Problema Amarone

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1957
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Problema Amarone

Messaggioda george7179 » 28 gen 2014 12:50

Chiedo hai più esperti...

mi è già capitato in più di un'occasione di aprire una bottiglia di amarone e di avere la sgradevole sorpresa di sentire, soprattutto in bocca, sentori erbacei molto pronunciati, neanche l'ombra di marasche, visciole... insomma i sentori "tipici" dell'amarone!

Il problema è che la prima volta la bottiglia era stata acquistata con già qualche anno sulle spalle, e avevo attribuito il tutto ad una cattiva conservazione, negli ultimi due casi invece, le bottiglie le avevo acquistate io dal produttore e tenute in cantina in condizioni ideali... ultima cosa, tappi, livello, colore tutto perfetto!

Quale può essere il problema?

grazie
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Problema Amarone

Messaggioda davidef » 28 gen 2014 13:08

scusa ma se al posto di parlare di bottiglia generica metti in chiaro nome del produttore, prodotto ed annata non si riesce meglio a darti risposta ?

è come dire...ho un problema con un Chianti ecc. ecc.

:roll:
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8669
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Problema Amarone

Messaggioda arnaldo » 28 gen 2014 13:11

Proprio nel thread dedicato....copio e incollo una considerazione di Davidef quando senti di tutto...fuorchè le classiche sensazioni di ciliegia o durone o amarena appassita....ossia sensazioni verdi, erbacee che poi vengono considerate pure vegetali da qualcuno.
copio ed incollo: (nb) qui parla nello specifico dell'annata 2009 a riguardo di qualche produttore.

qualche produttore con le maturazioni non ha centrato l'obbiettivo perchè diversi vini presentavano una traccia vegetale non armonizzata nel complesso con a volte un tannino da squilibrio fenologico (secondo me), quindi maggior ricchezza ma anche qualche attenzione....qualche vino anche troppo pungente per alcolicita' non ben integrata e questo capita quando manca altro

Non dimentichiamo neppure che qualche produttore marca di piu' con alcune uve quella sensazione erbacea parecchio calcante (ad esempio a VillaDeWinkels l'altra settimana) quello di Allegrini...ma comunque molto piacevole.........normalmente pero' sono tannini verdi...con uve portate in appassimento non perfettamente mature.....
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1957
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Problema Amarone

Messaggioda george7179 » 28 gen 2014 13:26

davidef ha scritto:scusa ma se al posto di parlare di bottiglia generica metti in chiaro nome del produttore, prodotto ed annata non si riesce meglio a darti risposta ?

è come dire...ho un problema con un Chianti ecc. ecc.

:roll:

Non ho fatto i nomi perchè sono tre produttori diversi e due annate diverse!! Non ci sono correlazioni tra le tre bottiglie, a parte il problema riscontrato!
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Problema Amarone

Messaggioda davidef » 28 gen 2014 13:31

george7179 ha scritto:
davidef ha scritto:scusa ma se al posto di parlare di bottiglia generica metti in chiaro nome del produttore, prodotto ed annata non si riesce meglio a darti risposta ?

è come dire...ho un problema con un Chianti ecc. ecc.

:roll:

Non ho fatto i nomi perchè sono tre produttori diversi e due annate diverse!! Non ci sono correlazioni tra le tre bottiglie, a parte il problema riscontrato!



no nomi no annate no risposta possibile purtroppo, capiscimi
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1957
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Problema Amarone

Messaggioda george7179 » 28 gen 2014 13:35

davidef ha scritto:
george7179 ha scritto:
davidef ha scritto:scusa ma se al posto di parlare di bottiglia generica metti in chiaro nome del produttore, prodotto ed annata non si riesce meglio a darti risposta ?

è come dire...ho un problema con un Chianti ecc. ecc.

:roll:

Non ho fatto i nomi perchè sono tre produttori diversi e due annate diverse!! Non ci sono correlazioni tra le tre bottiglie, a parte il problema riscontrato!



no nomi no annate no risposta possibile purtroppo, capiscimi

Begali Monte Cà Bianca 2004
Tenuta Sant'Antonio Campo dei Gigli 2005
Manara Postera 2005

ecco fatto... :D
Non avevo fatto in nomi, non per paura, ma perchè essendo produttori e annate diverse non mi sembrava indicativo... tutto qui!

Stefano
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Problema Amarone

Messaggioda davidef » 28 gen 2014 22:01

george7179 ha scritto:
davidef ha scritto:
george7179 ha scritto:
davidef ha scritto:scusa ma se al posto di parlare di bottiglia generica metti in chiaro nome del produttore, prodotto ed annata non si riesce meglio a darti risposta ?

è come dire...ho un problema con un Chianti ecc. ecc.

:roll:

Non ho fatto i nomi perchè sono tre produttori diversi e due annate diverse!! Non ci sono correlazioni tra le tre bottiglie, a parte il problema riscontrato!



no nomi no annate no risposta possibile purtroppo, capiscimi

Begali Monte Cà Bianca 2004
Tenuta Sant'Antonio Campo dei Gigli 2005
Manara Postera 2005


ecco fatto... :D
Non avevo fatto in nomi, non per paura, ma perchè essendo produttori e annate diverse non mi sembrava indicativo... tutto qui!

Stefano


I vini in questione li ho bevuti tutti e 3 e devo dirti che vegetalita pronunciate non ne ho trovate, piuttosto mi soffermerei su che tipo di Amarone sono questi 3 vini e che aspettative hai te, mi sembra di capire che hai in mente un profilo morbido/marasca/frutta sottospirito/classico e questi vini sono invece più giocati su un timbro "moderno" che nella prima vita del vino può dare una sensazione più "rigida" o rigorosa, sicuramente Campo dei Gigli e Begali hanno meno zucchero del Postera che comunque è secco

metti poi la 2005 che ha dato vini piccini e comunque a volte "freddi" o comunque non sempre maturati perfettamente (diversi produttoti hanno saltato l'annata)

Comunque su questi 3 vini una certa ruvidita iniziale ci sta quindi se uno ha il riferime morbido in testa qualche proble esce

ti consiglio per il futuro, se cerchi cose più rotonde o comunque più "amaronesche" di orientarti su Brigaldara ad esempio o Latium che potrebbe essere perfetto per te :roll:
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1957
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Problema Amarone

Messaggioda george7179 » 28 gen 2014 22:08

Grazie mille della spiegazione... in effetti quello che cerco in un amarone è quanto da te descritto!

ultimamente ho comprato solo da Speri e Stefano Accordini... ti chiedo, sono in linea? Provati appena usciti in cantina mi sono piaciuti molto, e quelli di Accordini, provati in verticale fino al 1990 erano sublimi!

comunque, come ha riportato Arnaldo, se i sentori erbacei sono molto marcati, confermi che potrebbe essere un problema di maturwzione delle uve?

grazie
Stefano
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Problema Amarone

Messaggioda davidef » 28 gen 2014 22:19

george7179 ha scritto:Grazie mille della spiegazione... in effetti quello che cerco in un amarone è quanto da te descritto!

ultimamente ho comprato solo da Speri e Stefano Accordini... ti chiedo, sono in linea? Provati appena usciti in cantina mi sono piaciuti molto, e quelli di Accordini, provati in verticale fino al 1990 erano sublimi!

comunque, come ha riportato Arnaldo, se i sentori erbacei sono molto marcati, confermi che potrebbe essere un problema di maturwzione delle uve?

grazie
Stefano



Accordini hai preso l'Acinatico ? è sempre un bel vino, ti piacerà, Speri invece è un eccellente classico ma è abitualmente più austero, se lo trovi prova appunto Latium che potrebbe essere centrato per te e costa pure il giusto

sulla vegetalita, io se pronunciata non la sopporto, per capirci San Leonardo non riesco a berlo :mrgreen: , perme una vegetalita troppo accentuata o sgraziata è quasi sempre conseguenza di una maturazione non ottimale o di una non eccellente uva, però sui 3 vini che mi hai citato non c'era nulla di drammatico, credimi :D
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1957
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Problema Amarone

Messaggioda george7179 » 28 gen 2014 22:43

davidef ha scritto:
george7179 ha scritto:Grazie mille della spiegazione... in effetti quello che cerco in un amarone è quanto da te descritto!

ultimamente ho comprato solo da Speri e Stefano Accordini... ti chiedo, sono in linea? Provati appena usciti in cantina mi sono piaciuti molto, e quelli di Accordini, provati in verticale fino al 1990 erano sublimi!

comunque, come ha riportato Arnaldo, se i sentori erbacei sono molto marcati, confermi che potrebbe essere un problema di maturwzione delle uve?

grazie
Stefano



Accordini hai preso l'Acinatico ? è sempre un bel vino, ti piacerà,

Ho comprato molto Acinatico e un Fornetto da dimenticare in cantina
davidef ha scritto:se lo trovi prova appunto Latium che potrebbe essere centrato per te e costa pure il giusto

grazie del consiglio... lo cerco... :D

davidef ha scritto:sulla vegetalita, io se pronunciata non la sopporto, per capirci San Leonardo non riesco a berlo :mrgreen: , perme una vegetalita troppo accentuata o sgraziata è quasi sempre conseguenza di una maturazione non ottimale o di una non eccellente uva, però sui 3 vini che mi hai citato non c'era nulla di drammatico, credimi :D

Concordo pienamente... uno solo dei tre era erbaceo da paura, il Campo dei Gigli, gli altri due erano sopportabili, certo non bevute da ricordare però!

grazie mille
Stefano
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
MarioC77
Messaggi: 162
Iscritto il: 12 set 2013 11:32
Località: Verona

Re: Problema Amarone

Messaggioda MarioC77 » 29 gen 2014 12:23

Ho bevuto spesso (amicizia ormai ventennale) Speri. Ho fatto una mini verticale due settimane fa (2001 - 1997 - 1993 - 1990) e devo dire che conferma appieno l'impostazione classica dei vecchi Amaroni: austeri, molta marasca, mandorla. La 2004 è perfetta e a mio parere è una delle annate top (molto superiore alla 2005)

Accordini con l'Acinatico tende a fare dei vini più "ruffiani": più dolci, rotondi, leggermente meno "amari", ma non ho mai trovato sentori erbacei nella 2004, anzi.

Sugli altri: Begali fa vini diversi forse più moderni, ma mi convincono meno (al pari di Terre di Leone). Manara ancora non provato.

C'è anche da dire che purtroppo l'Amarone è stato spinto in maniera sconsiderata (oltre 5 milioni di bottiglie in più in pochi anni) e questo può aver spinto alcuni produttori a raccogliere troppo presto uve ancora non perfettamente mature. Magari da lì senti un po' di erbaceo.
H/=\V
vinogodi
Messaggi: 28509
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Problema Amarone

Messaggioda vinogodi » 29 gen 2014 13:40

MarioC77 ha scritto:...C'è anche da dire che purtroppo l'Amarone è stato spinto in maniera sconsiderata (oltre 5 milioni di bottiglie in più in pochi anni) e questo può aver spinto alcuni produttori a raccogliere troppo presto uve ancora non perfettamente mature. Magari da lì senti un po' di erbaceo.
...le malelingue dell'ambiente, che sono tante e non riesci a tenerle a freno, addirittura hanno paventato un fenomeno molto simile alla zona del Chianti, dove cisterne e cisterne di Negramaro , parlo di decenni se non secoli fa, facevano tiritera frequente fra le benedette terre di Puglia e le incantevoli colline toscane. Queste malelingue, assolutamente da condannarne lo spirito, trovano addirittura primitiveggianti tante di quelle 5 milioni di bottiglie in eccesso, ma anche tante classiche interpretazioni di quel gioiello italiano.... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
MarioC77
Messaggi: 162
Iscritto il: 12 set 2013 11:32
Località: Verona

Re: Problema Amarone

Messaggioda MarioC77 » 29 gen 2014 13:50

vinogodi ha scritto:
MarioC77 ha scritto:...C'è anche da dire che purtroppo l'Amarone è stato spinto in maniera sconsiderata (oltre 5 milioni di bottiglie in più in pochi anni) e questo può aver spinto alcuni produttori a raccogliere troppo presto uve ancora non perfettamente mature. Magari da lì senti un po' di erbaceo.
...le malelingue dell'ambiente, che sono tante e non riesci a tenerle a freno, addirittura hanno paventato un fenomeno molto simile alla zona del Chianti, dove cisterne e cisterne di Negramaro , parlo di decenni se non secoli fa, facevano tiritera frequente fra le benedette terre di Puglia e le incantevoli colline toscane. Queste malelingue, assolutamente da condannarne lo spirito, trovano addirittura primitiveggianti tante di quelle 5 milioni di bottiglie in eccesso, ma anche tante classiche interpretazioni di quel gioiello italiano.... 8)


La storia del Negramaro e del Primitivo arrivato in cisterne in Valpolicella gira dalla metà degli anni 90 (forse prima), perchè si diceva che i controlli del consorzio erano assurdi (nessun controllo reale solo una chiacchierata veloce col produttore).
In questo caso, invece, io mi riferisco al cambio sulla produzione che molti hanno fatto, commercializzando Amarone a discapito del Superiore, e intensificando la velocità delle rese.

Quello che si può comunque evincere dalla storia è che era meglio investire i propri soldi in un'azienda di trasporti speciali pugliese 8)
H/=\V
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Problema Amarone

Messaggioda paperofranco » 29 gen 2014 13:52

Per me l'amarone non è affatto un gioiello e mediamente è un vino sopravvalutato.
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11801
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Problema Amarone

Messaggioda Alberto » 29 gen 2014 13:59

paperofranco ha scritto:Per me l'amarone non è affatto un gioiello e mediamente è un vino sopravvalutato.

I problemi di questo vino (semplificando all'osso: messa in fruttaio di troppa uva non degna e conseguente sovrapproduzione, e scelte stilistiche troppo inclini alle mode ed all'export per tanti produttori...ed io ci metterei dentro pure l'allargamento della zona ad Est, ma riaprirei un polemicone e qui non serve... :wink: ) purtroppo li sappiamo, ma un altro aspetto che trovo fondamentale è che lo si beve sempre troppo giovane, sto benedetto Amarone... :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11801
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Problema Amarone

Messaggioda Alberto » 29 gen 2014 14:01

E aggiungo però: quando si ridarà al Recioto il ruolo di grande vino e portabandiera storico della zona, personalmente sarò felice.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Problema Amarone

Messaggioda paperofranco » 29 gen 2014 14:31

Alberto ha scritto:
paperofranco ha scritto:Per me l'amarone non è affatto un gioiello e mediamente è un vino sopravvalutato.

I problemi di questo vino (semplificando all'osso: messa in fruttaio di troppa uva non degna e conseguente sovrapproduzione, e scelte stilistiche troppo inclini alle mode ed all'export per tanti produttori...ed io ci metterei dentro pure l'allargamento della zona ad Est, ma riaprirei un polemicone e qui non serve... :wink: ) purtroppo li sappiamo, ma un altro aspetto che trovo fondamentale è che lo si beve sempre troppo giovane, sto benedetto Amarone... :roll:


Tu sei troppo pacato Alberto, io avevo provato a far divampare una bella polemica...... :mrgreen: .

Seriamente, posso solo dire che non amo la tipologia, in base a ciò che ho bevuto.
Però, una riflessione "scomoda" la voglio fare lo stesso: non è che si fa l'appassimento perché altrimenti, da certe uve un po' acquose e prive di sostanza, non si potrebbe fare un grande vino di struttura e da invecchiamento? Infatti, se non erro, l'amarone è nato per caso mentre il vino storico della Valpolicella è il recioto.
Avatar utente
and.car
Messaggi: 916
Iscritto il: 14 mar 2011 17:47
Località: Padova

Re: Problema Amarone

Messaggioda and.car » 29 gen 2014 14:45

Alberto ha scritto:ma un altro aspetto che trovo fondamentale è che lo si beve sempre troppo giovane, sto benedetto Amarone... :roll:


Amen

Alberto ha scritto:E aggiungo però: quando si ridarà al Recioto il ruolo di grande vino e portabandiera storico della zona, personalmente sarò felice.


Amen al quadrato!!
Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità. [Oscar Wilde]
ZEL WINE
Messaggi: 7185
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Problema Amarone

Messaggioda ZEL WINE » 29 gen 2014 15:00

Alberto ha scritto:E aggiungo però: quando si ridarà al Recioto il ruolo di grande vino e portabandiera storico della zona, personalmente sarò felice.

il Maestro di tutti questo l'ha sempre sostenuto. E le sue bottiglie ne sono testimonianza inappuntabile.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Problema Amarone

Messaggioda Sydney » 29 gen 2014 15:28

paperofranco ha scritto:Però, una riflessione "scomoda" la voglio fare lo stesso: non è che si fa l'appassimento perché altrimenti, da certe uve un po' acquose e prive di sostanza, non si potrebbe fare un grande vino di struttura e da invecchiamento?

Credo che a riguardo ci siano pochi dubbi.

paperofranco ha scritto:Infatti, se non erro, l'amarone è nato per caso mentre il vino storico della Valpolicella è il recioto.

Certo, infatti l'amarone nasce come "recioto amarone" e lo puoi leggere su bottiglie vecchie.

Papero, hai bevuto qualche vecchio Quintarelli o Bertani?
Ultima modifica di Sydney il 29 gen 2014 15:32, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Problema Amarone

Messaggioda Sydney » 29 gen 2014 15:31

Alberto ha scritto:E aggiungo però: quando si ridarà al Recioto il ruolo di grande vino e portabandiera storico della zona, personalmente sarò felice.


Che poi, se qui dentro l'amarone lo bevono in pochi, il recioto se lo filano ancora meno gente.
Senza andare sul Recioto 90 riserva di Quintarelli, uno dei più grandi vini da me mai bevuti, anche un 2000 di Begali di qualche mesetto fa può far capire la grandezza di questo vino.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Problema Amarone

Messaggioda paperofranco » 29 gen 2014 15:56

Sydney ha scritto:
paperofranco ha scritto:Però, una riflessione "scomoda" la voglio fare lo stesso: non è che si fa l'appassimento perché altrimenti, da certe uve un po' acquose e prive di sostanza, non si potrebbe fare un grande vino di struttura e da invecchiamento?

Credo che a riguardo ci siano pochi dubbi.

paperofranco ha scritto:Infatti, se non erro, l'amarone è nato per caso mentre il vino storico della Valpolicella è il recioto.

Certo, infatti l'amarone nasce come "recioto amarone" e lo puoi leggere su bottiglie vecchie.

Papero, hai bevuto qualche vecchio Quintarelli o Bertani?


Purtroppo, la mia esperienza con bottiglie un po' vecchie si riduce ad un 1991 di Quintarelli, bevuto qualche anno fa, e tutto sommato apprezzato.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Problema Amarone

Messaggioda paperofranco » 29 gen 2014 15:58

Sydney ha scritto:
Alberto ha scritto:E aggiungo però: quando si ridarà al Recioto il ruolo di grande vino e portabandiera storico della zona, personalmente sarò felice.


Che poi, se qui dentro l'amarone lo bevono in pochi, il recioto se lo filano ancora meno gente.
Senza andare sul Recioto 90 riserva di Quintarelli, uno dei più grandi vini da me mai bevuti, anche un 2000 di Begali di qualche mesetto fa può far capire la grandezza di questo vino.


Se non ricordo male il mio enotecario dovrebbe averne una bottiglia, ci ho girato intorno più volte senza mai decidermi a comprarla. Mi ha sempre detto che è come bere un grande Porto Vintage.
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Problema Amarone

Messaggioda Sydney » 29 gen 2014 16:18

paperofranco ha scritto:
Sydney ha scritto:
Alberto ha scritto:E aggiungo però: quando si ridarà al Recioto il ruolo di grande vino e portabandiera storico della zona, personalmente sarò felice.


Che poi, se qui dentro l'amarone lo bevono in pochi, il recioto se lo filano ancora meno gente.
Senza andare sul Recioto 90 riserva di Quintarelli, uno dei più grandi vini da me mai bevuti, anche un 2000 di Begali di qualche mesetto fa può far capire la grandezza di questo vino.


Se non ricordo male il mio enotecario dovrebbe averne una bottiglia, ci ho girato intorno più volte senza mai decidermi a comprarla. Mi ha sempre detto che è come bere un grande Porto Vintage.


Di cosa? Recioto riserva 90?
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20252
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Problema Amarone

Messaggioda pippuz » 29 gen 2014 16:20

Sydney ha scritto:
Alberto ha scritto:E aggiungo però: quando si ridarà al Recioto il ruolo di grande vino e portabandiera storico della zona, personalmente sarò felice.


Che poi, se qui dentro l'amarone lo bevono in pochi, il recioto se lo filano ancora meno gente.
Senza andare sul Recioto 90 riserva di Quintarelli, uno dei più grandi vini da me mai bevuti, anche un 2000 di Begali di qualche mesetto fa può far capire la grandezza di questo vino.

A me il Recioto piace e di brutto.

Solo che non li conosco (Quintarelli si, grazziearcazzo) e non li trovo.
Ultima modifica di pippuz il 29 gen 2014 17:16, modificato 1 volta in totale.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: arnaldo, dani23, m.atzeni e 18 ospiti