Pagina 47 di 68

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 20 set 2013 12:36
da harmattan
apet ha scritto:In zona San Giovanni, c'è qualcosa degno di nota tra i non blasonati?

Grazie
Alessandro


- Domenico a via satrico

- dar bruttone in via Taranto (fronte scuola Duca d'Aosta)

- taberna recina via elvia recina (piazza tuscolo)

- osteria 22quattro via vetulonia

- Ristorante Buono largo don orione

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 20 set 2013 12:48
da malinche
Dar bruttone ha cambiato gestione e la nuova mi ha convinto poco, però... :roll:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 21 set 2013 13:13
da SixthOfMay
harmattan ha scritto:
apet ha scritto:In zona San Giovanni, c'è qualcosa degno di nota tra i non blasonati?

Grazie
Alessandro


- Domenico a via satrico

- dar bruttone in via Taranto (fronte scuola Duca d'Aosta)

- taberna recina via elvia recina (piazza tuscolo)

- osteria 22quattro via vetulonia

- Ristorante Buono largo don orione


C'è anche un Domenico in via di San Giovanni in Laterano: ci ho mangiato solo una volta e non mi è sembrato malvagio.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 21 set 2013 14:31
da lucuzzu
bah, osteria 22quatro ci sono stato un annetto fa e ha lasciato alquanto a desiderare :roll:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 23 set 2013 21:31
da SixthOfMay
L'ho cercato in questo thread ma a quanto pare nessuno ha mai segnalato L'Altro Sostegno, in via di Bravetta: ci sono stata un po ' di volte, e la freschezza e la qualità degli ingredienti mi sembrano una costante. La cucina è curata, tradizionale con qualche rivisitazione, ma nulla di estremo.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 17:24
da erdos
Insomma per una cena di pesce in un no blasonato possibile che rimanga solo l'osteria di monteverde?
E pensare che su trip ci sono oltre 6.000 ristoranti :D

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 17:55
da malinche
Anche Masticabrodo non è male... :D

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 18:41
da erdos
malinche ha scritto:Anche Masticabrodo non è male... :D


non conosco, qualche info?
menu, prezzo medio?

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 19:30
da malinche
Scusa, non so perché ero convinta se ne fosse parlato qui... Chissà come ci sono arrivata, allora :roll:

Dunque, è un piccolo ristorante a San Basilio, aperto da non molto : non ti aspettare chissà che... Però il pesce è fresco, rifugge la nouvelle cuisine e i prezzi sono accettabili (una trentina di euro a persona). Carta dei vini scarsa, antipasto della casa dipende dalle giornate.
Preparati a un servizio lento e a una proprietaria che non sorride neanche col solletico: però ci sono andata due o tre volte (ultima, prima dell'estate) e ci tornerò...

8)

Sempre in zona, Olio d'oliva (però lì non ho preso il pesce, che mi dicono buono), la solita Mamma Angelina (anche se lazziale :P, si distingue sempre per qualità -prezzo) e Dolmen
Fuori zona, l'altra sera sono andata da Bentu e Soi: non mi ha del tutto convinto, però... :roll: E, comunque, si passa a 45 a testa almeno.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 19:52
da erdos
Ok mi sa che passo :-)
Mamma Angelina conosco bene, ci sono andato per anni quando stavo a Montesacro, diciamo che ultimamente era calato ed era diventato un posto per il pranzo domenicale dei soliti della zona. E cmq non proprio a buon mercato.
Domen discreto ma molto standard.
Ora sto all'EUR e qui stranamente c'è poca roba.
Domani sera andrò a mangiare pesce e non so ancora dove andare!!
Gavius sembra abbia preso piede, Manali boh o la solita osteria a Monteverde.
Vi terrò aggiornati e recensirò il tutto ;-)

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 20:03
da malinche
No dall'Eur non vale la pena ... :roll:
Però sarei contenta di un altro parere da quelli della zona :mrgreen:

Edit: il livello - e i tempi di attesa - sono quelli dell'Osteria Bonelli, che mi pare tu abbia citato qualche volta. Ma Osteria di Monteverde è meglio (parcheggio a parte :| ) :D

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 20:14
da erdos
Beh Osteria Bonelli è un must!!
Ma parliamo di due cose diverse, la cosa che tutti spesso cerchiamo è un ristorantino dove mangiare del buon pesce senza essere spennati.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 20:27
da malinche
Anch'io sono una Bonelli addicted: e quando non trovo più le fettine panate mi giranoooooooooooooooo :roll:

Masticabrodo non spenna e il pesce è fresco: se è questo che si cerca, il suo sette lo merita. Olio d'oliva mi pare un po' più su: sono andata però una volta sola e mi riprometto una visita di conferma. Comunque aveva dei fiori di zucca spettacolari...

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 25 set 2013 23:13
da Pot
malinche ha scritto:Olio d'oliva mi pare un po' più su: sono andata però una volta sola e mi riprometto una visita di conferma. Comunque aveva dei fiori di zucca spettacolari...


Straquoto!

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 08:18
da picenum
Secondo me il problema è mangiare del pesce di mare fresco, cucinato bene e ad un prezzo al di sotto dei 40 euro... la vedo dura.

Potrei consigliarti Ciro a Fiumicino, più trattoria che ristorante ma pesce di norma buono... consiglio piatti semplici, gli antipasti misti, spaghetti alle vongole o simili (evita risotti) secondo la classica fritturina o grigliata mista... prezzo intorno ai 30/35€.

Ad Ostia anche al Delfino se non si esagera si mangia bene (spaghetti con le vongole molto buoni) e si spende il giusto.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 09:39
da malinche
A Fiumicino anche Lilly alla fiumara (non foss'altro che per vedere l'idroscalo di fronte e pensare che nulla è cambiato da allora...) :) Trattoria, decisamente

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 10:05
da erdos
Altro indirizzo (ma non rientra nei no blasonati) è il ristorante Villa Paganini di fronte Villa Torlonia, con 60 euro compreso vini si fa una bella cena con un ottimo antipasto di crudi!
Fa parte dei ristoranti di Alberto Boi, morto purtroppo poco tempo fa!

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 11:38
da tenente Drogo
arktos ha scritto:Per gli amanti del vero pesce fresco, imperdibile Campisi, aperto solo a giugno scorso in via Felice Anerio, Largo Somalia.
Specialità siciliane a gogò, visto che sono originari di Marzameni (Pachino) e sono gli stessi di http://www.campisiconserve.it, azienda che dal 1854 si occupa di trasformazione ittica e compagnia bella. I loro prodotti inscatolati li trovate anche da Eataly, Ercoli, Castroni etc..., ma da ottobre a fianco del ristorante aprirà anche uno shop aziendale.
Al momento la carta dei vini è minimale, ma hanno detto che è in ristrutturazione e che tra settembre ed ottobre sarà pronta quella vera...
Costo medio direi intorno ai 40, secondo me molto ben spesi 8)


l'ho provato proprio ieri :)

cominciamo dai difetti: la carta dei vini banalissima e con soli tre, dicasi tre, bianchi siciliani
(ma mi hanno detto che vi porranno rimedio presto)
e il pane gommoso, ai limiti del mangiabile (ma quello è proprio un problema romano: in questa città il 95% del pane fa schifo e in pratica lo trovi buono solo nei ristoranti che se lo fanno da sé)

ho preso l'antipasto Campisi con tonno affumicato, mosciame e altre delizie: buono
mia moglie gli spaghetti con le sarde, io ravioli di spigola con bottarga
poi invece del secondo altri due primi: un risotto particolare (una qualità di riso che non ricordo), tendenza dolce
e io tonnarelli con spigola, limone e pistacchio, molto buoni ma un po' troppo invadente il limone

un dolce in due, grappa e conto: 115 euro scontati a 105
tutto sommato un prezzo equilibrato (il vino, un banale Insolia "Principi di Butera" era a 17 euro)

buono, ma ho la sensazione che abbiano pigiato un po' sul freno per non fare assumere ai piatti quel sapore deciso e molto "siciliano" che forse alla maggior parte degli avventori potrebbe risultare sgradito
guardavo anche la carta dei vini: chi se ne frega di trovare tre vini trentini, bianchi sardi, persino un Lugana in un ristorante siciliano?
non avrebbe più senso una carta solo con vini siciliani?

poi al tavolo accanto un signore ha ordinato "un prosecchino" ... un'altra ha detto "per carità niente peperoncino" e se questa è la media dei clienti hanno ragione loro

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 12:08
da harmattan
erdos ha scritto:
malinche ha scritto:Anche Masticabrodo non è male... :D


non conosco, qualche info?
menu, prezzo medio?


Masticabrodo è un'osteria di pesce, in zona san basilio.

Qui trovi il menù
http://www.restaurantonclick.it/visualizza-menu-ristorante/da__masticabrodo_l_039_osteria_del_mare

Il livello è medio, ma del resto, come ricordava qualcuno, a Roma è un'impresa difficile trovare pesce fresco sotto i 40€. E non è il caso di Masticabrodo.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 14:22
da erdos
tenente Drogo ha scritto:
arktos ha scritto:Per gli amanti del vero pesce fresco, imperdibile Campisi, aperto solo a giugno scorso in via Felice Anerio, Largo Somalia.
Specialità siciliane a gogò, visto che sono originari di Marzameni (Pachino) e sono gli stessi di http://www.campisiconserve.it, azienda che dal 1854 si occupa di trasformazione ittica e compagnia bella. I loro prodotti inscatolati li trovate anche da Eataly, Ercoli, Castroni etc..., ma da ottobre a fianco del ristorante aprirà anche uno shop aziendale.
Al momento la carta dei vini è minimale, ma hanno detto che è in ristrutturazione e che tra settembre ed ottobre sarà pronta quella vera...
Costo medio direi intorno ai 40, secondo me molto ben spesi 8)


l'ho provato proprio ieri :)

cominciamo dai difetti: la carta dei vini banalissima e con soli tre, dicasi tre, bianchi siciliani
(ma mi hanno detto che vi porranno rimedio presto)
e il pane gommoso, ai limiti del mangiabile (ma quello è proprio un problema romano: in questa città il 95% del pane fa schifo e in pratica lo trovi buono solo nei ristoranti che se lo fanno da sé)

ho preso l'antipasto Campisi con tonno affumicato, mosciame e altre delizie: buono
mia moglie gli spaghetti con le sarde, io ravioli di spigola con bottarga
poi invece del secondo altri due primi: un risotto particolare (una qualità di riso che non ricordo), tendenza dolce
e io tonnarelli con spigola, limone e pistacchio, molto buoni ma un po' troppo invadente il limone

un dolce in due, grappa e conto: 115 euro scontati a 105
tutto sommato un prezzo equilibrato (il vino, un banale Insolia "Principi di Butera" era a 17 euro)

buono, ma ho la sensazione che abbiano pigiato un po' sul freno per non fare assumere ai piatti quel sapore deciso e molto "siciliano" che forse alla maggior parte degli avventori potrebbe risultare sgradito
guardavo anche la carta dei vini: chi se ne frega di trovare tre vini trentini, bianchi sardi, persino un Lugana in un ristorante siciliano?
non avrebbe più senso una carta solo con vini siciliani?

poi al tavolo accanto un signore ha ordinato "un prosecchino" ... un'altra ha detto "per carità niente peperoncino" e se questa è la media dei clienti hanno ragione loro


Scusa ma 4 primi un antipasto, un dolce ed un vino da 17 euro a 115 euro mi sembra tantino!
Cioè 4 primi ad occhio sono circa 80 euro!!
Altra cosa, che ti ha fatto il prosecchino? :D
Anche a me a volte non dispiace cenare con le bollicine!!
Comunque da provare, non stasera perché già prenotato a via piero cartoni ma da provare!
Tks :wink:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 14:55
da malinche
Più che altro la descrizione non sembra entusiasmante... :|

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 18:11
da tenente Drogo
malinche ha scritto:Più che altro la descrizione non sembra entusiasmante... :|


nel complesso si mangia bene, non come nella media della Sicilia, dove i sapori sono più netti, ma bene

il conto era così composto:

vino 17
acqua 2

2 antipasti 31 (il mio "Campisi" 15 e gamberi alla catalana 16)
2 primi 28
1 primo + una mezza porzione di un altro primo 22
1 dolce 6
2 liquori 9

tot 115


alla fine i prezzi mi sembrano in media con quelli romani, se ci togli 28 euro di bevande vengono circa 45 euro a testa

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 set 2013 19:56
da malinche
Grazie, tenente Drogo! Nel fine settimana penso di andare da Masticabrodo e riferisco nel dettaglio...
:wink:

Ora che ci penso: e quattro monete? a Centocelle (in via dei gelsi). Sempre del genere trattoria, ma con un buon rapporto qualità prezzo e servizio gentile :D

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 27 set 2013 14:41
da brunelloDOC
Non c'entra nulla, ma tra un moccolo e l'altro per i ristoranti raccomandatimi dal Tenente, inesorabilmente chiusi per ferie, ho trovato un angolo di Paradiso in piazza ladrocitorio (si...proprio lì): una pasticceria sicula doc, dove ho sbafato nell'afa un paio di cannoli sublimi ed un'ancor più sublime granita.
Non ricordo il nome, ma è proprio accanto a dove si appollaiano le troupe televisive.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 30 set 2013 13:34
da erdos
Son poi andato all'osteria monteverde, che dire i ragazzi si son mostrati come sempre disponibili ed il posticino una conferma.
Antipastini appena seduti baccalà mantecato, piacevole, poi polpo e pesce sciabola.
Piatti ben fatti, meglio il polpo.
Primi spaghettoni con aliciotte e pesto, piatto un po' stucchevole per via del pesto troppo abbondante.
Secondi nulla e tiramisù fatto in casa buono ma nulla di che.
Vino un Pacherof gewurtraminer del 2012, 25 euro, buono ma servito senza secchiello per il ghiaccio e gli ultimi sorsi in effetti poco piacevoli, il dolce emergeva troppo.
Grappa offerta alla fine credo nannini, terribile!!! Ma qui parere personale, personalmente non la servirei!
Che dire come qualità prezzo direi ottimo, forse un po' calato ma ancora da tenere in considerazione.
Mi fa riflettere il fatto che su questo standard, almeno io, qui a Roma ne conosco pochissimi!!