Cabernet franc

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
docfa0332
Messaggi: 4993
Iscritto il: 20 apr 2009 18:00
Località: cittiglio

Cabernet franc

Messaggioda docfa0332 » 07 mar 2020 09:42

Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento
giodiui
Messaggi: 281
Iscritto il: 14 set 2018 10:30
Località: Romagna

Re: Cabernet franc

Messaggioda giodiui » 07 mar 2020 10:26

docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento

Se lo trovi, quello di Grigolli è spettacolare. Meno di 30 euro.
alì65
Messaggi: 12507
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Cabernet franc

Messaggioda alì65 » 07 mar 2020 11:08

docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento


è un vitigno che da solo non ha senso, troppo spigoloso
futuro incerto...2020 di merda!!!
alì65
Messaggi: 12507
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Cabernet franc

Messaggioda alì65 » 07 mar 2020 11:08

alì65 ha scritto:
docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento


è un vitigno che da solo non ha senso, troppo spigoloso


tranne uno, infatti viene da appassimento
futuro incerto...2020 di merda!!!
maxer
Messaggi: 4328
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Cabernet franc

Messaggioda maxer » 07 mar 2020 11:16

docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento

..... Eugenio Rosi - Calliano (Trento)

Il suoi Cabernet Franc in purezza, metodo Solera, in cui assembla anno dopo anno tre annate successive di vendemmie, senza aggiunta di solfiti e senza filtrazione, rappresentano forse una tra le migliori espressioni italiane del vitigno

Ne nascono vini dal colore rosso scuro, di grande consistenza ed equilibrio, profumi e bocca di frutti neri, al naso sentori di violetta ed erba ; tannini setosi, speziato, cacao, con una particolare eleganza, non spigoloso, pur in una notevole complessità di lunga persistenza

Sono queste le caratteristiche di base che, pur variando a seconda delle annate, si manifestano nelle bottiglie del delizioso Cabernet Franc di Rosi, vero "Artigiano del vino" che, con l' orgoglio di essere contadino, è sempre alla ricerca del vino 'sano', rispettoso della vigna, del suolo, del territorio e dell' annata.

In etichetta, il suo Cabernet Franc riporta, come nome, le varie annate che ne costituiscono il vino : ad esempio "10undici12" / 11 dodici13 / 14quindici16 / 15sedici17 .....

concordo con giodiui : Bruno Grigolli - Erminio - Morì (Trento)
carpe diem 8)
dani23
Messaggi: 279
Iscritto il: 31 ago 2018 17:56
Località: Vicenza

Re: Cabernet franc

Messaggioda dani23 » 07 mar 2020 11:49

alì65 ha scritto:
alì65 ha scritto:
docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento


è un vitigno che da solo non ha senso, troppo spigoloso


tranne uno, infatti viene da appassimento

Quello veronese prodotto da vigneti sui Berici e imbottigliato a Negrar? 8)
docfa0332
Messaggi: 4993
Iscritto il: 20 apr 2009 18:00
Località: cittiglio

Re: Cabernet franc

Messaggioda docfa0332 » 07 mar 2020 12:19

GRAZIE PER LE INFO, mi sembra di intuire che zona toscana non ci sia niente che merita in purezza ?
maxer
Messaggi: 4328
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Cabernet franc

Messaggioda maxer » 07 mar 2020 13:19

alì65 ha scritto:
alì65 ha scritto:
# 1) è un vitigno che da solo non ha senso, troppo spigoloso


# 2) tranne uno, infatti viene da appassimento

.....
# 1) talebano

# 2) Amistar di Peter Solva - Laives (Bolzano) con 5 % di uva appassita sulla pianta :?:
.....
carpe diem 8)
Avatar utente
ucce
Messaggi: 489
Iscritto il: 06 giu 2007 17:48

Re: Cabernet franc

Messaggioda ucce » 07 mar 2020 13:22

Paleo - Le Macchiole
littlewood
Messaggi: 2208
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Cabernet franc

Messaggioda littlewood » 07 mar 2020 13:41

dani23 ha scritto:
alì65 ha scritto:
alì65 ha scritto:
docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento


è un vitigno che da solo non ha senso, troppo spigoloso


tranne uno, infatti viene da appassimento

Quello veronese prodotto da vigneti sui Berici e imbottigliato a Negrar? 8)

Se se...vai a vedere cosa cavolo ci metteva dentro....
Avatar utente
george7179
Messaggi: 2102
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Cabernet franc

Messaggioda george7179 » 07 mar 2020 13:47

giodiui ha scritto:
docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento

Se lo trovi, quello di Grigolli è spettacolare. Meno di 30 euro.

Concordo, il vino si chiama Erminio, prodotto vicino a Riva del Garda.
Per il resto, tralasciando Clos Rougeard troppo costoso, troppo raro e troppo buono, ci sono in Francia ci alcuni produttori che fanno cose discrete tipo Sylvain Dittiere, Thierry Germain e Chateau de Hureau... ma in generale concordo con Claudio... vitigno da blend, da solo fa fatica... salvo mezzi miracoli come appunto Clos Rougeard.
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Avatar utente
picenum
Messaggi: 940
Iscritto il: 10 nov 2011 13:50
Località: Roma

Re: Cabernet franc

Messaggioda picenum » 07 mar 2020 14:41

docfa0332 ha scritto:GRAZIE PER LE INFO, mi sembra di intuire che zona toscana non ci sia niente che merita in purezza ?

c'è stata già una non troppo bella polemica su facebook su Ampeleia e les caves... cmq se cerchi qualche indicazione la troverai
giodiui
Messaggi: 281
Iscritto il: 14 set 2018 10:30
Località: Romagna

Re: Cabernet franc

Messaggioda giodiui » 07 mar 2020 15:32

alì65 ha scritto:
docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento


è un vitigno che da solo non ha senso, troppo spigoloso


Affermazione forse un po' ingiusta, considerando che il 95% della produzione di tutta la Loira è Cabernet Franc in purezza. Poi fatto là è un'altra cosa che da noi, ne convengo, ma se vinificato bene dà vini di un colore violaceo meraviglioso, con una bellissima tensione, frutto croccante, di grande beva, anche leggiadri, che si sposano con un sacco di piatti.
Nella fascia 10-20 euro, bevuti a 15-16 gradi, primavera estate, sono vini di grandissimo godimento.
Però vanno presi per quello che sono e vogliono essere.
Li confronterei ai dolcetti di Langa, come tipologia e prezzo.
Poi ci sono cose più importanti e costose, però partirei da lì per capire il potenziale espressivo del vino.
Vinos
Messaggi: 1086
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Cabernet franc

Messaggioda Vinos » 07 mar 2020 15:36

Bevuto da poco la ripaille 2015 del domaine du collier, il figlio di charlye foucault( clos rougeard) ed era molto buono.... i loro bianchi poi...
maxer
Messaggi: 4328
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Cabernet franc

Messaggioda maxer » 07 mar 2020 15:39

george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:
giodiui ha scritto:... Se lo trovi, quello di Grigolli è spettacolare. Meno di 30 euro


... Eugenio Rosi - Calliano (Trento) "10undici12" / 11dodici13 / 14quindici16 / 15sedici17 ...
... concordo con giodiui : Bruno Grigolli - Erminio - Mori (Trento)


... Concordo, il vino si chiama Erminio, prodotto vicino a Riva del Garda

.....
# Mori :arrow: Riva del Garda = 15 km
# Mori :arrow: ROVERETO = 7,5 km :D

l' amico Bruno ce l' ho sotto casa :mrgreen:
carpe diem 8)
giodiui
Messaggi: 281
Iscritto il: 14 set 2018 10:30
Località: Romagna

Re: Cabernet franc

Messaggioda giodiui » 07 mar 2020 17:12

maxer ha scritto:l' amico Bruno ce l' ho sotto casa [/size] :mrgreen:

Prima o poi mi ci porti.....
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 293
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: Cabernet franc

Messaggioda Bordolese78 » 07 mar 2020 17:35

docfa0332 ha scritto:GRAZIE PER LE INFO, mi sembra di intuire che zona toscana non ci sia niente che merita in purezza ?



Paleo az. Le Macchiole, a Bolgheri...Poi vai di Loira

Ciao
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8938
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Cabernet franc

Messaggioda zampaflex » 07 mar 2020 17:56

george7179 ha scritto:
giodiui ha scritto:
docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento

Se lo trovi, quello di Grigolli è spettacolare. Meno di 30 euro.

Concordo, il vino si chiama Erminio, prodotto vicino a Riva del Garda.
Per il resto, tralasciando Clos Rougeard troppo costoso, troppo raro e troppo buono, ci sono in Francia ci alcuni produttori che fanno cose discrete tipo Sylvain Dittiere, Thierry Germain e Chateau de Hureau... ma in generale concordo con Claudio... vitigno da blend, da solo fa fatica... salvo mezzi miracoli come appunto Clos Rougeard.


Uhm Stefano...hai lasciato fuori Alliet, Baudry, De la Chevalerie, Du Bel-air, Joguet che sono i più costanti ad alto livello, almeno con le cuvée di punta; poi ci sono i giovani tipo Sanzay o Guiberteau con performance sparse, ma alcuni di loro seguono lo stile scarno di Germain e, su un vitigno già ostico e vegetale di suo, ci vuole più rotondità.
Diciamo che non ci si fanno endovenose ma qualche buon vino, ed un panorama di interpretazioni, si riesce a trovarli.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13345
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Cabernet franc

Messaggioda Alberto » 07 mar 2020 18:37

giodiui ha scritto:Però vanno presi per quello che sono e vogliono essere.
Li confronterei ai dolcetti di Langa, come tipologia e prezzo.

Dai, su...il paragone col dolcetto anche no... :roll:
Il CF è il "pepe" dei grandi Rive Droite, ed un solista di tutto rispetto in Loira.
Il dolcetto è un vinello.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Alessio
Messaggi: 262
Iscritto il: 03 gen 2008 16:55
Località: Paris
Contatta:

Re: Cabernet franc

Messaggioda Alessio » 07 mar 2020 18:49

A me Paleo piace ma ogni volta che è capitato in degustazione con i miei amici transalpini lo hanno snobbato alla grande. Ripetono sempre la solita cantilena che è buono, che c’è un elevage molto nobile ma che non è Cabernet franc. Dicono che non è Cabernet Franc nel senso di Cabernet Franc della Loira perché lo reputano un vino “falso” costruito. I più preparati trovano comunque i tratti tipici del vitigno. Quando però per prenderli un po’ per il naso ho portato alla cieca le petit cheval 2004, 80% a dire che era un vino assurdo della Loira. Il 20% ha capito piuttosto in fretta che c’era del Merlot ma non hanno trovato il fratello meno nobile di Cheval Blanc. In queste degustazioni mi è molto piaciuto però le grand Clos di chateau di Villeneuve. Comunque sempre meglio in media lo chenin che il Cabernet franc.
Avatar utente
george7179
Messaggi: 2102
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Cabernet franc

Messaggioda george7179 » 07 mar 2020 19:47

zampaflex ha scritto:
george7179 ha scritto:
giodiui ha scritto:
docfa0332 ha scritto:Non sono pratico e conosco poco il vitigno in purezza. Chiedo qualche vostra indicazione in merito.
Non devono per forza essere bt da 100 euro
Anticipatamente grazie a chi vorrà darmi qualche suggerimento

Se lo trovi, quello di Grigolli è spettacolare. Meno di 30 euro.

Concordo, il vino si chiama Erminio, prodotto vicino a Riva del Garda.
Per il resto, tralasciando Clos Rougeard troppo costoso, troppo raro e troppo buono, ci sono in Francia ci alcuni produttori che fanno cose discrete tipo Sylvain Dittiere, Thierry Germain e Chateau de Hureau... ma in generale concordo con Claudio... vitigno da blend, da solo fa fatica... salvo mezzi miracoli come appunto Clos Rougeard.


Uhm Stefano...hai lasciato fuori Alliet, Baudry, De la Chevalerie, Du Bel-air, Joguet che sono i più costanti ad alto livello, almeno con le cuvée di punta; poi ci sono i giovani tipo Sanzay o Guiberteau con performance sparse, ma alcuni di loro seguono lo stile scarno di Germain e, su un vitigno già ostico e vegetale di suo, ci vuole più rotondità.
Diciamo che non ci si fanno endovenose ma qualche buon vino, ed un panorama di interpretazioni, si riesce a trovarli.

Luciano sono pienamente d'accordo con quello che scrivi io mi sono limitato a quei pochi che ho provato... e non mi hanno ne' emozionato e tanto meno lasciato ricordi indimenticabili, da li' ho abbandonato la ricerca.
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
giodiui
Messaggi: 281
Iscritto il: 14 set 2018 10:30
Località: Romagna

Re: Cabernet franc

Messaggioda giodiui » 07 mar 2020 22:22

Alberto ha scritto:
giodiui ha scritto:Però vanno presi per quello che sono e vogliono essere.
Li confronterei ai dolcetti di Langa, come tipologia e prezzo.

Dai, su...il paragone col dolcetto anche no... :roll:
Il CF è il "pepe" dei grandi Rive Droite, ed un solista di tutto rispetto in Loira.
Il dolcetto è un vinello.

Pepe a parte, si parlava di CF in purezza.
Dolcetto un vinello mi pare come l'affermazione sopra che il CF è imbevibile da solo, generalizzazione che lascia un po' il tempo che trova, come tutte le generalizzazioni. Penso a quelli di Roddolo o di Rivella, per dire. Mettili a confronto con i CF di Baudry e compagnia, non credo proprio che sfigurerebbero, anzi. E secondo me hanno profili abbastanza simili da poterli confrontare (poi ovviamente tutto è uguale e tutto è diverso, dipende dal metro)
Purtroppo cominceremo a riparlarne bene quando lo avranno espiantato tutto (vedi Rivella) e inizieranno i rimpianti delle solite Cassandre, io finché ce n'è lo compro e lo bevo, eccome...
alì65
Messaggi: 12507
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Cabernet franc

Messaggioda alì65 » 07 mar 2020 22:32

per la pace di tutti, ed in particolare giodiui, rettifico il mio scritto; Cabernet Franc solo a ME non piace, lo trovo grezzo, scontroso e difficile da bere ed abbinare
essendo un mio pensiero (e non vuole essere assoluto, ci mancherebbe, perchè se continuano a farlo vorrà dire che a qualcuno piace) per me solo non ha senso, ribadisco
che poi qualche manico riesca con prodotti di livello è una eccezione non una regola
pace e bene a tutti ed in particolare a chi piace il CF.... :)
futuro incerto...2020 di merda!!!
maxer
Messaggi: 4328
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Cabernet franc

Messaggioda maxer » 07 mar 2020 23:01

giodiui ha scritto:
maxer ha scritto:l' amico Bruno ce l' ho sotto casa :mrgreen:

Prima o poi mi ci porti.....

..... ciertammmènte ..... !

meglio prima che poi. 8)
carpe diem 8)
maxer
Messaggi: 4328
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Cabernet franc

Messaggioda maxer » 07 mar 2020 23:17

giodiui ha scritto:
giodiui ha scritto:Li confronterei ai dolcetti di Langa, come tipologia e prezzo.


Dolcetto un vinello mi pare come l'affermazione sopra che il CF è imbevibile da solo, generalizzazione che lascia un po' il tempo che trova, come tutte le generalizzazioni. Penso a quelli di Roddolo o di Rivella, per dire. Mettili a confronto con i CF di Baudry e compagnia, non credo proprio che sfigurerebbero, anzi. E secondo me hanno profili abbastanza simili da poterli confrontare (poi ovviamente tutto è uguale e tutto è diverso, dipende dal metro)
Purtroppo cominceremo a riparlarne bene quando lo avranno espiantato tutto (vedi Rivella) e inizieranno i rimpianti delle solite Cassandre, io finché ce n'è lo compro e lo bevo, eccome...

..... su alcuni Dolcetto, vitigno tanto bistrattato in passato spesso non a torto (da qualche anno invece da rivalutare), sono d' accordo con te

Penso poi che molti tra gli storici detrattori non abbiano bevuto Dolcetto da troppo anni, non accorgendosi dei progressi che nel frattempo hanno avuto nella vinificazione e nella selezione delle vigne

A Roddolo e Rivella, sia pure molto doversi l' uno dall' altro, aggiungerei i Dolcetto di Burlotto, Pira, Cascina Fontana, Rizzi, Accomasso

Vini piacevoli, da bere senza eccessive e chiccose aspettative
Oltretutto, con un ottimo rapporto q/p .....

pure io lo compro e lo bevo, alla faccia di ... :D
carpe diem 8)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alberto e 1 ospite