Vinitaly 2019

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Vinitaly 2019

Messaggioda vinogodi » 10 apr 2019 07:39

...qualche cosa di interessante?
Salvo alcuni produttori visitati per amicizia e ragioni di guida, avendo al seguito figlio e schieramento di colleghi universitari di Scienze gastronomiche appassionati di vino (adoro evangelizzare le nuove generazioni) qualcosina di interessante ho sentito . Grande fermento, il solito via vai di politicanti in passerella sull'onda del successo mediatico e commerciale del pianeta vino , come se fosse merito loro (imbecilli ipocriti e profittatori) , poca gnocca rispetto al solito (salvo una interessante manifestazione di danza mimata all'ingresso ad inizio giornata di lunedi con due ballerine ipnotizzanti) , casino ... come al solito , organizzazione però ottima di navette dalla stazione ferroviaria , un po' meno come servizi igienici , con quella moltitudine si passava più tempo in fila per pisciare che per visitare gli stand. Così come pochissima offerta culinaria, chi non aveva amici produttori ad offrire 'na fetta di salame, rimaneva con la fame per tutta la giornata , con pochissimi punti ristoro con folle oceaniche per mangiare un boccone con perdite di tempo epiche ... quasi comica la fila , approssimativamente , 50 metri nell'area fra i padiglioni degli Street food con gente dal volto trafelato e provatissimi da quasi un'ora di fila in piedi spintonati a destra e manca ... Chi c'è stato? Impressioni su qualcosa di veramente interessante ?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
littlewood
Messaggi: 1695
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda littlewood » 10 apr 2019 08:40

2 i vini top difficilmente battibili! Ris bassolino 012 di Pian dell' orino e monprivato mascarello 015....semplicemente meravigliosi!!!!
Smarco
Messaggi: 3459
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda Smarco » 10 apr 2019 09:03

Assaggiata la riserva di madonna delle grazie 2013... sarà che la quantità era poca, sarà che avevo bevuto prima il madonna delle grazie classico... ma non capisco come e perché costa quattro volte e mezzo più del classico
gmi1
Messaggi: 612
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda gmi1 » 10 apr 2019 09:32

confermo quanto detto da Marco, tantissima partecipazione ma organizzazione sempre oltre la sufficenza, sia in stazione che ai padiglioni.
pure io ho fatto visita a vecchi amici per ricambiare cortesie e ricordare I vecchi tempi, non avendo perció tempo per sentire tanti vini.
Una cosa la voglio peró segnalare, era da tempo che volevo capire se il buon Antoine di Villa Diamante avesse lasciato un bel segno non solo in vigna, e debbo dire che l'impressione che mi ha dato la figlia é positiva…. é cazzuta, testarda e motivata nel modo giusto, con voglia di mettersi in gioco.
L'inizio é stato difficile, alle mie parole dei ricordi del papa lei rispondeva con un espressione sempre piú truce, quando poi le ho detto che mi regaló una bottiglia di Vigna della Congregazione 97 per quanto entrammo in sintonia, mi ha vomitato in faccia tutte le durezze che gli ha fatto passare in gioventú, di quanto fosse un padre duro, severo e inflessibile…
finita la sfuriata e bevuti due bicchieri assieme, abbiamo iniziato la vera conversazione, lei si é sciolta e ha confessato che alla fine delle cose é felice di quanto Antoine le ha lasciato e insegnato, anche per questo si é messa di Massimo impegno per continuare quanto di buono e bello é stato finora fatto :D
Il Vigna Congregazione 2017 é un Fiano splendido, in perfetta linea con le annate migliori precedenti, spero che veramente continueremo a godercelo negli anni a venire come abbiamo potuto fare da 20 anni a questa parte.
Il Clos d'Haut 2017 ha secondo me una nota burrosa troppo in evidenza, peró devo ammettere che non sono un fan di questo fiano come lo sono della VdC, perció sospendo il giudizio…..
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda vinogodi » 10 apr 2019 10:38

...bisogna andarci sapendo ... dove andare , ma consiglio vivamente i vini di Eleva, assolutamente spiazzanti . Valpolicella base fra i più leggiadri della categoria, Amarone fra i pochi che si possono bere anche a pasto senza rigurgitarlo , elegante come pochi e gourmant quasi unico ... avere un Amarone che Pinotteggia non è facile... 8)
Ultima modifica di vinogodi il 10 apr 2019 10:42, modificato 1 volta in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda vinogodi » 10 apr 2019 10:41

...ah : l'ES Riserva di Gianfranco Fino uno dei vini più buoni dell'intera manifestazione Vinitaly . Mi è scappato un votaccio pazzesco , ma vedevo chi lo beveva (pochissimi privilegiati, solo giornalisti o critici perché lui non vuole che venga divulgato più di tanto a causa dei numeri assurdamente bassi , un vero vin de garage ) vicino che ne dava anche di più esagerati ... :P
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7317
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda zampaflex » 10 apr 2019 10:41

Marco, stai diventando vecchio e perdi il fiuto. Allo stand Gancia c'erano tre cubiste non da poco :D

Come riflessione generale devo ammettere che ho un rapporto di amore - odio per la manifestazione. Ti proponi di fare mille cose ma poi riesci a farne solo dieci. C'è calca, sempre e ovunque (ma non di martedì, giorno ottimale). Assaggi spesso vini crudi, difficilmente decifrabili nella loro giovinezza anche perché molte volte imbottigliati da poco. Stai in piedi un giorno intero, mangiando malamente (a meno che non ti organizzi come un boy scout portandoti i panini da casa) e torni a casa che ti senti peggio che se fossi andato in miniera.
Poi però incontri per caso degli amici, fai baracca e ti pare di essere in discoteca con un mazzo di free drinks alto così, e ti rendi conto che alla fine è molto divertente. :mrgreen:

Appunti sulle bevute più tardi, devo decifrare quanto ho scritto dato che la penna che mi sono portato andava malissimo :x
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda vinogodi » 10 apr 2019 10:44

zampaflex ha scritto:Marco, stai diventando vecchio e perdi il fiuto. Allo stand Gancia c'erano tre cubiste non da poco :D

...cazzo ... quindi sono venuto al Vinitaly per niente ... :evil:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Vinos
Messaggi: 958
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda Vinos » 10 apr 2019 12:19

zampaflex ha scritto:Marco, stai diventando vecchio e perdi il fiuto. Allo stand Gancia c'erano tre cubiste non da poco :D

Come riflessione generale devo ammettere che ho un rapporto di amore - odio per la manifestazione. Ti proponi di fare mille cose ma poi riesci a farne solo dieci. C'è calca, sempre e ovunque (ma non di martedì, giorno ottimale). Assaggi spesso vini crudi, difficilmente decifrabili nella loro giovinezza anche perché molte volte imbottigliati da poco. Stai in piedi un giorno intero, mangiando malamente (a meno che non ti organizzi come un boy scout portandoti i panini da casa) e torni a casa che ti senti peggio che se fossi andato in miniera.
Poi però incontri per caso degli amici, fai baracca e ti pare di essere in discoteca con un mazzo di free drinks alto così, e ti rendi conto che alla fine è molto divertente. :mrgreen:

Appunti sulle bevute più tardi, devo decifrare quanto ho scritto dato che la penna che mi sono portato andava malissimo :x


Alla fine ci siamo persi... noi siamo riusciti ad assaggiare monprivato 2015 ed era molto buono....
supersonic76
Messaggi: 670
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda supersonic76 » 10 apr 2019 12:21

vinogodi ha scritto:...ah : l'ES Riserva di Gianfranco Fino uno dei vini più buoni dell'intera manifestazione Vinitaly . Mi è scappato un votaccio pazzesco , ma vedevo chi lo beveva (pochissimi privilegiati, solo giornalisti o critici perché lui non vuole che venga divulgato più di tanto a causa dei numeri assurdamente bassi , un vero vin de garage ) vicino che ne dava anche di più esagerati ... :P


Di che annata?

Vorrei tanto berlo ma proprio memore della loro ***.aggine al Vinitaly, l'ho sempre evitato
Memento Audere Semper
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7317
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda zampaflex » 10 apr 2019 12:26

Vinos ha scritto:
zampaflex ha scritto:Marco, stai diventando vecchio e perdi il fiuto. Allo stand Gancia c'erano tre cubiste non da poco :D

Come riflessione generale devo ammettere che ho un rapporto di amore - odio per la manifestazione. Ti proponi di fare mille cose ma poi riesci a farne solo dieci. C'è calca, sempre e ovunque (ma non di martedì, giorno ottimale). Assaggi spesso vini crudi, difficilmente decifrabili nella loro giovinezza anche perché molte volte imbottigliati da poco. Stai in piedi un giorno intero, mangiando malamente (a meno che non ti organizzi come un boy scout portandoti i panini da casa) e torni a casa che ti senti peggio che se fossi andato in miniera.
Poi però incontri per caso degli amici, fai baracca e ti pare di essere in discoteca con un mazzo di free drinks alto così, e ti rendi conto che alla fine è molto divertente. :mrgreen:

Appunti sulle bevute più tardi, devo decifrare quanto ho scritto dato che la penna che mi sono portato andava malissimo :x


Alla fine ci siamo persi... noi siamo riusciti ad assaggiare monprivato 2015 ed era molto buono....


Già, ho girato un po' in Toscana e non vi ho ripreso. Pazienza, Monprivato segnato (ma tanto metà delle bottiglie vendute saranno instabili o tappate :lol: ).
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda vinogodi » 10 apr 2019 12:49

supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:...ah : l'ES Riserva di Gianfranco Fino uno dei vini più buoni dell'intera manifestazione Vinitaly . Mi è scappato un votaccio pazzesco , ma vedevo chi lo beveva (pochissimi privilegiati, solo giornalisti o critici perché lui non vuole che venga divulgato più di tanto a causa dei numeri assurdamente bassi , un vero vin de garage ) vicino che ne dava anche di più esagerati ... :P


Di che annata?

Vorrei tanto berlo ma proprio memore della loro ***.aggine al Vinitaly, l'ho sempre evitato
...2015. ... ***.aggine puoi specificare? Gianfranco e consorte sono 2 ragazzi splendidi , non capisco...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
supersonic76
Messaggi: 670
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda supersonic76 » 10 apr 2019 13:12

vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:...ah : l'ES Riserva di Gianfranco Fino uno dei vini più buoni dell'intera manifestazione Vinitaly . Mi è scappato un votaccio pazzesco , ma vedevo chi lo beveva (pochissimi privilegiati, solo giornalisti o critici perché lui non vuole che venga divulgato più di tanto a causa dei numeri assurdamente bassi , un vero vin de garage ) vicino che ne dava anche di più esagerati ... :P


Di che annata?

Vorrei tanto berlo ma proprio memore della loro ***.aggine al Vinitaly, l'ho sempre evitato
...2015. ... ***.aggine puoi specificare? Gianfranco e consorte sono 2 ragazzi splendidi , non capisco...


Non lo metto in dubbio.E' che al Vinitaly non hanno proprio un approccio di disarmante..."simpatia"
Capisco che dati i numeri di produzione esigui dei loro vini , se ne fottano altamente del bevitore medio.Però mi sono parsi un ninìn taccagni e altezzosi negli assaggi.

Burlotto, non proprio un produttore del menga, al semplice appassionato fa bere di tutto, di tutte le annate con un approccio molto gioviale.Per non parlare di Polvanera, Planeta, Lis Neriss..
Memento Audere Semper
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda vinogodi » 10 apr 2019 13:17

supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:...ah : l'ES Riserva di Gianfranco Fino uno dei vini più buoni dell'intera manifestazione Vinitaly . Mi è scappato un votaccio pazzesco , ma vedevo chi lo beveva (pochissimi privilegiati, solo giornalisti o critici perché lui non vuole che venga divulgato più di tanto a causa dei numeri assurdamente bassi , un vero vin de garage ) vicino che ne dava anche di più esagerati ... :P


Di che annata?

Vorrei tanto berlo ma proprio memore della loro ***.aggine al Vinitaly, l'ho sempre evitato
...2015. ... ***.aggine puoi specificare? Gianfranco e consorte sono 2 ragazzi splendidi , non capisco...


Non lo metto in dubbio.E' che al Vinitaly non hanno proprio un approccio di disarmante..."simpatia"
Capisco che dati i numeri di produzione esigui dei loro vini , se ne fottano altamente del bevitore medio.Però mi sono parsi un ninìn taccagni e altezzosi negli assaggi.

Burlotto, non proprio un produttore del menga, al semplice appassionato fa bere di tutto, di tutte le annate con un approccio molto gioviale.Per non parlare di Polvanera, Planeta, Lis Neriss..
...ok , li sgrido ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Vinos
Messaggi: 958
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda Vinos » 10 apr 2019 13:23

zampaflex ha scritto:
Vinos ha scritto:
zampaflex ha scritto:Marco, stai diventando vecchio e perdi il fiuto. Allo stand Gancia c'erano tre cubiste non da poco :D

Come riflessione generale devo ammettere che ho un rapporto di amore - odio per la manifestazione. Ti proponi di fare mille cose ma poi riesci a farne solo dieci. C'è calca, sempre e ovunque (ma non di martedì, giorno ottimale). Assaggi spesso vini crudi, difficilmente decifrabili nella loro giovinezza anche perché molte volte imbottigliati da poco. Stai in piedi un giorno intero, mangiando malamente (a meno che non ti organizzi come un boy scout portandoti i panini da casa) e torni a casa che ti senti peggio che se fossi andato in miniera.
Poi però incontri per caso degli amici, fai baracca e ti pare di essere in discoteca con un mazzo di free drinks alto così, e ti rendi conto che alla fine è molto divertente. :mrgreen:

Appunti sulle bevute più tardi, devo decifrare quanto ho scritto dato che la penna che mi sono portato andava malissimo :x


Alla fine ci siamo persi... noi siamo riusciti ad assaggiare monprivato 2015 ed era molto buono....


Già, ho girato un po' in Toscana e non vi ho ripreso. Pazienza, Monprivato segnato (ma tanto metà delle bottiglie vendute saranno instabili o tappate :lol: ).


Hanno cambiato i tappi da un pezzo... non si rischia più ;-)
littlewood
Messaggi: 1695
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda littlewood » 10 apr 2019 14:03

Vinos ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Vinos ha scritto:
zampaflex ha scritto:Marco, stai diventando vecchio e perdi il fiuto. Allo stand Gancia c'erano tre cubiste non da poco :D

Come riflessione generale devo ammettere che ho un rapporto di amore - odio per la manifestazione. Ti proponi di fare mille cose ma poi riesci a farne solo dieci. C'è calca, sempre e ovunque (ma non di martedì, giorno ottimale). Assaggi spesso vini crudi, difficilmente decifrabili nella loro giovinezza anche perché molte volte imbottigliati da poco. Stai in piedi un giorno intero, mangiando malamente (a meno che non ti organizzi come un boy scout portandoti i panini da casa) e torni a casa che ti senti peggio che se fossi andato in miniera.
Poi però incontri per caso degli amici, fai baracca e ti pare di essere in discoteca con un mazzo di free drinks alto così, e ti rendi conto che alla fine è molto divertente. :mrgreen:

Appunti sulle bevute più tardi, devo decifrare quanto ho scritto dato che la penna che mi sono portato andava malissimo :x


Alla fine ci siamo persi... noi siamo riusciti ad assaggiare monprivato 2015 ed era molto buono....


Già, ho girato un po' in Toscana e non vi ho ripreso. Pazienza, Monprivato segnato (ma tanto metà delle bottiglie vendute saranno instabili o tappate :lol: ).


Hanno cambiato i tappi da un pezzo... non si rischia più ;-)

Infatti! Ieri sera x chiudere cdm 06 vino fotonico! Citofonare a Zeno z. X conferma! :D
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7317
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda zampaflex » 10 apr 2019 14:07

supersonic76 ha scritto:
Non lo metto in dubbio.E' che al Vinitaly non hanno proprio un approccio di disarmante..."simpatia"
Capisco che dati i numeri di produzione esigui dei loro vini , se ne fottano altamente del bevitore medio.Però mi sono parsi un ninìn taccagni e altezzosi negli assaggi.

Burlotto, non proprio un produttore del menga, al semplice appassionato fa bere di tutto, di tutte le annate con un approccio molto gioviale.Per non parlare di Polvanera, Planeta, Lis Neriss..


Guarda, Gianfranco e Simona li ho incontrati infinite volte (sono ambedue quasi tutto l'anno, si direbbe, personalmente in giro per promozioni) e non sono per nulla supponenti, anzi. Sei stato sfortunato; se li incontrerai in altra occasione meno pressante, approfittane.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
littlewood
Messaggi: 1695
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda littlewood » 10 apr 2019 14:52

zampaflex ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
Non lo metto in dubbio.E' che al Vinitaly non hanno proprio un approccio di disarmante..."simpatia"
Capisco che dati i numeri di produzione esigui dei loro vini , se ne fottano altamente del bevitore medio.Però mi sono parsi un ninìn taccagni e altezzosi negli assaggi.

Burlotto, non proprio un produttore del menga, al semplice appassionato fa bere di tutto, di tutte le annate con un approccio molto gioviale.Per non parlare di Polvanera, Planeta, Lis Neriss..


Guarda, Gianfranco e Simona li ho incontrati infinite volte (sono ambedue quasi tutto l'anno, si direbbe, personalmente in giro per promozioni) e non sono per nulla supponenti, anzi. Sei stato sfortunato; se li incontrerai in altra occasione meno pressante, approfittane.

Ecco...Simona certamente si! Gianfranco.....
FERRARI
Messaggi: 1292
Iscritto il: 16 mag 2008 16:42
Località: VICENZA

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda FERRARI » 10 apr 2019 15:06

Personalmente prendevo i loro vini da alcuni anni come operatore e dopo un Vinitaly ( circa 6 anni fa ) non li ho piu' ordinati...Avro' un viso antipatico :D
Concessionario Ufficiale armadi e climatizzatori per vino Eurocave°
Vinos
Messaggi: 958
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda Vinos » 10 apr 2019 15:21

littlewood ha scritto:
Vinos ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Vinos ha scritto:
zampaflex ha scritto:Marco, stai diventando vecchio e perdi il fiuto. Allo stand Gancia c'erano tre cubiste non da poco :D

Come riflessione generale devo ammettere che ho un rapporto di amore - odio per la manifestazione. Ti proponi di fare mille cose ma poi riesci a farne solo dieci. C'è calca, sempre e ovunque (ma non di martedì, giorno ottimale). Assaggi spesso vini crudi, difficilmente decifrabili nella loro giovinezza anche perché molte volte imbottigliati da poco. Stai in piedi un giorno intero, mangiando malamente (a meno che non ti organizzi come un boy scout portandoti i panini da casa) e torni a casa che ti senti peggio che se fossi andato in miniera.
Poi però incontri per caso degli amici, fai baracca e ti pare di essere in discoteca con un mazzo di free drinks alto così, e ti rendi conto che alla fine è molto divertente. :mrgreen:

Appunti sulle bevute più tardi, devo decifrare quanto ho scritto dato che la penna che mi sono portato andava malissimo :x


Alla fine ci siamo persi... noi siamo riusciti ad assaggiare monprivato 2015 ed era molto buono....


Già, ho girato un po' in Toscana e non vi ho ripreso. Pazienza, Monprivato segnato (ma tanto metà delle bottiglie vendute saranno instabili o tappate :lol: ).


Hanno cambiato i tappi da un pezzo... non si rischia più ;-)

Infatti! Ieri sera x chiudere cdm 06 vino fotonico! Citofonare a Zeno z. X conferma! :D


Immagino, bevuto qualche mese fa ed è fantastico... complimenti.
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26840
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda vinotec » 10 apr 2019 16:48

vinogodi ha scritto:...ah : l'ES Riserva di Gianfranco Fino uno dei vini più buoni dell'intera manifestazione Vinitaly . Mi è scappato un votaccio pazzesco , ma vedevo chi lo beveva (pochissimi privilegiati, solo giornalisti o critici perché lui non vuole che venga divulgato più di tanto a causa dei numeri assurdamente bassi , un vero vin de garage ) vicino che ne dava anche di più esagerati ... :P


...avevano anche l'AD MIRA in assaggio? Pare che sia molto buono :wink:
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Spectator
Messaggi: 3721
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda Spectator » 10 apr 2019 17:00

vinotec ha scritto:
vinogodi ha scritto:...ah : l'ES Riserva di Gianfranco Fino uno dei vini più buoni dell'intera manifestazione Vinitaly . Mi è scappato un votaccio pazzesco , ma vedevo chi lo beveva (pochissimi privilegiati, solo giornalisti o critici perché lui non vuole che venga divulgato più di tanto a causa dei numeri assurdamente bassi , un vero vin de garage ) vicino che ne dava anche di più esagerati ... :P


...avevano anche l'AD MIRA in assaggio? Pare che sia molto buono :wink:



..Buono come..sempre.Anche se ho trovato l'ultima annata acquistata,la 2013,leggerissimamente piu' dolcina alla deglutizione :) ,delle precedenti.
dantespeaks
Messaggi: 60
Iscritto il: 20 nov 2017 22:11
Località: Lombardia

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda dantespeaks » 10 apr 2019 17:18

Qualche impressione senza note:

Monsanto
Piaciuto il base 2017, già buona la riserva 2016 anche se certamente da prendere e mettere via, così come il Gran Selezione 2014 “ammorbidito” da un’annata particolare.

Felsina
Ho assaggiato per la prima volta il Metodo classico (base e 2013) a base Chardonnay, Pinot Nero e Sangiovese, interessanti. Molto bello il Rancia 2016, comunque da attendere il Monsanto riserva, e a maggior ragione per il Fontalloro 2016 con prospettiva davvero notevole.

Emidio Pepe
Ho apprezzato molto la disponibilità di Daniela ed il fatto di aver portato Trebbiano e Montepulciano in verticale fino al 2004 il primo e 2001 il secondo (unici assaggiati), molto belli, integri, con terziari che non vanno minimamente ad intaccare un frutto ancora molto giovane in entrambe le versioni.

La Spinetta
Metodo classico piacevole senza strafare, mentre mi è piaciuto molto lo Starderi 2007 che ho trovato molto elegante ed equilibrato, in ottimo stato di forma con ancora parecchia vita davanti.

Sordo
Avevo assaggiato in altra occasione i vari cru di Barolo e li avevo trovati molto ben eseguiti con un Monprivato davvero strepitoso. Ieri ho bevuto Barbera 2017 (buonissima), Barbaresco 2016 (già molto piacevole anche se un po’ di riposo non può fare che bene) ed un interessante Barolo 2014 dal tannino finissimo ma piuttosto asciugante. In generale penso sia un’azienda che ritengo meriti attenzione.

Cà d’Gal
Molto buono il Lumine, ottimo il Vite Vecchia 2014 e strepitoso il VV 2009. Dolcezza misurata, bollicina che accarezza il palato, bel frutto intenso accompagnato da fini erbe aromatiche.

Gianfranco Fino
Come sempre un bel bere su tutta la linea, Es da attendere un pochino, molto bello il dolce naturale che ho assaggiato per la prima volta.

Cà la Bionda
Bevuti e piaciuti il Ripasso Malavoglia, Amarone Ravazzol 2013 e Recioto 2012, tutti molto giovani ma già godibili.

Villa Rinaldi
Con il Barricaia appena finito e appena messo in fresca mi è stato proposto il Cremè dry sec (maggioranza Chardonnay con saldo a Pinot nero, 36 mesi sui lieviti) che non avevo mai bevuto prima e che ho trovato molto buono ed interessante per freschezza, finezza ed equilibrio. Assaggiati Amarone e Recioto, maturi al punto giusto (entrambi 2000) e perfettamente integri, piaciuti molto.

Arianna Occhipinti
Ho assaggiato solo Il Frappato 2016, piaciuto anche se ancora un piuttosto acerbo.

Amerighi
Rosé da Syrah sottile, piacevole e beverino, un bel vino estivo senza grosse pretese. Syrah 2016 accattivante al naso con frutto netto e pulito, sorso molto piacevole anche se anche qui, bisogna aspettare almeno un annetto. Syrah Apice 2015 più strutturato e più bisognoso di tempo. Stefano persona molto affabile e disponibile, è stato un piacere parlarci.

Dettori
Parto con un bel bianco 2018 già godibile ma con grande potenziale per gli anni a venire, poi Chimbanta 2016, Tenores 2015, Dettori rosso che ho apprezzato ma che come per il bianco da valutare più in prospettiva. Prima di lasciare i banco assaggio un bellissimo Moscadeddu e qui la sobrietà rimasta inizia seriamente a vacillare.

Le Due Terre
Sacrisassi rosso 2016 buono ma ancora piuttosto indietro.

Bressan
Carat 2016 ben fatto e ancora un po’ indietro. Rosantico 2015 prodotto molto di nicchia ed unico nel suo genere, moscato rosa secco da meditazione. Pinot nero 2013 con il solito pepe nero un po’ coprente al naso, palato importante, buono ma da spettare. Schioppettino 2013 molto speziato, acidità importante, ottima espressione del vitigno, anche questo da aspettare un po’. Pignol 2004 invece pronto e monumentale, un gigante buono.
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26840
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda vinotec » 10 apr 2019 17:36

Spectator ha scritto:
vinotec ha scritto:
vinogodi ha scritto:...ah : l'ES Riserva di Gianfranco Fino uno dei vini più buoni dell'intera manifestazione Vinitaly . Mi è scappato un votaccio pazzesco , ma vedevo chi lo beveva (pochissimi privilegiati, solo giornalisti o critici perché lui non vuole che venga divulgato più di tanto a causa dei numeri assurdamente bassi , un vero vin de garage ) vicino che ne dava anche di più esagerati ... :P


...avevano anche l'AD MIRA in assaggio? Pare che sia molto buono :wink:



..Buono come..sempre.Anche se ho trovato l'ultima annata acquistata,la 2013,leggerissimamente piu' dolcina alla deglutizione :) ,delle precedenti.


Probabilmente quel dolcino che senti con gli anni sparirà...visto il grado alcoolico di 16° probabilmente è un vino "eterno", per omnia saecula saeculorum, amen...
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12879
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Vinitaly 2019

Messaggioda Kalosartipos » 10 apr 2019 19:45

Mi sono perso qualcosa? L'Admira non è un'etichetta di Nicola Ferri?
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: dtts_it, eno, markov e 10 ospiti