Sorgente del vino - Piacenza

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Lo Zio
Messaggi: 34
Iscritto il: 10 ott 2012 10:54

Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Lo Zio » 25 apr 2013 23:11

Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.
Avatar utente
Pigigres
Messaggi: 3757
Iscritto il: 10 feb 2010 20:17
Località: Mediolanum

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Pigigres » 25 apr 2013 23:19

Quest'anno sarà secondo me davvero un evento imperdibile per il livello qualitativo dei produttori presenti. Alcuni da non perdere assolutamente, per me:

Barale
Castello Conti
Barbaglia (da provare il Boca 2008)
Ar.Pe.Pe (RR 2002)
Dalzocchio
Bressan
Tenuta Anfosso (da sentire Poggio Pini e Luvaira 2010)
La Valle del Sole
Casebianche (per il Sur Lie)
Sergio Arcuri
Fürst Löwenstein (il Silvaner 2011 in particolare)
In this land
There shall be one cigarette to two men,
To two women one half pint of bitter
Ale. In this land
No man has hired us.
Our life is unwelcome, our death
Unmentioned in "The Times."
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda paperofranco » 25 apr 2013 23:50

Pigigres ha scritto:Quest'anno sarà secondo me davvero un evento imperdibile per il livello qualitativo dei produttori presenti. Alcuni da non perdere assolutamente, per me:

Barale
Castello Conti
Barbaglia (da provare il Boca 2008)
Ar.Pe.Pe (RR 2002)
Dalzocchio
Bressan
Tenuta Anfosso (da sentire Poggio Pini e Luvaira 2010)
La Valle del Sole
Casebianche (per il Sur Lie)
Sergio Arcuri
Fürst Löwenstein (il Silvaner 2011 in particolare)


Cavolo, sempre la solita roba, ma evolviti una buona volta........ :mrgreen:
Avatar utente
Pigigres
Messaggi: 3757
Iscritto il: 10 feb 2010 20:17
Località: Mediolanum

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Pigigres » 25 apr 2013 23:56

paperofranco ha scritto:Cavolo, sempre la solita roba, ma evolviti una buona volta........ :mrgreen:

Fedeli alla linea. (cit.) :mrgreen:

Scherzi a parte, vai dalla Silvia Barbaglia a sentire il suo Boca 2008. A spanne è il tuo vino. :wink:
In this land
There shall be one cigarette to two men,
To two women one half pint of bitter
Ale. In this land
No man has hired us.
Our life is unwelcome, our death
Unmentioned in "The Times."
Avatar utente
Deruj
Messaggi: 4145
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Deruj » 26 apr 2013 10:32



Un uomo solo al comando:
Vittorio Graziano!!!!

Assagerei poi i vini di Moriondo - Val d'Aosta - e i vini de Le Rocche del Gatto - Liguria - per finirei con Ezio Cerruti.

Ma ce ne sono veramente tanti (amerighi, valgiano, monte di grazia, barraco...)
Jadis, si je me souviens bien, ma vie était un festin où s’ouvraient tous les cœurs, où tous les vins coulaient.Un soir, j’ai assis la Beauté sur mes genoux. — Et je l’ai trouvée amère. — Et je l’ai injuriée...
...Et j’ai joué de bons tours à la folie.
gmzande1
Messaggi: 9
Iscritto il: 20 ott 2012 11:30

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda gmzande1 » 28 apr 2013 01:19

paperofranco ha scritto:
Pigigres ha scritto:Quest'anno sarà secondo me davvero un evento imperdibile per il livello qualitativo dei produttori presenti. Alcuni da non perdere assolutamente, per me:

Barale
Castello Conti
Barbaglia (da provare il Boca 2008)
Ar.Pe.Pe (RR 2002)
Dalzocchio
Bressan
Tenuta Anfosso (da sentire Poggio Pini e Luvaira 2010)
La Valle del Sole
Casebianche (per il Sur Lie)
Sergio Arcuri
Fürst Löwenstein (il Silvaner 2011 in particolare)


Cavolo, sempre la solita roba, ma evolviti una buona volta........ :mrgreen:


ottimo barolo Barale
Bressan come da aspettative
bellle conferme da AR.PE.PE.
Tenuta Anfosso Pogggio Pini emozionamte, da vigne centenarie
Fürst Löwenstein riesling mineralissimi e di piacevolissima acidità

aggiungerei

Barolo da Roccheviberti, già bevibilissimo 2008, giovane e poderoso 2004
Grosso Sanese 2007 del Podere il Palazzino
Oltretorrente, giovani promettenti dei Colli tortonesi
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda marcolandia » 29 apr 2013 12:58

Bellissima manifestazione, ben organizzata e con vini in netta crescita qualitativa. Bravo Paolo, complimentoni.

Tra i miei assaggi preferiti (che poi coincidono in gran parte con nomi già letti sopra) mi sono segnato Arcuri, con un rosato buonissimo; Paul Kubler, Alsazia verticale e acidissima a prezzi commoventi; sempre positivi gli assaggi di Togni Rebaioli; buono il "UnLitro" di Ampelaia; miglior PN italico assaggiato da un bel po' di anni a questa parte Dalzocchio 2009; gustosissimo e tipico il Cortese di Oltretorrente così come il Teroldego "Dannato" di Redondèl (12,5% entrambi, nota bene); ottima tutta la linea di Pietro Cassina, finalmente un'alternativa a Sella per Lessona e dintorni. Sempre in nord Piemonte come non segnarsi i due Boca, buonissimi ed elegantissimi, di Conti e Barbaglia.

Bello anche incontrare le solite brutte facce forumistiche :)
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
Avatar utente
Teddy
Messaggi: 1255
Iscritto il: 08 ago 2008 21:42

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Teddy » 29 apr 2013 13:05

marcolandia ha scritto:Bellissima manifestazione, ben organizzata e con vini in netta crescita qualitativa. Bravo Paolo, complimentoni.

Tra i miei assaggi preferiti (che poi coincidono in gran parte con nomi già letti sopra) mi sono segnato Arcuri, con un rosato buonissimo; Paul Kubler, Alsazia verticale e acidissima a prezzi commoventi; sempre positivi gli assaggi di Togni Rebaioli; buono il "UnLitro" di Ampelaia; miglior PN italico assaggiato da un bel po' di anni a questa parte Dalzocchio 2009; gustosissimo e tipico il Cortese di Oltretorrente così come il Teroldego "Dannato" di Redondèl (12,5% entrambi, nota bene); ottima tutta la linea di Pietro Cassina, finalmente un'alternativa a Sella per Lessona e dintorni. Sempre in nord Piemonte come non segnarsi i due Boca, buonissimi ed elegantissimi, di Conti e Barbaglia.

Bello anche incontrare le solite brutte facce forumistiche :)


Mi incuriosisce il rosato di Arcuri. Lo stile è simile a quello di AVita, cioè con quella vena ossidativa, oppure è piu' sul versante fruttino croccante?
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda marcolandia » 29 apr 2013 13:29

Teddy ha scritto:
marcolandia ha scritto:Bellissima manifestazione, ben organizzata e con vini in netta crescita qualitativa. Bravo Paolo, complimentoni.

Tra i miei assaggi preferiti (che poi coincidono in gran parte con nomi già letti sopra) mi sono segnato Arcuri, con un rosato buonissimo; Paul Kubler, Alsazia verticale e acidissima a prezzi commoventi; sempre positivi gli assaggi di Togni Rebaioli; buono il "UnLitro" di Ampelaia; miglior PN italico assaggiato da un bel po' di anni a questa parte Dalzocchio 2009; gustosissimo e tipico il Cortese di Oltretorrente così come il Teroldego "Dannato" di Redondèl (12,5% entrambi, nota bene); ottima tutta la linea di Pietro Cassina, finalmente un'alternativa a Sella per Lessona e dintorni. Sempre in nord Piemonte come non segnarsi i due Boca, buonissimi ed elegantissimi, di Conti e Barbaglia.

Bello anche incontrare le solite brutte facce forumistiche :)


Mi incuriosisce il rosato di Arcuri. Lo stile è simile a quello di AVita, cioè con quella vena ossidativa, oppure è piu' sul versante fruttino croccante?


Più croccantino ma assolutamente non banale, buona acidità, un filo di tannino. Se di A'Vita ti riferisci al 2010 ritengo sia irraggiungibile come qualità :-)
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11926
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Alberto » 29 apr 2013 17:08

marcolandia ha scritto:Tra i miei assaggi preferiti (che poi coincidono in gran parte con nomi già letti sopra) mi sono segnato Arcuri, con un rosato buonissimo; Paul Kubler, Alsazia verticale e acidissima a prezzi commoventi; sempre positivi gli assaggi di Togni Rebaioli; buono il "UnLitro" di Ampelaia; miglior PN italico assaggiato da un bel po' di anni a questa parte Dalzocchio 2009; gustosissimo e tipico il Cortese di Oltretorrente così come il Teroldego "Dannato" di Redondèl (12,5% entrambi, nota bene); ottima tutta la linea di Pietro Cassina, finalmente un'alternativa a Sella per Lessona e dintorni. Sempre in nord Piemonte come non segnarsi i due Boca, buonissimi ed elegantissimi, di Conti e Barbaglia.

Non mi piacquero né il Lessona 2009 di Cassina né il Boca 2007 di Conti quando li provai l'autunno scorso, le annate che hai assaggiato tu erano quelle in questione? :roll: Quoto invece Dalzocchio 2009, ovviamente... :D
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda marcolandia » 30 apr 2013 15:21

Alberto ha scritto:Non mi piacquero né il Lessona 2009 di Cassina né il Boca 2007 di Conti quando li provai l'autunno scorso, le annate che hai assaggiato tu erano quelle in questione? :roll: Quoto invece Dalzocchio 2009, ovviamente... :D


Ciao Alberto,
non ho segnato l'annata :oops: ma credo fossero proprio 2007 e 2009. Chiedo lumi a chi ha preso appunti "validi".
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
Avatar utente
Aramis
Messaggi: 3882
Iscritto il: 06 giu 2007 15:50

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Aramis » 30 apr 2013 22:14

marcolandia ha scritto: miglior PN italico assaggiato da un bel po' di anni a questa parte Dalzocchio 2009)

Non sono capace di ritrovare i vecchi interventi, ma è un anno e mezzo che sostengo essere questo il più grande Pinot Nero italiano mai prodotto se si tiene in qualche considerazione la Borgogna come "benchmark" (e in quel caso verrebbe facile secondo il 2005 di Castel Juval).
"L’appellation d’origine constitue un patrimoine collectif, et ne peut donc pas être la propriété d’opérateurs économiques à titre privatif, contrairement à une marque, par exemple." (INAO, Institut National des Appellations d'Origine)
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda marcolandia » 01 mag 2013 22:02

Aramis ha scritto:
marcolandia ha scritto: miglior PN italico assaggiato da un bel po' di anni a questa parte Dalzocchio 2009)

Non sono capace di ritrovare i vecchi interventi, ma è un anno e mezzo che sostengo essere questo il più grande Pinot Nero italiano mai prodotto se si tiene in qualche considerazione la Borgogna come "benchmark" (e in quel caso verrebbe facile secondo il 2005 di Castel Juval).


Guarda, l'ho fatto assaggiare alla fidanzata dicendole appunto quanto esposto sopra. Lei mi guarda e mi fa: "buono questo? Ma sa di cetriolo e basta".

É inutile, per quanto faccia e mi prodighi, lei continua ad avere una visione del Pinot Noir abbastanza bizzarra. Inutile dire quanto mi faccia disperare 'sta cosa :)

Per la cronaca la stesso giudizio tranchant é stato dato anche al Clos St. Jacques 2002 di Rousseau...
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
Avatar utente
uz
Messaggi: 519
Iscritto il: 02 dic 2007 12:40

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda uz » 02 mag 2013 19:57

Gran bella scelta di cantine e di un oscuro fascino la nuova sede (un vecchio carcere!!!). Anch'io faccio i complimenti a Paolo.
Non ho fatto moltissimi assaggi, ma senz'altro mi hanno colpito la passione, la competenza e naturalmente i vini di Moriondo (assolutamente straordinario il passito prodotto in appena 50 litri).
Bella scoperta, almeno per me, Brandulin, un produttore sloveno che ha i vigneti a cavallo del confine nei pressi di Cormons. Merlot 2007 che esce adesso e un ottimo Pinot bianco con leggera macerazione.
E poi il Dolcetto di San Fereolo. Veramente ottimo il 2001, che era in vendita, ma non da meno la Barbera 2006.
uriuz
Avatar utente
Lo Zio
Messaggi: 34
Iscritto il: 10 ott 2012 10:54

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Lo Zio » 04 mag 2013 00:01

Grazie a tutti per i consigli! Veramente una bella manifestazione molto ben organizzata.
Ho apprezzato: Denny Bini, Le Rocche del Gatto, Tenuta Anfosso, Barale, Ezio Cerruti, Moriondo, La Piana, Paul Kubler.
Anche altri che già conoscevo che sono sempre piacevoli conferme!
Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8675
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda arnaldo » 04 mag 2013 08:56

Due note sui vini di ANFOSSO ?????
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
alì65
Messaggi: 11779
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda alì65 » 04 mag 2013 09:06

Lo Zio ha scritto:Grazie a tutti per i consigli! Veramente una bella manifestazione molto ben organizzata.
Ho apprezzato: Denny Bini, Le Rocche del Gatto, Tenuta Anfosso, Barale, Ezio Cerruti, Moriondo, La Piana, Paul Kubler.
Anche altri che già conoscevo che sono sempre piacevoli conferme!


a me hanno parlato di location non proprio adeguata, tante stanze troppo dispersive e non troppo felice la scelta del periodo....non entro in merito alla scleta delle aziende che ritenga sia stata curata per dare il meglio ai visitatori...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Lo Zio
Messaggi: 34
Iscritto il: 10 ott 2012 10:54

Re: Sorgente del vino - Piacenza

Messaggioda Lo Zio » 05 mag 2013 00:29

arnaldo ha scritto:Due note sui vini di ANFOSSO ?????


Sorpreso dal rossese bianco, che non conoscevo :oops: , che mi ha piacevolemnte colpito. Emozionato dal rosso superiore “Poggio Pini" intenso al naso e di buon corpo al palato. :P
Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alberto, dani23, fr78it, Moiraghi e 11 ospiti