COSA BEVIAMO AD APRILE?

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Horace
Messaggi: 59
Iscritto il: 19 set 2016 14:14

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda Horace » 30 apr 2019 13:59

zampaflex ha scritto:Abraham - Upupa Rot 2015

Dovrebbe essere una delle poche Schiava di riferimento, ma sembra un vinello da merenda. Impalpabile, come nemmeno il più base dei Kalterersee… mi tengo Elda tutta la vita, in confronto.
Qualcuno vuole commentare, che sia stata una boccia così così?


Concordo pienamente con la tua analisi, anche a me non è piaciuto.
landmax
Messaggi: 1024
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda landmax » 30 apr 2019 14:39

Messner ha scritto:
zampaflex ha scritto:Abraham - Upupa Rot 2015

Dovrebbe essere una delle poche Schiava di riferimento, ma sembra un vinello da merenda. Impalpabile, come nemmeno il più base dei Kalterersee… mi tengo Elda tutta la vita, in confronto.
Qualcuno vuole commentare, che sia stata una boccia così così?


Forse non così impalpabile, ma gli manca ciccia anche per me..


Premesso che non ho assaggiato Elda (e a questo punto mi avete incuriosito), ma da una schiava quasi in purezza com'è questo vino (con solo un 5% di pinot noir) credo sia difficile aspettarsi ciccia... dirò di più, cercare ciccia in una schiava, in generale, a me pare un controsenso.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda zampaflex » 30 apr 2019 16:25

landmax ha scritto:
Messner ha scritto:
zampaflex ha scritto:Abraham - Upupa Rot 2015

Dovrebbe essere una delle poche Schiava di riferimento, ma sembra un vinello da merenda. Impalpabile, come nemmeno il più base dei Kalterersee… mi tengo Elda tutta la vita, in confronto.
Qualcuno vuole commentare, che sia stata una boccia così così?


Forse non così impalpabile, ma gli manca ciccia anche per me..


Premesso che non ho assaggiato Elda (e a questo punto mi avete incuriosito), ma da una schiava quasi in purezza com'è questo vino (con solo un 5% di pinot noir) credo sia difficile aspettarsi ciccia... dirò di più, cercare ciccia in una schiava, in generale, a me pare un controsenso.


Datti all'Elda. Abbracciala, amala, possiedila… :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Messner
Messaggi: 760
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda Messner » 30 apr 2019 16:58

landmax ha scritto:
Messner ha scritto:
zampaflex ha scritto:Abraham - Upupa Rot 2015

Dovrebbe essere una delle poche Schiava di riferimento, ma sembra un vinello da merenda. Impalpabile, come nemmeno il più base dei Kalterersee… mi tengo Elda tutta la vita, in confronto.
Qualcuno vuole commentare, che sia stata una boccia così così?


Forse non così impalpabile, ma gli manca ciccia anche per me..


Premesso che non ho assaggiato Elda (e a questo punto mi avete incuriosito), ma da una schiava quasi in purezza com'è questo vino (con solo un 5% di pinot noir) credo sia difficile aspettarsi ciccia... dirò di più, cercare ciccia in una schiava, in generale, a me pare un controsenso.


Ciccia intesa come una maggior rotondità e un filo in più di corpo: si parla sempre e comunque di un vino che gioca in sottrazione rispetto altre varietà 8) Prova ad assaggiare Rondell, vedrai che rispetto a Upupa hai molto più corpo. Anche Elda... Chiaro si sta parlando sempre di cuvée con saldo preponderante di schiava, non avrai mai la ciccia di un Lagrein, per restare in tema AA
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12483
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda l'oste » 30 apr 2019 22:35

In una vernatsch non cerco ciccia, anzi, forse per questo mi accontento della Alte Reben o della Fass 9 di Girlan. Più rotonda mi piace anche Cantina Andriano.
A qualità prezzo per me non c'è paragone.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
maxer
Messaggi: 3070
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda maxer » 01 mag 2019 08:36

zampaflex ha scritto:
landmax ha scritto:
zampaflex ha scritto:Abraham - Upupa Rot 2015
... Dovrebbe essere una delle poche Schiava di riferimento, ma sembra un vinello da merenda. Impalpabile ... mi tengo Elda tutta la vita, in confronto ...

... Premesso che non ho assaggiato Elda (e a questo punto mi avete incuriosito) ...

... Datti all'Elda. Abbracciala, amala, possiedila ...
:mrgreen:

Per qualsiasi Vernatsch, o Schiava che dir si voglia, il confronto con l' Elda Nusserhof di Heinrich Mayr è perso in partenza, da sempre !

È un grande vino, ottenuto da vigne vecchie di oltre 80 anni, con una percentuale del 15 % fra Teroldego, Lagrein e Blatterle coltivati sempre nella stessa piccola magica zona sotto il monte Renon vicino a Bolzano. Niente a che fare con le classiche Schiava (o "schiavette") leggere anche se piacevoli, bevute fresche col solleone.

Non per niente Mayr ha scelto coerentemente di non darle la denominazione 'Santa Maddalena' ma di 'Vino Rosso'.

Un tripudio di purezza, eleganza, profondità, freschezza, erbe e fiori selvatici, ciliegia, arancia rossa, melograno, liquirizia.

Per soddisfare le curiosità di Landmax : se non l' hai già fatto, prova anche il Südtirol Lagrein Riserva , sempre di Mayr, secondo me il miglior Lagrein mai bevuto, assieme all' Elda il capolavoro di uno fra i nostri grandi vignaioli.
carpe diem 8)
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11784
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda Alberto » 01 mag 2019 09:58

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
landmax ha scritto:
zampaflex ha scritto:Abraham - Upupa Rot 2015
... Dovrebbe essere una delle poche Schiava di riferimento, ma sembra un vinello da merenda. Impalpabile ... mi tengo Elda tutta la vita, in confronto ...

... Premesso che non ho assaggiato Elda (e a questo punto mi avete incuriosito) ...

... Datti all'Elda. Abbracciala, amala, possiedila ...
:mrgreen:

Per qualsiasi Vernatsch, o Schiava che dir si voglia, il confronto con l' Elda Nusserhof di Heinrich Mayr è perso in partenza, da sempre !

È un grande vino, ottenuto da vigne vecchie di oltre 80 anni, con una percentuale del 15 % fra Teroldego, Lagrein e Blatterle coltivati sempre nella stessa piccola magica zona sotto il monte Renon vicino a Bolzano. Niente a che fare con le classiche Schiava (o "schiavette") leggere anche se piacevoli, bevute fresche col solleone.

Non per niente Mayr ha scelto coerentemente di non darle la denominazione 'Santa Maddalena' ma di 'Vino Rosso'.

Un tripudio di purezza, eleganza, profondità, freschezza, erbe e fiori selvatici, ciliegia, arancia rossa, melograno, liquirizia.

Per soddisfare le curiosità di Landmax : se non l' hai già fatto, prova anche il Südtirol Lagrein Riserva , sempre di Mayr, secondo me il miglior Lagrein mai bevuto, assieme all' Elda il capolavoro di uno fra i nostri grandi vignaioli.

Sotto il Renon? E io che pensavo fossero sotto il cavalcavia dell'A22... :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda zampaflex » 01 mag 2019 10:02

l'oste ha scritto:In una vernatsch non cerco ciccia, anzi, forse per questo mi accontento della Alte Reben o della Fass 9 di Girlan. Più rotonda mi piace anche Cantina Andriano.
A qualità prezzo per me non c'è paragone.


Ho in cantina anche un paio proprio di Gschleier Alte Reben, confronto che farò sicuramente.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Nexus1990
Messaggi: 320
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda Nexus1990 » 01 mag 2019 12:42

A pranzo il 25 aprile:
Castellinuzza Cinuzzi Riserva 2013
Un po' chiuso al naso, ho sentito qualche frutto rosso, tannino già addomesticato. Buon Vino, abbastanza rustico, abbinamento non perfetto con gambetto di San Daniele, Patanegra, salame e pancetta "paesani".
ValDelleCorti 2015
Solita certezza. Ha bisogno di 15/20 minuti nel bicchiere per aprirsi, buonissimo. Confermo la mia preferenza per il 2015 rispetto al 2016. Ottimo su un bel tris di maiale alla brace (costoletta, salsiccia, pancetta)
Pira Barolo Margheria 2015
Naso molto bello, amarena nettissima e cuoio. Tannino ancora aggressivo, ottima acidità. Bel finale mentolato, lungo ma non Lunghissimo. Probabilmente tra qualche anno sarà eccezionale. Anche qui bell'abbinamento con costata di marchigiana e sui formaggi.
Ieri sera cena a base di pesce:
VDCDJ "Luzano" Marotti Campi 2017
Per essere un base proprio un bel vino (comprato su Callmewine alla ridicola cifra di 6 euro), bello teso e fresco, sapido. Forse paga una spinta alcoolica un po' eccessiva in bocca, ma a 6 euro è davvero un bel bere.
VDCDJ Riserva "Pievalta" San Paolo 2016
Bel profumo di pesca e agrumi, bel sorso caldo, molto persistente con un finale "erboso" (siate clementi, mi sono sforzato tanto :mrgreen: ) molto interessante. In definitiva un ottimo vino, ma purtroppo i bianchi ancora non riesco ad apprezzarli come i rossi e mi sembra sempre che manchi qualcosa. Comunque buono L'abbinamento con i moscardini "affogati" e sulla frittura di paranza.
maxer
Messaggi: 3070
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda maxer » 01 mag 2019 14:43

Alberto ha scritto:Sotto il Renon? E io che pensavo fossero sotto il cavalcavia dell'A22... :roll:

..... per la precisione, all' interno del tunnel "Toninelli" dell' A22, nelle viscere del territorio situato ai piedi del Monte Renon : promosso ? :mrgreen:
carpe diem 8)
Messner
Messaggi: 760
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda Messner » 01 mag 2019 15:52

Alberto ha scritto:
maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
landmax ha scritto:
zampaflex ha scritto:Abraham - Upupa Rot 2015
... Dovrebbe essere una delle poche Schiava di riferimento, ma sembra un vinello da merenda. Impalpabile ... mi tengo Elda tutta la vita, in confronto ...

... Premesso che non ho assaggiato Elda (e a questo punto mi avete incuriosito) ...

... Datti all'Elda. Abbracciala, amala, possiedila ...
:mrgreen:

Per qualsiasi Vernatsch, o Schiava che dir si voglia, il confronto con l' Elda Nusserhof di Heinrich Mayr è perso in partenza, da sempre !

È un grande vino, ottenuto da vigne vecchie di oltre 80 anni, con una percentuale del 15 % fra Teroldego, Lagrein e Blatterle coltivati sempre nella stessa piccola magica zona sotto il monte Renon vicino a Bolzano. Niente a che fare con le classiche Schiava (o "schiavette") leggere anche se piacevoli, bevute fresche col solleone.

Non per niente Mayr ha scelto coerentemente di non darle la denominazione 'Santa Maddalena' ma di 'Vino Rosso'.

Un tripudio di purezza, eleganza, profondità, freschezza, erbe e fiori selvatici, ciliegia, arancia rossa, melograno, liquirizia.

Per soddisfare le curiosità di Landmax : se non l' hai già fatto, prova anche il Südtirol Lagrein Riserva , sempre di Mayr, secondo me il miglior Lagrein mai bevuto, assieme all' Elda il capolavoro di uno fra i nostri grandi vignaioli.

Sotto il Renon? E io che pensavo fossero sotto il cavalcavia dell'A22... :roll:


Confermo, uscito a Bolzano nord, zona Cardano, torni indietro un paio di km per andare verso il centro di Bolzano: ad un certo punto sulla destra c'è un ponte che passa sull'adige: la cantina si trova proprio immediatamente dopo il ponte sulla sinistra, a 200m in linea d'aria dalla Brennero. Però il Renon è l'altopiano che svetta un po' più a nord di Bolzano, diciamo alla stessa latitudine della statale che porta in Val Gardena.
Insomma avete ragione tutti e due :lol:
maxer
Messaggi: 3070
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda maxer » 01 mag 2019 18:38

Peccato :cry:

Per un pelo (...) stava per scattare l' ennesima violenta rissa verbale, una di quelle indimenticabili che ormai rallegrano il forum quasi settimanalmente :?

Alberto, tranquillo, sarà per la prossima volta :lol:
carpe diem 8)
littlewood
Messaggi: 1842
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda littlewood » 01 mag 2019 18:52

Ieri sera te buone bottiglie a cena con un caro amico forumista.
Aperitivo:
Champagne tradition EGLY OURIET teso e minerale come una corda di violino al sorso note di gesso e roccia spaccata. Bevibilita' assassina!
PINOT BIANCO RISERVA 09 RENATO KEBER
Vino prodotto i sole 400 bt e mai messo in commercio. Seconda volta per me con questo vino e uno dei bianchi italici piu' buoni in assoluto! Elegante e poderoso allo stesso tempo al naso e ' una macedonia di frutta tropicale ma anche tanta mineralita ' e salinita'. In bocca e' grasso avvolgente lungo lungo. Complice le Lasagnette col ragu' della Pierina seccato in un amen!
AMARONE della VAlPOLICELLA 96 Dal FORNO
Il miglior Dal Forno da me bevuto sin' ora! Vino di un' eleganza e giovinezza irreali! Naso caleidoscopico di frutti rossi e spezie e terra e cuore..in bocca e' un' elefante che balla sulle punte dalla beva imponente ma facilissima nonostante i 17.5 ( :shock: ) gradi dichiarati l' alcool x niente percepito! Matrimonio d' amore col capretto al forno
supersonic76
Messaggi: 736
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: COSA BEVIAMO AD APRILE?

Messaggioda supersonic76 » 01 mag 2019 19:57

maxer ha scritto:
Alberto ha scritto:Sotto il Renon? E io che pensavo fossero sotto il cavalcavia dell'A22... :roll:

..... per la precisione, all' interno del tunnel "Toninelli" dell' A22, nelle viscere del territorio situato ai piedi del Monte Renon : promosso ? :mrgreen:


:mrgreen:
Memento Audere Semper

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: PoderedelGufo e 1 ospite