Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda paperofranco » 16 giu 2013 20:51

.....esiste o è un paradosso?

Può darsi che abbia già fatto una domanda di questo tipo qui sul forum, ma non me lo ricordo, in tal caso chiedo scusa in anticipo per il mio rincoglionimento.
Grazie.
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda davidef » 16 giu 2013 20:55

per il mio concetto di Bordeaux non sento il bisogno di siffatto domaine :lol:

detto ciò se non erro Latour dovrebbe essere in fase bio e pure altri, se ho detto una boiata pazienza :roll:
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda paperofranco » 16 giu 2013 21:02

davidef ha scritto:per il mio concetto di Bordeaux non sento il bisogno di siffatto domaine :lol:

detto ciò se non erro Latour dovrebbe essere in fase bio e pure altri, se ho detto una boiata pazienza :roll:


Perché? Magari potrebbe essere pure buono e anche tu scoprire di avere un cuore...... :mrgreen:
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4748
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda Francvino » 16 giu 2013 21:10

La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda il chiaro » 16 giu 2013 21:26

Francvino ha scritto:http://www.chateau-le-puy.com/accueil/


Reperibile in Italia? Tu cosa ne pensi? :D
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda davidef » 16 giu 2013 21:32

paperofranco ha scritto:
davidef ha scritto:per il mio concetto di Bordeaux non sento il bisogno di siffatto domaine :lol:

detto ciò se non erro Latour dovrebbe essere in fase bio e pure altri, se ho detto una boiata pazienza :roll:


Perché? Magari potrebbe essere pure buono e anche tu scoprire di avere un cuore...... :mrgreen:



sintetico causa telefono. ...per me Bordeaux rappresenta la ricerca della perfezione nel bicchiere, significa valore sicuro e rispetto del bicchiere, significa apice

le caratteristiche che indichi te, senza liquidare la cosa con una battuta, mi sposta Bordeaux su un altro livello, ma se devo cambiare livello non cerco Bordeaux

discorso contorto...lo so :mrgreen:
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda paperofranco » 17 giu 2013 08:41

davidef ha scritto:
paperofranco ha scritto:
davidef ha scritto:per il mio concetto di Bordeaux non sento il bisogno di siffatto domaine :lol:

detto ciò se non erro Latour dovrebbe essere in fase bio e pure altri, se ho detto una boiata pazienza :roll:


Perché? Magari potrebbe essere pure buono e anche tu scoprire di avere un cuore...... :mrgreen:



sintetico causa telefono. ...per me Bordeaux rappresenta la ricerca della perfezione nel bicchiere, significa valore sicuro e rispetto del bicchiere, significa apice

le caratteristiche che indichi te, senza liquidare la cosa con una battuta, mi sposta Bordeaux su un altro livello, ma se devo cambiare livello non cerco Bordeaux

discorso contorto...lo so :mrgreen:


Capiamoci, non è che per me piccolo e bio voglia dire automaticamente buono. Ero curioso di sapere se una realtà “cerebrale” come Bordeaux, fatta di qualità in grandi numeri, rigore organizzativo, tecnologia ed enologia(non sono offese, è come me la immagino, magari sbagliando), incontri in alcuni casi il lato più romantico del vino, cosa ne esce, e se c’è un movimento abbastanza significativo in questa direzione. In maniera ancora più semplice, quasi banale, mi chiedevo se a Bordeaux esistono i “contadini”.
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10554
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda alexer3b » 17 giu 2013 09:16

il chiaro ha scritto:
Francvino ha scritto:http://www.chateau-le-puy.com/accueil/


Reperibile in Italia? Tu cosa ne pensi? :D

Reperibile, non male e di buona longevità. Ho bevuto il 2000 (molto buono anche il 1998) recentemente ritrovando la caratteristica preponderante dei vini di questo Chateau: la sapidità, furiosa, nettissima. Certo che se si è in cerca di precisioni olfattive ed equilibri millimetrici, allora non è il vino giusto.

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5178
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda Andyele » 17 giu 2013 09:52

Ma non c'era una gran moda ed un gran proliferare dei vins de garages?
Avatar utente
gobrish
Messaggi: 1891
Iscritto il: 27 ago 2010 09:58
Località: Milano

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda gobrish » 17 giu 2013 10:28

Andyele ha scritto:Ma non c'era una gran moda ed un gran proliferare dei vins de garages?


tipo il BadBoy di Thunevin? però non so se sia biodinamico.
euganeus
Messaggi: 128
Iscritto il: 19 mar 2009 13:10

Re: Bordeaux piccolo, naturale, magari biodinamico...

Messaggioda euganeus » 17 giu 2013 11:23

Domaine de l' A - Cotes de Castillon-
Bevuto un paio di volte, sempre piuttosto buono. Biodinamico, ma di proprieta' di Stephane Derenoncourt, non proprio un paladino del vino contadino.
A Milano ci sono due grandi squadre : l' Inter e la primavera dell' Inter.
Peppino Prisco

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Charles e 14 ospiti