fatemi sfogare

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Kevmit
Messaggi: 444
Iscritto il: 19 ott 2012 12:16

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Kevmit » 18 giu 2019 23:28

Secondo me non c’è da scandalizzarsi, sta semplicemente succedendo quello che succede in qualsiasi settore , dove la concorrenza è altissima ...

Dall’elettronica all’abbigliamento eccc...

C’e Chi vuole marginarci di più , chi meno, chi compra tanto e fa più sconti ..... chi evade , chi fa piccole truffe ecc...

Se non piace lavorare con una certa cantina e non va bene che qualcuno la vende a di meno , non la di vende più , e stop !!!
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12516
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: fatemi sfogare

Messaggioda l'oste » 18 giu 2019 23:49

Francvino ha scritto:
l'oste ha scritto:La pacchia sta finendo.


e un anno se ne va?

E il vino se ne va.

Ciao, quanto tempo.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Smarco
Messaggi: 3593
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Smarco » 19 giu 2019 09:45

Kevmit ha scritto:Secondo me non c’è da scandalizzarsi, sta semplicemente succedendo quello che succede in qualsiasi settore , dove la concorrenza è altissima ...

Dall’elettronica all’abbigliamento eccc...

C’e Chi vuole marginarci di più , chi meno, chi compra tanto e fa più sconti ..... chi evade , chi fa piccole truffe ecc...

Se non piace lavorare con una certa cantina e non va bene che qualcuno la vende a di meno , non la di vende più , e stop !!!

guarda che io non sto parlando di marginalità, io sto parlando del fatto che alcune aziende pretendano che uno vende il loro vino (gia pagato) ad un prezzo da loro imposto
l'esempio di Roagna tral'altro con la marginalità continua a non entrarci niente
Kevmit
Messaggi: 444
Iscritto il: 19 ott 2012 12:16

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Kevmit » 19 giu 2019 11:23

Smarco ha scritto:
Kevmit ha scritto:Secondo me non c’è da scandalizzarsi, sta semplicemente succedendo quello che succede in qualsiasi settore , dove la concorrenza è altissima ...

Dall’elettronica all’abbigliamento eccc...

C’e Chi vuole marginarci di più , chi meno, chi compra tanto e fa più sconti ..... chi evade , chi fa piccole truffe ecc...

Se non piace lavorare con una certa cantina e non va bene che qualcuno la vende a di meno , non la di vende più , e stop !!!

guarda che io non sto parlando di marginalità, io sto parlando del fatto che alcune aziende pretendano che uno vende il loro vino (gia pagato) ad un prezzo da loro imposto
l'esempio di Roagna tral'altro con la marginalità continua a non entrarci niente




e succede anche in altri settori... molti distributori impongono prezzi di vendita, sopratutto sul web obbligano a non scendere sotto certi prezzi...
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: fatemi sfogare

Messaggioda ZEL WINE » 19 giu 2019 11:30

"impongono" e "obbligano" mi sembrano parole "pesanti", al massimo possono, con la mia roba pagata, consigliarmi o invitarmi a...
poi decido IO.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
pudepu
Messaggi: 1186
Iscritto il: 06 giu 2007 18:09

Re: fatemi sfogare

Messaggioda pudepu » 19 giu 2019 12:24

Diciamo che un produttore serio ha un sistema di distribuzione preciso e i prezzi alla fine devono tornare. Se un venditore sul forum riesce a fare prezzi particolarmente scontati o il produttore non ha rispettato la catena distributiva in maniera seria oppure il venditore sta svendendo. Ora il fatto di svendere puo' capitare per diversi motivi pero' uno non puo' sorprendersi se il produttore non e' contento.
Smarco io non ti conosco e non so se sei un privato o un venditore professionista. Nel caso tu sia un privato sono d'accordo con te, puoi fare quello che vuoi anche un video mentre lavandini una mia bottiglia o ci fai la sangria...
Nel caso tu sia un enotecario o comunque professionista del settore io mi sento in dovere di contattarti e chiedere in maniera educata di rispettare un determinato prezzo che non vanifichi il lavoro commerciale mio e del mio distributore.
Come dici tu il mondo del vino e' piccolo se uno vende il mio brunello sottocosto sul forum dopo 2 ore lo sanno tutti gli agenti e meta' dei clienti (non ci crederete ma e' cosi') . Quindi se uno ti fa una telefonata in amicizia e ti chiede di rispettare una certa soglia di prezzo non ci vedo niente di male, poi tu sei libero anche di dire di no, vaffanculo il vino e' mio e faccio come voglio.
patetico valutatore di etichette
Smarco
Messaggi: 3593
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Smarco » 19 giu 2019 14:01

pudepu ha scritto:Smarco io non ti conosco e non so se sei un privato o un venditore professionista. Nel caso tu sia un privato sono d'accordo con te, puoi fare quello che vuoi anche un video mentre lavandini una mia bottiglia o ci fai la sangria...
Nel caso tu sia un enotecario o comunque professionista del settore io mi sento in dovere di contattarti e chiedere in maniera educata di rispettare un determinato prezzo che non vanifichi il lavoro commerciale mio e del mio distributore.

Dio mio, svendere proprio no, credo che comew tutti i rivenditori applico margini del 10- 20-30-40-50% e anche oltre chiaramente dipende dal prodotto, io sull'ultimo prodotto in questione avevo un margine del 30% in linea con i prezzi di mercato che chiunque può vedere su wine searcher, se poi mi si dice che tutti gli altri lo vendono con un ricarico del 100% e che io devo allinearmi agli altri prezzi... bè, basta una piccola ricerca per vedere che non è come mi si dice, ma che i prezzi sono quelli e c'è addirittura chi li vende a meno.
Sia chiaro che io non mi lamento solo di questa "ultima" cantina ma di TUTTE le cantine o importatori che ogni mese chiamano e parlano di prezzi e di come i prodotti siano richiestissimi e quindi di conseguenza del dover alzare il prezzo altrimenti non se ne prende più
insomma, penso che se Monfortino oggi costa 1000€ ed esce a meno della metà non è certo grazie a questo tipo di comportamento, cosi come Burlotto, Mascarello, Rinaldi o Pergole Torte ecc...
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: fatemi sfogare

Messaggioda videodrome » 19 giu 2019 15:11

Smarco ha scritto:
vinogodi ha scritto:...è colpa del forum... 8)
...faccio una mia riflessione alla sacrosanta contumelia che ha portato Smarco ( con cui ho eccellenti rapporti personali :mrgreen: ...mò mi merito un trattamento speciale) ad esprimersi in tal senso , aggiungendo:
- il vino è un mercato che tira . C'è un problema: una spirale perversa che tenderà a deprimerne il mercato interno , perché gli aumenti di prezzi , poco giustificati per la maggior parte delle volte, porteranno ad un ridimensionamento drastico della domanda . La turbativa di mercato insolita è che ci sono molte cantine piene ma che non vogliono effettuare una corretta politica di prezzi per temuta perdita di posizionamento . Bene , vedo esclusivamente una rivalutazione del capitale immobilizzato e dell'indebitamento conseguente , pur non volendomi addentrare in meandri socioeconomici che non mi competono.
Sta di fatto che noto anche in alcuni produttori/commercianti una sorta di arroganza e boria di autosufficienza che misconoscevo , il cui finale conclamato è proprio quello di lamentarsi persino dei venditori che , in qualche modo, tentano di vendere l'invendibile anche a costo di ridurre drasticamente la propria marginalità , senza , tra l'altro come fa la grande distribuzione organizzata, chiedere un contributo alle aziende per sostenere qualsivoglia operazione promozionale .
Mi dispiace , in operazione estrema di trasparenza, non si facciano nomi ma capisco . Non è comunque parlando a nuora (noi) che suocera intenda (le aziende di cui parla Smarco) . Non dico di sbertucciare, pena penalizzazione di fornitura o quant'altro, quanto di prendere tutti posizione chiara quando ci sono fatti speculativi eccessivi , anche alla fonte . Perché non è che i produttori siano sempre vittime della speculazione, anzi . Da recentissime visite e acquisti in cantina, alcuni furbacchioni stanno benissimo adattandosi a quanto si trova nei canali commerciali convenzionali di vendita , anzi , a volte prezzi maggiorati per "fattore emozionale" perché ti da il vino con le sue manine sante il produttore stesso , dove tempo perso, spese di viaggio, e spese accessorie da parte del povero appassionato , finiscono sotto l'uscio dove prima, almeno , se ne teneva conto... 8)

no figurati, il forum in questo caso non c'entra niente :lol: :lol: non farò nomi Marco solo per un motivo, il mondo del vino è un mondo.... strano... molte persone, con anche un minimo di conoscenza dei produttori in questione, per entrare nelle grazie di un produttore sarebbero in grado di chiamarlo e raccontargli quello che ho scritto anche se poi alla fine non gli tornerà niente in tasca probabilmente (ma lui spera di si)
hai detto parecchie cose corrette, ma l'hai dette da appassionato che va da un produttore, qua a me la cosa sembra abbastanza grave per come la vedo io... il fatto che tu produci un vino e io lo compro, per me vuol dire che quel prodotto è mio e io posso farci quello che voglio. Se tu produttore mi vendi un prodotto a 50€ e vuoi che non sia venduto sotto i 100€ bè, per prima cosa devi dirmelo prima che lo compro, secondo, se io non lo vendo TU te lo riprendi il prossimo anno che uscirà la nuova annata e mi rimborsi.
posso capire che per motivi commerciali con altri importatori tu vuoi che in Italia non ci sia concorrenza con gli importatori esteri... ma insomma, qua parliamo di una guerra contro i mulini a vento :roll:
quante volte abbiamo visto importatori vendere qualche champagne a 100€ con l'agente che parla di quanto sia fantastico e a disponibilità limitatissima, poi basta andare su winesearcher e quella bottiglia la si trova a 20€ in meno?
poi in questo caso la stessa bottiglia viene venduta in UK, Germania, Francia ecc allo stesso prezzo... quindi chiederei a queste aziende chi cura i loro rapporti commerciali con l'estero?
ormai tra aziende che vendono a distributori, quelle che vendono direttamente, quelle che vendono tramite grossisti, quelle che non si sa a chi minchia vendono... non si capisce più niente
aziende che fanno riserve e le vendono a 1000 €
aziende che per una bottiglia devi comprarne 100 di altre
aziende che prendono ordini tramite grossisti che poi non si sa che fine fanno gli ordini
altre che vendono a distribuimportatori che prezzano le bottiglie non si sa secondo quale criterio... tipo Roagna con teatro del vino...
altre che fanno edizioni limitate di riserve limitate che costano quanto una ferrari...
ma tutti sti casini quando vendono all'estero succedono? o basta che uno dall'estero chiama e loro gli danno quello che vogliono? no perché a me sembra cosi, mentre se io chiamo qualche produttore in Francia la prima cosa che mi rispondono è picche
siamo veramente la repubblica delle banane

Marco, ti consiglio una settimana al mare :D
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8929
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: fatemi sfogare

Messaggioda beluga » 19 giu 2019 15:28

Smarco ha scritto:io posso:
1) venderle al cazzo di prezzo che voglio
2) regalarle
3) prenderle e sbatterle per terra


Scusa una curiosità: ma tu sei astemio?
:D :D :D
Me ne importo
Smarco
Messaggi: 3593
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Smarco » 19 giu 2019 15:31

videodrome ha scritto:
Smarco ha scritto:
vinogodi ha scritto:...è colpa del forum... 8)
...faccio una mia riflessione alla sacrosanta contumelia che ha portato Smarco ( con cui ho eccellenti rapporti personali :mrgreen: ...mò mi merito un trattamento speciale) ad esprimersi in tal senso , aggiungendo:
- il vino è un mercato che tira . C'è un problema: una spirale perversa che tenderà a deprimerne il mercato interno , perché gli aumenti di prezzi , poco giustificati per la maggior parte delle volte, porteranno ad un ridimensionamento drastico della domanda . La turbativa di mercato insolita è che ci sono molte cantine piene ma che non vogliono effettuare una corretta politica di prezzi per temuta perdita di posizionamento . Bene , vedo esclusivamente una rivalutazione del capitale immobilizzato e dell'indebitamento conseguente , pur non volendomi addentrare in meandri socioeconomici che non mi competono.
Sta di fatto che noto anche in alcuni produttori/commercianti una sorta di arroganza e boria di autosufficienza che misconoscevo , il cui finale conclamato è proprio quello di lamentarsi persino dei venditori che , in qualche modo, tentano di vendere l'invendibile anche a costo di ridurre drasticamente la propria marginalità , senza , tra l'altro come fa la grande distribuzione organizzata, chiedere un contributo alle aziende per sostenere qualsivoglia operazione promozionale .
Mi dispiace , in operazione estrema di trasparenza, non si facciano nomi ma capisco . Non è comunque parlando a nuora (noi) che suocera intenda (le aziende di cui parla Smarco) . Non dico di sbertucciare, pena penalizzazione di fornitura o quant'altro, quanto di prendere tutti posizione chiara quando ci sono fatti speculativi eccessivi , anche alla fonte . Perché non è che i produttori siano sempre vittime della speculazione, anzi . Da recentissime visite e acquisti in cantina, alcuni furbacchioni stanno benissimo adattandosi a quanto si trova nei canali commerciali convenzionali di vendita , anzi , a volte prezzi maggiorati per "fattore emozionale" perché ti da il vino con le sue manine sante il produttore stesso , dove tempo perso, spese di viaggio, e spese accessorie da parte del povero appassionato , finiscono sotto l'uscio dove prima, almeno , se ne teneva conto... 8)

no figurati, il forum in questo caso non c'entra niente :lol: :lol: non farò nomi Marco solo per un motivo, il mondo del vino è un mondo.... strano... molte persone, con anche un minimo di conoscenza dei produttori in questione, per entrare nelle grazie di un produttore sarebbero in grado di chiamarlo e raccontargli quello che ho scritto anche se poi alla fine non gli tornerà niente in tasca probabilmente (ma lui spera di si)
hai detto parecchie cose corrette, ma l'hai dette da appassionato che va da un produttore, qua a me la cosa sembra abbastanza grave per come la vedo io... il fatto che tu produci un vino e io lo compro, per me vuol dire che quel prodotto è mio e io posso farci quello che voglio. Se tu produttore mi vendi un prodotto a 50€ e vuoi che non sia venduto sotto i 100€ bè, per prima cosa devi dirmelo prima che lo compro, secondo, se io non lo vendo TU te lo riprendi il prossimo anno che uscirà la nuova annata e mi rimborsi.
posso capire che per motivi commerciali con altri importatori tu vuoi che in Italia non ci sia concorrenza con gli importatori esteri... ma insomma, qua parliamo di una guerra contro i mulini a vento :roll:
quante volte abbiamo visto importatori vendere qualche champagne a 100€ con l'agente che parla di quanto sia fantastico e a disponibilità limitatissima, poi basta andare su winesearcher e quella bottiglia la si trova a 20€ in meno?
poi in questo caso la stessa bottiglia viene venduta in UK, Germania, Francia ecc allo stesso prezzo... quindi chiederei a queste aziende chi cura i loro rapporti commerciali con l'estero?
ormai tra aziende che vendono a distributori, quelle che vendono direttamente, quelle che vendono tramite grossisti, quelle che non si sa a chi minchia vendono... non si capisce più niente
aziende che fanno riserve e le vendono a 1000 €
aziende che per una bottiglia devi comprarne 100 di altre
aziende che prendono ordini tramite grossisti che poi non si sa che fine fanno gli ordini
altre che vendono a distribuimportatori che prezzano le bottiglie non si sa secondo quale criterio... tipo Roagna con teatro del vino...
altre che fanno edizioni limitate di riserve limitate che costano quanto una ferrari...
ma tutti sti casini quando vendono all'estero succedono? o basta che uno dall'estero chiama e loro gli danno quello che vogliono? no perché a me sembra cosi, mentre se io chiamo qualche produttore in Francia la prima cosa che mi rispondono è picche
siamo veramente la repubblica delle banane

Marco, ti consiglio una settimana al mare :D

allora mi vuoi morto :lol:
Smarco
Messaggi: 3593
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Smarco » 19 giu 2019 15:32

beluga ha scritto:
Smarco ha scritto:io posso:
1) venderle al cazzo di prezzo che voglio
2) regalarle
3) prenderle e sbatterle per terra


Scusa una curiosità: ma tu sei astemio?
:D :D :D

fortunatamente no :mrgreen:
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8008
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: fatemi sfogare

Messaggioda andrea » 19 giu 2019 15:33

Smarco ha scritto:
beluga ha scritto:
Smarco ha scritto:io posso:
1) venderle al cazzo di prezzo che voglio
2) regalarle
3) prenderle e sbatterle per terra


Scusa una curiosità: ma tu sei astemio?
:D :D :D

fortunatamente no :mrgreen:

beve come una spugna!!!!! :mrgreen:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8929
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: fatemi sfogare

Messaggioda beluga » 19 giu 2019 15:34

andrea ha scritto:
Smarco ha scritto:
beluga ha scritto:
Smarco ha scritto:io posso:
1) venderle al cazzo di prezzo che voglio
2) regalarle
3) prenderle e sbatterle per terra


Scusa una curiosità: ma tu sei astemio?
:D :D :D

fortunatamente no :mrgreen:

beve come una spugna!!!!! :mrgreen:


Allora il punto 4) era stato omesso per pudore
Me ne importo
Messner
Messaggi: 812
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Messner » 19 giu 2019 15:36

Smarco ha scritto:
pudepu ha scritto:Smarco io non ti conosco e non so se sei un privato o un venditore professionista. Nel caso tu sia un privato sono d'accordo con te, puoi fare quello che vuoi anche un video mentre lavandini una mia bottiglia o ci fai la sangria...
Nel caso tu sia un enotecario o comunque professionista del settore io mi sento in dovere di contattarti e chiedere in maniera educata di rispettare un determinato prezzo che non vanifichi il lavoro commerciale mio e del mio distributore.

Dio mio, svendere proprio no, credo che comew tutti i rivenditori applico margini del 10- 20-30-40-50% e anche oltre chiaramente dipende dal prodotto, io sull'ultimo prodotto in questione avevo un margine del 30% in linea con i prezzi di mercato che chiunque può vedere su wine searcher, se poi mi si dice che tutti gli altri lo vendono con un ricarico del 100% e che io devo allinearmi agli altri prezzi... bè, basta una piccola ricerca per vedere che non è come mi si dice, ma che i prezzi sono quelli e c'è addirittura chi li vende a meno.
Sia chiaro che io non mi lamento solo di questa "ultima" cantina ma di TUTTE le cantine o importatori che ogni mese chiamano e parlano di prezzi e di come i prodotti siano richiestissimi e quindi di conseguenza del dover alzare il prezzo altrimenti non se ne prende più
insomma, penso che se Monfortino oggi costa 1000€ ed esce a meno della metà non è certo grazie a questo tipo di comportamento, cosi come Burlotto, Mascarello, Rinaldi o Pergole Torte ecc...


Sono d'accordo
Ma vendere a 1000€ Monfortino non è assolutamente paragonabile a vendere a 300 euro Rinaldi o 180 euro Burlotto
Assodato che l'offerta dipenda dalla domanda questi tre vini sono beni di consumo acquistabili da clientele completamente diverse
Un vino che esce dalla cantina a meno di 40 euro è un prodotto fruibile ad un poco meno che discreto quantitativo di consumatori.
Quadruplicarne il prezzo o peggio significa renderlo inaccessibile ad un grandissimo numero di questi già pochi consumatori. Che poi le bottiglie che sono qualche migliaio trovino lo stesso mercato.... e grazie al cazzo, siamo 7 miliardi sulla terra, poca fatica a trovar l'acquirente, soprattutto con l'ottimo livello qualitativo che hanno. Problema diverso Monfortino...
Partiamo da 285 euro in cantina, un prezzo inaccessibile per la stragrande maggioranza delle persone. Coloro che acquistano vini entro questa fascia di prezzo tendenzialmente non hanno alcun problema ad acquistare vini decisamente più costosi pertanto che monfortino costi 500 o 1000 non fa la differenza o per lo meno non come la farebbero Rinaldi e Burlotto. La percentuale di consumatori (bassissima) che acquista a 500 euro è pressochè identica a quella che acquista a 1000
Poi qualcuno potrebbe dire la seguente cosa: ah ma se monfortino costasse 500 euro una bottiglia all'anno potrei prenderla, a 1000 euro no. Puttanate, se uno ha 500 euro da spendere per monfortino ne ha anche 1000.
Chi invece spende 50 euro per Rinaldi o Burlotto e magari fa qualche sacrificio per comprarli gli diventa inaccessibile spenderne 180 o addirittura 250.
Questo è quanto
Non scomodiamo la borgogna o bordeaux perchè se uno sa i prezzi di uscita (che sono ovviamente prezzi fantasma, non avrai mai i vini a quel prezzo se non tramite assegnazione) di molti top e il prezzo a cui vengono venduti sviene...
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: fatemi sfogare

Messaggioda videodrome » 19 giu 2019 15:37

allora mi vuoi morto :lol:


in montagna ci vado già io :D :D
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: fatemi sfogare

Messaggioda alì65 » 19 giu 2019 16:15

Marco, hai innescato una bomba atomica......e via, tutti manager... 8)
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Smarco
Messaggi: 3593
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Smarco » 19 giu 2019 17:20

alì65 ha scritto:Marco, hai innescato una bomba atomica......e via, tutti manager... 8)

E pensare che volevo portare l’attenzione sul fatto che ormai molte aziende vogliano che i loro prodotti finiscano nell’Olimpo insieme ai big (senza però avere le basi)
Basti pensare ai listini aziendali che ormai prima del prezzo hanno i vari punteggi dei vari big della critica, come se Stesse a giustificare il prezzo.
Qua invece si continua a parlare di marginalità e concorrenza....
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: fatemi sfogare

Messaggioda alì65 » 19 giu 2019 17:29

Smarco ha scritto:
alì65 ha scritto:Marco, hai innescato una bomba atomica......e via, tutti manager... 8)

E pensare che volevo portare l’attenzione sul fatto che ormai molte aziende vogliano che i loro prodotti finiscano nell’Olimpo insieme ai big (senza però avere le basi)
Basti pensare ai listini aziendali che ormai prima del prezzo hanno i vari punteggi dei vari big della critica, come se Stesse a giustificare il prezzo.
Qua invece si continua a parlare di marginalità e concorrenza....


è una storia vecchia come la ruota
nelle aste sai quante aziende rilanciavano la propria bt (ricomprandosela) solo per far vedere che nelle aste, la tale, raggiungeva valori mai visti.....contorto ma efficace, per i meno attenti... :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: fatemi sfogare

Messaggioda alì65 » 19 giu 2019 17:32

chi non sarebbe contento di vedere il proprio prodotto venduto a prezzi stellari pari ai più rinomati (o presunti tali) franzosi....pisciano per aria!!!!
ma poi, a quel prezzo che ti "consiglierebbero", si venderebbe??....perchè il tuo scopo è vendere e guadagnare mica fare beneficenza o magazzino per loro...o sbaglio
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12516
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: fatemi sfogare

Messaggioda l'oste » 19 giu 2019 18:05

Il mercato del vino esiste da cento e passa anni, poteva non piacere ma aveva regole, operatori con competenza.
Secondo me quel suk di "operatori" new generation che è nato e cresciuto negli ultimi vent'anni è una aberrazione dovuta anche a vari fattori come internet o la crisi economica che ha cancellato il ceto medio.
Purtroppo anche alcuni produttori hanno perso la testa vedendo che tanti fanno i marginoni con i loro vini e si adeguano.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
dani23
Messaggi: 132
Iscritto il: 31 ago 2018 17:56
Località: Vicenza

Re: fatemi sfogare

Messaggioda dani23 » 19 giu 2019 18:18

alì65 ha scritto:Marco, hai innescato una bomba atomica......e via, tutti manager... 8)


Credo questo messaggio sia il riassunto per riportare un po’ di equità nella catena produzione-distribuzione-vendita.

Tralasciando il mio pensiero personale su certi supermanager, servono passione e competenza oltre a sapere leggere i ‘numerini’...in un mondo ideale ogni prodotto dovrebbe uscire dalla ‘fabbrica’ allo stesso prezzo per tutti (chiaramente con la distinzione privati/operatori) poi una volta venduto, ognuno è libero di fare come vuole.
Così mettiamo tutti alle stesse condizioni di partenza, poi sta al commerciante saper vendere bene o male in base ai propri costi extra-prodotto.

In questo modo il controllo sul prezzo di vendita finale al produttore interesserebbe gran poco (a meno di disparità abnormi, in fin dei conti chi produce non può guadagnare 10 volte meno di chi lo rivende).

La verità è che purtroppo siamo italiani, ogni cliente ha il suo prezzo, ogni trattativa è una storia a se con mille rotture di scatole ecc...
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: fatemi sfogare

Messaggioda maxer » 19 giu 2019 23:28

dani23 ha scritto:
alì65 ha scritto:Marco, hai innescato una bomba atomica ......

La verità è che purtroppo siamo italiani, ogni cliente ha il suo prezzo, ogni trattativa è una storia a se con mille rotture di scatole ecc...

..... ho visitato e acquistato in qualche suk orientale (Istanbul, Damasco, Rabat, Il Cairo) : erano, e sono, più seri e corretti di noi :(
carpe diem 8)
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 270
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Bordolese78 » 19 giu 2019 23:45

Smarco ha scritto:
alì65 ha scritto:Marco, hai innescato una bomba atomica......e via, tutti manager... 8)

E pensare che volevo portare l’attenzione sul fatto che ormai molte aziende vogliano che i loro prodotti finiscano nell’Olimpo insieme ai big (senza però avere le basi)
Basti pensare ai listini aziendali che ormai prima del prezzo hanno i vari punteggi dei vari big della critica, come se Stesse a giustificare il prezzo.
Qua invece si continua a parlare di marginalità e concorrenza....



Credo che le parole di questo intervento siano il sunto perfetto del discorso...Nella mia precedente esperienza lavorativa, successo anche a me in almeno tre/quattro occasioni.
E io ingenuo che dicevo tra me e me:
-fai buoni vini? si, molto bene;
-hanno in più un ottimo rapporto qualità prezzo? si, molto bene;
-te li vendo? si, molto bene;

ergo "cosa hai da rompere"??

Misteri questi proprio...
Avatar utente
la_crota1925
Messaggi: 2707
Iscritto il: 06 giu 2007 19:48
Località: ex città delle palme ora paradiso del punteruolo rosso

Re: fatemi sfogare

Messaggioda la_crota1925 » 20 giu 2019 09:23

ZEL WINE ha scritto:"impongono" e "obbligano" mi sembrano parole "pesanti", al massimo possono, con la mia roba pagata, consigliarmi o invitarmi a...
poi decido IO.

come d'altronde fà Valentini che ti invita a vendere i sui vini a non meno di tot euro (e comunque sempre ad un prezzo in linea con il mercato).
spedizione al ricevimento del pagamento.
ausone
Messaggi: 414
Iscritto il: 05 gen 2011 02:57
Località: Trieste

Re: fatemi sfogare

Messaggioda ausone » 20 giu 2019 11:08

Comprate in Francia!
Dove per serietà e correttezza si comportano meglio di noi! Almeno, anche i grandi, quando l'annata non è eccelsa il prezzo si riduce di conseguenza! Qui quando aumenta, al contrario, se le annate sono inferiori, il prezzo resta tale e quale! Vedi Piemonte e Toscana, i soliti noti, che per venderti una bottiglia del loro vino di punta, ti devi comprare tutta la cantina delle seconde linee!! https://media.giphy.com/media/EHvmXATw2de1i/giphy.gif

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andrea_boch, corrado, george7179, gianni femminella, ioenontu, markov e 17 ospiti