Salone Vigneron Independant Nizza

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
tendadom
Messaggi: 503
Iscritto il: 07 giu 2007 00:36

Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda tendadom » 01 apr 2017 17:07

Ciao a tutti
Il prossimo w/e sarò a Nizza in occasione del salone dei Vigneron Independant, chiedo agli amici del forum se sono in grado di indicarmi le aziende "imperdibili" presenti a tale salone !!!! ed anche qualcuna con un buon rapporto qualità/prezzo
Grazie mille
P.S. anche l'indicazione di ristoranti e pasticcerie è molto apprezzata :D

grazie
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2480
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda gianni femminella » 01 apr 2017 19:06

Porca miseria! Ci pensavo stamattina... però dubito che riuscirò ad andare.
Avatar utente
tendadom
Messaggi: 503
Iscritto il: 07 giu 2007 00:36

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda tendadom » 03 apr 2017 14:04

Nessuno????
cruyff1974
Messaggi: 15
Iscritto il: 28 lug 2016 11:11

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda cruyff1974 » 05 apr 2017 12:08

tendadom ha scritto:Nessuno????


Ciao,
anche io sarò al salone di nizza.
I nomi che ti segnalerei, e che probabilmente conosci già, sono:

DOMAINE NUDANT - BORGOGNA
DOMAINE FOUGERAY DE BEAUCLAIR - BORGOGNA

VIGNOBLE DAMPT EMMANUEL - CHABLIS

Di altri onestamente non ne conosco anche se mi sono segnato alcune possibili sorprese.
Avatar utente
tendadom
Messaggi: 503
Iscritto il: 07 giu 2007 00:36

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda tendadom » 05 apr 2017 15:06

Grazie :roll:
paperofranco
Messaggi: 5967
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda paperofranco » 05 apr 2017 16:20

tendadom ha scritto:Ciao a tutti
Il prossimo w/e sarò a Nizza in occasione del salone dei Vigneron Independant, chiedo agli amici del forum se sono in grado di indicarmi le aziende "imperdibili" presenti a tale salone !!!! ed anche qualcuna con un buon rapporto qualità/prezzo
Grazie mille
P.S. anche l'indicazione di ristoranti e pasticcerie è molto apprezzata :D

grazie


Chi c'è?
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda gp » 05 apr 2017 16:45

paperofranco ha scritto:
tendadom ha scritto:Ciao a tutti
Il prossimo w/e sarò a Nizza in occasione del salone dei Vigneron Independant, chiedo agli amici del forum se sono in grado di indicarmi le aziende "imperdibili" presenti a tale salone !!!! ed anche qualcuna con un buon rapporto qualità/prezzo
Grazie mille
P.S. anche l'indicazione di ristoranti e pasticcerie è molto apprezzata :D

grazie


Chi c'è?

140 aziende, qui le puoi cercare per regione o per denominazione:
https://www.vigneron-independant.com/se ... er_page=40
gp
eternauta67
Messaggi: 100
Iscritto il: 07 nov 2011 17:54

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda eternauta67 » 06 apr 2017 10:36

Ciao, direi Bachelet, Huguenot e Cachat-Ocquidant per la Borgogna
vinogodi
Messaggi: 29472
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda vinogodi » 06 apr 2017 10:43

...perché si fanno chiamare "indipendenti" ?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda gp » 06 apr 2017 10:52

vinogodi ha scritto:...perché si fanno chiamare "indipendenti" ?

Non sono i soli:
FIVI= Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.
Oltre due terzi dei vini altoatesini sono prodotti nelle cantine sociali della regione, mentre il 25 percento della produzione annua è realizzato dall'associazione "Le Tenute dell'Alto Adige". Il restante 5 percento viene prodotto dai "Vignaioli indipendenti dell'Alto Adige".
http://www.vinialtoadige.com/it/cantine/cantine.html
gp
vinogodi
Messaggi: 29472
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda vinogodi » 06 apr 2017 11:16

gp ha scritto:
vinogodi ha scritto:...perché si fanno chiamare "indipendenti" ?

Non sono i soli:
FIVI= Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.
Oltre due terzi dei vini altoatesini sono prodotti nelle cantine sociali della regione, mentre il 25 percento della produzione annua è realizzato dall'associazione "Le Tenute dell'Alto Adige". Il restante 5 percento viene prodotto dai "Vignaioli indipendenti dell'Alto Adige".
http://www.vinialtoadige.com/it/cantine/cantine.html
...quindi tutti i vignaioli non riuniti in cooperative sono indipendenti? Mò vedi che recensendo Roagna, Giacosa, I Conterno , Mascarello , Burlotto &C mi faccio portavoce dei vigneron "indipendenti" di Piemonte ... ma chi l'avrebbe mai detto ... 8)
PS: ma esiste un termine più aspecifico? Che non vuole dire niente?
PPS: secondo me è solo un modo per sostenere che sono "indipendenti" da qualcosa che ancora mi sfugge ... dal convenzionale? Dalla grande produzione di massa (quindi piccoletti)? Che sono vignerons indipendenti da aspetti culturali fin qui perseguiti? Si , insomma, boh ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda gp » 06 apr 2017 13:57

Direi che il senso principale è quello della tendenziale autonomia e autosufficienza, che non hai né se sei viticoltore conferitore, né se sei solo trasformatore o imbottigliatore.
Per dare un'idea, ecco un estratto dello statuto FIVI:
ART. 3
REQUISITI DEI SOCI
Possono far parte della Federazione:
Primo: le aziende vitivinicole (ditte individuali e/o società agricole non cooperative), intendendosi
per tali le aziende che esplicano al loro interno le tre funzioni - non una esclusa - di gestione del
vigneto fino alla raccolta dell'uva, della trasformazione in vino dell'uva raccolta nel vigneto gestito,
della commercializzazione del prodotto in tal modo ottenuto; e che comunque siano definibili
aziende agricole ai sensi della legge, con particolare riferimento a quanto disposto in fatto di
acquisto e utilizzo di uva e di vino da parte di azienda agricola.
Le aziende vitivinicole che abbiano titolo per dichiarare in etichetta "Imbottigliato dal produttore
all'origine" sono comprese fra quelle che possono far parte della Federazione.
gp
vinogodi
Messaggi: 29472
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda vinogodi » 06 apr 2017 14:24

gp ha scritto:Direi che il senso principale è quello della tendenziale autonomia e autosufficienza, che non hai né se sei viticoltore conferitore, né se sei solo trasformatore o imbottigliatore.
Per dare un'idea, ecco un estratto dello statuto FIVI:
ART. 3
REQUISITI DEI SOCI
Possono far parte della Federazione:
Primo: le aziende vitivinicole (ditte individuali e/o società agricole non cooperative), intendendosi
per tali le aziende che esplicano al loro interno le tre funzioni - non una esclusa - di gestione del
vigneto fino alla raccolta dell'uva, della trasformazione in vino dell'uva raccolta nel vigneto gestito,
della commercializzazione del prodotto in tal modo ottenuto; e che comunque siano definibili
aziende agricole ai sensi della legge, con particolare riferimento a quanto disposto in fatto di
acquisto e utilizzo di uva e di vino da parte di azienda agricola.
Le aziende vitivinicole che abbiano titolo per dichiarare in etichetta "Imbottigliato dal produttore
all'origine" sono comprese fra quelle che possono far parte della Federazione.
...ecco , a questo punto è ancor più dispensatore di fumo o di niente . Perché esclude solo cooperative , imbottigliatori oppure chi non ha la filiera completa sotto controllo ... che poi sono il 31,74 % dei commercializzatori di vino , il resto sono tutti vignerons con quelle caratteristiche ... minchia ... sarebbe più selettiva la FIVB (Federazione Italiana Viticultori Biondi...)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda gp » 06 apr 2017 15:18

Credo che la percentuale che ti sei inventato sia sovrastimata, soprattutto in termini di quota di mercato.
Comunque tendenzialmente i medi e grandi produttori non hanno interesse ad aderire a queste unioni, a differenza dei piccoli e medio-piccoli per cui ha senso il motto "l'unione fa la forza". Vedi il caso dell'Alto Adige citato sopra:
il 25% della produzione annua è realizzato dall'associazione "Le Tenute dell'Alto Adige". Il restante 5% viene prodotto dai "Vignaioli indipendenti dell'Alto Adige".

Questa è in sintesi la carta d'identità dei Vignerons Indépendants, simile a quella FIVI:
La charte du Vigneron Indépendant engage le vigneron.
Le Vigneron Indépendant
• respecte son terroir,
• travaille sa vigne,
• récolte son raisin,
• vinifie et élève son vin,
• élabore son eau de vie,
• met en bouteille sa production dans sa cave,
• commercialise ses produits,
• se perfectionne dans le respect de la tradition,
• accueille, conseille la dégustation et prend plaisir à présenter le fruit de son travail et de sa culture.

https://www.vigneron-independant.com/ma ... ndependant
gp
vinogodi
Messaggi: 29472
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda vinogodi » 06 apr 2017 15:57

gp ha scritto:Credo che la percentuale che ti sei inventato sia sovrastimata, soprattutto in termini di quota di mercato.
Comunque tendenzialmente i medi e grandi produttori non hanno interesse ad aderire a queste unioni, a differenza dei piccoli e medio-piccoli per cui ha senso il motto "l'unione fa la forza". Vedi il caso dell'Alto Adige citato sopra:
il 25% della produzione annua è realizzato dall'associazione "Le Tenute dell'Alto Adige". Il restante 5% viene prodotto dai "Vignaioli indipendenti dell'Alto Adige".

Questa è in sintesi la carta d'identità dei Vignerons Indépendants, simile a quella FIVI:
La charte du Vigneron Indépendant engage le vigneron.
Le Vigneron Indépendant
• respecte son terroir,
• travaille sa vigne,
• récolte son raisin,
• vinifie et élève son vin,
• élabore son eau de vie,
• met en bouteille sa production dans sa cave,
• commercialise ses produits,
• se perfectionne dans le respect de la tradition,
• accueille, conseille la dégustation et prend plaisir à présenter le fruit de son travail et de sa culture.

https://www.vigneron-independant.com/ma ... ndependant
... niente da fare , appendice ulteriore che non aggiunge nulla se non rafforzare la mia convinzione di un'ennesima confraternita o loggia del leopardo che non ha nulla di distintivo se non quella di un'unione di anime per avere una massa critica commerciale più efficace , come il nugolo di pesciolini che visti da lontano danno la sensazione al predatore di essere davanti ad un pesce molto più grosso e , quindi, sperare di scamparla ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 29472
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda vinogodi » 06 apr 2017 15:59

gp ha scritto:Credo che la percentuale che ti sei inventato
...io non invento mai nulla : arrotondo, se mai. D'altronde , ho le stessissime fonti di informazioni da cui attingi abbondantemente tu...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda gp » 06 apr 2017 16:26

vinogodi ha scritto:
gp ha scritto:Credo che la percentuale che ti sei inventato
...io non invento mai nulla : arrotondo, se mai. D'altronde , ho le stessissime fonti di informazioni da cui attingi abbondantemente tu...

Allora non avrai difficoltà a indicarci la fonte, così chi vuole potrà risalire all'originale, per esempio per capire esattamente di cosa si tratterebbe (teste? numero di bottiglie? fatturato?), quale sarebbe la definizione eccetera.
gp
fr78it
Messaggi: 38
Iscritto il: 14 dic 2015 11:30
Località: Milano

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda fr78it » 06 apr 2017 16:42

vinogodi ha scritto:...perché si fanno chiamare "indipendenti" ?


...indipendenti in quanto al di fuori del sistema di cooperative che al momento della nascita del sindacato avevano raggiunto un predominio ( peso politico, capacità di imporre prezzi etc..) tale appunto da stimolare il riunirsi in gruppo-organizzato di chi delle cooperative non faceva parte, e forse sentiva di dover difendere il proprio lavoro (in termini di possibilità di continuare a svolgerlo) ....

...per legarmi invece in modo più centrato alla tua domanda, credo che si, oggi il nome abbia raggiunto anche la fisionomia di brand (come tanti altri) ma penso stia nell'ordine delle cose che queste associazioni cambino forma nel tempo così come cambiano le condizioni del mondo in cui esse si trovano ad operare...

.... personalmente provo a badare più al contenuto che alla forma (il vino è una di quelle cose che rende "facile" farlo) ... però è vero che senza certe forme associative molti contenuti andrebbero persi o finirebbero per uniformarsi.

Ad esempio allo stesso modo ci si potrebbe chiedere ma in Italia che significa vini veri ? che gli altri sono falsi ? o che altro ? (ah era solo un esempio non una vera domanda per iniziare una discussione su questo :oops: )
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8651
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda zampaflex » 06 apr 2017 16:58

tendadom ha scritto:Ciao a tutti
Il prossimo w/e sarò a Nizza in occasione del salone dei Vigneron Independant, chiedo agli amici del forum se sono in grado di indicarmi le aziende "imperdibili" presenti a tale salone !!!! ed anche qualcuna con un buon rapporto qualità/prezzo
Grazie mille
P.S. anche l'indicazione di ristoranti e pasticcerie è molto apprezzata :D

grazie


Sfogliando la lista, in mezzo a tanta fuffa, ti segnalerei qualche nome meno fuffoso:
Bachelet
Gonet
Cazès
Martin-Luneau
Prieur
Cauhapé
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 29472
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda vinogodi » 06 apr 2017 17:01

gp ha scritto:
vinogodi ha scritto:
gp ha scritto:Credo che la percentuale che ti sei inventato
...io non invento mai nulla : arrotondo, se mai. D'altronde , ho le stessissime fonti di informazioni da cui attingi abbondantemente tu...

Allora non avrai difficoltà a indicarci la fonte, così chi vuole potrà risalire all'originale, per esempio per capire esattamente di cosa si tratterebbe (teste? numero di bottiglie? fatturato?), quale sarebbe la definizione eccetera.
... nell'ordine :
- Wikipedia
- Sorrisi e Canzoni TV
- Manuale di Nonna Papera
- Youporn
- Il calendario di Frate Indovino...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda gp » 06 apr 2017 17:07

vinogodi ha scritto:
gp ha scritto:
vinogodi ha scritto:
gp ha scritto:Credo che la percentuale che ti sei inventato
...io non invento mai nulla : arrotondo, se mai. D'altronde , ho le stessissime fonti di informazioni da cui attingi abbondantemente tu...

Allora non avrai difficoltà a indicarci la fonte, così chi vuole potrà risalire all'originale, per esempio per capire esattamente di cosa si tratterebbe (teste? numero di bottiglie? fatturato?), quale sarebbe la definizione eccetera.
... nell'ordine :
- Wikipedia
- Sorrisi e Canzoni TV
- Manuale di Nonna Papera
- Youporn
- Il calendario di Frate Indovino...

Quindi ci hai detto una balla. Complimenti :roll:
gp
vinogodi
Messaggi: 29472
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda vinogodi » 06 apr 2017 20:28

gp ha scritto:
vinogodi ha scritto:
gp ha scritto:
vinogodi ha scritto:
gp ha scritto:Credo che la percentuale che ti sei inventato
...io non invento mai nulla : arrotondo, se mai. D'altronde , ho le stessissime fonti di informazioni da cui attingi abbondantemente tu...

Allora non avrai difficoltà a indicarci la fonte, così chi vuole potrà risalire all'originale, per esempio per capire esattamente di cosa si tratterebbe (teste? numero di bottiglie? fatturato?), quale sarebbe la definizione eccetera.
... nell'ordine :
- Wikipedia
- Sorrisi e Canzoni TV
- Manuale di Nonna Papera
- Youporn
- Il calendario di Frate Indovino...

Quindi ci hai detto una balla. Complimenti :roll:
...senti , bimbo. Non ho più l'età di dare retta a chi vuole fare il cretinetto. Non ho detto , leggi bene , che tu sei cretinetto, ma molte volte lo fai, nascosto dietro l'aura del precisino e del raccoglitore di peli di fica qua e là per il web . Sono pure disposto ad essere accondiscendente nella discussione animata , perchè di questo si nutre un forum. E così mi limito. Nel momento stesso che vuoi dare lezione di qualsiasi cosa, a me soprattutto, mi scatta dall'ironia al sarcasmo e non sei tu a dovermi dettare regole di comportamento sul forum , che ho contribuito a fondare . Quindi discutiamo fin che vuoi , poi scrivi il cazzo che ti pare. Ma tutte le volte che toccherai le corde sbagliate , con me riceverai solo sarcasmo ... ti va bene? Siamo qua per discutere e io qui solo per divertirmi , non avendo neppure più il ruolo di "animatore occulto" come mi si chiedeva, per amicizia, nel passato. Non ti va bene? Aria . Il forum è grande e troverai sempre la platea che invece di suicidarsi alle tue contumelie statistiche penderà dalle tue labbra. Chiuso. Ora raglia come vuoi...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 12819
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda Alberto » 07 apr 2017 12:16

vinogodi ha scritto:quindi tutti i vignaioli non riuniti in cooperative sono indipendenti? Mò vedi che recensendo Roagna, Giacosa, I Conterno , Mascarello , Burlotto &C

Recensisci per chi? :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
puspo
Messaggi: 662
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda puspo » 08 apr 2017 23:58

vinogodi ha scritto: ... sarebbe più selettiva la FIVB (Federazione Italiana Viticultori Biondi...)

Cazzo, ma solo io mi pisciomsotto dal ridere?
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Salone Vigneron Independant Nizza

Messaggioda gp » 10 apr 2017 10:44

Alberto ha scritto:
vinogodi ha scritto:quindi tutti i vignaioli non riuniti in cooperative sono indipendenti? Mò vedi che recensendo Roagna, Giacosa, I Conterno , Mascarello , Burlotto &C

Recensisci per chi? :roll:

Ma è ovvio, per Sorrisi e Canzoni TV :lol:
gp

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite