DINAVOLO..

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Spectator
Messaggi: 3927
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

DINAVOLO..

Messaggioda Spectator » 12 mag 2021 12:11

..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie
Patatasd
Messaggi: 783
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: DINAVOLO..

Messaggioda Patatasd » 12 mag 2021 12:21

A me I suoi vini piacciono, certo ci sono bottiglie più o meno a posto, ma questo capita anche con bottiglie da centinaia/migliaia di euro quindi non lo trovo un gran deterrente.

Comunque sono vini di ottima beva e freschezza, certo che non sono per tutti, giocando sull'acidità e la volatile ed essendo molto "succosi" non piacciono certo a chi cerca in un vino il cerchio di Giotto piuttosto che la potenza.
Ma se ti piacciono i vini di La Stoppa, in particolare l'Ageno provali senz'altro, alla fine Giulio tutt'ora collabora come enologo con La Stoppa.
quellocheaspetta
Messaggi: 131
Iscritto il: 04 ott 2015 10:02
Località: val Tidone

Re: DINAVOLO..

Messaggioda quellocheaspetta » 12 mag 2021 12:56

A Denavolo, che è il nome di un monte in val Trebbia, ci sono solo i vigneti. Le vinificazioni vengono fatte tutte a La Stoppa. Bianchi macerati sulle bucce con lieviti indigeni, senza solforosa. Volatile alta e brett. Non sono le bottiglie a non essere a posto, il vino è volutamente così.
"Dio salvi la Barbera"
alleg
Messaggi: 716
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: DINAVOLO..

Messaggioda alleg » 12 mag 2021 12:56

Quello che preferivo è il Catevela. Dinavolo e dinavolino li trovavo spesso squilibrati, con tannini amari e volatili esagerate (e io sono molto più tollerante della media). Come già detto lo stile è quello dell'Ageno, non esattamente il mio tipo di macerato...
Comunque sono anni che non li assaggio quindi potrebbero essersi un po' civilizzati rispetto ai miei ricordi...
Patatasd
Messaggi: 783
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: DINAVOLO..

Messaggioda Patatasd » 12 mag 2021 13:34

quellocheaspetta ha scritto:Non sono le bottiglie a non essere a posto, il vino è volutamente così.

Certamente, però mi sono capitate comunque alcune bottiglie più scontrose di altre.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9691
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: DINAVOLO..

Messaggioda zampaflex » 12 mag 2021 14:42

Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie


Chi ti ha detto "gran bel vino bianco" è un xxxxx (epiteto a piacere). Vini imbevibili, assaggiati più volte, sto con quanto riporta Quellocheaspetta. Tannini esagerati, volatile alta, brett a manetta.
Se Armani la smettesse di sperimentare aumentando costantemente la componente idiozia ideologica, e assaggiasse quello che esce dalle vasche, forse produrrebbe vini decenti.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Nebbiolino
Messaggi: 6796
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: DINAVOLO..

Messaggioda Nebbiolino » 12 mag 2021 14:55

zampaflex ha scritto:Chi ti ha detto "gran bel vino bianco" è un xxxxx (epiteto a piacere). Vini imbevibili, assaggiati più volte, sto con quanto riporta Quellocheaspetta. Tannini esagerati, volatile alta, brett a manetta.
Se Armani la smettesse di sperimentare aumentando costantemente la componente idiozia ideologica, e assaggiasse quello che esce dalle vasche, forse produrrebbe vini decenti.


Al di là dei singoli gusti, non posso che apprezzare l'intervento posato, equilibrato e frutto di notevole esercizio di attenta diplomazia. :D
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9691
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: DINAVOLO..

Messaggioda zampaflex » 12 mag 2021 15:03

Nebbiolino ha scritto:
zampaflex ha scritto:Chi ti ha detto "gran bel vino bianco" è un xxxxx (epiteto a piacere). Vini imbevibili, assaggiati più volte, sto con quanto riporta Quellocheaspetta. Tannini esagerati, volatile alta, brett a manetta.
Se Armani la smettesse di sperimentare aumentando costantemente la componente idiozia ideologica, e assaggiasse quello che esce dalle vasche, forse produrrebbe vini decenti.


Al di là dei singoli gusti, non posso che apprezzare l'intervento posato, equilibrato e frutto di notevole esercizio di attenta diplomazia. :D


Sai che c'è? Che quando vedo un vino fatto esclusivamente in base ad assunti ideologici che sfiorano l'idolatrìa, perseguendo le più estreme correnti modaiole imperanti in alcune nicchie (purtroppo emergenti) del consumo enologico, prescindenti dal sano uso dell'esperienza e della ragione nonché abiuranti la tecnica che ti ha portato fino ai giorni nostri (perché i vecchi vini della Stoppa erano decisamente buoni, prima che li rovinasse), non posso che pensare che il sapiente uso dello scarpone chiodato vada somministrato a dosi non omeopatiche.
:wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 31094
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DINAVOLO..

Messaggioda vinogodi » 12 mag 2021 15:06

zampaflex ha scritto:
Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie


Chi ti ha detto "gran bel vino bianco" è un xxxxx (epiteto a piacere). Vini imbevibili, assaggiati più volte, sto con quanto riporta Quellocheaspetta. Tannini esagerati, volatile alta, brett a manetta.
Se Armani la smettesse di sperimentare aumentando costantemente la componente idiozia ideologica, e assaggiasse quello che esce dalle vasche, forse produrrebbe vini decenti.

...mah...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Nebbiolino
Messaggi: 6796
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: DINAVOLO..

Messaggioda Nebbiolino » 12 mag 2021 15:11

Per carità, mi trovi d'accordo... A me (che apprezzo la tipologia dei bianchi macerati) lascia mooolto perplesso leggere che brett e volatile alta siano "volute".
Come prima reazione, vien da pensare che non si sappia fare diversamente.
Però poi la questione è un pò sempre la stessa: se vende, vuol dire che c'è una parte del mercato che apprezza.
Ricordo di aver bevuto la prima annata di Dinavolo, presa alla fiera che si teneva ad Agazzano, una vita e mezza fa. D'altronde l'ageno mi piaceva, e quindi ero curioso... ma non mi piacque molto, con un'acidità scissa che sconfinava in acetica, un naso non pulito e una leggera carbonica.
Mi sembra di capire che le cose negli anni non siano cambiate.
Però andrebbe risentito, non fosse aumentato molto di prezzo.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13755
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: DINAVOLO..

Messaggioda Kalosartipos » 12 mag 2021 15:19

"Via, via, via da queste sponde..." (cit.)
Imho.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
ZEL WINE
Messaggi: 7574
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: DINAVOLO..

Messaggioda ZEL WINE » 12 mag 2021 15:51

quellocheaspetta ha scritto:A Denavolo, che è il nome di un monte in val Trebbia, ci sono solo i vigneti. Le vinificazioni vengono fatte tutte a La Stoppa. Bianchi macerati sulle bucce con lieviti indigeni, senza solforosa. Volatile alta e brett. Non sono le bottiglie a non essere a posto, il vino è volutamente così.


Fammi capire? Fanno un vino pieno di difetti (brett compreso?) come modello da raggiungere ? Sei sicuro ?
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 4053
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: DINAVOLO..

Messaggioda sbrega » 12 mag 2021 17:25

Confermo il brett e l'acetica sono quasi sempre fuori controllo.
Almeno nelle ultime bevute tempo fa..
Ormai è un pò che non bevo il dinavolo e l'ageno perché mi sono stancato di trovare bottiglie difettose e sentirsi giustificare con "eh ma vuol dire che è naturale", "eh ma è personalità" "non sono difetti ma TERRITORIALITA'"

Invece Macchiona 2010, assaggiato poco tempo fa dopo anni, mi ha dato grande soddisfazione ( così per andare ot :mrgreen: )
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
ORSO85
Messaggi: 1583
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: DINAVOLO..

Messaggioda ORSO85 » 12 mag 2021 17:29

sbrega ha scritto:Confermo il brett e l'acetica sono quasi sempre fuori controllo.
Almeno nelle ultime bevute tempo fa..
Ormai è un pò che non bevo il dinavolo e l'ageno perché mi sono stancato di trovare bottiglie difettose e sentirsi giustificare con "eh ma vuol dire che è naturale", "eh ma è personalità" "non sono difetti ma TERRITORIALITA'"

Invece Macchiona 2010, assaggiato poco tempo fa dopo anni, mi ha dato grande soddisfazione ( così per andare ot :mrgreen: )

concordo, sono giunto alla stessa conclusione anche io....
[email protected]
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
littlewood
Messaggi: 2429
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: DINAVOLO..

Messaggioda littlewood » 12 mag 2021 18:19

Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie

Sinceramente? Assa perdere! I vini di Elena son anche buoni se bevuti dopo mooolti anni ma quelli di Giulio.....ma perche,' con tutta la roba buona che c' e' in giro bere quelle brodaglie acetiche????? Io veramente nn capisco e sinceramente mi rifiuto anche di capire....
quellocheaspetta
Messaggi: 131
Iscritto il: 04 ott 2015 10:02
Località: val Tidone

Re: DINAVOLO..

Messaggioda quellocheaspetta » 12 mag 2021 18:26

ZEL WINE ha scritto:
quellocheaspetta ha scritto:A Denavolo, che è il nome di un monte in val Trebbia, ci sono solo i vigneti. Le vinificazioni vengono fatte tutte a La Stoppa. Bianchi macerati sulle bucce con lieviti indigeni, senza solforosa. Volatile alta e brett. Non sono le bottiglie a non essere a posto, il vino è volutamente così.


Fammi capire? Fanno un vino pieno di difetti (brett compreso?) come modello da raggiungere ? Sei sicuro ?


Sicurissimo.
La volatile è cercata perché è l'unica componente che da freschezza al vino, degustibus.
Il brett è conseguenza di una gestione della vinificazione poco pulita che inizia proprio dal non voler usare mai la solforosa, nemmeno in minime quantità.
"Dio salvi la Barbera"
quellocheaspetta
Messaggi: 131
Iscritto il: 04 ott 2015 10:02
Località: val Tidone

Re: DINAVOLO..

Messaggioda quellocheaspetta » 12 mag 2021 18:47

littlewood ha scritto:
Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie

Sinceramente? Assa perdere! I vini di Elena son anche buoni se bevuti dopo mooolti anni ma quelli di Giulio.....ma perche,' con tutta la roba buona che c' e' in giro bere quelle brodaglie acetiche????? Io veramente nn capisco e sinceramente mi rifiuto anche di capire....

E quali sarebbero i vini di Elena anche buoni dopo molti anni di affinamento? L'Ageno con 2 punti di volatile o la Barbera che odora di stalla? Illuminami
"Dio salvi la Barbera"
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4402
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: DINAVOLO..

Messaggioda marcolandia » 12 mag 2021 19:09

quellocheaspetta ha scritto:
littlewood ha scritto:
Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie

Sinceramente? Assa perdere! I vini di Elena son anche buoni se bevuti dopo mooolti anni ma quelli di Giulio.....ma perche,' con tutta la roba buona che c' e' in giro bere quelle brodaglie acetiche????? Io veramente nn capisco e sinceramente mi rifiuto anche di capire....

E quali sarebbero i vini di Elena anche buoni dopo molti anni di affinamento? L'Ageno con 2 punti di volatile o la Barbera che odora di stalla? Illuminami


La Macchiona, ad esempio. Però non è un vino per tutti, e comunque che palle, sempre a parlare delle stesse cose.
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
quellocheaspetta
Messaggi: 131
Iscritto il: 04 ott 2015 10:02
Località: val Tidone

Re: DINAVOLO..

Messaggioda quellocheaspetta » 12 mag 2021 19:50

marcolandia ha scritto:
quellocheaspetta ha scritto:
littlewood ha scritto:
Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie

Sinceramente? Assa perdere! I vini di Elena son anche buoni se bevuti dopo mooolti anni ma quelli di Giulio.....ma perche,' con tutta la roba buona che c' e' in giro bere quelle brodaglie acetiche????? Io veramente nn capisco e sinceramente mi rifiuto anche di capire....

E quali sarebbero i vini di Elena anche buoni dopo molti anni di affinamento? L'Ageno con 2 punti di volatile o la Barbera che odora di stalla? Illuminami


La Macchiona, ad esempio. Però non è un vino per tutti, e comunque che palle, sempre a parlare delle stesse cose.


Sempre volatile alta, anche se su un vino rosso strutturato ha un senso, e Brett. Componenti che con il tempo non migliorano.
La mia idea è che se un vino nasce male il tempo non potrà mai migliorarlo, era questa la provocazione a Littlewood. Se ho bevuto vini buoni di Stoppa? Si, ma tutti anni '90, sono invecchiati bene ma la vinificazione era diversa.
"Dio salvi la Barbera"
ZEL WINE
Messaggi: 7574
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: DINAVOLO..

Messaggioda ZEL WINE » 12 mag 2021 19:58

quellocheaspetta ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
quellocheaspetta ha scritto:A Denavolo, che è il nome di un monte in val Trebbia, ci sono solo i vigneti. Le vinificazioni vengono fatte tutte a La Stoppa. Bianchi macerati sulle bucce con lieviti indigeni, senza solforosa. Volatile alta e brett. Non sono le bottiglie a non essere a posto, il vino è volutamente così.


Fammi capire? Fanno un vino pieno di difetti (brett compreso?) come modello da raggiungere ? Sei sicuro ?


Sicurissimo.
La volatile è cercata perché è l'unica componente che da freschezza al vino, degustibus.
Il brett è conseguenza di una gestione della vinificazione poco pulita che inizia proprio dal non voler usare mai la solforosa, nemmeno in minime quantità.


7/8 anni fa, forse 10 (boh) ad un banchetto di un improbabile sagra vini naturali, avevo tra le altre un ageno 04, si avvicina un signore barbuto, e mi chiede di assaggiarlo:
Stranamente o meglio sorprendentemente il vino e’ integro, sano, stupisce per una certa pulizia e oserei dire precisione, pochi spigoli un vino sincero direi. L interlocutore che evidentemente sapeva cosa beveva, rimane sorpreso perplesso, quasi stupito e si inorgoglisce di quel calice. Tra le chiacchiere gli dico che e’ un bel vino,sincero, pulito direi, con le sue cose a posto, bella sorpresa, ero abituato a bottiglie di altro “carattere”.
Dimenticavo, l’ospite era Armani.
Questa esperienza mi fece un po’ riflettere, niente da strapparsi i capelli ovviamente, però leggendo sopra qualche perplessità mi e’ tornata alla mente. Chissà qual’e il modello di vino che ha in mente: quello che viene così e poi si “giustifica” o .... boh ?
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9691
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: DINAVOLO..

Messaggioda zampaflex » 12 mag 2021 20:04

quellocheaspetta ha scritto:
marcolandia ha scritto:
quellocheaspetta ha scritto:
littlewood ha scritto:
Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie

Sinceramente? Assa perdere! I vini di Elena son anche buoni se bevuti dopo mooolti anni ma quelli di Giulio.....ma perche,' con tutta la roba buona che c' e' in giro bere quelle brodaglie acetiche????? Io veramente nn capisco e sinceramente mi rifiuto anche di capire....

E quali sarebbero i vini di Elena anche buoni dopo molti anni di affinamento? L'Ageno con 2 punti di volatile o la Barbera che odora di stalla? Illuminami


La Macchiona, ad esempio. Però non è un vino per tutti, e comunque che palle, sempre a parlare delle stesse cose.


Sempre volatile alta, anche se su un vino rosso strutturato ha un senso, e Brett. Componenti che con il tempo non migliorano.
La mia idea è che se un vino nasce male il tempo non potrà mai migliorarlo, era questa la provocazione a Littlewood. Se ho bevuto vini buoni di Stoppa? Si, ma tutti anni '90, sono invecchiati bene ma la vinificazione era diversa.


All'ultimo Vini di Vignaioli ho provato due cose, poi mi sono messo a discutere con Elena proprio sulle filosofie di vinificazione ed i risultati da me non condivisi, e mi ha obbligato ad assaggiare tutto quello che aveva sul banco. Ora sto bene, ma mia moglie fa un po' di fatica ad addormentarsi, da allora, perché dice che illumino la stanza.

Ageno 15 brutto, Buca delle canne 12/13/14, Vigna del Volta 07, Macchiona 02 sufficienti, Barbera 10 cruda e giovane (!) da rivedere ma interessante, Macchiona 09 not bad, Barbera 06 e Macchiona 10 molto buoni.

Se devo parlare solo dei rossi, direi che almeno per quella line-up l'azienda è da seguire. Ma se guardo i bianchi, quelli di Denavolo, e quelli di altre aziende a cui Armani ha fatto la vinificazione (assaggiate in altri contesti), la cesura è gigantesca.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
littlewood
Messaggi: 2429
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: DINAVOLO..

Messaggioda littlewood » 12 mag 2021 20:22

quellocheaspetta ha scritto:
littlewood ha scritto:
Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie

Sinceramente? Assa perdere! I vini di Elena son anche buoni se bevuti dopo mooolti anni ma quelli di Giulio.....ma perche,' con tutta la roba buona che c' e' in giro bere quelle brodaglie acetiche????? Io veramente nn capisco e sinceramente mi rifiuto anche di capire....

E quali sarebbero i vini di Elena anche buoni dopo molti anni di affinamento? L'Ageno con 2 punti di volatile o la Barbera che odora di stalla? Illuminami

Ageno 05 e 010 la stoppa 99 macchiona 01 010....certo nn sono i miei vini preferiti pero' ci stanno...di armani 0 assoluto! Vinacci punto!
vinogodi
Messaggi: 31094
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DINAVOLO..

Messaggioda vinogodi » 12 mag 2021 20:27

...non sono abituato a parlare male di un produttore oppure di un vino perché ci vuole rispetto del lavoro agricolo. Piuttosto non ne parlo. Però bere male per ideologia mi sembra "Tafazziano". .. 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
quellocheaspetta
Messaggi: 131
Iscritto il: 04 ott 2015 10:02
Località: val Tidone

Re: DINAVOLO..

Messaggioda quellocheaspetta » 12 mag 2021 20:41

littlewood ha scritto:
quellocheaspetta ha scritto:
littlewood ha scritto:
Spectator ha scritto:..az Denavolo,Emilia Romagna.Me l'hanno proposto..come un gran bel vino bianco,prodotto con vari vitigni da Giulio Armani ex di La Stoppa,cantina che assai..mi piace! Io,nn ne ho mai sentito..parlare ?Mi aiutate Voi :D ,vale la pena?Grazie

Sinceramente? Assa perdere! I vini di Elena son anche buoni se bevuti dopo mooolti anni ma quelli di Giulio.....ma perche,' con tutta la roba buona che c' e' in giro bere quelle brodaglie acetiche????? Io veramente nn capisco e sinceramente mi rifiuto anche di capire....

E quali sarebbero i vini di Elena anche buoni dopo molti anni di affinamento? L'Ageno con 2 punti di volatile o la Barbera che odora di stalla? Illuminami

Ageno 05 e 010 la stoppa 99 macchiona 01 010....certo nn sono i miei vini preferiti pero' ci stanno...di armani 0 assoluto! Vinacci punto!

Stoppa 99 bevuto da poco, condivido con te che è un bel vino, ma erano altri tempi. Ageno 10 non mi è piaciuto, però capisco che era meno estremo di quelli attuali, 05 mai bevuto. Macchiona e Barbera 2010 lavandinati, non subito, ho aspettato il giorno dopo per vedere se si pulivano ma niente.
Ultimamente bevuti, bottiglia al tavolo non assaggio al banchetto, Ageno 16, 17 ,19
16 volatile altissima
17 volatile + zucchero residuo un mattone
19 un Ageno atipico, più fresco ma sempre con volatile alta.
Macchiona 09 11 e 13
09 buona ma tre dita di fondo, praticamente mezza bottiglia lasciata
11 brett e zucchero residuo, pesante
13 brett leggero ma vino piacevole.
L'idea che mi son fatto è che sui rossi possono fare dei prodotti interessanti nelle annate fresche. Le annate calde restituiscono vini pesanti.
Sul passito ed il buca delle canne niente da dire, grandi prodotti.
"Dio salvi la Barbera"
Francesco M
Messaggi: 314
Iscritto il: 12 apr 2017 12:03

Re: DINAVOLO..

Messaggioda Francesco M » 12 mag 2021 23:10

gli ultimi assaggi di dinavolo (tutta la gammami pare) li ho fatti a capestrano in abruzzo nel 2018. non ricordo benissimo ché ero un pelo cotto, l'acetica un po' fuori controllo sì, brett fuori scala sinceramente non mi sovviene. comunque "certe" caratteristiche più che cercarle sarebbe più corretto dire che andrebbero dosate col contagocce per costituire un valore aggiunto a quel che si porta in cantina e in seguito in vasca.
ora, che un enologo di una certa esperienza (per quanto non mi sia molto simpatico) come armani segua in tutto e per tutto la moda dei naturali duri e crudi a discapito di un'integrità organolettica più o meno standardizzata mi pare un po' un'iperbole.
però mi riservo di riassaggiare i suoi vini presto. ho un'enoteca vicino casa che mi pare abbia qualcosa.

la stoppa ageno '19 bevuto pochi giorni fa l'ho trovato piacevole, acetica altina, profumi floreali e frutta matura in evidenza, rotondo al sorso con tannino dolce e non greve, mi è sembrato di trovare un'estrazione maggiore e un corpo meno snello del solito.
la macchiona '09 che ho bevuto qualche mese fa, mi appuntai acetica sempre percettibile ma sempre nei ranghi per veicolare e non per sovrastare, un pelo di brett non a pregiudicare il resto del bouquet, è un vino di spessore e struttura, goudron, tabacco, sbuffi ematici, poi more e fiori, tannino ruvido ma non verde, ancora una acidità a rinfrescare e sostenere, lungo e gustoso.
La ragione ha torto

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Veltliner e 1 ospite