Commercializzazione vino

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Sharon
Messaggi: 45
Iscritto il: 21 ott 2018 20:55

Commercializzazione vino

Messaggioda Sharon » 11 nov 2018 13:38

Buongiorno a tutti,
Domanda diretta: secondo voi vale la pena investire nella commercializzazione del vino?
Avrei un capitale di circa 80/100k da voler investire in una nuova attività.
Premetto che non conosco quasi nulla di questo campo, ma vorrei capire se è un business che può aver successo o meno.
La mia idea, senza aver fatto tutte le analisi del caso, sarebbe quella di “semplicemente” comprare e rivedere vino tramite ecommerce e magari anche rifornire ristoranti e enoteche.
Cosa ne dite? Qualcuno ha esperienze simili?
Grazie mille
Ultima modifica di Sharon il 11 nov 2018 17:31, modificato 1 volta in totale.
vinogodi
Messaggi: 28455
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Investire nel vino

Messaggioda vinogodi » 11 nov 2018 14:25

...è cifra che mediamente investo in tre - quattro anni da decenni e non ci ho mai guadagnato nulla, anzi… però sai che goduria... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Sharon
Messaggi: 45
Iscritto il: 21 ott 2018 20:55

Re: Investire nel vino

Messaggioda Sharon » 11 nov 2018 15:17

vinogodi ha scritto:...è cifra che mediamente investo in tre - quattro anni da decenni e non ci ho mai guadagnato nulla, anzi… però sai che goduria... 8)

:mrgreen:
Questo per dire che è una cifra troppo bassa come investimento?
alì65
Messaggi: 11642
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Investire nel vino

Messaggioda alì65 » 11 nov 2018 15:38

se non hai esperienza del genere ti consiglierei di lasciar perdere (come del resto in tutti i campi)
perchè il rischio è quello di acquistare alto ed avere poi poco margine
domanda, quanto e in quanto tempo credi di ottenere in percentuale?
dove e in che modo venderesti le bt?
hai il locale adatto dove stoccarle?
molto aziende produttrici lo fanno già da anni, molti ristoranti riassortiscono da loro con tutte le garanzie del caso
è un giochino all'apparenza "semplice" ma dopo tanti anni di militanza con il cavatappi in tasca ho visto molti personaggi fallire nell'impresa, oserei dire, "improvvisata".......ma quanta soddisfazione nel berle!!! :D
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12471
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Investire nel vino

Messaggioda l'oste » 11 nov 2018 15:42

Dieci, quindici anni fa, comprando "bene" avresti fatto margini di molto maggiori rispetto ad oggi. Per non parlare del pre passaggio lira/€.
Attualmente i vini che "rendono" nel medio breve sono praticamente assegnati prima che escano, non solo in Francia dove era giá tradizione storica dei bordolesi.

Potresti peró scoprire quale territorio vinicolo sará premiato dai punteggioni degli espertoni e oggetto della prossima "bolla" speculativa (Mosella? Rioja? Gattinara? Taurasi?) e fare incetta di bottiglie prima.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Smarco
Messaggi: 3523
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Investire nel vino

Messaggioda Smarco » 11 nov 2018 15:48

Io 80/100 li investirei in un bel night, considera che per un bel sito ben indicizzato ma soprattutto ben fatto ci vogliono almeno 20000€ Quindi già parti con una ventina di mila euro in meno... se poi non sei del campo gli agenti vari ti faranno buttare altri 20000 € per bottiglie che non vendi nemmeno sottocosto dato che dovrai comprarle per avere bottiglie che invece si venderanno.
Credo che sia un lavoro più facile a dirsi che a farsi... invece con il night li tu non faresti niente perché a fare sono altre persone E i margini delle bottiglie arrivano a livelli che sul sito internet rischi una denuncia :lol:
alì65
Messaggi: 11642
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Investire nel vino

Messaggioda alì65 » 11 nov 2018 15:53

Smarco ha scritto:Io 80/100 li investirei in un bel night, considera che per un bel sito ben indicizzato ma soprattutto ben fatto ci vogliono almeno 20000€ Quindi già parti con una ventina di mila euro in meno... se poi non sei del campo gli agenti vari ti faranno buttare altri 20000 € per bottiglie che non vendi nemmeno sottocosto dato che dovrai comprarle per avere bottiglie che invece si venderanno.
Credo che sia un lavoro più facile a dirsi che a farsi... invece con il night li tu non faresti niente perché a fare sono altre persone E i margini delle bottiglie arrivano a livelli che sul sito internet rischi una denuncia :lol:


senza considerare che il test prodotto sarebbe prassi giornaliera... 8)
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Smarco
Messaggi: 3523
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Investire nel vino

Messaggioda Smarco » 11 nov 2018 15:54

alì65 ha scritto:
Smarco ha scritto:Io 80/100 li investirei in un bel night, considera che per un bel sito ben indicizzato ma soprattutto ben fatto ci vogliono almeno 20000€ Quindi già parti con una ventina di mila euro in meno... se poi non sei del campo gli agenti vari ti faranno buttare altri 20000 € per bottiglie che non vendi nemmeno sottocosto dato che dovrai comprarle per avere bottiglie che invece si venderanno.
Credo che sia un lavoro più facile a dirsi che a farsi... invece con il night li tu non faresti niente perché a fare sono altre persone E i margini delle bottiglie arrivano a livelli che sul sito internet rischi una denuncia :lol:


senza considerare che il test prodotto sarebbe prassi giornaliera... 8)

:lol: :lol:
Sharon
Messaggi: 45
Iscritto il: 21 ott 2018 20:55

Re: Investire nel vino

Messaggioda Sharon » 11 nov 2018 16:35

Magazzino stoccaggio l’avrei già.
80/100k sarebbe il budget di partenza!
L’idea non è di comprare bottiglie per poi rivenderle anni dopo sperando in una valutazione maggiore, ma comprare direttamente dai produttori per poi venderle ai privati/ristorazione.
È un’idea infattibile?
alì65
Messaggi: 11642
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Investire nel vino

Messaggioda alì65 » 11 nov 2018 16:55

Sharon ha scritto:
È un’idea infattibile?


assolutamente no ma non lo chiamerei "investire nel vino" ma "commercializzare vino", e tutto cambia, di parecchio.....
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Sharon
Messaggi: 45
Iscritto il: 21 ott 2018 20:55

Re: Investire nel vino

Messaggioda Sharon » 11 nov 2018 17:30

alì65 ha scritto:
Sharon ha scritto:
È un’idea infattibile?


assolutamente no ma non lo chiamerei "investire nel vino" ma "commercializzare vino", e tutto cambia, di parecchio.....

Si hai ragione, cambio il titolo :lol:
Sharon
Messaggi: 45
Iscritto il: 21 ott 2018 20:55

Re: Investire nel vino

Messaggioda Sharon » 11 nov 2018 17:48

alì65 ha scritto:
Sharon ha scritto:
È un’idea infattibile?


assolutamente no ma non lo chiamerei "investire nel vino" ma "commercializzare vino", e tutto cambia, di parecchio.....


I margini potrebbero essere interessanti secondo te?
Vedo che gli ecommerce che vendono vini, prendendo in considerazione quelli più grandi ovviamente, negli ultimi 3 anni , hanno aumentano, di media, il fatturato tra il 30% e il 60%. Tannico 70% solo nell’ultimo anno. Rispetto anni fa credo che ora molta più gente compri online.
In più, puntando sulla ristorazione, proverei ad ottenere una base fissa di clientela!
Smarco
Messaggi: 3523
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Investire nel vino

Messaggioda Smarco » 11 nov 2018 18:00

Sharon ha scritto:
alì65 ha scritto:
Sharon ha scritto:
È un’idea infattibile?


assolutamente no ma non lo chiamerei "investire nel vino" ma "commercializzare vino", e tutto cambia, di parecchio.....


I margini potrebbero essere interessanti secondo te?
Vedo che gli ecommerce che vendono vini, prendendo in considerazione quelli più grandi ovviamente, negli ultimi 3 anni , hanno aumentano, di media, il fatturato tra il 30% e il 60%. Tannico 70% solo nell’ultimo anno. Rispetto anni fa credo che ora molta più gente compri online.
In più, puntando sulla ristorazione, proverei ad ottenere una base fissa di clientela!

Hai visto gli utili di Tannico? :?
maxer
Messaggi: 3020
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda maxer » 11 nov 2018 18:01

Nonostante tutte le risposte, ti vedo bello deciso !
E allora, che dire di più : auguri ..... :?
carpe diem 8)
Sharon
Messaggi: 45
Iscritto il: 21 ott 2018 20:55

Re: Investire nel vino

Messaggioda Sharon » 11 nov 2018 18:06

Smarco ha scritto:
Sharon ha scritto:
alì65 ha scritto:
Sharon ha scritto:

Hai visto gli utili di Tannico? :?

In realtà no, hai un link dove si possono trovare i dati specifici?
Comunque penso che essendo una start up con poco più di 5 anni credo sia fisiologico essere in perdita, sarebbe più indicativo il MOL.
Grazie in anticipo
Timoteo
Messaggi: 2245
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Investire nel vino

Messaggioda Timoteo » 11 nov 2018 18:22

Sharon ha scritto:
Smarco ha scritto:
Sharon ha scritto:
alì65 ha scritto:
Sharon ha scritto:

Hai visto gli utili di Tannico? :?

In realtà no, hai un link dove si possono trovare i dati specifici?
Comunque penso che essendo una start up con poco più di 5 anni credo sia fisiologico essere in perdita, sarebbe più indicativo il MOL.
Grazie in anticipo


credo che i bilanci delle aziende siano pubblici.
credo.
Smarco
Messaggi: 3523
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Investire nel vino

Messaggioda Smarco » 11 nov 2018 18:33

Timoteo ha scritto:
Sharon ha scritto:
Smarco ha scritto:
Sharon ha scritto:
alì65 ha scritto:

In realtà no, hai un link dove si possono trovare i dati specifici?
Comunque penso che essendo una start up con poco più di 5 anni credo sia fisiologico essere in perdita, sarebbe più indicativo il MOL.
Grazie in anticipo


credo che i bilanci delle aziende siano pubblici.
credo.

Si sono pubblici essendo un spa, comunque lo lessi in un intervista, per crescere devi spendere e molto in pubblicità tannico è su ogni sito, ogni social network e qualsiasi altra cosa; a fine anno spendono metà del tuo investimento solo per questo :D diciamo che partire con L idea di tannico non mi sembra la scelta giusta :D credo che il sito se hai un enoteca o sei già un distributore/grossista è una buona idea, ma se devi partire proprio da 0 con 100000€ ci fai ben poco... a meno che tu non sia cliente già di conterno, mascarello, Rinaldi, soldera, rousseau ecc in questo caso allora ti va bene il forum :mrgreen:
Sharon
Messaggi: 45
Iscritto il: 21 ott 2018 20:55

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda Sharon » 11 nov 2018 18:54

Riuscite a mandarmi, anche in privato, un link dove si trova il bilancio? Perché non sono mica riuscito a trovarlo..
Comunque non ho l’arrognaza di essere il nuovo tannico, ci mancherebbe!
L’ho preso solo come esempio, il fattore pubblicità è fondamentale e sono d’accordo, ma conoscendo un paio di persone nel settore, per partire un 15/20k tra ad e sito ben fatto sono sufficienti.
Poi ovviamente la pubblicità e il sito devono essere ampliati e sistemati!
ZEL WINE
Messaggi: 7181
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda ZEL WINE » 11 nov 2018 19:35

Sharon ha scritto:Riuscite a mandarmi, anche in privato, un link dove si trova il bilancio? Perché non sono mica riuscito a trovarlo..
Comunque non ho l’arrognaza di essere il nuovo tannico, ci mancherebbe!
L’ho preso solo come esempio, il fattore pubblicità è fondamentale e sono d’accordo, ma conoscendo un paio di persone nel settore, per partire un 15/20k tra ad e sito ben fatto sono sufficienti.
Poi ovviamente la pubblicità e il sito devono essere ampliati e sistemati!

I dati dei bilanci delle società di capitali sono “pubblici” ma sono visibili richiedendoli alla camera di commercio di riferimento pagando un piccolo obolo. Non li trovi on line.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12471
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda l'oste » 11 nov 2018 19:36

Per vendere online, pensando all'infinita lista di produttori in ogni regione italiana sará difficile fare scelte per mettere in essere un sito ben fornito. Oltre a dover affrontare una concorrenza giá abbastanza nota, oltre a Tannico ce ne sono decine.
Forse potrebbe essere più interessante partire da una zona/regione specifica e via via allargare il listino.

Per le vendite ai ristoratori sono più scettico, hanno file di rappresentanti e offerte a settimana e spesso anche loro ovviamente sono in cerca di affari da ben ricaricare. A meno che tu riesca ad avere top wines a prezzo cantina, magari scontato.

Buona fortuna in ogni caso.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Timoteo
Messaggi: 2245
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda Timoteo » 11 nov 2018 19:41

l'oste ha scritto:
Per le vendite ai ristoratori sono più scettico......


anche perchè dovresti investire in due muscolosi da recupero crediti.
a volte.
diciamo.
Sharon
Messaggi: 45
Iscritto il: 21 ott 2018 20:55

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda Sharon » 11 nov 2018 19:45

l'oste ha scritto:Per vendere online, pensando all'infinita lista di produttori in ogni regione italiana sará difficile fare scelte per mettere in essere un sito ben fornito. Oltre a dover affrontare una concorrenza giá abbastanza nota, oltre a Tannico ce ne sono decine.
Forse potrebbe essere più interessante partire da una zona/regione specifica e via via allargare il listino.

Per le vendite ai ristoratori sono più scettico, hanno file di rappresentanti e offerte a settimana e spesso anche loro ovviamente sono in cerca di affari da ben ricaricare. A meno che tu riesca ad avere top wines a prezzo cantina, magari scontato.

Buona fortuna in ogni caso.


Si sì immagino.. infatti credo che ci siano mille difficoltà, volevo giusto capire se poteva essere una cosa da prendere in considerazione o meno.
Per esempio, Sassicaia, a quanto esce dalla cantina secondo te?
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26993
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda vinotec » 11 nov 2018 20:08

Sharon ha scritto:
l'oste ha scritto:Per vendere online, pensando all'infinita lista di produttori in ogni regione italiana sará difficile fare scelte per mettere in essere un sito ben fornito. Oltre a dover affrontare una concorrenza giá abbastanza nota, oltre a Tannico ce ne sono decine.
Forse potrebbe essere più interessante partire da una zona/regione specifica e via via allargare il listino.

Per le vendite ai ristoratori sono più scettico, hanno file di rappresentanti e offerte a settimana e spesso anche loro ovviamente sono in cerca di affari da ben ricaricare. A meno che tu riesca ad avere top wines a prezzo cantina, magari scontato.

Buona fortuna in ogni caso.


Si sì immagino.. infatti credo che ci siano mille difficoltà, volevo giusto capire se poteva essere una cosa da prendere in considerazione o meno.
Per esempio, Sassicaia, a quanto esce dalla cantina secondo te?


...sassicaia passa tutto attraverso Meregalli; non credo che a persona , oltretutto sconosciuta, Incisa della Rocchetta, venda direttamente...comunque io credo che 100.000,00euro possano essere investiti in altro modo e senza tutti i rischi che ti sono stati descritti nei vari interventi.
Ultima modifica di vinotec il 11 nov 2018 20:10, modificato 1 volta in totale.
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Messner
Messaggi: 745
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda Messner » 11 nov 2018 20:09

Sharon ha scritto:
l'oste ha scritto:Per vendere online, pensando all'infinita lista di produttori in ogni regione italiana sará difficile fare scelte per mettere in essere un sito ben fornito. Oltre a dover affrontare una concorrenza giá abbastanza nota, oltre a Tannico ce ne sono decine.
Forse potrebbe essere più interessante partire da una zona/regione specifica e via via allargare il listino.

Per le vendite ai ristoratori sono più scettico, hanno file di rappresentanti e offerte a settimana e spesso anche loro ovviamente sono in cerca di affari da ben ricaricare. A meno che tu riesca ad avere top wines a prezzo cantina, magari scontato.

Buona fortuna in ogni caso.


Si sì immagino.. infatti credo che ci siano mille difficoltà, volevo giusto capire se poteva essere una cosa da prendere in considerazione o meno.
Per esempio, Sassicaia, a quanto esce dalla cantina secondo te?


Chiedi a Meregalli, mi sa che devi passare da lui per averlo adesso come adesso :lol:
Senza contare che Sassicaia da solo non te lo vendono, devi comprare Le Difese e Guidalberto, non so in che quantità, mi corregga qualcuno se sbaglio
alì65
Messaggi: 11642
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Commercializzazione vino

Messaggioda alì65 » 11 nov 2018 20:11

Sharon ha scritto:
l'oste ha scritto:Per vendere online, pensando all'infinita lista di produttori in ogni regione italiana sará difficile fare scelte per mettere in essere un sito ben fornito. Oltre a dover affrontare una concorrenza giá abbastanza nota, oltre a Tannico ce ne sono decine.
Forse potrebbe essere più interessante partire da una zona/regione specifica e via via allargare il listino.

Per le vendite ai ristoratori sono più scettico, hanno file di rappresentanti e offerte a settimana e spesso anche loro ovviamente sono in cerca di affari da ben ricaricare. A meno che tu riesca ad avere top wines a prezzo cantina, magari scontato.

Buona fortuna in ogni caso.


Si sì immagino.. infatti credo che ci siano mille difficoltà, volevo giusto capire se poteva essere una cosa da prendere in considerazione o meno.
Per esempio, Sassicaia, a quanto esce dalla cantina secondo te?


mi sembra sugli 80, in più Guidalberto, in più altre referenze che te le berrai tu perchè nemmeno a prezzo di costo si vendono
informati bene prima di iniziare questa avventura, sembra facile ma non è....
è un po come aprire un ristorante solo perchè si è capaci di cucinare.....dopo qualche mese capisci che il cucinare è la minor cosa
in bocca al lupo
futuro incerto...ma w la gnocca!!!

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: teo777full e 10 ospiti