L'EVENTO FORTUITO

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
cskdv
Messaggi: 351
Iscritto il: 04 gen 2017 13:32
Località: Vicenza

L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda cskdv » 08 mar 2019 12:04

Siete al ristorante e, dopo aver letto e riletto la carta dei vini, discusso animatamente con gli amici, decidete una certa bottiglia.
Per una serie di eventi fortuiti il cameriere se ne ritorna con una bottiglia dello stesso produttore, che ha un aspetto simile a quella che voi avete scelto ma che vale il triplo. Cosa fate in questi casi?

Chiedo questo perché questa settimana è capitato a me.
Abbiamo ordinato un Biondi Santi anni novanta e, seppur il prezzo (più che onesto) lasciava intendere che si trattasse di un “Annata”, in verità ci è stata servita la “Riserva”. :shock:
Nella carta vini non era specificato e c’era solamente scritto “Brunello di Montalcino Biondi Santi 199x”.
Non essendoci in carta vini un'altra voce dove veniva proposta la Riserva ad un prezzo più alto abbiamo deciso di fare i finti tonti e ce ne siamo rimasti zitti.

Avete qualche storia simile?
“Leroy sa di f**a di alto livello”
Bue House, 28/10/2018
:lol:
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 445
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda bobbisolo » 08 mar 2019 12:19

Si,
chiesto un Chales Heidsieck b.res. in carta a circa 50 e ci han portato un 2005, sempre CH, che però stava a 120.
Poi abbiamo giocato a Toro Seduto, senza dispiacere
Ziliovino
Messaggi: 3135
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda Ziliovino » 08 mar 2019 13:03

A me per ben due volte non hanno addebitato gli acquisti fatti su di un'enoteca on-line. Avrei dovuto abbondare nell'acquisto, ma probabilmente poi se ne sarebbero accorti... :mrgreen: :twisted:
Vale lo stesso?
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
SommelierSardo
Messaggi: 1429
Iscritto il: 26 mar 2015 20:51
Località: Pisa

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda SommelierSardo » 08 mar 2019 13:12

E' pieno di ristoranti di fascia media che non hanno la più pallida idea di cosa abbiano in carta...
Listini sbagliati, bottiglie confuse, riserve o base scambiati uno per l'altro... chiedi un'annata e te neportano un'altra: e quando glielo fai presente ti guardano straniti come per dire "...e che cambierà mai, sempre di quel vino si tratta" :roll:
Ale Lenzi
Messaggi: 128
Iscritto il: 18 lug 2017 15:00

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda Ale Lenzi » 08 mar 2019 13:29

Capitato una volta, ordino un Meursault di Michel Bouzereau (indicato in carta solo con "Meursault - Michel Bouzereau" e l'annata) in carta a 40€, pensando che fosse uno dei village, e invece mi portano il Perrieres di Bouzereau, non è come sbagliare l'annata con la riserva di Biondi-Santi però dai...
In carta di Bouzereau c'era solo quello.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13180
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda Kalosartipos » 08 mar 2019 14:36

Quanti fortunelli..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
landmax
Messaggi: 1030
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda landmax » 08 mar 2019 15:38

Ale Lenzi ha scritto:Capitato una volta, ordino un Meursault di Michel Bouzereau (indicato in carta solo con "Meursault - Michel Bouzereau" e l'annata) in carta a 40€, pensando che fosse uno dei village, e invece mi portano il Perrieres di Bouzereau, non è come sbagliare l'annata con la riserva di Biondi-Santi però dai...
In carta di Bouzereau c'era solo quello.
beh, il Perrieres costa 2,5 volte il meursault base... che culo a 40 euro... super-invidia (vino della madonna)!!! :shock: :wink:
Timoteo
Messaggi: 2269
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda Timoteo » 08 mar 2019 15:43

due volte di seguito nello stesso ristorante non ci hanno messo in conto il vino, per niente.
che normalmente è il 50% del conto totale.
vale per tutte le volte che ti salassano.
PS alla terza volta speranze deluse
landmax
Messaggi: 1030
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda landmax » 08 mar 2019 15:44

A me invece è capitato di ordinare al ristorante un Vosne Romanee 2002 di Meo Camuzet e invece mi portano il Corton Clos Rognet stessa annata... purtroppo però era in carta e, a malincuore, l'ho rimandato indietro (costava il doppio)
Ale Lenzi
Messaggi: 128
Iscritto il: 18 lug 2017 15:00

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda Ale Lenzi » 08 mar 2019 15:53

landmax ha scritto:
Ale Lenzi ha scritto:Capitato una volta, ordino un Meursault di Michel Bouzereau (indicato in carta solo con "Meursault - Michel Bouzereau" e l'annata) in carta a 40€, pensando che fosse uno dei village, e invece mi portano il Perrieres di Bouzereau, non è come sbagliare l'annata con la riserva di Biondi-Santi però dai...
In carta di Bouzereau c'era solo quello.
beh, il Perrieres costa 2,5 volte il meursault base... che culo a 40 euro... super-invidia (vino della madonna)!!! :shock: :wink:


Tra l'altro 40€ in carta sarebbero stati onestissimi anche per un village... Perrieres buono buono! :P :P :P
Mike76
Messaggi: 1031
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda Mike76 » 08 mar 2019 16:02

Non direi evento fortuito, ma più una "botta di culo".
Qualche anno fa, di passaggio a Bologna, prenotammo in una tipica osteria.
In carta vari vini, ma niente che facesse scattare la scintilla...dopo un ottimo lambrusco di aperitivo, ripieghiamo su un Amarone Costasera di Masi ultima annata (perché gradito al tavolo); inoltre a 35 euro, non aveva nemmeno un eccessivo ricarico.
Lo ordino e dopo poco arriva la cameriera con la bottiglia in mano.
Io guardo l'etichetta e faccio presente che non è proprio l'ultima annata...non era nemmeno lo stesso vino, ma prima che potessi dire altro, mi liquidò con un sorriso dicendo che del produttore era rimasta solo questa e che se l'accettavamo ci avrebbero servita quella in sostituzione.
A malincuore, con un enorme sorriso, accettai.
Trattavasi del cru Campolongo di Torbe annata 1998...bevuta spettacolare (da Masi, dove ero passato un mese prima, la vendevano a 200 euro).
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12516
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda l'oste » 08 mar 2019 19:45

Ristorante di un amico una decina d'anni fa.
Scendo in cantina a scegliere la bottiglia e nel settore francesi vedo una borgognotta senza etichetta e capsula illeggibile.
La porto di sopra e chiedo al patron casa fosse.
Mi risponde che non ne ha idea, è una bottiglia vecchia anni '80, forse borgogna.
Guardo bene in controluce e il colore si intravedeva bello, allora gli chiedo se la posso aprire e a quanto me la vende.
Mi sorride, dice "facciamo 50€ ma tanto sarà ossidata e devi sceglierne un'altra ".
Apro personalmente, tappo perfetto, sopra c'è scritta 1982, da un lato "chambertin" e dall'altro Armand Rousseau, viticulteur....
Senza parole.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Nitrox
Messaggi: 359
Iscritto il: 21 mar 2014 21:45

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda Nitrox » 08 mar 2019 23:06

Io per tre volte in un ristorante della mia zona sono andato a bere il Vintage Rose 2002 di Pol Roger a 50 euro a bottiglia , alla quarta volta finito :-)
GabrieleB.
Messaggi: 891
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda GabrieleB. » 09 mar 2019 10:17

Non a me direttamente ma ad un compagno di bevute,nel 2012 in un ristorante della zona di cui conosceva bene il proprietario stazionavano 2 Pol Roger SWC 1996.Detto proprietario si lamentava che fossero due"chiodi" e che non trovava nessuno che glieli bevesse,il mio amico allora dice "Te li porto via io tutti e due quanto vuoi?" "Dammi 200 euro","190","ok".Una è stata seccata ad un pranzo poco tempo dopo,sontuosa,l'altra ce l'ha ancora in cantina...
gpetrus
Messaggi: 2539
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda gpetrus » 09 mar 2019 15:43

Un paio di anni fa in una coop a Trieste ho visto nel frigo del banco formaggi una bt semi nascosta. Identificata la bt ho chiesto lumi e prezzo, giocando sulla beata ignoranza del direttore e dei commessi . Insomma alla fine mi hanno venduto un Dom Perignon 1990 a 90 eurozzi. Bt strepitosa :mrgreen: ....peccato fosse l'ultima .....tra i formaggi :mrgreen:
Avatar utente
corrado
Messaggi: 520
Iscritto il: 06 giu 2007 20:58

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda corrado » 09 mar 2019 18:29

Una decina d'anni fa, in una più unica che rara puntata su ebay, compro un Valpolicella di Romano Dal Forno. Arriva il pacco e...sorpresa...c'è un Amarone Monte Lodoletta.
Ho avvisato il venditore che mi ha, ovviamente, richiesto la restituzione ma ha poi accettato la mia controproposta di trattenere l'Amarone dietro un conguaglio non particolarmente esoso
evviva la Kill Frill Gang!!!!
numero 24, corrado
littlewood
Messaggi: 1875
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda littlewood » 09 mar 2019 18:52

Ristorante chiudente 18 bt da o.375 di yquem 97 a 40€ bt e 6 bt da 0.75 a 60€ bt...
vinogodi
Messaggi: 28614
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda vinogodi » 09 mar 2019 22:17

...noto grossista di Parma che non riusciva a liberarsi di 3 Clos de Goisses 1993 belle impolverate un lustro fa , in magazzino a temperatura controllata . " 150 Euro e te le prendo io!..." prese e bevute tutte e tre a quella cifra … inutile dire buonissime... :P
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Smarco
Messaggi: 3594
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda Smarco » 09 mar 2019 22:43

Qualche mese fa vado ad un cash a vedere un paio di cose con mia moglie, noto bottiglia di Valentini Montepulciano 2013 a 110€ + iva la prendo vado alla cassa è fuori mi accorgo che si erano svagliati e me L avevano fatta pagare come trebbiano cioè 52
Mia moglie mi ha talmente rotto i coglioni che sono dovuto tornare dentro e dire dell’errore.
endamb
Messaggi: 147
Iscritto il: 16 lug 2009 00:36
Località: Bruxelles/Roma

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda endamb » 10 mar 2019 00:03

Premetto che quando si sbagliano col resto lo dico, e se si sono dimenticati di mettermi qualcosa in conto lo segnalo.

Però se si tratta di vino, a me come a tanti di voi, può scattare un meccanismo diverso…

Bruxelles
Un caviste che vende soprattutto vini francesi, ha fatto acquisti di bottiglie italiane da un privato.
Mi dice che lo vende a 10 o 20 euro, a seconda.
Vedo un Percarlo 2001... "10 euro"
Vedo un Redigaffi 99... "ah quello l'ho assaggiato, era buono, 20 euro"
Chiedo disperatamente se hanno in cantina altre bottiglie ma mi dicono di no.
Compro anche un vino di Borgogna che costa 35 euro.
Mi fa anche lo sconto, totale per le 3 bottiglie: 60 euro.
Ricapitalando: 1 Redigaffi 99 + 1 Percarlo 2001 = 25/30 euro
Mio fratello non può più scordare il Redigaffi, di quando ce lo siamo bevuti insieme

Torino
Entro in un caffè, ci sono delle bottiglie, scorgo il Vigna Monticchio 95, ce sono tre, chiedo il prezzo, non mi sanno dire, guardano anche su internet… Esco con tre Vigna Monticchio 95 acquistati a 45 euro…

Beaune
Ecco, l'unica volta che ci ho 'marciato' un po': il caviste si sbaglia e anziché mettermi nella cassa due Hautes Cotes de Nuits 2011 di Lechenaut, mi mette due Damodes 2010 (non è il premier cru eh, è il villages, magari anche per questo si è sbagliato :) ) Comunque a parziale discolpa, son tornato negli anni a fare acquisti per compensare l'errore :)
maxer
Messaggi: 3129
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda maxer » 10 mar 2019 01:40

Quattro anni fa, in un bistellato veneto, ho ordinato una bottiglia di acqua minerale, frizzante e un Villa Bucci Riserva 2012.
Mi hanno portato l' acqua minerale frizzante e un Montrachet Grand Cru 2010 di Latour.
Alla vista di tale bottiglia, non potevo rifiutarla : ho fatto lo gnorri, ringraziando il simpatico sommelier e rassegnandomi a pagare una botta di euro.
Chardonnay ottimo, anche se un po' giovane e abbinamento perfetto con il menù degustazione.

Al momento del conto, la bottiglia di Latour non compariva.
L' acqua minerale, frizzante, nemmeno; il Villa Bucci sì, anche ad un prezzo corretto.
Mentre uscivo felice dopo aver pagato, ho sentito una piccola discussione fra l' addetto alla cassa e due clienti russi, con relative vistose amichette, un po' alticci, che erano dietro di me.
Allontanandomi a passo svelto, mi è sembrato di aver percepito abbastanza nettamente che costoro, un po' alticci e in uno stentato italiano, protestavano in modo un po' confuso, perché il loro conto comprendeva due bottiglie di Latour 2010 invece di una, oltre ai soliti Masseto e Sassicaia, tipici dei russi.
E anche l' acqua minerale, frizzante, che non avevano nemmeno ordinato.

Da allora, preferisco frequentare altri ristoranti in Veneto .....

8) :mrgreen: 8)


( :wink: )
carpe diem 8)
stefanor
Messaggi: 44
Iscritto il: 27 gen 2014 14:51

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda stefanor » 11 mar 2019 10:41

Fortuna relativa ... al super, Bellavista brut a 8,50, ho chiesto il prezzo e me lo hanno confermato.
Prese le 4 bottiglie presenti. Perfetto per le cene con parenti ignari ... con quella bottiglia fighetta .... 8)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25143
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda tenente Drogo » 11 mar 2019 18:40

maxer ha scritto:Quattro anni fa, in un bistellato veneto, ho ordinato una bottiglia di acqua minerale, frizzante e un Villa Bucci Riserva 2012.
Mi hanno portato l' acqua minerale frizzante e un Montrachet Grand Cru 2010 di Latour.
Alla vista di tale bottiglia, non potevo rifiutarla : ho fatto lo gnorri, ringraziando il simpatico sommelier e rassegnandomi a pagare una botta di euro.
Chardonnay ottimo, anche se un po' giovane e abbinamento perfetto con il menù degustazione.

Al momento del conto, la bottiglia di Latour non compariva.
L' acqua minerale, frizzante, nemmeno; il Villa Bucci sì, anche ad un prezzo corretto.
Mentre uscivo felice dopo aver pagato, ho sentito una piccola discussione fra l' addetto alla cassa e due clienti russi, con relative vistose amichette, un po' alticci, che erano dietro di me.
Allontanandomi a passo svelto, mi è sembrato di aver percepito abbastanza nettamente che costoro, un po' alticci e in uno stentato italiano, protestavano in modo un po' confuso, perché il loro conto comprendeva due bottiglie di Latour 2010 invece di una, oltre ai soliti Masseto e Sassicaia, tipici dei russi.
E anche l' acqua minerale, frizzante, che non avevano nemmeno ordinato.

Da allora, preferisco frequentare altri ristoranti in Veneto .....

8) :mrgreen: 8)


( :wink: )



più che altro io starei attento ai russi
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
maxer
Messaggi: 3129
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda maxer » 11 mar 2019 19:28

tenente Drogo ha scritto:
maxer ha scritto:Quattro anni fa, in un bistellato veneto, ho ordinato una bottiglia di acqua minerale, frizzante e un Villa Bucci Riserva 2012.
Mi hanno portato l' acqua minerale frizzante e un Montrachet Grand Cru 2010 di Latour.
Alla vista di tale bottiglia, non potevo rifiutarla : ho fatto lo gnorri, ringraziando il simpatico sommelier e rassegnandomi a pagare una botta di euro.
Chardonnay ottimo, anche se un po' giovane e abbinamento perfetto con il menù degustazione.

Al momento del conto, la bottiglia di Latour non compariva.
L' acqua minerale, frizzante, nemmeno; il Villa Bucci sì, anche ad un prezzo corretto.
Mentre uscivo felice dopo aver pagato, ho sentito una piccola discussione fra l' addetto alla cassa e due clienti russi, con relative vistose amichette, un po' alticci, che erano dietro di me.
Allontanandomi a passo svelto, mi è sembrato di aver percepito abbastanza nettamente che costoro, un po' alticci e in uno stentato italiano, protestavano in modo un po' confuso, perché il loro conto comprendeva due bottiglie di Latour 2010 invece di una, oltre ai soliti Masseto e Sassicaia, tipici dei russi.
E anche l' acqua minerale, frizzante, che non avevano nemmeno ordinato.

Da allora, preferisco frequentare altri ristoranti in Veneto .....

8) :mrgreen: 8)


( :wink: )

più che altro io starei attento ai russi

..... clienti abituali ..... :shock:
carpe diem 8)
docfa0332
Messaggi: 4716
Iscritto il: 20 apr 2009 18:00
Località: cittiglio

Re: L'EVENTO FORTUITO

Messaggioda docfa0332 » 12 mar 2019 19:35

piu che errore colpo di fortuna, in ristorante della mia zona con buona carta vini ma niente di eccezzionale , ma con cantina dove poter scendere a ceracre qualcosa , per ben tre voltre poggio di sotto 04 pagato 70 euro,
peccato che non ne aveva piu'.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale Lenzi, cavallo bianco, JMB, LaSciura, Lorenzo1984, vinogodi e 14 ospiti