Degustazione Barolo Cannubi

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda il chiaro » 21 gen 2014 23:57

Rabona ha scritto:
il chiaro ha scritto:
Rabona ha scritto:Dovrebbe esserci anche prunotto a cannubi,se non erro.


Erri, Prunotto fa bussia come unico cru, poi ha un barolo base.


Prunotto.it riporta cannubi


Non lo fanno più, non so se perchè abbiano venduto i vigneti (mi suona strano che Antinori venda vigne) o perchè quelle uve vadano in un altro vino. :D
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
Rabona
Messaggi: 1008
Iscritto il: 04 nov 2013 22:49

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda Rabona » 22 gen 2014 00:02

Avevano bisogno di liquidità? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Papo ma il vino e' il latte dei grandi?!
Certo amore! :mrgreen:
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda paperofranco » 22 gen 2014 00:39

Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda il chiaro » 22 gen 2014 01:01

paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


Quoto
let me put my love into you babe

let me put my love on the line



let me put my love into you babe

let me cut your cake with my knife



Brian Johnson
Avatar utente
Pigigres
Messaggi: 3757
Iscritto il: 10 feb 2010 20:17
Località: Mediolanum

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda Pigigres » 22 gen 2014 01:40

il chiaro ha scritto:
paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


Quoto

Non quoto nella maniera più assoluta. Assaggiare Cannubi 2008 Burlotto. :mrgreen:
In this land
There shall be one cigarette to two men,
To two women one half pint of bitter
Ale. In this land
No man has hired us.
Our life is unwelcome, our death
Unmentioned in "The Times."
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12471
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda l'oste » 22 gen 2014 03:12

Pigigres ha scritto:
il chiaro ha scritto:
paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


Quoto

Non quoto nella maniera più assoluta. Assaggiare Cannubi 2008 Burlotto. :mrgreen:

Invece dei sette euri, porta una bella bottiglia domani, tanto lo avresti fatto ugualmente. Occhiolino.
Per la cronaca anche Acclivi 2008 di Burlotto è molto molto buono.
Forse Cannubi non offre quella saracinesca tannica e la struttura dei barolo di Serralunga o Monforte ma ha una florealità delicata ed esuberante che altri non hanno.
Sono i pregi del vitigno e le differenze dei comuni in cui cresce, come Chambolle non è Pommard e Radda non è Panzano.
Anche Bartolo Mascarello ha vigne in Cannubi, che poi assembla (vedi etichetta) con San Lorenzo, Rocche di La Morra e Luè. Magari era un suo modo di cercare una "sintesi" del vino attraverso le diverse microzone del comune di Barolo.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
alì65
Messaggi: 11642
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda alì65 » 22 gen 2014 09:17

paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


ma valà!!!....vai a far compagnia all'AVR!!!
dopo questa potresti essere inserito come membro onorario!! :D
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
manichi
Messaggi: 1480
Iscritto il: 06 giu 2007 12:45
Località: A.V.R.

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda manichi » 22 gen 2014 09:27

alì65 ha scritto:
paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


ma valà!!!....vai a far compagnia all'AVR!!!
dopo questa potresti essere inserito come membro onorario!! :D

Bravo franco con questa hai guadagnato l'invito alla zampanellata :mrgreen:
P.s. anche il cannubi di fenocchio è un cannubi - boschis
Finii con i campi alle ortiche
finii con un flauto spezzato
e un ridere rauco
ricordi tanti
e nemmeno un rimpianto.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda paperofranco » 22 gen 2014 09:46

l'oste ha scritto:
Pigigres ha scritto:
il chiaro ha scritto:
paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


Quoto

Non quoto nella maniera più assoluta. Assaggiare Cannubi 2008 Burlotto. :mrgreen:

Invece dei sette euri, porta una bella bottiglia domani, tanto lo avresti fatto ugualmente. Occhiolino.
Per la cronaca anche Acclivi 2008 di Burlotto è molto molto buono.
Forse Cannubi non offre quella saracinesca tannica e la struttura dei barolo di Serralunga o Monforte ma ha una florealità delicata ed esuberante che altri non hanno.
Sono i pregi del vitigno e le differenze dei comuni in cui cresce, come Chambolle non è Pommard e Radda non è Panzano.
Anche Bartolo Mascarello ha vigne in Cannubi, che poi assembla (vedi etichetta) con San Lorenzo, Rocche di La Morra e Luè. Magari era un suo modo di cercare una "sintesi" del vino attraverso le diverse microzone del comune di Barolo.


O forse era un suo modo per cercare di completarlo, perché magari pensava che Cannubi da solo mancasse di qualcosa.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda paperofranco » 22 gen 2014 09:57

manichi ha scritto:
alì65 ha scritto:
paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


ma valà!!!....vai a far compagnia all'AVR!!!
dopo questa potresti essere inserito come membro onorario!! :D

Bravo franco con questa hai guadagnato l'invito alla zampanellata :mrgreen:
P.s. anche il cannubi di fenocchio è un cannubi - boschis


Con grande onore :mrgreen:
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda gabriele succi » 22 gen 2014 10:10

alì65 ha scritto:
paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


ma valà!!!....vai a far compagnia all'AVR!!!
dopo questa potresti essere inserito come membro onorario!! :D

:lol: :lol: :lol: :lol:
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda il chiaro » 22 gen 2014 15:05

Pigigres ha scritto:
il chiaro ha scritto:
paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


Quoto

Non quoto nella maniera più assoluta. Assaggiare Cannubi 2008 Burlotto. :mrgreen:


Che fa media con Einaudi, Damilano, marchesi di barolo.....
A me Burlotto pace molto-moltissimo, ma credo sia una questione più di manico che di cru.
let me put my love into you babe

let me put my love on the line



let me put my love into you babe

let me cut your cake with my knife



Brian Johnson
alì65
Messaggi: 11642
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda alì65 » 22 gen 2014 15:09

il chiaro ha scritto:
Pigigres ha scritto:
il chiaro ha scritto:
paperofranco ha scritto:Comunque Cannubi è un cru di grande importanza storica, sicuramente, ma non è che ne escano vini memorabili.


Quoto

Non quoto nella maniera più assoluta. Assaggiare Cannubi 2008 Burlotto. :mrgreen:


Che fa media con Einaudi, Damilano, marchesi di barolo.....
A me Burlotto pace molto-moltissimo, ma credo sia una questione più di manico che di cru.


il manico serve ovunque, in qualsiasi vigneto; tutto il mondo ritiene Cannubi uno dei cru di riferimento per la zona e uno dei più conosciuti noi no, pare esista solo Serralunga e Monforte...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
paolo7505
Messaggi: 1626
Iscritto il: 14 giu 2007 12:33
Località: parma

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda paolo7505 » 22 gen 2014 15:34

Scusate ma non ritengo possibile che nessuno di voi abbia mai assaggiato i vecchi Cannubi di Prunotto, Brezza, Marchesi di Barolo (quando per intenderci il cantiniere era Sandrone). Oggi sono ancora splendidi gli 85-88-89-90!
Questa "discussione" l'avevo già avuta con Paperofranco un po' di tempo fa, invitandolo a Parma ad assaggiare le poche bottiglie che a me sono rimaste, ma Franco è lento a venire su ed andrà a finire che ce le berremo noi parmigiani! :mrgreen:
Poi se parli con i principali produttori di Barolo, e fra i primi 4-5 vigneti di tutta la denominazione tutti costantemente mettono Cannubi (per intenderci anche chi non ha vigneti nel cru) un motivo ci sarà, e non sarà solo per gratitudine verso quello che per primo è stato considerato gran cru di Barolo, no? :wink:
Quindici contro quindici, e una palla ovale. Non c'è bisogno d'altro, neanche dell'arbitro.

Ci arrabbiamo se vinciamo senza stile. E non prendiamo neppure in considerazione l'eventualità di perdere.
Josh Kronfeld (All Black)
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5135
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda Andyele » 22 gen 2014 15:54

paolo7505 ha scritto:Poi se parli con i principali produttori di Barolo, e fra i primi 4-5 vigneti di tutta la denominazione tutti costantemente mettono Cannubi (per intenderci anche chi non ha vigneti nel cru) un motivo ci sarà, e non sarà solo per gratitudine verso quello che per primo è stato considerato gran cru di Barolo, no?


e mi sembra di aver capito anche uno dei più cari in assoluto come prezzo delle vigne nonostante non sia piccolo.

Anche se io non nascondo che quando me l'hanno detto ho fra me pensato..."eppure non mi sembra di aver mai sentito parlare di Cannubi memorabili/spettacolari", roba da rimanere nella storia via per capirsi!
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11693
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda Alberto » 22 gen 2014 16:24

il chiaro ha scritto:Che fa media con Einaudi, Damilano, marchesi di barolo.....
A me Burlotto pace molto-moltissimo, ma credo sia una questione più di manico che di cru.

Ma fà proprio così senso quello dei Marchesi? :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
alì65
Messaggi: 11642
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda alì65 » 22 gen 2014 16:43

Andyele ha scritto:
paolo7505 ha scritto:Poi se parli con i principali produttori di Barolo, e fra i primi 4-5 vigneti di tutta la denominazione tutti costantemente mettono Cannubi (per intenderci anche chi non ha vigneti nel cru) un motivo ci sarà, e non sarà solo per gratitudine verso quello che per primo è stato considerato gran cru di Barolo, no?


e mi sembra di aver capito anche uno dei più cari in assoluto come prezzo delle vigne nonostante non sia piccolo.

Anche se io non nascondo che quando me l'hanno detto ho fra me pensato..."eppure non mi sembra di aver mai sentito parlare di Cannubi memorabili/spettacolari", roba da rimanere nella storia via per capirsi!


perché ascolti le voci sbagliate.... :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda paperofranco » 22 gen 2014 16:47

paolo7505 ha scritto:Scusate ma non ritengo possibile che nessuno di voi abbia mai assaggiato i vecchi Cannubi di Prunotto, Brezza, Marchesi di Barolo (quando per intenderci il cantiniere era Sandrone). Oggi sono ancora splendidi gli 85-88-89-90!
Questa "discussione" l'avevo già avuta con Paperofranco un po' di tempo fa, invitandolo a Parma ad assaggiare le poche bottiglie che a me sono rimaste, ma Franco è lento a venire su ed andrà a finire che ce le berremo noi parmigiani! :mrgreen:
Poi se parli con i principali produttori di Barolo, e fra i primi 4-5 vigneti di tutta la denominazione tutti costantemente mettono Cannubi (per intenderci anche chi non ha vigneti nel cru) un motivo ci sarà, e non sarà solo per gratitudine verso quello che per primo è stato considerato gran cru di Barolo, no? :wink:


Per non parlare del vecchio mitico Pira, oggi E. Pira & figli di Chiara Boschis. Comunque anche lui faceva un assemblaggio, pur possedendo una posizione molto felice nel Cannubi.
Ma se mettiamo un momento da parte il passato indubbiamente e meritatamente glorioso, ad oggi, considerati l’estensione del cru ed il numero di produttori che lo vinificano, quanti vini memorabili ne escono? Parlo di Cannubi in purezza, quelli da assemblaggio non valgono.

ps. aspettate a finirli, fetenti che non siete altro.... :mrgreen:
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20237
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda pippuz » 22 gen 2014 16:51

paperofranco ha scritto:
paolo7505 ha scritto:Scusate ma non ritengo possibile che nessuno di voi abbia mai assaggiato i vecchi Cannubi di Prunotto, Brezza, Marchesi di Barolo (quando per intenderci il cantiniere era Sandrone). Oggi sono ancora splendidi gli 85-88-89-90!
Questa "discussione" l'avevo già avuta con Paperofranco un po' di tempo fa, invitandolo a Parma ad assaggiare le poche bottiglie che a me sono rimaste, ma Franco è lento a venire su ed andrà a finire che ce le berremo noi parmigiani! :mrgreen:
Poi se parli con i principali produttori di Barolo, e fra i primi 4-5 vigneti di tutta la denominazione tutti costantemente mettono Cannubi (per intenderci anche chi non ha vigneti nel cru) un motivo ci sarà, e non sarà solo per gratitudine verso quello che per primo è stato considerato gran cru di Barolo, no? :wink:


Per non parlare del vecchio mitico Pira, oggi E. Pira & figli di Chiara Boschis. Comunque anche lui faceva un assemblaggio, pur possedendo una posizione molto felice nel Cannubi.
Ma se mettiamo un momento da parte il passato indubbiamente e meritatamente glorioso, ad oggi, considerati l’estensione del cru ed il numero di produttori che lo vinificano, quanti vini memorabili ne escono? Parlo di Cannubi in purezza, quelli da assemblaggio non valgono.

ps. aspettate a finirli, fetenti che non siete altro.... :mrgreen:

Se penso al passaggio Pira -> Pira di Chiara Boschis mi incazzo di brutto. :evil:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
tasteclimber
Messaggi: 10951
Iscritto il: 06 giu 2007 13:24
Località: Milano

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda tasteclimber » 22 gen 2014 17:02

Anche Francesco Rinaldi fa Cannubi.
CHI BANNA CIRO HA LE CORNA
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda paperofranco » 22 gen 2014 17:08

Alberto ha scritto:
il chiaro ha scritto:Che fa media con Einaudi, Damilano, marchesi di barolo.....
A me Burlotto pace molto-moltissimo, ma credo sia una questione più di manico che di cru.

Ma fà proprio così senso quello dei Marchesi? :roll:


Non fa senso, Alberto, se vuoi diciamo pure che è ben fatto, un buon prodotto, ma non mi dirai che è una di quelle bottiglie da mettere in cima alla lista, dai.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda paperofranco » 22 gen 2014 17:08

tasteclimber ha scritto:Anche Francesco Rinaldi fa Cannubi.


E ti piace?
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12471
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda l'oste » 22 gen 2014 17:30

Di corsa che devo preparare le quagliette per stasetra e premesso che sono allergico alle classifiche sui vini, figuriamoci quelle sui cru (e variabili).
Chi guarda ai punteggi ricorderà invece che di Cannubi ad alte quote Parker ce ne sono stati parecchi, a cominciare da quelli di Sandrone.
Secondo me -ripeto- la grande ricchezza dei diversi cru-comuni di Barolo (un po' meno quelli di Barbaresco, dove forse c'è una più ampia forbice qualitativa tra molti cru) è che permettano di scegliere il nebbiolo a seconda anche dei propri gusti (paradossalmente vale anche per quelli nati dal boom "barriquadero" anni '90), se lo vuoi ipertannico sai chi scegliere, se vuoi l'anguria idem (battuta), se ami la florealità lo stesso e via dicendo.
Tra l'altro mi pare di ricordare che anni fa si discusse molto sulla mancanza di grip, di "tannino da nebbiolo" e di personalità palatale di molti Cannubi, senza considerare invece il grande repertorio olfattivo che questo cru spesso offre. Mentre capita ancora che di fronte ad eccessivi scartavetramenti del palato, si chiuda un occhio e si eviti il giudizio negativo girando il punto di vista pronosticando una lunghissima vita del vino in questione.
Penso inoltre che se dovessimo elencare i barolo memorabili dell'ultimo ventennio, salterebbero fuori sempre gli stessi 4-5 nomi e non sempre di barolo "mono-cru".
Sono poi molto d'accordo con paolo7505 sui vecchi Prunotto che ho avuto la fortuna di bere spesso negli anni '90 (li teneva mio nonno al ristorante) e anche in seguito, fino ad una splendida '78 (credo, controllo) portata da Armando ad una serata da me.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20237
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda pippuz » 22 gen 2014 17:41

paolo7505 ha scritto:Scusate ma non ritengo possibile che nessuno di voi abbia mai assaggiato i vecchi Cannubi di Prunotto, Brezza, Marchesi di Barolo (quando per intenderci il cantiniere era Sandrone). Oggi sono ancora splendidi gli 85-88-89-90!
Questa "discussione" l'avevo già avuta con Paperofranco un po' di tempo fa, invitandolo a Parma ad assaggiare le poche bottiglie che a me sono rimaste, ma Franco è lento a venire su ed andrà a finire che ce le berremo noi parmigiani! :mrgreen:
Poi se parli con i principali produttori di Barolo, e fra i primi 4-5 vigneti di tutta la denominazione tutti costantemente mettono Cannubi (per intenderci anche chi non ha vigneti nel cru) un motivo ci sarà, e non sarà solo per gratitudine verso quello che per primo è stato considerato gran cru di Barolo, no? :wink:

Si, spesso e volentieri. :wink:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
alì65
Messaggi: 11642
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Degustazione Barolo Cannubi

Messaggioda alì65 » 22 gen 2014 18:05

paperofranco ha scritto:
paolo7505 ha scritto:Scusate ma non ritengo possibile che nessuno di voi abbia mai assaggiato i vecchi Cannubi di Prunotto, Brezza, Marchesi di Barolo (quando per intenderci il cantiniere era Sandrone). Oggi sono ancora splendidi gli 85-88-89-90!
Questa "discussione" l'avevo già avuta con Paperofranco un po' di tempo fa, invitandolo a Parma ad assaggiare le poche bottiglie che a me sono rimaste, ma Franco è lento a venire su ed andrà a finire che ce le berremo noi parmigiani! :mrgreen:
Poi se parli con i principali produttori di Barolo, e fra i primi 4-5 vigneti di tutta la denominazione tutti costantemente mettono Cannubi (per intenderci anche chi non ha vigneti nel cru) un motivo ci sarà, e non sarà solo per gratitudine verso quello che per primo è stato considerato gran cru di Barolo, no? :wink:


......
Ma se mettiamo un momento da parte il passato indubbiamente e meritatamente glorioso, ad oggi, considerati l’estensione del cru ed il numero di produttori che lo vinificano, quanti vini memorabili ne escono? Parlo di Cannubi in purezza, quelli da assemblaggio non valgono.

ps. aspettate a finirli, fetenti che non siete altro.... :mrgreen:


d'accordo, in effetti memorabili negli ultimi anni pochissimi; spero di sbagliarmi ma c'è stato un boom mediatico/oltreoceano/orientale che ha fatto si sia molto conosciuto e molto apprezzato, forse questo ha messo a sedere alcuni produttori sul fatto che in questo modo si venda da solo.......per fortuna non tutti...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti