Glifosato

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Musigny
Messaggi: 666
Iscritto il: 06 giu 2007 12:23

Glifosato

Messaggioda Musigny » 02 mar 2018 12:35

La stampa oggi pubblica una pagina intera a questo diserbante che viene vietato
In Veneto e (parte) in Piemonte. Pare sia considerato potenzialmente cancerogeno.
Ca..o ! Fino adesso ci siam bevuti Baroli e Barbareschi al glifosato ?
Marco, smettila di pensare alle donne e dì cosa ne pensi !
Presente sul Forum dal 22 marzo 2003
MANUZ
Messaggi: 2378
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: Glifosato

Messaggioda MANUZ » 02 mar 2018 12:47

ussignur...
lo sai che hai nominato una parola che scatenerà l'inferno??

che sia cancerogeno oramai è provato.
che sia vietato è in fase di essere..
che si sia utilizzato e strautilizzato e ultrautilizzato è vero (e che si stia strautilizzando)
che purtroppo non ci siano alternative ECOLOGICHE valide è altrettanto vero

che in Italia si usi in maniera meno intensiva che ,per esempio, nel'America latina è pure vero.

SPERIAMO TROVINO PRESTO LA MOLECOLA 'GREEN' PER DISERBARE ALTRIMENTI E' UN BEL CASINO
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
alì65
Messaggi: 12131
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Glifosato

Messaggioda alì65 » 02 mar 2018 12:56

viviamo d'aria, che è inquinata pure quella.....di qualcosa bisogna pur morire.....
e mi vengono a far storie su solfiti nel vino.....ma va!!!...il problema è tutto il resto (non che i solfiti siano buoni, ma li abbiamo sempre mangiati nei prodotti conservati...adesso che sono nel vino sono un problema, prima no!!)
futuro incerto...2020 di merda!!!
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1904
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Glifosato

Messaggioda gabriele succi » 02 mar 2018 13:05

Il Glyphosate è stato dimostrato non essere cancerogeno.
Il prodotto è vittima di una inutile crociata, stupida e dovuta a disinformazione.
Il solfato di rame, che neutralizzato con la calce dà vita alla ben nota poltiglia bordolese, è molto più tossico per l'uomo rispetto al diserbante in questione; lo dimostra la DL 50 dei due prodotti. Ricordo che la poltiglia bordolese è ammessa in bio, e oltre ad accumularsi nel sangue (rischi per l'operatore) si accumula nel terreno per l'eternità, cosa che invece non accade per il glyphosate che viene degradato in pochi giorni.
Informatevi bene; consiglio l'acquisto del libro "orco glifosato". E' tutto spiegato bene e chiaramente.

NB
La DL 50 è la quantità di principio attivo che provoca la morte del 50 % della popolazione campione (ratti). Più è bassa, più tale principio attivo è pericoloso. Andate a googlare per cercare la DL dei due prodotti. Poi vediamo.

Meditate gente, meditate...
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
pipinello
Messaggi: 566
Iscritto il: 28 apr 2009 16:27

Re: Glifosato

Messaggioda pipinello » 02 mar 2018 13:11

MANUZ ha scritto:che sia cancerogeno oramai è provato.


In realtà non è provato affatto. La situazione è questa:
- la IARC a(genzia internazionale per la ricerca sul cancro) nel 2015 l'ha inserito nella lista delle sostanze POTENZIALMENTE cancerogene.
- l'EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare, con sede a Parma) ha pubblicato successivamente una valutazione sul glifosato nella quale afferma che il glifosato non induce lo sviluppo di cancro per l’uomo.
- da ultime, sia il gruppo FAO/OMS sui pesticidi che l’ECHA (Agenzia europea per le sostanze chimiche), hanno confermato la PROBABILE non cancerogenicità della sostanza.

DI sicuro non c'è nulla...
Ultima modifica di pipinello il 02 mar 2018 13:25, modificato 1 volta in totale.
pipinello
Messaggi: 566
Iscritto il: 28 apr 2009 16:27

Re: Glifosato

Messaggioda pipinello » 02 mar 2018 13:21

gabriele succi ha scritto:Il solfato di rame, che neutralizzato con la calce dà vita alla ben nota poltiglia bordolese, è molto più tossico per l'uomo rispetto al diserbante in questione.


Tutto vero, però bisogna distinguere tra tossicità (che aumenta all'aumentare della dose) e genotossicità (che invece dipende dalla struttura molecolare).
In altre parole per una sostanza tossica la pericolosità è data dalla soglia; per una sostanza genotossica (leggi cancerogena) no; questo vuol dire che un aumento della dose aumenta la frequenza (c'è maggior probabilità e ci sono più individui colpiti) ma non l'intensità: il tumore provocato da un'esposizione a dose bassissima è identico a quello provocato da alte dosi.
Timoteo
Messaggi: 2461
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Glifosato

Messaggioda Timoteo » 02 mar 2018 13:46

pipinello ha scritto:
MANUZ ha scritto:che sia cancerogeno oramai è provato.


In realtà non è provato affatto. La situazione è questa:
- la IARC a(genzia internazionale per la ricerca sul cancro) nel 2015 l'ha inserito nella lista delle sostanze POTENZIALMENTE cancerogene.
- l'EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare, con sede a Parma) ha pubblicato successivamente una valutazione sul glifosato nella quale afferma che il glifosato non induce lo sviluppo di cancro per l’uomo.
- da ultime, sia il gruppo FAO/OMS sui pesticidi che l’ECHA (Agenzia europea per le sostanze chimiche), hanno confermato la PROBABILE non cancerogenicità della sostanza.

DI sicuro non c'è nulla...



Concordo.
La cosa è perlomeno controversa.
Dire che c'è canceroginità provata semplicemente non è vero.
Allo stato attuale degli studi.
vinogodi
Messaggi: 29069
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Glifosato

Messaggioda vinogodi » 02 mar 2018 14:48

...dai miei studi specifici , mi risulta che il glifosato sia un agente erotizzante spaventoso , al limite del patologico (satirismo) per chi ne assume dosi giornaliere elevate . Si narra che numerosi vignerons , al tredicesimo figlio concepito, siano stati costretti a cambiare protocolli di trattamento alle vigne... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
littlewood
Messaggi: 2009
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Glifosato

Messaggioda littlewood » 02 mar 2018 19:14

Io penso che sia solo in molti casi un fattore di comodita' e anche parzialmente di costi. Il glifo ti permette una semplice gestione del sottofila. Ma io sono convinto che come tante altre cose influisca nella fisiologia del ciclo della pianta e di conseguenza nella qualita' dell' uva. Sistemi alternativi meccanici ne' esistono. Dove lavoravo prima nn lo usavo piu' da molti anni e lo avevo sostituito con una spollonatrice. A montalcino si andava di zappa! Qui in valpo tornero' alla spollonatrice. Certo ci vuol piu' tempo piu' rottura di p..ma son convinto che il risultato sia migliore al di la' della tossicita' x l' uomo o meno
MANUZ
Messaggi: 2378
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: Glifosato

Messaggioda MANUZ » 02 mar 2018 19:24

Rispondo veloce solo a qst ultima affermazione.che sono con i minuti contati.. per ora... attenzione spollonare è una cosa.. che non si fa con il glifosato però.. gli spollonanti sono chimici ma non con glifosato altrimenti sarebbe una manna X me.. tutti i vigneti morti dopo 2/3 anni.. :mrgreen:
Il glifosato si usa solo X L erba..
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
BarbarEdo
Messaggi: 718
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: Glifosato

Messaggioda BarbarEdo » 02 mar 2018 19:58

MANUZ ha scritto:Rispondo veloce solo a qst ultima affermazione.che sono con i minuti contati.. per ora... attenzione spollonare è una cosa.. che non si fa con il glifosato però.. gli spollonanti sono chimici ma non con glifosato altrimenti sarebbe una manna X me.. tutti i vigneti morti dopo 2/3 anni.. :mrgreen:
Il glifosato si usa solo X L erba..

Mi sa che chiamate spollonatrice due cose diverse.
Io mi ritrovo con quello che dice littlewood, cioè controllo del sottofila con spollonatrice meccanica, che in primavera oltre a togliere i germogli più bassi del fusto, trincia l'erba nel sottofila. Non consigliabile per viti nei primi 2 anni (molto traumatico), come d'altra parte su viti molto giovani non è il massimo neanche il glyphosate..
È sicuramente una questione di tempi di lavorazione, non paragonabili a quelli delle alternative meccaniche.
Altre soluzioni sono la zappatrice o fresa interceppi o le nuove diserbatrici ad acqua compressa/vapore (mai viste usare...).
Primum bibere deinde philosophari
littlewood
Messaggi: 2009
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Glifosato

Messaggioda littlewood » 03 mar 2018 00:17

MANUZ ha scritto:Rispondo veloce solo a qst ultima affermazione.che sono con i minuti contati.. per ora... attenzione spollonare è una cosa.. che non si fa con il glifosato però.. gli spollonanti sono chimici ma non con glifosato altrimenti sarebbe una manna X me.. tutti i vigneti morti dopo 2/3 anni.. :mrgreen:
Il glifosato si usa solo X L erba..

E no! Spollonatrice meccanica herbanet! E le vigne giovani protette con i shelter ( o come c..zo si chiamano!!)
MANUZ
Messaggi: 2378
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: Glifosato

Messaggioda MANUZ » 03 mar 2018 08:10

Ok scusa avevo capito un altra cosa..
Però usando la spollonatrice in primavera poi si ripropone in estate il problema dell erba.
Nella nostra azienda abbiamo optato x lo scansaceppi.. per una volta in primavera è una volta in autunno il glifosato lo usiamo...
Se poi mi dite che gli studi sono controversi sulla questione salute non mi fate che contento.. certo che però le ditte pagano mooooolti studi X farlo risultare non cancerogeno.. guardate in Argentina cosa ha combinato però che lo usavano in maniera intensiva sulle soie ebi mais resistenti al glifosato... li spruzzavano con gli aerei e gli elicotteri direttamente anche su case e scuole r cmq persone... e non è che stiano molto bene.. quelli che ci sono ancora...
A valdobbiadene la guerra più forte però L hanno fatta ad altri prodotti e fitofarmaci come antiparassitari e anticrittogamici... li i danni maggiori sulle persone li stanno facendo quelli....
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
MANUZ
Messaggi: 2378
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: Glifosato

Messaggioda MANUZ » 03 mar 2018 08:12

littlewood ha scritto:
MANUZ ha scritto:Rispondo veloce solo a qst ultima affermazione.che sono con i minuti contati.. per ora... attenzione spollonare è una cosa.. che non si fa con il glifosato però.. gli spollonanti sono chimici ma non con glifosato altrimenti sarebbe una manna X me.. tutti i vigneti morti dopo 2/3 anni.. :mrgreen:
Il glifosato si usa solo X L erba..

E no! Spollonatrice meccanica herbanet! E le vigne giovani protette con i shelter ( o come c..zo si chiamano!!)

Comunque se dovete fare rimpiazzi invece di mettere le Barbatelle con i shelter c’e La soluzione barbatelloni..
Noi ne facciamo ogni anno di più perché sono davvero utili e ti risolvono molto lavoro...
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
littlewood
Messaggi: 2009
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Glifosato

Messaggioda littlewood » 03 mar 2018 09:34

E bravo! Pero' il primo filo e' a 70 cm... E poi con quella spollonatrce se le tocchi un po' di danno lo fai
MANUZ
Messaggi: 2378
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: Glifosato

Messaggioda MANUZ » 03 mar 2018 09:58

i barbatelloni li facciamo da 70 o 80cm quindi sei giusto per il primo filo...ovvio che dovrai usare 10 cm di tralcio per cominciare a 'girarla' sul primo filo...
calcola che l'asta del barbatellone è praticamente tutto portinnesto, ed è più 'duro' della marza o comunque della vite europea..quindi è più resistente ad eventuali danni meccanici..chi li usa non torna più indietro...
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
Timoteo
Messaggi: 2461
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Glifosato

Messaggioda Timoteo » 03 mar 2018 10:09

MANUZ ha scritto:Ok scusa avevo capito un altra cosa..
Però usando la spollonatrice in primavera poi si ripropone in estate il problema dell erba.
Nella nostra azienda abbiamo optato x lo scansaceppi.. per una volta in primavera è una volta in autunno il glifosato lo usiamo...
Se poi mi dite che gli studi sono controversi sulla questione salute non mi fate che contento.. certo che però le ditte pagano mooooolti studi X farlo risultare non cancerogeno.. guardate in Argentina cosa ha combinato però che lo usavano in maniera intensiva sulle soie ebi mais resistenti al glifosato... li spruzzavano con gli aerei e gli elicotteri direttamente anche su case e scuole r cmq persone... e non è che stiano molto bene.. quelli che ci sono ancora...
A valdobbiadene la guerra più forte però L hanno fatta ad altri prodotti e fitofarmaci come antiparassitari e anticrittogamici... li i danni maggiori sulle persone li stanno facendo quelli....


Difficile che gli studi di nih siano "comprati".
MANUZ
Messaggi: 2378
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: Glifosato

Messaggioda MANUZ » 03 mar 2018 10:32

aspetta non voglio assolutamente dire questo..
e comunque ripeto.. PURTROPPO lo uso il glifosate per il mio lavoro e se mi dicono gli studi che non è cancerogeno io non posso fare altro che esultare per ciò... nel dubbio lo uso con guanti e maschera di protezione ogni volta...
se giro la testa vedo la tanica da 2 hl di glifosate nel capannone quindi non può che farmi piacere che mi dicano che le protezioni le ho usate per nulla, piuttosto che mi dicano che non bastano a prevenire tumori o altre cose..
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
Timoteo
Messaggi: 2461
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Glifosato

Messaggioda Timoteo » 03 mar 2018 11:57

MANUZ ha scritto:aspetta non voglio assolutamente dire questo..
e comunque ripeto.. PURTROPPO lo uso il glifosate per il mio lavoro e se mi dicono gli studi che non è cancerogeno io non posso fare altro che esultare per ciò... nel dubbio lo uso con guanti e maschera di protezione ogni volta...
se giro la testa vedo la tanica da 2 hl di glifosate nel capannone quindi non può che farmi piacere che mi dicano che le protezioni le ho usate per nulla, piuttosto che mi dicano che non bastano a prevenire tumori o altre cose..


il mio modesto parere è che fai bene, benissimo.
il rischio sul lavoro non può mai essere azzerato ma bisogna tendere a diminuirlo il più possibile con pratiche e protezioni.
e sicuramente il soggetto più esposto è l'operatore. assolutamente più esposto del consumatore del vino, per esempio.
Patatasd
Messaggi: 671
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: Glifosato

Messaggioda Patatasd » 05 mar 2018 12:57

gabriele succi ha scritto:Il Glyphosate è stato dimostrato non essere cancerogeno.
Il prodotto è vittima di una inutile crociata, stupida e dovuta a disinformazione.


Non è vero, ci sono studi che dimostrano il contrario di quanto affermi, la comunità scientifica è ancora divisa su questo punto.
Timoteo
Messaggi: 2461
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Glifosato

Messaggioda Timoteo » 05 mar 2018 14:16

Patatasd ha scritto:
gabriele succi ha scritto:Il Glyphosate è stato dimostrato non essere cancerogeno.
Il prodotto è vittima di una inutile crociata, stupida e dovuta a disinformazione.


Non è vero, ci sono studi che dimostrano il contrario di quanto affermi, la comunità scientifica è ancora divisa su questo punto.


sì, concordo con patatasd sulla non univocità delle prove scientifiche.
però è pure vero che c'è una disinformazione incalzante per darlo come certamente cancerogeno.
vinogodi
Messaggi: 29069
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Glifosato

Messaggioda vinogodi » 05 mar 2018 21:34

Timoteo ha scritto:
Patatasd ha scritto:
gabriele succi ha scritto:Il Glyphosate è stato dimostrato non essere cancerogeno.
Il prodotto è vittima di una inutile crociata, stupida e dovuta a disinformazione.


Non è vero, ci sono studi che dimostrano il contrario di quanto affermi, la comunità scientifica è ancora divisa su questo punto.


sì, concordo con patatasd sulla non univocità delle prove scientifiche.
però è pure vero che c'è una disinformazione incalzante per darlo come certamente cancerogeno.
... concordo sulla non univocità delle prove scientifiche su questa sostanza , come circa 2178 altre sostanze che sono sotto osservazione della già citata comunità scientifica . In attesa della univocità di informazione , mi concentrerei, per ragioni puramente salutiste , sugli accertati veleni biologici che ci accerchiano ormai senza soluzione di salvezza e che hanno impatto sociale enorme , come da studi epidemiologici del Ministero della Sanità , EFSA e nutrizionisti di tutto il mondo: Saccarosio , Cloruro di Sodio , come elementi base , stracchino (crescenza per i non ignoranti ) e cotechino come elementi compositi , vere bombe costruite ad arte per minare la salute ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Messner
Messaggi: 939
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Glifosato

Messaggioda Messner » 06 mar 2018 12:33

vinogodi ha scritto:
Timoteo ha scritto:
Patatasd ha scritto:
gabriele succi ha scritto:Il Glyphosate è stato dimostrato non essere cancerogeno.
Il prodotto è vittima di una inutile crociata, stupida e dovuta a disinformazione.


Non è vero, ci sono studi che dimostrano il contrario di quanto affermi, la comunità scientifica è ancora divisa su questo punto.


sì, concordo con patatasd sulla non univocità delle prove scientifiche.
però è pure vero che c'è una disinformazione incalzante per darlo come certamente cancerogeno.
... concordo sulla non univocità delle prove scientifiche su questa sostanza , come circa 2178 altre sostanze che sono sotto osservazione della già citata comunità scientifica . In attesa della univocità di informazione , mi concentrerei, per ragioni puramente salutiste , sugli accertati veleni biologici che ci accerchiano ormai senza soluzione di salvezza e che hanno impatto sociale enorme , come da studi epidemiologici del Ministero della Sanità , EFSA e nutrizionisti di tutto il mondo: Saccarosio , Cloruro di Sodio , come elementi base , stracchino (crescenza per i non ignoranti ) e cotechino come elementi compositi , vere bombe costruite ad arte per minare la salute ...


Assolutamente d'accordo. Aggiungo che tutte le carni in scatola e gli insaccati sono cancerogeni principalmente a causa dei nitrati e dei nitriti. Che poi la carne rossa sia stata classificata dalla IARC come cancerogeno di tipo 1 è un altro discorso. È sempre vero che è la dose a fare il veleno ma è anche vero che nella categoria 1 ci sono benzene, tetracloruro di carbonio, toluene, naftalene, uno sbordello di ammine e cosi via.. Quindi mettere sullo stesso piano carne rossa e benzene mmm, va bene scientificamente perche è stato provata la sua tossicità acuta ma non ci si deve preoccupare in maniera esagerata come fanno alcuni. Mi preoccuperei più dei nitriti e dei nitrati contenuti al suo interno che della carne rossa in se (tant'è vero che quando faccio i salumi, Sacchine e cotechini compresi, non ce li ho mai messi)
È tutta una questione di disinformazione: guarda solo l olio di palma. La gente è impazzita e ora compra solo prodotti palm oil free.. Che poi non sa che il grosso problema dell olio di palma non era tanto legato al suo essere saturo(e quindi portatore di placche aterosclerotiche) bensì ai monocloropropandioli(mono ma anche di e poli) che si sviluppano in fase di raffinazione dell olio. Adesso usano un sacco l'olio di colza e oli a maggior grado di insaturazione che devono essere additivati di antiossidanti perche ovviamente essendo insaturi sono più soggetti alla ossidazione.. Quindi va a finire che fa comunque meno male il grasso saturo ben raffinato che quello insaturo che usano tendenzialmente a livello industriale
maxer
Messaggi: 3636
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Glifosato

Messaggioda maxer » 06 mar 2018 14:52

Ho deciso.
Da domani non mangerò più nulla.
Berrò solo acqua distillata e sterilizzata.
carpe diem 8)
Timoteo
Messaggi: 2461
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Glifosato

Messaggioda Timoteo » 06 mar 2018 15:07

maxer ha scritto:Ho deciso.
Da domani non mangerò più nulla.
Berrò solo acqua distillata e sterilizzata.


il problema è che respiri.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Roland e 5 ospiti