Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Vinory
Messaggi: 164
Iscritto il: 09 gen 2016 11:07
Località: Lisòndria

Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda Vinory » 05 apr 2016 16:41

Ciao a tutti , vorrei per cortesia qualche consiglio su questi vini da provare con mia moglie....Sono molto piacevoli anche se penso che una volta si beveva barolo , toscani vari e qualche amarone...sob :(
SommelierSardo
Messaggi: 1365
Iscritto il: 26 mar 2015 20:51
Località: Pisa

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda SommelierSardo » 05 apr 2016 16:52

Inizia dall'Italia, vini base di annata altoatesini tipo cantina Tramin, Franz Haas, Elena Walch, Pftischer... vedrai che inizi a divertirti :wink:
Avatar utente
Vinory
Messaggi: 164
Iscritto il: 09 gen 2016 11:07
Località: Lisòndria

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda Vinory » 06 apr 2016 19:25

Grazie per gli ottimi consigli anche se tramin e elena walch li ho già provati ...sui Gewurztraminer alsaziani niente? :cry:
Avatar utente
boston
Messaggi: 2296
Iscritto il: 06 giu 2007 13:24
Località: ROMAGNA

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda boston » 06 apr 2016 19:45

Alsazia non so, ma il Kolbenhof di Hofstatter con 10 anni e più sulla groppa è notevole
Tutti avevano la faccia del Cristo nella livida aureola dell'elmetto. Tutti portavano l'insegna del supplizio nella croce della baionetta e nelle tasche il pane dell'ultima cena e nella gola il pianto dell'ultimo addio.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7552
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda zampaflex » 06 apr 2016 20:04

Vinory ha scritto:Grazie per gli ottimi consigli anche se tramin e elena walch li ho già provati ...sui Gewurztraminer alsaziani niente? :cry:


Se quelli italiani sono spesso bolsi e ridondanti, non è che quelli alsaziani si salvino. Meno freschi di quanto potremmo pensare, parlando di una zona molto a nord. Ma in Alsazia c'è un microclima particolare, più caldo e asciutto delle zone intorno.
Ti direi di stare su Mann, Ostertag e qualche Weinbach, altrimenti di valido trovi solo vendanges tardives e passiti.

In Italia guarda prima quanto alcool hanno svolto, poi ti regoli :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gpetrus
Messaggi: 2502
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda gpetrus » 06 apr 2016 20:24

per l'Alsazia metterei Zind Humbrecht
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2803
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda Ludi » 07 apr 2016 13:28

zampaflex ha scritto:Se quelli italiani sono spesso bolsi e ridondanti, non è che quelli alsaziani si salvino.


su questo mi permetto (per una volta) di dissentire da te (così tra l'altro arrivo al duemillesimo post :mrgreen: ).
A mio avviso, lo stacco tra alsaziani ed italiani, in termini di bevibilità, è nettissimo. Certo, il vitigno è quello che è, e non possiamo aspettarci vini affilati e verticali; ma l'equilibrio complessivo raggiunto da produttori come quelli che te citi (cui anche io aggiungerei Zind Humbrecht) è inavvicinabile.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7552
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda zampaflex » 07 apr 2016 16:02

Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Se quelli italiani sono spesso bolsi e ridondanti, non è che quelli alsaziani si salvino.


su questo mi permetto (per una volta) di dissentire da te (così tra l'altro arrivo al duemillesimo post :mrgreen: ).
A mio avviso, lo stacco tra alsaziani ed italiani, in termini di bevibilità, è nettissimo. Certo, il vitigno è quello che è, e non possiamo aspettarci vini affilati e verticali; ma l'equilibrio complessivo raggiunto da produttori come quelli che te citi (cui anche io aggiungerei Zind Humbrecht) è inavvicinabile.


Eh già...ma lo sai che io aspetto ancora di essere stupito da un alsaziano (in generale, non solo gwt)? :roll: Non ho bevuto molto di quella zona (come di tante altre, vabbè), ma ogni volta mi sono trovato a bere un vino più ciccioso e meno fresco di quanto avrei desiderato. Mi sono divertito di più con la Wachau.
Ora, ho Mann e Deiss in cantina che stanno maturando, spero possano sorprendermi :D

PS: on my way to post number 5000 :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
SommelierSardo
Messaggi: 1365
Iscritto il: 26 mar 2015 20:51
Località: Pisa

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda SommelierSardo » 07 apr 2016 18:28

zampaflex ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Se quelli italiani sono spesso bolsi e ridondanti, non è che quelli alsaziani si salvino.


su questo mi permetto (per una volta) di dissentire da te (così tra l'altro arrivo al duemillesimo post :mrgreen: ).
A mio avviso, lo stacco tra alsaziani ed italiani, in termini di bevibilità, è nettissimo. Certo, il vitigno è quello che è, e non possiamo aspettarci vini affilati e verticali; ma l'equilibrio complessivo raggiunto da produttori come quelli che te citi (cui anche io aggiungerei Zind Humbrecht) è inavvicinabile.


Eh già...ma lo sai che io aspetto ancora di essere stupito da un alsaziano (in generale, non solo gwt)? :roll: Non ho bevuto molto di quella zona (come di tante altre, vabbè), ma ogni volta mi sono trovato a bere un vino più ciccioso e meno fresco di quanto avrei desiderato. Mi sono divertito di più con la Wachau.
Ora, ho Mann e Deiss in cantina che stanno maturando, spero possano sorprendermi :D

PS: on my way to post number 5000 :mrgreen:


Se vuoi più freschezza, cambia vitigno... Sylvaner di Franconia o Riesling Rheingau (che sicuramente conoscerai già) potrebber darti soddisfazioni enormi come le hanno date a me!
stemolino
Messaggi: 580
Iscritto il: 25 nov 2011 12:27
Località: Alba
Contatta:

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda stemolino » 07 apr 2016 19:05

Prova quello di Marco Martin di Lo Triolet (valle d'Aosta) :wink:
"A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua"

http://www.instagram.com/winedays/
http://www.winedays.it
alì65
Messaggi: 11621
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda alì65 » 07 apr 2016 19:33

zampaflex ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Se quelli italiani sono spesso bolsi e ridondanti, non è che quelli alsaziani si salvino.


su questo mi permetto (per una volta) di dissentire da te (così tra l'altro arrivo al duemillesimo post :mrgreen: ).
A mio avviso, lo stacco tra alsaziani ed italiani, in termini di bevibilità, è nettissimo. Certo, il vitigno è quello che è, e non possiamo aspettarci vini affilati e verticali; ma l'equilibrio complessivo raggiunto da produttori come quelli che te citi (cui anche io aggiungerei Zind Humbrecht) è inavvicinabile.


Eh già...ma lo sai che io aspetto ancora di essere stupito da un alsaziano (in generale, non solo gwt)? :roll: Non ho bevuto molto di quella zona (come di tante altre, vabbè), ma ogni volta mi sono trovato a bere un vino più ciccioso e meno fresco di quanto avrei desiderato. Mi sono divertito di più con la Wachau.
Ora, ho Mann e Deiss in cantina che stanno maturando, spero possano sorprendermi :D

PS: on my way to post number 5000 :mrgreen:


ecco, Deiss sarebbe un buon inizio... :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7552
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda zampaflex » 07 apr 2016 23:13

SommelierSardo ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Se quelli italiani sono spesso bolsi e ridondanti, non è che quelli alsaziani si salvino.


su questo mi permetto (per una volta) di dissentire da te (così tra l'altro arrivo al duemillesimo post :mrgreen: ).
A mio avviso, lo stacco tra alsaziani ed italiani, in termini di bevibilità, è nettissimo. Certo, il vitigno è quello che è, e non possiamo aspettarci vini affilati e verticali; ma l'equilibrio complessivo raggiunto da produttori come quelli che te citi (cui anche io aggiungerei Zind Humbrecht) è inavvicinabile.


Eh già...ma lo sai che io aspetto ancora di essere stupito da un alsaziano (in generale, non solo gwt)? :roll: Non ho bevuto molto di quella zona (come di tante altre, vabbè), ma ogni volta mi sono trovato a bere un vino più ciccioso e meno fresco di quanto avrei desiderato. Mi sono divertito di più con la Wachau.
Ora, ho Mann e Deiss in cantina che stanno maturando, spero possano sorprendermi :D

PS: on my way to post number 5000 :mrgreen:


Se vuoi più freschezza, cambia vitigno... Sylvaner di Franconia o Riesling Rheingau (che sicuramente conoscerai già) potrebber darti soddisfazioni enormi come le hanno date a me!


Ho già la cantina invasa dai mosellani :wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3398
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda videodrome » 08 apr 2016 01:39

dipende da cosa uno si aspetta da un GWT....se il riferimento sono vini secchi o simil secchi, per me, meglio evitare il vitigno. Se invece si accetta che il GWT si esprima al suo top come VT o selection de Grain nobles, che a mio avviso è il suo terreno d'elezione, beh in Alsazia troverai ciò che cerchi. A mio avviso tra le selection de grain nobles ci sono tra i più grandi vini dolci nel mondo: per me in Alsazia, tra i vini dolci, si esprime al top GWT e pinot gris e poi il riesling (3^). Ma vogliamo parlare di Goldert /Brand / Rangen dT di ZH, dei vini di complantation di Deiss (in cui il GWT fa la parte del leone), delle SgN di bott-Geyl e di Hugel? Altenbourg SGN di Weinbach? E il pinot gris clos jebsal tries special sgn di ZH, da pelle d'oca...
certo, vini che costano e di non facile abbinamento, ma resto dell'idea che quando un vino l'è bòn, si abbina bene a tante cosine o lo si beve bene anche da solo.
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3398
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda videodrome » 08 apr 2016 01:47

zampaflex ha scritto:
SommelierSardo ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Se quelli italiani sono spesso bolsi e ridondanti, non è che quelli alsaziani si salvino.


su questo mi permetto (per una volta) di dissentire da te (così tra l'altro arrivo al duemillesimo post :mrgreen: ).
A mio avviso, lo stacco tra alsaziani ed italiani, in termini di bevibilità, è nettissimo. Certo, il vitigno è quello che è, e non possiamo aspettarci vini affilati e verticali; ma l'equilibrio complessivo raggiunto da produttori come quelli che te citi (cui anche io aggiungerei Zind Humbrecht) è inavvicinabile.


Eh già...ma lo sai che io aspetto ancora di essere stupito da un alsaziano (in generale, non solo gwt)? :roll: Non ho bevuto molto di quella zona (come di tante altre, vabbè), ma ogni volta mi sono trovato a bere un vino più ciccioso e meno fresco di quanto avrei desiderato. Mi sono divertito di più con la Wachau.
Ora, ho Mann e Deiss in cantina che stanno maturando, spero possano sorprendermi :D

PS: on my way to post number 5000 :mrgreen:


Se vuoi più freschezza, cambia vitigno... Sylvaner di Franconia o Riesling Rheingau (che sicuramente conoscerai già) potrebber darti soddisfazioni enormi come le hanno date a me!


Ho già la cantina invasa dai mosellani :wink:

io trovo invece ultimamente quelli della mosella stancanti....bevuti vari 2012 ultimamente ricordo un paio di spatlese di mosbacher e weins prum, chiusi...zero naso...si percepiva solo il dolce in bocca e l'acidità, vabbeh quella non manca mai ma erano inespressivi. inizio a stancarmi di vini che bisogna bere o dopo 2 mesi dall'imbottigliamento oppure dopo 10 anni perchè si aprano, sarà che ne ho fatto indigestione negli ultimi anni causa gda...
littlewood
Messaggi: 1805
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda littlewood » 08 apr 2016 10:22

Mah! I vini di Deiss innabbinabili...io ricordo ancora ,e il buon Aldo mi e' testimone, un meraviglioso Alteberg de Bergheim 06 regalatici da Florian quando abbiamo visitato la cantina . Su quel vino ci stava bene tutto!!! X non parlare del Canicule.... :shock:
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7552
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda zampaflex » 08 apr 2016 10:30

Giuste osservazioni, Fabio.
Io infatti di Mosella ho preso una vagonata di 2010 e un po' di 2011, poi mi sono fermato.
Per quanto riguarda il gwt in Alsazia, opportuna e necessaria la distinzione tra secchi e dolci, sulla quale concordo in pieno. Difficile essere colpiti dai primi, mentre sono spesso esaltanti i secondi.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2803
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda Ludi » 08 apr 2016 10:44

zampaflex ha scritto:Giuste osservazioni, Fabio.
Io infatti di Mosella ho preso una vagonata di 2010 e un po' di 2011, poi mi sono fermato.
Per quanto riguarda il gwt in Alsazia, opportuna e necessaria la distinzione tra secchi e dolci, sulla quale concordo in pieno. Difficile essere colpiti dai primi, mentre sono spesso esaltanti i secondi.


neanche a farlo apposta domani ho in programma un 2008 Cuvee Laurence di Weinbach....stay tuned.
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3398
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda videodrome » 08 apr 2016 17:49

zampaflex ha scritto:Giuste osservazioni, Fabio.
Io infatti di Mosella ho preso una vagonata di 2010 e un po' di 2011, poi mi sono fermato.
Per quanto riguarda il gwt in Alsazia, opportuna e necessaria la distinzione tra secchi e dolci, sulla quale concordo in pieno. Difficile essere colpiti dai primi, mentre sono spesso esaltanti i secondi.

eh si in effetti averne di più di mosella 2010 quella si che è buona.
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3398
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda videodrome » 08 apr 2016 17:51

littlewood ha scritto:Mah! I vini di Deiss innabbinabili...io ricordo ancora ,e il buon Aldo mi e' testimone, un meraviglioso Alteberg de Bergheim 06 regalatici da Florian quando abbiamo visitato la cantina . Su quel vino ci stava bene tutto!!! X non parlare del Canicule.... :shock:

pure io, altenberg 2005 era talmente buono che l'ho bevuto praticamente da solo, gran vino.
alleg
Messaggi: 533
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda alleg » 09 apr 2016 15:58

Rimanendo in Italia, ieri sera ho bevuto il gwt auretus crescendo di ritterhof e non mi e dispiaciuto... Qui in Italia uno dei più buonini insieme e Brunnenhof ed in tutt altro stile l exillissi di baron salvadori
littlewood
Messaggi: 1805
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda littlewood » 09 apr 2016 18:44

Oggi a viniveri bevuto uno straordinario gwz di Nikolaihof! Freschezza, mineralita' bevibilita' assassina 0 pesantezza un'altra galassia rispetto ai nostri tirolesi!!!
rinnarenna
Messaggi: 148
Iscritto il: 18 feb 2016 11:08

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda rinnarenna » 11 apr 2016 11:23

ciao!

se li riesci a trovare in italia ti consiglio molto i gewurz di questa cantina:

www.pfaffenheim.com

buoni sia il gewurz base che il baccus ma se proprio ti vuoi fare un regalo prendi lo STAINGOLD!

attento pero che se bevi lo staingold non torni piu in dietro e tua mogli ti farà 2 palle per riaverlo!....... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
egio
Messaggi: 1185
Iscritto il: 09 set 2009 12:15
Località: Bologna

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda egio » 11 apr 2016 12:10

Villscheider, sempre molto buono. Ma il 2015 dal poco che ho letto dovrebbe avere decisamente più alcol. Spero di no.
gpetrus
Messaggi: 2502
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Gewurztraminer Alsazia ed Italia consigli...

Messaggioda gpetrus » 11 apr 2016 12:42

littlewood ha scritto:Oggi a viniveri bevuto uno straordinario gwz di Nikolaihof! Freschezza, mineralita' bevibilita' assassina 0 pesantezza un'altra galassia rispetto ai nostri tirolesi!!!

forse per questo motivo l'ho trovato un po' sempliciotto ? a parte che era un 2015.... 8)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: cskdv, declar, ESwine, MarcelloR e 15 ospiti