LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27036
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda vinotec » 01 mag 2014 06:25

YAHOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!! Dopo 8 anni è la prima volta che apro questo 3d:
Ieri sera(vale perché abbiamo finito dopo la mezzanotte) bevuto in un tete a tete con mia moglie:
champagne egly ouriet brut tradition : bono bono bono; mi piace questo champagne che non conoscevo e che mi ha fatto provare Maurino(te possino!)...ora gli altri mi piacciono un po' meno: :D :D :D :D
sagrantino di Montefalco caprai 25 anni 2000: scurissimo, nel bicchiere alla prima "nasata" ti stende...è ancora un fanciullo, ma tira certi calci in bocca da KO! I tannini non sono ancora risolti, ma diciamo che si fa bere moolto bene :D :D :D :D
Ultima modifica di vinotec il 01 mag 2014 14:54, modificato 1 volta in totale.
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
romanee'
Messaggi: 6366
Iscritto il: 27 apr 2009 15:15

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda romanee' » 01 mag 2014 09:51

vinotec ha scritto:YAHOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!! Dopo 8 anni è la prima volta che apro questo 3d:
Ieri sera(vale perché abbiamo finito dopo la mezzanotte) bevuto in un tete a tete con mia moglie:
champagne egly ouriet brut tradition : bono bono bono; mi piace questo champagne che non conoscevo e che mi ha fatto provare Maurino(te possino!)...ora gli altri mi piacciono un po' meno: :D :D :D :D
sagrantino di Montefalco caprai 25 anni 2000: scurissimo, nel bicchiede alla prima "nasata" ti stende...è ancora un fanciullo, ma tira certi calci in bocca da KO! I tannini non sono ancora risolti, ma diciamo che si fa bere moolto bene :D :D :D :D



che meraviglia......per 2 motivi....
il primo che hai fatto piu' tardi di mezzanotte... :shock: :shock: :shock:
il secondo e' che sono contento che ti sia piaciuto...egly ouriet e' uno dei miei preferiti...anzi visto che oggi sono l'addetto alla brace ne metto una boccia in fresco...non posso mica disidratarmi davanti al fuoco............ :mrgreen: :mrgreen:
SPEDISCO SOLITAMENTE DOPO 1 O 2 GIORNI DAL PAGAMENTO...MA A MOLTI HO SPEDITO E SPEDIRO' ANCOR PRIMA.. :D :wink:
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13180
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda Kalosartipos » 01 mag 2014 13:07

La bottiglia annata '11 col vetro fallato (vedere thread dei "problemi") mi è stata sostituita con questa annata '10.. elegante, rosa-violetta-pepe, bella acidità e qualche tannino.. decisamente interessante per essere un vino di base.
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda paperofranco » 01 mag 2014 13:27

Chianti Classico 2011 Casina di Cornia.
Ho messo due note sull'azienda nel 3ad del chianti, qui scrivo del vino, che avevo già bevuto e di cui avevo già scritto, ma oggi mi ha particolarmente colpito.
Colore rubino di media trasparenza, senza particolari sfumature al bordo, di una splendida tonalità luminosa. Il profumo è nostalgico, non trovo una parola più adatta: viola mammola al primo naso e ciliegia rossa fiammante al retrogusto; per me, la quintessenza aromatica del sangiovese chiantigiano, con una particolare nota di calore e di luce in quest'annata solare. Al sorso è corposo e saporito, succoso, di buona persistenza.
Non è un vino di chissà quali complessità o profondità, ma è una delizia per il palato, e rilascia ad ogni sorso un senso di naturalezza, unita alla pulizia, non comune.
romanee'
Messaggi: 6366
Iscritto il: 27 apr 2009 15:15

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda romanee' » 01 mag 2014 14:14

in diretta con un pezzo di ciccia buona alla brace in giardino..
pancetta all brace...egly ouriet brut tradition.... :D :D :D :D :wink:
poi con una bella costata disossata ,ben frollata,e ben marezzata...questo.....

di certo,conoscendo il produttore,non sarei entusiasta... :mrgreen: :mrgreen: ma e' uno di quei pochi casi,dove il produttore,fa un sangiovese superbo.......... al di la del fatto che non capisce niente di borgogna.....:D :D :D ma se i risultati sono questi.... :wink: :wink: da accompagnare alla ciccia,in modo oserei dire ....imprescindibile..... :D :D :D :D :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
SPEDISCO SOLITAMENTE DOPO 1 O 2 GIORNI DAL PAGAMENTO...MA A MOLTI HO SPEDITO E SPEDIRO' ANCOR PRIMA.. :D :wink:
Spectator
Messaggi: 3774
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda Spectator » 01 mag 2014 14:51

vinotec ha scritto:YAHOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!! Dopo 8 anni è la prima volta che apro questo 3d:
Ieri sera(vale perché abbiamo finito dopo la mezzanotte) bevuto in un tete a tete con mia moglie:
champagne egly ouriet brut tradition : bono bono bono; mi piace questo champagne che non conoscevo e che mi ha fatto provare Maurino(te possino!)...ora gli altri mi piacciono un po' meno: :D :D :D :D
sagrantino di Montefalco caprai 25 anni 2000: scurissimo, nel bicchiede alla prima "nasata" ti stende...è ancora un fanciullo, ma tira certi calci in bocca da KO! I tannini non sono ancora risolti, ma diciamo che si fa bere moolto bene :D :D :D :D


Ivo, neanche a farlo apposta giorni fa ho bevuto i tui stessi vini,e son d'accordissimo con te!Ti...esorto ad assaggiare qualche Sagr ante 2000, uno di quelli con la...vecchia etichetta di color blu.Ti renderai conto del notevole cambio di passo che c'e' stato, tra i..vecchi Sagrantino e quelli..nuovi :D s.
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27036
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda vinotec » 01 mag 2014 14:57

Spectator ha scritto:
vinotec ha scritto:YAHOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!! Dopo 8 anni è la prima volta che apro questo 3d:
Ieri sera(vale perché abbiamo finito dopo la mezzanotte) bevuto in un tete a tete con mia moglie:
champagne egly ouriet brut tradition : bono bono bono; mi piace questo champagne che non conoscevo e che mi ha fatto provare Maurino(te possino!)...ora gli altri mi piacciono un po' meno: :D :D :D :D
sagrantino di Montefalco caprai 25 anni 2000: scurissimo, nel bicchiede alla prima "nasata" ti stende...è ancora un fanciullo, ma tira certi calci in bocca da KO! I tannini non sono ancora risolti, ma diciamo che si fa bere moolto bene :D :D :D :D


Ivo, neanche a farlo apposta giorni fa ho bevuto i tui stessi vini,e son d'accordissimo con te!Ti...esorto ad assaggiare qualche Sagr ante 2000, uno di quelli con la...vecchia etichetta di color blu.Ti renderai conto del notevole cambio di passo che c'e' stato, tra i..vecchi Sagrantino e quelli..nuovi :D s.


...in meglio o in peggio?
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8675
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda arnaldo » 01 mag 2014 15:07

Oggi a pranzo (con polenta,porcini e stravecchio)
az agr LISINI - Rosso di Montalcino 2009 - rubino luminoso. Fin da subito aperto,quasi sfacciato nei toni di frutta rossa,con zaffate di viola e spezie finissime. La calda annata qui è stata ben veicolata.In bocca è succoso,fruttato,intenso,innervato da sale e con buona persistenza. Ottimo rosso da bere anche adesso ma pure nei prossimi 3/4 anni.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda vinogodi » 01 mag 2014 16:19

...anteprima bordeauxo [quote][/quote]prima di trasferta trentina: niente di che ...non metto faccine perché' non voglio che de magistris riscappi dal forum.
- champagne Blanc de Blanc millesime 2005 laherte :e' sontuosamente intrigante, agrumato, tagliente ma anche cremoso. Produttore sempre più' nelle mie corde. quattro faccine piene ( :D :D :D :D ... :oops: ... Mo' vedi che sono la causa di tutte le transumanze dal forum, mannaggia ...)
- s.estephe cos d'estournel 1995 : incredibilmente integro dal colore fiamma, il naso tabaccoso ed affumicato , la Boca severa e tesa, ricca e indomita. Godimento senza freni ( quattro faccine e mezzo)
- pauillac pichon longuevile de la lalande 1995: sessualmente assai stimolante, più' chiaro di cos ma non meno conturbante nel bicchiere. Con la gallina alla piastra ( ufficialmente inaugurata la grigliona 2014) matrimonio consumato alla grande ( quattro faccine)
- Pomerol chateau gazin 2000: mi piace quasi più di Petrus. Manco sembra un Merlot, rodaneggia nel colore ed è incensoso e lamponoso quasi come un Pinot Nero . Finisce in gloria evaporato da tutti i bicchieri alla stregua di un Lambrusco freddo in presenza di costine di agnello (quattro faccine e mezzo)
- S.julien Leoville Las Cases 1999: continua il mio scarso feeling con questo produttore che non ha mai raggiunto il mio cuore in maniera decisa. Algido come una nobildonna che se la tira, ha la sensualità scarsa di chi è consapevole di essere gnocco e che basta stendersi a letto per credere di ispirare pulsioni erotiche incontrollate. Un vino " passivo" , perfetto nel l'insieme ma senza gli slanci emozionali che pretendo da certi blasoni. ( quattro faccine)
- Chateau Guiraud Sauterne 1998 : 'mazza quanto è buono bevuto bello fresco. Oro carico, naso di bella botrytis e zqfferano, grande freschezza nonostante zuccheri importanti.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
romanee'
Messaggi: 6366
Iscritto il: 27 apr 2009 15:15

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda romanee' » 01 mag 2014 20:06

Pomerol chateau gazin 2000: mi piace quasi più di Petrus. Manco sembra un Merlot, rodaneggia nel colore ed è incensoso e lamponoso quasi come un Pinot Nero . Finisce in gloria evaporato da tutti i bicchieri alla stregua di un Lambrusco freddo in presenza di costine di agnello (quattro faccine e mezzo)

qui sana invidia.......... :D :D :D :D
SPEDISCO SOLITAMENTE DOPO 1 O 2 GIORNI DAL PAGAMENTO...MA A MOLTI HO SPEDITO E SPEDIRO' ANCOR PRIMA.. :D :wink:
Avatar utente
giucas
Messaggi: 248
Iscritto il: 23 gen 2012 00:13
Località: bologna

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda giucas » 01 mag 2014 21:57

..in un ristorante illuminato :lol: : BIANCO MIANI 2010...colore giallo citrino , algido , trasparente e luminoso; naso molto affumicato che si distende col tempo, spaziando su toni piu' floreali e clorofillosi. Al palato è verticale, teso. Un po' di frutto bianco, ma solo un po'. Lunghissimo. Pecca di ciccia ma è assai agile. Per chi ne ha :shock: da risentire tra 3/5 anni. IMHO: anche sul vino meno blasonato Miani è Miani , punto e basta .
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7760
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda zampaflex » 01 mag 2014 23:25

Joly - Clos de la Coulée de Serrant 2002 :D :D :D :D ++

Eh beh, c'è poco da fare. Il manico quando è veramente tale si rivela anche con un vitigno non particolarmente dotato. Mi ha fatto venire in mente Valentini.
Come tenere sotto controllo l'aromaticità scentrata dello Chenin e al tempo stesso dare ciccia ad una struttura che da quelle parti tende ad essere fin troppo aggressiva, per acidità e sapidità...è piaciuto persino a mia moglie che è una scarsobevente. Però i 14,5 gradi alcoolici si sentono anche in Francia, mica solo da noi...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13180
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda Kalosartipos » 02 mag 2014 07:22

zampaflex ha scritto:si rivela anche con un vitigno non particolarmente dotato

Non puoi definire così lo Chenin Blanc, Z.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
tisana
Messaggi: 256
Iscritto il: 01 ott 2010 04:04

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda tisana » 02 mag 2014 13:03

Kalosartipos ha scritto:
zampaflex ha scritto:si rivela anche con un vitigno non particolarmente dotato

Non puoi definire così lo Chenin Blanc, Z.

cappero, Zampa, Kalos esprime i miei stessi dubbi, posso chiederti come mai questo giudizio cosi' tranchant?
Avatar utente
Cristianmark
Messaggi: 1179
Iscritto il: 28 feb 2013 22:55

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda Cristianmark » 02 mag 2014 14:08

Salice Salentino Leone de Castris riserva 2009
Cominciamo a posizionarlo con il prezzo: meno di 10 euro. Credo sia d'uopo valutare anche tale elemento.
Aperto un paio di ore prima.
Colore decisamente granato, luminoso ed intenso. La prima "snasata" è decisa ma non invasiva, piacevolmente balsamica leggero incenso. Pepe.
Il mix negroamaro e malvasia nera credo 90/10 ben si amalgano con tannini presenti ma non astringenti.
Piacevolmente fruttato ma non stucchevole,legno non pervenuto. Finale medio che invoglia a riempire il bicchiere.
Lo ricompreresti: si
my 2 cents
C.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7760
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda zampaflex » 02 mag 2014 14:22

tisana ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
zampaflex ha scritto:si rivela anche con un vitigno non particolarmente dotato

Non puoi definire così lo Chenin Blanc, Z.

cappero, Zampa, Kalos esprime i miei stessi dubbi, posso chiederti come mai questo giudizio cosi' tranchant?


Semplice. Trovo che l'abbinamento tra il suo bouquet aromatico (tendente allo stramaturo e al miele, quasi fosse naturalmente ossidativo) e il corpo (che prende molto dalla zona e dal clima, risultando fortemente acido e sapido) sia quantomeno bizzarro (leggasi anche come "non equilibrato") e spesso sconcertante, oltre che non piacermi proprio nella versione demisec.
Chiaro, è il mio gusto. E al contrario lo Chenin passito (moelleux, coteaux du layon, quarts de chaume) mi è piaciuto assai, proprio perché dotato di buona freschezza. :wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Spectator
Messaggi: 3774
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda Spectator » 02 mag 2014 17:17

vinotec ha scritto:
Spectator ha scritto:
vinotec ha scritto:YAHOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!! Dopo 8 anni è la prima volta che apro questo 3d:
Ieri sera(vale perché abbiamo finito dopo la mezzanotte) bevuto in un tete a tete con mia moglie:
champagne egly ouriet brut tradition : bono bono bono; mi piace questo champagne che non conoscevo e che mi ha fatto provare Maurino(te possino!)...ora gli altri mi piacciono un po' meno: :D :D :D :D
sagrantino di Montefalco caprai 25 anni 2000: scurissimo, nel bicchiede alla prima "nasata" ti stende...è ancora un fanciullo, ma tira certi calci in bocca da KO! I tannini non sono ancora risolti, ma diciamo che si fa bere moolto bene :D :D :D :D


Ivo, neanche a farlo apposta giorni fa ho bevuto i tui stessi vini,e son d'accordissimo con te!Ti...esorto ad assaggiare qualche Sagr ante 2000, uno di quelli con la...vecchia etichetta di color blu.Ti renderai conto del notevole cambio di passo che c'e' stato, tra i..vecchi Sagrantino e quelli..nuovi :D s.


...in meglio o in peggio?

...ante 2000,piu' agili ,snelli e diluiti nel colore ,quasi nebbioleschi ; nn esageratamente concentrati e cupi come i..post, 2000.
Avatar utente
la_crota1925
Messaggi: 2707
Iscritto il: 06 giu 2007 19:48
Località: ex città delle palme ora paradiso del punteruolo rosso

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda la_crota1925 » 02 mag 2014 18:13

vinogodi ha scritto: - Pomerol chateau gazin 2000: mi piace quasi più di Petrus. Manco sembra un Merlot, rodaneggia nel colore ed è incensoso e lamponoso quasi come un Pinot Nero . Finisce in gloria evaporato da tutti i bicchieri alla stregua di un Lambrusco freddo in presenza di costine di agnello (quattro faccine e mezzo)

bevuto a Pasquetta l' annata 2001: un Pomerol per tradizionalisti. Naso fumoso (anche qui leggero incenso), muscoloso, rotondo, tannini morbidi, ma mancava di quell' eleganza e fascino che sono due caratteristiche che amo trovare nei Pomerol.
spedizione al ricevimento del pagamento.
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda alì65 » 02 mag 2014 19:36

zampaflex ha scritto:
Semplice. Trovo che l'abbinamento tra il suo bouquet aromatico (tendente allo stramaturo e al miele, quasi fosse naturalmente ossidativo)


non mi trovo assolutamente d'accordo se non per i Coulee, Chenin, in zona Touraine, non ha assolutamente questo profilo, anzi, se non bilanciato da un minimo di zucchero sarebbe imbevibile per colpa della sua acidità.......tutt'altro che surmaturi!!!
proprio questo profilo mi fa amare questi vini di questa zona
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda paperofranco » 02 mag 2014 19:54

vinogodi ha scritto:...anteprima bordeauxo
prima di trasferta trentina: niente di che ...non metto faccine perché' non voglio che de magistris riscappi dal forum.
- champagne Blanc de Blanc millesime 2005 laherte :e' sontuosamente intrigante, agrumato, tagliente ma anche cremoso. Produttore sempre più' nelle mie corde. quattro faccine piene ( :D :D :D :D ... :oops: ... Mo' vedi che sono la causa di tutte le transumanze dal forum, mannaggia ...)
- s.estephe cos d'estournel 1995 : incredibilmente integro dal colore fiamma, il naso tabaccoso ed affumicato , la Boca severa e tesa, ricca e indomita. Godimento senza freni ( quattro faccine e mezzo)
- pauillac pichon longuevile de la lalande 1995: sessualmente assai stimolante, più' chiaro di cos ma non meno conturbante nel bicchiere. Con la gallina alla piastra ( ufficialmente inaugurata la grigliona 2014) matrimonio consumato alla grande ( quattro faccine)
-Pomerol chateau gazin 2000: mi piace quasi più di Petrus. Manco sembra un Merlot, rodaneggia nel colore ed è incensoso e lamponoso quasi come un Pinot Nero . Finisce in gloria evaporato da tutti i bicchieri alla stregua di un Lambrusco freddo in presenza di costine di agnello (quattro faccine e mezzo)
- S.julien Leoville Las Cases 1999: continua il mio scarso feeling con questo produttore che non ha mai raggiunto il mio cuore in maniera decisa. Algido come una nobildonna che se la tira, ha la sensualità scarsa di chi è consapevole di essere gnocco e che basta stendersi a letto per credere di ispirare pulsioni erotiche incontrollate. Un vino " passivo" , perfetto nel l'insieme ma senza gli slanci emozionali che pretendo da certi blasoni. ( quattro faccine)
- Chateau Guiraud Sauterne 1998 : 'mazza quanto è buono bevuto bello fresco. Oro carico, naso di bella botrytis e zqfferano, grande freschezza nonostante zuccheri importanti.


Saranno sempre troppo pochi i bordeaux da me bevuti, ma in mezzo ai mostri sacri che ho avuto la fortuna di bere ho un ricordo nitido di questo, che mi sembra di capire essere una seconda linea. Una boccia di '89, un paio d'annetti fa: gran vino.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2119
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda gianni femminella » 02 mag 2014 21:24

Massa Vecchia, Berace rosso Maremma Toscana igt ( Merlot 60%, sangiovese 40% ) - gradi 13 - lotto 04/11
A quanto pare, nonostante l'azienda sia ben nota, nessuno ne ha mai scritto sul forum. Penso che le percentuali dei vitigni varino di anno in anno, le bottiglie di questa annata sono solo 4800. L'acetica è forse troppo invadente, non per me che generalmente non ne sono disturbato, anzi. Una bella freschezza, che si ritrova anche in profumo di eucalipto, e resinoso, lo rende però scorrevole, unitamente al bel frutto e al tannino dolcissimo. A tratti mi ricorda ( lo so è azzardato, anche per l'uvaggio, e non solo per la zona e lo stile ) un Brunello... :oops: - potrei anche fare un nome, ma mi astengo, così la penso e così la dico.
E' un vino nelle mie corde, anche se non scommetterei lo stesso per molti altri frequentatori del forum.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda paperofranco » 02 mag 2014 21:27

gianni femminella ha scritto:Massa Vecchia, Berace rosso Maremma Toscana igt ( Merlot 60%, sangiovese 40% ) - gradi 13 - lotto 04/11
A quanto pare, nonostante l'azienda sia ben nota, nessuno ne ha mai scritto sul forum. Penso che le percentuali dei vitigni varino di anno in anno, le bottiglie di questa annata sono solo 4800. L'acetica è forse troppo invadente, non per me che generalmente non ne sono disturbato, anzi. Una bella freschezza, che si ritrova anche in profumo di eucalipto, e resinoso, lo rende però scorrevole, unitamente al bel frutto e al tannino dolcissimo. A tratti mi ricorda ( lo so è azzardato, anche per l'uvaggio, e non solo per la zona e lo stile ) un Brunello... :oops: - potrei anche fare un nome, ma mi astengo, così la penso e così la dico.
E' un vino nelle mie corde, anche se non scommetterei lo stesso per molti altri frequentatori del forum.


Volevi dire Soldera?
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2119
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda gianni femminella » 02 mag 2014 21:31

paperofranco ha scritto:
gianni femminella ha scritto:Massa Vecchia, Berace rosso Maremma Toscana igt ( Merlot 60%, sangiovese 40% ) - gradi 13 - lotto 04/11
A quanto pare, nonostante l'azienda sia ben nota, nessuno ne ha mai scritto sul forum. Penso che le percentuali dei vitigni varino di anno in anno, le bottiglie di questa annata sono solo 4800. L'acetica è forse troppo invadente, non per me che generalmente non ne sono disturbato, anzi. Una bella freschezza, che si ritrova anche in profumo di eucalipto, e resinoso, lo rende però scorrevole, unitamente al bel frutto e al tannino dolcissimo. A tratti mi ricorda ( lo so è azzardato, anche per l'uvaggio, e non solo per la zona e lo stile ) un Brunello... :oops: - potrei anche fare un nome, ma mi astengo, così la penso e così la dico.
E' un vino nelle mie corde, anche se non scommetterei lo stesso per molti altri frequentatori del forum.


Volevi dire Soldera?


Sì. Ma non solo per l'acetica...

grazie
Ultima modifica di gianni femminella il 02 mag 2014 23:13, modificato 1 volta in totale.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda paperofranco » 02 mag 2014 21:51

gianni femminella ha scritto:
paperofranco ha scritto:
gianni femminella ha scritto:Massa Vecchia, Berace rosso Maremma Toscana igt ( Merlot 60%, sangiovese 40% ) - gradi 13 - lotto 04/11
A quanto pare, nonostante l'azienda sia ben nota, nessuno ne ha mai scritto sul forum. Penso che le percentuali dei vitigni varino di anno in anno, le bottiglie di questa annata sono solo 4800. L'acetica è forse troppo invadente, non per me che generalmente non ne sono disturbato, anzi. Una bella freschezza, che si ritrova anche in profumo di eucalipto, e resinoso, lo rende però scorrevole, unitamente al bel frutto e al tannino dolcissimo. A tratti mi ricorda ( lo so è azzardato, anche per l'uvaggio, e non solo per la zona e lo stile ) un Brunello... :oops: - potrei anche fare un nome, ma mi astengo, così la penso e così la dico.
E' un vino nelle mie corde, anche se non scommetterei lo stesso per molti altri frequentatori del forum.


Volevi dire Soldera?


Sì.

grazie


Di nulla, figurati..... :mrgreen:

Beh, non è mica un parallelo fuori dal mondo, la volatile alta può essere un filo conduttore, e mi permetto di dire anche "uniformatore", per aziende che lavorano in un certo modo. Poi è vero, che la tolleranza è soggettiva e se ne può essere più o meno disturbati; ovviamente finché si resta dentro certi limiti. Ricordo che una volta dissi a Giampiero Bea(quello del sagrantino) che avevo stappato le due bottiglie di Rosso de Vejo 2002 da lui acquistate e che ero stato costretto a buttare il contenuto per via di uno "spunto" molto forte, un modo elegante per dire che era aceto. Lui mi rispose che io non avevo capito il vino e che forse ero solo troppo sensibile alla sua "normale" acidità volatile. Naturalmente glissai e non ho più comprato una bottilglia :mrgreen: .
Ma ho divagato e mi scuso. I vini di Massavecchia(bianchi, rossi e rosati), a parte il mitico aleatico "matto delle giuncaie", non sono mai riuscito ad apprezzarli, per via principalmente di una scarsa pulizia diffusa(ovviamente nei miei assaggi), e di un prezzo che ho sempre trovato poco centrato. Codesto in particolare non l'ho bevuto; solo per curiosità, quanto costa Gianni?
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2119
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2014...

Messaggioda gianni femminella » 02 mag 2014 21:57

paperofranco ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
paperofranco ha scritto:
gianni femminella ha scritto:Massa Vecchia, Berace rosso Maremma Toscana igt ( Merlot 60%, sangiovese 40% ) - gradi 13 - lotto 04/11
A quanto pare, nonostante l'azienda sia ben nota, nessuno ne ha mai scritto sul forum. Penso che le percentuali dei vitigni varino di anno in anno, le bottiglie di questa annata sono solo 4800. L'acetica è forse troppo invadente, non per me che generalmente non ne sono disturbato, anzi. Una bella freschezza, che si ritrova anche in profumo di eucalipto, e resinoso, lo rende però scorrevole, unitamente al bel frutto e al tannino dolcissimo. A tratti mi ricorda ( lo so è azzardato, anche per l'uvaggio, e non solo per la zona e lo stile ) un Brunello... :oops: - potrei anche fare un nome, ma mi astengo, così la penso e così la dico.
E' un vino nelle mie corde, anche se non scommetterei lo stesso per molti altri frequentatori del forum.


Volevi dire Soldera?


Sì.

grazie


Di nulla, figurati..... :mrgreen:

Beh, non è mica un parallelo fuori dal mondo, la volatile alta può essere un filo conduttore, e mi permetto di dire anche "uniformatore", per aziende che lavorano in un certo modo. Poi è vero, che la tolleranza è soggettiva e se ne può essere più o meno disturbati; ovviamente finché si resta dentro certi limiti. Ricordo che una volta dissi a Giampiero Bea(quello del sagrantino) che avevo stappato le due bottiglie di Rosso de Vejo 2002 da lui acquistate e che ero stato costretto a buttare il contenuto per via di uno "spunto" molto forte, un modo elegante per dire che era aceto. Lui mi rispose che io non avevo capito il vino e che forse ero solo troppo sensibile alla sua "normale" acidità volatile. Naturalmente glissai e non ho più comprato una bottilglia :mrgreen: .
Ma ho divagato e mi scuso. I vini di Massavecchia(bianchi, rossi e rosati), a parte il mitico aleatico "matto delle giuncaie", non sono mai riuscito ad apprezzarli, per via principalmente di una scarsa pulizia diffusa(ovviamente nei miei assaggi), e di un prezzo che ho sempre trovato poco centrato. Codesto in particolare non l'ho bevuto; solo per curiosità, quanto costa Gianni?


17
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Biavo e 8 ospiti