Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 1039
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda gambero_parlante » 23 ott 2014 12:29

79 Tre Bicchieri. Questo il bottino del Piemonte che fa scorta di premi con i rossi (in Piemonte il Rosso dell'Anno al Barolo Villero Ris. 2007 di Vietti), a partire delle grandi declinazioni del nebbiolo, passando per i barbera, i dolcetto, ma che riserva belle sorprese anche sui bianchi...

Alta Langa Brut Zero Sboccatura Tardiva Cantina Maestra 2008 Enrico Serafino
Barbaresco Crichët Pajé 2005 I Paglieri - Roagna
Barbaresco Currà 2010 Sottimano
Barbaresco Gallina 2011 La Spinetta
Barbaresco Ovello Ris. 2009 Produttori del Barbaresco
Barbaresco Ovello V. Loreto 2011 Albino Rocca
Barbaresco Pora 2010 Ca' del Baio
Barbaresco Rabajà 2011 Bruno Rocca
Barbaresco Rabajà 2011 Giuseppe Cortese
Barbaresco Rombone 2010 Florenzo Nada
Barbaresco S. Stunet 2011 Piero Busso
Barbaresco Serraboella 2010 F.lli Cigliuti
Barbera d'Alba Bric du Luv 2012 Ca' Viola
Barbera d'Alba Vittoria 2011 Gianfranco Alessandria
Barbera d'Asti Bricco dell'Uccellone 2012 Braida
Barbera d'Asti Pomorosso 2011 Coppo
Barbera d'Asti Sup. Nizza 2011 Tenuta Olim Bauda
Barbera d'Asti Sup. Nizza Acsé 2011 Scrimaglio
Barbera d'Asti Sup. Nizza Le Nicchie 2011 La Gironda
Barbera d'Asti Sup. Nizza V. Dell'Angelo 2011 Cascina La Barbatella
Barbera d'Asti Sup. V. La Mandorla 2012 Luigi Spertino
Barbera del M.to Sup. Barabba 2010 Iuli
Barbera del M.to Sup. Bricco Battista 2011 Giulio Accornero e Figli
Barolo 2010 Bartolo Mascarello
Barolo 2010 Cascina Fontana
Barolo Arborina 2010 Mauro Veglio
Barolo Brea V. Ca' Mia 2010 Brovia
Barolo Bricco delle Viole 2010 G. D. Vajra
Barolo Bricco Manzoni 2010 Silvio Grasso
Barolo Bricco Pernice 2009 Elvio Cogno
Barolo Broglio Ris. 2008 Schiavenza
Barolo Brunate 2010 Damilano
Barolo Bussia Romirasco 2010 Aldo Conterno
Barolo Bussia V. Mondoca Ris. 2008 Poderi e Cantine Oddero
Barolo Cannubi 2010 Marchesi di Barolo
Barolo Cannubi 2010 E. Pira & Figli - Chiara Boschis
Barolo Cannubi 2010 Poderi Luigi Einaudi
Barolo Cannubi Boschis 2010 Luciano Sandrone
Barolo Cerequio 2010 Michele Chiarlo
Barolo Francia 2010 Giacomo Conterno
Barolo Ginestra 2010 Paolo Conterno
Barolo Gramolere 2010 F.lli Alessandria
Barolo Lazzarito Ris. 2008 Ettore Germano
Barolo Le Rocche del Falletto Ris. 2008 Bruno Giacosa
Barolo Monprivato 2009 Giuseppe Mascarello e Figlio
Barolo Monvigliero 2009 Bel Colle
Barolo Monvigliero 2010 G. B. Burlotto
Barolo Ornato 2010 Pio Cesare
Barolo Resa 56 2010 Brandini
Barolo Rocche dell'Annunziata 2010 Renato Corino
Barolo Rocche dell'Annunziata Ris. 2008 Paolo Scavino
Barolo Serra 2010 Giovanni Rosso
Barolo V. Rionda Ris. 2008 Massolino
Barolo Villero Ris. 2007 Vietti
Boca 2010 Le Piane
Bramaterra 2010 Odilio Antoniotti
Bricco Maiolica Nebbiolo d'Alba Cumot 2011
Carema Et. Nera 2009 Ferrando
Colli Tortonesi Barbera Elisa 2011 La Colombera
Colli Tortonesi Timorasso Fausto 2012 Vigne Marina Coppi
Colli Tortonesi Timorasso Martin 2012 Franco M. Martinetti
Colli Tortonesi Timorasso Pitasso 2012 Claudio Mariotto
Costa del Vento 2012 Vigneti Massa
Dogliani Papà Celso 2013 Abbona
Dogliani Sup. San Bernardo 2011 Anna Maria Abbona
Dolcetto di Ovada Sup. Du Riva 2011 Luigi Tacchino
Erbaluce di Caluso La Rustìa 2013 Orsolani
Erbaluce di Caluso Le Chiusure 2013 Favaro
Fantino Barolo Sorì Ginestra 2010 Conterno
Gattinara Osso S. Grato 2010 Antoniolo
Gavi del Comune di Gavi Monterotondo 2012 Villa Sparina
Gavi del Comune di Gavi Bruno Broglia 2012 Vitivinicola Broglia
Ghemme 2010 Torraccia del Piantavigna
Langhe Larigi 2012 Elio Altare
Langhe Nebbiolo Sorì Tildin 2011 Gaja
Roero Gepin 2010 Stefanino Costa
Roero Giovanni Almondo Ris. 2011 Giovanni Almondo
Roero Mombeltramo Ris. 2010 Malvirà
Roero Printi Ris. 2010 Monchiero Carbone
Gambero Rosso
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8657
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda arnaldo » 23 ott 2014 13:49

Da questo mega listone si evince dunque che PIEMONTE is OVER THE TOP IN ITALY.......infatti qua' c'è dentro di tutto e di piu'.......passi per la langa (vedi Barolo e barbaresco) ma di tutta quella sfilza di nomi/aziende mi piacerebbe davvero andare a capire.......è obbligatorio premiare SEMPRE qualche rappresentante di questa o quella DOCG giusto per ricordare in giro che esistono anche quelle aree anche se le qualita' sono si' buone ma non eccelse ????? 8) 8)
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13088
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda Kalosartipos » 23 ott 2014 13:56

gambero_parlante ha scritto:Erbaluce di Caluso Le Chiusure 2013 Favaro

Lo devo mettere alla svelta in rampa di lancio.. :D
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
brunelloDOC
Messaggi: 1371
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda brunelloDOC » 23 ott 2014 14:06

arnaldo ha scritto:Da questo mega listone si evince dunque che PIEMONTE is OVER THE TOP IN ITALY.......infatti qua' c'è dentro di tutto e di piu'.......passi per la langa (vedi Barolo e barbaresco) ma di tutta quella sfilza di nomi/aziende mi piacerebbe davvero andare a capire.......è obbligatorio premiare SEMPRE qualche rappresentante di questa o quella DOCG giusto per ricordare in giro che esistono anche quelle aree anche se le qualita' sono si' buone ma non eccelse ????? 8) 8)


Ma cosa dici? Il Roero Gepin 2010 di Stefanino Costa se lo prende davvero di tacco l'Ornellaia 2011!

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

E' una vexata quaestio: il GR non premia i vini migliori, ma i vini migliori (a suo dire) per tipicità/zona/chiamala come vuoi.
Questo dicono loro.
Da qui, ogni anno, esclusioni clamorose ed altrettanto clamorosi premiati.
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8657
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda arnaldo » 23 ott 2014 14:09

Si,pero' si generano dei listoni pazzescchi dove ci si perde,francamente, e dove il grande Vino si confonde ad un vinello normale. Poi se si vuole ribadire che il Piemonte sta' in cima alla vetta con TUTTO-ma-proprio-TUTTO......allora AVANTI POPOLO!!!!
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda gp » 23 ott 2014 14:12

brunelloDOC ha scritto:E' una vexata quaestio: il GR non premia i vini migliori, ma i vini migliori (a suo dire) per tipicità/zona/chiamala come vuoi.
Questo dicono loro.


In effetti quest'anno la filastrocca un Boca - un Bramaterra - un Carema - un Gattinara - un Ghemme è involontariamente comica. Gli anni scorsi almeno una di queste denominazioni prendeva un paio di premi e qualche altra nessuno, così sembra una cosa decisa a tavolino.
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda gp » 23 ott 2014 14:22

gambero_parlante ha scritto:Bricco Maiolica Nebbiolo d'Alba Cumot 2011
Fantino Barolo Sorì Ginestra 2010 Conterno

... dopodiché premiare le nuove denominazioni come Bricco Maiolica e Fantino è cosa sacrosanta! :lol:
gp
vinogodi
Messaggi: 28416
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda vinogodi » 23 ott 2014 14:29

gp ha scritto:
gambero_parlante ha scritto:Bricco Maiolica Nebbiolo d'Alba Cumot 2011
Fantino Barolo Sorì Ginestra 2010 Conterno

... dopodiché premiare le nuove denominazioni come Bricco Maiolica e Fantino è cosa sacrosanta! :lol:

... è un IGP , ci può stare . In dirittura d'arrivo il disciplinare che regolamente la denominazione :
- "Angelo" Barbaresco 2010 Gaja
ma anche:
- "Giacomo" MOnfortino Conterno e
- "Aldo" Gran Bussia Conterno e
- "Bruno" Rocche di falletto Giacosa
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
brunelloDOC
Messaggi: 1371
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda brunelloDOC » 23 ott 2014 14:30

arnaldo ha scritto:Si,pero' si generano dei listoni pazzescchi dove ci si perde,francamente, e dove il grande Vino si confonde ad un vinello normale. Poi se si vuole ribadire che il Piemonte sta' in cima alla vetta con TUTTO-ma-proprio-TUTTO......allora AVANTI POPOLO!!!!


Personalmente non la considero più da anni uno strumento utile per indirizzare le mie scelte in materia vinicola.
Anche perché - è nello statuto del GR - "il Piemonte deve avere più vini premiati di tutti".
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
pipinello
Messaggi: 533
Iscritto il: 28 apr 2009 16:27

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda pipinello » 23 ott 2014 14:39

brunelloDOC ha scritto:
arnaldo ha scritto:Si,pero' si generano dei listoni pazzescchi dove ci si perde,francamente, e dove il grande Vino si confonde ad un vinello normale. Poi se si vuole ribadire che il Piemonte sta' in cima alla vetta con TUTTO-ma-proprio-TUTTO......allora AVANTI POPOLO!!!!


Personalmente non la considero più da anni uno strumento utile per indirizzare le mie scelte in materia vinicola.
Anche perché - è nello statuto del GR - "il Piemonte deve avere più vini premiati di tutti".


Capisco che con il tuo nick essere super partes è alquanto arduo, ma sul fatto che complessivamente il Piemonte sia la regione vinicola italiana che esprime maggior qualità, e quindi merita più bicchieri, grappoli, alambicchi, decanter delle altre, è fatto piuttosto pacifico.
Che questo poi urti il nostro tipico campanilismo regionale italiano è altro discorso.
brunelloDOC
Messaggi: 1371
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda brunelloDOC » 23 ott 2014 15:01

pipinello ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
arnaldo ha scritto:Si,pero' si generano dei listoni pazzescchi dove ci si perde,francamente, e dove il grande Vino si confonde ad un vinello normale. Poi se si vuole ribadire che il Piemonte sta' in cima alla vetta con TUTTO-ma-proprio-TUTTO......allora AVANTI POPOLO!!!!


Personalmente non la considero più da anni uno strumento utile per indirizzare le mie scelte in materia vinicola.
Anche perché - è nello statuto del GR - "il Piemonte deve avere più vini premiati di tutti".


Capisco che con il tuo nick essere super partes è alquanto arduo, ma sul fatto che complessivamente il Piemonte sia la regione vinicola italiana che esprime maggior qualità, e quindi merita più bicchieri, grappoli, alambicchi, decanter delle altre, è fatto piuttosto pacifico.
Che questo poi urti il nostro tipico campanilismo regionale italiano è altro discorso.


Vedi, a volte il silenzio è d'oro: nella mia cantina ci sono più baroli che brunelli. Visto?
Detto questo, fa strappare dalle risate il tuo discorso sulla supremazia del Piemonte. Il quale è una delle regioni più vocate, senza dubbio, ma non sempre è la migliore. Sai, a volte le annate sono buone qui e cattive la. E quando sono cattive in Piemonte e buone in Toscana, il GR si appella allo statuto e premia comunque più il Piemonte.
Funziona così.
Vai a vedere le altre edizioni del libro e vedrai conferma di quanto dico.
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8657
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda arnaldo » 23 ott 2014 15:15

Piu' che altro mi sembra che comunque sia......queste regioni...in Italy CAPUT MUNDI ...a qualsiasi costo ed in qualsiasi zona......
personalmente sono convinto che al netto di Barolo e barbaresco.....se mi faccio un giretto nei ColliEuganei ad esempio....anche qui al netto di VIGNALTA e FILO'delleVIGNE e mettiamoci IL MOTTOLO.......trovo sicuramente almeno altri 4/5 vinelli rossi sicuramente LO STESSO BUONI come quella pletora di-tutto-di-piu' messa giu' a listone....premiando tutte le DOCG/DOC pure le ultime arrivate........
Certo bisogna sostenere,tenere alto il vessillo,IL PIEMONTE,come la TOSCANA, DEVONO comunque rappresentare l'eccellenza italiana, ma fare necessariamente su queste due REGIONI dei LISTONI cosi' lunghi,ampi,pieni di tutto mi mette angoscia/dubbi feroci/quesiti.......mi fa' quasi scappare da queste zone...........
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8657
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda arnaldo » 23 ott 2014 15:18

E poi,comunque sia, l''eventuale REGOLA o ACCORDO che PIEMONTE deve avere 80 TRE BICCHIERI o TOSCANA 70 3 bicchieri, IN OGNI CASO mi fa' solo questo venire i brividi. Spero non sia cosi'.

Ps come spero non sia solamente la scelta condizionata da GRANDE/PESSIMA ANNATA che allora determina la fisarmonica nel numero dei premiati.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
pipinello
Messaggi: 533
Iscritto il: 28 apr 2009 16:27

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda pipinello » 23 ott 2014 15:28

Non so, io continuo a vederci un po' di risentimento da amor proprio regionale ferito.
In tutto questo nessuno si sofferma sulla COMPOSIZIONE della lista piemontese, ad esempio rimarcando le clamorose assenze di Rinaldi, Brezza, Fenocchio, Porro...
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda gp » 23 ott 2014 15:32

arnaldo ha scritto:spero non sia solamente la scelta condizionata da GRANDE/PESSIMA ANNATA che allora determina la fisarmonica nel numero dei premiati.

Il discorso annata come abbiamo detto conta relativamente poco per la maggior parte delle guide (e inoltre le pessime annate non esistono...). Basti dire che quest'anno che era di scena la celebrata annata 2010 i Baroli premiati sono rimasti praticamente gli stessi (uno in meno).
gp
alì65
Messaggi: 11626
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda alì65 » 23 ott 2014 15:34

arnaldo ha scritto:Si,pero' si generano dei listoni pazzescchi dove ci si perde,francamente, e dove il grande Vino si confonde ad un vinello normale. Poi se si vuole ribadire che il Piemonte sta' in cima alla vetta con TUTTO-ma-proprio-TUTTO......allora AVANTI POPOLO!!!!


ma dai!!! il business è business, pensi che questi premi non portino altri...."premi"??? capisci a mé...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11626
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda alì65 » 23 ott 2014 15:35

scusate la mia ignoranza, ma da quando c'è il Barolo Francia?? e sarebbe...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8657
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda arnaldo » 23 ott 2014 15:39

alì65 ha scritto:
arnaldo ha scritto:Si,pero' si generano dei listoni pazzescchi dove ci si perde,francamente, e dove il grande Vino si confonde ad un vinello normale. Poi se si vuole ribadire che il Piemonte sta' in cima alla vetta con TUTTO-ma-proprio-TUTTO......allora AVANTI POPOLO!!!!


ma dai!!! il business è business, pensi che questi premi non portino altri...."premi"??? capisci a mé...


Peccato pero' dover sempre giustificare/spiegare tutto a tarallucci e vino o con battute "porno"........d'altronde IL GAMBERO PARLANTE posta le notizie.....poi nessuno (anzi no, ogni tanto il buon Paolo....) conferisce nulla......massi' dai.....il meccanismo semifinali7finali, quante persone giudicano, il responsabile di zona.......l'abbiamo capito........MA VORREI CAPIRE SE DAVVERO E' REGOLA OBBLIGATORIA CHE PIEMONTE e TOSCANA abbiano questa SCORPACCIATA LUNGHISSIMA di 3 BICCHIERI ??? E' OBBLIGATORIA ????
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda gp » 23 ott 2014 15:43

Come è stato fatto giustamente notare, è una delle poche cose su cui la maggior parte delle guide concorda. Non che questo la renda automaticamente vangelo, ma diciamo che magari chi non è d'accordo dovrebbe argomentare meglio la propria posizione...
gp
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda paperofranco » 23 ott 2014 16:26

Che Toscana e Piemonte abbiano più vini buoni di tutto il resto d'Italia e di buona parte della Francia mi sembra chiaro :D , poi magari si potrà discutere come sempre sulle scelte. Ad esempio, a me fa accapponare di più la pelle il premio alla Tenuta Setteponti come cantina dell'anno dei tre bicchieri al Colledilà di Brolio, ed è tutto dire. Sul Piemonte, teniamo conto che quest'anno i Barolo si presentavano con l'annata 2010, che oltre ad essere indiscutibilmente una bell'annata, è anche un'annata di equilibrio, con vini abbastanza comunicativi e non eccessivamente austeri, perfino nella fase infantile in cui sono assaggiati dai degustatori delle guide.
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda de magistris » 23 ott 2014 16:35

Non voglio mancare di rispetto a nessuno, ma leggo cose che veramente non stanno né in cielo né in terra.

Ognuno è libero di pensarla come vuole, ma il Piemonte è una delle regioni in assoluto più penalizzate dal "metodo" adottato sempre di più negli ultimi anni, che porta in linea di massima a premiare solo un'etichetta per azienda.
Specialmente in Langa, dove in alcune annate ci sarebbero aziende che meriterebbero 3-4 tre bicchieri alla volta per il livello dei loro vini, alcuni dei quali finiscono inevitabilmente nel calderone dei due bicchieri rossi, "sotto" cose in assoluto meno interessanti e complete, ma magari le "migliori" in denominazioni meno competitive e affollate. Non sta a me dire se sia giusto o sbagliato, ma è così. E infatti in altre guide il Piemonte è tanto tanto tanto di più "uomo solo al comando".

Non bisogna dimenticarsi, infine, che le aziende piemontesi sono tra le meno ricettive in assoluto per quel che riguarda eventi di promozione all'estero, tour, degustazioni, road show, specialmente se pensiamo alla potenza di fuoco che invece viene messa a disposizione in Toscana, Veneto, Sicilia, Franciacorta e compagnia.

Una guida "assoluta", come la vorrebbe gp, con paletti molto alti e rigidi per i premi, che mette al top il meglio indipendentemente da considerazioni zonali e aziendali, dal mio punto di vista avrebbe metà dei premi totali assegnati al Piemonte. E forse sto stimando per difetto.
Ultima modifica di de magistris il 23 ott 2014 16:38, modificato 1 volta in totale.
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8657
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda arnaldo » 23 ott 2014 16:37

Si,Franco....queste sono le solite,classiche spiegazioni. 2010 grande annata rispetto alla 2009......io invece volevo ENTRARE un PO' di PIU' NELLE PIEGHE e NELLE REGOLE se ci sono....capire se ci sono dei NUMERI MINIMI da dare a Piemonte e TOSCANA al di la' di qualsiasi altra logica.....
pensa che sui vini NON mi permetto neanche di entrare nei dettagli, perchè come sempre vanno assaggiati prima di giudicare.....Colledila' o i vini di SETTEPONTI potrebbero essere clamorosamente buoni.....ma questo non lo giudico.....
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda de magistris » 23 ott 2014 16:40

arnaldo ha scritto:Si,Franco....queste sono le solite,classiche spiegazioni. 2010 grande annata rispetto alla 2009......io invece volevo ENTRARE un PO' di PIU' NELLE PIEGHE e NELLE REGOLE se ci sono....capire se ci sono dei NUMERI MINIMI da dare a Piemonte e TOSCANA al di la' di qualsiasi altra logica.....
pensa che sui vini NON mi permetto neanche di entrare nei dettagli, perchè come sempre vanno assaggiati prima di giudicare.....Colledila' o i vini di SETTEPONTI potrebbero essere clamorosamente buoni.....ma questo non lo giudico.....


no, Arnaldo, non c'è nessuna regola scritta, nessun numero minimo da dare a Piemonte o Toscana, questo te lo garantisco. Anzi, direi che c'è un numero massimo.
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8657
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda arnaldo » 23 ott 2014 16:45

de magistris ha scritto:, ma il Piemonte è una delle regioni in assoluto più penalizzate dal "metodo" adottato sempre di più negli ultimi anni, che porta in linea di massima a premiare solo un'etichetta per azienda.
.


quindi la regola acclarata (ma lo sapevamo gia',se n'era gia' parlato) UN ETICHETTA x AZIENDA.....penalizzando le restanti altre eventuali MOLTO BUONE per premiare o altre aziende (x far contenta molta gente) o ZONE MINORI (per ricordare a tutti l'esistenza...vedi CALUSO o NORD PIEMONTE)

poi,Paolo.......ci sono ancora PREMI x AZIENDA INSERZIONISTA o SPONSOR o ALTRO del Gambero ???? E in che misura ???? 3%? 5%?10%?
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8657
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2015. Piemonte

Messaggioda arnaldo » 23 ott 2014 16:50

de magistris ha scritto:Una guida "assoluta", come la vorrebbe gp, con paletti molto alti e rigidi per i premi, che mette al top il meglio indipendentemente da considerazioni zonali e aziendali, dal mio punto di vista avrebbe metà dei premi totali assegnati al Piemonte. E forse sto stimando per difetto.


Beh,ma non credi che sarebbe il massimo ??? e forse forse piu' veritiera ???? Si premia col massimo ( i 3 BICCHIERI) solo LA VERA ECCELLENZA quella nella fascia 93/98.....
ci crederebbero un po' tutti...alla fine
Questo allargare tutto a dismisura mollando 3 bicchieri a destra e a manca alla fine sfocalizza pure le punte stesse.....pensa un po' te....si Premia Sassicaia ed Ornellaia come un Roero o un Ghemme.......boh.....
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alberto, alessandro zanuso, champagnelover, declar, gianni femminella, littlewood, MaurizioP, mikmanc, Ziigmund e 15 ospiti