greco-fiano

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: greco-fiano

Messaggioda Dedalus » 31 mar 2009 22:10

vinogodi ha scritto:... io ho una mia particolare predilezione per il Fiano di Marsella e per il Fiano in particolare . Non so perchè , non so percome , sta di fatto che con il Greco ho sempre interagito in maniera strana , quasi come una relazione enobanale . Gli slanci del Fiano non li ritrovo nel Greco , così come pure la complessità . Io di aromatico , nel Fiano , non ci trovo proprio niente , se come "aromatico" si intende l'accezione aromatica primaria . Lo trovo un vino più facilmente caratterizzabile , più intellegibile , con maggiore personalità . Quello di Marsella mi ha sempre affascinato ( penso di essere stato uno dei primissimi ad averne parlato lustri or sono già dal vecchio forum) per la capacità di legarsi non solo al territorio ma anche alla connotazione climatica , coadiuvato senz'altro dalla sensibilità di Marsella . Oeh , non è che i Villa Diamante & C mi lascino indifferenti , ma in Marsella c'è davvero quella scintilla anche di imprevedibilità che per certi versi accosto al Maestro Supremo del Trebbbiano . OK , sembra irriverente , tutto ciò , ma a volte una similitudine è più esaustiva di tanti panegirici ...


Cosa penseresti di chi sostenesse, vantando buona conoscenza dei vini campani, che il Fiano di Marsella non è un buon Fiano perché non è varietale?
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
vinogodi
Messaggi: 28516
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: greco-fiano

Messaggioda vinogodi » 31 mar 2009 22:15

Dedalus ha scritto:
vinogodi ha scritto:... io ho una mia particolare predilezione per il Fiano di Marsella e per il Fiano in particolare . Non so perchè , non so percome , sta di fatto che con il Greco ho sempre interagito in maniera strana , quasi come una relazione enobanale . Gli slanci del Fiano non li ritrovo nel Greco , così come pure la complessità . Io di aromatico , nel Fiano , non ci trovo proprio niente , se come "aromatico" si intende l'accezione aromatica primaria . Lo trovo un vino più facilmente caratterizzabile , più intellegibile , con maggiore personalità . Quello di Marsella mi ha sempre affascinato ( penso di essere stato uno dei primissimi ad averne parlato lustri or sono già dal vecchio forum) per la capacità di legarsi non solo al territorio ma anche alla connotazione climatica , coadiuvato senz'altro dalla sensibilità di Marsella . Oeh , non è che i Villa Diamante & C mi lascino indifferenti , ma in Marsella c'è davvero quella scintilla anche di imprevedibilità che per certi versi accosto al Maestro Supremo del Trebbbiano . OK , sembra irriverente , tutto ciò , ma a volte una similitudine è più esaustiva di tanti panegirici ...


Cosa penseresti di chi sostenesse, vantando buona conoscenza dei vini campani, che il Fiano di Marsella non è un buon Fiano perché non è varietale?
... gli risponderei che anche Rayas è tutt'altro che varietale ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: greco-fiano

Messaggioda Dedalus » 31 mar 2009 22:16

vinogodi ha scritto:
Dedalus ha scritto:
vinogodi ha scritto:... io ho una mia particolare predilezione per il Fiano di Marsella e per il Fiano in particolare . Non so perchè , non so percome , sta di fatto che con il Greco ho sempre interagito in maniera strana , quasi come una relazione enobanale . Gli slanci del Fiano non li ritrovo nel Greco , così come pure la complessità . Io di aromatico , nel Fiano , non ci trovo proprio niente , se come "aromatico" si intende l'accezione aromatica primaria . Lo trovo un vino più facilmente caratterizzabile , più intellegibile , con maggiore personalità . Quello di Marsella mi ha sempre affascinato ( penso di essere stato uno dei primissimi ad averne parlato lustri or sono già dal vecchio forum) per la capacità di legarsi non solo al territorio ma anche alla connotazione climatica , coadiuvato senz'altro dalla sensibilità di Marsella . Oeh , non è che i Villa Diamante & C mi lascino indifferenti , ma in Marsella c'è davvero quella scintilla anche di imprevedibilità che per certi versi accosto al Maestro Supremo del Trebbbiano . OK , sembra irriverente , tutto ciò , ma a volte una similitudine è più esaustiva di tanti panegirici ...


Cosa penseresti di chi sostenesse, vantando buona conoscenza dei vini campani, che il Fiano di Marsella non è un buon Fiano perché non è varietale?
... gli risponderei che anche Rayas è tutt'altro che varietale ...


Occa22o, sta a vedere che la pensi come ketto! :lol: :lol: :lol:
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
vinogodi
Messaggi: 28516
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: greco-fiano

Messaggioda vinogodi » 31 mar 2009 22:21

Dedalus ha scritto:
vinogodi ha scritto:Occa22o, sta a vedere che la pensi come ketto! :lol: :lol: :lol:
... così parlò VinoCatalano : meglio pensarla come Ketto che rimanere impotenti e non trombare più ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: greco-fiano

Messaggioda Dedalus » 31 mar 2009 22:22

vinogodi ha scritto:
Dedalus ha scritto:
vinogodi ha scritto:Occa22o, sta a vedere che la pensi come ketto! :lol: :lol: :lol:
... così parlò VinoCatalano : meglio pensarla come Ketto che rimanere impotenti e non trombare più ...


Ma a te il Fiano di Marsella pare poco varietale? :shock:
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
vinogodi
Messaggi: 28516
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: greco-fiano

Messaggioda vinogodi » 31 mar 2009 22:24

Dedalus ha scritto:
vinogodi ha scritto:Ma a te il Fiano di Marsella pare poco varietale? :shock:
... ma và , Ros , non farmi rispondere in maniera scurrile . La battuta me l'hai strappata dalla bocca ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: greco-fiano

Messaggioda Dedalus » 31 mar 2009 22:26

vinogodi ha scritto:
Dedalus ha scritto:Ma a te il Fiano di Marsella pare poco varietale? :shock:
... ma và , Ros , non farmi rispondere in maniera scurrile . La battuta me l'hai strappata dalla bocca ...


Ah, ecco... mi pareva strano che parlassi sul serio... :lol: :lol: :lol:
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
vinogodi
Messaggi: 28516
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: greco-fiano

Messaggioda vinogodi » 31 mar 2009 22:34

... noto , comunque , che quando si parla di bianchi , sia esso Greco che Fiano o Falanghina , o di rossi , Feudi di S.Gregorio non si nomina praticamente mai e poi mai . Ma è mai possibile che nessuno sia mai stato impressionato da tutto quel ben di Dio ? Eppure la bottiglia ( inteso come contenitore) di Patrimo ha fatto storia ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: greco-fiano

Messaggioda Dedalus » 01 apr 2009 00:34

Ketto ha scritto:su Marsella [...] di certo MAI ho sostenuto che non fosse varietale


Questo non corrisponde a verità.

Se qualcuno riesce a recuperare le discussioni sul vecchio forum si può dimostrare agevolmente.

Se non si riuscisse, chi partecipò all'unica degustazione a casa tua a cui sono stato presente, in cui esprimesti con forza e reiteratamente il concetto ora negato, ripetendolo più e più volte i giorni seguenti anche sul forum, potrà ricordare facilmente.

Certo saranno tutti sorpresissimi. Sarebbe la prima volta in assoluto che tu avessi detto una sesquipedale sciocchezza.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: greco-fiano

Messaggioda COOMBE » 01 apr 2009 01:03

bando alle ciance:

1) qual'è il fiano o il greco più vecchio, con più anni sulle spalle, che avete bevuto con soddisfazione?

2) (TLBNTL) cos'è un vitigno semiaromatico?

ps: ribadisco: perchè tra i 50 bianchi d'italia del gambero non c'è ne un fiano ne un greco?
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: greco-fiano

Messaggioda de magistris » 01 apr 2009 01:28

COOMBE ha scritto:bando alle ciance:

1) qual'è il fiano o il greco più vecchio, con più anni sulle spalle, che avete bevuto con soddisfazione?

2) (TLBNTL) cos'è un vitigno semiaromatico?

ps: ribadisco: perchè tra i 50 bianchi d'italia del gambero non c'è ne un fiano ne un greco?


A Pico, tu m'hai provocato e allora me te magno... :lol:

1 A) Fiano più vecchio perfettamente integro e bevuto con ENORME soddisfazione: Fiano di Avellino '88 Vadiaperti
1 B) Greco più vecchio perfettamente integro e bevuto con ANCORA PIU' ENORME soddisfazione: Greco di Tufo '89 Vadiaperti
1 C) il bianco irpino più vecchio in assoluto bevuto, comunque, è un Fiano di Avellino '86 di Mastroberardino, l'anno scorso. Più evoluto ma tecnicamente ancora non ossidato.

2) Che vuol dire TLBNTL? Questa è una domanda da primo corso Ais, sig. Coombe!

ps: la risposta alla tua domanda dovrebbe dipendere dal fatto che i 50 bianchi d'Italia sono stati scelti sulla base del maggior numero di Tre Bicchieri assegnati nelle ventidue edizioni della guida. Criterio, ovviamente, che trovo quanto meno riduttivo per non dire assurdo. Non ho ancora letto l'articolo, ma mi dicono che nemmeno nell'introduzione si cita né il fiano né il greco tra i grandi bianchi italiani. Considerato che:
a) il Greco di Tufo è il vino bianco italiano più conosciuto e consumato nell'Ho.Re.Ca. (fonte Censis Servizi, 2007)
b) il Fiano di Avellino insieme al Soave e al Verdicchio è sempre di presentato da appassionati ed addetti ai lavori come uno dei tre grandi bianchi autoctoni "da invecchiamento"
non è che forse manca un pezzo a questo articolo, per di più tema di copertina? :D
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: greco-fiano

Messaggioda COOMBE » 01 apr 2009 01:46

de magistris ha scritto:
COOMBE ha scritto:bando alle ciance:

1) qual'è il fiano o il greco più vecchio, con più anni sulle spalle, che avete bevuto con soddisfazione?

2) (TLBNTL) cos'è un vitigno semiaromatico?

ps: ribadisco: perchè tra i 50 bianchi d'italia del gambero non c'è ne un fiano ne un greco?


A Pico, tu m'hai provocato e allora me te magno... :lol:

1 A) Fiano più vecchio perfettamente integro e bevuto con ENORME soddisfazione: Fiano di Avellino '88 Vadiaperti
1 B) Greco più vecchio perfettamente integro e bevuto con ANCORA PIU' ENORME soddisfazione: Greco di Tufo '89 Vadiaperti
1 C) il bianco irpino più vecchio in assoluto bevuto, comunque, è un Fiano di Avellino '86 di Mastroberardino, l'anno scorso. Più evoluto ma tecnicamente ancora non ossidato.

2) Che vuol dire TLBNTL? Questa è una domanda da primo corso Ais, sig. Coombe!

ps: la risposta alla tua domanda dovrebbe dipendere dal fatto che i 50 bianchi d'Italia sono stati scelti sulla base del maggior numero di Tre Bicchieri assegnati nelle ventidue edizioni della guida. Criterio, ovviamente, che trovo quanto meno riduttivo per non dire assurdo. Non ho ancora letto l'articolo, ma mi dicono che nemmeno nell'introduzione si cita né il fiano né il greco tra i grandi bianchi italiani. Considerato che:
a) il Greco di Tufo è il vino bianco italiano più conosciuto e consumato nell'Ho.Re.Ca. (fonte Censis Servizi, 2007)
b) il Fiano di Avellino insieme al Soave e al Verdicchio è sempre di presentato da appassionati ed addetti ai lavori come uno dei tre grandi bianchi autoctoni "da invecchiamento"
non è che forse manca un pezzo a questo articolo, per di più tema di copertina? :D


beh, che dire, piscitiello e cannuccia che non sei altro...

1) sai cos'è una domanda retorica... :roll: lo sai bene, quindi considera la mia una flessuosissima alzata... :mrgreen:

2) se ti sforzi TLBNTL lo smonti... è banale... :lol:

sul ps, credo che come spesso accade, la logica e la forma di lei figlia paga dazio (pesantissimo... ) alla realtà...

boinnesoirè. :lol:
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20857
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: greco-fiano

Messaggioda vignadelmar » 01 apr 2009 13:26

Litigi a parte ho imparato di più sul fino e sul grco leggendo queste pagine che nella mia vita di bevitore. Grazie.

Io personalmente adoro i vini di Benito Ferrara e quelli di Vadiaperti (la cui Coda di volpe spesso mi fa impazzire). Sono due cantine che hanno un corpo prodotti molto valido e Vadiaperti anche particolarmente poco cari.

Il fiano Vigna della congregazione 2006 di Villa Diamante che ho bevuto da Nonna Rosa a Vico Equense mi è strapiaciuto.

Non ho lo stesso vostro entusiamo per il fiano di Marsella. O meglio non in tutte le annate.

Ciao

p.s. a Ketto dico che mi sembra che stavolta abbia un tantinello esagerato.

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20857
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: greco-fiano

Messaggioda vignadelmar » 01 apr 2009 20:27

Beh, i post indirizzati a De Magistris non hanno il solo difetto di esser noiosi....secondo me hai calcato aprioristicamente troppo la mano. Poi, naturalmente, fai come credi.

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20857
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: greco-fiano

Messaggioda vignadelmar » 02 apr 2009 11:41

Ketto ha scritto: 'ho detto in un post dove io sono anche d'accordo con de magistris sul merito della discussione. in quanto ritengo la campania una regione al vertice della produzione enologica di vini bianchi.. sia per i picchi qualitativi che esprime, sia per la quantità aziende che lavorano bene..


Ti sei scordato di aggiungere " Campania.....seconda solo alle Marche che con i suoi Verdicchi è al vertice assoluto ed incontrastato della produzione bianchista nazionale e non solo"

......allora nessuno avrebbe avuto da eccepire !!! :P :P :P :P :P :P :P


.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
birrachiara
Messaggi: 3074
Iscritto il: 30 ott 2007 13:19
Località: Roma

Re: greco-fiano

Messaggioda birrachiara » 02 apr 2009 15:08

Ketto ha scritto:
vignadelmar ha scritto:
Ketto ha scritto: 'ho detto in un post dove io sono anche d'accordo con de magistris sul merito della discussione. in quanto ritengo la campania una regione al vertice della produzione enologica di vini bianchi.. sia per i picchi qualitativi che esprime, sia per la quantità aziende che lavorano bene..


Ti sei scordato di aggiungere " Campania.....seconda solo alle Marche che con i suoi Verdicchi è al vertice assoluto ed incontrastato della produzione bianchista nazionale e non solo"

......allora nessuno avrebbe avuto da eccepire !!! :P :P :P :P :P :P :P
.

aahhh beh.. ora si spiega tutto :D :D
cmq vero.. verdicchio grandissimo.. però noi abbiamo fiano e greco.. sebbene uno sia più grande dell'altro..
diciamo che quindi è un testa a testa marche-borgogna.. anche loro hanno solo un vitigno buono.. :D haha


Potremmo proporre un nome leopardiano e quindi marchigiano per il verdicchio : "il vitigno della quiete dopo la tempesta". :D :D
paolo
L'ottimismo della volontà
Il pessimismo della ragione
Volli, sempre volli, fortissimamente volli
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: greco-fiano

Messaggioda petitbogho » 02 apr 2009 15:26

Strano che non sia già partita la sfida: "Greco&Fiano vs Verdicchio"
Si accettano prenotazioni :D
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20857
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: greco-fiano

Messaggioda vignadelmar » 02 apr 2009 15:35

petitbogho ha scritto:Strano che non sia già partita la sfida: "Greco&Fiano vs Verdicchio"
Si accettano prenotazioni :D


Dove non c'è partita non ci sono neanche prenotazioni................... :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :P :P :P :P :P


.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
birrachiara
Messaggi: 3074
Iscritto il: 30 ott 2007 13:19
Località: Roma

Re: greco-fiano

Messaggioda birrachiara » 02 apr 2009 18:07

vignadelmar ha scritto:
petitbogho ha scritto:Strano che non sia già partita la sfida: "Greco&Fiano vs Verdicchio"
Si accettano prenotazioni :D


Dove non c'è partita non ci sono neanche prenotazioni................... :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :P :P :P :P :P


.

Invece, a me piacerebbe, purchè rigidamente cieca e senza esagerare con le profondità d'annate....si può partire soft ....Matelica vs. Fiano Cilentani, un anno stabilito ( 2005 ?, 2004?,2006?)..poi agli osti ( suppongo pugliesi..ma non è detto)il boccino da organizzatori......
paolo
L'ottimismo della volontà
Il pessimismo della ragione
Volli, sempre volli, fortissimamente volli
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20857
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: greco-fiano

Messaggioda vignadelmar » 02 apr 2009 18:59

birrachiara ha scritto:
Invece, a me piacerebbe, purchè rigidamente cieca e senza esagerare con le profondità d'annate....si può partire soft ....Matelica vs. Fiano Cilentani, un anno stabilito ( 2005 ?, 2004?,2006?)..poi agli osti ( suppongo pugliesi..ma non è detto)il boccino da organizzatori......


Ho in animo di organizzare una bella verticale di verdicchi......per fine aprile.....


.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
birrachiara
Messaggi: 3074
Iscritto il: 30 ott 2007 13:19
Località: Roma

Re: greco-fiano

Messaggioda birrachiara » 02 apr 2009 19:23

vignadelmar ha scritto:
birrachiara ha scritto:
Invece, a me piacerebbe, purchè rigidamente cieca e senza esagerare con le profondità d'annate....si può partire soft ....Matelica vs. Fiano Cilentani, un anno stabilito ( 2005 ?, 2004?,2006?)..poi agli osti ( suppongo pugliesi..ma non è detto)il boccino da organizzatori......


Ho in animo di organizzare una bella verticale di verdicchi......per fine aprile.....


.

Io ci sarò, purchè no 17/19 aprile, ma successivo, sabato o domenica, comunque fa tu, in funzione dell vs.esigenze. Va poco di moda ma preferirei un'orizzontale, comunque anche la tua idea va bene
paolo
L'ottimismo della volontà
Il pessimismo della ragione
Volli, sempre volli, fortissimamente volli
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: greco-fiano

Messaggioda petitbogho » 03 apr 2009 01:57

per me ok,non il 18 e nemmeno il 30 aprile però. Dove?
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20857
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: greco-fiano

Messaggioda vignadelmar » 03 apr 2009 09:53

petitbogho ha scritto:per me ok,non il 18 e nemmeno il 30 aprile però. Dove?


Da me a Monopoli, in Puglia, ma ne riparliamo dopo il Vinitaly. Aprirò un apposito topic in Eventi.

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
zacinto
Messaggi: 249
Iscritto il: 19 nov 2007 13:27

Re: greco-fiano

Messaggioda zacinto » 08 apr 2009 15:45

Complimenti a de magistris e agli altri che sono intervenuti sul tema del thread. A volte il forum fornisce straordinarie opportunità di approfondimento. Grazie.
Provo a fare una domanda collegata all'argomento di questa discussione: quali sono le principali affinità/differenze di Fiano e Greco con gli altri vitigni bianchi campani, in particolare Falanghina e Coda di Volpe?

Grazie mille.
Forumista 2: "La Barbera più di così non ce la fa".
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: greco-fiano

Messaggioda de magistris » 08 apr 2009 20:42

Ketto ha scritto:ahhhhh, avrei esagerato semplicemente perchè ho detto che per gli altri può essere interessante sentire giudizi anche di chi non scrive sul gambero rosso?
beh dai.. è un pò come dire che esagera chi sostiene che può essere interessante ascoltare/legger notizie di politica/economica (ecc.) anche su canali e giornali non del "Presidente". o magari non solo dal TG3

Io penso che se uno fa parte di un gruppo che vive della pubblicità comprata da aziende produttrici.. è normale che un occhio di riguardo per queste aziende deve averle.. e che deve mantenere, quantomeno nei canali istituzionali (tipo la guida, la rivista o il forum del gambero rosso), una certa linea di condotta..
non mi pare questi una tesa ardita.. in generale..


Te lo ripeto. Sei semplicemente un imbecille se pensi di screditare persone che non conosci (e grazie a dio non hanno niente a che fare con te) tirando fuori argomenti che non c'entrano niente col fatto di avere espresso pareri diversi dal tuo.
Io non ho mai fatto riferimento neanche in un solo post a mie collaborazioni con nessuno (trovami un solo post in cui dico di collaborare col Gambero Rosso e giuro che ti regalo tutti i Falletto Ris. '96 che ho in cantina, lo dico davanti a tutti. basta fare una ricerca). Il che vuol dire che ti sei informato sul mio conto o ti hanno informato.
Su questo forum io mi sono sempre posto, come è mio pieno diritto, come appassionato-bevitore-consumatore. Ed è quindi col Paolo appassionato che non ti sai confrontare. Ed è il Paolo appassionato che si sentirà sempre libero di intervenire quando leggerà le fesserie che spargi pensando di non avere contraddittorio. Oppure stai sostenendo che possono intervenire d'ora in poi solo cani sciolti o battitori liberi contro il sistema come pare tu ti senta?
Le insinuazioni su pubblicità, produttori da compiacere, colleghi benevoli e posizioni ufficiali le lascio giudicare a chi legge, credo che la persona Ketto si sia più volta qualificata per quello che è e francamente non mi toccano le sue ennesime loffe da vigliacchetto. Se ancora perdo tempo e gli do spago, lo spiego a quelli che a gran numero mi scrivono in privato per pregarmi di lasciar perdere perché è tutto inutile, è solo perché invece penso che il forumista Ketto sia pericoloso per la visione che ho del mondo del vino e della passione che ho per questo settore. E che per questo non si debba abbassare la guardia liquidandolo come uno scherzo della storia o semplicemente u freak. Ce n'è già uno così e lo stiamo sopportando da 15 anni... :D
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: dumbledore67, lloyd142, ricky, sancerre74 e 16 ospiti