Pagina 1 di 96

Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 20:11
da Francvino
Parliamo anche di bianchi, mica solo di rossi.
Anzi, parliamo del Bianco.
Vedete di esporre con convinzione le vostre idee altrimenti verrete trattati a pesci in faccia.
"per me", "secondo me", "imho" banditi.
Il Mirum 2006 de La Monacesca e il Podium 2006 di Garofoli sono due vini straordinari.
Provate a contraddirmi, se ne avete il coraggio.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 20:15
da de magistris
secondo me, per me, imho, sei un grande
:lol:

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 20:15
da vinogodi
Francvino ha scritto:Parliamo anche di bianchi, mica solo di rossi.
Anzi, parliamo del Bianco.
Vedete di esporre con convinzione le vostre idee altrimenti verrete trattati a pesci in faccia.
"per me", "secondo me", "imho" banditi.
Il Mirum 2006 de La Monacesca e il Podium 2006 di Garofoli sono due vini straordinari.
Provate a contraddirmi, se ne avete il coraggio.
... quoto... anzi : QUOTO! ...

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 20:17
da alexer3b
Si può scrivere cazzo in questo 3ad ?

Alex

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 20:18
da peter pan
Non conosco bene il Mirum, ma quoto sul Podium 2006 così come le annate precedenti, eccetto il 2003 che non mi è proprio piaciuto.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 21:17
da Nebbiolino
Francvino ha scritto:
Il Mirum 2006 de La Monacesca e il Podium 2006 di Garofoli sono due vini straordinari.



Nel primo caso, hai detto una cazzata. VERGOGNA!

Nel secondo, hai ragione come nessun altro. BRAVO!


Oh, me l'hai chiesto tu il tono perentorio... :P


Comunque, proprio ora mi sto bevendo un verdicchio che mi sta piacendo davvero molto. Anzi, scusa....

Il verdicchio che sto bevendo ora è fantastico, e nessuno lo può negare. Ecchecazzo.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:12
da alexer3b
Nebbiolino ha scritto:
Francvino ha scritto:
Il Mirum 2006 de La Monacesca e il Podium 2006 di Garofoli sono due vini straordinari.



Nel primo caso, hai detto una cazzata. VERGOGNA!

Nel secondo, hai ragione come nessun altro. BRAVO!


Oh, me l'hai chiesto tu il tono perentorio... :P


Comunque, proprio ora mi sto bevendo un verdicchio che mi sta piacendo davvero molto. Anzi, scusa....

Il verdicchio che sto bevendo ora è fantastico, e nessuno lo può negare. Ecchecazzo.

Fraaaaaaaaaaaaaanc ! Nebbiolino ha scritto cazzo !

Alex

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:14
da Nebbiolino
alexer3b ha scritto:Fraaaaaaaaaaaaaanc ! Nebbiolino ha scritto cazzo !

Alex


Bravo Alex! E diglielo, cazzo!

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:31
da alexer3b
Nebbiolino ha scritto:
alexer3b ha scritto:Fraaaaaaaaaaaaaanc ! Nebbiolino ha scritto cazzo !

Alex


Bravo Alex! E diglielo, cazzo!

Io volevo scrivere "Quoto , cazzo !" per il Podium e il Mirum ma non sapevo se si potesse scrivere cazzo o meno !
A prescindere l'annata 2006 a parte qualche eccesso alcolico è molto buona in tutte le Marche.
Molti Verdicchi dell'annata (Collestefano a parte e qualche "base" molto convincente) devo ancora stapparli e ne ho parecchissimi ... 8)

Alex

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:34
da Francvino
alexer3b ha scritto:Si può scrivere cazzo in questo 3ad ?

Alex


Si. Quanno ce vò ce vò. Soprattutto se usato come rafforzativo.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:36
da Francvino
peter pan ha scritto:Non conosco bene il Mirum, ma quoto sul Podium 2006 così come le annate precedenti, eccetto il 2003 che non mi è proprio piaciuto.


Giusto nel pensiero.
Sbagliata l'esposizione. Il Podium 2003 è un vino del cazzo. Come del resto tutta l'annata, mica solo lui.
Cazzo, ho detto cazzo! Nebbiolino, coregimi se sbalio.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:37
da Nebbiolino
alexer3b ha scritto:Io volevo scrivere "Quoto , cazzo !" per il Podium e il Mirum ma non sapevo se si potesse scrivere cazzo o meno !
A prescindere l'annata 2006 a parte qualche eccesso alcolico è molto buona in tutte le Marche.
Molti Verdicchi dell'annata (Collestefano a parte e qualche "base" molto convincente) devo ancora stapparli e ne ho parecchissimi ... 8)

Alex


C'hai mica pure La Scappia di Benigni, sempre 2006?

Nel caso, corri ad aprirla e poi dimmi... Stasera 'sto verdicchino mi sta facendo fare pensieri impuri... :D

Mica male davvero.



Ps: anche qui, se devo trovarci un difetto, c'è un piccolo eccesso di alcol. Ma nulla di invalidante, vien da sè.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:39
da Nebbiolino
Francvino ha scritto:
peter pan ha scritto:Non conosco bene il Mirum, ma quoto sul Podium 2006 così come le annate precedenti, eccetto il 2003 che non mi è proprio piaciuto.


Giusto nel pensiero.
Sbagliata l'esposizione. Il Podium 2003 è un vino del cazzo. Come del resto tutta l'annata, mica solo lui.
Cazzo, ho detto cazzo! Nebbiolino, coregimi se sbalio.



Troppo verdicchio stasera. So mica se ai sbaliato.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:46
da Francvino
alexer3b ha scritto:A prescindere l'annata 2006 a parte qualche eccesso alcolico è molto buona in tutte le Marche. [/b]


Sono vini completi, talora anche alcolici ma contrappuntati da una ricca dotazione tartarica. Mica come nel 2003 dove buona parte delle cantine hanno provveduto ad acidificare (il taglio tartarico è previsto dal disciplinare). Adesso sono da molto giovani a molto buoni.
Non so come sarà l'evoluzione: seguendo la tesi castagnesca adesso stanno sparando grandi frecce e può darsi che in futuro tirino la faretra, non solo l'arco. Io propendo per la grande annata. Sul modello 1995 o, per alcuni versi, la 2004.

alexer3b ha scritto:Molti Verdicchi dell'annata (Collestefano a parte e qualche "base" molto convincente) devo ancora stapparli e ne ho parecchissimi ... 8)
Alex


Ci sono dei Verdicchio fantastici, venuti via a quattro lire, che adesso iniziano a dare il meglio.
Assaggiate, se vi capita, quelli di Tenuta dell'Ugolino (sia il base sia il Balluccio), il Sabbionare (2007 in particolare) di Donatella Paoloni oppure l'Ambrosia 2006 di Maurizio Ceci: questo ha davvero ben poco da invidiare alle versioni più ricche e potenti, sul modello San Michele di Bonci, per intenderci.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:53
da Nebbiolino
Francvino ha scritto:
Assaggiate, se vi capita, quelli di Tenuta dell'Ugolino


Ti dirò, questo è proprio il prossimo della lista.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:56
da alexer3b
Nebbiolino ha scritto:
alexer3b ha scritto:Io volevo scrivere "Quoto , cazzo !" per il Podium e il Mirum ma non sapevo se si potesse scrivere cazzo o meno !
A prescindere l'annata 2006 a parte qualche eccesso alcolico è molto buona in tutte le Marche.
Molti Verdicchi dell'annata (Collestefano a parte e qualche "base" molto convincente) devo ancora stapparli e ne ho parecchissimi ... 8)

Alex


C'hai mica pure La Scappia di Benigni, sempre 2006?

Cazzo non ce l'ho ! Però per la vigilia ho stappato un Lunatico 2006 di Brocani che ha riscosso un discreto successo ... pure qui alcol un po' in eccesso ma abbastanza controllabile.
Per le bevute fatte comunque il Verdicchio per me è e si conferma il più grande bianco italiano. E l'ha dimostrato numerose volte ... Mirum '93 - '94 - '95 ... Cuprese '91 (da rovesciata modello panini) ... Fiorese '86 - '97 ... Podium '96 - '97 ... San Michele Bonci inizi '90 e in canna c'è un Villa Bucci '90 che grida vendetta solo per citare quelli con più di 10 anni dalla vendemmia che mi hanno colpito maggiormente (a memoria).
Trovatemi una regione in grado di proporre una serie di vette di tale livello e longevità per la produzione bianchista.

Alex

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 22:57
da peter pan
Francvino ha scritto:
peter pan ha scritto:Non conosco bene il Mirum, ma quoto sul Podium 2006 così come le annate precedenti, eccetto il 2003 che non mi è proprio piaciuto.


Giusto nel pensiero.
Sbagliata l'esposizione. Il Podium 2003 è un vino del cazzo. Come del resto tutta l'annata, mica solo lui.
Cazzo, ho detto cazzo! Nebbiolino, coregimi se sbalio.


No, non sbali. cazzo!

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 23:05
da alexer3b
Francvino ha scritto:
alexer3b ha scritto:A prescindere l'annata 2006 a parte qualche eccesso alcolico è molto buona in tutte le Marche. [/b]


Sono vini completi, talora anche alcolici ma contrappuntati da una ricca dotazione tartarica. Mica come nel 2003 dove buona parte delle cantine hanno provveduto ad acidificare (il taglio tartarico è previsto dal disciplinare). Adesso sono da molto giovani a molto buoni.
Non so come sarà l'evoluzione: seguendo la tesi castagnesca adesso stanno sparando grandi frecce e può darsi che in futuro tirino la faretra, non solo l'arco. Io propendo per la grande annata. Sul modello 1995 o, per alcuni versi, la 2004.

Propendo anch'io per la grande annata per quello che ho assaggiato , forse scommetterei qualcosa in più sulla 2004 ma non ho la palla divetro a parte quella che mi sono fatto fare a Murano ...

Alex

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 23:30
da Francvino
alexer3b ha scritto:Propendo anch'io per la grande annata per quello che ho assaggiato , forse scommetterei qualcosa in più sulla 2004 ma non ho la palla divetro a parte quella che mi sono fatto fare a Murano ...

Alex


Quella che tocchi quando aleggia sfiga?

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 23:39
da Francvino
Nebbiolino ha scritto:]

C'hai mica pure La Scappia di Benigni, sempre 2006?

Nel caso, corri ad aprirla e poi dimmi... Stasera 'sto verdicchino mi sta facendo fare pensieri impuri... :D

Mica male davvero.


Non sono mai entrato in sintonia con Benigni e in particolare col suo col suo La Scappia.
Crea prodotti un filo rustici, dandomi idea di una confezione approssimativa. Eccesso di naturalezza? Può starci come idea.
De La Scappia 2006 ho il ricordo di un vino denso e alcolico, tendente ad accartorciarsi su se stesso, un po' spento e avanti con la parabola evolutiva.
Gli riconosco la capacità di incarnare un verdicchio d'antan, la botte buona dell'annata giusta, che i contadini più scafati lasciavano per se, senza vendere sfuso. Contadini che traevano la loro sapienza dalla tradizione orale e manuale loro tramandata, senza il briciolo di conoscenza enologica.
Urge riassaggio. Adesso vado a vedere se ne ho una bottiglia.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 30 dic 2008 23:41
da alexer3b
Francvino ha scritto:
alexer3b ha scritto:Propendo anch'io per la grande annata per quello che ho assaggiato , forse scommetterei qualcosa in più sulla 2004 ma non ho la palla divetro a parte quella che mi sono fatto fare a Murano ...

Alex


Quella che tocchi quando aleggia sfiga?

Esatto capo !

Alex

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 31 dic 2008 11:13
da Nebbiolino
Francvino ha scritto:
Non sono mai entrato in sintonia con Benigni e in particolare col suo col suo La Scappia.
Crea prodotti un filo rustici, dandomi idea di una confezione approssimativa. Eccesso di naturalezza? Può starci come idea.
De La Scappia 2006 ho il ricordo di un vino denso e alcolico, tendente ad accartorciarsi su se stesso, un po' spento e avanti con la parabola evolutiva.
Gli riconosco la capacità di incarnare un verdicchio d'antan, la botte buona dell'annata giusta, che i contadini più scafati lasciavano per se, senza vendere sfuso. Contadini che traevano la loro sapienza dalla tradizione orale e manuale loro tramandata, senza il briciolo di conoscenza enologica.
Urge riassaggio. Adesso vado a vedere se ne ho una bottiglia.



Ocio, i miei gusti sui bianchi sono stranelli... Sull'alcolico ti do ragione senza problemi; d'altronde, nei verdicchi 2006 sentiti finora l'alcol in evidenza è stato più o meno una costante.
Sul resto, non so... A me è piaciuto molto, tanto al naso, con note minerali e di grano a cui facevano da sottofondo sentori floreali e ricordi di botritys; tanto in bocca, con buona struttura supportata da adeguata acidità. Però, ripeto, il mio concetto di buon bianco tende ad essere un poco sopra le righe. :D

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 31 dic 2008 11:17
da Guly
Vacca miseria!!
Dopo il 3ad interessante sull' ex Forum di Porthos, ce ne voleva giust' appunto uno che riconciliasse con il mondo enologico intero!!
Bravi!! :mrgreen:

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 31 dic 2008 11:25
da vignadelmar
Podium 2006 eccellente.....come in parecchie altre annate a dir la verità.

La Monacesca non bevuto.

Però per me il verdicchio in assoluto più buono dell'annata 2006 è il San Michele di Bonci. Straordinario archetipo del verdicchio sia per colore, sia per sapidità, sia perchè fa solo acciaio. Non che quelli che fanno legno siano cattivi....Fiorese docet...specialmente se vecchiotto. Ah, dimenticavo ha anche uno straordinario rapporto tra qualità e prezzo.

Ottimo anche il Classico di Sartarelli.

Ciao


.

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Inviato: 31 dic 2008 13:54
da de magistris
Ricordando a Franc e agli altri che mancano solo 8 anni alla Italian White Wine Royal Rumble (Soave 06 Vs Verdicchio 06 Vs Fiano 06), mi prenoto preventivamente per una super-orizzontale di Verdicchio che dopo l'apertura del thread assolutistico avete il dovere morale e penale di organizzare... :D
Fine aprile a casa di Valentina Vezzali o Mancini?