Piccole realtà

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
fabiolivorno
Messaggi: 73
Iscritto il: 09 set 2015 20:21

Re: Piccole realtà

Messaggioda fabiolivorno » 31 ago 2020 15:59

Questa è la lista di uve sconosciute o poco conosciute che ho scoperto io (anche se come detto prima non ne ho aggiunte alcune scoperte da poco perché non trovo dove ho salvato i nomi)
Spero non ci siano errori su alcuni nomi, in tal caso correggetemi :D
-VALLE D'AOSTA
Cornalin/ Carniola
Premetta/Prie Rouge
Vien de Nus
Bonda
Crovassa
Ner d'Ala
Roussin
Vuillermin
Diolinoir
Gamaret
Neyret
Mayolet
-PIEMONTE
Albarossa (non così raro, ma lo metto lo stesso..)
Avaná
Avarengo
Barbassese
Barbera bianco
Barbrassa
Bussanello
Brunetta di Rivoli
Bourgnin
Bonardina
Blanchet
Bian verj
Bucuét
Bundula
Cellerina
Chatus
Doux d'Henry
Durasa
Favorita
Gamba di Pernice
Grisa rousa
Grisa nera
Lambrusca Vittima
Lambrusca di Alessandria
Nascetta
Nerello gentile
Nerello duro
Nerello cuneese
Nerello di Bairo
Nibio
Pignolo spano
Preveiral/Liseiret
Prünent( nebbiolo della Val d'Ossola)
Quagliano
Rastajola
Rossese bianco
Tendone di Saluzzo
Uvalino/Uvaline
Zanello
-LOMBARDIA
Barberino
Bressana
Chiavennasca bianca
Crova
Fortana
Invernenga
Marzemina bianca
Mortadella
Pignolo spano
Pignola
Rossola
Schiava grossa
Uva fogarina
Verdea
-TRENTINO ALTO ADIGE
Blaterle
Casetta/Foja tonda
Enantio
Moscato rosa
Negrara
Pavana
Portoghese
Rebo
Rossara
Tschaggelle
Goldtraminer
-VENETO
Bianchetta trevigiana
Boschera
Cabrusina
Fernanda
Pedevenda
Perera
Pinella
Simesara
Sylvaner verde
Wildbacher
Turca
Verdiso
Rossignola
Tocai rosso/Tai Rosso
Trevisana nera
Vespaiola
-FRIULI VENEZIA GIULIA
Cividin
Cjanorie
Forgiarin
Franconia
Longanesi
Piccola nera
Piculit neri
Pignolo (non troppo raro)
Sciaglin
Tazzelenghe
Terrano
Ucelut
-EMILIA ROMAGNA
Albana (non molto raro)
Alionza
Ancellotta
Barberino
Bervedino
Canina nera
Centesimo
Famoso
Longanesi/Burson
Maligia
Malbo gentile
Montú/Montuni
Melara
Mostarino
Negretto
Ortrugo
Pagadebit
Rebola
Ruggine
Santamaria
Sgavetta
Spergola
Uva Angela
Uva fogarina
Uva tosca
Vernaccina
-LIGURIA
Barsaglina
Bosco
Bracciola
Lumassina
Pollera nera
Rollo
Scimxá/Cimixá/Sximisciá/Scimixa
-TOSCANA
Abrostine
Abrusco
Albarola
Barsaglina
Biancone
Bonamico
Canaiolo bianco
Canaiolo rosa
Colombana nera
Foglia tonda
Massaretta
Mazzese
Morone
Moscatello selvatico
Orpicchio
Pollera nera
Primaticcia
Verdea
Verduschia
Vermentino nero
-UMBRIA
Grero
Verdello
-MARCHE
Albanella
Garofanata
Maceratino/Ribona
Vernaccia nera
Vesprinio
-LAZIO
Abbuotto
Alfrello
Bellone
Greco nero
Lecinoro
Nero buono di Cori
Pitino
Primio
Romanesco
-ABRUZZO
Cococciola
Montonico bianco
Mostosa
-CAMPANIA
Annarella
Bianca tenera
Biancolella (non molto rara)
Cacamosca
Caprettone
Casavecchia
Castagnara
Catalanesca
Cavalla
Coda di pecora
Coglionara
Fenile
Forastera
Ginestra
Guarnaccia
Grecomusc
Janese
Marsigliese
Nero calabrese
Olivella
Ottavianello
Pepella
Ripolo
Sanginella
San Lunardo
Sciascinoso
Sirica
Tintore
Uva rilla
Uva sabato
Suppella
-BASILICATA
Aglianicone
Falerno
Giosana
-PUGLIA
Bianco d'Alessano
Bombino nero
Francavidda
Grisola
Impigno
Maruggio/Maresco
Minutolo
Moscatello selvatico
Notardomenico
Ottavianello
Pampanuto
Verdeca
-CALABRIA
Greco di Bianco
Greco nero
Guardavalle
Guarnaccia
Lacrima nera
Marsigliana nera
Pecorello bianco
Prunetta
-SICILIA
Albanello
Calabrese
Catanese nero
Corinto nero
Damaschino
Minella
Nocera
Verdello
-SARDEGNA
Albaranzueli biancolella
Albaranzueli nero
Arvesimiadu
Caddiu
Cagnulari
Canonao
Caricagiola
Catalanesca
Girò
Granazza
Mazzese
Muristellu
Nasco
Nieddera
Nieddu mannu
Nuragus
Pascale di Cagliari
Ratagliado
Semidiano
Tintiliu
Torbato

Piaciuta la lettura? :lol:
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2571
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Piccole realtà

Messaggioda gianni femminella » 31 ago 2020 16:01

:shock:
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13477
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Piccole realtà

Messaggioda Kalosartipos » 31 ago 2020 16:18

Prunella_Ballor ha scritto:Michele Alois a Pontelatone, nell'alto casertano, produce diversi vini da vitigni autoctoni

Incontrai casualmente Massimo, figlio di Michele, durante una visita a Schloss Lieser, nel 2013 ed andai a trovarlo in azienda, un paio d'anni dopo.. vini interessanti e grande passione.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13168
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Piccole realtà

Messaggioda Alberto » 31 ago 2020 16:45

fabiolivorno ha scritto:Simesara

Mmmh...questo mi invoglia molto!!! Chissà che profumi... :lol:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13168
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Piccole realtà

Messaggioda Alberto » 31 ago 2020 16:48

fabiolivorno ha scritto: -VENETO
Pedevenda
...
Verdiso

Questi sono sinonimi, l'uva è la stessa (Pedevenda nei Colli Euganei e Verdiso nei Colli Trevigiani)... :wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13168
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Piccole realtà

Messaggioda Alberto » 31 ago 2020 16:51

fabiolivorno ha scritto:Sylvaner verde

Gli internazionali non valgono!!! :lol:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
fabiolivorno
Messaggi: 73
Iscritto il: 09 set 2015 20:21

Re: Piccole realtà

Messaggioda fabiolivorno » 31 ago 2020 17:10

Grazie della precisazione, non ero a conoscenza :wink:
andreac75
Messaggi: 58
Iscritto il: 25 mag 2020 00:07

Re: Piccole realtà

Messaggioda andreac75 » 31 ago 2020 21:01

fabiolivorno ha scritto:Questa è la lista di uve sconosciute o poco conosciute che ho scoperto io (anche se come detto prima non ne ho aggiunte alcune scoperte da poco perché non trovo dove ho salvato i nomi)
Spero non ci siano errori su alcuni nomi, in tal caso correggetemi :D

Piaciuta la lettura? :lol:


Ma le hai già assaggiate tutte ? :D
Avatar utente
cskdv
Messaggi: 498
Iscritto il: 04 gen 2017 13:32
Località: Vicenza

Re: Piccole realtà

Messaggioda cskdv » 31 ago 2020 23:03

fabiolivorno ha scritto: -VENETO
Gruajo
Pedevendo


Entrambi in zona di Breganze (VI)
“Leroy sa di f**a di alto livello”
Bue House, 28/10/2018
:lol:
fabiolivorno
Messaggi: 73
Iscritto il: 09 set 2015 20:21

Re: Piccole realtà

Messaggioda fabiolivorno » 01 set 2020 07:57

andreac75 ha scritto:
fabiolivorno ha scritto:Questa è la lista di uve sconosciute o poco conosciute che ho scoperto io (anche se come detto prima non ne ho aggiunte alcune scoperte da poco perché non trovo dove ho salvato i nomi)
Spero non ci siano errori su alcuni nomi, in tal caso correggetemi :D

Piaciuta la lettura? :lol:


Ma le hai già assaggiate tutte ? :D


No assolutamente ahaha
Ne avrò assaggiate forse 15 se ci arrivo :D
fabiolivorno
Messaggi: 73
Iscritto il: 09 set 2015 20:21

Re: Piccole realtà

Messaggioda fabiolivorno » 01 set 2020 07:57

andreac75 ha scritto:
fabiolivorno ha scritto:Questa è la lista di uve sconosciute o poco conosciute che ho scoperto io (anche se come detto prima non ne ho aggiunte alcune scoperte da poco perché non trovo dove ho salvato i nomi)
Spero non ci siano errori su alcuni nomi, in tal caso correggetemi :D

Piaciuta la lettura? :lol:


Ma le hai già assaggiate tutte ? :D


No assolutamente ahaha
Ne avrò assaggiate forse 15 se ci arrivo :D
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 3998
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Piccole realtà

Messaggioda sbrega » 01 set 2020 08:16

Ortrugo metterei... PURTROPPO NON COSI' RARO :mrgreen: :mrgreen:
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 3998
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Piccole realtà

Messaggioda sbrega » 01 set 2020 08:18

Emilia Romagna aggiungi Aleatico... lo ritroviamo nel vino Erbagrassa di Cascinotta di Rizzolo :wink:
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
Avatar utente
carlogamba
Messaggi: 8
Iscritto il: 12 mar 2012 13:20

Re: Piccole realtà

Messaggioda carlogamba » 01 set 2020 10:19

Nelle Marche c'è la Garofanata, Incrocio Bruni e Maceratino!
pipinello
Messaggi: 576
Iscritto il: 28 apr 2009 16:27

Re: Piccole realtà

Messaggioda pipinello » 01 set 2020 10:46

fabiolivorno ha scritto:Questa è la lista di uve sconosciute o poco conosciute che ho scoperto io (anche se come detto prima non ne ho aggiunte alcune scoperte da poco perché non trovo dove ho salvato i nomi)
Spero non ci siano errori su alcuni nomi, in tal caso correggetemi :D
-VALLE D'AOSTA
Cornalin/ Carniola
Premetta/Prie Rouge
Vien de Nus
Bonda
Crovassa
Ner d'Ala
Roussin
Vuillermin
Diolinoir
Gamaret
Neyret
Mayolet


Sulla Valle d'Aosta mancano i 3 autoctoni in assoluto più importanti sia quantitativamente che qualitativamente:
- priè blanc (che dà origine al Blanc de Morgex et La Salle, con i vitigni più alti d'Europa o giù di lì)
- fumin
- petit rouge

Inoltre gamaret e diolinoir sono incroci artificiali ottenuti in Svizzera negli anni 70 con presenza pressoché nulla in Valle.
fabiolivorno
Messaggi: 73
Iscritto il: 09 set 2015 20:21

Re: Piccole realtà

Messaggioda fabiolivorno » 01 set 2020 12:57

pipinello ha scritto:
fabiolivorno ha scritto:Questa è la lista di uve sconosciute o poco conosciute che ho scoperto io (anche se come detto prima non ne ho aggiunte alcune scoperte da poco perché non trovo dove ho salvato i nomi)
Spero non ci siano errori su alcuni nomi, in tal caso correggetemi :D
-VALLE D'AOSTA
Cornalin/ Carniola
Premetta/Prie Rouge
Vien de Nus
Bonda
Crovassa
Ner d'Ala
Roussin
Vuillermin
Diolinoir
Gamaret
Neyret
Mayolet


Sulla Valle d'Aosta mancano i 3 autoctoni in assoluto più importanti sia quantitativamente che qualitativamente:
- priè blanc (che dà origine al Blanc de Morgex et La Salle, con i vitigni più alti d'Europa o giù di lì)
- fumin
- petit rouge

Inoltre gamaret e diolinoir sono incroci artificiali ottenuti in Svizzera negli anni 70 con presenza pressoché nulla in Valle.


Si ma non li ho messi apposta perché non mi sembrano sconosciuti
Per gamaret e diolinoir non sapevo, io li trovai da qualche parte dove c'erano scritti diversi vitigni poco conosciuti e lì erano stati messi tra i valdostani
fabiolivorno
Messaggi: 73
Iscritto il: 09 set 2015 20:21

Re: Piccole realtà

Messaggioda fabiolivorno » 01 set 2020 12:58

pipinello ha scritto:
fabiolivorno ha scritto:Questa è la lista di uve sconosciute o poco conosciute che ho scoperto io (anche se come detto prima non ne ho aggiunte alcune scoperte da poco perché non trovo dove ho salvato i nomi)
Spero non ci siano errori su alcuni nomi, in tal caso correggetemi :D
-VALLE D'AOSTA
Cornalin/ Carniola
Premetta/Prie Rouge
Vien de Nus
Bonda
Crovassa
Ner d'Ala
Roussin
Vuillermin
Diolinoir
Gamaret
Neyret
Mayolet


Sulla Valle d'Aosta mancano i 3 autoctoni in assoluto più importanti sia quantitativamente che qualitativamente:
- priè blanc (che dà origine al Blanc de Morgex et La Salle, con i vitigni più alti d'Europa o giù di lì)
- fumin
- petit rouge

Inoltre gamaret e diolinoir sono incroci artificiali ottenuti in Svizzera negli anni 70 con presenza pressoché nulla in Valle.


Si ma non li ho messi apposta perché non mi sembrano sconosciuti
Per gamaret e diolinoir non sapevo, io li trovai da qualche parte dove c'erano scritti diversi vitigni poco conosciuti e lì erano stati messi tra i valdostani
egio
Messaggi: 1237
Iscritto il: 09 set 2009 12:15
Località: Bologna

Re: Piccole realtà

Messaggioda egio » 09 set 2020 13:31

Trovandomi in Trentino e sprovvisto (per consumi estivi più elevati del previsto) delle mie riserve lambrusche padane, stasera con riso alla pilota con puntèl di costine a luuuunga cottura, attingo alle piccole realtà locali della listona. Per cui, partenza con Rossara Legiare di Zeni servita frescolina (primo incontro per me con questo vitigno), seguita da una delle ultime bottiglie di Ciso 2011, lambrusco a foglia frastagliata in purezza da antica vigna a piede franco. Staremo a vedere....
michelep
Messaggi: 77
Iscritto il: 27 ott 2016 12:26

Re: Piccole realtà

Messaggioda michelep » 11 set 2020 13:03

fabiolivorno ha scritto: -EMILIA ROMAGNA
Albana (non molto raro)

oddio, "sconosciute o poco conosciute", è tipo il bianco più importante della romagna ed è pure docg...

Ancellotta
Famoso
Malbo gentile
Montú/Montuni
Ortrugo
Pagadebit
Rebola

tralasciandone magari altre perché sono ignorante, ma queste sono piuttosto famose e molto coltivate, almeno in regione.
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13168
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Piccole realtà

Messaggioda Alberto » 11 set 2020 14:20

michelep ha scritto:
fabiolivorno ha scritto: -EMILIA ROMAGNA
Albana (non molto raro)

oddio, "sconosciute o poco conosciute", è tipo il bianco più importante della romagna ed è pure docg...

Ancellotta
Famoso
Malbo gentile
Montú/Montuni
Ortrugo
Pagadebit
Rebola

tralasciandone magari altre perché sono ignorante, ma queste sono piuttosto famose e molto coltivate, almeno in regione.

Peraltro il/la Rebola è di fatto il Pignoletto, che è di fatto il Grechetto di Todi...che è di fatto il Pallagrello campano...al netto di fenotipi diversi... :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Raido
Messaggi: 129
Iscritto il: 29 nov 2016 15:19
Località: Torino

Re: Piccole realtà

Messaggioda Raido » 11 set 2020 15:17

michelep ha scritto:
fabiolivorno ha scritto: -EMILIA ROMAGNA
Albana (non molto raro)

oddio, "sconosciute o poco conosciute", è tipo il bianco più importante della romagna ed è pure docg...

Ancellotta
Famoso
Malbo gentile
Montú/Montuni
Ortrugo
Pagadebit
Rebola

tralasciandone magari altre perché sono ignorante, ma queste sono piuttosto famose e molto coltivate, almeno in regione.


Imfatti, bisognerebbe definire le "piccole realtà": autoctoni regionali solamente si/no, piccole coltivazioni anche di internazionali si/no, e/o ettari vitati meno di...
Per dire l'Ancellotta al 2010 era il 37° vitigno più coltivato in Italia con 4300 ha totali (maggior parte in Veneto), nello stesso elenco di questo thread c'è il Ginestra con 4 ha (fonte quattrocalici) o il Lecinaro laziale con 1 ha
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2571
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Piccole realtà

Messaggioda gianni femminella » 11 set 2020 17:23

E il procanico allora? Da alcuni identificato con il trebbiano toscano, ma a quanto mi dicono si tratta invece di una varietà diversa, più antica, meno produttiva e più difficile da coltivare. E per questo abbandonata a favore di altri vitigni.
michelep
Messaggi: 77
Iscritto il: 27 ott 2016 12:26

Re: Piccole realtà

Messaggioda michelep » 15 set 2020 09:21

Alberto ha scritto:
michelep ha scritto:
fabiolivorno ha scritto: -EMILIA ROMAGNA
Albana (non molto raro)

oddio, "sconosciute o poco conosciute", è tipo il bianco più importante della romagna ed è pure docg...

Ancellotta
Famoso
Malbo gentile
Montú/Montuni
Ortrugo
Pagadebit
Rebola

tralasciandone magari altre perché sono ignorante, ma queste sono piuttosto famose e molto coltivate, almeno in regione.

Peraltro il/la Rebola è di fatto il Pignoletto, che è di fatto il Grechetto di Todi...che è di fatto il Pallagrello campano...al netto di fenotipi diversi... :roll:

esattamente
connis
Messaggi: 182
Iscritto il: 06 ott 2013 21:31

Re: Piccole realtà

Messaggioda connis » 16 set 2020 02:22

Ad Ischia il Per'e'palummo
Avatar utente
picenum
Messaggi: 934
Iscritto il: 10 nov 2011 13:50
Località: Roma

Re: Piccole realtà

Messaggioda picenum » 16 set 2020 09:44

gianni femminella ha scritto:E il procanico allora? Da alcuni identificato con il trebbiano toscano, ma a quanto mi dicono si tratta invece di una varietà diversa, più antica, meno produttiva e più difficile da coltivare. E per questo abbandonata a favore di altri vitigni.

Gianni il procanico è quello col l'uva rosa. geneticamente uguale ma il grappolo è più piccolo, spargolo e rimane più aromatico. non direi cmq raro (che poi bisognerebbe specificare che s'intende). nella zona tra maremma, umbria e alto lazio è molto diffuso. per citarne qualche bella interpretazione: Antonio Camillo, Le Coste, Ajola, Podere Orto, Ortaccio ma anche altri

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nexus1990 e 1 ospite