Nebbiolata 1971

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda JohnnyTheFly » 23 giu 2010 21:48

Baroloonline ha scritto:Grazie Emiliano.

Ci stiamo attrezzando per portartelo su a settembre per "Piacere Barbaresco".
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
esorciccio79
Messaggi: 6587
Iscritto il: 06 giu 2007 22:11

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda esorciccio79 » 23 giu 2010 23:53

Baroloonline ha scritto:Stasera un Barolo Le Gramolere 2005 Manzone, ancora nel bicchiere qui a fianco.
Beh, cosa posso dire, posso dire che il colore è abbastanza scuro, ma il naso non è per nulla monolittico, anzi una sfaccettatura di mentuccia, poi i fruttini, poi le spezie (bella la nota di noce moscata, abbastanza rara), poi la scorzetta d'arancia. L'acidità in bocca è il tannino sono come dovrebbero essere, la beva è pericolosa. Piaciuto, direi anche molto, perche' vuole essere bevuto e annusato, sfacciato nel suo saper essere sensuale ma rigoroso, come la professoressa di latino delle superiori, con gli occhiali e il push up.
Grazie Emiliano.


bevuto più volte la riserva del 2000 che mi ha sempre convinto proprio per la sua mobilità gusto-olfattiva
"Siamo tutti mortali fino al primo bacio e al secondo bicchiere di vino"(E.Galeano)
Avatar utente
manichi
Messaggi: 1480
Iscritto il: 06 giu 2007 12:45
Località: A.V.R.

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda manichi » 24 giu 2010 00:40

Baroloonline ha scritto:Stasera un Barolo Le Gramolere 2005 Manzone, ancora nel bicchiere qui a fianco.
Beh, cosa posso dire, posso dire che il colore è abbastanza scuro, ma il naso non è per nulla monolittico, anzi una sfaccettatura di mentuccia, poi i fruttini, poi le spezie (bella la nota di noce moscata, abbastanza rara), poi la scorzetta d'arancia. L'acidità in bocca è il tannino sono come dovrebbero essere, la beva è pericolosa. Piaciuto, direi anche molto, perche' vuole essere bevuto e annusato, sfacciato nel suo saper essere sensuale ma rigoroso, come la professoressa di latino delle superiori, con gli occhiali e il push up.
Grazie Emiliano.

Sono contento che ti sia piaciuto , magari alla prox occasione andiamo assieme in cantina a vedere come gli è venuta la riserva 2004 .
Finii con i campi alle ortiche
finii con un flauto spezzato
e un ridere rauco
ricordi tanti
e nemmeno un rimpianto.
Avatar utente
Aramis
Messaggi: 3882
Iscritto il: 06 giu 2007 15:50

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Aramis » 24 giu 2010 08:49

manichi ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Stasera un Barolo Le Gramolere 2005 Manzone, ancora nel bicchiere qui a fianco.
Beh, cosa posso dire, posso dire che il colore è abbastanza scuro, ma il naso non è per nulla monolittico, anzi una sfaccettatura di mentuccia, poi i fruttini, poi le spezie (bella la nota di noce moscata, abbastanza rara), poi la scorzetta d'arancia. L'acidità in bocca è il tannino sono come dovrebbero essere, la beva è pericolosa. Piaciuto, direi anche molto, perche' vuole essere bevuto e annusato, sfacciato nel suo saper essere sensuale ma rigoroso, come la professoressa di latino delle superiori, con gli occhiali e il push up.
Grazie Emiliano.

Sono contento che ti sia piaciuto , magari alla prox occasione andiamo assieme in cantina a vedere come gli è venuta la riserva 2004 .

Sono contento che hai avuto alle superiori una professoressa di latino con gli occhiali e il push up, la mia aveva 120 anni ed era zoppa e perfida.
"L’appellation d’origine constitue un patrimoine collectif, et ne peut donc pas être la propriété d’opérateurs économiques à titre privatif, contrairement à une marque, par exemple." (INAO, Institut National des Appellations d'Origine)
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Baroloonline » 24 giu 2010 08:59

Aramis ha scritto:
manichi ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Stasera un Barolo Le Gramolere 2005 Manzone, ancora nel bicchiere qui a fianco.
Beh, cosa posso dire, posso dire che il colore è abbastanza scuro, ma il naso non è per nulla monolittico, anzi una sfaccettatura di mentuccia, poi i fruttini, poi le spezie (bella la nota di noce moscata, abbastanza rara), poi la scorzetta d'arancia. L'acidità in bocca è il tannino sono come dovrebbero essere, la beva è pericolosa. Piaciuto, direi anche molto, perche' vuole essere bevuto e annusato, sfacciato nel suo saper essere sensuale ma rigoroso, come la professoressa di latino delle superiori, con gli occhiali e il push up.
Grazie Emiliano.

Sono contento che ti sia piaciuto , magari alla prox occasione andiamo assieme in cantina a vedere come gli è venuta la riserva 2004 .

Sono contento che hai avuto alle superiori una professoressa di latino con gli occhiali e il push up, la mia aveva 120 anni ed era zoppa e perfida.

trentenne, boccoli rossi, occhiali alla Gelmini, push up (e non ne aveva bisogno).
Sono stato rimandato quell'anno.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda COOMBE » 24 giu 2010 10:22

Baroloonline ha scritto:
Aramis ha scritto:
manichi ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Stasera un Barolo Le Gramolere 2005 Manzone, ancora nel bicchiere qui a fianco.
Beh, cosa posso dire, posso dire che il colore è abbastanza scuro, ma il naso non è per nulla monolittico, anzi una sfaccettatura di mentuccia, poi i fruttini, poi le spezie (bella la nota di noce moscata, abbastanza rara), poi la scorzetta d'arancia. L'acidità in bocca è il tannino sono come dovrebbero essere, la beva è pericolosa. Piaciuto, direi anche molto, perche' vuole essere bevuto e annusato, sfacciato nel suo saper essere sensuale ma rigoroso, come la professoressa di latino delle superiori, con gli occhiali e il push up.
Grazie Emiliano.

Sono contento che ti sia piaciuto , magari alla prox occasione andiamo assieme in cantina a vedere come gli è venuta la riserva 2004 .

Sono contento che hai avuto alle superiori una professoressa di latino con gli occhiali e il push up, la mia aveva 120 anni ed era zoppa e perfida.

trentenne, boccoli rossi, occhiali alla Gelmini, push up (e non ne aveva bisogno).
Sono stato rimandato quell'anno.


Oddenino cosa nascondi sotto al banco, fammi vedere le mani... :lol:
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Baroloonline » 24 giu 2010 10:52

COOMBE ha scritto:
Baroloonline ha scritto:
Aramis ha scritto:Sono contento che hai avuto alle superiori una professoressa di latino con gli occhiali e il push up, la mia aveva 120 anni ed era zoppa e perfida.

trentenne, boccoli rossi, occhiali alla Gelmini, push up (e non ne aveva bisogno).
Sono stato rimandato quell'anno.


Oddenino cosa nascondi sotto al banco, fammi vedere le mani... :lol:


:lol:
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Nebbiolino » 26 giu 2010 21:40

Baroloonline ha scritto:trentenne, boccoli rossi, occhiali alla Gelmini, push up (e non ne aveva bisogno).


E' pura crudeltà.
Avatar utente
Finnegan
Messaggi: 273
Iscritto il: 14 giu 2010 09:47

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Finnegan » 27 giu 2010 01:59

Baroloonline ha scritto:bella la nota di noce moscata, abbastanza rara


Beh, senza ombra di polemica, se in passa cento anni di tradizione del nebbiolo secco da invecchiamento ricorre solo sui vini del corso stilistico degli ultimi dieci-quindici anni ci sarà un perché, o no?

Ricordo al proposito un bel chiodo di garofano riportato da vinogodi come descrittore di uno dei Granbussia delle ultime annate, forse il 1998 o il 1999. Si può dire che sia un tipico sentore varietale e/o territoriale? Mah...
..."la buona fattura enologica" in sé non vuol dire nulla. Non è una buona fattura enologica, quella che ha prodotto un vino che non è buono, che non piace a chi lo beve.
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda vinogodi » 27 giu 2010 07:21

Finnegan ha scritto:
Baroloonline ha scritto:bella la nota di noce moscata, abbastanza rara


Beh, senza ombra di polemica, se in passa cento anni di tradizione del nebbiolo secco da invecchiamento ricorre solo sui vini del corso stilistico degli ultimi dieci-quindici anni ci sarà un perché, o no?

Ricordo al proposito un bel chiodo di garofano riportato da vinogodi come descrittore di uno dei Granbussia delle ultime annate, forse il 1998 o il 1999. Si può dire che sia un tipico sentore varietale e/o territoriale? Mah...

... i Barolo degli anni sessanta - settanta l'avevano regolarmente nella prima fase di terziarizzazione . Ricordo benissimo proprio alcuni produttori come Pio Cesare , Contratto , Franco Fiorina , Damilano ,Ratti , dove la speziatura al decimo - quindicesimo anno li facevano , varianti aromatiche specifiche a parte , una specie di carta d'identità , e il chiodo di garofano ne era una delle componenti più riconoscibili. Non cadere nel tranello dell'esimio Ketto ( riveduto e corretto , per fortuna , nelle ultime versioni ) di sparlare quando non si sa , amico mio ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Palma » 28 giu 2010 11:07

Su fate i bravi, questo è il 3ad di cosa bevono in Piemonte.
Magari hanno pure bevuto bene nel fine settimana, capacissimi d'aver stappato un Hermitage blanc L'Ermite 2004 Chapoutier, Batard Montrachet 2004 Fontaine-Gagnard, Chevalier Montrachet 1990 Niellon, Gevrey Chambertin 1er cru 1999 Dugat Py, Richebourg 2000 Gros F&S, un Volnay 2000 Boillot, Pergole Torte 2004, Poggio di Monsanto 2004, Hermitage La Chapelle 1990 Jaboulet, Cannubi Boschis 1990 Sandrone e magari anche Montepulciano 1994 Valentini e Monfortino 1996.
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Il Comandante » 28 giu 2010 11:09

Com'è in questa fase Pergole 2004?
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda COOMBE » 28 giu 2010 11:24

Il Comandante ha scritto:Com'è in questa fase Pergole 2004?



hai poi stappato vatan? :P
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda COOMBE » 28 giu 2010 11:25

Palma ha scritto: Richebourg 2000 Gros F&S, Hermitage La Chapelle 1990 Jaboulet, Cannubi Boschis 1990 Sandrone


e questi? :P
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Il Comandante » 28 giu 2010 11:36

COOMBE ha scritto:
Il Comandante ha scritto:Com'è in questa fase Pergole 2004?



hai poi stappato vatan? :P


No, sorry, alla fine ho optato per il rosé di Cotat ('08)...
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda COOMBE » 28 giu 2010 11:39

Il Comandante ha scritto:
COOMBE ha scritto:
Il Comandante ha scritto:Com'è in questa fase Pergole 2004?



hai poi stappato vatan? :P


No, sorry, alla fine ho optato per il rosé di Cotat ('08)...


famme sapè... :wink:
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Palma » 28 giu 2010 14:57

Il Comandante ha scritto:Com'è in questa fase Pergole 2004?


Parecchio buono ti è sufficiente, o preferisci qualche ulteriore commento?
Per me è (leggasi è oggettivamente) una grande riuscita. Tra l'altro le due ultime bottiglie bevute erano assolutamente identiche quindi probabilmente si sta assestando, comunque per sicurezza è sempre meglio non berlo assieme ad MCSE :D
Grandissima eleganza ed estrema, ma proprio estrema pulizia al naso, naturalmente è troppo giovane, ma non è che si fatichi a berlo ed anche in bocca possiede un certo equilibrio. Il Poggio al confronto risulta un vino più rustico e meno definito, buono, ma che probabilmente abbisogna ancora di parecchio tempo.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Palma » 28 giu 2010 15:02

COOMBE ha scritto:
Palma ha scritto: Richebourg 2000 Gros F&S, Hermitage La Chapelle 1990 Jaboulet, Cannubi Boschis 1990 Sandrone


e questi? :P


Qua ci sono un vino assoluto, un gran buon vino ed un vino che ultimamente continua a sorprendermi in positivo ribaltando alcuni giudizi passati (per la serie una volta avevo delle credenze, ora non ho più neanche dei comodini)
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda MCSE » 28 giu 2010 15:03

Palma ha scritto:
Il Comandante ha scritto:Com'è in questa fase Pergole 2004?


Parecchio buono ti è sufficiente, o preferisci qualche ulteriore commento?
Per me è (leggasi è oggettivamente) una grande riuscita. Tra l'altro le due ultime bottiglie bevute erano assolutamente identiche quindi probabilmente si sta assestando, comunque per sicurezza è sempre meglio non berlo assieme ad MCSE :D
Grandissima eleganza ed estrema, ma proprio estrema pulizia al naso, naturalmente è troppo giovane, ma non è che si fatichi a berlo ed anche in bocca possiede un certo equilibrio. Il Poggio al confronto risulta un vino più rustico e meno definito, buono, ma che probabilmente abbisogna ancora di parecchio tempo.


Ehehehe dovrei metterlo nella firma..... :roll: :lol: :lol:
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Il Comandante » 28 giu 2010 15:03

Palma ha scritto:
COOMBE ha scritto:
Palma ha scritto: Richebourg 2000 Gros F&S, Hermitage La Chapelle 1990 Jaboulet, Cannubi Boschis 1990 Sandrone


e questi? :P


Qua ci sono un vino assoluto, un gran buon vino ed un vino che ultimamente continua a sorprendermi in positivo ribaltando alcuni giudizi passati (per la serie una volta avevo delle credenze, ora non ho più neanche dei comodini)


Nell'ordine?
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Palma » 28 giu 2010 15:10

Il Comandante ha scritto:
Palma ha scritto:
COOMBE ha scritto:
Palma ha scritto: Richebourg 2000 Gros F&S, Hermitage La Chapelle 1990 Jaboulet, Cannubi Boschis 1990 Sandrone


e questi? :P


Qua ci sono un vino assoluto, un gran buon vino ed un vino che ultimamente continua a sorprendermi in positivo ribaltando alcuni giudizi passati (per la serie una volta avevo delle credenze, ora non ho più neanche dei comodini)


Nell'ordine?


No, altrimenti sarebbe troppo facile
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Il Comandante » 28 giu 2010 15:17

Richebourg 2000 Gros F&S: , un gran buon vino

Hermitage La Chapelle 1990 Jaboulet: un vino assoluto

Cannubi Boschis 1990 Sandrone: un vino che ultimamente continua a sorprendermi in positivo ribaltando alcuni giudizi passati (per la serie una volta avevo delle credenze, ora non ho più neanche dei comodini)


Come sono andato? :roll:
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Baroloonline » 28 giu 2010 16:03

Ketto ha scritto:
Palma ha scritto:Su fate i bravi, questo è il 3ad di cosa bevono in Piemonte.
Magari hanno pure bevuto bene nel fine settimana, capacissimi d'aver stappato un Hermitage blanc L'Ermite 2004 Chapoutier, Batard Montrachet 2004 Fontaine-Gagnard, Chevalier Montrachet 1990 Niellon, Gevrey Chambertin 1er cru 1999 Dugat Py, Richebourg 2000 Gros F&S, un Volnay 2000 Boillot, Pergole Torte 2004, Poggio di Monsanto 2004, Hermitage La Chapelle 1990 Jaboulet, Cannubi Boschis 1990 Sandrone e magari anche Montepulciano 1994 Valentini e Monfortino 1996.

che coincidenza.. l'ho bevuto la settimana scorsa l'ermite blanc 2004 di chapoutier, assieme ad altri bei calibri.. non ha sfigurato in mezzo al meglio della borgogna.. grandissimo vino.. (infatti ho comprato la magnum da Renzo)
alla cieca mi ha completamente mandato fuori strada.. ho pensato subito ad un grande borgogna.. MA senza riuscire a collocarlo in nessuna zona.. perchè aveva diverse caratteristiche positive di diverse aree. mineralità estrema unita ad estrema eleganza (una certa morbidezza, priva di acidità spiccata) con una struttura (un corpo) superiore, confondevano le ideee..
vedendoci brancolare nel buio più totale, chi ha portato la bottiglia non ha voluto infierire ed ha svelato l'arcano..
peccato poi scoprire che anche il prezzo è quasi ai livelli dei grandissimi di borgogna..
di sicuro rimane il più grande bianco del rodano mai assaggiato

infatti proprio dopo la telefonata di Nicola ho deciso di portarlo.
Cosa devo dire, è stato considerato buono fino a quando poi gli abbiamo messo di fianco il Batard di Fontaine Gangnard, quindi è stato buttato. Miglior bianco del Rodano dela mia vita? puo' darsi, ma se il livello di acidità sta in questi termini per me non va oltre gli 88 punti.
Troppo ben abituato con gli equilibri in divenire della Borgogna per poter apprezzare questi vini, sarà sicuramente un mio limite.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Il Comandante » 28 giu 2010 16:49

Baroloonline ha scritto:Cosa devo dire, è stato considerato buono fino a quando poi gli abbiamo messo di fianco il Batard di Fontaine Gangnard, quindi è stato buttato. Miglior bianco del Rodano dela mia vita? puo' darsi, ma se il livello di acidità sta in questi termini per me non va oltre gli 88 punti.
Troppo ben abituato con gli equilibri in divenire della Borgogna per poter apprezzare questi vini, sarà sicuramente un mio limite.


E' un limite di tanti, quando si parla di Rodano bianco.
Non metto comunque in dubbio che sia il miglior Rodano bianco in circolazione, nel paese dei ciechi l'orbo è re...
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: In Piemonte si beve bene (primavera fredda)

Messaggioda Palma » 28 giu 2010 17:01

Il Batard di Fontaine Gangnard mi ha davvero sorpreso, davvero uno splendido vino, mineralità, acidità, nessuna grassezza, niente legno, ma grande eleganza con un sontuoso finale di bocca.
Devo anche dire che non è risultato per niente male lo Chevalier '90 di Niellon. Quando qualcuno chiede cosa sia la mineralità in un vino basta dirgli di aprire questo. Assolutamente sontuoso. Per me vino della serata.
ex Victor

Extreme fighet du chateau

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AmoSlade, berafede, giodiui, Nexus1990, supersonic76 e 11 ospiti