CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
eno
Messaggi: 2207
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda eno » 03 feb 2015 12:44

[quote="vinotec"]Ieri sera:

Oh, ora arriviamo nell'empireo enologico italiano:
SASSICAIA 1998: qui siamo ai livelli di massima espressività del sasssicaia: colore rosso cupo impenetrabile, naso splendido dove senti di tutto, cedro, scatola di spezie, liquerizia e frutti neri; in bocca è tutto un programma : ti avvolge in un lunghissimo abbraccio caldo, elegante, bilanciato, con tannini soffici, ma ancora ben presenti...insomma una grandissima bottiglia da 98/100 :D :D :D :D :D
...chi non l'ha ancora bevuto, è invitato a farlo, perché non sa cosa si perde...
Finiamo con un'altra perla:


Quando usci' il 98 decisi di vendere i 97 che avevo per acquistare un po' di 98, guadagnandoci pure( il 97 costa di piu', mah...). Come un presentimento...che abbia fatto male? :mrgreen:
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8687
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda arnaldo » 03 feb 2015 17:27

Immagine

Dai...vabbe'.....colto da un vago senso di nostalgia per il caro vecchio Forum, deciso di non abbandonarlo mai, nemmeno quando saro' rimasto l'unico,anzi forse rimarremo alla fine solo io e Vinogodi.....ecco il resoconto dell'ultima bicchierata...
si parte con l'RD 97.....okkey...non sara' il 96....ma è pur sempre buono. Grasso, ricco come deve essere lo stile ,è una bolla che CHIAMA a gran voce il cibo e noi ce l'abbiamo messo sto cacchio di cibo......bella persistenza.......bottiglia seccata velocemente....
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8687
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda arnaldo » 03 feb 2015 17:32

Immagine

Questo non è l'ordine esatto di mescita. Il Clos de beze di BART ....... è lo stile di maison bart....femminile,stra-bevibile, profumato,al top....floreale e fruttino, ha sale,scatto ed eleganza. Molto buono.
L'altro non conosco ne' il produttore,ne' la menzione o Lieux Dit o che cavolo.....in ogni caso mi è piaciuto poco......pare carburico fume'....e in bocca è ben rusticotto.....la Borgogna che non si DEVE bere...... :D :D bottiglia offerta da un amico ristoratore.....
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8687
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda arnaldo » 03 feb 2015 17:34

Immagine

Questa in realta' faceva coppia con Bart. Solo che ha piu' tutto rispetto a Bart.Compresi i tannini.Spezie orientali, frutto piu' scuro,ha tensione,grip come si dice,e buona lunghezza,. Questa puo' ancora durare bene. Ottima boccia.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8687
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda arnaldo » 03 feb 2015 17:38

Immagine

Bella coppietta Italica questa. Sassi 99 è come due anni fa alla verticale. Aperto, disteso,fresco,fruttato,terroso,con ventate salmastre.Gran lunghezza e tenuta a distanza di due gg, anzi forse ancora meglio.magari fosse sempre cosi' il Sassi....
Solaia 2000 (e credevo di aver tirato su il 2001...) è in fase magnifica. Aperto, profumato a palla, ha di tutto. tabacco fresco,frutta a go go, spezie, pellame,terra,spezie ancora.....ha piu' cattiveria e ampiezza, direi Sassi Femmina, questo è maschio....carattere,lunghezza.....wow che vinello sto 2000......piaciuto un sacco pure agli ospiti......che mica sono enofighette eh......
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8687
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda arnaldo » 03 feb 2015 17:41

Immagine

Che bottiglia.....chi l'ha gia' bevuta.....sa' cosa voglio dire.......dire beva ?? Eleganza ?? frutta ancora fresca ??? Lampi d'erbe e tabacco biondo ??? spezie sottili ??? Sale ??
Tutto cio'....manca di un filino di lunghezza ??? Forse si.ma che spettacolo.....andata velocemente...ettecredo......
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8687
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda arnaldo » 03 feb 2015 17:44

Immagine

Il Bertani 88 era dannatamente tappato....inutile raccontarVi le urla e i pianti dei presenti......prontamente rimpiazzato da un incredibilmente balsamico Tedeschi 97......ahhh quando questi facevano GRANDI amaroni, ora solamente buoni/etti......
pazzesco...questo arriva per ultimo, noi stanchi e sfiniti... :D :D invece vino fresco,ripeto balsamico,beva trascinante, stile classico....soc-men...ragazzi......ue' siam mica qua' a pettinare i tappi eh.......
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8687
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda arnaldo » 03 feb 2015 17:45

Vabbe'......basta cosi'......ora torno dai miei amati social......di la' pullula...... :D :D
o no ???? a volte si....a volte no..........un po' di qua' un po' di la'....... 8) 8) 8)
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
and.car
Messaggi: 924
Iscritto il: 14 mar 2011 17:47
Località: Padova

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda and.car » 03 feb 2015 18:30

Immagine

Amarone della Valpolicella 1991 - Romano Dal Forno


Bevuta per puro caso poche ore fa,
marasca, cacao, spezie dolci...preciso preciso,lungo è dir poco.
Debbo dire che preferisco questo stile piuttosto che le concentrazioni attuali, anche se persisto ad esser Quintarelliano...bella boccia!
Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità. [Oscar Wilde]
alì65
Messaggi: 11965
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda alì65 » 03 feb 2015 21:57

arnaldo ha scritto:Vabbe'......basta cosi'......ora torno dai miei amati social......di la' pullula...... :D :D
o no ???? a volte si....a volte no..........un po' di qua' un po' di la'....... 8) 8) 8)


ce la fai, ce la fai.........non ce la fai, non ce la fai!!! :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
egio
Messaggi: 1196
Iscritto il: 09 set 2009 12:15
Località: Bologna

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda egio » 03 feb 2015 22:27

...si parlava a gennaio di tagli bordolesi intorno a 25 euro...beh, a meno di dieci eurini, il Castel San Michele rosso dell'Istituto è davvero un gran bel bere. Provato stasera il 2012, ha bisogno di un pochino di tempo per assestarsi ma c'ha tutto quel che deve avere. Annate più indietro possono secondo me dare anche qualche soddisfazione inattesa.

Non ho ancora sentito nulla della linea Monastero, ma ho preso qualcosa del 2013. Qualcuno sa? E la nosiola 2013 tanto esaltata dall'Espresso, c'è chi la sentita? In azienda è finita, ma mi hanno indirizzato a un baretto, che ne aveva ancora una sola bottiglia...
vinogodi
Messaggi: 28909
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda vinogodi » 03 feb 2015 22:34

...domani sera bella champagnata all'Angiol D'Or .... davvero divertente ... Herbert Beaufort, Laherte, Jean Carlini, Krug, Dom Perignon, Egly Ouriet , Giulio Ferrari e tanti altri ... dopodomani qualche nota e qualche foto (se quel fannullone di Endrya o Abaeterno portano 'na macchinetta ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28909
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda vinogodi » 03 feb 2015 22:35

arnaldo ha scritto:Vabbe'......basta cosi'......ora torno dai miei amati social......di la' pullula...... :D :D
...di fica? 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 271
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda Bordolese78 » 04 feb 2015 00:05

Primitivo di Manduria "Moi" 2012-Varvaglione:

Colore molto brillante e limpido, presenta un naso "goloso" di frutti dolci, fortunatamente senza nessuna vinosità nonostante la gioventù (cui si aggiungerá una leggera nota vanigliata dopo qualche ora di ossigeno).
Bevendo entra morbido e dopo qualche secondo subentra una netta e piacevole aciditá che si sente bene a centro lingua...
Al prezzo a cui si trova direi ottimo!.

Primitivo di Manduria "Papale" 2012-Varvaglione:

Il Colore più concentrato e scuro del precedente anticipa profumi anch'essi più decisi , complessi di frutti scuri, more, mirtillo.
Il sorso è denso senza essere pesante, piacevole nell'avvolgere la bocca concludendo con buonissima lunghezza.
Anche qui il prezzo é un indubbio valore aggiunto!.

Castello di Ama "Il Chiuso" 1993:

Non avendolo mai provato prima e considerando annata e provenienza non sapevo cosa aspettarmi...anche il semi-sbriciolamento del tappo che mi ha costretto a colino e decanter poteva essere segno non incoraggiante.
Ma non mi sono arreso :)...nessuna presenza di sentori ossidativi o marsalati gioca tutto su profumi sussurrati di foglia di tabacco, thé, leggera terra e funghi secchi.
La bocca non è certo impetuosa per sapori, fine, leggera con ancora acidità e sottilissimo tannino...
Non saprei, vedrò se domani si aprirá su qualche frutto ma dubito...
Avatar utente
and.car
Messaggi: 924
Iscritto il: 14 mar 2011 17:47
Località: Padova

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda and.car » 04 feb 2015 15:02

Montemarino Cascina degli Ulivi - 2009

bevuto a pranzo in abbinamento ad un risotto all'astice.
Che bella scoperta di questo biodinamico (con relative puzzettine in apertura :lol: ).
Giallo dorato, al naso molto particolare: miele, uva passa, albicocche sciroppate, mix di sottobosco e salmastro. In bocca entra bello fresco, ottima acidità sovrastata nel finale dalla sapidità, marina per l'appunto..buona lunghezza!
Interessante
Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità. [Oscar Wilde]
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8687
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda arnaldo » 04 feb 2015 23:42

vinogodi ha scritto:
arnaldo ha scritto:Vabbe'......basta cosi'......ora torno dai miei amati social......di la' pullula...... :D :D
...di fica? 8)


Magari,Marco.....magariiiii......manco quello.....ogni tanto un chianti....un nebbiolo.....na bistecca....de tutto meno che quella.... :D
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 271
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda Bordolese78 » 05 feb 2015 01:21

Bordolese78 ha scritto:
Castello di Ama "Il Chiuso" 1993:

Non avendolo mai provato prima e considerando annata e provenienza non sapevo cosa aspettarmi...anche il semi-sbriciolamento del tappo che mi ha costretto a colino e decanter poteva essere segno non incoraggiante.
Ma non mi sono arreso :)...nessuna presenza di sentori ossidativi o marsalati gioca tutto su profumi sussurrati di foglia di tabacco, thé, leggera terra e funghi secchi.
La bocca non è certo impetuosa per sapori, fine, leggera con ancora acidità e sottilissimo tannino...
Non saprei, vedrò se domani si aprirá su qualche frutto ma dubito...


L'ossigenazione in decanter gli giova ("coperchio" in silicone sopra) ed a distanza di 24h non decade di certo...il profumo prende quasi più sostanza anche se accompagnato da leggerissima ossidazione...in bocca si aggiunge un gusto quasi di aranciata amara-rabarbaro...
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27087
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda vinotec » 05 feb 2015 07:01

Ieri sera nel mitico "castello" di Ciso (ex Gigiolè), pantagruelica cena di caccia con veri cacciatori, tutto il fior fiore dei "bracconieri" brisighellesi, che però poco si intendono di vino, tranne che dire se è buono o cattivo...: crostini di beccaccia, risotto al germano, tordi in casseruola con polenta fritta, capriolo in salmì, cinghiale allo scalogno pinoli e cipolla, fagiano allo spiedo avvolto in pancetta di maiale e crema finale...comunque, date le premesse fatte prima, non mi sono espresso al meglio nel portare il vino: entratina con una magnum di ca' del bosco, 4 o 5 bottiglie di rossi vari, fondi della mia cantina...per me ed un paio di amici più intenditori, però, avevo portato una bottiglia di Ronco delle Ginestre di Castelluccio 2004: bel rosso scuro, naso speziato ed avvincente ed in bocca una lunga esplosione di aromi...gran bella bottiglia :D :D :D :D...Chicco, mi sono tornate alla mente le due verticali di vecchi Catelluccio, che facemmo qualche anno fa...che meraviglia..
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
vinogodi
Messaggi: 28909
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda vinogodi » 05 feb 2015 11:50

...in attesa di qualche foto di Endrya, ieri sera:

APERITIVO: doppia boccia di Prosecco ValMesdì Frozza fumato in un amen dai presenti :D :D :D

Prima coppia :
- Blanc de Blanc Brut Cuvée de Melomane Herbert Beaufort : floreale , fresco , complesso. Per tutti grande sorpresa e batteria che ha diviso equamente i presenti . Di piacevolezza che ce ne fossero... :D :D :D :)
- Blanc de Noior Brut Jean Yves Carlini : colore verdolino screziato , quasi da macerato. Il naso era intenso e di bella complessità, con fruttini ben espressi. La bocca potente e intrigante. Vino di grande personalità, equamente gradito dai presenti ... :D :D :D :)

Seconda coppia :
- La Pierre de la Justice Blanc de Blanc Laherte : tagliente e ben dosato, ventaglio magnifico di frutta bianca , bocca apparentemente sottile ma di grande efficacia :D :D :D :)
- L'Ouvertur Blanc de Noir Savart : mi è piaciuto uno sluppio. Il giallo più chiaro della serata, naso di florealità splendida, bocca da galera da tanto invitante :D :D :D :)

Terza Coppia :
- Giulio Riserva del Fondatore 2002 : sempre opulento, crostona be in vista ma con frutta gialla ormai amalgamata nell'insieme. Di estimatori ne ha tanti e io sono fra quelli. Non delude mai : :D :D :D :D
- Brut Millesimé 2002 Marguerite Guyot "Cuvée Extase" : la vbera sorpresa della serata . Aveva tutto. Dal colore giallo dorato con riflessi verdini brillantissimo , al naso esplosivo di miele d'acacia, fiori di campo e leggera speziatura. La bocca superba, fresca ed equilibrata. Tutti a prendere nota perchè in pochi conoscevano questo splendido Champagne ... :D :D :D :D

Quarta coppia :
- Dom Perignon 2004 : sempre lui , sempre in progressivo, lento, miglioramento. Di gioventù sfrontata, la classica crosticina e tanto compiacimento nel presentarsi, dal gusto che più universale non si può . Piaciuto a tutti indistintamente , ha solo pagato la potenza del vicino , ma l'ingollamento è stato generale. Non sarà versione epica , ma diffcile trovare qualcosa di più classico... :D :D :D :D
- Philipponnat Clos de Goisses 2003 : pronti via!!!! L'annata aiuta, ma la potenza che esprime è impressionante. Colore oro carico , di materia sontuosa, il più grosso di tutta la serata. Il naso veniva investito da note di miele d'acacia , da pesca bianca, persino da cannella e zenzero. Bocca di acidità assassina che equilibrava un corpo da maggiorata. Minchia... non durerà in eterno ma è boccia da considerare dove si vuole stupire con effetti speciali targati Champagne... :D :D :D :D :)

Quinta Coppia :
- "VP" Egly Ouriet ... chevvidevo dire, pur adorando tutti i suoi vini indistintamente, questo mi sta particolarmente caro. Champagne come forse c'erano ai tempi degli zar, variegato, ricco , mai banale , persino ridondante. In realtà con l'ossigeno si complessa per lasciar posto ad un grande vino, non un grande spumante. Di impatto grandioso alla bocca, fluiva senza pietà... :D :D :D :D
- Krug Grande Cuvée : tanto buono che si litigavano le ultime gocce della bottiglia... :D :D :D :D :)

FUORIPROGRAMMA con Grana Sabbionetano "Gonzaga" : Barolo 1974 Marchesi di Barolo . Delicato e commovente, foglie secche e sottobosco. Mi è piaciuto un sacco schiacciato dalla prepotenza degli ultimi Champagne... :D :D :D :)

PS: Dimenticato a casa per la fretta due mezze bottiglie di ES + Sole... :evil:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Chicco76
Messaggi: 11013
Iscritto il: 25 ago 2008 18:01
Località: Padova

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda Chicco76 » 06 feb 2015 01:47

vinotec ha scritto:Ieri sera nel mitico "castello" di Ciso (ex Gigiolè), pantagruelica cena di caccia con veri cacciatori, tutto il fior fiore dei "bracconieri" brisighellesi, che però poco si intendono di vino, tranne che dire se è buono o cattivo...: crostini di beccaccia, risotto al germano, tordi in casseruola con polenta fritta, capriolo in salmì, cinghiale allo scalogno pinoli e cipolla, fagiano allo spiedo avvolto in pancetta di maiale e crema finale...comunque, date le premesse fatte prima, non mi sono espresso al meglio nel portare il vino: entratina con una magnum di ca' del bosco, 4 o 5 bottiglie di rossi vari, fondi della mia cantina...per me ed un paio di amici più intenditori, però, avevo portato una bottiglia di Ronco delle Ginestre di Castelluccio 2004: bel rosso scuro, naso speziato ed avvincente ed in bocca una lunga esplosione di aromi...gran bella bottiglia :D :D :D :D...Chicco, mi sono tornate alla mente le due verticali di vecchi Catelluccio, che facemmo qualche anno fa...che meraviglia..


Ti leggo con piacere ... quanti bei ricordi ... Baldi con le lacrime agli occhi !!! E che vini !!! Immagino questo sia stato molto diverso, ma il solo parlare di Castelluccio fa tornare alla memoria certe memorabili bevute. :D
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8009
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda zampaflex » 06 feb 2015 12:37

Sedilesu - Mamuthone 2009 :D :D :D :) +

Vino questo che un po' silenziosamente esplora diverse traiettorie aromatiche, vagando da profumi della macchia sarda (mirto, salmastro, quell'aroma di granito scottato dal sole tipico dell'isola, piante aromatiche) a mutevoli toni di frutta (lampone, pompelmo rosso, volendo anche melograno, prugna).
Sorso piuttosto caldo e un po' ruvido che chiude però con una buona freschezza. Tannini in secondo piano.
Da attendere ancora per una migliore distensione. Ottimo q/p per me.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2220
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda gianni femminella » 06 feb 2015 13:28

zampaflex ha scritto:Sedilesu - Mamuthone 2009 :D :D :D :) +

Vino questo che un po' silenziosamente esplora diverse traiettorie aromatiche, vagando da profumi della macchia sarda (mirto, salmastro, quell'aroma di granito scottato dal sole tipico dell'isola, piante aromatiche) a mutevoli toni di frutta (lampone, pompelmo rosso, volendo anche melograno, prugna).
Sorso piuttosto caldo e un po' ruvido che chiude però con una buona freschezza. Tannini in secondo piano.
Da attendere ancora per una migliore distensione. Ottimo q/p per me.


Ne ho bevuto poco tempo fa due bottiglie pari annata. La prima molto buona, la seconda probabilmente con qualche problema ( surmatura ). Quoto in pieno i profumi intriganti, mentre non ho avuto ( con la prima bottiglia ) l'impressione che potesse migliorare, ovviamente a mio modesto parere.
Spectator
Messaggi: 3799
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda Spectator » 06 feb 2015 14:27

...Faro Palari 2009,Palari.Rosso rubino intenso e luminoso ; poco comunicativo al naso,dove si intravedono in lontananza belle note speziate e accenni di fragolina, amarena e cacao.Sorso di buon corpo, caldo ed elegante , tannini ancora ben presenti ma dolci e..gustosi. Solo a tratti qualche nota verde. Bel finale,nn lunghissimo ma di buona persistenza .Nel complesso, vino aggraziato e piacevole. Messo da parte 2 boccie..mi daranno soddisfazioni ancora maggiori.Penso :) .
Mike76
Messaggi: 1044
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda Mike76 » 06 feb 2015 21:45

Immagine

Cavallotto - Barbera d'Alba Bricco Boschis
Vigna del Cuculo 2007


Giovane, molto.
Frutto rosso in macerazione nel vino, sale percepibile fin dall'odore.
In bocca c'è il frutto, susina sangue di drago, cubo di salgemma (quello che leccano le mucche), acidità che sembra di ciucciare una pila.
Ti penti di averlo aperto presto, ma poi sei lì che strizzi la boccia.
Peccato non averne più.
Nebbiolino
Messaggi: 6734
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: CHE BEVISTE A FEBBRAIO 2015

Messaggioda Nebbiolino » 06 feb 2015 22:04

Mike76 ha scritto: susina sangue di drago, cubo di salgemma (quello che leccano le mucche),


:shock:

Doveva essere roba buona davvero, 'sta barbera.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Fedevarius, gpetrus, lloyd142 e 12 ospiti