Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Ricette, consigli, suggerimenti per le ricette della tradizione o per nuove idee in cucina. Aspettiamo le vostre domande e i vostri interventi.

Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 08 nov 2020 10:51

picetto ha scritto:
Grazie Lloyd, mio figlio minore da quando ha visitato il Giappone desidera che io gli cucini qualche piatto giapponese, mi ha molto parlato di questa preparazione. Se consigliata da te vado sul sicuro. Secondo te come olio piccante al peperoncino posso usare quello che faccio io o un tipo diverso? Un grandioso saluto


Se si volesse seguire pedissequamente la ricetta , bisognerebbe usare dell'olio di sesamo tostato in cui sia stato lasciato macerare del peperoncino.
Io il peperoncino l'ho tritato e aggiunto al momento. Non credo che cambi di molto il senso della ricetta...
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2646
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda gianni femminella » 08 nov 2020 11:02

:shock: hai superato te stesso Ettore.
I piatti così lontani dalla nostra cultura mi sembrano particolarmente difficili da preparare.
Sei un mostro di bravura.
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 08 nov 2020 12:10

gianni femminella ha scritto::shock: hai superato te stesso Ettore.
I piatti così lontani dalla nostra cultura mi sembrano particolarmente difficili da preparare.
Sei un mostro di bravura.


Ma no... sempre di pastasciutta si tratta...cambia una cosina di qua, un'altra di la' e via 8) :lol:
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 14 nov 2020 23:17

Agnolotti del plin
Immagine
Immagine
Immagine

Agnolotti del plin

Per la pasta:
150 gr di farina 00
150 gr di semola rimacinata
3 uova
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di olio d’oliva.

Per la farcia
600 gr di reale di vitello con osso
2 cosce di coniglio
1 cipolla
2 carote medie
1 costa di sedano
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
Brodo di carne
Sale/pepe
Olio EVO

Preparare la pasta miscelando tutti gli ingredienti indicati. Lavorarla bene per almeno una decina di minuti sulla spianatoia fino a che l’impasto sia ben amalgamato ed elastico. Coprire con pellicola e lasciar riposare in frigorifero .
Mettere al fuoco una capace casseruola e rosolare in 3 o 4 cucchiai di olio le carni. Quando sono ben colorite, unire le verdure che avrete pulito e tagliato grossolanamente. Una volta preso calore, sfumare col vino e quando sara’ evaporato, unire del brodo fin quasi a coprire le carni e continuare la cottura per almeno un’ora e mezza fino a quando i liquidi siano quasi completamente assorbiti , regolando di sale e pepe. Lasciar intiepidire il composto e poi disossare le carni accuratamente, passandole quindi al mixer assieme alle verdure utilizzate in cottura, ottenendo un composto liscio e ben amalgamato. Trasferire la farcia in un sac-a-poche e lasciarla riposare in frigorifero per almeno un’ora.
Riprendere la pasta e tirarne delle sfoglie all’ultima tacca della sfogliatrice ( io uso un’Imperia antidiluviana)
Dividere in due longitudinalmente le sfoglie e allineare la farcia piuttosto fittamente. Ripiegare le sfoglie su se’ stesse e con un bel pizzicotto ( il famoso plin) tra un agnolotto e l’altro ,chiudere bene la pasta sulla farcia. Rifilare la pasta in eccesso con una rotella dentata e tagliare poi gli agnolotti. Lasciarli riposare su un vassoio con semola o farina di riso per evitare che si appiccichino.
Cuocerli in acqua a bollore salata per non piu’ di tre minuti . Scolarli e spadellarli con del burro fuso aromatizzato con salvia , aggiungendo a piacere del sugo d’arrosto.
Ultima modifica di lloyd142 il 14 nov 2020 23:33, modificato 1 volta in totale.
maxer
Messaggi: 4370
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda maxer » 14 nov 2020 23:25

lloyd142 ha scritto:Agnolotti del plin

Immagine


... ekkekkakkio, ma in quanti eravate ? ... :shock: :shock: :shock:
carpe diem 8)
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 15 nov 2020 11:58

maxer ha scritto:
lloyd142 ha scritto:Agnolotti del plin


... ekkekkakkio, ma in quanti eravate ? ... :shock: :shock: :shock:


Ne ho messi via in freezer 8)
Avatar utente
picetto
Messaggi: 2747
Iscritto il: 05 nov 2007 12:05
Località: Calabria
Contatta:

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda picetto » 15 nov 2020 20:00

lloyd142 ha scritto:
picetto ha scritto:
Grazie Lloyd, mio figlio minore da quando ha visitato il Giappone desidera che io gli cucini qualche piatto giapponese, mi ha molto parlato di questa preparazione. Se consigliata da te vado sul sicuro. Secondo te come olio piccante al peperoncino posso usare quello che faccio io o un tipo diverso? Un grandioso saluto


Se si volesse seguire pedissequamente la ricetta , bisognerebbe usare dell'olio di sesamo tostato in cui sia stato lasciato macerare del peperoncino.
Io il peperoncino l'ho tritato e aggiunto al momento. Non credo che cambi di molto il senso della ricetta...
grazie, gentilissimo come sempre, ieri sera ho fatto la tua focaccia di Recco a super richiesta di mio figlio, che buonaaaaa :lol: :lol:
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 16 nov 2020 11:20

Chiodini sottolio

Immagine

Immagine

Scorte per l’nverno
Chiodini sott’olio ( Armillaria Mellea)
In questo periodo i nostri boschi di pianura si riempiono di questi funghi. Serve un po’ di costanza nel battere i luoghi piu’ redditizi e a volte basta una mezz’ora per farne una dozzina di kg come in questo caso . A noi piace mangiarli un paio di volte cucinati in umido con la polenta, ma soprattutto, ci piace conservarli sottolio da gustare durante l’inverno.
Pulire i Chiodini eliminando parte del gambo e lavandoli piu’ volte in acqua corrente. Cuocerli in acqua bollente salata abbondantemente per circa 20 minuti schiumando continuamente per eliminare le impurita’ che vengono in superficie. Scolarli e nella stessa pentola, rimettere un mix di acqua e aceto ( in proporzione io metto 3 parti di acqua e 2 di aceto) unire chiodi di garofano, bacche di ginepro , cannella in stecche, pepe nero in grani , foglie di alloro essiccate , qualche spicchio d’aglio tagliato a fettine e un pugno di sale grosso. Portare a bollore e ricuocere i chiodini per altri 20/25 minuti. La cottura prolungata , serve ad eliminare la tossina contenuta in questi funghi che ha la particolarita’ di essere termolabile e quindi di venire eliminata con la cottura. Dopo il tempo indicato, scolare i funghi e le spezie e lasciarli asciugare stesi su un vassoio coperto da un canovaccio per almeno 24 ore. Un’ora prima di invasare, sterilizzare i vasi in cui si andranno a mettere i chiodini. Io lo faccio direttamente nel forno di casa . Li lascio a 120° per circa 15 minuti, mentre i coperchi li sterilizzo in acqua bollente per qualche minuto.
Riprendo i chiodini che nel frattempo si saranno asciugati e li trasferisco in una boule e li condisco con un abbondante giro d’olio ,una macinata di pepe fresco e del peperoncino piccante tagliato a fettine. Regolo si sale e poi comincio ad invasare con i vasi ancora caldi. Unisco olio nei vasi stando sempre ben attento a che non rimangano bolle d’aria. Colmo con un ultimo giro di olio e chiudo. Lascio riposare almeno una settimana in dispensa prima di consumare. I vasi cosi’ preparati durano almeno un anno.
Avatar utente
picetto
Messaggi: 2747
Iscritto il: 05 nov 2007 12:05
Località: Calabria
Contatta:

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda picetto » 22 nov 2020 19:42

lloyd142 ha scritto:Chiodini sottolio

Immagine

Immagine

Scorte per l’nverno
Chiodini sott’olio ( Armillaria Mellea)
In questo periodo i nostri boschi di pianura si riempiono di questi funghi. Serve un po’ di costanza nel battere i luoghi piu’ redditizi e a volte basta una mezz’ora per farne una dozzina di kg come in questo caso . A noi piace mangiarli un paio di volte cucinati in umido con la polenta, ma soprattutto, ci piace conservarli sottolio da gustare durante l’inverno.
Pulire i Chiodini eliminando parte del gambo e lavandoli piu’ volte in acqua corrente. Cuocerli in acqua bollente salata abbondantemente per circa 20 minuti schiumando continuamente per eliminare le impurita’ che vengono in superficie. Scolarli e nella stessa pentola, rimettere un mix di acqua e aceto ( in proporzione io metto 3 parti di acqua e 2 di aceto) unire chiodi di garofano, bacche di ginepro , cannella in stecche, pepe nero in grani , foglie di alloro essiccate , qualche spicchio d’aglio tagliato a fettine e un pugno di sale grosso. Portare a bollore e ricuocere i chiodini per altri 20/25 minuti. La cottura prolungata , serve ad eliminare la tossina contenuta in questi funghi che ha la particolarita’ di essere termolabile e quindi di venire eliminata con la cottura. Dopo il tempo indicato, scolare i funghi e le spezie e lasciarli asciugare stesi su un vassoio coperto da un canovaccio per almeno 24 ore. Un’ora prima di invasare, sterilizzare i vasi in cui si andranno a mettere i chiodini. Io lo faccio direttamente nel forno di casa . Li lascio a 120° per circa 15 minuti, mentre i coperchi li sterilizzo in acqua bollente per qualche minuto.
Riprendo i chiodini che nel frattempo si saranno asciugati e li trasferisco in una boule e li condisco con un abbondante giro d’olio ,una macinata di pepe fresco e del peperoncino piccante tagliato a fettine. Regolo si sale e poi comincio ad invasare con i vasi ancora caldi. Unisco olio nei vasi stando sempre ben attento a che non rimangano bolle d’aria. Colmo con un ultimo giro di olio e chiudo. Lascio riposare almeno una settimana in dispensa prima di consumare. I vasi cosi’ preparati durano almeno un anno.



Che meravigliaaaaa, sai non ho mai inserito la cannella nei funghi sott'olio e non ho mai provato i chiodini! Sembrano deliziosiiiii! Pensi che la cannella possa stare bene anche con altri tipi di fungo sott'olio o solo con i chiodini che, da come ho letto, hanno un procedimento diverso da seguire, due cotture distinte e prolungate rispetto ad altri funghi. Ad es. Con i galletti (finferli). Un grandioso saluto e grazie per la condivisione del tuo sapere.
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 24 nov 2020 14:43

Zuppa di porcini
Immagine
Immagine

Zuppa di Porcini
X3
4 bei porcini
1 carota tagliata in brunoise
1 piccolo gambo di sedano tagliato in brunoise
1 patata
½ cipolla
2+1 spicchi d’aglio
Prezzemolo tritato
2-3 cucchiai di farina 00
Brodo vegetale
Olio/burro
Sale/pepe

Soffriggere in una casseruola antiaderente la cipolla e l’aglio tritati, assieme a una noce di burro e a un paio di cucchiai di olio . Quando la cipolla e’ traslucida, unire sedano carota e la patata tagliata a pezzi irregolari, lasciando che il tutto rosoli. Unire la farina e tostare ancora per un paio di minuti , aggiungendo poi circa un litro di brodo. Abbassare la fiamma e continuare la cottura per almeno 20 minuti rimestando ogni tanto per evitare che la farina si attacchi al fondo.
In una larga padella, rosolare l’aglio rimasto assieme ad una noce di burro e a un paio di cucchiai di olio. Unire i porcini che nel frattempo avrete tagliato a fettine e spadellare a fuoco vivace per una decina di minuti, unendoli poi nella casseruola assieme agli altri ingredienti. Regolare di sale e pepe e portare a cottura in altri 20 minuti circa. Lasciar riposare fuori dal fuoco per qualche minuto, prima di impiattare aggiungendo una spolverata di prezzemolo.
Comfort food perfetto per queste prime fredde giornate autunnali
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13547
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda Alberto » 24 nov 2020 16:34

lloyd142 ha scritto:Zuppa di porcini
Immagine
Immagine

Zuppa di Porcini
...

Ottima ricetta (immaginati la faccina con la bava all'angolo della bocca, che prima o poi bisognerebbe poter inserire)...ma non è una zuppa... :wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 24 nov 2020 18:59

Alberto ha scritto:
Zuppa di Porcini

Ottima ricetta )...ma non è una zuppa... :wink:


??? E....come la chiamo??? :shock: :? :D
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13547
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda Alberto » 24 nov 2020 20:22

lloyd142 ha scritto:??? E....come la chiamo??? :shock: :? :D

Minestra. :wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 24 nov 2020 21:39

Alberto ha scritto:
lloyd142 ha scritto:??? E....come la chiamo??? :shock: :? :D

Minestra. :wink:

Dalle mie parti... e non siamo agli antipodi eh, quando si parla di minestra, ci si riferisce normalmente ad un primo piatto di verdure ma che deve contenere pasta o riso. Se manca uno di questi due elementi il piatto diventa automaticamente zuppa . Scaramucce linguistiche ovviamente che fanno per ogni campanile una storia e una cultura differenti dal campanile che sta tre chilometri dopo. :D
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13547
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda Alberto » 24 nov 2020 22:06

lloyd142 ha scritto:
Alberto ha scritto:
lloyd142 ha scritto:??? E....come la chiamo??? :shock: :? :D

Minestra. :wink:

Dalle mie parti... e non siamo agli antipodi eh, quando si parla di minestra, ci si riferisce normalmente ad un primo piatto di verdure ma che deve contenere pasta o riso. Se manca uno di questi due elementi il piatto diventa automaticamente zuppa . Scaramucce linguistiche ovviamente che fanno per ogni campanile una storia e una cultura differenti dal campanile che sta tre chilometri dopo. :D

No pane, no zuppa... 8)
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 25 nov 2020 22:50

Risotto al pomodoro, scamorza affumicata e salsa alla rucola
Immagine

Risotto al pomodoro, scamorza affumicata e salsa di rucola
X4
350 gr di riso
500 gr di pomodorini ben maturi
basilico
1 scalogno
1 scamorza affumicata
Rucola
Olio Evo/burro
1 bicchiere di vino bianco
Parmigiano
Sale/pepe
Brodo vegetale

Con qualche cucchiaio di olio e meta’ scalogno tagliato fine , avviare un piccolo soffritto , aggiungere i pomodorini tagliati a pezzi e una decina di foglie di basilico . Portare a cottura in 15/20 minuti ,poi regolare di sale e pepe e passarlo al mixer.
Avviare il risotto: far sudare l’altra meta’ dello scalogno in un paio di cucchiai di olio e una volta appassito,unire il riso e tostarlo per un paio di minuti. Sfumare col vino bianco e cominciare ad unire il brodo , Aggiungere la salsa di pomodoro preparata e portare a cottura unendo brodo all’occorrenza, regolando di sale e pepe.
Intanto, lavare una manciata di rucola e bianchirla per 1 minuto in acqua salata. Passarla poi al pimer senza sgrondarla troppo, con poco olio sale e pepe, ottenendo una sorta di pesto. Passarlo al setaccio e inserirlo in un biberon
Portare a cottura il riso e fuori dal fuoco mantecarlo con del parmigiano, una noce di burro e 70/80 gr di scamorza tagliata a dadini .
Impiattare e guarnire con fette di provola tagliate finissime con l’affettatrice , e un giro di salsa di rucola.
pippo65
Messaggi: 908
Iscritto il: 15 ott 2008 13:11
Località: Roma

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda pippo65 » 26 nov 2020 16:40

lloyd142 ha scritto:Risotto al pomodoro, scamorza affumicata e salsa alla rucola
Immagine

Risotto al pomodoro, scamorza affumicata e salsa di rucola
X4
350 gr di riso
500 gr di pomodorini ben maturi
basilico
1 scalogno
1 scamorza affumicata
Rucola
Olio Evo/burro
1 bicchiere di vino bianco
Parmigiano
Sale/pepe
Brodo vegetale

Con qualche cucchiaio di olio e meta’ scalogno tagliato fine , avviare un piccolo soffritto , aggiungere i pomodorini tagliati a pezzi e una decina di foglie di basilico . Portare a cottura in 15/20 minuti ,poi regolare di sale e pepe e passarlo al mixer.
Avviare il risotto: far sudare l’altra meta’ dello scalogno in un paio di cucchiai di olio e una volta appassito,unire il riso e tostarlo per un paio di minuti. Sfumare col vino bianco e cominciare ad unire il brodo , Aggiungere la salsa di pomodoro preparata e portare a cottura unendo brodo all’occorrenza, regolando di sale e pepe.
Intanto, lavare una manciata di rucola e bianchirla per 1 minuto in acqua salata. Passarla poi al pimer senza sgrondarla troppo, con poco olio sale e pepe, ottenendo una sorta di pesto. Passarlo al setaccio e inserirlo in un biberon
Portare a cottura il riso e fuori dal fuoco mantecarlo con del parmigiano, una noce di burro e 70/80 gr di scamorza tagliata a dadini .
Impiattare e guarnire con fette di provola tagliate finissime con l’affettatrice , e un giro di salsa di rucola.


Bello e , presumibilmente, buono! però non è tanto di stagione...pomodori, basilico si trovano buoni in estate. o no?
pippo65
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 26 nov 2020 17:04

pippo65 ha scritto: però non è tanto di stagione...pomodori, basilico si trovano buoni in estate. o no?


Quindi da ottobre al giugno successivo qui in lombardia dovremmo usare solo verze e zucche??? :roll: :|
pippo65
Messaggi: 908
Iscritto il: 15 ott 2008 13:11
Località: Roma

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda pippo65 » 26 nov 2020 17:16

vabbè a parte che non solo in Lombardia, ma carciofi, funghi, cavoli, broccoli e broccoletti, cicorie e puntarelle, etc etc non ti piacciono? penso che dovremmo tornare a consumare più roba stagionale, imho, ovviamente.
pippo65
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 26 nov 2020 18:20

pippo65 ha scritto:vabbè a parte che non solo in Lombardia, ma carciofi, funghi, cavoli, broccoli e broccoletti, cicorie e puntarelle, etc etc non ti piacciono? penso che dovremmo tornare a consumare più roba stagionale, imho, ovviamente.


Certo che uso le verdure che dici... ma di quelle che hai elencato, i Funghi sono finiti ( salvo quelli coltivati in grotte) e bisognerà attendere marzo per i primi Dormienti e le prime Spugnole , Cicorie ,Catalogna e Puntarelle varie, hanno bisogno di 15/20 gradi di temperatura ( da noi , oggi minima a 0 e massima 7) e quindi se proprio vogliamo essere precisi non sono di stagione a meno che, non si guardi da dove arrivano . Perche' se parliamo per esempio di Sicilia, allora anche il basilico e i pomodori diventano di stagione. Le uniche vere verdure di questo periodo sono, come hai giustamente citato, Broccoli, Cavoli e per buona misura ci aggiungo pure i Cardi. 8)
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13547
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda Alberto » 26 nov 2020 18:49

lloyd142 ha scritto:Le uniche vere verdure di questo periodo sono, come hai giustamente citato, Broccoli, Cavoli e per buona misura ci aggiungo pure i Cardi. 8)

Aggiungerei la radice di Soncino ed il topinambur.
E dopo, via con la richiesta di nulla osta ai Vigili del Fuoco per detenzione domestica di gas infiammabili... :mrgreen:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
lloyd142
Messaggi: 840
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Cosa avete cucinato nel 2019/2020

Messaggioda lloyd142 » 26 nov 2020 19:05

Alberto ha scritto:
lloyd142 ha scritto:Le uniche vere verdure di questo periodo sono, come hai giustamente citato, Broccoli, Cavoli e per buona misura ci aggiungo pure i Cardi. 8)

Aggiungerei la radice di Soncino ed il topinambur.
E dopo, via con la richiesta di nulla osta ai Vigili del Fuoco per detenzione domestica di gas infiammabili... :mrgreen:


Osti...vero!! Tutto quello che sta sottoterra in effetti. E quindi mi sono dimenticato pure i finocchi e il sedano rapa. E vai con le flatulenze!!! :mrgreen:

Torna a “Ricette: le vostre richieste”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite