LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13094
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda Kalosartipos » 01 feb 2018 09:21

Al momento, solo un thé.. :roll:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
maxer
Messaggi: 3001
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda maxer » 01 feb 2018 11:11

Kalosartipos ha scritto:Al momento, solo un thé.. :roll:

E adesso, per punizione, devi rispondere con gentilezza al messaggio di rosapompelmo88,
Sofia, 29enne barese appassionata di cibi fermentati, su 'La bacheca del gastronomo riluttante', che chiede un consiglio sulle migliori sale da thè di Torino :shock:
Lo sappiamo che da un po' le frequenti spesso (le sale da thè), lo sappiamo ...
carpe diem 8)
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13094
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda Kalosartipos » 01 feb 2018 13:49

maxer ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:Al momento, solo un thé.. :roll:

E adesso, per punizione, devi rispondere con gentilezza al messaggio di rosapompelmo88,
Sofia, 29enne barese appassionata di cibi fermentati, su 'La bacheca del gastronomo riluttante', che chiede un consiglio sulle migliori sale da thè di Torino :shock:

Saranno otto anni che non metto piede a Torino.. :roll:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7573
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda zampaflex » 01 feb 2018 23:39

Le Piane - Boca 2007

Velato, ma non virato. Sano e occhieggiante.
Peonia, rosa, crema di fragole, china (al punto che ad un certo momento sembrava una Borgogna di quelle giuste). Mobile.
Ruggine, terra, sale, tannino soffice. Tweed, come in biblioteca dopo una battuta di caccia.

Da fare bere ai biopasdaran per dimostrare loro che la terra non è piatta.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 3001
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda maxer » 02 feb 2018 02:05

zampaflex ha scritto:Le Piane - Boca 2007

Velato, ma non virato. Sano e occhieggiante.
Peonia, rosa, crema di fragole, china (al punto che ad un certo momento sembrava una Borgogna di quelle giuste). Mobile.
Ruggine, terra, sale, tannino soffice. Tweed, come in biblioteca dopo una battuta di caccia.

Da fare bere ai biopasdaran per dimostrare loro che la terra non è piatta.

Peyote atzeco o volgare LSD ? :shock:
carpe diem 8)
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda vinogodi » 02 feb 2018 09:40

...l'altra sera , all'Angiol D'Or , conalcuni amici (...e amiche)
- Aperitivo : MImm Cordon Rouge :D :D :)
- Pommery Réserve Royal :D :D :D vs Buguet - Jouette Brut :D :D :D :)
- Veuve Clicot Ponsardin :D :D :D :) (però , erano anni che non lo bevevo e ha un suo perché...) vs Olivier Caractere :D :D :D :D
- Bollinger Brut :D :D :D :) vs Herbert Beaufort Blanc de Blanc Cuvée de Melomane :D :D :D :D
FINALE coi formaggi : Barolo Vigna Rionda Massolino 1998 :D :D :D :D
FINALE DOLCE:
- Vigna del Volta Stoppa : :D :D :D :)
- Riesling Auslese GoldKapsel grtqadwrtxz Shafer :D :D :D :D
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7573
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda zampaflex » 02 feb 2018 20:13

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Le Piane - Boca 2007

Velato, ma non virato. Sano e occhieggiante.
Peonia, rosa, crema di fragole, china (al punto che ad un certo momento sembrava una Borgogna di quelle giuste). Mobile.
Ruggine, terra, sale, tannino soffice. Tweed, come in biblioteca dopo una battuta di caccia.

Da fare bere ai biopasdaran per dimostrare loro che la terra non è piatta.

Peyote atzeco o volgare LSD ? :shock:


...solo un buon vino, Max :D
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 3001
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda maxer » 02 feb 2018 21:21

zampaflex ha scritto:
maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Le Piane - Boca 2007 :D
Velato, ma non virato. Sano e occhieggiante.
Peonia, rosa, crema di fragole, china (al punto che ad un certo momento sembrava una Borgogna di quelle giuste). Mobile.
Ruggine, terra, sale, tannino soffice. Tweed, come in biblioteca dopo una battuta di caccia.
Da fare bere ai biopasdaran per dimostrare loro che la terra non è piatta.

Peyote atzeco o volgare LSD ? :shock:

...solo un buon vino, Max :D

:D
carpe diem 8)
eliag
Messaggi: 7
Iscritto il: 05 ago 2017 18:24
Località: Mantova

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda eliag » 03 feb 2018 14:29

Ci provo anch'io.

Sabato scorso visita da Peter Jakob Kühn, poco fuori dal borgo di Oestrich.
Ci accoglie la moglie Angela, affabile e molto aperta al dialogo, dote non comune qui in Germania.
La signora è una macchinetta :mrgreen: Quando scopre che l'altro ragazzo presente conferisce uva ad una famosa produttrice biodinamica trentina intavola una lunga piacevole discussione su biodinamica, Steiner e compagnia cantante.

Piaciuti
- Riesling Trocken "Jacobus" 2016 :D :D , per essere il "base" aziendale molto buono
- Hallgarten Riesling 2016 :D :D :D
- Hallgartener Hendelberg 2016 :D :D :D

Convinto poco il Riesling Doosberg 2015 GG, il loro grand cru, stanco e già avanti con l'evoluzione. Forse sabato i pianeti erano allineati alla cazzo di cane. Mah.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13094
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda Kalosartipos » 03 feb 2018 14:59

eliag ha scritto: Forse sabato i pianeti erano allineati alla cazzo di cane. Mah.

Sabato scorso era giorno-radice, il peggio per degustare, dicono..
Pure oggi è giorno-radice.. ma ho appena stappato un Barbaresco "Nervo" 2010 di RIZZI ed è una boccia splendida, sia al naso che in bocca.
:roll:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda littlewood » 03 feb 2018 15:45

eliag ha scritto:Ci provo anch'io.

Sabato scorso visita da Peter Jakob Kühn, poco fuori dal borgo di Oestrich.
Ci accoglie la moglie Angela, affabile e molto aperta al dialogo, dote non comune qui in Germania.
La signora è una macchinetta :mrgreen: Quando scopre che l'altro ragazzo presente conferisce uva ad una famosa produttrice biodinamica trentina intavola una lunga piacevole discussione su biodinamica, Steiner e compagnia cantante.

Piaciuti
- Riesling Trocken "Jacobus" 2016 :D :D , per essere il "base" aziendale molto buono
- Hallgarten Riesling 2016 :D :D :D
- Hallgartener Hendelberg 2016 :D :D :D

Convinto poco il Riesling Doosberg 2015 GG, il loro grand cru, stanco e già avanti con l'evoluzione. Forse sabato i pianeti erano allineati alla cazzo di cane. Mah.

Notizie dello schlehdorn?
eliag
Messaggi: 7
Iscritto il: 05 ago 2017 18:24
Località: Mantova

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda eliag » 03 feb 2018 20:16

littlewood ha scritto:
eliag ha scritto:Ci provo anch'io.

Sabato scorso visita da Peter Jakob Kühn, poco fuori dal borgo di Oestrich.
Ci accoglie la moglie Angela, affabile e molto aperta al dialogo, dote non comune qui in Germania.
La signora è una macchinetta :mrgreen: Quando scopre che l'altro ragazzo presente conferisce uva ad una famosa produttrice biodinamica trentina intavola una lunga piacevole discussione su biodinamica, Steiner e compagnia cantante.

Piaciuti
- Riesling Trocken "Jacobus" 2016 :D :D , per essere il "base" aziendale molto buono
- Hallgarten Riesling 2016 :D :D :D
- Hallgartener Hendelberg 2016 :D :D :D

Convinto poco il Riesling Doosberg 2015 GG, il loro grand cru, stanco e già avanti con l'evoluzione. Forse sabato i pianeti erano allineati alla cazzo di cane. Mah.

Notizie dello schlehdorn?

No. Riguardando ora non è nemmeno riportato nel catalogo. Visto che probabilmente tornerò di che vino si tratta?
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda littlewood » 03 feb 2018 20:39

eliag ha scritto:
littlewood ha scritto:
eliag ha scritto:Ci provo anch'io.

Sabato scorso visita da Peter Jakob Kühn, poco fuori dal borgo di Oestrich.
Ci accoglie la moglie Angela, affabile e molto aperta al dialogo, dote non comune qui in Germania.
La signora è una macchinetta :mrgreen: Quando scopre che l'altro ragazzo presente conferisce uva ad una famosa produttrice biodinamica trentina intavola una lunga piacevole discussione su biodinamica, Steiner e compagnia cantante.

Piaciuti
- Riesling Trocken "Jacobus" 2016 :D :D , per essere il "base" aziendale molto buono
- Hallgarten Riesling 2016 :D :D :D
- Hallgartener Hendelberg 2016 :D :D :D

Convinto poco il Riesling Doosberg 2015 GG, il loro grand cru, stanco e già avanti con l'evoluzione. Forse sabato i pianeti erano allineati alla cazzo di cane. Mah.

Notizie dello schlehdorn?

No. Riguardando ora non è nemmeno riportato nel catalogo. Visto che probabilmente tornerò di che vino si tratta?

X me vino straordinario! Una riserva che fa solo nelle annate top .nn son sicuro se passi in anfora comunque grande vino!
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1495
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 04 feb 2018 03:27

zampaflex ha scritto:Le Piane - Boca 2007

Velato, ma non virato. Sano e occhieggiante.
Peonia, rosa, crema di fragole, china (al punto che ad un certo momento sembrava una Borgogna di quelle giuste). Mobile.
Ruggine, terra, sale, tannino soffice. Tweed, come in biblioteca dopo una battuta di caccia.

Da fare bere ai biopasdaran per dimostrare loro che la terra non è piatta.
Lorenzo
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1495
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 04 feb 2018 03:28

zampaflex ha scritto:Le Piane - Boca 2007

Velato, ma non virato. Sano e occhieggiante.
Peonia, rosa, crema di fragole, china (al punto che ad un certo momento sembrava una Borgogna di quelle giuste). Mobile.
Ruggine, terra, sale, tannino soffice. Tweed, come in biblioteca dopo una battuta di caccia.

Da fare bere ai biopasdaran per dimostrare loro che la terra non è piatta.


Me n'è rimasta una boccia, che faccio stappo o conservo?
Lorenzo
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1495
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 04 feb 2018 03:48

Fontefico Malvasia Macerata 2014
Stappata l'ultima boccia in autunno..da allora mi è sembrato che abbia fatto un bel salto in avanti, a cominciare dal colore..sul miele d'acacia mesi fa e adesso tendente all'arancio..più dolcezza al naso e bocca più composta..di questo vino mi spiazza sempre il contrasto dolce/salato tra naso e bocca..interessante la nota di té verde e per un attimo mi è sembrato di stare sul terrazzo di casa del babbo a vasto, in pieno agosto, con la boccia appena tolta dal frigo..chiude un po' Cortino ma chissene frega, si beve meravigliosamente a tutto pasto
Affiancata ad una pasta con tonno e pomodoro, petto di pollo alla piastra e un parmigiano 22 mesi a chiudere il pasto

Aubry premier cru
Personalità al naso, non si fa problemi a concedersi a pieno nelle sue note mandorlate, vegetali, e saline..affiorano alcune tostature, un profilo serioso, d'impatto..al palato è secco, verticale, la bolla aggiunge vigore al sorso (forse eccedendo un pochino), buono l'allungo..bevuto con uramaki di astice, sushi misto e uramaki di gambero fritto fatto col riso Venere e ricoperto da mandorle e una crema allo zafferano..non se l'abbinamento fosse proprio il suo ma non ho notato alterazioni sgradevoli
Lorenzo
alemusci
Messaggi: 431
Iscritto il: 03 apr 2016 12:24

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda alemusci » 04 feb 2018 09:21

gbaenergiaeco10 ha scritto:Fontefico Malvasia Macerata 2014
Stappata l'ultima boccia in autunno..da allora mi è sembrato che abbia fatto un bel salto in avanti, a cominciare dal colore..sul miele d'acacia mesi fa e adesso tendente all'arancio..più dolcezza al naso e bocca più composta..di questo vino mi spiazza sempre il contrasto dolce/salato tra naso e bocca..interessante la nota di té verde e per un attimo mi è sembrato di stare sul terrazzo di casa del babbo a vasto, in pieno agosto, con la boccia appena tolta dal frigo..chiude un po' Cortino ma chissene frega, si beve meravigliosamente a tutto pasto
Affiancata ad una pasta con tonno e pomodoro, petto di pollo alla piastra e un parmigiano 22 mesi a chiudere il pasto

Aubry premier cru
Personalità al naso, non si fa problemi a concedersi a pieno nelle sue note mandorlate, vegetali, e saline..affiorano alcune tostature, un profilo serioso, d'impatto..al palato è secco, verticale, la bolla aggiunge vigore al sorso (forse eccedendo un pochino), buono l'allungo..bevuto con uramaki di astice, sushi misto e uramaki di gambero fritto fatto col riso Venere e ricoperto da mandorle e una crema allo zafferano..non se l'abbinamento fosse proprio il suo ma non ho notato alterazioni sgradevoli


Aubry fa anche (? O solo?) champi da vitigni “alternativi” (Pinot gris, petit meslier, arbanne)... era una boccia di questi?
vacanze immaginarie nella nuova Cambogia, frantumano l'assalto al cielo di Parigi
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13094
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda Kalosartipos » 04 feb 2018 10:11

alemusci ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:Fontefico Malvasia Macerata 2014
Stappata l'ultima boccia in autunno..da allora mi è sembrato che abbia fatto un bel salto in avanti, a cominciare dal colore..sul miele d'acacia mesi fa e adesso tendente all'arancio..più dolcezza al naso e bocca più composta..di questo vino mi spiazza sempre il contr
Aubry premier cru
Personalità al naso, non si fa problemi a concedersi a piesaline..affiorano alcune tostature, un profilo serioso, d'impatto..al palato è secco, verticale, la bolla aggiunge vigore al sorso (forse eccedendo un pochino), buono l'allungo..bevuto con uramaki di astice, sushi misto e uramaki di gambero fritto fatto col riso Venere e ricoperto da mandorle e una crema allo zafferano..non se l'abbinamento fosse proprio il suo ma non ho notato alterazioni sgradevoli


Aubry fa anche (? O solo?) champi da vitigni “alternativi” (Pinot gris, petit meslier, arbanne)... era una boccia di questi?

No, questo è predominante Meunier.
L'etichetta fatta con le "altre" uve autorizzate è "Le Nombre d'Or - Campanae Vetere Vites".. ne bevvi parecchie anni fa.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7573
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda zampaflex » 04 feb 2018 10:27

gbaenergiaeco10 ha scritto:
zampaflex ha scritto:Le Piane - Boca 2007

Velato, ma non virato. Sano e occhieggiante.
Peonia, rosa, crema di fragole, china (al punto che ad un certo momento sembrava una Borgogna di quelle giuste). Mobile.
Ruggine, terra, sale, tannino soffice. Tweed, come in biblioteca dopo una battuta di caccia.

Da fare bere ai biopasdaran per dimostrare loro che la terra non è piatta.


Me n'è rimasta una boccia, che faccio stappo o conservo?

È molto espressiva, ma può reggere bene ancora. Dipende da te, se preferisci i toni primari o le terziarizzazioni.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1495
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 04 feb 2018 11:32

zampaflex ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
zampaflex ha scritto:Le Piane - Boca 2007

Velato, ma non virato. Sano e occhieggiante.
Peonia, rosa, crema di fragole, china (al punto che ad un certo momento sembrava una Borgogna di quelle giuste). Mobile.
Ruggine, terra, sale, tannino soffice. Tweed, come in biblioteca dopo una battuta di caccia.

Da fare bere ai biopasdaran per dimostrare loro che la terra non è piatta.


Me n'è rimasta una boccia, che faccio stappo o conservo?

È molto espressiva, ma può reggere bene ancora. Dipende da te, se preferisci i toni primari o le terziarizzazioni.


Grazie Luciano
Lorenzo
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1495
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 04 feb 2018 11:56

Kalosartipos ha scritto:
alemusci ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:Fontefico Malvasia Macerata 2014
Stappata l'ultima boccia in autunno..da allora mi è sembrato che abbia fatto un bel salto in avanti, a cominciare dal colore..sul miele d'acacia mesi fa e adesso tendente all'arancio..più dolcezza al naso e bocca più composta..di questo vino mi spiazza sempre il contr
Aubry premier cru
Personalità al naso, non si fa problemi a concedersi a piesaline..affiorano alcune tostature, un profilo serioso, d'impatto..al palato è secco, verticale, la bolla aggiunge vigore al sorso (forse eccedendo un pochino), buono l'allungo..bevuto con uramaki di astice, sushi misto e uramaki di gambero fritto fatto col riso Venere e ricoperto da mandorle e una crema allo zafferano..non se l'abbinamento fosse proprio il suo ma non ho notato alterazioni sgradevoli


Aubry fa anche (? O solo?) champi da vitigni “alternativi” (Pinot gris, petit meslier, arbanne)... era una boccia di questi?

No, questo è predominante Meunier.
L'etichetta fatta con le "altre" uve autorizzate è "Le Nombre d'Or - Campanae Vetere Vites".. ne bevvi parecchie anni fa.


Come ha scritto kalos, questo è il brut (meunier in prevalenza, Chardonnay e noir al 20%)
Lorenzo
Avatar utente
ilvinaio
Messaggi: 1756
Iscritto il: 06 giu 2007 11:18
Località: Cassina de Pecchi (MI)

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda ilvinaio » 04 feb 2018 12:00

gbaenergiaeco10 ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
alemusci ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:Fontefico Malvasia Macerata 2014
Stappata l'ultima boccia in autunno..da allora mi è sembrato che abbia fatto un bel salto in avanti, a cominciare dal colore..sul miele d'acacia mesi fa e adesso tendente all'arancio..più dolcezza al naso e bocca più composta..di questo vino mi spiazza sempre il contr
Aubry premier cru
Personalità al naso, non si fa problemi a concedersi a piesaline..affiorano alcune tostature, un profilo serioso, d'impatto..al palato è secco, verticale, la bolla aggiunge vigore al sorso (forse eccedendo un pochino), buono l'allungo..bevuto con uramaki di astice, sushi misto e uramaki di gambero fritto fatto col riso Venere e ricoperto da mandorle e una crema allo zafferano..non se l'abbinamento fosse proprio il suo ma non ho notato alterazioni sgradevoli


Aubry fa anche (? O solo?) champi da vitigni “alternativi” (Pinot gris, petit meslier, arbanne)... era una boccia di questi?

No, questo è predominante Meunier.
L'etichetta fatta con le "altre" uve autorizzate è "Le Nombre d'Or - Campanae Vetere Vites".. ne bevvi parecchie anni fa.


Come ha scritto kalos, questo è il brut (meunier in prevalenza, Chardonnay e noir al 20%)



Secondo me uno dei migliori q/p sul mercato ed invecchia anche molto bene come gli altri Champagne di Aubry del resto :wink:
Spectator
Messaggi: 3758
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda Spectator » 04 feb 2018 12:12

..Cannonau di Sardegna-Pusole 2016.Rosso granato brillante,naso fine di rose,fragoline e ciliegie, sullo sfondo una leggera nota di terra bagnata.Sorso piacevole e fresco,tannino saporito gia' quasi completamento risolto.Un tantino di alcool sopra le righe,nn ne inficia la gradevolezza e il buon..abbinamento ad un polpo verace con pomodorini del..piennolo, olive nere itrane e capperi..from Sicilia:lol: .
Avatar utente
venicka
Messaggi: 395
Iscritto il: 01 nov 2016 14:14

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda venicka » 04 feb 2018 12:21

ilvinaio ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
alemusci ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:Fontefico Malvasia Macerata 2014
Stappata l'ultima boccia in autunno..da allora mi è sembrato che abbia fatto un bel salto in avanti, a cominciare dal colore..sul miele d'acacia mesi fa e adesso tendente all'arancio..più dolcezza al naso e bocca più composta..di questo vino mi spiazza sempre il contr
Aubry premier cru
Personalità al naso, non si fa problemi a concedersi a piesaline..affiorano alcune tostature, un profilo serioso, d'impatto..al palato è secco, verticale, la bolla aggiunge vigore al sorso (forse eccedendo un pochino), buono l'allungo..bevuto con uramaki di astice, sushi misto e uramaki di gambero fritto fatto col riso Venere e ricoperto da mandorle e una crema allo zafferano..non se l'abbinamento fosse proprio il suo ma non ho notato alterazioni sgradevoli


Aubry fa anche (? O solo?) champi da vitigni “alternativi” (Pinot gris, petit meslier, arbanne)... era una boccia di questi?

No, questo è predominante Meunier.
L'etichetta fatta con le "altre" uve autorizzate è "Le Nombre d'Or - Campanae Vetere Vites".. ne bevvi parecchie anni fa.


Come ha scritto kalos, questo è il brut (meunier in prevalenza, Chardonnay e noir al 20%)



Secondo me uno dei migliori q/p sul mercato ed invecchia anche molto bene come gli altri Champagne di Aubry del resto :wink:

intervengo a gamba tesa per cagare il cazzo spaccando il capello in quattro :mrgreen: per comunicare che a quanto so dal 2009 in poi il base di aubry contiente ben il 5% di pinot gris, arbanne e petit meslier.
Non so quanto questa fondamentale informazione possa cambiare le vostre esistenze ma tant'è.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13094
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2018

Messaggioda Kalosartipos » 04 feb 2018 13:29

venicka ha scritto:intervengo a gamba tesa per cagare il cazzo spaccando il capello in quattro :mrgreen: per comunicare che a quanto so dal 2009 in poi il base di aubry contiente ben il 5% di pinot gris, arbanne e petit meslier.
Non so quanto questa fondamentale informazione possa cambiare le vostre esistenze ma tant'è.

Notizia interessante.. dove l'hai pescata?
Il sito aziendale non deve essere aggiornato..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Andyele, declar, fabio11973, Kalosartipos, lucalupo, luste67, maxer, pedro65it, vinogodi, vinotec e 10 ospiti