QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
montrachet61
Messaggi: 4618
Iscritto il: 06 giu 2007 13:04

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda montrachet61 » 01 mag 2019 20:26

Ne ho fatte tante di bevute “della vita” e ricordo ancora con piacere quella fatta per i miei...50 annetti.

Clos de Mesnil Krug 1986 magnum
Mersault Rougeots 1996 Coche Dury magnum
Batard-montrachet GC 1992 Ramonet Jeroboam
Mazis-chambertin GC 1996 Dugat-Py magnum
Chateau Rayas 1989 magnum
Chateau Mouton-Rothschild 1982 magnum
La Chapelle P.Jaboulet Ainee 1978 magnum
Chateau d’ Yquem 1967
Chateau Haut-Brion 1961

Ma le bt che ho bevuto e che mi hanno emozionato di piu’ nella vita

Montrachet GC Ramonet 1983
Vosne-romanee Cros-Parantoux 1er cru H.Jayer 1990
Musigny GC Roumier 1990
La Chapelle P. Jaboulet Ainee 1961
Chateau La Mission Haut-Brion 1961
Clos de Mesnil Krug 1979
Richebourg Leroy 1990
Mersault Perrieres 1er cru Coche Dury 1990

Non sono esterofilo ma devo dire che nessun vino italiano che ho bevuto (e vi garantisco che non sono...pochi ) e’ riuscito ad arrivare a tanto....
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda vinogodi » 01 mag 2019 20:35

...la feci nel 1980 : un Moet Chandon comprato in enoteca Dioni . La prima cenetta con la mia attuale moglie . La bevemmo guardandoci negli occhi . Gli diedi un anellino comprato con mezzo stipendio da studente universitario /lavoratore . Non ricordo di aver più bevuto un vino così buono , né prima né dopo ... :)
Ultima modifica di vinogodi il 02 mag 2019 07:50, modificato 1 volta in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
montrachet61
Messaggi: 4618
Iscritto il: 06 giu 2007 13:04

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda montrachet61 » 01 mag 2019 20:44

[quote="vinogodi"]...la feci nel 1980 : un Moet Chandon comprato in enoteca Dioni . La prima cenetta con la mia attuale moglie . La bevemmo guardandoci negli occhi . Gli diedi un anellino comprato con mezzo stipendio da studente universitario /lavoratore . Non ricordo di aver più bevuto bevuto un vino così buono , né prima né dopo ... :)[/quote]


ROMANTICONE !!!!
Vinos
Messaggi: 1012
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda Vinos » 01 mag 2019 20:48

montrachet61 ha scritto:Ne ho fatte tante di bevute “della vita” e ricordo ancora con piacere quella fatta per i miei...50 annetti.

Clos de Mesnil Krug 1986 magnum
Mersault Rougeots 1996 Coche Dury magnum
Batard-montrachet GC 1992 Ramonet Jeroboam
Mazis-chambertin GC 1996 Dugat-Py magnum
Chateau Rayas 1989 magnum
Chateau Mouton-Rothschild 1982 magnum
La Chapelle P.Jaboulet Ainee 1978 magnum
Chateau d’ Yquem 1967
Chateau Haut-Brion 1961

Ma le bt che ho bevuto e che mi hanno emozionato di piu’ nella vita

Montrachet GC Ramonet 1983
Vosne-romanee Cros-Parantoux 1er cru H.Jayer 1990
Musigny GC Roumier 1990
La Chapelle P. Jaboulet Ainee 1961
Chateau La Mission Haut-Brion 1961
Clos de Mesnil Krug 1979
Richebourg Leroy 1990
Mersault Perrieres 1er cru Coche Dury 1990

Non sono esterofilo ma devo dire che nessun vino italiano che ho bevuto (e vi garantisco che non sono...pochi ) e’ riuscito ad arrivare a tanto....



Renzo, mi autoinvito ai tuoi 60 anni... ;-) :-)
Nitrox
Messaggi: 359
Iscritto il: 21 mar 2014 21:45

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda Nitrox » 01 mag 2019 20:51

vinogodi ha scritto:...la feci nel 1980 : un Moet Chandon comprato in enoteca Dioni . La prima cenetta con la mia attuale moglie . La bevemmo guardandoci negli occhi . Gli diedi un anellino comprato con mezzo stipendio da studente universitario /lavoratore . Non ricordo di aver più bevuto bevuto un vino così buono , né prima né dopo ... :)



Il top , game over.
montrachet61
Messaggi: 4618
Iscritto il: 06 giu 2007 13:04

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda montrachet61 » 01 mag 2019 21:01

Renzo, mi autoinvito ai tuoi 60 anni... ;-) :-)[/quote]

Con piacere !!! Credo che si berra’ abbastanza bene.....
Avatar utente
darkshadow
Messaggi: 1290
Iscritto il: 06 giu 2007 11:42
Località: Deiva Marina (Liguria)
Contatta:

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda darkshadow » 01 mag 2019 22:08

montrachet61 ha scritto:Ne ho fatte tante di bevute “della vita” e ricordo ancora con piacere quella fatta per i miei...50 annetti.

Clos de Mesnil Krug 1986 magnum
Mersault Rougeots 1996 Coche Dury magnum
Batard-montrachet GC 1992 Ramonet Jeroboam
Mazis-chambertin GC 1996 Dugat-Py magnum
Chateau Rayas 1989 magnum
Chateau Mouton-Rothschild 1982 magnum
La Chapelle P.Jaboulet Ainee 1978 magnum
Chateau d’ Yquem 1967
Chateau Haut-Brion 1961

Ma le bt che ho bevuto e che mi hanno emozionato di piu’ nella vita

Montrachet GC Ramonet 1983
Vosne-romanee Cros-Parantoux 1er cru H.Jayer 1990
Musigny GC Roumier 1990
La Chapelle P. Jaboulet Ainee 1961
Chateau La Mission Haut-Brion 1961
Clos de Mesnil Krug 1979
Richebourg Leroy 1990
Mersault Perrieres 1er cru Coche Dury 1990

Non sono esterofilo ma devo dire che nessun vino italiano che ho bevuto (e vi garantisco che non sono...pochi ) e’ riuscito ad arrivare a tanto....


Sei il John Kapon italiano :lol:
La felicità è solo l'infelicità che sta dormendo.

Dio esiste...ma non sei tu quindi rilassati.

Cerco Brunello 1979 Case Basse Soldera.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12514
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda l'oste » 02 mag 2019 00:00

Ho capito solo anni dopo che quella sarebbe stata per sempre la bevuta della vita.
Avevo 20 anni a metà anni '80 e pensavo solo al creato femminile, una sera come facevo spesso passo a salutare mio zio, oste ma di livello che cenava con Giacomo Bologna e mi fecero assaggiare un Lafite e ovviamente un Bricco dell'Uccellone. Trangugiai i due vini mentre i due amici parlavano e spiegavano ma anche se il mio pensiero era rivolto alla seratina da passare, quei liquidi avevano acceso l'incantesimo, rivelato un mondo e in quel momento, quasi inconsciamente, è nata la passione.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Lanathewall
Messaggi: 1143
Iscritto il: 12 apr 2018 18:19

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda Lanathewall » 02 mag 2019 02:58

Purtroppo io non me ne capisco molto...
Ma se devo scegliere una bottiglia...
Scelgo Roberto voerzio barbera pozzo dell'annunziata 1998.
E bruno paillard npu 1996.
Ce da dire che non ho bevuto quello che avete bevuto voi... O almeno solo in parte.
Percio spero un giorno di bere pure io un brunello biondi e santi del 55.
O sto sassicaia 1985.
Che poi escludendo la 2014. E forse la 2016(per ragioni differenti)
Siete sicuri ci sia visi tanta differenza tra le altre???
Parlo delle ultime che ho bevuto io...
1996, 2000,2001, 2004,2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010,2011,2012,2013,2015...
Si alcune migliori (2015,2001) rispetto ad altre... Ma su per giu
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda maxer » 02 mag 2019 08:20

CHI HA CAMBIATO IL TITOLO :?: :?: :?:

C' È UN APOSTROFO IN PIÙ ! ! !

(prima l' italiano .....)

:mrgreen: :twisted: :mrgreen:

(consultare nota de " L' Accademia della Crusca ")
Ultima modifica di maxer il 02 mag 2019 08:31, modificato 1 volta in totale.
carpe diem 8)
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda maxer » 02 mag 2019 08:26

..... e appare un " VTA " ..... :roll:

Notte agitata ? Digestione difficile ? Incubi ricorrenti ? Bevuta eccessiva ? Rimorsi fastidiosi ?
carpe diem 8)
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27036
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda vinotec » 02 mag 2019 08:49

...ohhhhhhh come siete schizzinosi :lol: :lol: :lol:
Ho corretto; va bene ora?
P.S.: comunque si può scrivere anche qual' è (citofonare Google :wink: ) :mrgreen:
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13180
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda Kalosartipos » 02 mag 2019 09:08

Luglio 2011.. una bevuta con diverse bottiglie di Coche Dury (pure il Corton Charlemagne '92).. en passant, pure Clos du Mesnil '88, qualcosa di D'Auveney e di DRC..
Commozione.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda maxer » 02 mag 2019 09:19

vinotec ha scritto:...ohhhhhhh come siete schizzinosi :lol: :lol: :lol:
Ho corretto; va bene ora?
P.S.: comunque si può scrivere anche qual' è (citofonare Google :wink: ) :mrgreen:

La dizione corretta è sempre : " QUAL È "

(" qual' è " è solo un modernismo d' uso corrente attuale, se possibile da evitare ...)

Comunque stavolta ti perdono, unicamente perché hai avuto il coraggio di metterci la faccia e ti sei esposto alle pubbliche reprimende :D :wink: :D
carpe diem 8)
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda maxer » 02 mag 2019 09:45

Non parlo delle decine e decine di bottiglie indimenticabili bevute, la maggior parte da Marco, che ha dato la possibilità a me e a moltissimi altri di conoscere i migliori vini di questo pianeta, dalla Borgogna bianca e rossa ai Bordeaux, dai migliori Champagne ai Rodano fino ai Riesling, oltre che dalle Langhe alla Toscana, dalla Spagna agli Usa etc etc

La bottiglia della mia vita, un Barolo Tre Tine 2010, me la sono bevuta tutta da solo, a casa mia, la sera molto tardi del 3 settembre dell' anno scorso, lentamente, senza accompagnarla con nessun cibo.
Non riuscivo a dormire : avevo le lacrime agli occhi, ma allo stesso tempo ero paradossalmente triste e contento.
Triste per la notizia improvvisa della morte il giorno prima di un mio grande amico, contento perché lo immaginavo seduto vicino a me a parlare e a condividere il suo vino meraviglioso.

Ciao, Beppe
carpe diem 8)
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda vinogodi » 02 mag 2019 09:49

...tornando al tema , non ho ricordi particolari , tendo a voltare pagina ad ogni bevuta , anche importante . Le "mattane" più grandi , pur senza consapevolezza , potrebbero risalire a metà anni settanta (ci trovavamo quasi una volta al mese) quando si apriva lo scibile che avevo in cantina ereditato : una volta, con 6 amici aprimmo in rapida successione una quindicina di Premiers cru di Bordeaux di fine ottocento .Oppure, più recente (2005) quando con un gruppo di amici di Viadana ci scarnificammo metà cassa DRC 2001 ( RC - Tache - Rich - RSV - GE e Ech) in confronto con metà cassa di Grands Cru di Leroy 2001 (Musigny , Chambertin , Rich , RSV , Clos Vougeot , Corton Renards) come confronto ... però credo molto alla contestualizzazione delle bevute e alla condivisione con amici . Più gli amici (o amiche) ti coinvolgono emotivamente o per chimica dei rapporti, più il vino viene valorizzato a prescindere ... :)
PS: "quasi" gli stessi mi hanno chiesto di ripeterla ( uno è venuto a mancare e uno si è trasferito ad Hong Kong ...) , dico DRC vs Leroy, come ben sanno alcuni amici forumisti che mi hanno chiesto di esserci ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2832
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda Ludi » 02 mag 2019 12:27

Hermitage Le Pavillon 1995 di Chaputier...La Turque 1999 di Guigal.....queste le più recenti che ricordo, quelle che mi hanno fatto pensare "forse è un vino da 100 punti". Ma anche uno Chateau Lynch Bages 1990 e un Hominis Fides 2011 mi hanno fatto vedere i cherubini.
Forse la bevuta più emozionale fu però il Barolo Mascarello 1978, al di là di punteggi ed elucubrazioni. Il vino parlava direttamente all'anima.
seeionoou2
Messaggi: 593
Iscritto il: 02 lug 2014 11:46
Località: PR

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda seeionoou2 » 02 mag 2019 13:45

beh... senza dubbi... dal Claudione... quando mi fa bere Saracco e malvasia di Carra di Casatico... grazie Claudio
Un uomo senza vizi è un uomo finito (qds)
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda vinogodi » 02 mag 2019 13:54

seeionoou2 ha scritto:beh... senza dubbi... dal Claudione... quando mi fa bere Saracco e malvasia di Carra di Casatico... grazie Claudio
...oh cazzo ... questa me l'ero dimenticata ... :shock:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
stecca
Messaggi: 379
Iscritto il: 01 nov 2008 12:49
Località: BS

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda stecca » 02 mag 2019 15:35

I vini che ricordo con un'emozione particolare sono:
l'Oslavje 2003 di Radikon: boom! primo bianco macerato bevuto: confesso che mi ha colpito: non bianco, non un rosso, non una bolla. Qualcosa di completamente diverso rispetto al conosciuto, inizialmente e per un po' di tempo fuori da ogni mio schema.
Morellino di scansano I botri 2004, per la circostanza: un lungo viaggio da Bs a Grosseto
Il vin Santo Occhio di Pernice di Avignonesi: Pur vivendo da sempre al nord la mia famiglia ha origini toscane. la mia passione per il vino è nata soprattutto con i vini dolci, toscani, che si bevevano a fine pasto nelle occasioni particolari.Col tempo ho bevuto Tokaj, Sauternes e passiti vari, ma per una sorta di timore reverenziale non mi ero mai azzardato a bere questo vino, proprio per farlo restare nella mia testa "mitico", rappresentava "l'archetipo" della categoria che ha fatto iniziare la passione.
Avevo il timore che con così grandi aspettative "ideali" una grande delusione alla prova dei fatti sarebbe stata quasi inevitabile: il 76 esimo compleanno di mio padre si è deciso finalmente di berlo. Nessuna delusione

Ad esclusione dell'Avignonesi gli altri sono vini tuttosommato "semplici", non grandi etichette e hanno rappresentato un 'emozione soprattutto per l'aggancio che hanno avuto con la mia vita, la circostanza o la compagnia in cui sono stati bevuti: da un punto di vista meno "personale" credo che il vino che mi ha fatto vedere angeli e serafini, fino ad adesso, sia stato - soprattutto per il naso mutevole e ricco - un Mazis Chambertin Grand cru di Charlopin.
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda alì65 » 05 mag 2019 09:46

seeionoou2 ha scritto:beh... senza dubbi... dal Claudione... quando mi fa bere Saracco e malvasia di Carra di Casatico... grazie Claudio


conoscendo la tua passione per questi vini, ed in particolare per il Torcularia rosè di Carra, per te ne avrò sempre in cantina... :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
la_crota1925
Messaggi: 2707
Iscritto il: 06 giu 2007 19:48
Località: ex città delle palme ora paradiso del punteruolo rosso

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda la_crota1925 » 05 mag 2019 11:33

maxer ha scritto:CHI HA CAMBIATO IL TITOLO :?: :?: :?:

C' È UN APOSTROFO IN PIÙ ! ! !

(prima l' italiano .....)

:mrgreen: :twisted: :mrgreen:

(consultare nota de " L' Accademia della Crusca ")

Detto da uno che nonostante l'età scrive come un adolescente usando la K al posto della C :wink:
spedizione al ricevimento del pagamento.
fabrizio leone
Messaggi: 668
Iscritto il: 06 giu 2012 15:00
Località: san Colombano al lambro ( MI )

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda fabrizio leone » 05 mag 2019 16:13

per me sino ad ora

FRANCIA

René Collard 1990, Champagne

Chateau Sociando Mallet 1998

Raveneau Montee de Tonnerre 2010


ITALIA

Riserva Bruno Lunelli 1995

Barbera d'Alba 'Francia' Giacomo Conterno 2016

Banino Bianco 2006
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: QUAL'E' LA TUA BEVUTA DELLA VTA?(cambiato il titolo)

Messaggioda maxer » 05 mag 2019 23:55

la_crota1925 ha scritto:
maxer ha scritto:CHI HA CAMBIATO IL TITOLO :?: :?: :?:

C' È UN APOSTROFO IN PIÙ ! ! !

(prima l' italiano .....)

:mrgreen: :twisted: :mrgreen:

(consultare nota de " L' Accademia della Crusca ")

Detto da uno che nonostante l'età scrive come un adolescente usando la K al posto della C :wink:

..... karo la_krota, vedo kon piakere ke leggi kuello ke skrive l' adoleskente e ke non l' hai ankora bannato ..... :mrgreen:
carpe diem 8)
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27036
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: QUALE E' LA TUA BEVUTA DELLA VITA?(cambiato il titolo)

Messaggioda vinotec » 07 mag 2019 15:23

...il mio vino della vita è un BAROLO GRANBUSSIA 1989 RISERVA, che ricordo ancora come fosse ora da quanto mi lasciò il segno...
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Andyele, bobbisolo, dantespeaks, iulo, Kevmit, MaurizioP, maxer, pie2014, scagno1971 e 14 ospiti