BAROLO 2011

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
trikki
Messaggi: 3553
Iscritto il: 11 dic 2012 18:17
Contatta:

BAROLO 2011

Messaggioda trikki » 03 feb 2015 00:13

Dopo lo "scempio" dell'annata 2010, andata a ruba, e classificata come una delle migliori dell'ultimo decennio, sta per arrivare la 2011.
Qualcuno a Verona, potrà, nella chermesse del Vinitaly, approcciarsi, altri attenderanno.
Ma che annata sarà?
E' attesissima? Che annata sarà?
su che prezzi siamo? Tanta pubblicità e null'altro?
o il patrimonio dell'Unesco, continuerà a svuotare ingiustificatamente le nostre tasche? quando le uscite ufficiali dalle cantine? :roll: :roll:
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: BAROLO 2011

Messaggioda Nebbiolino » 03 feb 2015 10:58

Quanto bevuto finora (vari langhe nebbiolo, barbaresco e qualche assaggio da botte sui barolo) mi ha ricordato un'annata come la 2007, quindi con la parte fruttata in risalto, toni caldi e alcol importante.
Tutti aspetti belli tosti da gestire.
Ma chi li ha saputi gestire, ha fatto vini piuttosto già pronti e decisamente goduriosi da bere, con nasi profumati e bocche ricche (Rinaldi da botte, per dire, m'era piaciuto tanto).
Per contro, il rischio di trovare vini troppo caldi e sbilanciati sull'alcol è decisamente alto.
Vedremo, ma personalmente aspetto con più interesse la coppia 2012-2013.
gpetrus
Messaggi: 2538
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: BAROLO 2011

Messaggioda gpetrus » 03 feb 2015 11:21

Nebbiolino ha scritto:Quanto bevuto finora (vari langhe nebbiolo, barbaresco e qualche assaggio da botte sui barolo) mi ha ricordato un'annata come la 2007, quindi con la parte fruttata in risalto, toni caldi e alcol importante.
Tutti aspetti belli tosti da gestire.
Ma chi li ha saputi gestire, ha fatto vini piuttosto già pronti e decisamente goduriosi da bere, con nasi profumati e bocche ricche (Rinaldi da botte, per dire, m'era piaciuto tanto).
Per contro, il rischio di trovare vini troppo caldi e sbilanciati sull'alcol è decisamente alto.
Vedremo, ma personalmente aspetto con più interesse la coppia 2012-2013.


anche dai miei assaggi degli anni scorsi in Langa direi che e' proprio cosi'.....meglio ...posso concentrarmi sul barbaresco 2012 :D
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: BAROLO 2011

Messaggioda Nebbiolino » 03 feb 2015 11:54

gpetrus ha scritto:
anche dai miei assaggi degli anni scorsi in Langa direi che e' proprio cosi'.....meglio ...posso concentrarmi sul barbaresco 2012 :D


Sì, stesso pensiero. Anche se, devo dire, su Barolo i soliti due o tre li frequenterò comunque.
Infin dei conti servono anche annate che non bisogna aspettare lustri e lustri. :wink:
stemolino
Messaggi: 581
Iscritto il: 25 nov 2011 12:27
Località: Alba
Contatta:

Re: BAROLO 2011

Messaggioda stemolino » 03 feb 2015 12:23

A me i Barolo 2011 sembrano meglio dei 2007..comunque l'annata è calda e la preferisco in Barbaresco a Barolo. La 2012 è bella, anche qui preferisco Barbaresco a Barolo. I 2013 sono SUPER, anche meglio della tanto decantata 2010, più in Barolo che in Barbaresco...grande freschezza, finezze e prospettiva, annata molto piemontese. Ovviamente IMHO :mrgreen:
"A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua"

http://www.instagram.com/winedays/
http://www.winedays.it
gpetrus
Messaggi: 2538
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: BAROLO 2011

Messaggioda gpetrus » 03 feb 2015 13:03

e allora aspetteremo ancora un paio d'anni :D , a detta di parecchi produttori si annuncia una grande 2013
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: BAROLO 2011

Messaggioda videodrome » 03 feb 2015 14:03

Dando per acquisiti i livelli di prezzo della 2010, la domanda è quanto sarà disponibile il mercato a pagare dei vari Rinaldi, Mascarello, Conterno. Rinaldi viaggia ora sugli 80, ma per un'annata come si preannuncia la 2011 voi li spendereste?
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: BAROLO 2011

Messaggioda Nebbiolino » 03 feb 2015 15:26

videodrome ha scritto:Dando per acquisiti i livelli di prezzo della 2010,


Oddio, su questo al momento avrei qualche dubbio.

Io li darei per acquisiti solo se l'assestamento verso l'alto dei prezzi dovesse partire, a seguito di questi 2010, direttamente dal produttore.

I prezzi che abbiamo visto (e subito) coi 2010 sono riflesso della Langa-mania che si è scatenata a livello internazionale con questo millesimo... Se con la 2011 gli animi si dovessero "raffreddare", non mi stupirei di vedere un netto calo dei prezzi.

Certo, se invece questi dovessero aumentare alla fonte... dovremo abituarci a soffrire. :mrgreen:
gpetrus
Messaggi: 2538
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: BAROLO 2011

Messaggioda gpetrus » 03 feb 2015 16:38

Nebbiolino ha scritto:
videodrome ha scritto:Dando per acquisiti i livelli di prezzo della 2010,


Oddio, su questo al momento avrei qualche dubbio.

Io li darei per acquisiti solo se l'assestamento verso l'alto dei prezzi dovesse partire, a seguito di questi 2010, direttamente dal produttore.

I prezzi che abbiamo visto (e subito) coi 2010 sono riflesso della Langa-mania che si è scatenata a livello internazionale con questo millesimo... Se con la 2011 gli animi si dovessero "raffreddare", non mi stupirei di vedere un netto calo dei prezzi.

Certo, se invece questi dovessero aumentare alla fonte... dovremo abituarci a soffrire. :mrgreen:

o a bere nebbiolo, freisa, barbera ecc.... :D
Avatar utente
trikki
Messaggi: 3553
Iscritto il: 11 dic 2012 18:17
Contatta:

Re: BAROLO 2011

Messaggioda trikki » 03 feb 2015 16:49

gpetrus ha scritto:
Nebbiolino ha scritto:
videodrome ha scritto:Dando per acquisiti i livelli di prezzo della 2010,


Oddio, su questo al momento avrei qualche dubbio.

Io li darei per acquisiti solo se l'assestamento verso l'alto dei prezzi dovesse partire, a seguito di questi 2010, direttamente dal produttore.

I prezzi che abbiamo visto (e subito) coi 2010 sono riflesso della Langa-mania che si è scatenata a livello internazionale con questo millesimo... Se con la 2011 gli animi si dovessero "raffreddare", non mi stupirei di vedere un netto calo dei prezzi.

Certo, se invece questi dovessero aumentare alla fonte... dovremo abituarci a soffrire. :mrgreen:

o a bere nebbiolo, freisa, barbera ecc.... :D

aumenteranno anche quelli :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: BAROLO 2011

Messaggioda videodrome » 03 feb 2015 16:51

Nebbiolino ha scritto:
videodrome ha scritto:Dando per acquisiti i livelli di prezzo della 2010,


Oddio, su questo al momento avrei qualche dubbio.

Io li darei per acquisiti solo se l'assestamento verso l'alto dei prezzi dovesse partire, a seguito di questi 2010, direttamente dal produttore.

I prezzi che abbiamo visto (e subito) coi 2010 sono riflesso della Langa-mania che si è scatenata a livello internazionale con questo millesimo... Se con la 2011 gli animi si dovessero "raffreddare", non mi stupirei di vedere un netto calo dei prezzi.

Certo, se invece questi dovessero aumentare alla fonte... dovremo abituarci a soffrire. :mrgreen:

Il mio timore è che anche la Langa (o almeno certi produttori) saranno oggetto di speculazione anche in futuro, così come in Borgogna, indifferentemente dall'aumento dei prezzi in cantina. Chi ne ha un'assegnazione se li venderà provando a guardagnarci su come in Borgogna. La vedo dura il prox anno vedere i Rinaldi o i Bartolo Mascarello 2011 venduti a 50 eu come l'anno scorso....
Francovic
Messaggi: 326
Iscritto il: 02 apr 2009 16:23
Località: Torino

Re: BAROLO 2011

Messaggioda Francovic » 03 feb 2015 21:28

videodrome ha scritto:
Nebbiolino ha scritto:
videodrome ha scritto:Dando per acquisiti i livelli di prezzo della 2010,


Oddio, su questo al momento avrei qualche dubbio.

Io li darei per acquisiti solo se l'assestamento verso l'alto dei prezzi dovesse partire, a seguito di questi 2010, direttamente dal produttore.

I prezzi che abbiamo visto (e subito) coi 2010 sono riflesso della Langa-mania che si è scatenata a livello internazionale con questo millesimo... Se con la 2011 gli animi si dovessero "raffreddare", non mi stupirei di vedere un netto calo dei prezzi.

Certo, se invece questi dovessero aumentare alla fonte... dovremo abituarci a soffrire. :mrgreen:

Il mio timore è che anche la Langa (o almeno certi produttori) saranno oggetto di speculazione anche in futuro, così come in Borgogna, indifferentemente dall'aumento dei prezzi in cantina. Chi ne ha un'assegnazione se li venderà provando a guardagnarci su come in Borgogna. La vedo dura il prox anno vedere i Rinaldi o i Bartolo Mascarello 2011 venduti a 50 eu come l'anno scorso....

La situazione è' ormai ridicola, ci sono tristellati/stellati che vendono i vini di Rinaldi a prezzi più bassi del forum, non so se il prezzo forum è' specchio del prezzo commercianti ma su alcuni produttori di langa c'è qualcosa che non funziona..poi tra l'altro qualcuno li ha bevuti i 2010 di Rinaldi perché ci sarebbe molto da dire
"Ho sempre pensato che bere facesse male. Così ho smesso di pensare" A.Scanzi.
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: BAROLO 2011

Messaggioda alì65 » 03 feb 2015 21:52

Francovic ha scritto:La situazione è' ormai ridicola, ci sono tristellati/stellati che vendono i vini di Rinaldi a prezzi più bassi del forum, non so se il prezzo forum è' specchio del prezzo commercianti ma su alcuni produttori di langa c'è qualcosa che non funziona..poi tra l'altro qualcuno li ha bevuti i 2010 di Rinaldi perché ci sarebbe molto da dire


una delle quotate più convinte di sempre, sembra che sia diventato buono tutto in una volta!!!
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: BAROLO 2011

Messaggioda Nebbiolino » 03 feb 2015 22:28

Francovic ha scritto:..poi tra l'altro qualcuno li ha bevuti i 2010 di Rinaldi perché ci sarebbe molto da dire


Oddio, no, dai... Bevuti più volti, e trovati sempre buonissimi. Come i 2008 e i 2006, per dire.
Poi capisco che, avendo sempre quel filino di volatile, ad alcuni possano non piacere fino in fondo.
Ma boni son boni.
Per il resto, mi trovi d'accordo.
Però così è.
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: BAROLO 2011

Messaggioda alì65 » 03 feb 2015 22:52

Nebbiolino ha scritto:
Francovic ha scritto:..poi tra l'altro qualcuno li ha bevuti i 2010 di Rinaldi perché ci sarebbe molto da dire


Oddio, no, dai... Bevuti più volti, e trovati sempre buonissimi. Come i 2008 e i 2006, per dire.
Poi capisco che, avendo sempre quel filino di volatile, ad alcuni possano non piacere fino in fondo.
Ma boni son boni.
Per il resto, mi trovi d'accordo.
Però così è.


un filino??? un filone......e c'è chi si lamenta di Soldera, su Rinaldi avrebbe le convulsioni!!
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Francovic
Messaggi: 326
Iscritto il: 02 apr 2009 16:23
Località: Torino

Re: BAROLO 2011

Messaggioda Francovic » 03 feb 2015 22:59

Nebbiolino ha scritto:
Francovic ha scritto:..poi tra l'altro qualcuno li ha bevuti i 2010 di Rinaldi perché ci sarebbe molto da dire


Oddio, no, dai... Bevuti più volti, e trovati sempre buonissimi. Come i 2008 e i 2006, per dire.
Poi capisco che, avendo sempre quel filino di volatile, ad alcuni possano non piacere fino in fondo.
Ma boni son boni.
Per il resto, mi trovi d'accordo.
Però così è.

Non mi riferisco alla volatile che nei vini di Rinaldi c'è a volte più e a volte meno e comunque non mi disturba se son invadente, ma la beva a mio parere non è lontanamente paragonabile alle annate da te citate di cui la 2006 la metto nel cuore.poi Rinaldi è' così ricordo dei 2005 ai limiti di volatile e un magnum stessa partita perfetto, io lo adoro ma i 2010 non mi convincono ma comunque me li tengo :)
"Ho sempre pensato che bere facesse male. Così ho smesso di pensare" A.Scanzi.
Avatar utente
giucas
Messaggi: 248
Iscritto il: 23 gen 2012 00:13
Località: bologna

Re: BAROLO 2011

Messaggioda giucas » 03 feb 2015 23:59

Tutto il brand langa , col barolo in testa , è destinato alle stelle :cry: . Punto . Vini che saranno sempre piu' costosi, sempre meno reperibili per l'appassionato , e credo anche sempre piu' buoni. Questo per cento concreti motivi, ideologie e polemiche a parte (barolo boys, ecc...). Poi: che il circo sia fatto di domatori e leoni, di clown e mangiafuoco, beh, questo è scontato. Che i vari Vinous, Dr. WIne spingano sul Barolo 'superstar' anche questo è scontato. Ma una quota di oggettività io la trovo. Tutti sappiamo -credo- a quanto esca dalla cantina Rinaldi, Teresa Mascarello, Vietti, Conterno ...Ognuno è libero di speculare o bere chinotto 8) . Certo: dopo gli acquisti copiosi del 2010 il mio portafoglio lacrima sangue. Ma mi consolo : nel mucchio c'è sempre qualcosa di nuovo e giovane che cresce. Basterà cercare, assaggiare, girare. Sui 2011: prima vedere cammello, poi comprare... :D...
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: BAROLO 2011

Messaggioda davidef » 04 feb 2015 00:00

Cascina Francia 2011...impressioni ?

grazie
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: BAROLO 2011

Messaggioda Baroloonline » 04 feb 2015 11:30

stemolino ha scritto:A me i Barolo 2011 sembrano meglio dei 2007..comunque l'annata è calda e la preferisco in Barbaresco a Barolo. La 2012 è bella, anche qui preferisco Barbaresco a Barolo. I 2013 sono SUPER, anche meglio della tanto decantata 2010, più in Barolo che in Barbaresco...grande freschezza, finezze e prospettiva, annata molto piemontese. Ovviamente IMHO :mrgreen:


Sulla 2013 superiore alla 2010 devo farmi ancora un idea chiara, ma in linea di massima per il resto sono d'accordo con Stefano.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
dorello
Messaggi: 167
Iscritto il: 05 gen 2013 02:55
Contatta:

Re: BAROLO 2011

Messaggioda dorello » 06 feb 2015 01:52

da studioso attivo nella questione (le candidature Unesco "cultural heritage") ma interessato anche al mondo del vino, non so che idea vi siate fatti dell'effetto sui prezzi della nomina delle Langhe a patrimonio culturale dell'umanità avvenuta nel 2014.
Sicuramente, ad esempio, aumenterà (ha già aumentato) i flussi turistici stranieri. Sicuramente, il vino è presentato come una delle chiavi della proposta, e dunque sarà percepito di conseguenza come valore del territorio in un certo qual modo da tutelare (con relativi aumenti dei prezzi). (Molto diverso ovviamente il caso dell'Etna, riconosciuto patrimonio dell'umanità nel 2013).
Di sicuro, il barolo (anche di produttori meno noti) sarà proposto con più forza sui mercati internazionali. (Ci sarebbe da capire se lo stesso fenomeno può toccare barbaresco e roero).
Con il rischio anche di proposte strambe (come quella segnalata dal tenente drogo in queste pagine), e di certo un interesse ancora maggiore da parte del mondo imprenditoriale che non c'entra nulla con il vino. Di fatto ci sono già stati esempi del genere (i Boroli ad es.), che non fanno certo onore alla qualità del vino poi prodotto. Il rischio, mi pare, è che tali esempi aumentino, con conseguente "corsa alla terra" e anche qui, lievitazione dei prezzi.
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: BAROLO 2011

Messaggioda alì65 » 06 feb 2015 11:31

benux ha scritto:un quesito da ignorante del Barolo per valutare un' annata quale guida è meglio seguire?


la propria.. :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Smarco
Messaggi: 3592
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: BAROLO 2011

Messaggioda Smarco » 06 feb 2015 11:38

benux ha scritto:un quesito da ignorante del Barolo per valutare un' annata quale guida è meglio seguire?

Maroni :mrgreen:
Avatar utente
benux
Messaggi: 601
Iscritto il: 21 apr 2010 12:50

Re: BAROLO 2011

Messaggioda benux » 06 feb 2015 11:43

un quesito da ignorante del Barolo per valutare un' annata quale guida è meglio seguire?
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: BAROLO 2011

Messaggioda de magistris » 06 feb 2015 12:05

benux ha scritto:un quesito da ignorante del Barolo per valutare un' annata quale guida è meglio seguire?


il forum. è una risposta seria.
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: BAROLO 2011

Messaggioda alì65 » 06 feb 2015 12:32

Smarco ha scritto:
benux ha scritto:un quesito da ignorante del Barolo per valutare un' annata quale guida è meglio seguire?

Maroni :mrgreen:


si, i miei!! :mrgreen:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: www.vdv-vinodivino.com e 18 ospiti