Auto elettriche ... dubbi

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

vinogodi
Messaggi: 34018
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda vinogodi » 20 mar 2024 13:02

maxer ha scritto:...
ohhh cacchio :shock:

m' ero fatto convincere e, con tanta serenità ecologica, ne ho appena acquistate ben tre per la famiglia

e adesso, a chi le rivendo ?
:cry: 8) :cry:
...
...a Putin come arma ecologica di distruzione di massa? ... 8)
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
maxer
Messaggi: 5959
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda maxer » 20 mar 2024 13:38

vinogodi ha scritto:
maxer ha scritto:...
ohhh cacchio :shock:

m' ero fatto convincere e, con tanta serenità ecologica, ne ho appena acquistate ben tre per la famiglia

e adesso, a chi le rivendo ?
:cry: 8) :cry:
...
...a Putin come arma ecologica di distruzione di massa? ... 8)

... c' avevo pensato e, dal suo punto di vista, sarebbe anche cosa buona e giusta

però mi hanno detto che lui pagherebbe solo in rubli :cry:

con quelli potrei acquistare (al mercato nero ...) solo due vecchie "Zigulì" Lada del 1970, costruite nell' enorme stabilimento di Togliattigrad, frutto della collaborazione della FIAT di Valletta con la Russia

vedrò se mi conviene :roll: 8) :roll:
...
carpe diem 8)
Avatar utente
mennella
Messaggi: 761
Iscritto il: 06 giu 2007 13:47
Località: Napoli-Firenze-Trento

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda mennella » 20 mar 2024 15:10

maxer ha scritto:con quelli potrei acquistare (al mercato nero ...) solo due vecchie "Zigulì" Lada del 1970, costruite nell' enorme stabilimento di Togliattigrad, frutto della collaborazione della FIAT di Valletta con la Russia

vedrò se mi conviene :roll: 8) :roll:
...

E poi scambiare le auto autotartiche in caramelle
Immagine
mavis59 [ agosto 2003 ]
vinogodi
Messaggi: 34018
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda vinogodi » 13 giu 2024 14:09

...oggi vado a configurare due macchine nuove , mia e di mia moglie ... cosa mi suggerite ?... Idrogeno ( sperimentale) , Metano, Benzina, Diesel, elettrica , a pedali? Budget limitato ,speso troppo per comprare vino , quest'anno: max 110.000 Euro per entrambe... 8)
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
Trabateo
Messaggi: 807
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda Trabateo » 13 giu 2024 14:30

vinogodi ha scritto:...oggi vado a configurare due macchine nuove , mia e di mia moglie ... cosa mi suggerite ?... Idrogeno ( sperimentale) , Metano, Benzina, Diesel, elettrica , a pedali? Budget limitato ,speso troppo per comprare vino , quest'anno: max 110.000 Euro per entrambe... 8)


Ti direi idrogeno ma è troppo presto
Quindi, Hybrid (benzina + elettrica) però no plugin
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
maxer
Messaggi: 5959
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda maxer » 13 giu 2024 16:03

vinogodi ha scritto:...oggi vado a configurare due macchine nuove , mia e di mia moglie ... cosa mi suggerite ?... Idrogeno ( sperimentale) , Metano, Benzina, Diesel, elettrica , a pedali? Budget limitato ,speso troppo per comprare vino , quest'anno: max 110.000 Euro per entrambe... 8)

...
visti i tempi ( 8) ), entrambe a gasogeno autarchico
...

e risparmi
carpe diem 8)
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 756
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda Patàta » 13 giu 2024 18:46

Pedali.
Wir müssen wissen, wir werden wissen (D. H.)
mastrantonio
Messaggi: 12406
Iscritto il: 06 giu 2007 15:41
Contatta:

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda mastrantonio » 17 lug 2024 01:11

non perdiamoci in inutili diatribe, portate avanti dai poteri forti, la macchina del futuro andrà ad urina.
Chiaramente il Nostro prezioso "carburante" sarà superprestazionale rispetto a quello dei comuni non bevitori, ma tanto è:
hai il futuro della mobilità nelle tue mani. :!:
Bevi responsabilmente, ma se devi fare il pieno, bevi un pò di più. :mrgreen:

https://motori.fanpage.it/il-carburante-ad-urina-presentato-in-sardegna-promette-miracoli/
spedisco il giorno dopo ricevimento pagamento
vinogodi
Messaggi: 34018
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda vinogodi » 22 lug 2024 16:31

Dalla Repubblica:
... Auto elettriche? No grazie. La Ue insiste, ma quasi la metà di chi le ha comprate vuole tornare al termico
di Graziella Marino

ROMA – Auto elettrica? No grazie. Mentre la nuova Commissione Ue conferma gli impegni del Green deal e l’addio ai motori termici in Europa dal 2035, nel mondo, tra coloro che hanno acquistato negli ultimi anni un’auto elettrica, crescono i pentiti. Secondo un sondaggio della McKinsey sarebbero 7 proprietari su 10 quelli che pensano di abbandonare la tecnologia a batteria per tornare ai motori termici quando dovranno sostituire l’auto. E il dato diventa ancora più preoccupante negli Stati Uniti, dove i delusi sono quasi 8 proprietari di veicoli elettrici su 10.

Nel suo studio “Mobility Consumer Pulse 2024”, McKinsey analizza le risposte di oltre 30.000 possessori di auto nel mondo (elettriche e no) provenienti dai 15 Paesi più rappresentativi del mercato, che totalizzano l’80% delle vendite totali. Per la mobilità alla spina esce fuori un quadro non esaltante: tra i possessori di veicoli elettrici, il 49% manifesta l’intenzione di tornare a guidare un’auto a benzina o diesel, percentuale che negli Stati Uniti cresce addirittura al 66%.

In Europa i più delusi sembrano gli inglesi (59%), mentre in Italia i proprietari di veicoli elettrici che hanno intenzione di tornare al motore termico sono solo il 25%, ma va sottolineato che da noi il numero di proprietari di auto elettriche è tra i più bassi d’Europa e l’acquisto è quasi sempre molto recente.



Tra coloro che non possiedono un veicolo elettrico, il 51% degli intervistati a livello globale non vorrebbe mai passare all’elettrico e tra questi il 45% motiva la sua risposta con il prezzo troppo alto dei veicoli alla spina, seguito dal 43% che cita “problemi di ricarica”. E in effetti l’ “inadeguatezza dell’infrastruttura pubblica di ricarica” (45%) è anche la principale motivazione per cui il 39% dei possessori di veicoli elettrici vuole tornare a benzina e diesel.

Un timore, tra l’altro, che potrebbe acuirsi visto che la prossima generazione di acquirenti di veicoli elettrici, secondo McKinsey, farà affidamento sulla ricarica pubblica molto più di quella attuale, che si poggia molto su quella privata. Solo il 2% ritiene che l’espansione dei punti pubblici di rifornimento sia adeguata. Ma a rendere scettici gli intervistati sono pure gli “elevati costi di proprietà” (44%), anche a causa dell’alto costo delle ricariche legato ai rincari dell’energia, e le percorrenze reali che non corrispondono a quelle dichiarate dalle Case (52%). In effetti mentre in laboratorio l’auto elettrica fa 500 km, nella realtà, a causa della condizione delle strade, l’uso del climatizzatore o lo stile di guida, ne percorre solo 300.

Aggiungo io : ma quando tutte le auto saranno obbligatoriamente elettriche , quante centrali elettriche ci vorranno ... a combustibile fossile perchè non abbiamo alcuna centrale nucleare né le avremo nei prossimi 50 anni?
E poi aggiungo : e tutte quelle batterie , che hanno vita misera, dove le smaltiremo?
E poi aggiungo : inizialmente ho sbagliato i dati , perchè ho preso in considerazione solo traffico pesante ed aereo . SBAGLIATO!!! Aggiungiamo il 18% in più di tutto il consumo di combustibile fossile , quello dei carghi per via mare , mostruoso e quasi incalcolabile ( ogni nave containers , petroliera, cargo generico consuma come 10.000 auto) . L'auto comporta l'11% delle emissioni : primo posto l'industria , poi il riscaldamento , poi il trasporto pesante ( Camion , Aereo , navale) , comparto dove non si sta facendo un cazzo per la transazione energetica perchè semplicemente ... impossibile da realizzare ...proprio perchè non si può ... e io dovrei essere obbligato a comprare un'auto elettrica che ha mille problemi ,costosissima , senza assistenza né posti di rifornimento adeguati, senza autonomia, con tempi di ricarica biblici, fortemente energivora, con costi ecologici inimmaginabili di smaltimento futuro , con costi sociali spaventosi ( tutta la componentistica in mano ai cinesi ) .... ribadisco , l'ingegnere termotecnico dell'azienda mi ammonisce che è la più grande truffa/scemata/puttanata socioeconomica della storia ... qualcuno che vuole convincermi del contrario? ... 8)
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27311
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Auto elettriche ... dubbi

Messaggioda tenente Drogo » 22 lug 2024 18:39

vinogodi ha scritto:Dalla Repubblica:
... Auto elettriche? No grazie. La Ue insiste, ma quasi la metà di chi le ha comprate vuole tornare al termico
di Graziella Marino

ROMA – Auto elettrica? No grazie. Mentre la nuova Commissione Ue conferma gli impegni del Green deal e l’addio ai motori termici in Europa dal 2035, nel mondo, tra coloro che hanno acquistato negli ultimi anni un’auto elettrica, crescono i pentiti. Secondo un sondaggio della McKinsey sarebbero 7 proprietari su 10 quelli che pensano di abbandonare la tecnologia a batteria per tornare ai motori termici quando dovranno sostituire l’auto. E il dato diventa ancora più preoccupante negli Stati Uniti, dove i delusi sono quasi 8 proprietari di veicoli elettrici su 10.

Nel suo studio “Mobility Consumer Pulse 2024”, McKinsey analizza le risposte di oltre 30.000 possessori di auto nel mondo (elettriche e no) provenienti dai 15 Paesi più rappresentativi del mercato, che totalizzano l’80% delle vendite totali. Per la mobilità alla spina esce fuori un quadro non esaltante: tra i possessori di veicoli elettrici, il 49% manifesta l’intenzione di tornare a guidare un’auto a benzina o diesel, percentuale che negli Stati Uniti cresce addirittura al 66%.

In Europa i più delusi sembrano gli inglesi (59%), mentre in Italia i proprietari di veicoli elettrici che hanno intenzione di tornare al motore termico sono solo il 25%, ma va sottolineato che da noi il numero di proprietari di auto elettriche è tra i più bassi d’Europa e l’acquisto è quasi sempre molto recente.



Tra coloro che non possiedono un veicolo elettrico, il 51% degli intervistati a livello globale non vorrebbe mai passare all’elettrico e tra questi il 45% motiva la sua risposta con il prezzo troppo alto dei veicoli alla spina, seguito dal 43% che cita “problemi di ricarica”. E in effetti l’ “inadeguatezza dell’infrastruttura pubblica di ricarica” (45%) è anche la principale motivazione per cui il 39% dei possessori di veicoli elettrici vuole tornare a benzina e diesel.

Un timore, tra l’altro, che potrebbe acuirsi visto che la prossima generazione di acquirenti di veicoli elettrici, secondo McKinsey, farà affidamento sulla ricarica pubblica molto più di quella attuale, che si poggia molto su quella privata. Solo il 2% ritiene che l’espansione dei punti pubblici di rifornimento sia adeguata. Ma a rendere scettici gli intervistati sono pure gli “elevati costi di proprietà” (44%), anche a causa dell’alto costo delle ricariche legato ai rincari dell’energia, e le percorrenze reali che non corrispondono a quelle dichiarate dalle Case (52%). In effetti mentre in laboratorio l’auto elettrica fa 500 km, nella realtà, a causa della condizione delle strade, l’uso del climatizzatore o lo stile di guida, ne percorre solo 300.

Aggiungo io : ma quando tutte le auto saranno obbligatoriamente elettriche , quante centrali elettriche ci vorranno ... a combustibile fossile perchè non abbiamo alcuna centrale nucleare né le avremo nei prossimi 50 anni?
E poi aggiungo : e tutte quelle batterie , che hanno vita misera, dove le smaltiremo?
E poi aggiungo : inizialmente ho sbagliato i dati , perchè ho preso in considerazione solo traffico pesante ed aereo . SBAGLIATO!!! Aggiungiamo il 18% in più di tutto il consumo di combustibile fossile , quello dei carghi per via mare , mostruoso e quasi incalcolabile ( ogni nave containers , petroliera, cargo generico consuma come 10.000 auto) . L'auto comporta l'11% delle emissioni : primo posto l'industria , poi il riscaldamento , poi il trasporto pesante ( Camion , Aereo , navale) , comparto dove non si sta facendo un cazzo per la transazione energetica perchè semplicemente ... impossibile da realizzare ...proprio perchè non si può ... e io dovrei essere obbligato a comprare un'auto elettrica che ha mille problemi ,costosissima , senza assistenza né posti di rifornimento adeguati, senza autonomia, con tempi di ricarica biblici, fortemente energivora, con costi ecologici inimmaginabili di smaltimento futuro , con costi sociali spaventosi ( tutta la componentistica in mano ai cinesi ) .... ribadisco , l'ingegnere termotecnico dell'azienda mi ammonisce che è la più grande truffa/scemata/puttanata socioeconomica della storia ... qualcuno che vuole convincermi del contrario? ... 8)


hai ragione

speriamo in un passo indietro della nuova commissione
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bart, Trabateo e 16 ospiti