LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13255
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda Kalosartipos » 01 nov 2019 12:09

Allez..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
lloyd142
Messaggi: 696
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda lloyd142 » 01 nov 2019 15:55

Colline Novaresi DOC Nebbiolo 2017 Boniperti Vignaioli
Colore lunare, etereo. Magro. Quasi scarno .
Al naso una fragolina di bosco persistente, ricorda altri lidi ben piu' nobili.
In bocca morbido e rotondo sostenuto da una buona freschezza che ne richiama indecentemente il sorso. 8)
Rapporto q/p eccellente ( prezzo in cantina 10 €)
Immaginefree pic hosting
Luca90
Messaggi: 322
Iscritto il: 10 mag 2018 17:39
Località: Novarese

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda Luca90 » 01 nov 2019 19:33

lloyd142 ha scritto:Colline Novaresi DOC Nebbiolo 2017 Boniperti Vignaioli
Colore lunare, etereo. Magro. Quasi scarno .
Al naso una fragolina di bosco persistente, ricorda altri lidi ben piu' nobili.
In bocca morbido e rotondo sostenuto da una buona freschezza che ne richiama indecentemente il sorso. 8)
Rapporto q/p eccellente ( prezzo in cantina 10 €)
Immaginefree pic hosting



Prova il fara barton, sempre di boniperti, veramente molto buono
gpetrus
Messaggi: 2606
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda gpetrus » 01 nov 2019 20:48

Luca90 ha scritto:
lloyd142 ha scritto:Colline Novaresi DOC Nebbiolo 2017 Boniperti Vignaioli
Colore lunare, etereo. Magro. Quasi scarno .
Al naso una fragolina di bosco persistente, ricorda altri lidi ben piu' nobili.
In bocca morbido e rotondo sostenuto da una buona freschezza che ne richiama indecentemente il sorso. 8)
Rapporto q/p eccellente ( prezzo in cantina 10 €)
Immaginefree pic hosting



Prova il fara barton, sempre di boniperti, veramente molto buono

Confermo, ancora un 2011 in cantina :)
giacomo
Messaggi: 643
Iscritto il: 06 giu 2007 13:31
Località: Foligno
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda giacomo » 01 nov 2019 22:48

L’annè Blanc 17 clos perdus: buono ma non mi strappo i capelli
"L'importante e' prendere la palla al balzo", come disse il castratore di canguri.

...strano mondo il nostro: c'è chi mette il blu-diesel nell'auto, e mc-chiken nel corpo...
md78d
Messaggi: 130
Iscritto il: 19 nov 2018 20:18

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda md78d » 02 nov 2019 02:53

Capo di stato 06 - loredan gasparini
Rosso rubino tendente al granato, molto intenso al naso, confettura, poi cacao, tabacco, sentori erbacei, veramente splendido. In bocca perfettamente equilibrato, con una grande persistenza e tannini ben integrati.
Con tagliatelle al ragù di cervo e vitello cotto a bassa temperatura piaciuto veramente tanto.
Konstantin_Levin88
Messaggi: 110
Iscritto il: 24 set 2019 18:00

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda Konstantin_Levin88 » 02 nov 2019 11:20

md78d ha scritto:Capo di stato 06 - loredan gasparini
Rosso rubino tendente al granato, molto intenso al naso, confettura, poi cacao, tabacco, sentori erbacei, veramente splendido. In bocca perfettamente equilibrato, con una grande persistenza e tannini ben integrati.
Con tagliatelle al ragù di cervo e vitello cotto a bassa temperatura piaciuto veramente tanto.

Vino stupendo e incredibilmente sottovalutato. Mettetelo un po' alla cieca vicino a un Sassicaia...
Sono un piemontese atipico, lo so. Ma il sangiovese m'ha stregato.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2341
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda gianni femminella » 02 nov 2019 14:05

Konstantin_Levin88 ha scritto:
md78d ha scritto:Capo di stato 06 - loredan gasparini
Rosso rubino tendente al granato, molto intenso al naso, confettura, poi cacao, tabacco, sentori erbacei, veramente splendido. In bocca perfettamente equilibrato, con una grande persistenza e tannini ben integrati.
Con tagliatelle al ragù di cervo e vitello cotto a bassa temperatura piaciuto veramente tanto.

Vino stupendo e incredibilmente sottovalutato. Mettetelo un po' alla cieca vicino a un Sassicaia...


Va bene, ne comprerò una bottiglia. Ti ritengo responsabile di quello che hai detto Dario. Se non mi piace mi rifornisci di nocciole per un anno intero :mrgreen:
Konstantin_Levin88
Messaggi: 110
Iscritto il: 24 set 2019 18:00

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda Konstantin_Levin88 » 02 nov 2019 15:41

gianni femminella ha scritto:
Konstantin_Levin88 ha scritto:
md78d ha scritto:Capo di stato 06 - loredan gasparini
Rosso rubino tendente al granato, molto intenso al naso, confettura, poi cacao, tabacco, sentori erbacei, veramente splendido. In bocca perfettamente equilibrato, con una grande persistenza e tannini ben integrati.
Con tagliatelle al ragù di cervo e vitello cotto a bassa temperatura piaciuto veramente tanto.

Vino stupendo e incredibilmente sottovalutato. Mettetelo un po' alla cieca vicino a un Sassicaia...


Va bene, ne comprerò una bottiglia. Ti ritengo responsabile di quello che hai detto Dario. Se non mi piace mi rifornisci di nocciole per un anno intero :mrgreen:

Occhio Gianni che è da aspettare un bel po'... 7 - 8 anni dall'uscita, tutti.
Non esce sempre, e certe annate all'inizio sono un po' verdognole. Quando però "c'è", è un gran vino. Il 2015, per esempio, è buono. Da aspettare, ma buono.
..giusto per mettere le mani avanti.... :mrgreen:
Ciao,
D.
Sono un piemontese atipico, lo so. Ma il sangiovese m'ha stregato.
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8120
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda andrea » 02 nov 2019 16:37

giacomo ha scritto:L’annè Blanc 17 clos perdus: buono ma non mi strappo i capelli

E' il loro base, più semplice. Deve piacere ed è un mestiere che fa bene.
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Messner
Messaggi: 938
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda Messner » 02 nov 2019 17:15

Konstantin_Levin88 ha scritto:
md78d ha scritto:Capo di stato 06 - loredan gasparini
Rosso rubino tendente al granato, molto intenso al naso, confettura, poi cacao, tabacco, sentori erbacei, veramente splendido. In bocca perfettamente equilibrato, con una grande persistenza e tannini ben integrati.
Con tagliatelle al ragù di cervo e vitello cotto a bassa temperatura piaciuto veramente tanto.

Vino stupendo e incredibilmente sottovalutato. Mettetelo un po' alla cieca vicino a un Sassicaia...


Non dire così che qui sul forum potrebbero fucilarti :mrgreen:
Comunque è un bel taglio bordolese, confermo... E nelle annate buone non ha nulla da invidiare a supertuscans over 100 dineros
Mike76
Messaggi: 1060
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda Mike76 » 02 nov 2019 19:35

Marisa Cuomo - Ravello bianco 2017
Molto primario, floreale e in bilico tra dolce salato, ma con una spiccata acidità (anche troppa).
Basico ma con personalità.

Pietracupa - Fiano di Avellino 2015
Qui altra bottiglia, decisamente. Molto, molto giovane ed infatti non ha quei sentori affumicati che si sentono dopo qualche anno...ma che delizia! Frutti a polpa gialla, equilibrio, dolcezza e persistenza. Piaciuto decisamente.

Fenocchio - Barolo Bussia Riserva 2006

Si apre dopo qualche minuto, come da manuale.
Toni eterei e speziati, su base terrosa.
Barolo austero e tradizionale, con più spezie che frutto, ma molto godibile con la selvaggina.
ale1984
Messaggi: 321
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda ale1984 » 02 nov 2019 20:12

Domaine Servin - Chablis 1er Cru Montée de Tonnerre 16

Cristallino, giallo paglierino, consistente. Al naso abbastanza intenso, sentori tipici di chablis (pietra focaia, brezza marina, fiori bianchi e frutta a polpa bianca). Non eccessivamente complesso ma assolutamente riconoscibile. In bocca al momento sbilanciato sulle durezze, ma credo troverà il suo equilibrio. Rimane comunque una bella bevuta, ad una frazione del prezzo di tanti altri 1er.
Ultima modifica di ale1984 il 02 nov 2019 23:33, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8239
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda zampaflex » 02 nov 2019 20:39

Domaine de la Janasse - Chateauneuf du Pape Cuvée Chaupin 2005

Oliva, fico, frutti rossi in composta, liquirizia.
Una freschezza sufficiente per un sorso pieno.
Guai a non tenerlo sotto ai venti gradi o l'alcool vi brucia le sopracciglia.

:D :D :D :)
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gpetrus
Messaggi: 2606
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda gpetrus » 02 nov 2019 21:45

Albarino 2015 Martin Codax , bel vino dalle note agrumate, lime , pompelmo con contorno di sbuffi sulfurei. Da bere a secchi, specie in estate, ma anche ora non si fatica a berne una bt . :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Semplice ma piaciuto.
È una lame di acidità ora con 4 anni sulle spalle,chissà come evolve con l'invecchiamento.....proverò a dimenticarne in cantina una bt per 5-6 anni almeno, son curioso.
Messner
Messaggi: 938
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda Messner » 02 nov 2019 22:33

gpetrus ha scritto:Albarino 2015 Martin Codax , bel vino dalle note agrumate, lime , pompelmo con contorno di sbuffi sulfurei. Da bere a secchi, specie in estate, ma anche ora non si fatica a berne una bt . :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Semplice ma piaciuto.
È una lame di acidità ora con 4 anni sulle spalle,chissà come evolve con l'invecchiamento.....proverò a dimenticarne in cantina una bt per 5-6 anni almeno, son curioso.


Se ti piace la tipologia e non li hai mai provati ti consiglio i vini di Compañía de Vinos Tricó e di Pazo de Señoráns.
Sempre albarino sempre Rias Baixas
A mio avviso più territoriale e buono Tricò di Nicolàs Tricò, anche se quest'ultimo è il fiore all'occhiello dell'azienda
Recentemente ho bevuto Pazo Señorans Selección de Añada 2010 ed era veramente freschissimo, aveva ancora molti anni davanti a sè.
gpetrus
Messaggi: 2606
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda gpetrus » 02 nov 2019 23:07

Messner ha scritto:
gpetrus ha scritto:Albarino 2015 Martin Codax , bel vino dalle note agrumate, lime , pompelmo con contorno di sbuffi sulfurei. Da bere a secchi, specie in estate, ma anche ora non si fatica a berne una bt . :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Semplice ma piaciuto.
È una lame di acidità ora con 4 anni sulle spalle,chissà come evolve con l'invecchiamento.....proverò a dimenticarne in cantina una bt per 5-6 anni almeno, son curioso.


Se ti piace la tipologia e non li hai mai provati ti consiglio i vini di Compañía de Vinos Tricó e di Pazo de Señoráns.
Sempre albarino sempre Rias Baixas
A mio avviso più territoriale e buono Tricò di Nicolàs Tricò, anche se quest'ultimo è il fiore all'occhiello dell'azienda
Recentemente ho bevuto Pazo Señorans Selección de Añada 2010 ed era veramente freschissimo, aveva ancora molti anni davanti a sè.

Prima volta che bevevo un albarino...piaciuto maggiormente a mia moglie. Lo vedo meglio come vino estivo a meno di stravolgimenti dovuti all'invecchiamento. Grazie cmq dei consigli :)
md78d
Messaggi: 130
Iscritto il: 19 nov 2018 20:18

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda md78d » 03 nov 2019 01:07

Konstantin_Levin88 ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
Konstantin_Levin88 ha scritto:
md78d ha scritto:Capo di stato 06 - loredan gasparini
Rosso rubino tendente al granato, molto intenso al naso, confettura, poi cacao, tabacco, sentori erbacei, veramente splendido. In bocca perfettamente equilibrato, con una grande persistenza e tannini ben integrati.
Con tagliatelle al ragù di cervo e vitello cotto a bassa temperatura piaciuto veramente tanto.

Vino stupendo e incredibilmente sottovalutato. Mettetelo un po' alla cieca vicino a un Sassicaia...


Va bene, ne comprerò una bottiglia. Ti ritengo responsabile di quello che hai detto Dario. Se non mi piace mi rifornisci di nocciole per un anno intero :mrgreen:

Occhio Gianni che è da aspettare un bel po'... 7 - 8 anni dall'uscita, tutti.
Non esce sempre, e certe annate all'inizio sono un po' verdognole. Quando però "c'è", è un gran vino. Il 2015, per esempio, è buono. Da aspettare, ma buono.
..giusto per mettere le mani avanti.... :mrgreen:
Ciao,
D.


Sicuramente vino da aspettare... 06 bevuto ieri sicuramente con ancora strada davanti a se. Ma ripeto mi ha dato soddisfazione.
md78d
Messaggi: 130
Iscritto il: 19 nov 2018 20:18

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda md78d » 03 nov 2019 01:20

Barbaresco montestefano 2013 - serafino rivella
Colore rosso rubino, subito un grande naso, confettura di ciliegie, spezie, tabacco e cacao, veramente intenso e molto balsamico. Tannino molto ben integrato,gramde equilibrio, Potenza ma freschezza notevole. Sicuramente poteva stare ancora lì, ma già oggi è una gran bevuta e la potenza e la complessità abbinata a questa freschezza che si ritrova ne fanno veramente un grande barbaresco. Bottiglia finita a ritmi vertiginosi.
Diciamo che le ultime due bevute (capo di stato 06 e montestefano 13 serafino rivella) sono state assai apprezzate.
teo777full
Messaggi: 339
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda teo777full » 03 nov 2019 01:22

oggi giro per cantine a 5 minuti da casa mia
iniziamo da boca con la visita da LE PIANE:
disponibilità pazzesca: chiamo appena due ore prima e figuratevi da compaesano mi dicono di andare quando avrei voluto senza nessun problema. facciamo il giro completo di tutti i loro vigneti e nella storica cantina con assaggio da botte del Boca 2018 (mamma mia che buono aveva già una piacevolezza :shock: )
torniamo al punto vendita dove troviamo Christoph (l'attuale titolare) veramente una bella persona!
in seguito assaggio di tutti i loro vini
-erbaluce 2018: un filo di alcol di troppo al naso (secondo me amplificato dal fatto che era aperta da qualche giorno) una piccola parte fa macerazione e ne viene fuori un bell'erbaluce completamente diverso dagli altri da me assaggiati ma dalla bella beva.
-nebbiolo(mi sembra 2017 chiedo venia): bellissimo al naso, molto floreale e tanta frutta rossa. in bocca è tutto al suo posto perfettamente bilanciato tra tannini non molto invadenti e larghezza sostenuta da una bella acidità finale che ti fa venire voglia di berne una vagonata.
-boca 2015: beh quà caliamo il cappello (secondo me quasi la perfezione fatta alto piemonte) tutto quello detto sul nebbiolo ma amplificato all'ennesima potenza, vengono fuori delle bellissime speziature e una mineralità che gli dona ancora più freschezza. in bocca, sebbene giovanissimo, è già "pronto" ,non abbiate paura a stapparne una ma non fatevi prendere dalla foga e stapparle tutte, poichè ha un potenziale di invecchiamento a mio avviso altissimo...
più verticale che altro, lontano da ogni tipo di opulenza, punta tutto sulla freschezza e un bouquet vasto.
non si è capito? piaciuto tanto tanto!
-boca 2013: sarà l'estasi di quello assaggiato un attimo prima ma questo con due anni di bottiglia non mi ha fatto gridare al miracolo, l'ho trovato un po' più stanco nei profumi sebbene avesse comunque una bella acidità ma con un tannino molto più incazzoso. finale leggermente amaricante.
gli altri vini sinceramente non prendendo note non me li ricordo anche perchè sono passati in secondo piano...(ero troppo gasato per i boca)
to be continued... :arrow:
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27143
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda vinotec » 03 nov 2019 07:27

Ieri sera inaugurazione della casa nuova di mio figlio Francesco; bevuto:
- DOM PERIGNON 2009: a me piaciuto molto, perlage finissimo, bouquet senza nessuna sbavatura ed in bocca molto piacevole :D :D :D :D
- CHAMPAGNE RUINART BdB: al naso, appena aperto, una puzzetta non gradita, ma credo sia nella sua natura; perlage molto fine e bocca molto più complessa del DOM ed un po' più stucchevole :D :D :D
- VIGNA TONDONIA RISERVA 2006(provenienza Roland): veramente un gran vino con un rapporto q/p molto buono; naso avvolgente con sentori di ciliegie sotto spirito, catrame ed una bocca piacevolissima anche se potente pur avendo solo 13 gradi..... :D :D :D :D
- PERCARLO 2008: il percarlo è un vino che amo da sempre ed anche in annate come queste, non al top, si mostra in tutta la sua potenza e lunghezza al sorso...per me vino della serata :D :D :D :D :D
Comunque mia moglie contenta e soddisfatte pure le fidanzate dei miei due figli Francesco ed Andrea; proprio una bella serata in famiglia!
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
teo777full
Messaggi: 339
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda teo777full » 03 nov 2019 12:10

prosegue il viaggio a gattinara...
prima tappa Luca Caligaris: da lui ero già stato, molto simpatico e disponibile (se ci andate gli fate solo un piacere), un vero appassionato di vigna e di cantina che, seppur con risorse limitate, cerca di far di tutto per tirare fuori il meglio fregandosene della quantità (con l'annata 2016 stiamo parlando di 1600 bottiglia).
annata 2016 che per altro ero molto curioso di assaggiare ma per un ritardo del fornitore di bottiglie non ha ancora imbottigliato. nessun problema ci fa assaggiare il gattinara dell'annata suddetta da botte: veramente buono, naso già apertissimo di sottobosco e minerale, in bocca mi piace molto di più della 2015 che ho trovato un po' scomposto e scorbutico.
riassaggio poi il riserva 2012 da bottiglia: 5 anni di maturazione in botti grandi di rovere di slavonia, naso abbastanza chiuso, aveva bisogno di tempo per rivelarsi ma non avendone molto non mi sono preoccupato a cercare tutti i descrittori...(tanto ne ho una marea in cantina). in bocca invece ha una potenza impressionante, più largo del gattinara base, più tannico e con una bellissima spinta acida, una conferma.
affrettatevi se lo volete perchè ne ha solo una cinquantina di bottiglie ormai e non uscirà una nuova riserva fino al 2021 almeno con l'annata 2017.
to be continued :arrow:
alemusci
Messaggi: 506
Iscritto il: 03 apr 2016 12:24

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda alemusci » 03 nov 2019 14:28

Bricco appiani, Flavio roddolo 2008
Naso poco espressivo: frutto scurissimo, un tocco balsamico e un po’ di sottobosco. Bocca elegante ma non particolarmente affascinante
vacanze immaginarie nella nuova Cambogia, frantumano l'assalto al cielo di Parigi
lloyd142
Messaggi: 696
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda lloyd142 » 03 nov 2019 15:09

Boniperti Vignaioli Fara DOC Barton 2015
Colore scarico . limpidissimo, magro piu' alla vista che in bocca.
Al naso apre su note autunnali di fiori appassiti e cuoio ma vira velocemente sui canonici fruttini rossi e accenni balsamici.
Bocca suadente. Elegante e morbido. Piaciuto tanto.
Ha accompagnato perfettamente un ossobuco con porcini e polenta

Immagine
teo777full
Messaggi: 339
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: LE BEVUTE DI NOVEMBRE 2019

Messaggioda teo777full » 03 nov 2019 16:14

Seconda “cantina” visitata a gattinara
NERVI&CONTERNO:arriviamo senza preavviso alle 18:20
La porta é giá chiusa, dico strano, poi noto che chiude alle ore 18:00... deluso di non poter entrare mi affaccio per vedere la vetrina e noto un signore seduto su una poltrona che chiacchierava al telefono... solo dopo pochi secondi realizzo che quella persona era Roberto Conterno!
Appena connetto alza la testa, mi guarda e indicando l’interno del negozio annuisco, come per fargli cenno di voler entrare. Allora si alza e io mi dirigo verso la porta di ingresso. Sento la porta aprirsi solo che con mia grande delusione ci ha accolto una ragazza (eh si, sono completamente etero solo che il mio sogno di far due chiacchiere con il piú grande produttore italiano si stava annebbiando)
Va beh entriamo e compriamo qualche bottiglia di gattinara 2016 e supplicando, neanche tanto, riesco a farmi versare un goccio dello stesso vino nel calice...
-GATTINARA 2016: :shock: :shock: :shock: colore rosso rubino luminoso, di una brillantezza quasi irreale per un nebbiolo. Appena metto il naso nel bicchiere sono sempre piú convinto di trovarmi davanti ad un grandissimo vino, ai vertici della categoria. Mineralitá perfettamente fusa ad un sottobosco ben definito ma mai esagerato, profumi dritti e diretti(devo dire che il calice sensory sviluppato da Conterno funziona benissimo con questi vini)
In bocca ho la conferma di quello che forse é il piú grande vino dell’alto piemonte da me mai assaggiato...
Un estrazione del tannino maniacale, mai invasivo ma che asciuga benissimo la bocca, aciditá non fastidiosa ma presente, ti invoglia a berne sempre un altro bicchiere, quello che dici essere l’ultimo non lo sará mai fino a bottiglia finita...
Appena entra in bocca é un’esplosione di frutta matura, data da una selezione perfetta delle uve e raccolte al momento giusto.
Nettamente migliore al 2015 bevuto l’anno scorso, che nonostante fosse giá buono l’ho trovato piú borghese, piú standardizzato.
Allora me ne esco soddisfatto dell’assaggio ma deluso di non aver neanche potuto fare due chiacchiere con il sig. Conterno...
To be continued :arrow:

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bart, declar, Santi Romano, simone.dg7 e 8 ospiti