FIVI 2016

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8014
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: FIVI 2016

Messaggioda andrea » 28 nov 2016 14:49

AmoSlade ha scritto:- Vignai da Duline, il Friulano da clone vecchio che però avevano in vendita solo in magnum

Lo fanno solo in magnum, buonissimo! Anche il Morus Alba non scherza
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8014
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: FIVI 2016

Messaggioda andrea » 28 nov 2016 14:51

arnaldo ha scritto:Sabino di Pietracupa mai beccato al bancone....ma tanto lo ribecco a febbraio al wineday del suo distributore veneto....

Se lo guardavi con insistenza Sabino ti dava da assaggiare un greco 2010... il Greco G, vino talmente virtuale che non fa differenza parlarne, ma veramente grande!
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
AmoSlade
Messaggi: 475
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: FIVI 2016

Messaggioda AmoSlade » 28 nov 2016 15:06

andrea ha scritto:
AmoSlade ha scritto:- Vignai da Duline, il Friulano da clone vecchio che però avevano in vendita solo in magnum

Lo fanno solo in magnum, buonissimo! Anche il Morus Alba non scherza


Concordo, infatti essendo un po' costosetto il primo per l'acquisto ho ripiegato proprio sul morus alba.
landmax
Messaggi: 1030
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: FIVI 2016

Messaggioda landmax » 28 nov 2016 16:30

AmoSlade ha scritto:Piaciuti parecchio:
- Vignai da Duline, un po' tutta la linea, in particolare il Friulano da clone vecchio che però avevano in vendita solo in magnum
- Boca di Barbaglia


Quoto convintamente.

Vignai da Duline, ormai da anni, ha una linea con un livello medio impressionante e il Tocai giallo 2015 (solo magnum) è un vino supremo, emozionante. Peccato per il costo non proprio popolare (84 euro): ciò nonostante, probabilmente ho fatto male a non acquistarlo.

Eccellente anche il Boca '11 di Silvia Barbaglia (simpaticissima, by the way), forse non possiede le sfumature del 2010, ma ci va molto vicino: vino di stoffa eccezionale.

Altre bevute intriganti:

- Fiano Don Chiscotte '15 P. Zampaglione: da qualche anno il vino ha cambiato stile, macerazioni più brevi sulle bucce (soli 5 gg.). Profumi veramente suggestivi di agrumi ed erbe di campo (un leggerissimo brett non inficia l'assetto aromatico), bocca vibrante, ma non scheletrica. Davvero una bella riuscita. Ottimo anche lo '09 (un orange wine), evoluto magnificamente.
- Erbaluce di Caluso Passito Talìn '12 Ilaria Salvetti: un vino dolce eccellente ed equilibratissimo, a un prezzo assolutamente abbordabile (19 euro la bott. da 0,375).
- Favolalunga (Vespolina) '15 Gilberto Boniperti: purtroppo, dopo un Fara Bartòn '12 da sballo, il '13 non gli è riuscito altrettanto bene (per sua stessa ammissione), ma questa vespolina è davvero profumata e di incredibile beva.
- Barbacarlo '15 Lino Maga: a me è parso eccellente, loro lo paragonano alla 2003 (secondo loro la migliore annata degli anni 2000).
- Musto Carmelitano: l'aglianico del Vulture etichetta bianca, senza solfiti aggiunti (se non erro annata '12) è davvero un gran vino, espressivo e ricco di sfumature. Molto buono anche il Serra del Prete.

Molto buono anche il Chianti Classico Istine '14 di Istine, così come l'ultima annata di Tenuta di Valgiano ('13 mi pare), sennonché quest'ultimo sta raggiungendo quotazioni senza senso (mi pare lo vendesse a più di 80 euro).

Piaciuto anche a me il Cirò Riserva '13 di Cataldo Calabretta, non l'ho comprato solo per via di un naso molto evoluto (già un principio di note fungine), anche se la bocca è più slanciata e vitale di quanto ci si aspetti.
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8014
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: FIVI 2016

Messaggioda andrea » 28 nov 2016 17:06

landmax ha scritto:Piaciuto anche a me il Cirò Riserva '13 di Cataldo Calabretta, non l'ho comprato solo per via di un naso molto evoluto (già un principio di note fungine), anche se la bocca è più slanciata e vitale di quanto ci si aspetti.

Vero, ma la spalla è tale da far pensare che le note evolutive accompagneranno il vino per anni. Comprata una magnum
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
landmax
Messaggi: 1030
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: FIVI 2016

Messaggioda landmax » 28 nov 2016 17:16

andrea ha scritto:
landmax ha scritto:Piaciuto anche a me il Cirò Riserva '13 di Cataldo Calabretta, non l'ho comprato solo per via di un naso molto evoluto (già un principio di note fungine), anche se la bocca è più slanciata e vitale di quanto ci si aspetti.

Vero, ma la spalla è tale da far pensare che le note evolutive accompagneranno il vino per anni. Comprata una magnum


Probabilmente hai ragione, non conosco bene la tipologia e anch'io ho avuto una buonissima impressione all'assaggio.
AmoSlade
Messaggi: 475
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: FIVI 2016

Messaggioda AmoSlade » 28 nov 2016 19:08

andrea ha scritto:
landmax ha scritto:Piaciuto anche a me il Cirò Riserva '13 di Cataldo Calabretta, non l'ho comprato solo per via di un naso molto evoluto (già un principio di note fungine), anche se la bocca è più slanciata e vitale di quanto ci si aspetti.

Vero, ma la spalla è tale da far pensare che le note evolutive accompagneranno il vino per anni. Comprata una magnum


Peccato, questo me lo sono perso. Ho provato i Cirò di a' Vita e Arcuri preferendo i secondi. Qualcuno li ha provati? In generale comunque ho capito che sono vini che mi interessano e che seguirò.
P.s. avete notato anche voi che con le luci del padiglione fivi questi Cirò scarichi di colore sembravano marroncini, tipo maderizzati? :lol:
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8675
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: FIVI 2016

Messaggioda arnaldo » 29 nov 2016 18:16

A' Vita assaggiati e deludenti....stanchi, dal profilo quasi ossidativo....mah.....Arcuri purtroppo non ho fatto in tempo . di Calabretta avevo gia' detto. Il ciro' base rifermentava leggermente. Buono invece la riserva.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
agamennone
Messaggi: 305
Iscritto il: 06 mar 2014 17:32

Re: FIVI 2016

Messaggioda agamennone » 01 dic 2016 00:13

arnaldo ha scritto:A' Vita assaggiati e deludenti....stanchi, dal profilo quasi ossidativo....mah.....


Non provo da un po' i vini A' Vita ma sono d'accordo con te. A parte un paio di assaggi buoni, ho trovato sempre vini stanchi, carichi e dalla beva ardua. "Ossidativi", a volte, è dire poco. Sono convinto che questi vini siano inadatti all'invecchiamento.
"Una sola cosa mi meraviglia più della stupidità con la quale la maggior parte degli uomini vive la sua vita: l'intelligenza che c'è in questa stupidità." (F.Pessoa)
ryanc82
Messaggi: 391
Iscritto il: 24 ago 2010 12:59

Re: FIVI 2016

Messaggioda ryanc82 » 03 dic 2016 09:41

I vini di Alexia Capolino Perlingieri qualcuno li ha assaggiati??? Cosa ne pensate???

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti