Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Cavenago d'Adda Caput Mundi " da pag. 229

Messaggioda Palma » 20 nov 2012 11:59

Palma ha scritto:Veloce, veloce, solo per sottolineare quanto i gobbi siano maledetti, oltre che ladri, ovviamente. Ci hanno tappato due vini su sei.

- Champagne cuvée Neiman 1996 Duval Leroy: una sicurezza, di bella piacevolezza, ma mai scontato. 90/100
- Batard Montrachet 2002 Ramonet: agrumato come non mai. 93/100
- Montrachet 2006 E. Sauzet: bella riuscita in relazione all'annata (avrei detto annata più fresca di zona più grassa), vino molto buono, ma non clamoroso. 93/100
- Montevertine 2001 (???): molto bene, tra l'altro vince tra i rossi. 88/100
- Barbaresco Asili 2007 Giacosa: tappo abbastanza netto.
- Harlequin 2003 Zymè: si è a lungo discusso se fosse o meno il tappo più evidente mai beccato, puzza di sughero avvertibile già ad un metro di distanza.

Nota a margine: mi sta sempre più passando la voglia di bere e cercare vini bianchi che vengano da altre zone che non siano Borgogna.


Comunicazione di servizio per Vittox, manichi e JtF: grazie alla gentilezza e professionalità dell'Azienda Agricola Zymè, molto presto Harlequin 2003 avrà un'altra chance, magari per quell'occasione chiamiamo anche MBrown che dovrebbe apprezzarlo. Ed ho pronta pure un'altra sorpresa, che faccio una fatica a star zitto... :D
ex Victor
Extreme fighet du chateau
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " Cavenago d'Adda Caput Mundi " da pag. 229

Messaggioda vittoxx » 20 nov 2012 12:58

Palma ha scritto:
Palma ha scritto:Veloce, veloce, solo per sottolineare quanto i gobbi siano maledetti, oltre che ladri, ovviamente. Ci hanno tappato due vini su sei.

- Champagne cuvée Neiman 1996 Duval Leroy: una sicurezza, di bella piacevolezza, ma mai scontato. 90/100
- Batard Montrachet 2002 Ramonet: agrumato come non mai. 93/100
- Montrachet 2006 E. Sauzet: bella riuscita in relazione all'annata (avrei detto annata più fresca di zona più grassa), vino molto buono, ma non clamoroso. 93/100
- Montevertine 2001 (???): molto bene, tra l'altro vince tra i rossi. 88/100
- Barbaresco Asili 2007 Giacosa: tappo abbastanza netto.
- Harlequin 2003 Zymè: si è a lungo discusso se fosse o meno il tappo più evidente mai beccato, puzza di sughero avvertibile già ad un metro di distanza.

Nota a margine: mi sta sempre più passando la voglia di bere e cercare vini bianchi che vengano da altre zone che non siano Borgogna.


Comunicazione di servizio per Vittox, manichi e JtF: grazie alla gentilezza e professionalità dell'Azienda Agricola Zymè, molto presto Harlequin 2003 avrà un'altra chance, magari per quell'occasione chiamiamo anche MBrown che dovrebbe apprezzarlo. Ed ho pronta pure un'altra sorpresa, che faccio una fatica a star zitto... :D

Mi piacciono queste comunicazioni di servizio :mrgreen: Anche se tremo per la sorpresa... 8)
enogastronauta
Messaggi: 1750
Iscritto il: 06 giu 2007 19:12
Località: lucca

Re: Bollettino AVR - " La Disfida di Lucca " da pag. 234

Messaggioda enogastronauta » 20 nov 2012 23:15

Palma ha scritto:I risultati ufficiali della disfida:
- Clos de Goisses 1989 b Clos de Goisses 2000 per ritiro
- Montrachet 2004 Boillot b Meurauls Narvaux 2003 Leroy 4-3
- Lynch Bages 1989 b Leoville Las Cases 1953 4-3 (verdetto molto contestato, con insulti e spintoni verso e tra i giurati)
- Barolo 1971 Conterno b Barolo Rocche del Falletto 2004 Giacosa 6-1
- Echezeaux 2007 Cecile Tremblay b Chmabolle Musigny 1er cru 2004 De Vogue 6-1
- Poggio 1977 Monsanto b Guado al Tasso 1990 5-2 (o 4-3)

I vini migliori per me il Montrachet ed il Barolo 1971 di Conterno davvero impressionante, terzo gradino del podio per l'Echezeaux. Molto bene anche gli altri, tranne i Bordeaux che stavolta hanno deluso. In seguito qualche commento in più.


prima di tutto un ringraziamento grosso come una casa al Notaio, difficile trovare un Signore e Amico come lui, Grazie Antonello
poi un grazie allo staff della Buca di S.Antonio di Lucca, sempre molto valido sui piatti, con un servizio scorrevole come pochi.

e poi un grazie ai vari Loretta e Danilo Nicola e Signora, Alessio, Emiliano Dante e Fabrizio. Credetemi sulla parola, fare una cena degustazione di questo tipo equivale a fare un corso di 3° livello AIS in una serata !!!!
incredibile quanto mangiano, sul bere si devono invece ancora fare, ma so ragazzi, cresceranno..... :lol:

onestamente debbo ammettere che io sono stati tra quelli che ha votato per quasi tutti i vini perdenti
Krug G.C. solita garanzia,
il CdG 2000 benché tappato lasciava trasparire nettamente una grande materia in divenire, peccato perchè è gran boccia, l'89 reputo sia all'apice, ma CdG, spesso ha tendenza a rimanere sulla massima parabola a lungo prima di declinare sulle annate top, e il 89 è tra queste.
ho preferito anche il mersault, in virtù di un naso più "sincero" il Montrachet pur nella sua grandezza mi è parso più costruito.
il Leoville 53 pur se alla prima snasata è parso stanco ha avuto la meglio per me sul LB89 di cui avevo e ho ricordi nettamente migliori di questa grande annata per lo chateaux.
Leoville, nobile e mobile al palato, chapeaux per un vino di una 60ina d'anni sul groppone.

Cazzo che buono il 71 di Conterno, ha asfaltato Giacosa pur buono che sia.
quasi stessa sorte è toccata allo Chambolle di De Vogue

più che valido il Monsanto, poco meno il Guado

ottimo come al solito lo Sperss 90 con questa saranno una decina di 90 degustate e la sua bella figura la fa sempre, non conoscevo invece il D. Marcoux, potente ma troppo giovane ancora

infine il Rieussec 85, gran finezza per un sauternes spesso snobbato, ma che in virtù di una beva assassina merita ben altra considerazione e questo 85 ne è lampante prova

non so dov'è spuntata la boccia di brunello, io non c'ero... :cry:........ vigliacchi !! non si fa così lasciare una gola arsa vagare per la notte

p.s. poi il gruppo AVR & Co si sono diretti a casa del Notaio per la bicchierata della staffa, poverini non gli era bastata la birretta precena e tutti i vini di cui sopra e allora si sono tuffati sulla sterminata offerta di selezione Samaroli e quisquilie simili che il Notaio offre ai suoi Ospiti mentre si fumano un Cohiba Lanceros prelevato dall humidors

E' una vita triste e gama questa , ma qualcuno deve pur sacrificarsi !!!
42195mt in 3h13'23"
Avatar utente
gianluca1975
Messaggi: 2192
Iscritto il: 10 apr 2008 10:38

Re: Bollettino AVR - " La Disfida di Lucca " da pag. 234

Messaggioda gianluca1975 » 21 nov 2012 16:36

Palma ha scritto:I risultati ufficiali della disfida:
- Barolo 1971 Conterno b Barolo Rocche del Falletto 2004 Giacosa 6-1

Ciao Fabrizio, questo è davvero un duello impari, è un po' come far fare una sfida a braccio di ferro ad un sessantenne contro un dodicenne, mi ricorda un po' la pubblicità della lottomatica. Poi, pur essendo voi sopraffini degustatori, avrete trovato non poche difficoltà a bilanciare la valutazione per capire a parità di anni chi dei due "fosse più forte". :wink:
... Se l'insegnamento dell'enologia deve cominciare dalla degustazione, l'insegnamento della degustazione deve contemplare necessariamente delle lezioni sulla costituzione del vino e sulla sua elaborazione. ...
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " La Disfida di Lucca " da pag. 234

Messaggioda vittoxx » 21 nov 2012 16:49

gianluca1975 ha scritto:
Palma ha scritto:I risultati ufficiali della disfida:
- Barolo 1971 Conterno b Barolo Rocche del Falletto 2004 Giacosa 6-1

Ciao Fabrizio, questo è davvero un duello impari, è un po' come far fare una sfida a braccio di ferro ad un sessantenne contro un dodicenne, mi ricorda un po' la pubblicità della lottomatica. Poi, pur essendo voi sopraffini degustatori, avrete trovato non poche difficoltà a bilanciare la valutazione per capire a parità di anni chi dei due "fosse più forte". :wink:

Quanto siano fini e sopraffini l'hanno già sufficientemente dimostrato :mrgreen: , detto ciò falletto er 2004 , detto il puttanone, di matusa se ne mette in tasca un bel mucchio, molti per conservazione e di più per qualità; così come conterno 71 di falletto 04 se ne pappa quanti ne vuole ora e x sempre 8)
Avatar utente
gianluca1975
Messaggi: 2192
Iscritto il: 10 apr 2008 10:38

Re: Bollettino AVR - " La Disfida di Lucca " da pag. 234

Messaggioda gianluca1975 » 21 nov 2012 16:58

vittoxx ha scritto:
gianluca1975 ha scritto:
Palma ha scritto:I risultati ufficiali della disfida:
- Barolo 1971 Conterno b Barolo Rocche del Falletto 2004 Giacosa 6-1

Ciao Fabrizio, questo è davvero un duello impari, è un po' come far fare una sfida a braccio di ferro ad un sessantenne contro un dodicenne, mi ricorda un po' la pubblicità della lottomatica. Poi, pur essendo voi sopraffini degustatori, avrete trovato non poche difficoltà a bilanciare la valutazione per capire a parità di anni chi dei due "fosse più forte". :wink:

Quanto siano fini e sopraffini l'hanno già sufficientemente dimostrato :mrgreen: , detto ciò falletto er 2004 , detto il puttanone, di matusa se ne mette in tasca un bel mucchio, molti per conservazione e di più per qualità; così come conterno 71 di falletto 04 se ne pappa quanti ne vuole ora e x sempre 8)

Non so, ma io, pur avendolo bevuto svariate volte (falletto er 2004), faccio fatica ad immaginarmelo con precisione fra 30/40 anni, sarà un mio limite ma vini con tanti anni di differenza faccio veramente fatica a confrontarli...
Sicuramente preferisco Monfortino 1999 e 2001 al falletto er 2004. :wink:
... Se l'insegnamento dell'enologia deve cominciare dalla degustazione, l'insegnamento della degustazione deve contemplare necessariamente delle lezioni sulla costituzione del vino e sulla sua elaborazione. ...
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " La Disfida di Lucca " da pag. 234

Messaggioda vittoxx » 21 nov 2012 17:31

gianluca1975 ha scritto:
vittoxx ha scritto:
gianluca1975 ha scritto:
Palma ha scritto:I risultati ufficiali della disfida:
- Barolo 1971 Conterno b Barolo Rocche del Falletto 2004 Giacosa 6-1

Ciao Fabrizio, questo è davvero un duello impari, è un po' come far fare una sfida a braccio di ferro ad un sessantenne contro un dodicenne, mi ricorda un po' la pubblicità della lottomatica. Poi, pur essendo voi sopraffini degustatori, avrete trovato non poche difficoltà a bilanciare la valutazione per capire a parità di anni chi dei due "fosse più forte". :wink:

Quanto siano fini e sopraffini l'hanno già sufficientemente dimostrato :mrgreen: , detto ciò falletto er 2004 , detto il puttanone, di matusa se ne mette in tasca un bel mucchio, molti per conservazione e di più per qualità; così come conterno 71 di falletto 04 se ne pappa quanti ne vuole ora e x sempre 8)

Non so, ma io, pur avendolo bevuto svariate volte (falletto er 2004), faccio fatica ad immaginarmelo con precisione fra 30/40 anni, sarà un mio limite ma vini con tanti anni di differenza faccio veramente fatica a confrontarli...
Sicuramente preferisco Monfortino 1999 e 2001 al falletto er 2004. :wink:

E vorrei vedere... 8)
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Bollettino AVR - " La Disfida di Lucca " da pag. 234

Messaggioda JohnnyTheFly » 21 nov 2012 21:13

l'oste ha scritto:
JohnnyTheFly ha scritto:
gabriele succi ha scritto:No expectations?

Immagine

In copertina originale, quella censurata ai tempi e usata (in frammento) solo anni dopo per un Greatest Hits intitolato Stone Age (avevo la cassetta).

Esatto. Primo album prodotto da Jimmy Miller (per gli Stones).
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Bollettino AVR - " Effetto Gianluca " da pag. 235

Messaggioda JohnnyTheFly » 24 nov 2012 18:55

Effetto Gianluca

Immagine
Immagine
Immagine

Sancerre '10 28
Percarlo '97 15
Viacosta '01 22
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
manichi
Messaggi: 1480
Iscritto il: 06 giu 2007 12:45
Località: A.V.R.

Re: Bollettino AVR - " Effetto Gianluca " da pag. 235

Messaggioda manichi » 24 nov 2012 19:15

Due impressioni veloci :
La fleur de Galifard 2010 Labaille : ancora molto giovane ma promette molto bene , bella eleganza , nessuna nota verde/vegetale , acidità che agevola la beva
Percarlo 97 : parte evoluto su note di tabacco , sottobosco poi nel bicchiere sembra quasi ringiovanire ed emergono note fruttate , carruba , bella bocca con un bel finale dolce , leggera scodata dell'alcool , piaciuto
Viacosta 01 : diverso da altre bottiglie al naso presenta note animali , cuoio che non ricordavo , molto meglio in bocca che mostra bella succosità e piacevolezza
Finii con i campi alle ortiche
finii con un flauto spezzato
e un ridere rauco
ricordi tanti
e nemmeno un rimpianto.
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5612
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Bollettino AVR - " Effetto Gianluca " da pag. 235

Messaggioda meursault » 24 nov 2012 20:44

manichi ha scritto:Due impressioni veloci :
La fleur de Galifard 2010 Labaille : ancora molto giovane ma promette molto bene , bella eleganza , nessuna nota verde/vegetale , acidità che agevola la beva
Percarlo 97 : parte evoluto su note di tabacco , sottobosco poi nel bicchiere sembra quasi ringiovanire ed emergono note fruttate , carruba , bella bocca con un bel finale dolce , leggera scodata dell'alcool , piaciuto
Viacosta 01 : diverso da altre bottiglie al naso presenta note animali , cuoio che non ricordavo , molto meglio in bocca che mostra bella succosità e piacevolezza


Bene bene, contento per Galifard che a me piace molto, però davvero bisognerebbe lasciargli qualche anno di affinamento in vetro......
Su PErcarlo quindi non siete molto in sintonia, mi par di capire, a te è piaciuto mentre a Dante meno.......che sia un vino destinato a dividere l'avr?
Viacosta 2001 anche io non lo ricordo con note animali, potrebbe essere una bottiglia evoluta un po' in quel senso dal punto di vista aromatico, legno non pervenuto?
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8669
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Bollettino AVR - " Effetto Gianluca " da pag. 235

Messaggioda arnaldo » 25 nov 2012 13:00

Ahhh ragazzi, io ve lo dico, poi Voi fate quello che volete.........
" SE SIETE STATI CONTAGIATI DALL'EFFETTO GIANLUCA.........IO NON VI LEGGO PIU'!!!!"
Figurati se apro la pagina AVR, abituati come Ci avete conciato,solamemente per leggere le 3dico3 bottiglie che Vi siete bevuti..........che non succeda piu'...........!!!!! e soprattutto che non succeda piu' che Vi trovate....e manco una bottigliettaUNA di Borgogna rimanga fuori.,......al limite anche un StAubin....ma che ce ne sia UNA........... :D :lol: :D :lol:
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
gianluca1975
Messaggi: 2192
Iscritto il: 10 apr 2008 10:38

Re: Bollettino AVR - " Effetto Gianluca " da pag. 235

Messaggioda gianluca1975 » 25 nov 2012 13:52

arnaldo ha scritto:Ahhh ragazzi, io ve lo dico, poi Voi fate quello che volete.........
" SE SIETE STATI CONTAGIATI DALL'EFFETTO GIANLUCA.........IO NON VI LEGGO PIU'!!!!"
Figurati se apro la pagina AVR, abituati come Ci avete conciato,solamemente per leggere le 3dico3 bottiglie che Vi siete bevuti..........che non succeda piu'...........!!!!! e soprattutto che non succeda piu' che Vi trovate....e manco una bottigliettaUNA di Borgogna rimanga fuori.,......al limite anche un StAubin....ma che ce ne sia UNA........... :D :lol: :D :lol:

Bravi ragazzi, avete la mia benedizione. Con 3 bottiglie in 16 partecipanti siete diventati la versione talebana del mio thread. :D
... Se l'insegnamento dell'enologia deve cominciare dalla degustazione, l'insegnamento della degustazione deve contemplare necessariamente delle lezioni sulla costituzione del vino e sulla sua elaborazione. ...
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda JohnnyTheFly » 25 nov 2012 18:12

Primarie

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda fable_81 » 25 nov 2012 18:15

Già meglio, complimenti :D !
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13147
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda Kalosartipos » 25 nov 2012 21:06

:shock: :shock: :shock:
...'ccci vostri...
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda gabriele succi » 25 nov 2012 22:00

Ooooooh!
Queste sono le bocce per cui vale la pena di leggere il bollettino...

Immagine
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda JohnnyTheFly » 25 nov 2012 22:27

gabriele succi ha scritto:Ooooooh!
Queste sono le bocce per cui vale la pena di leggere il bollettino...

Immagine

Non il basket? :mrgreen:
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda gabriele succi » 25 nov 2012 23:14

Dante,
le valutazioni usando la tua scala?

Thanx.
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda vittoxx » 25 nov 2012 23:55

Sì però siete tornati a sforare: 8 bottiglie in 8 + i cognac + le birre, genuflettetevi! :evil:
Ps: grazie Johnny e auguri :P
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5612
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda meursault » 25 nov 2012 23:59

Grazie jtf ed auguri dallo scemo del villaggio.... :D :D :D
Peccato per qualche bottiglia un po' sottoperformante, prima della chiusura pirotecnica coi Borgogna.
Comunque l'effetto gianluca si sente, una bottiglia a testa è davvero il minimo sindacale......bene così comunque, ce le siamo godute appieno.
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20252
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda pippuz » 26 nov 2012 00:03

Tra gli Champagne ?

Oenoteque a mani basse ?
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda vittoxx » 26 nov 2012 00:06

pippuz ha scritto:Tra gli Champagne ?

Oenoteque a mani basse ?

Salon facile!
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20252
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda pippuz » 26 nov 2012 00:15

vittoxx ha scritto:
pippuz ha scritto:Tra gli Champagne ?

Oenoteque a mani basse ?

Salon facile!

Salon 99 ?

Ah ... Sentito l'anno scorso. Buono, ma mi è piaciuto di più il Dom.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " Primarie " da pag. 235

Messaggioda vittoxx » 26 nov 2012 00:21

Quello di oggi era un Salon cuvee extraordinarie mentre il dom era in versione ordinarie: molto buono al naso, bocca troppo aggressiva tra acidità e bolle schioccanti. Inferiore ad altra bevuta in aprile: diciamo che quella con questo salon se la sarebbe giocata.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: marcolanc e 10 ospiti