Pinot noir che classe...

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Michelasso
Messaggi: 243
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Pinot noir che classe...

Messaggioda Michelasso » 15 gen 2019 11:50

...vale la pena andarci per chi non ha mai bevuto non dico u 1er cru ma nemmeno un villages?

http://www.aisveneto.it/eventi/962-pino ... D2skxLSI1I
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
vinogodi
Messaggi: 28517
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Pinot noir che classe...

Messaggioda vinogodi » 15 gen 2019 12:20

...tenuto conto che ha scelto soprattutto Nègociant , il taglio della serata (e costo) mi sembra esplicitamente una introduzione all'argomento , un entry level accessibilissimo . Io ci andrei . Avrei messo un ringer altoatesino per fare il giusto confronto . Magari portalo tu... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Michelasso
Messaggi: 243
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: Pinot noir che classe...

Messaggioda Michelasso » 15 gen 2019 14:15

vinogodi ha scritto:...tenuto conto che ha scelto soprattutto Nègociant , il taglio della serata (e costo) mi sembra esplicitamente una introduzione all'argomento , un entry level accessibilissimo . Io ci andrei . Avrei messo un ringer altoatesino per fare il giusto confronto . Magari portalo tu... 8)

Ok, grazie, porterò di nascosto una bottiglia di Gottardi, sei bicchieri ce li ho... 8)
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
eno
Messaggi: 2175
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Pinot noir che classe...

Messaggioda eno » 15 gen 2019 14:46

Se non hai mai bevuto nemmeno un village ( eh ma che vergogna... faccino) ne vale la pena, anche se non sempre 1er cru e’ sinonimo di qualita’ ( ma qui il discorso si fa pericolosamente lungo...)
Michelasso
Messaggi: 243
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: Pinot noir che classe...

Messaggioda Michelasso » 15 gen 2019 23:17

eno ha scritto:Se non hai mai bevuto nemmeno un village ( eh ma che vergogna... faccino) ne vale la pena, anche se non sempre 1er cru e’ sinonimo di qualita’ ( ma qui il discorso si fa pericolosamente lungo...)


Perdonatemi...ma è da poco che mi sono affacciato al mondo del vino in maniera consapevole, e ho fatto gavetta partendo dai vini italiani, per quanto riguarda i francesi faccio ancora fatica a districarmi fra le varie denominazioni.
Comunque in realtà mi è venuto in mente che qualche mese fa avevo assaggiato in un'enoteca un village coravinizzato, questo qui per la precisione:

https://www.bouchard-pereetfils.com/les-vins/cahier-des-vins/?vin=Pommard&v=PDV--A&couleur=8708447504&classification=f8e583060c

Non mi era sembrato male...non crocifiggetemi se ho scritto un'eresia per i vostri più raffinati apparati gusto-olfattivi ;-)
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
eno
Messaggi: 2175
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Pinot noir che classe...

Messaggioda eno » 16 gen 2019 01:14

Michelasso, purtroppo il cell non mi fa postare le faccine, il “vergogna”era scherzoso...

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: asterix39, Konstantin_Levin88, lucastoner, Roland, stefanor e 9 ospiti