info LBV

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1121
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

info LBV

Messaggioda xoan » 10 dic 2018 14:13

non avendo esperienze simili con questi vini, chiedo a chi ne ha: LBV Graham's del 1999 può essere ancora potabile o no?
gpetrus
Messaggi: 2540
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: info LBV

Messaggioda gpetrus » 10 dic 2018 14:33

xoan ha scritto:non avendo esperienze simili con questi vini, chiedo a chi ne ha: LBV Graham's del 1999 può essere ancora potabile o no?

in particolare questo non so....ma ci mancherebbe che un porto 99 non fosse potabile :shock:
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13180
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: info LBV

Messaggioda Kalosartipos » 10 dic 2018 14:40

gpetrus ha scritto:
xoan ha scritto:non avendo esperienze simili con questi vini, chiedo a chi ne ha: LBV Graham's del 1999 può essere ancora potabile o no?

in particolare questo non so....ma ci mancherebbe che un porto 99 non fosse potabile :shock:

Anche fosse del 1899..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
pstrada75
Messaggi: 656
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: info LBV

Messaggioda pstrada75 » 10 dic 2018 14:44

Pero' a quanto mi risulta c'e' una grandissima differenza tra Vintage e LBV.

LBV non mi risultano essere cosi' incredibilmente longevi......

Oddio potabile sara' potabile, eccelso non saprei...........
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2123
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: info LBV

Messaggioda gianni femminella » 10 dic 2018 15:23

Io sono convinto che sarà buono eccome.
Credo che la differenza tra LBV e Vintage, sia che il primo rimane in botte più lungo e dovrebbe avere meno margine di miglioramento, una volta in bottiglia, rispetto al Vintage.
Forse non sono chiaro, intendo che il Vintage invecchiando in bottiglia migliora, mentre lo LBV poco.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1121
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: info LBV

Messaggioda xoan » 10 dic 2018 15:33

pstrada75 ha scritto:Pero' a quanto mi risulta c'e' una grandissima differenza tra Vintage e LBV.

LBV non mi risultano essere cosi' incredibilmente longevi......

Oddio potabile sara' potabile, eccelso non saprei...........


hai centrato la questione
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1121
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: info LBV

Messaggioda xoan » 11 dic 2018 12:56

Kalosartipos ha scritto:
gpetrus ha scritto:
xoan ha scritto:non avendo esperienze simili con questi vini, chiedo a chi ne ha: LBV Graham's del 1999 può essere ancora potabile o no?

in particolare questo non so....ma ci mancherebbe che un porto 99 non fosse potabile :shock:

Anche fosse del 1899..


hai esperienze di assaggio di un LVB del 1899?
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13180
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: info LBV

Messaggioda Kalosartipos » 11 dic 2018 18:52

xoan ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
gpetrus ha scritto:
xoan ha scritto:non avendo esperienze simili con questi vini, chiedo a chi ne ha: LBV Graham's del 1999 può essere ancora potabile o no?

in particolare questo non so....ma ci mancherebbe che un porto 99 non fosse potabile :shock:

Anche fosse del 1899..


hai esperienze di assaggio di un LVB del 1899?

No.. come hai ben capito, sono tipologie che raramente frequento.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11919
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: info LBV

Messaggioda Alberto » 11 dic 2018 19:01

Se è un LBV tradizionale (stessa confezione del Vintage, bottiglia pesante con tappo raso, e senza filtrazione) ha una durata quasi comparabile...infatti la tipologia nasce a suo tempo con l'idea di proporre dei Vintage anche nelle annate meno favorevoli o comunque utilizzando delle selezioni meno pregiate, aumentandone la permanenza in legno da 2 a 4 anni.
Se ne trovano anche di tipo "pronta beva" con bottiglie più stile tawny e tappo stopper, quelli sono da conservare in piedi per non moltissimo tempo e sicuramente non sono da metter via per esser stappati dopo 20-30 anni.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11919
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: info LBV

Messaggioda Alberto » 11 dic 2018 19:04

La LBV di Graham's sembra proprio del secondo tipo, comunque... :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Alessio
Messaggi: 199
Iscritto il: 03 gen 2008 16:55

Re: info LBV

Messaggioda Alessio » 11 dic 2018 23:48

Davvero non ricordo l’annata ma ho dei ricordi di un paio di LBV di Quinta do Noval fine anni 90, inizio 2000 molto buoni e ben fatti.
Concordo sul fatto che non hanno il potenziale d’invecchiamento infinito dei vintage, anche se possono essere bevuti dopo tantissimi anni senza problemi.
gmi1
Messaggi: 638
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: info LBV

Messaggioda gmi1 » 12 dic 2018 11:40

sono stato a Porto questa estate, ho visitato tante cantine (Fonseca rimane la migliore a mio avviso), e mi sono fatto una idea del LBV in base alle diverse risposte ricevute...
a metá del 900 ci fu una annata dichiarata, quindi adatta a produrre vintage, in cui le vendite procedettero molto a rilento, per cui molto vino rimase nelle botti ben piú dei 24-30 mesi prima dell'imbottigliamento, arrivando ai 4 addirittura 6 anni.
il vino che ne scaturí fu molto diverso da quello che era stato imbottigliato dopo I due anni, era molto piú evoluto e pronto da bere, sicuramente anche molto piú buono nei primi anni, per questo gli enologi iniziarono a pensare di sfruttare la cosa per produrre la nuova tipologia nelle annate a venire.
il fatto che poi I vintage abbiano ripreso le vendite in buoni numeri negli anni seguenti, grazie anche all'annata eccezzionale del 63, ha fatto sí che gli LBV siano prodotti nelle annate medie, diciamo cosí, e non piú nelle annate dichiarate, cosa che sicuramente non permette di raggiungere le complessitá e bontá dei vintage con il giusto numero di anni di bottiglia.
da mie deduzioni, quindi non certezze, mi spingo a dire che la prima annata di LBV sia stata la 55, ma se qualcuno ha fonti piú sicure, si faccia Avanti :D

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Biavo, bobbisolo, landmax, Nitrox, Zbigniew, Ziigmund e 8 ospiti