I base... oltre al Montevertine

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
ALEX82
Messaggi: 454
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ALEX82 » 25 set 2019 15:00

Un saluto a tutti!
L’altra sera con amici si discuteva di vini “base”... o comunque diciamo ottime bevute a cifre ancora “””umane “”” :cry:
Ho aperto 2 Montevertine 15 e 16... e nonostante giovanissimi, sono esplosivi nel bicchiere davvero un gran bere!! ( sono curioso di aprire un 2016 tra 5/6 anni)
stessa nota positiva con Stella Retica di Arpepe che aveva qualche anno sulle spalle... parlando sempre di Italia.

Qualche consiglio di bevute recenti che vale la pena provare???
Un saluto a tutti

Alessandro
Bevo per ricordare!!!
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12605
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda l'oste » 25 set 2019 17:27

Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Ale Lenzi
Messaggi: 185
Iscritto il: 18 lug 2017 15:00

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda Ale Lenzi » 25 set 2019 18:20

Chianti base Monteraponi e San giusto 2016 secondo me buonissimi
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2316
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda gianni femminella » 25 set 2019 18:27

l'oste ha scritto:Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.


Hai fatto bene a puntualizzare perché stanno imparando. Ma in positivo devo dire che, a vederne l'inesperienza, mi piace sapere che questi ragazzi hanno un percorso davanti. È una cosa vitale, profuma di futuro. Non so se mi spiego.
ALEX82
Messaggi: 454
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ALEX82 » 25 set 2019 19:57

gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.


Hai fatto bene a puntualizzare perché stanno imparando. Ma in positivo devo dire che, a vederne l'inesperienza, mi piace sapere che questi ragazzi hanno un percorso davanti. È una cosa vitale, profuma di futuro. Non so se mi spiego.



Ahhahahahaha certo... certo che non è il base di Montevertine e x questo lo avevo virgolettato... Il base era inteso più verso il costo “contenuto” ( metto tra virgolette anche questo dato che parliamo di c.a 40 euro)... :D
Il pian del Ciampolo non l’ho considerato perché a me personalmente non dice molto... in ogni caso ragionavo più sui costi.. e grazie mille per il “ragazzo”!!!!! :D
Bevo per ricordare!!!
ALEX82
Messaggi: 454
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ALEX82 » 25 set 2019 20:06

Ale Lenzi ha scritto:Chianti base Monteraponi e San giusto 2016 secondo me buonissimi


Chianti Monteraponi concordo!!! San giusto 16 ancora non bevuto...
Bevo per ricordare!!!
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2316
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda gianni femminella » 25 set 2019 20:07

ALEX82 ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.


Hai fatto bene a puntualizzare perché stanno imparando. Ma in positivo devo dire che, a vederne l'inesperienza, mi piace sapere che questi ragazzi hanno un percorso davanti. È una cosa vitale, profuma di futuro. Non so se mi spiego.



Ahhahahahaha certo... certo che non è il base di Montevertine e x questo lo avevo virgolettato... Il base era inteso più verso il costo “contenuto” ( metto tra virgolette anche questo dato che parliamo di c.a 40 euro)... :D
Il pian del Ciampolo non l’ho considerato perché a me personalmente non dice molto... in ogni caso ragionavo più sui costi.. e grazie mille per il “ragazzo”!!!!! :D


:mrgreen: Ho 20 anni più di te purtroppo :(
ALEX82
Messaggi: 454
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ALEX82 » 25 set 2019 20:08

gianni femminella ha scritto:
ALEX82 ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.


Hai fatto bene a puntualizzare perché stanno imparando. Ma in positivo devo dire che, a vederne l'inesperienza, mi piace sapere che questi ragazzi hanno un percorso davanti. È una cosa vitale, profuma di futuro. Non so se mi spiego.



Ahhahahahaha certo... certo che non è il base di Montevertine e x questo lo avevo virgolettato... Il base era inteso più verso il costo “contenuto” ( metto tra virgolette anche questo dato che parliamo di c.a 40 euro)... :D
Il pian del Ciampolo non l’ho considerato perché a me personalmente non dice molto... in ogni caso ragionavo più sui costi.. e grazie mille per il “ragazzo”!!!!! :D


:mrgreen: Ho 20 anni più di te purtroppo :(


Hahahaha ma che purtroppo... pensa quanto vini avrai bevuto e goduto più di me!!! Purtroppo :( x me
Bevo per ricordare!!!
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12605
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda l'oste » 25 set 2019 20:48

ALEX82 ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.


Hai fatto bene a puntualizzare perché stanno imparando. Ma in positivo devo dire che, a vederne l'inesperienza, mi piace sapere che questi ragazzi hanno un percorso davanti. È una cosa vitale, profuma di futuro. Non so se mi spiego.



Ahhahahahaha certo... certo che non è il base di Montevertine e x questo lo avevo virgolettato... Il base era inteso più verso il costo “contenuto” ( metto tra virgolette anche questo dato che parliamo di c.a 40 euro)... :D
Il pian del Ciampolo non l’ho considerato perché a me personalmente non dice molto... in ogni caso ragionavo più sui costi.. e grazie mille per il “ragazzo”!!!!! :D

Sul prezzo di Montevertine visto che hai apprezzato lo Stella Retica di Ar.pe.pe. potresti provare Sassella Rocce Rosse o il Grumello Rocca de Piro. Sempre intorno a quella cifra inoltre puoi trovare molti barolo, barbaresco e brunello "base" cioè non cru o riserve.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
ALEX82
Messaggi: 454
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ALEX82 » 25 set 2019 21:19

l'oste ha scritto:
ALEX82 ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.


Hai fatto bene a puntualizzare perché stanno imparando. Ma in positivo devo dire che, a vederne l'inesperienza, mi piace sapere che questi ragazzi hanno un percorso davanti. È una cosa vitale, profuma di futuro. Non so se mi spiego.



Ahhahahahaha certo... certo che non è il base di Montevertine e x questo lo avevo virgolettato... Il base era inteso più verso il costo “contenuto” ( metto tra virgolette anche questo dato che parliamo di c.a 40 euro)... :D
Il pian del Ciampolo non l’ho considerato perché a me personalmente non dice molto... in ogni caso ragionavo più sui costi.. e grazie mille per il “ragazzo”!!!!! :D

Sul prezzo di Montevertine visto che hai apprezzato lo Stella Retica di Ar.pe.pe. potresti provare Sassella Rocce Rosse o il Grumello Rocca de Piro. Sempre intorno a quella cifra inoltre puoi trovare molti barolo, barbaresco e brunello "base" cioè non cru o riserve.


Grazie x i consigli!!!su Grumello Rocca de Piro concordo... molto valido... sassella Rocce mai bevuto... provo volentieri! Sui barbaresco e Barolo nasce sempre questo problema... per passione all’inizio è nata ( almeno a me) la curiosità di comprare e provare qualche Mostro Sacro... e poi scendere è difficile! Ricercando qualche piccolo produttore però ho provato un Barolo Gianetto di Guido Porro... intorno ai 30 euro... davvero notevole! Ad occhi chiusi non avrei mai pensato ad un vino da 30 euro!
Bevo per ricordare!!!
Luca90
Messaggi: 312
Iscritto il: 10 mag 2018 17:39
Località: Novarese

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda Luca90 » 25 set 2019 21:30

ALEX82 ha scritto:
l'oste ha scritto:
ALEX82 ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.


Hai fatto bene a puntualizzare perché stanno imparando. Ma in positivo devo dire che, a vederne l'inesperienza, mi piace sapere che questi ragazzi hanno un percorso davanti. È una cosa vitale, profuma di futuro. Non so se mi spiego.



Ahhahahahaha certo... certo che non è il base di Montevertine e x questo lo avevo virgolettato... Il base era inteso più verso il costo “contenuto” ( metto tra virgolette anche questo dato che parliamo di c.a 40 euro)... :D
Il pian del Ciampolo non l’ho considerato perché a me personalmente non dice molto... in ogni caso ragionavo più sui costi.. e grazie mille per il “ragazzo”!!!!! :D

Sul prezzo di Montevertine visto che hai apprezzato lo Stella Retica di Ar.pe.pe. potresti provare Sassella Rocce Rosse o il Grumello Rocca de Piro. Sempre intorno a quella cifra inoltre puoi trovare molti barolo, barbaresco e brunello "base" cioè non cru o riserve.


Grazie x i consigli!!!su Grumello Rocca de Piro concordo... molto valido... sassella Rocce mai bevuto... provo volentieri! Sui barbaresco e Barolo nasce sempre questo problema... per passione all’inizio è nata ( almeno a me) la curiosità di comprare e provare qualche Mostro Sacro... e poi scendere è difficile! Ricercando qualche piccolo produttore però ho provato un Barolo Gianetto di Guido Porro... intorno ai 30 euro... davvero notevole! Ad occhi chiusi non avrei mai pensato ad un vino da 30 euro!


Se ti piacciono i nebbioli, prova questi fuori dalle langhe:
Gattinara riserva caligaris 2012 22 euro in cantina circa
Gattinara Pietro di Iaretti, 25 ca, dall'anno prossimo usciranno i riserva e i vigna valferrana... Uno spettacolo! Meno di 40 sicuro
Boca Davide carlone, grande scarto tra prezzo di cantina e di rivendita, in giro sui 25 in cantina 14 euro... Veramente poco di meno rispetto a le piane, soprattutto post 2015
Bica cascina Montalbano 13 sui 25-30
Lessona massimo cleric e riserva, sui 35 il riserva.. Il 2010 troppo buono
Lessona la prevostura, anche questo sui 30 mi pare
Luca90
Messaggi: 312
Iscritto il: 10 mag 2018 17:39
Località: Novarese

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda Luca90 » 25 set 2019 21:35

In generale cmq secondo me sbagli ad avere pregiudizi sui vini sulla base del prezzo o della fama.. Spesso è dovuto a logiche che poco hanno a che fare con la qualità (discorso generale eh, non voglio attaccare nessuno sono io il primo fan di Montevertine e pergole torte ad es.)
Luca90
Messaggi: 312
Iscritto il: 10 mag 2018 17:39
Località: Novarese

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda Luca90 » 25 set 2019 21:45

l'oste ha scritto:
ALEX82 ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:Per essere pignoli il Montevertine non è il base dell'azienda (lo è il Pian del Ciampolo).
In realtà il Montevertine non è memmeno da considerare il second vin perché rispetto al Pergole è diverso l'uvaggio, le vigne e il tipo di vinificazione/invecchiamento.
Anche Stella Retica non è il base di Ar.pe.pe, che ha il Rosso di Valtellina.


Hai fatto bene a puntualizzare perché stanno imparando. Ma in positivo devo dire che, a vederne l'inesperienza, mi piace sapere che questi ragazzi hanno un percorso davanti. È una cosa vitale, profuma di futuro. Non so se mi spiego.



Ahhahahahaha certo... certo che non è il base di Montevertine e x questo lo avevo virgolettato... Il base era inteso più verso il costo “contenuto” ( metto tra virgolette anche questo dato che parliamo di c.a 40 euro)... :D
Il pian del Ciampolo non l’ho considerato perché a me personalmente non dice molto... in ogni caso ragionavo più sui costi.. e grazie mille per il “ragazzo”!!!!! :D

Sul prezzo di Montevertine visto che hai apprezzato lo Stella Retica di Ar.pe.pe. potresti provare Sassella Rocce Rosse o il Grumello Rocca de Piro. Sempre intorno a quella cifra inoltre puoi trovare molti barolo, barbaresco e brunello "base" cioè non cru o riserve.


.. Ma anche cru.. Quelli di rizzi a meno di 30 euro sono uno spettacolo. Poco più di 30 i cru di brezza ad es sono più che ottimi.. Ma ce ne sono tanti
ALEX82
Messaggi: 454
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ALEX82 » 25 set 2019 21:57

Luca90 ha scritto:In generale cmq secondo me sbagli ad avere pregiudizi sui vini sulla base del prezzo o della fama.. Spesso è dovuto a logiche che poco hanno a che fare con la qualità (discorso generale eh, non voglio attaccare nessuno sono io il primo fan di Montevertine e pergole torte ad es.)


Hai ragione!!!! Proprio x questo ho aperto la discussione chiedendo qualche consiglio... certo può dare un’emozione diversa aprire certe bottiglie... anche solo per l’importanza delle etichette. Ma vorrei trovare più vini accessibili che possano dare la stessa goduria ! In questo le opinioni di altri appassionati diventano fondamentali. Anche perché altrimenti non darò mai il tempo di far invecchiare alcune bottiglie importanti in cantina! Prendo nota di tutti i vini citati che non ho ancora provato.. grazie!
Bevo per ricordare!!!
giacomo
Messaggi: 639
Iscritto il: 06 giu 2007 13:31
Località: Foligno
Contatta:

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda giacomo » 25 set 2019 22:14

Bevi alla cieca! Unico modo per tarare il palato e non farsi influenzare dal mostro sacro di turno. Solo mio parere ovvio...
"L'importante e' prendere la palla al balzo", come disse il castratore di canguri.

...strano mondo il nostro: c'è chi mette il blu-diesel nell'auto, e mc-chiken nel corpo...
vinogodi
Messaggi: 29039
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda vinogodi » 26 set 2019 08:52

giacomo ha scritto:Bevi alla cieca! Unico modo per tarare il palato e non farsi influenzare dal mostro sacro di turno. Solo mio parere ovvio...
...concordo. Compra , ad esempio, 2 Chateau Margaux 2000 . Aprile entrambi, una stagnolata e una no. Vedrai che quella stagnolata è meno buona, perché la cieca non perdona... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
ALEX82
Messaggi: 454
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ALEX82 » 26 set 2019 09:00

vinogodi ha scritto:
giacomo ha scritto:Bevi alla cieca! Unico modo per tarare il palato e non farsi influenzare dal mostro sacro di turno. Solo mio parere ovvio...
...concordo. Compra , ad esempio, 2 Chateau Margaux 2000 . Aprile entrambi, una stagnolata e una no. Vedrai che quella stagnolata è meno buona, perché la cieca non perdona... 8)


Hahahahahahah ok... alla prima occasione le compro :mrgreen:
Bevo per ricordare!!!
gpetrus
Messaggi: 2598
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda gpetrus » 26 set 2019 09:44

vinogodi ha scritto:
giacomo ha scritto:Bevi alla cieca! Unico modo per tarare il palato e non farsi influenzare dal mostro sacro di turno. Solo mio parere ovvio...
...concordo. Compra , ad esempio, 2 Chateau Margaux 2000 . Aprile entrambi, una stagnolata e una no. Vedrai che quella stagnolata è meno buona, perché la cieca non perdona... 8)

basta metter due calici diversi e hai .....2 vini diversi :)
supersonic76
Messaggi: 787
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda supersonic76 » 26 set 2019 09:51

Valdellecorti sconvolgente
Memento Audere Semper
Mike76
Messaggi: 1057
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda Mike76 » 26 set 2019 17:22

Beh...se per ragionare di base mi prendi l'azienda Montevertine e per costo contenuto mi dici 40 euro, credo che tu possa caricare sul furgone praticamente il 90% dei Chianti Classico, esclusi alcuni gran selezione e poche riserve.
E in quel prezzo ci rientrano anche alcuni cru di Barolo (tipo il Sarmassa di Brezza ed altri tipo Fenocchio ecc.) e qualche Brunello.
Il Margaux, invece, scappa di poco... :lol:
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12605
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda l'oste » 26 set 2019 18:24

Penso che indicando come esempi il Montevertine e lo Stella Retica, a prescindere dai prezzi differenti, forse Alex ha gradito anche uno stile.
I due vini, sebbene lontani per zona vitigno ecc ecc hanno in comune una certa delicatezza, anche alcoolica, non sono praticamente mai stati vini muscolosi o concentrati al contrario sono fini sia aromaticamente che come peso al palato.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Nexus1990
Messaggi: 546
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda Nexus1990 » 26 set 2019 20:22

Alcuni bei base bevuti:
ValDelleCorti CC (bevute 2015 e 2016, eccezionali, per me meglio la 2015)
Buondonno CC (2016 buonissimo)
Rizzi Nebbiolo
Oreste Stefano Nebbiolo (rapporto q/p commovente, grande vino)
Comunque in generale, come già detto da qualcuno, tantissimi Chianti base e tanti Nebbiolo Langhe o Nebbiolo d’Alba base. I pochi Rossi di Montalcino che ho bevuto pure li ho trovati quasi sempre abbastanza centrati. Per citare qualche nome fuori da queste denominazioni, ti direi
Lacrima di Morro d’Alba Marotti Campi
Furore Rosso di Marisa Cuomo
Aglianico Salvatore Molettieri
Il Lacrima costa 8 euro o qualcosa del genere, piacevolissimo da bere fresco, molto buono anche su piatti di pesce ben strutturati.
LibeDeOro
Messaggi: 2741
Iscritto il: 06 giu 2007 21:53
Località: Perugia

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda LibeDeOro » 26 set 2019 20:51

Troncone, di Le Ragnaie.

Una decina di euro per un discreto VdM nel segmento degli entry level; il 2015 poi, godurioso in senso assoluto.
"I vincenti trovano sempre una strada i perdenti trovano sempre una scusa" JFK.
ale1984
Messaggi: 318
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ale1984 » 26 set 2019 21:31

Verdicchio Collestefano, Verdicchio Bucci, Valpolicella di Viviani, Etna Rosso Pietrarizzo di Tornatore (che non è il base base, ma il salto tra questo e il base, a mio parere, è notevole), Pinot nero di Dalzocchio e di Gottardi tra quelli bevuti di recente... tutti vini ampiamente sotto il prezzo del Montevertine ma comunque godibilissimi!
Ultima modifica di ale1984 il 26 set 2019 22:17, modificato 1 volta in totale.
ALEX82
Messaggi: 454
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

Re: I base... oltre al Montevertine

Messaggioda ALEX82 » 26 set 2019 22:07

l'oste ha scritto:Penso che indicando come esempi il Montevertine e lo Stella Retica, a prescindere dai prezzi differenti, forse Alex ha gradito anche uno stile.
I due vini, sebbene lontani per zona vitigno ecc ecc hanno in comune una certa delicatezza, anche alcoolica, non sono praticamente mai stati vini muscolosi o concentrati al contrario sono fini sia aromaticamente che come peso al palato.


Esattamente!!!!!!!! Centrato in pieno. Sono vini che a me personalmente danno qualcosa in più... oltre che bere
( bene) al pasto.
Bevo per ricordare!!!

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andrea_boch, fr78it e 8 ospiti