Razzismo

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

maxer
Messaggi: 2991
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Razzismo

Messaggioda maxer » 22 gen 2019 22:21

Basta descriverli solo come dei coglioni !
Sono veri e propri nazisti del ventunesimo secolo e agiscono come tali : niente è lasciato al caso
Ultima modifica di maxer il 22 gen 2019 23:26, modificato 1 volta in totale.
carpe diem 8)
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8846
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Razzismo

Messaggioda beluga » 22 gen 2019 23:06

maxer ha scritto:Basta descriverli solo come dei coglioni !
Sono veri e propri nazisti del ventesimo secolo e agiscono come tali : niente è lasciato al caso

Ma se guardi Blues Brothers scoprirai che i nazisti sono dei coglioni.
Magari pericolosi ma coglioni.
In ogni caso Strada parlava dei loro apripista stellati coglioni e basta.

Eccone una dimostrazione:

Reddito di Cittadinanza, perché sarà un flop
Maurizio Del Conte, presidente di Anpal, l'agenzia nazionale politiche attive lavoro, spiega: «L'intero sistema non regge»

Reddito di Cittadinanza, perché sarà un flop
Il Reddito di cittadinanza, il provvedimento simbolo della campagna elettorale per le elezioni Europee del Movimento 5Stelle, è venuto alla luce. È stato partorito nella serata di giovedì 17 gennaio al Consiglio dei Ministri, mentre le risorse erano già state accantonate con l'ultima legge di Bilancio. Gli italiani sborseranno 4,68 miliardi di euro (più altri due che erano già stati stanziati per il Reddito di Inclusione del precedente governo) per sostenere l'uscita di cinque milioni di persone (1,2 milioni di famiglie) dalla povertà assoluta. Il Reddito di cittadinanza riuscirà ad «abolire la povertà», come dice il vicepremier Luigi Di Maio, o si trasformerà nell'ennesimo sussidio garantito da uno Stato assistenzialista?

Ne parliamo con Maurizio Del Conte, professore di Diritto del Lavoro alla Bocconi di Milano e presidente in uscita di Anpal, l'agenzia nazionale per il lavoro, cioè l'ente cardine, quello che dovrà cercare le proposte occupazionali per i cinque milioni di italiani dell'Rdc.

La macchina di Anpal parte già zoppa perché, come abbiamo detto, il presidente è in uscita. O meglio, così c'è scritto nella Legge di Bilancio 2019, in base alla quale «entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della Legge di Bilancio (quindi entro la fine di gennaio) saranno nominati il presidente e il nuovo direttore generale di Anpal». Il motivo è presto detto, Del Conte ha più volte evidenziato le criticità del Reddito di Cittadinanza e manifestato perplessità sulle capacità dei Centri per l'Impiego, coordinati da Anpal ma in realtà gestiti dalle Regioni, di rispondere alle richieste di cinque milioni di italiani.
vedi anche:
acea-jpg
"Che sinistra è quella che chiama animale da divano chi spera nel reddito di cittadinanza?"
"Sono la figlia di uno di quelli che vengono chiamati scansafatiche: perché mio padre ha 50 anni e ha perso il lavoro. Siamo una famiglia di sinistra che non ha votato 5 Stelle, ma non si può insultare chi spera di poter vivere in modo dignitoso". Vi riportiamo il commento di una nostra lettrice

Professore, quando decadrà il suo ruolo alla guida di Anpal?
«Ho appreso dalla stampa che, nel corso di un recente consiglio dei ministri, è stato avviato l'iter la nomina del mio successore, Mimmo Parisi. Ma ancora non mi è stato comunicato nulla a tal proposito».

Dunque, nell'attesa di una comunicazione ufficiale, ci racconta qual è la situazione che ha trovato in Anpal e i motivi per cui sarà difficile che i centri per l'impiego riusciranno a rispondere alle richieste occupazionali di cinque milioni di italiani?
«C'è una complessità di meccanismi burocratici che è quasi insuperabile. Per decidere qualunque cosa, per far partire qualunque processo, ci vogliono tempi autorizzativi che sono tre volte quelli che sarebbero connessi alla risoluzione del problema. Per assumere nuovo personale ci vuole almeno un anno. Altrettanto tempo è necessario per cambiare la struttura organizzativa. Perché ogni decisione deve passare dal ministero del Lavoro, poi da quello del Tesoro e dalle ragionerie. Tempi così lunghi influiscono sulle decisioni stesse e, talune volte, sembra più conveniente non fare nulla anziché intervenire con anni di ritardo. Di base c'è stato l'errore di immaginare Anpal come una struttura a costo zero, uno spin off del ministero del Lavoro. L'obiettivo era darle un assetto organizzativo autonomo, ma in concreto questa scelta ha impedito di fare investimenti sull'agenzia, come invece è avvenuto negli altri paesi. E quando costruisci un'agenzia che sottrae competenze al ministero, non ti puoi aspettare che quest'ultimo sia entusiasta della sua presenza».

Per uscire dall'angolo, infatti, è stata creata Anpal Servizi, una società di diritto privato con maggiore autonomia. È servita?
«È servita a ridurre l'inefficienza, anche se ha scatenato forti reazioni contrarie. Ho semplificato la struttura, riducendo da 19 a due gli obiettivi dell'agenzia, che si concentrano solo sui servizi per il lavoro e sulla transizione dalla scuola al lavoro. In questo passaggio ho trovato delle resistenze enormi».

L'altro gigantesco scoglio è stata l'incomunicabilità della rete informatica dei centri per l'impiego. Quando lei è arrivato in Anpal ogni centro utilizzava un proprio sistema informatico, che non comunicava con gli altri. Detto altrimenti, il Cpi di Catania non comunicava con quello di Napoli o Bolzano. Oggi qual è la situazione?
«Avere 550 centri per l'impiego che non dialogano tra loro significa non poter leggere e valutare il mercato del lavoro. Mi ero dato l'obiettivo di costruire un sistema informatico unico, ma era impossibile arrivarci per logiche di proprietà dei sistemi, di appalti locali. Siamo però riusciti a creare un modello unitario in cui c'è una interoperabilità tra i sistemi. Dunque, ognuno continua a utilizzare la propria infrastruttura informatica, ma i dati vengono caricati su di un sistema nazionale. Un lavoro complesso, non lo nascondo. Inoltre non è possibile avere uno storico delle informazioni e molto di quello che possediamo è parziale. L'obiettivo era creare un'agenzia federale, in grado di trasmettere le proprie misure e coordinate da Roma fino alle aree locali. Tuttavia non è stato possibile realizzarlo: tutto rimane su base regionale. Ciò che viene prodotto a livello nazionale svanisce, perché fagocitato dalle scelte territoriali. Un altro obiettivo era un piano di ristrutturazione dei centri per l'impiego per garantire servizi minimi, uguali per tutti sull'intero territorio nazionale, perché non è pensabile che in alcune aree il primo colloquio al centro per l'impiego avvenga dopo due anni dal primo contatto con l'utente. Anche qui, siamo molto lontani dal centrare il bersaglio».

Oggi un'opportunità ci sarebbe, visto che il governo ha stanziato delle risorse aggiuntive per potenziare i centri per l'impiego. Cosa non la convince?
«Il piano di ristrutturazione si può fare con alle spalle un progetto di rafforzamento delle strutture dei centri per l'impiego. Le risorse vengono utilizzate per far fronte all'aumentata platea degli utenti che si riverserà sui centri per l'impiego, ma assumere delle persone non basta per rinforzare i centri per l'impiego, servono anche formazione e mezzi adeguati. Sarebbe come costruire un piano aziendale senza un'infrastruttura. Non regge».

Si spieghi meglio.
«In Legge di Bilancio sono stati stanziati 120 milioni per quest'anno e 160 per gli anni successivi per assumere quattro mila dipendenti dei Cpi regionali. Oggi i dipendenti dei cpi sono otto mila in tutto, significa una crescita della forza lavoro del 50 per cento. Non si risponde, però, a domande banali, del tipo: dove le metto queste persone? Dove sono le scrivanie e i computer per farli lavorare? Inoltre, saranno assunti con i tempi che ciascuna Regione intenderà impiegare per indire i concorsi pubblici. Non c'è nulla, né nel decreto, tantomeno nella prassi, che ci possa dire che queste persone verranno assunte entro una certa data. Ogni Regione si darà i tempi che si dà: stimo anni».

Forse sarà possibile sopperire a questo problema con i famosi navigator?
«In Finanziaria c'è una norma che mette 250 milioni a disposizione per il 2019 e il 2020 alla contrattualizzazione di questi soggetti, che dovrebbero essere circa tremila. Sono persone di cui non conosciamo il profilo, che presumibilmente dovrebbero essere dei tutor, operatori dei servizi per l'impiego, saranno assunti da Anpal servizi. Anche qui mi domando dove andranno a lavorare, perché Anpal Servizi non ha spazi a sufficienza per far lavorare migliaia di persone. Se si riuscisse ad assumerli con un contratto co.co.co , dovrebbero lavorare ai centri per l'impiego locali, ma per farlo devono ottenere il nulla osta delle Regioni e quindi Anpal deve sottoscrivere una convenzione con queste ultime. Ma ancora prima Anpal Servizi dovrebbe occuparsi del reclutamento che, trattandosi di una società partecipata da un'agenzia pubblica, prevede una procedura di selezione per prove scritte e orali. Serviranno mesi per concludere l'iter di formazione. E tutto questo per soli due anni di lavoro di collaborazione, al termine del quale c'è il rischio che tutte queste persone facciano ricorso e chiedano la stabilizzazione del proprio ruolo».

Eppure i navigator potrebbero essere una risorsa per rimettere in moto il sistema dei centri per l'impiego?
«Il nodo della questione è che le aziende, quando cercano personale, non si rivolgono ai centri per l'impiego perché non ricevono alcun servizio. A un'azienda non interessa ricevere un elenco dei profili dei cpi, bensì una preselezione di curriculum coerente con la domanda di professionalità. I navigator, quindi, dovrebbero essere persone radicate sul territorio, conoscitori delle scuole e dei centri di formazione, delle aziende e delle loro esigenze. Inoltre, il navigator non può essere il formatore delle persone in cerca di lavoro, ma colui che le indirizza ai centri di formazione più adeguati rispetto alle richieste territoriali. In Anpal abbiamo realizzato un elenco delle qualifiche e delle professionalità che servono urgentemente nei cpi: servono orientatori, psicologi del lavoro, esperti informatici, esperti giuridici. Ma tutto questo non è stato minimamente valutato».
Me ne importo
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7627
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Razzismo

Messaggioda Tex Willer » 23 gen 2019 11:41

Sulla chiusura del centro di Castelnuovo di Porto Salvini ha dichiarato che "i 6 milioni di euro risparmiati saranno restituiti agli italiani"
Bisogna vedere se gli italiani sono d'accordo. Parrebbe di no,a Castelnuovo di Porto e zone limitrofe diversi cittadini si sono offerti di ospitare chi viene cacciato.
Mi fa rabbrividire l'idea che questo tizio parli a nome mio e di tutti quelli che disapprovano il suo modo di fare propaganda facendo pagare il conto ai più deboli(non solo idealmente ma anche materialmente,il partito di cui Salvini è a capo deve agli italiani 49 milioni di euro più spero interessi e spese legali e non accenna a pagare).
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.
Woody Allen
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7627
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Razzismo

Messaggioda Tex Willer » 23 gen 2019 11:43

maxer ha scritto:Basta descriverli solo come dei coglioni !
Sono veri e propri nazisti del ventunesimo secolo e agiscono come tali : niente è lasciato al caso

Ancora più preoccupante il fatto che siano stati eletti dopo delle elezioni democratiche,votati dalla maggioranza degli italiani.
Spero(ma senza troppa fiducia)in un ravvedimento già alle europee.
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.

Woody Allen
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7564
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Razzismo

Messaggioda zampaflex » 23 gen 2019 12:43

Tex Willer ha scritto:
maxer ha scritto:Basta descriverli solo come dei coglioni !
Sono veri e propri nazisti del ventunesimo secolo e agiscono come tali : niente è lasciato al caso

Ancora più preoccupante il fatto che siano stati eletti dopo delle elezioni democratiche,votati dalla maggioranza degli italiani.
Spero(ma senza troppa fiducia)in un ravvedimento già alle europee.


Ma va là...l'italiano medio è un piccolo borghese, reazionario, di destra (stupida).
Niente pensiero liberale, e pure quello di sinistra, peraltro minoritario, è spesso settario.
La generazione che costituisce il grosso del corpo elettorale attuale non ha nessun senso né della storia né delle prospettive, e pertanto mi aspetto che comandi le prossime votazioni, sbavando e ululando, finché non tirerà le cuoia.
La diffusione dei temi sovranisti, che poi sono prettamente fascisti se visti attraverso la lente della storia, è continuamente alimentata da giornalacci, sitarelli, blogghettini, cinguettii e via dicendo.
Quando alla mattina scorro il feed di Google appare ogni giorno uno schifo di nuovo sito palesemente orientato in senso governativo che spaccia fake news / skewed news.

La verità non ha più posto in questo paese, in questo momento.

Risparmiare sei milioni di euro gonfiandosi il petto, sbattendo 500 persone in mezzo alla strada (perché solo 30 sono state ufficialmente reindirizzate altrove), su un bilancio dello stato che cuba 800 miliardi è pura propaganda.
A Goebbels scapperebbe una lacrimuccia...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1553
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Re: Razzismo

Messaggioda pumpkin » 23 gen 2019 13:20

Tex Willer ha scritto:Sulla chiusura del centro di Castelnuovo di Porto Salvini ha dichiarato che "i 6 milioni di euro risparmiati saranno restituiti agli italiani"
Bisogna vedere se gli italiani sono d'accordo. Parrebbe di no,a Castelnuovo di Porto e zone limitrofe diversi cittadini si sono offerti di ospitare chi viene cacciato.
Mi fa rabbrividire l'idea che questo tizio parli a nome mio e di tutti quelli che disapprovano il suo modo di fare propaganda facendo pagare il conto ai più deboli(non solo idealmente ma anche materialmente,il partito di cui Salvini è a capo deve agli italiani 49 milioni di euro più spero interessi e spese legali e non accenna a pagare).


Che poi questi famigerati 6 milioni di euro andavano in buona parte ai 100-120 operatori che lavoravano al CARA, presumo tutti (o in maggioranza) italiani. Per cui che cosa vuole dire, che restituirà i soldi solo agli italiani che fanno quello che vuole lui? Solo slogan buoni a nutrire la pancia del paese. E i 49 milioni della lega? :mrgreen:
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7564
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Razzismo

Messaggioda zampaflex » 23 gen 2019 14:10

pumpkin ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Sulla chiusura del centro di Castelnuovo di Porto Salvini ha dichiarato che "i 6 milioni di euro risparmiati saranno restituiti agli italiani"
Bisogna vedere se gli italiani sono d'accordo. Parrebbe di no,a Castelnuovo di Porto e zone limitrofe diversi cittadini si sono offerti di ospitare chi viene cacciato.
Mi fa rabbrividire l'idea che questo tizio parli a nome mio e di tutti quelli che disapprovano il suo modo di fare propaganda facendo pagare il conto ai più deboli(non solo idealmente ma anche materialmente,il partito di cui Salvini è a capo deve agli italiani 49 milioni di euro più spero interessi e spese legali e non accenna a pagare).


Che poi questi famigerati 6 milioni di euro andavano in buona parte ai 100-120 operatori che lavoravano al CARA, presumo tutti (o in maggioranza) italiani. Per cui che cosa vuole dire, che restituirà i soldi solo agli italiani che fanno quello che vuole lui? Solo slogan buoni a nutrire la pancia del paese. E i 49 milioni della lega? :mrgreen:


E ma sono le cooperative "comuniste!"...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Timoteo
Messaggi: 2239
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Razzismo

Messaggioda Timoteo » 23 gen 2019 14:19

zampaflex ha scritto:
pumpkin ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Sulla chiusura del centro di Castelnuovo di Porto Salvini ha dichiarato che "i 6 milioni di euro risparmiati saranno restituiti agli italiani"
Bisogna vedere se gli italiani sono d'accordo. Parrebbe di no,a Castelnuovo di Porto e zone limitrofe diversi cittadini si sono offerti di ospitare chi viene cacciato.
Mi fa rabbrividire l'idea che questo tizio parli a nome mio e di tutti quelli che disapprovano il suo modo di fare propaganda facendo pagare il conto ai più deboli(non solo idealmente ma anche materialmente,il partito di cui Salvini è a capo deve agli italiani 49 milioni di euro più spero interessi e spese legali e non accenna a pagare).


Che poi questi famigerati 6 milioni di euro andavano in buona parte ai 100-120 operatori che lavoravano al CARA, presumo tutti (o in maggioranza) italiani. Per cui che cosa vuole dire, che restituirà i soldi solo agli italiani che fanno quello che vuole lui? Solo slogan buoni a nutrire la pancia del paese. E i 49 milioni della lega? :mrgreen:


E ma sono le cooperative "comuniste!"...


e il popolo bove beve.
Timoteo
Messaggi: 2239
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Razzismo

Messaggioda Timoteo » 23 gen 2019 15:28

Riguardo, lateralmente, a questa storia degli italiani, i negri e l'ignoranza mi piace (?) ricordare un evento di almeno 35 anni addietro.
Corrado Guerzoni, uno capace, durante una trasmissione radio relativa al lavoro dei negri medesimi nelle italiche campagne, faceva anche una diretta con gente che parlava al microfono dell'inviato (quel cojone di Nicoletti, credo).
Ovviamente gli italiani già da allora non volevano i negri esprimendosi nella propria lingua e col proprio vocabolario. Purtroppo.
Tant'è che Guerzoni fece presente che in redazione arrivavano molte telefonate lamentando che quando parlavano i negri si capiva e quando parlavano gli italiani no.
Eccoci.
Ecco chi siamo.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12464
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Razzismo

Messaggioda l'oste » 26 gen 2019 01:57

La prima pagina con ironia omofoba di Libero, quella in cui si notava "che solo gli omosessuali aumentano", secondo me è innocua come una frase di Goebbels. Si inizia quasi scherzando...

Intanto però questa propagandaccia sta costando al giornale un pacco di euro in pubblicitá ritirata, dopo Ristora anche Menarini ha portato via la grana.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7627
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Razzismo

Messaggioda Tex Willer » 26 gen 2019 17:42

https://roma.repubblica.it/cronaca/2019 ... P7-S1.4-T1
Per fortuna gli italiani sono diversi da quelli che immagina Salvini. Avesse almeno il coraggio di affermare che il suo intento è quello di rendere la vita degli immigrati impossibile,con tutti i mezzi(compreso l'esercito)a sua disposizione.
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.

Woody Allen
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8846
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Razzismo

Messaggioda beluga » 26 gen 2019 20:39

Razzismo, raid in casa di un migrante 22enne nel Salento: insulti e una costola rotta

Individuati e denunciati due aggressori. La vittima è un ragazzo originario della Sierra Leone che lavora come custode di impianti sportivi. Lo scorso ottobre era stato aggredito per strada con una mazza da baseball.

"Bastardo di un negro". E ancora "vai via, questa non è casa tua, vattene in Africa". Sono alcuni degli insulti ricevuti da un ragazzo della Sierra Leone che, nella notte tra il 21 e il 22 gennaio è stato aggredito da un gruppo di ragazzi. Il caso di razzismo arriva da Trepuzzi, nel Salento, dove due degli aggressori sono stati identificati e denunciati: sono un 32enne e un 34enne che dovranno rispondere di lesioni personali, minaccia, danneggiamento e violazione di domicilio.

Alhayi Turay, 22 anni, da otto mesi vive nel paese salentino dove è impiegato come custode degli impianti sportivi e già a ottobre insieme con due connazionali era stato vittima di un altro episodio di razzismo. L'altra notte stava dormendo quando è stato svegliato da alcuni rumori: qualcuno, infatti, stava battendo forte contro la porta. Un ragazzo si era introdotto nella sua abitazione mentre altri, invece, erano rimasti fuori.

Alhayi Turay è stato prima insultato, poi colpito con una sedia sino a quando non è riuscito a scappare dalla finestra, rifugiandosi in un boschetto a pochi metri da casa sua. Il gruppo di ragazzi, sicuramente del posto, hanno continuato a insultarlo prima di andare via. Il giovane migrante ha chiesto aiuto ad alcuni amici italiani che lo hanno accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale di Campi salentina dove i medici gli hanno diagnosticato un trauma a una costola, giudicandolo guaribile in 20 giorni.

Il caso sul quale indagano i carabinieri ha suscitato indignazione nel paese salentino. Per il sindaco Giuseppe Taurino si tratta di "un fatto grave che non può rimanere impunito e che deve scuotere le coscienze della nostra comunità. Il messaggio delle istituzioni, della scuola, del mondo cattolico, dei cittadini - spiega - deve andare verso una sola ed unica direzione di condanna. Non possiamo permettere a chi fomenta l'odio razziale di poter macchiare il senso civico della nostra comunità".

Luigi Renna, consigliere comunale e legale di Alhayi Turay, dice: "E' un episodio di una gravità inaudita che non trova giustificazioni se non nell'odio razziale. Da legale invece annuncio che chiederò una pena esemplare, perché sia da monito per il futuro". Il 6 ottobre mentre camminava con due connazionali, Alhayi era stata colpito con una mazza da baseball.
Me ne importo
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5418
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: Razzismo

Messaggioda harmattan » 26 gen 2019 22:12

Tex Willer ha scritto:Bisogna vedere se gli italiani sono d'accordo. Parrebbe di no,a Castelnuovo di Porto e zone limitrofe diversi cittadini si sono offerti di ospitare chi viene cacciato.


Oltre a non risparmiare nulla sarà anche necessario rimborsare quei cittadini che si sono offerti di ospitare i migranti, a meno che qualcuno rinunci alla diaria prevista, ma ho forti dubbi in proposito.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8846
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Razzismo

Messaggioda beluga » 27 gen 2019 11:52

harmattan ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Bisogna vedere se gli italiani sono d'accordo. Parrebbe di no,a Castelnuovo di Porto e zone limitrofe diversi cittadini si sono offerti di ospitare chi viene cacciato.


Oltre a non risparmiare nulla sarà anche necessario rimborsare quei cittadini che si sono offerti di ospitare i migranti, a meno che qualcuno rinunci alla diaria prevista, ma ho forti dubbi in proposito.


Lo scandalo non sono tanto i metodi nazisti usati dagli estremisti salviniani come dividere le famiglie da deportare.
Sappiamo che questa gentaglia sta soffiando sul fuoco dei peggiori istinti di una parte del Paese spaventata, impaurita e rabbiosa.
Lo scandalo sono i 5S(tronzi) che li appoggiano in maniera ottusa e priva di ogni etica e progetto se non inseguire le schifezze dell’alleato sperando di raccogliere briciole elettorali senza capire che in questo modo scompariranno come liquame nello scarico del WC.
Me ne importo
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 702
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Razzismo

Messaggioda tenente Drogo 2 » 27 gen 2019 13:52

bella intervista alla scrittrice italo-somala Igiaba Scego: “Di Maio parla di neocolonialismo francese ma l’Italia ha rimosso il suo passato in Africa”
https://www.tpi.it/2019/01/26/igiaba-sc ... ntervista/
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7564
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Razzismo

Messaggioda zampaflex » 28 gen 2019 18:39

Interessante report, anche se non aggiornatissimo, sull'immigrazione in Italia ed in Europa.

https://www.lenius.it/quanti-sono-gli-immigrati-in-italia-e-in-europa/
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8846
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Razzismo

Messaggioda beluga » 28 gen 2019 21:50

zampaflex ha scritto:Interessante report, anche se non aggiornatissimo, sull'immigrazione in Italia ed in Europa.

https://www.lenius.it/quanti-sono-gli-immigrati-in-italia-e-in-europa/


Può essere interessante confrontare questi dati con quelli dell'emigrazione degli italiani all'estero.
Me ne importo
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7564
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Razzismo

Messaggioda zampaflex » 29 gen 2019 13:13

Altro dato sul tema rifugiati e immigrati.
Notare la Turchia…

https://www.lenius.it/quanti-sono-i-rifugiati-in-italia-e-in-europa/
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5418
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: Razzismo

Messaggioda harmattan » 29 gen 2019 17:26

beluga ha scritto:Lo scandalo sono i 5S(tronzi) che li appoggiano in maniera ottusa e priva di ogni etica e progetto se non inseguire le schifezze dell’alleato sperando di raccogliere briciole elettorali senza capire che in questo modo scompariranno come liquame nello scarico del WC.


I stellini di fatto sono già scomparsi proprio per una certa mancanza di "spessore", di progettualità governativa. Proprio questa debolezza costituisce un motivo valido per rimanere ancorati alla Lega, la quale, contrariamente, continua ad avere consensi
in aumento (https://www.tpi.it/2019/01/29/ultimi-sondaggi-politici-oggi-29-gennaio/) con le sue politiche evergreen, una fra tutte la questione immigrazione.
Il problema sarà dopo lo scarico nel WC degli stellini, ovvero quando buona parte degli elettori delusi andrà ad ingrassare le fila della Lega, portandola a percentuali monster.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8846
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Razzismo

Messaggioda beluga » 30 gen 2019 00:19

harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:Lo scandalo sono i 5S(tronzi) che li appoggiano in maniera ottusa e priva di ogni etica e progetto se non inseguire le schifezze dell’alleato sperando di raccogliere briciole elettorali senza capire che in questo modo scompariranno come liquame nello scarico del WC.


I stellini di fatto sono già scomparsi proprio per una certa mancanza di "spessore", di progettualità governativa. Proprio questa debolezza costituisce un motivo valido per rimanere ancorati alla Lega, la quale, contrariamente, continua ad avere consensi
in aumento (https://www.tpi.it/2019/01/29/ultimi-sondaggi-politici-oggi-29-gennaio/) con le sue politiche evergreen, una fra tutte la questione immigrazione.
Il problema sarà dopo lo scarico nel WC degli stellini, ovvero quando buona parte degli elettori delusi andrà ad ingrassare le fila della Lega, portandola a percentuali monster.


Come al solito ottimista.
Il calo dei 5(cemi) e la crescita dei nazileghisti sono complementari. E' fisisiologico avere un 30/35 di italioti all'estrema destra e già hanno fatto il pieno dei fessacchiotti che li hanno portati al governo.
Gli altri confluiranno nelle prossima formazioni politiche che intanto nasceranno. Corona sarà al 5%, Boldi e De Sica al 7% mentre l'astro nascente potrebbe essere Lino Banfi che almeno fa più ridere del livido Grillo.
Me ne importo
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8846
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Razzismo

Messaggioda beluga » 02 feb 2019 15:22

Questi sono dei delinquenti
https://www.repubblica.it/cronaca/2019/ ... 218092232/

È vergognoso quello che sta accadendo.
Chiudono i Centri che lavorano per un inserimento costruttivo di coloro che sono arrivati in Italia per sfuggire a guerre e povertà.
Mettono le persone sui treni verso destinazioni casuali.
Uno di questi poveracci ha rubato qualcosa magari per fame e lo sciacallo al governo, che lo ha incitato indirettamente in questa direzione dice: Ecco la prova che sono tutti delinquenti.
Con cavilli da legulei si distruggono situazioni che funzionano com quella di Riace.
Con un battage mediatico ad uso dei gonzi che ci crefono da mesi si lanciano fake news (calunnie) sulle ong che cercano di ridurre l’immane strage che sta tingendo di sangue il Mediterraneo.
Si danno inutili soldi ai libici che non salvano nessuno in mare e mettono nei lager quelli che gli rispediamo.
Tutto questo orrore per qualche percentuale nei sondaggi che a suo tempo muteranno quando il popolo bue comincerà a soffrire il morsi della recessione che questi sciamannati stanno alimentando col nulla di cui sono capaci.
Mi vergogno di essere italiano
Me ne importo
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12464
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Razzismo

Messaggioda l'oste » 02 feb 2019 20:31

beluga ha scritto:Questi sono dei delinquenti
https://www.repubblica.it/cronaca/2019/ ... 218092232/

È vergognoso quello che sta accadendo.
Chiudono i Centri che lavorano per un inserimento costruttivo di coloro che sono arrivati in Italia per sfuggire a guerre e povertà.
Mettono le persone sui treni verso destinazioni casuali.
Uno di questi poveracci ha rubato qualcosa magari per fame e lo sciacallo al governo, che lo ha incitato indirettamente in questa direzione dice: Ecco la prova che sono tutti delinquenti.
Con cavilli da legulei si distruggono situazioni che funzionano com quella di Riace.
Con un battage mediatico ad uso dei gonzi che ci crefono da mesi si lanciano fake news (calunnie) sulle ong che cercano di ridurre l’immane strage che sta tingendo di sangue il Mediterraneo.
Si danno inutili soldi ai libici che non salvano nessuno in mare e mettono nei lager quelli che gli rispediamo.
Tutto questo orrore per qualche percentuale nei sondaggi che a suo tempo muteranno quando il popolo bue comincerà a soffrire il morsi della recessione che questi sciamannati stanno alimentando col nulla di cui sono capaci.
Mi vergogno di essere italiano

Sottoscrivo, tranne l'ultima frase.
Si vergognino loro di essere italiani, anche se nell'animo realmente non lo sono, sono poveri leghisti con una mentalità egoista e meschina da quartiere.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5418
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: Razzismo

Messaggioda harmattan » 03 feb 2019 13:46

beluga ha scritto:.........
Tutto questo orrore per qualche percentuale nei sondaggi che a suo tempo muteranno quando il popolo bue comincerà a soffrire il morsi della recessione.....


Io me lo auguro, ma campa cavallo prima che arrivi un'altra recessione.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8846
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Razzismo

Messaggioda beluga » 03 feb 2019 14:50

harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:.........
Tutto questo orrore per qualche percentuale nei sondaggi che a suo tempo muteranno quando il popolo bue comincerà a soffrire il morsi della recessione.....


Io me lo auguro, ma campa cavallo prima che arrivi un'altra recessione.


-0,2
Siamo senza politica economica
È la prima volta che sono più pessimista di te
Me ne importo
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7564
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Razzismo

Messaggioda zampaflex » 03 feb 2019 15:22

l'oste ha scritto:Sottoscrivo, tranne l'ultima frase.
Si vergognino loro di essere italiani, anche se nell'animo realmente non lo sono, sono poveri leghisti con una mentalità egoista e meschina da quartiere.



E no, oste, purtroppo gli italiani sono questi (in maggioranza, per lo meno). Quanti ne trovi di così dalle tue parti? Arditi neofascisti from Morazzone compresi? :vomit:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: beluga, harmattan, pippuz e 4 ospiti