Champagne, il thread definitivo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 19 set 2011 16:45

azzo che peccato per Tarlant 96, è davvero una gran bozza!
interessante il Jeauneaux Robin, non conosco! qualche info in più? grazie
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Luca Mazzoleni
Messaggi: 2990
Iscritto il: 11 giu 2007 04:21
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Luca Mazzoleni » 20 set 2011 14:07

gremul ha scritto:interessante il Jeauneaux Robin, non conosco!


ti piacerebbe. rm in tangibile crescita qualitativa.

Assaggiato per la prima volta due domeniche fa il BdN GC Ambonnay di Marie-Noëlle Ledru, ultima sboccatura importata da Cavalli. Sicuramente non un BdN aperitivo che desideri porsi con freschezza delicata e fruttata, essendo il boisé ossidativo non smaccato ma ben avvertito a naso e bocca, è Champagne da cibo e l'eco liquirizioso-tabaccosa al sorso potrebbe trasformarsi in untuosità ossidativa più dadoso-brodosa con un paio d'anni di bottiglia. Stile un po' à la Bouchard, Prévost o Gatinois, per dire. Ho fatto un po' fatica a finire mezza bottiglia con l'amico commensale al mio tavolo.
IP 68.198.106.62
Avatar utente
biscowar
Messaggi: 260
Iscritto il: 28 ott 2008 18:55

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda biscowar » 20 set 2011 16:42

Luca Mazzoleni ha scritto:
gremul ha scritto:interessante il Jeauneaux Robin, non conosco!


ti piacerebbe. rm in tangibile crescita qualitativa.

Assaggiato per la prima volta due domeniche fa il BdN GC Ambonnay di Marie-Noëlle Ledru, ultima sboccatura importata da Cavalli. Sicuramente non un BdN aperitivo che desideri porsi con freschezza delicata e fruttata, essendo il boisé ossidativo non smaccato ma ben avvertito a naso e bocca, è Champagne da cibo e l'eco liquirizioso-tabaccosa al sorso potrebbe trasformarsi in untuosità ossidativa più dadoso-brodosa con un paio d'anni di bottiglia. Stile un po' à la Bouchard, Prévost o Gatinois, per dire. Ho fatto un po' fatica a finire mezza bottiglia con l'amico commensale al mio tavolo.


Miiiinchia, la traduzione prego :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Complimenti belle note
"... guarda il calor del sol che si fa vino giunto dall'umor che dalla vite cola"
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 20 set 2011 16:54

Luca Mazzoleni ha scritto:
gremul ha scritto:interessante il Jeauneaux Robin, non conosco!


ti piacerebbe. rm in tangibile crescita qualitativa.

Assaggiato per la prima volta due domeniche fa il BdN GC Ambonnay di Marie-Noëlle Ledru, ultima sboccatura importata da Cavalli. Sicuramente non un BdN aperitivo che desideri porsi con freschezza delicata e fruttata, essendo il boisé ossidativo non smaccato ma ben avvertito a naso e bocca, è Champagne da cibo e l'eco liquirizioso-tabaccosa al sorso potrebbe trasformarsi in untuosità ossidativa più dadoso-brodosa con un paio d'anni di bottiglia. Stile un po' à la Bouchard, Prévost o Gatinois, per dire. Ho fatto un po' fatica a finire mezza bottiglia con l'amico commensale al mio tavolo.


Ciao Luca, ho la fortuna di bere spesso i vini della Ledrù , sono sempre entrati nelle mie corde .
Personalmente preferisco Extra brut al suo "base" GC , le note ossidative leggere le ha sempre avute anche nei millesimi e nei Goulte, spesso associate a una lama di acidità se hanno da poco fatto la sboccatura e danno il meglio di loro sempre con qualche anno in bottiglia.
NON c'ero perciò non posso fare un confronto con la bottiglia da voi bevuta, sicuramente dai descrittori poco invitante.
E' certo che la Ledrù, per il mio gusto , non ha mai fatto champagne da "aperitivo easy" ....il suo PN si sente e anche la bella zona da dove viene, miele , liquerizia, frutta gialla, fiori macerati.
I fprofumi freschi di Cramant o Chouilly non li ho mai sentiti nei suoi vini.

Poi come si dice : De gustibus :mrgreen:
Luca Mazzoleni
Messaggi: 2990
Iscritto il: 11 giu 2007 04:21
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Luca Mazzoleni » 20 set 2011 17:11

MCSE ha scritto:
Luca Mazzoleni ha scritto:
gremul ha scritto:interessante il Jeauneaux Robin, non conosco!


ti piacerebbe. rm in tangibile crescita qualitativa.

Assaggiato per la prima volta due domeniche fa il BdN GC Ambonnay di Marie-Noëlle Ledru, ultima sboccatura importata da Cavalli. Sicuramente non un BdN aperitivo che desideri porsi con freschezza delicata e fruttata, essendo il boisé ossidativo non smaccato ma ben avvertito a naso e bocca, è Champagne da cibo e l'eco liquirizioso-tabaccosa al sorso potrebbe trasformarsi in untuosità ossidativa più dadoso-brodosa con un paio d'anni di bottiglia. Stile un po' à la Bouchard, Prévost o Gatinois, per dire. Ho fatto un po' fatica a finire mezza bottiglia con l'amico commensale al mio tavolo.


Ciao Luca, ho la fortuna di bere spesso i vini della Ledrù , sono sempre entrati nelle mie corde .
Personalmente preferisco Extra brut al suo "base" GC , le note ossidative leggere le ha sempre avute anche nei millesimi e nei Goulte, spesso associate a una lama di acidità se hanno da poco fatto la sboccatura e danno il meglio di loro sempre con qualche anno in bottiglia.
NON c'ero perciò non posso fare un confronto con la bottiglia da voi bevuta, sicuramente dai descrittori poco invitante.
E' certo che la Ledrù, per il mio gusto , non ha mai fatto champagne da "aperitivo easy" ....il suo PN si sente e anche la bella zona da dove viene, miele , liquerizia, frutta gialla, fiori macerati.
I fprofumi freschi di Cramant o Chouilly non li ho mai sentiti nei suoi vini.

Poi come si dice : De gustibus :mrgreen:


Il GC di Ambonnay è tipicamente lodato per il frutto rosso tenero e sensuale, per esempio da Theise ('il Volnay della Montagne de Reims'), e per mia esperienza ciò è senz'altro vero in produttori come Billiot, Egly-Ouriet base (sulla haute-de-gamme influisce troppo la vinificazione con lunga sosta sur-pointe), Déthune, Brémont e Bonnerave. Non ho detto che il GC da me assaggiato fosse cattivo. Ho solo osservato l'uso del legno in funzione 'inciccente' e leggermente untuoso-ossidativa, tale da prevalere sul frutto. Tuttavia il terroir di Ambonnay non è destinato per natura a produrre Champagne di questo tipo. Sicuramente non si confonde alla cieca il GC base di Ledrù con quello di Billiot o Egly. Sulla base di quest'unica risultanza, preferisco i secondi.
Mi sarei aspettato più frutto fragoloso e speziato al naso. Ma ogni produttore fa storia a sé.
Mi guardo bene - ovviamente - dal misurare la bontà di un BdN di Ambonnay in funzione di qualsivoglia BdB di Chouilly o Cramant.
:D
IP 68.198.106.62
vinogodi
Messaggi: 28629
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda vinogodi » 20 set 2011 19:42

Luca Mazzoleni ha scritto:
MCSE ha scritto:
Luca Mazzoleni ha scritto:
gremul ha scritto:interessante il Jeauneaux Robin, non conosco!


ti piacerebbe. rm in tangibile crescita qualitativa.

Assaggiato per la prima volta due domeniche fa il BdN GC Ambonnay di Marie-Noëlle Ledru, ultima sboccatura importata da Cavalli. Sicuramente non un BdN aperitivo che desideri porsi con freschezza delicata e fruttata, essendo il boisé ossidativo non smaccato ma ben avvertito a naso e bocca, è Champagne da cibo e l'eco liquirizioso-tabaccosa al sorso potrebbe trasformarsi in untuosità ossidativa più dadoso-brodosa con un paio d'anni di bottiglia. Stile un po' à la Bouchard, Prévost o Gatinois, per dire. Ho fatto un po' fatica a finire mezza bottiglia con l'amico commensale al mio tavolo.


Ciao Luca, ho la fortuna di bere spesso i vini della Ledrù , sono sempre entrati nelle mie corde .
Personalmente preferisco Extra brut al suo "base" GC , le note ossidative leggere le ha sempre avute anche nei millesimi e nei Goulte, spesso associate a una lama di acidità se hanno da poco fatto la sboccatura e danno il meglio di loro sempre con qualche anno in bottiglia.
NON c'ero perciò non posso fare un confronto con la bottiglia da voi bevuta, sicuramente dai descrittori poco invitante.
E' certo che la Ledrù, per il mio gusto , non ha mai fatto champagne da "aperitivo easy" ....il suo PN si sente e anche la bella zona da dove viene, miele , liquerizia, frutta gialla, fiori macerati.
I fprofumi freschi di Cramant o Chouilly non li ho mai sentiti nei suoi vini.

Poi come si dice : De gustibus :mrgreen:


Il GC di Ambonnay è tipicamente lodato per il frutto rosso tenero e sensuale, per esempio da Theise ('il Volnay della Montagne de Reims'), e per mia esperienza ciò è senz'altro vero in produttori come Billiot, Egly-Ouriet base (sulla haute-de-gamme influisce troppo la vinificazione con lunga sosta sur-pointe), Déthune, Brémont e Bonnerave. Non ho detto che il GC da me assaggiato fosse cattivo. Ho solo osservato l'uso del legno in funzione 'inciccente' e leggermente untuoso-ossidativa, tale da prevalere sul frutto. Tuttavia il terroir di Ambonnay non è destinato per natura a produrre Champagne di questo tipo. Sicuramente non si confonde alla cieca il GC base di Ledrù con quello di Billiot o Egly. Sulla base di quest'unica risultanza, preferisco i secondi.
Mi sarei aspettato più frutto fragoloso e speziato al naso. Ma ogni produttore fa storia a sé.
Mi guardo bene - ovviamente - dal misurare la bontà di un BdN di Ambonnay in funzione di qualsivoglia BdB di Chouilly o Cramant.
:D

...bevo spesso , perchè mi piace molto come stile , i vini di Noelle Ledru . Quello che descrivi è un altro vino da quelli che bevo solitamente di Madame . Chiaramente è un caso di omonimia e stiamo bevendo vini diversi...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Luca Mazzoleni
Messaggi: 2990
Iscritto il: 11 giu 2007 04:21
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Luca Mazzoleni » 20 set 2011 20:14

non vi e' nulla di disdicevole nell'eventualita' (anzi nel fatto) che il vino sia assolutamente lo stesso, e solo i gusti diversi. anzi, in caso contrario si dovrebbe mettere in discussione la reciproca abilita' di degustazione, e questo si e' disdicevole, ben piu' che il mettere in dubbio (o semplicemente in prospettiva) il reciproco gusto x lo Champagne.
la bottiglia era a posto, arrivata da Cavalli alla Trattoria Visconti non piu' di 2 settimane fa. :D
IP 68.198.106.62
vinogodi
Messaggi: 28629
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda vinogodi » 20 set 2011 21:59

Luca Mazzoleni ha scritto:non vi e' nulla di disdicevole nell'eventualita' (anzi nel fatto) che il vino sia assolutamente lo stesso, e solo i gusti diversi. anzi, in caso contrario si dovrebbe mettere in discussione la reciproca abilita' di degustazione, e questo si e' disdicevole, ben piu' che il mettere in dubbio (o semplicemente in prospettiva) il reciproco gusto x lo Champagne.
la bottiglia era a posto, arrivata da Cavalli alla Trattoria Visconti non piu' di 2 settimane fa. :D

...ci mancherebbe mettere in discussione la capacità discriminante di uno dei migliori degustatori che abbia conosciuto (già affermato più volte anche su questo schermo) . Non mi trovo proprio con la descrizione e le caratteristiche che conosco . Bevo regolarmente e tutti gli anni l'intera produzione della Ledru , può darsi che ancora questa versione la debba metabolizzare adeguatamente quest'anno ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 21 set 2011 08:43

vinogodi ha scritto:
Luca Mazzoleni ha scritto:non vi e' nulla di disdicevole nell'eventualita' (anzi nel fatto) che il vino sia assolutamente lo stesso, e solo i gusti diversi. anzi, in caso contrario si dovrebbe mettere in discussione la reciproca abilita' di degustazione, e questo si e' disdicevole, ben piu' che il mettere in dubbio (o semplicemente in prospettiva) il reciproco gusto x lo Champagne.
la bottiglia era a posto, arrivata da Cavalli alla Trattoria Visconti non piu' di 2 settimane fa. :D

...ci mancherebbe mettere in discussione la capacità discriminante di uno dei migliori degustatori che abbia conosciuto (già affermato più volte anche su questo schermo) . Non mi trovo proprio con la descrizione e le caratteristiche che conosco . Bevo regolarmente e tutti gli anni l'intera produzione della Ledru , può darsi che ancora questa versione la debba metabolizzare adeguatamente quest'anno ...


Quoto e concordo sulla tua preparazione, chapeau Luca!!
Quoto e concordo con Marco che la bottiglia che hai bevuto deve ancora assestarsi .
L'ultima produzione della L. non l'ho ancora bevuta :roll: anche perchè bevuti cosi presto sono davvero un "problema" :lol:
Hai citato Billiot e P.D. che secondo me hanno una mano più dolce nei dosaggi, non che facciano vini + dosati in grammatura, ma che usino una liqueur molto più morbida e profumata della L. (questa è una mia sensazione gustativa)

Luca se capita l'occasione di vederci assieme anche a Paolo, magari vedo se trovo qualcosa in cantina da bere assieme con qualche anno sulle spalle. :wink:

ciao
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 27 set 2011 09:27

Riporto anche qua....

Champagne Maurice Vesselle 2002
Giallo oro brillante,naso poco mobile di pan tostato, crema pasticciera, frutta gialla pesca e ananas , sempre un pò coperto da questa sensazione di lieviti. Bocca buona, bella bollicina fine, anche se forse chiama troppi "rutti" ehgehhee, bella acidità fusa bene con il frutto e con il finale sapido leggermente ossidato, champagne stile classico che mi piace.
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ugc » 27 set 2011 10:35

Dufour Ligne 56, ovvero Pinot Noir Brut Nature mill 1994, ergo dalla peggiore annata degli anni novanta. Chi conosce Dufour sa cosa aspettarsi, e questa bottiglia è stata bevuta già altre volte con soddisfazione. Anche questa in stato di grazia, sia al naso, complesso, sicuramente ossidato e se vogliamo barocco, sia in bocca, sferzante, profondo, e molto persistente. Ben riuscito l'abbinamento alla porchetta.
Gaston Chiquet Millesime Or 1998 - Premier Cru, sb 03-2005: Talvolta :wink: val la pena lasciar qualcosa in cantina, bellissimo al naso, panna, brioche, fruttini rossi croccanti, quasi ammaliante, peccato per la bocca che non ha il volume sufficiente altrimenti avrei gridato al miracolo. Chiude con un po' d'amertume di troppo, peccato, ma il naso valeva veramente tanto.
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
ilvinaio
Messaggi: 1757
Iscritto il: 06 giu 2007 11:18
Località: Cassina de Pecchi (MI)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ilvinaio » 27 set 2011 10:46

Io ho scoperto l'abbinamento Dufour ligne 56 l'anno passato col tartufo di Alba,5 bottiglie tutte perfette finite in un mese e mezzo,ne ho ancora 3,speriamo in un'annata tartufica :D
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ugc » 27 set 2011 10:56

Un po' in ritardo invece due note su quanto bevuto qualche settimana fa, sezione cuvée de luxe:
Dom Perignon 00 da magnum: permango del mio giudizio, non è una delle migliori versioni di sempre ma in questo momento è estremamente bevibile e non delude affatto, anzi, alla fine risulta essere bottiglia della serata.
Billecart Salmon cuvee Francois Billecart 98: buono ma me lo aspettavo decisamente meglio. Pinot nero abbastanza in evidenza, qualche buono spunto al naso, scuro e abbastanza costruito, pecca un filo in freschezza e non è drammaticamente persistente.
Clos des Goisses 00: un filino di sotto al precedente, opulento come me lo ricordavo in bocca, più anonimo al naso, dove non ha quel guizzo di personalità in più che servirebbe.
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ugc » 27 set 2011 10:59

ilvinaio ha scritto:Io ho scoperto l'abbinamento Dufour ligne 56 l'anno passato col tartufo di Alba,5 bottiglie tutte perfette finite in un mese e mezzo,ne ho ancora 3,speriamo in un'annata tartufica :D

Slurp. :D Speriamo sì!
Non mi stupisce l'abbinamento, i richiami al naso sono evidenti e la bocca pulisce bene, l'ideale con l'uovo.
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
ilvinaio
Messaggi: 1757
Iscritto il: 06 giu 2007 11:18
Località: Cassina de Pecchi (MI)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ilvinaio » 27 set 2011 11:01

ugc ha scritto:
ilvinaio ha scritto:Io ho scoperto l'abbinamento Dufour ligne 56 l'anno passato col tartufo di Alba,5 bottiglie tutte perfette finite in un mese e mezzo,ne ho ancora 3,speriamo in un'annata tartufica :D

Slurp. :D Speriamo sì!
Non mi stupisce l'abbinamento, i richiami al naso sono evidenti e la bocca pulisce bene, l'ideale con l'uovo.



L'uovo in camicia naturalmente :wink:
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 27 set 2011 13:07

azz interessante, si potrebbe mettere su una cenetta tema tartufo/champagne :D :D
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 27 set 2011 13:08

ugc ha scritto:Billecart Salmon cuvee Francois Billecart 98: buono ma me lo aspettavo decisamente meglio. Pinot nero abbastanza in evidenza, qualche buono spunto al naso, scuro e abbastanza costruito, pecca un filo in freschezza e non è drammaticamente persistente.


si devo dire che anche io ho sempte trovato i prodotti di Billecart pur buoni un po' troppo ingessati/costruiti
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
ilvinaio
Messaggi: 1757
Iscritto il: 06 giu 2007 11:18
Località: Cassina de Pecchi (MI)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ilvinaio » 27 set 2011 14:44

gremul ha scritto:azz interessante, si potrebbe mettere su una cenetta tema tartufo/champagne :D :D





Semplicemente d'accordo :wink:
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda davidef » 30 set 2011 07:48

ieri sera al ristorante, portata da casa mia, Bollinger R.D. 1985 (deg. 1999, presa all'uscita e mai mossa dalla mia cantina)

ho visto la luce, senza se e senza ma, complessità caleidoscopica a mille al naso e vino perfetto con una bocca dotata di freschezza ed allungo surreale e capace di durare chissà quanto ancora, ad oggi lo piazzo sulla mia top3 assoluta delle bolle e sulla mia top10 dei vini bianchi perchè può stare in ambo le classifiche.

grande bevuta, bottiglia seccata in due senza alcun sforzo o pesantezza

:D
10santolo
Messaggi: 1168
Iscritto il: 15 gen 2011 19:40
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda 10santolo » 01 ott 2011 09:56

ilvinaio ha scritto:
gremul ha scritto:azz interessante, si potrebbe mettere su una cenetta tema tartufo/champagne :D :D





Semplicemente d'accordo :wink:

Compatibilmente con la trasferta ... ci sto... :)
10santolo
Messaggi: 1168
Iscritto il: 15 gen 2011 19:40
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda 10santolo » 01 ott 2011 09:58

MCSE ha scritto:Riporto anche qua....

Champagne Maurice Vesselle 2002
Giallo oro brillante,naso poco mobile di pan tostato, crema pasticciera, frutta gialla pesca e ananas , sempre un pò coperto da questa sensazione di lieviti. Bocca buona, bella bollicina fine, anche se forse chiama troppi "rutti" ehgehhee, bella acidità fusa bene con il frutto e con il finale sapido leggermente ossidato, champagne stile classico che mi piace.


Straquoto .. anche i sentori assolutamente quoto... non mi trovo molto con la storia dei "ruttini"... ma semplicemente una sfumatura...ne sto prendendo un pò...vedremo con l'andare degli anni!
10santolo
Messaggi: 1168
Iscritto il: 15 gen 2011 19:40
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda 10santolo » 01 ott 2011 09:59

DOmandina: qualcuno ha notizie dell'uscita del Dom Ruinart 2002? Anche eventuali assaggi in anteprima e prezzi please..
Avatar utente
www.vdv-vinodivino.com
Messaggi: 33025
Iscritto il: 06 giu 2007 18:48
Località: Cadrezzate
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda www.vdv-vinodivino.com » 01 ott 2011 11:48

10santolo ha scritto:DOmandina: qualcuno ha notizie dell'uscita del Dom Ruinart 2002? Anche eventuali assaggi in anteprima e prezzi please..



Assaggiato la da loro.
legno legno legno legno :( :( :(
Spedizione immediata a pagamento effettuato
champagne
info@vdv-vinodivino.com Tel 335 5714610
La fattura va richiesta all' ordine, in caso contrario emetto ricevuta fiscale.
Per offerte dirette : http://www.vdv-vinodivino.com/newsletter.asp
10santolo
Messaggi: 1168
Iscritto il: 15 gen 2011 19:40
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda 10santolo » 01 ott 2011 13:31

www.vdv-vinodivino.com ha scritto:
10santolo ha scritto:DOmandina: qualcuno ha notizie dell'uscita del Dom Ruinart 2002? Anche eventuali assaggi in anteprima e prezzi please..



Assaggiato la da loro.
legno legno legno legno :( :( :(

Dunque nulla a che vedere con la 96 :( :( ??? oppure c'è solo da attendere??
10santolo
Messaggi: 1168
Iscritto il: 15 gen 2011 19:40
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda 10santolo » 02 ott 2011 15:03

Champagne Herbert Beaufort Brut Reserve 1er Cru Les Facettes s.a.
Naso molto centrato sulla mineralita' quasi galestrosa. Si distinguono nettamente il guscio d'ostrica, mandarancio e ardesia e poi qualcosa di vagamente dolce. Bocca freschissima e citrina con tono sweet-metal-jacket.... All'inizio avrei detto ..."mmmmmhhh adesso vira sul succo di limone molto acido e mi ammazza" ... E invece c'e' un interessante integrazione tra parte dolce e parte metallica. Prodotto interessante su cui, IMHO, si vede la mano del "selezionatore", per non parlare del prezzo 8)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: littlewood, MarcelloR, teo777full, trotri, vinogodi e 11 ospiti