Vini da vitigni a piede franco

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1104
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda xoan » 11 mar 2014 20:54

Mi interesserebbe conoscere quelli che ritenete le migliori espressioni della tipologia.
littlewood
Messaggi: 1716
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda littlewood » 11 mar 2014 21:13

per me cappellano e terre brune di santadi!
apple
Messaggi: 1237
Iscritto il: 18 set 2010 14:52

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda apple » 11 mar 2014 21:30

Nn li ha anche dettori?
"Il salutista è uno che vive da malato per morire sano..."
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda giacobbepavese » 11 mar 2014 22:08

Bollinger vieilles vignes francaises.

OK, si mi piace vincere facile... :twisted:
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda paperofranco » 11 mar 2014 22:13

littlewood ha scritto:per me cappellano e terre brune di santadi!


Santadi ha le vigne a piede franco?
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1104
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda xoan » 11 mar 2014 22:20

paperofranco ha scritto:
littlewood ha scritto:per me cappellano e terre brune di santadi!


Santadi ha le vigne a piede franco?


Così pare dal loro sito internet.
alì65
Messaggi: 11549
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda alì65 » 11 mar 2014 22:22

chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11549
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda alì65 » 11 mar 2014 22:23

dimenticavo, come fanno, oggi, a resistere alla fillossera??
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6202
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda il chiaro » 11 mar 2014 22:24

paperofranco ha scritto:
littlewood ha scritto:per me cappellano e terre brune di santadi!


Santadi ha le vigne a piede franco?


Qualcosa sicuramente. Deve avere un vigneto di carignano piantato sulla sabbia a pochi metri dal mare da cui producono il "baie di palmas"
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
Avatar utente
mattiave
Messaggi: 1067
Iscritto il: 25 set 2011 12:41

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda mattiave » 11 mar 2014 22:31

giacobbepavese ha scritto:Bollinger vieilles vignes francaises.

OK, si mi piace vincere facile... :twisted:


Richebourg 1937 DRC Vigne Originelle Francaise Non Reconstituee.

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda giacobbepavese » 11 mar 2014 22:31

alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...


Sulla differenza di qualità tra piede franco e innestate non saperei risponderti, idem per i vini. Le viti non credo siano sempre le stesse, tipo Bolinger da me citato ha reimpiatato tutto una trentina di anni fà. A momoria l'ultima parcella espiantata di Richebourg di DRC aveva 400 anni... non sò se era la norma prima della fillossera ma io viti di 400 anni non ne ho più viste... :D
Ultima modifica di giacobbepavese il 11 mar 2014 22:34, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda giacobbepavese » 11 mar 2014 22:32

mattiave ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:Bollinger vieilles vignes francaises.

OK, si mi piace vincere facile... :twisted:


Richebourg 1937 DRC Vigne Originelle Francaise Non Reconstituee.

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:



Vedi sopra :D
alì65
Messaggi: 11549
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda alì65 » 11 mar 2014 22:36

giacobbepavese ha scritto:
alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...


Sulla differenza di qualità tra piede franco e innestate non saperei risponderti, idem per i vini. Le viti non credo siano sempre le stesse, tipo Bolinger da me citato ha reimpiatato tutto una trentina di anni fà. A momoria l'ultima parcella espiantata di Richebourg di DRC aveva 400 anni... non sò se era la norma prima della fillossera ma io viti di 400 anni non ne ho più viste... :D


il punto è proprio questo; c'è una reale valenza qualitativa è vi sembra una delle tante mosse commerciali?? avere viti a piede franco fa figo....così mi sembra di notare...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 28218
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda vinogodi » 11 mar 2014 22:36

giacobbepavese ha scritto:
alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...


Sulla differenza di qualità tra piede franco e innestate non saperei risponderti, idem per i vini. Le viti non credo siano sempre le stesse, tipo Bolinger da me citato ha reimpiatato tutto una trentina di anni fà. A momoria l'ultima parcella espiantata di Richebourg di DRC aveva 400 anni... non sò se era la norma prima della fillossera ma io viti di 400 anni non ne ho più viste... :D
... il Vecchie Vigne di Kurni sembra abbia visto l'invasione dell'impero romano da parte dei Visigoti... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
alì65
Messaggi: 11549
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda alì65 » 11 mar 2014 22:43

vinogodi ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:
alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...


Sulla differenza di qualità tra piede franco e innestate non saperei risponderti, idem per i vini. Le viti non credo siano sempre le stesse, tipo Bolinger da me citato ha reimpiatato tutto una trentina di anni fà. A momoria l'ultima parcella espiantata di Richebourg di DRC aveva 400 anni... non sò se era la norma prima della fillossera ma io viti di 400 anni non ne ho più viste... :D
... il Vecchie Vigne di Kurni sembra abbia visto l'invasione dell'impero romano da parte dei Visigoti... 8)


in Francia la possono scrivere in etichetta dopo 25 anni, in Italia non so se è regolamentata in qualche modo
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 28218
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda vinogodi » 11 mar 2014 22:52

alì65 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:
alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...


Sulla differenza di qualità tra piede franco e innestate non saperei risponderti, idem per i vini. Le viti non credo siano sempre le stesse, tipo Bolinger da me citato ha reimpiatato tutto una trentina di anni fà. A momoria l'ultima parcella espiantata di Richebourg di DRC aveva 400 anni... non sò se era la norma prima della fillossera ma io viti di 400 anni non ne ho più viste... :D
... il Vecchie Vigne di Kurni sembra abbia visto l'invasione dell'impero romano da parte dei Visigoti... 8)


in Francia la possono scrivere in etichetta dopo 25 anni, in Italia non so se è regolamentata in qualche modo
... a me me l'ha scritto a pennarello sull'etichetta dopo mia autorizzazione, tra l'altro autografandomele pure: penso sia sufficente a creare giurisprudenza... :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
alì65
Messaggi: 11549
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda alì65 » 11 mar 2014 22:57

vinogodi ha scritto:
alì65 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:
alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...


Sulla differenza di qualità tra piede franco e innestate non saperei risponderti, idem per i vini. Le viti non credo siano sempre le stesse, tipo Bolinger da me citato ha reimpiatato tutto una trentina di anni fà. A momoria l'ultima parcella espiantata di Richebourg di DRC aveva 400 anni... non sò se era la norma prima della fillossera ma io viti di 400 anni non ne ho più viste... :D
... il Vecchie Vigne di Kurni sembra abbia visto l'invasione dell'impero romano da parte dei Visigoti... 8)


in Francia la possono scrivere in etichetta dopo 25 anni, in Italia non so se è regolamentata in qualche modo
... a me me l'ha scritto a pennarello sull'etichetta dopo mia autorizzazione, tra l'altro autografandomele pure: penso sia sufficente a creare giurisprudenza... :lol:


che figa che sei; anch'io ho fatto stampare un adesivo con sritto riserva e l'ho appiccicato sulle bocce, si fa così, no.... 8) (non scrivo di chi perché per una cagata non vorrei beccare una querela, visto il relax generalizzato!!!)
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda Sydney » 11 mar 2014 23:01

Anche il Nacional Quinta do Noval, se non sbaglio.
Avatar utente
trikki
Messaggi: 3503
Iscritto il: 11 dic 2012 18:17
Contatta:

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda trikki » 12 mar 2014 00:30

Canonau Perda Rubia
Avatar utente
trikki
Messaggi: 3503
Iscritto il: 11 dic 2012 18:17
Contatta:

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda trikki » 12 mar 2014 00:31

alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...

piede franco significa nn innestato su vite americana
alì65
Messaggi: 11549
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda alì65 » 12 mar 2014 07:45

trikki ha scritto:
alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...

piede franco significa nn innestato su vite americana


grazie, non lo sapevo... :?
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
nebbiolone
Messaggi: 3943
Iscritto il: 10 ott 2007 12:15
Località: Nebbioli del Nord Piemonte

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda nebbiolone » 12 mar 2014 09:22

Tempo fa da cappellano disse che tra i due suoi baroli quello a pie franco tende ad evolvere piu velocemente rispetto al pie rupestris, risulta piu godibile prima .
Mala tempora currunt

Nunc est bibendum
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda paperofranco » 12 mar 2014 09:50

Senza stare ad aprire un 3ad apposta, che ne pensate del "prefillossera vigna di Don Beppino" di Tenuta delle Terre Nere?
E' uno dei pochi vini siciliani ad avermi veramente colpito quando l'ho assaggiato, insieme al Vinupetra de I Vigneri, ma sono sempre stato scoraggiato nell'acquisto dal prezzo decisamente elevato.
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20191
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda pippuz » 12 mar 2014 10:15

Se la vigna non è innestata su viti americane la devi bombare di antibiotici. A meno che non sia sopra una certa quota o in condizioni climatiche molto particolari.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Deruj
Messaggi: 4145
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15

Re: Vini da vitigni a piede franco

Messaggioda Deruj » 12 mar 2014 10:18

trikki ha scritto:
alì65 ha scritto:chiedo da ignorante (nel senso che ignoro quello che sto per scrivere)
che differenza c'è da piede franco o innesto americano?? i vini sono decisamente migliori?? ma le viti sono le stesse con oltre 130 anni?? se no sono piante nate da talea delle stesse??
grazie...

piede franco significa nn innestato su vite americana


e quindi quelle con oltre 130 sono pre filloseriche.

ps potrei sbagliarmi, ma credo che, l'attuale normativa, tranne che per pochi posti derogati tipo sant'antioco morgex o in emilia per i vini delle sabbie, imponga l'utlizzo per impiano e reimpianto del portainnesto.
Jadis, si je me souviens bien, ma vie était un festin où s’ouvraient tous les cœurs, où tous les vins coulaient.Un soir, j’ai assis la Beauté sur mes genoux. — Et je l’ai trouvée amère. — Et je l’ai injuriée...
...Et j’ai joué de bons tours à la folie.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ciscuz500r, MarcelloR e 17 ospiti