Abbiamo bevuto a Dicembre

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Sydney » 30 nov 2014 23:42

Devo pensare come festeggiare adeguatamente, domani, il gol di Pirlo..... :mrgreen:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5134
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Andyele » 30 nov 2014 23:48

Sydney ha scritto:Devo pensare come festeggiare adeguatamente, domani, il gol di Pirlo..... :mrgreen:


Quale gol? Io ho spento la tv al 92' e 55 secondi e stavamo pareggiando! :shock: :mrgreen:
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda davidef » 01 dic 2014 01:22

Immagine

Granbussia batte Asili 2:1, vittoria netta seppur iniziale vantaggio di Giacosa per estrema piacevolezza...ma la differente caratura atletica lasciato sfogare il rosso esce netta e chiude la partita
Avatar utente
Chicco76
Messaggi: 10614
Iscritto il: 25 ago 2008 18:01
Località: Padova

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Chicco76 » 01 dic 2014 03:48

davidef ha scritto:Immagine

Granbussia batte Asili 2:1, vittoria netta seppur iniziale vantaggio di Giacosa per estrema piacevolezza...ma la differente caratura atletica lasciato sfogare il rosso esce netta e chiude la partita


Il 95 ancora in splendida forma ? :wink:
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26991
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda vinotec » 01 dic 2014 07:20

Chicco76 ha scritto:
davidef ha scritto:Immagine

Granbussia batte Asili 2:1, vittoria netta seppur iniziale vantaggio di Giacosa per estrema piacevolezza...ma la differente caratura atletica lasciato sfogare il rosso esce netta e chiude la partita


Il 95 ancora in splendida forma ? :wink:

...devi sentire l'89 che roba è... :wink:
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda littlewood » 01 dic 2014 08:44

cristian beviti una bottiglia di bandito!!!! :mrgreen: :mrgreen:
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda davidef » 01 dic 2014 09:35

Chicco76 ha scritto:
davidef ha scritto:Immagine

Granbussia batte Asili 2:1, vittoria netta seppur iniziale vantaggio di Giacosa per estrema piacevolezza...ma la differente caratura atletica lasciato sfogare il rosso esce netta e chiude la partita


Il 95 ancora in splendida forma ? :wink:



formissima piena, direi all'apice con possibilità di tenuta per qualche anno, secondo me va bevuto comunque perchè non so cosa possa dare oltre rispetto ad adesso che il frutto è ancora bello nitido
Avatar utente
Chicco76
Messaggi: 10614
Iscritto il: 25 ago 2008 18:01
Località: Padova

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Chicco76 » 01 dic 2014 16:54

vinotec ha scritto:
Chicco76 ha scritto:
davidef ha scritto:Immagine

Granbussia batte Asili 2:1, vittoria netta seppur iniziale vantaggio di Giacosa per estrema piacevolezza...ma la differente caratura atletica lasciato sfogare il rosso esce netta e chiude la partita


Il 95 ancora in splendida forma ? :wink:

...devi sentire l'89 che roba è... :wink:


E che non lo so ... ci sta un abisso ... :mrgreen: Ma comunque il 95 è per me una bellissima versione di questo vino, a Natale ne stappo una anch'io !!!
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda paperofranco » 01 dic 2014 17:02

Chicco76 ha scritto:
vinotec ha scritto:
Chicco76 ha scritto:
davidef ha scritto:Immagine

Granbussia batte Asili 2:1, vittoria netta seppur iniziale vantaggio di Giacosa per estrema piacevolezza...ma la differente caratura atletica lasciato sfogare il rosso esce netta e chiude la partita


Il 95 ancora in splendida forma ? :wink:

...devi sentire l'89 che roba è... :wink:


E che non lo so ... ci sta un abisso ... :mrgreen: Ma comunque il 95 è per me una bellissima versione di questo vino, a Natale ne stappo una anch'io !!!


Ma ora come sono i vini di Aldo Conterno, mi sembra che non se ne parli più molto.
Avatar utente
Chicco76
Messaggi: 10614
Iscritto il: 25 ago 2008 18:01
Località: Padova

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Chicco76 » 01 dic 2014 17:09

paperofranco ha scritto:
Chicco76 ha scritto:
vinotec ha scritto:
Chicco76 ha scritto:
davidef ha scritto:Immagine

Granbussia batte Asili 2:1, vittoria netta seppur iniziale vantaggio di Giacosa per estrema piacevolezza...ma la differente caratura atletica lasciato sfogare il rosso esce netta e chiude la partita


Il 95 ancora in splendida forma ? :wink:

...devi sentire l'89 che roba è... :wink:


E che non lo so ... ci sta un abisso ... :mrgreen: Ma comunque il 95 è per me una bellissima versione di questo vino, a Natale ne stappo una anch'io !!!


Ma ora come sono i vini di Aldo Conterno, mi sembra che non se ne parli più molto.


Allora vai in cerca di rogne eh ? :mrgreen:
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4172
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Wineduck » 01 dic 2014 20:18

paperofranco ha scritto:
Ma ora come sono i vini di Aldo Conterno, mi sembra che non se ne parli più molto.



Splendidi... solo che ormai tutti i seguaci della setta AVR (gente che 2 volte l'anno risale l'alta valle del Reno scalza, portando sulle spalle un quarto di brenta di Monfortino), dopo averlo demonizzato per anni, non hanno il coraggio di ammettere che è uno dei 3 grandi di Langa (per me il n.2) e che anche le annate dal 90 in poi daranno, con il passare del tempo, le stesse emozioni di quelle degli anni 80.
Purtroppo di gente con le palle, capace di ammettere i propri errori, ce n'è sempre meno... :mrgreen:
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8662
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda arnaldo » 01 dic 2014 20:20

Sydney ha scritto:Devo pensare come festeggiare adeguatamente, domani, il gol di Pirlo..... :mrgreen:


CALVARI e non se ne parli piu'!!!!
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5612
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda meursault » 01 dic 2014 20:38

Wineduck ha scritto:
paperofranco ha scritto:
Ma ora come sono i vini di Aldo Conterno, mi sembra che non se ne parli più molto.



Splendidi... solo che ormai tutti i seguaci della setta AVR (gente che 2 volte l'anno risale l'alta valle del Reno scalza, portando sulle spalle un quarto di brenta di Monfortino), dopo averlo demonizzato per anni, non hanno il coraggio di ammettere che è uno dei 3 grandi di Langa (per me il n.2) e che anche le annate dal 90 in poi daranno, con il passare del tempo, le stesse emozioni di quelle degli anni 80.
Purtroppo di gente con le palle, capace di ammettere i propri errori, ce n'è sempre meno... :mrgreen:



In effetti ho letto diverse "aperture" di Palma sulla Bontà di Granbussia dal 1996 in poi.......tanto che, una volta gli ho sentito dire con le mie orecchie che gli garberebbe pure a colazione!
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Nebbiolino
Messaggi: 6731
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Nebbiolino » 01 dic 2014 21:22

paperofranco ha scritto:
Ma ora come sono i vini di Aldo Conterno, mi sembra che non se ne parli più molto.


Bellissima materia, ottima mano.

Purtroppo però l'uso dei legni è ancora piuttosto aggressivo, e nel vino si sente.
Ti faccio un esempio concreto: colonnello 2008. Bevuto appena uscito, col vino in piena apertura, era una meraviglia con uno splendido respiro langarolo; risentito un 6 mesi dopo, in fase di chiusura, il legno era netto e preponderante.

Detto questo, l'impressione è che con le ultime annate la mano sul legno sia un filo più dosata rispetto agli ultimi anni '90. Personalmente spero che in futuro l'alleggerisca ancor di più, perchè i vini in questione meritano.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda paperofranco » 01 dic 2014 22:30

Nebbiolino ha scritto:
paperofranco ha scritto:
Ma ora come sono i vini di Aldo Conterno, mi sembra che non se ne parli più molto.


Bellissima materia, ottima mano.

Purtroppo però l'uso dei legni è ancora piuttosto aggressivo, e nel vino si sente.
Ti faccio un esempio concreto: colonnello 2008. Bevuto appena uscito, col vino in piena apertura, era una meraviglia con uno splendido respiro langarolo; risentito un 6 mesi dopo, in fase di chiusura, il legno era netto e preponderante.

Detto questo, l'impressione è che con le ultime annate la mano sul legno sia un filo più dosata rispetto agli ultimi anni '90. Personalmente spero che in futuro l'alleggerisca ancor di più, perchè i vini in questione meritano.


Ma si parla di rovere nuovo grande, vero?
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5134
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Andyele » 01 dic 2014 23:25

paperofranco ha scritto:Ma si parla di rovere nuovo grande, vero?


più grande di un secchio sicuro.
Nebbiolino
Messaggi: 6731
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Nebbiolino » 02 dic 2014 10:05

paperofranco ha scritto:
Nebbiolino ha scritto:
paperofranco ha scritto:
Ma ora come sono i vini di Aldo Conterno, mi sembra che non se ne parli più molto.


Bellissima materia, ottima mano.

Purtroppo però l'uso dei legni è ancora piuttosto aggressivo, e nel vino si sente.
Ti faccio un esempio concreto: colonnello 2008. Bevuto appena uscito, col vino in piena apertura, era una meraviglia con uno splendido respiro langarolo; risentito un 6 mesi dopo, in fase di chiusura, il legno era netto e preponderante.

Detto questo, l'impressione è che con le ultime annate la mano sul legno sia un filo più dosata rispetto agli ultimi anni '90. Personalmente spero che in futuro l'alleggerisca ancor di più, perchè i vini in questione meritano.


Ma si parla di rovere nuovo grande, vero?


Credo sia proprio così, anche se di preciso non so dirti la capienza delle botti.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda paperofranco » 02 dic 2014 14:28

Nebbiolino ha scritto:
paperofranco ha scritto:
Nebbiolino ha scritto:
paperofranco ha scritto:
Ma ora come sono i vini di Aldo Conterno, mi sembra che non se ne parli più molto.


Bellissima materia, ottima mano.

Purtroppo però l'uso dei legni è ancora piuttosto aggressivo, e nel vino si sente.
Ti faccio un esempio concreto: colonnello 2008. Bevuto appena uscito, col vino in piena apertura, era una meraviglia con uno splendido respiro langarolo; risentito un 6 mesi dopo, in fase di chiusura, il legno era netto e preponderante.

Detto questo, l'impressione è che con le ultime annate la mano sul legno sia un filo più dosata rispetto agli ultimi anni '90. Personalmente spero che in futuro l'alleggerisca ancor di più, perchè i vini in questione meritano.


Ma si parla di rovere nuovo grande, vero?


Credo sia proprio così, anche se di preciso non so dirti la capienza delle botti.


Ricordo di aver letto qualcosa in proposito un po' di tempo fa. Aldo Conterno e Bruno Giacosa sostenevano entrambi, nel corso di una intervista congiunta, che per l'affinamento del barolo il legno dovesse essere sì grande, ma nuovo.
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda gp » 02 dic 2014 16:31

Ha poco senso parlare di botti grandi nuove, semmai rinnovate con una certa frequenza.

Bruno Giacosa ha scritto:[ho visto che usare le stesse botti per molti anni, per decenni addirittura, come si faceva una volta, dà al vino dei profumi che, appena aperta la bottiglia, non sono sempre convincenti e franchi, per cui bisognerebbe fare come si consigliava un tempo, e cioè aprire la bottiglia qualche ora prima di berla. Ma oggi quasi nessuno è più in grado di fare così, perché si va al ristorante e si sceglie un vino che sarà bevuto dopo 5 minuti.
Dopo varie esperienze ho allora deciso di non cambiare il volume delle botti, che possono tranquillamente restare attorno ai 10.000 litri o anche di più, ma che è opportuno cambiarle più spesso, diciamo attorno ai 10 anni. E, senza con questo fare l’occhiolino alla moda delle barrique, devo dire che da tanti anni uso solo rovere di origine francese, che trovo molto fine, elegante e sicuramente adatto a far maturare bene il nebbiolo.

http://www.slowfood.it/slowine/lectio-m ... o-giacosa/
gp
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda paperofranco » 02 dic 2014 17:14

gp ha scritto:Ha poco senso parlare di botti grandi nuove, semmai rinnovate con una certa frequenza.

Bruno Giacosa ha scritto:[ho visto che usare le stesse botti per molti anni, per decenni addirittura, come si faceva una volta, dà al vino dei profumi che, appena aperta la bottiglia, non sono sempre convincenti e franchi, per cui bisognerebbe fare come si consigliava un tempo, e cioè aprire la bottiglia qualche ora prima di berla. Ma oggi quasi nessuno è più in grado di fare così, perché si va al ristorante e si sceglie un vino che sarà bevuto dopo 5 minuti.
Dopo varie esperienze ho allora deciso di non cambiare il volume delle botti, che possono tranquillamente restare attorno ai 10.000 litri o anche di più, ma che è opportuno cambiarle più spesso, diciamo attorno ai 10 anni. E, senza con questo fare l’occhiolino alla moda delle barrique, devo dire che da tanti anni uso solo rovere di origine francese, che trovo molto fine, elegante e sicuramente adatto a far maturare bene il nebbiolo.

http://www.slowfood.it/slowine/lectio-m ... o-giacosa/


Non lo avevo specificato e hai fatto bene a precisare, ma per me era evidente e lo davo per sottinteso.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda paperofranco » 02 dic 2014 17:30

Faccio un'altra domanda un po' da ignorante: ma lo fanno sempre il Granbussia? Non avevano cominciato a vinificare separatamente anche la parcella del Romirasco da cui proveniva la maggior parte delle uve che finivano nel Granbussia, insieme ad una piccola parte di Cicala e Colonnello?
vinogodi
Messaggi: 28453
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda vinogodi » 02 dic 2014 21:21

paperofranco ha scritto:Faccio un'altra domanda un po' da ignorante: ma lo fanno sempre il Granbussia? Non avevano cominciato a vinificare separatamente anche la parcella del Romirasco da cui proveniva la maggior parte delle uve che finivano nel Granbussia, insieme ad una piccola parte di Cicala e Colonnello?
..lo fanno solo quando lo ritengono all'altezza della fama. Un giorno chiesi ad Aldo perchè non avesse fatto il Gran Bussia nel 1993 mentre Giovanni fece il Monfortino. Aldo mi rispose : "perchè sono una persona seria" , dimostrando una certa acredine mai sopita ... sta di fatto che dal 2001 ad oggi le annate di Gran Bussia si possono contare sulle punte delle dita di una mano ... ricordo anche quando mi fece vedere i rotomaceratori in cantina : anche in questo caso , con orgoglio, affermò "che erano strumenti per chi non aveva voglia di lavorare e che fin quando c'era lui in vita, ma gli fu promesso anche dai figli che sarebbe successo nel futuro, Gran Bussia sarebbe sempre stato prodotto nel grande troncoconico che troneggiava in cantina e che il bottone di invecchiamento del Gran Bussia sarebbe stato per anni quello vicino al muro "là in fondo" ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13095
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Kalosartipos » 03 dic 2014 09:48

Ieri sera, a casa del forumista Fabrizio Leone, a dimostrare le sue qualità ai fornelli, cena a base di pesce accompagnata da:

DOM PÉRIGNON Champagne Brut '02.

WILLIAM FÈVRE Chablis Grand Cru "Les Preuses" '08.

PIETRACUPA Fiano di Avellino '10.

DISZNOKO Tokaji Aszù 4 puttonyos '95.

ANTONIO PANIGADA Collina del Milanese Passito "Aureum" '11.
Ultima modifica di Kalosartipos il 03 dic 2014 09:50, modificato 1 volta in totale.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13095
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Kalosartipos » 03 dic 2014 09:49

Bottiglia splendida, abbinata ad una fritturina di alici..
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13095
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Abbiamo bevuto a Dicembre

Messaggioda Kalosartipos » 03 dic 2014 09:51

Una solida certezza, abbinata a fusilli artigianali alla crema di cavolo romano, con code di gamberi
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AmoSlade, declar, fabrizio leone, quellocheaspetta, Ziliovino e 17 ospiti