Cosa stiamo ascoltando

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 2010
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda bobbisolo » 03 lug 2023 14:00

Pantera ieri sera a Bologna... stratosferici!!! grande Zakk Wylde, un ottimo Charlie Benante ma soprattutto Phil Anselmo in formissima, senza sproloqui vari e con la voce a posto

Aperto con New Level, per strength beyond strength c'è stato da soffocare!!
Planet Caravan, cover dei Black Sabbath, eseguita da dio... una carezza

Pezzi suonati leggermente con qualche bpm in meno, ma bei suoni

ottimo anche il supergruppo Elegant Weapons
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda zampaflex » 05 lug 2023 14:17

bobbisolo ha scritto:Pezzi suonati leggermente con qualche bpm in meno


...si diventa vecchi... :mrgreen:
Non progredi est regredi
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 19 lug 2023 23:00

Cercavo un disco per mitigare il caldo opprimente (leggendo un libro di Stefano Mancuso sull'intelligenza delle piante), poiché per me la musica ha i superpoteri di influenzare se non condizionare gli aspetti della vita.
La ricerca tra le migliaia dei miei vinili e centinaia di cd non è stata breve, ma alla fine ho trovato e il caldo è diventato subito meno presente, meno percepibile.
Erano davvero molti anni che non lo ascoltavo per intero, album votato da chiunque come tra i più importanti ed influenti nella storia della musica moderna.
Le armonie vocali, le idee avanti di decenni per i tempi (1966), la composizione di Brian Wilson, tutto era fresco al contrario dell'età del disco.

PET SOUNDS - The Beach Boys
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
fly666
Messaggi: 617
Iscritto il: 12 giu 2021 04:35
Località: Sant'Agnello
Contatta:

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda fly666 » 28 lug 2023 13:07

l'oste ha scritto:Cercavo un disco per mitigare il caldo opprimente (leggendo un libro di Stefano Mancuso sull'intelligenza delle piante), poiché per me la musica ha i superpoteri di influenzare se non condizionare gli aspetti della vita.
La ricerca tra le migliaia dei miei vinili e centinaia di cd non è stata breve, ma alla fine ho trovato e il caldo è diventato subito meno presente, meno percepibile.
Erano davvero molti anni che non lo ascoltavo per intero, album votato da chiunque come tra i più importanti ed influenti nella storia della musica moderna.
Le armonie vocali, le idee avanti di decenni per i tempi (1966), la composizione di Brian Wilson, tutto era fresco al contrario dell'età del disco.

PET SOUNDS - The Beach Boys


grazie del suggerimento, anche io penso come te ed è risaputo che senz'altro influenza la vita delle piante e allora perchè non a maggior ragione degli uomini ?

propongo anche in ricordo di Sinead O'Connor bravissima e tormentata sua amica una esecuzione di Prince :

https://www.youtube.com/watch?v=mcZyavuDU-E

Purple rain live in Inglewood
sempre differente e per chi capisce l'inglese suggestivo ed emozionante il discorso pre canzone

ciaooo
take a sad song and make it better
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 751
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Patàta » 30 lug 2023 22:36

Wir müssen wissen, wir werden wissen (D. H.)
Avatar utente
Pot
Messaggi: 2319
Iscritto il: 15 lug 2010 13:59
Località: Roma

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Pot » 31 lug 2023 21:42

bobbisolo ha scritto:Pantera ieri sera a Bologna... stratosferici!!! grande Zakk Wylde, un ottimo Charlie Benante ma soprattutto Phil Anselmo in formissima, senza sproloqui vari e con la voce a posto


Grandissimi…ormai non li seguo da tempo ma avrei goduto molto a vederli dal vivo ora.
...La vita va corretta, eccome, è troppo dura da buttare giù liscia.

Forumista dal 15 Lug 2010
Trabateo
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Trabateo » 01 ago 2023 17:13

Snarky Puppy e Tower of Power
Visti in concerto quest'estate...questi sanno suonare e di anima ne hanno da vendere (sopratutto i secondi)
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
daziggio974
Messaggi: 125
Iscritto il: 07 lug 2022 18:34

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda daziggio974 » 01 ago 2023 17:26

è da qualche anno che aspetto la tournée dei Wilco e quest'anno che ad agosto saranno in Italia... io in quei giorni sarò a Parigi :-(((
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 751
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Patàta » 02 ago 2023 18:38

Nina Simone

Sinnerman
https://www.youtube.com/watch?v=xP7XuE1Fw9s

Don't Let Me Be Misunderstood
https://www.youtube.com/watch?v=9ckv6-yhnIY

e tutto il resto...
Wir müssen wissen, wir werden wissen (D. H.)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda zampaflex » 04 ago 2023 08:42

Ogni tanto si scopre qualcosa del passato che non si è mai sentito nemmeno nominare, e ci si diverte.

https://www.youtube.com/watch?v=qn4lJqbv7So

Reverend Horton Heat - Psychobilly Freakout :mrgreen:
Non progredi est regredi
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 10 ago 2023 10:27

Un grande musicista leader di The Band, ma anche un importante punto di rifermento per i diritti dei nativi americani. Rest in pesce Robbie Robertson.

Ps: nello stesso giorno è mancato anche Sixto Rodrigues, da vedere il film documentario sulla sua vita
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Travolta
Messaggi: 545
Iscritto il: 07 lug 2014 22:07
Località: Genova,Genoa,Zena

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Travolta » 10 ago 2023 11:16

l'oste ha scritto:Un grande musicista leader di The Band, ma anche un importante punto di rifermento per i diritti dei nativi americani. Rest in pesce Robbie Robertson.

Ps: nello stesso giorno è mancato anche Sixto Rodrigues, da vedere il film documentario sulla sua vita


Robbie Robertson and The Red Road Ensemble con Music for the native americans del 1994 e' un Cd che ho letteralmente consumato oltre ad essere stato la colonna sonora del viaggio nell'ovest degli Stati Uniti nel 1997.
RIP Robbie.
https://www.youtube.com/watch?v=zwAQIao60Aw
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 10 ago 2023 11:31

l'oste ha scritto:Un grande musicista leader di The Band, ma anche un importante punto di rifermento per i diritti dei nativi americani. Rest in pesce Robbie Robertson.

Ps: nello stesso giorno è mancato anche Sixto Rodrigues, da vedere il film documentario sulla sua vita


stavolta il correttore automatico si è superato.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 10 ago 2023 12:35

Timoteo ha scritto:
l'oste ha scritto:Un grande musicista leader di The Band, ma anche un importante punto di rifermento per i diritti dei nativi americani. Rest in pesce Robbie Robertson.

Ps: nello stesso giorno è mancato anche Sixto Rodrigues, da vedere il film documentario sulla sua vita


stavolta il correttore automatico si è superato.

Che un correttore non abbia in memoria default la parola Peace la dice lunga sui nostri tempi.
Poi magari ho digitato male io visto che le lettere a - s sono vicine sulla tastiera.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda zampaflex » 10 ott 2023 22:37

Un momento di raccoglimento e contemplazione, di rilassamento attivo. Free your mind, and the body will follow, si diceva.

https://www.youtube.com/watch?v=vzQ9NCGHGaw&list=PLI6kLIhBBwmRkH-vUXwHhDFkortLSwLsi&index=1

David Sylvian - Secrets Of The Beehive
Non progredi est regredi
Muffato
Messaggi: 272
Iscritto il: 13 set 2012 22:50

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Muffato » 28 dic 2023 11:19


Pogues Nick Cave Mazzy Star Aimee Mann
L_Andrea
Messaggi: 266
Iscritto il: 18 mar 2021 08:15

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda L_Andrea » 28 dic 2023 11:42

Muffato ha scritto:

Pogues Nick Cave Mazzy Star Aimee Mann

Vista tempo fa la performance di Nick Cave al funerale, da brividi. Uno dei più grandi cantautori di sempre ( suo mio podio personale assieme al orco di Pomona)
Muffato
Messaggi: 272
Iscritto il: 13 set 2012 22:50

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Muffato » 28 dic 2023 13:00

L_Andrea ha scritto:
Muffato ha scritto:

Pogues Nick Cave Mazzy Star Aimee Mann

Vista tempo fa la performance di Nick Cave al funerale, da brividi. Uno dei più grandi cantautori di sempre ( suo mio podio personale assieme al orco di Pomona)

non posso che trovarmi d’accordo anche su Tom Waits.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda zampaflex » 08 mar 2024 13:55

Non progredi est regredi
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 09 mar 2024 00:42

Stasera ho pensato a una cosa mentre ascoltavo da vinile alcuni album che sono frutti intensi creativi e stupefacenti di musica, testi e sensazioni (Blue di Joni Mitchell, Rain dogs di Tom Waits, Dumb dei Portishead e per finire In a silent way di Miles Davis).
Quelli che negli anni '60, '70, e parte dei famigerati '80, hanno creato e lanciato semi che hanno perpetrato la musica rock di tutto il mondo mondiale se ne stanno andando, alcuni anche troppi, se ne sono già andati, non parlo della leggenda dei "giovani maledetti" autostroncati prima di spegnere le trenta candeline. Intendo i grandi (oggi) vecchi, quelli sopravvissuti a sregolatezza costante per decenni.
Forse il rock impedisce al cervello di invecchiare in sincrono con il corpo e in questo modo per processo biochimico, ne giova anche il corpo e stanno in giro in tour fino a ottanta suonati e chiamano ancora migliaia di persone e molto spesso, tolti i marchettari, sono autentici, non potrebbero essere altro, sono rock e sono credibili.
Sinceramente non so se quelli che oggi hanno la loro stessa età nel secolo scorso saranno così fertili musicalmente, in ogni genere musicale dopo tanta musica creata è difficile, molto difficile trovare nuove strade seminali, che interpretino a fondo anche il momento sociale, umano, giovanile.
Al filo del mio terzo ventennio personale non intendo fare il nostalgico che i nostri decenni "da giovani" erano meglio.
Adoro Eminem, Sleaford Mods e Bassi Maestro, ma auguro il meglio a tanti altri rapper o hip hoppers, ai trio punk pop, ai fenomeni da talent, ai dipendenti da autotune, ai "base che pompa tanti sinth due frasi tormentone e il pezzo è online" e alla gran parte delle produzioni musicali del momento.
Chi avrà occasione di esserci, vedrà se fra quarant'anni si ascolterà di loro.
Mi gioco i vinili degli Stones (tutti fino a Tattoo you) che Brown sugar girerà ancora, magari nei chip musicali impiantati nei cervelli del futuro.
It's only rock and roll but I like it.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 30 mar 2024 18:05

Un salto nel passato, Joe Jackson, un grandissimo sia degli anni british new wave che in seguito, autore di canzoni memorabili.
Rigorosamente da vinile :
Look sharp 1979
Night and day 1982
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda tenente Drogo » 30 mar 2024 19:01

l'oste ha scritto:Night and day 1982 [/b]


l'ho consumato quel vinile ❤
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 26 mag 2024 00:35

Seconda sera di omaggio a Bob Dylan che da ieri sono 83 primavere che soffia nel vento sul mondo.
Indipendentemente dai gusti musicali di ognuno, una colonna portante della cultura del secolo scorso e oltre, proprio perché Dylan non è solo musica, è una parabola di realizzazione artistica e intellettuale dell'essere umano, Nobel, Oscar, Grammy, la canzone del secolo ad unanimità della critica mondiale (Like a rolling stone), in ruolo assegnatogli di detonatore politico, libri, dipinti, un figlio bravo con la musica, uno tra i più impegnati e riconosciuti producers.
Come ci si sente ad essere lui, caxzo?
Ho scelto, a fatica, quattro vinili, due ascoltati ieri due oggi, piú di 4 ore su 24 passate in beatitudine.
Ho deciso di lasciare fuori il mio preferito assoluto, Blonde on blonde, il disco da isola deserta, che non salti una canzone mai, però l'ho troppo a memoria.
Highwaly 61 revisited (1965), quello appunto con la canzone del '900, con lo start dato da un colpo di batteria che sembra di un fucile e poi c'è Ballad of a thin man, e Highway 61, disco suonato da una band pazzesca, i migliori strumentisti americani del rock blues di allora, Micheal Bloomfield, Alan Kooper, la batteria di Bobby Gregg, professori della musica più il menestrello che taglia e cuce tutto.
Il giovane Bob che diventa sempre più elettrico.
Secondo nella mia top 3 dei dischi di Robert Allen Zimmerman, alias B.D.
Vino avatar : Brunello di Montalcino Biondi - Santi
Blood on the tracks (1975) malinconico per il divorzio e musicalmente perfetto, ballate precise, giri di accordi e riff geniali.
Shelter from the storm in cui in una strofa finale sembra di sentire un rap, 3 anni prima della nascita del Rap.
Poi Tangled up in blue, Lily Rosemary...e una voce che si screzia un po' di più. Il terzo miglior album allDylan, my 2 cents.
Vino avatar : Clos St Jacques, uno qualunque.
Desire (1976) dylan goes world music, in anticipo di un lustro abbondante a Paul Simon e Peter Gabriel, l'importante e grande scoperta che dentro al rock ci potevi mettere l'afro, il caribe e il maghreb e tutti i colori. Disco di ritmo violini e fiati intorno a canzoni definitive, tipo Hurricane, il pugile black Rubin Carter al gabbiotto per anni innocente (c'e' il film bellissimo con Denzel Washington), prima canzone del lato A, uno dei tre migliori inizi di canzoni dylaniane, il primo minuto cresce proprio come un uragano, la sua condanna l'ennesima, del sistema texo-wasp razzista e corrotto in molti stati US.
E poi c'è Sara, LA Canzone d'amore.. Vino avatar : Chateau Cheval blanc
Oh mercy (1989), altro capolavoro che non salti un pezzo, a volte anzi, sollevi e porti indietro la puntina. Produzione Daniel Lanois, quello che dopo è stato il produttore degli U2, per dire, un suono sempre lucido, tagliente e tirato, con chitarre sgraziate in melodie dolcissime, l'armonica in lontananza, sugo d'America, canyon con echoes di suoni.
Ormai la voce grattugia con forza e i testi duri o lirici, sono una vista dall'alto, Dylan si stacca dalla condivisione del mondo contemporaneo e corrode ma con ironia austera.
Barolo Monfortino.
Nella realtà ci ho bevuto ieri uno Champagne bdb di Gaston Hochar e oggi un Barolo Sarmassa 2015 di Brezza che con la musica di Bob sono tutti 100/100.
Happy birthday Mr. Dylan.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
maxer
Messaggi: 5855
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda maxer » 26 mag 2024 08:47

...
e, ancora una volta, applausi a quello che scrivi
...

su ogni argomento
carpe diem 8)

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 33 ospiti