SUPERNEBBIOLATA 2017

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
marcolanc
Messaggi: 667
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda marcolanc » 27 nov 2017 16:18

Vinos ha scritto:
marcolanc ha scritto:Prima di tutto, grazie Marco! Giornata piacevolissima, con bottiglie in gran forma e ottima compagnia. Poi, come al solito, abbiamo mangiato da urlo!
Tralascio per brevità gli champagne (che mi sono comunque piaciuti molto) e i chinati (anch’io ho preferito il 2008), passando direttamente alle “sfide” tra baroli.
Massolino - personalmente, come ti ho detto subito, ho preferito il 2008 ( :D :D :D :)), più fresco e dinamico, al 1996 ( :D :D :)), che ho provato a tenere nel terzo bicchiere a lunghissimo, senza però mai trovare spunti che mi entusiasmassero. Anzi, col tempo mi è sembrato sedersi anche di più. Per me, ha dato il meglio di sé qualche anno addietro.
Burlotto - qui la sfida per me si è fatta più interessante, con un 2013 ( :D :D :D :D) esplosivo ed un 2001 ( :D :D :D :D) che sembrava il suo fratello maggiore, ugualmente dinamico, ma giustamente più maturo. Gran bella coppia. A faccine, li metto alla pari, ma dovendo scegliere prendo il 2013, che avrà una bella strada davanti a sé.
Gaja - in questo caso, i 22 anni in più del Tildin sono stati nettamente a suo vantaggio. L’anno scorso ho assaggiato Tildin e San Lorenzo 2013: due vini totalmente inespressivi (nella mia incompetenza, ho avuto il dubbio che certi premi e punteggi siano stati assegnati più come atti di fede che altro). Il 2008 ( :D :D :D :)) di oggi, pur pagando un pegno evidente al legno della botte (cocco sparatissimo), almeno era un vino... poi, quando senti il ‘96 ( :D :D :D :D :)), finalmente bevi un vero Gaja!
Giacosa - 2011 ( :D :D :D :D :)) fantastico... ma 1996 ( :D :D :D :D :D) un fuoriclasse: per me, ha dato un giro a tutti i precedenti. Che vino!!!
Roagna - farci assaggiare l’anteprima del 2008 ( :D :D :D :D :)) è stato un gran bel regalo, tanto più in parallelo con un Crichet Paje di altra concezione come il 1998 ( :D :D :D :)), di grande carattere, ma anche più rustico. Anche in questo caso, parlo per me: pur essendo ancora un neonato, il 2008 mi è piaciuto un botto! Vino estremamente dinamico (tenuto nel terzo bicchiere per un bel po’, è cambiato di almeno dieci volte), acidità mostruosa, tannino di grandissima finezza, lungo da morire... uno spettacolo! Mi piacerebbe risentirlo tra qualche anno.
Mascarello - peccato per il 1995 defunto, in compenso un 2008 ( :D :D :D :D) di grande spessore, con questi netti sentori di salamoia che via via lasciavano spazio ad un frutto golosissimo. È stato un pelino penalizzato (almeno per quanto mi riguarda) dai due colossi successivi, che mi hanno sparato in un’altra dimensione.
Conterno - e finalmente ho bevuto il 2010 ( :D :D :D :D :D), di cui molto avevo letto e sentito (e per cui mi sono svenato come tanti a “scatola chiusa”, nella speranza di non avere buttato un bel mucchio di soldi in un mero fenomeno speculativo). Anche in questo caso, solo una parola: fuoriclasse. Come (e forse addirittura più di quanto) mi era già successo per il 2008 (più floreale e anche più pronto di questo), ho avuto la sensazione di avere nel bicchiere un autentico gigante di rarissima esuberanza, che certamente crescerà nei prossimi decenni, ma che già adesso è un caleidoscopio di emozioni. Sono situazioni rare (almeno per me) e me le godo tutte. Ero curioso anche di sentire il 1996 ( :D :D :D :D :)), che ho trovato molto più aperto di quanto mi aspettassi. Ovvio che ogni bottiglia fa storia a sé, a maggior ragione quando ha vent’anni e passa, ma se devo parlare di questo, capisco perché sia stato descritto da chi ha esperienza in materia come un capolavoro: ha ancora tanta strada davanti, viste l’acidità sferzante e la carica tannica che lo sorreggono, ma già adesso, dopo “appena” 21 anni dalla vendemmia, è un’esperienza.

Un’ultima nota sulle faccine: ho cercato di “relativizzarle” ad un contesto molto particolare. Per intenderci, il Vigna Rionda 1996 di Massolino sarebbe da 5 faccine nel 99% delle mie bevute, ma qui le ho dovute dimezzare... :D
Di nuovo, grazie Marco!

Una sola cosa se posso permettermi, il vigna rionda 1996 anche in un contesto diverso SECONDO ME non avrebbe superato 3 faccine.

Mi sono espresso male. Il concetto è che in occasioni come queste si bevono vini che, almeno per quanto mi riguarda, sono ben oltre la media di quanto capiti nel (mio) bicchiere abitualmente.
Di conseguenza, si rischia di passare per “avari” nei giudizi, ma, dovendo cercare di trovare un metro di che dia anche un’idea di “classifica delle preferenze”, io rimodulo di volta in volta il numero di faccine. Forse (anzi, sicuramente) ho fatto l’esempio sbagliato, ché come ho scritto, anche per me quel Vigna Rionda non era il massimo della vita, ma in generale gran parte delle bottiglie bevute ieri (compresi almeno 3 champagne su 4) avrebbero fatto la parte del leone in quasi tutte le altre occasioni (parlo per me).
Vinos
Messaggi: 962
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Vinos » 27 nov 2017 16:48

Ora ti sei spiegato meglio :-)
maxer
Messaggi: 2876
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda maxer » 27 nov 2017 17:10

marcolanc ha scritto:Mi sono espresso male. Il concetto è che in occasioni come queste si bevono vini che, almeno per quanto mi riguarda, sono ben oltre la media di quanto capiti nel (mio) bicchiere abitualmente.
Di conseguenza, si rischia di passare per “avari” nei giudizi, ma, dovendo cercare di trovare un metro di che dia anche un’idea di “classifica delle preferenze”, io rimodulo di volta in volta il numero di faccine. Forse (anzi, sicuramente) ho fatto l’esempio sbagliato, ché come ho scritto, anche per me quel Vigna Rionda non era il massimo della vita, ma in generale gran parte delle bottiglie bevute ieri (compresi almeno 3 champagne su 4) avrebbero fatto la parte del leone in quasi tutte le altre occasioni (parlo per me).

Quando bevo vini dalla qualità ed altezza come quelli di ieri, non lesino sulle faccine e sui commenti, al di là dei parametri di giudizio con tipologie diverse. Da Marco ho goduto di un ventaglio di bottiglie di NEBBIOLO (inteso come vitigno) per la grandissima parte mondiali, secondo la mia esperienza, anche per la loro ampia diversità di territorio.
Poi devo dire che sono d' accordo con i giudizi di Marco, con qualche piccola differenza non molto significativa: ad esempio darei una faccina in meno ad entrambi i chinato Rinaldi (sigh ...), mezza in più a Luis Tarlant, mezza in meno ai due Roagna (li trovo sempre un po' troppo 'duri' per il mio gusto), due in più :!: :!: ai Monfortino :D
Ma sono quisquilie e pinzillacchere ...
Ultima modifica di maxer il 27 nov 2017 18:05, modificato 1 volta in totale.
carpe diem 8)
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3383
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda videodrome » 27 nov 2017 17:56

E' così tristo il crichet '98?
alleg
Messaggi: 531
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda alleg » 27 nov 2017 18:10

videodrome ha scritto:E' così tristo il crichet '98?


Per me no! Vino più rustico delle uscite attuali ma di grande intensità e personalità.

Sono un po' meno entusiasta della media dei due Burlotto. Pur confermando l'estrema piacevolezza e la rilassatezza con cui si esprimono (davvero magistrale) li ho trovati in deficit di materia. Come fossero pesi medi in un campionato di pesi massimi. Ripeto: estremamente piacevoli, equilibrati e di carattere ma ho percepito uno stacco importante rispetto alle "teste di serie".

Per quanto riguarda Massolino 96, in effetti, ho trovato questa bottiglia decisamente più "in là" rispetto a quella proveniente dalla stessa cantina bevuta a gennaio.

Per il resto confermo che è stata giornata di grande libidine con veri pezzi di storia enologici italiani... peccato per Mascarello 95 :roll: siano maledetti i suoi tappi :evil:

Infine un grazie particolare a Marco per la panoramica iniziale sui solera che si sono rivelati veramente interessanti!
landmax
Messaggi: 1012
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda landmax » 27 nov 2017 18:56

Complimenti ragazzi per la bevuta!

A me interesserebbe capire se, ad opinione dei presenti, Monfortino 2010 può ritenersi superiore a Monfortino '96 e, se sì, perchè (dolcezza dei tannini, profumi, potenza, profondità, altro...).

Grazie
Gianpiero
Messaggi: 122
Iscritto il: 24 mag 2017 16:11
Località: provincia granda

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Gianpiero » 27 nov 2017 19:00

Per me 3 numeri uno :

Sori Tildin 1996, Falletto 1996 e Dom Ruinart Rosé 1988.

Marco un mito come sempre naturalmente anche nel cibo!
Gianpiero
Messaggi: 122
Iscritto il: 24 mag 2017 16:11
Località: provincia granda

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Gianpiero » 27 nov 2017 19:01

Diamenticavo,

ciao Maxer caro amico ubriacone!
alleg
Messaggi: 531
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda alleg » 27 nov 2017 19:09

landmax ha scritto:Complimenti ragazzi per la bevuta!

A me interesserebbe capire se, ad opinione dei presenti, Monfortino 2010 può ritenersi superiore a Monfortino '96 e, se sì, perchè (dolcezza dei tannini, profumi, potenza, profondità, altro...).

Grazie


Bevuto troppo poco per poterlo dire.... qui deve rispondere qualcuno che li abbia bevuti più volte entrambi...
Vinos
Messaggi: 962
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Vinos » 27 nov 2017 20:01

landmax ha scritto:Complimenti ragazzi per la bevuta!

A me interesserebbe capire se, ad opinione dei presenti, Monfortino 2010 può ritenersi superiore a Monfortino '96 e, se sì, perchè (dolcezza dei tannini, profumi, potenza, profondità, altro...).

Grazie


Ti rispondo così, io il monfortino 1996,lo scambierei con il 2010 ,anzi se qualcuno vuole ;-)
landmax
Messaggi: 1012
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda landmax » 27 nov 2017 20:11

Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)
alì65
Messaggi: 11573
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda alì65 » 27 nov 2017 20:20

vini aparte che ne avete già parlato....due righe sul mangiato che ne siete stati entusiasti quasi quanto il bevuto??
secondo me merita due righe.....no?!!
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11573
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda alì65 » 27 nov 2017 20:21

landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)


figa!!!! e comprati una bt di 2010 e bevutela, cazzo!!!! ma come fai a chiedere ad altri cosa è cambiato o cosa è risultato meglio
fatti la tua idea, perdio!!!! :shock:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
landmax
Messaggi: 1012
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda landmax » 27 nov 2017 20:35

alì65 ha scritto:
landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)


figa!!!! e comprati una bt di 2010 e bevutela, cazzo!!!! ma come fai a chiedere ad altri cosa è cambiato o cosa è risultato meglio
fatti la tua idea, perdio!!!! :shock:


Complimenti per l'eleganza... sarebbe un forum di discussione, questo, altrimenti tutti staremmo a casa nostra a farci i fatti nostri...
vinogodi
Messaggi: 28280
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda vinogodi » 27 nov 2017 21:35

landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)

...registri diversi : 1996 ricco di austerità, materia unita a vigore, chiaramente con terziarizzazione in atto , quindi balsamico e foglioso, speziato e articolato. 2010 vino di grande sintesi , potente e già fruibile, intenso di profumi ma anche robusto nella sua espressione. Fratelli "diversi" ma uniti dal tratto di grandezza. 1996 ancora acidità incredibile, dopo anni di chiusura si sta lentamente aprendo su registri assoluti . Il 2010 è già grande e vediamo come evolverà , ma sono ottimista . Apice fra 50 anni , quando avrò 110 anni . Ci conto di riberlo e commentarlo sul forum , chiaramente con tutti voi a leggere ( e a berlo con me) ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Vinos
Messaggi: 962
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Vinos » 27 nov 2017 21:39

landmax ha scritto:
alì65 ha scritto:
landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)


figa!!!! e comprati una bt di 2010 e bevutela, cazzo!!!! ma come fai a chiedere ad altri cosa è cambiato o cosa è risultato meglio
fatti la tua idea, perdio!!!! :shock:


Complimenti per l'eleganza... sarebbe un forum di discussione, questo, altrimenti tutti staremmo a casa nostra a farci i fatti nostri...


È difficile fare un paragone in quanto sono vini di annate diverse( che non si somigliano) prodotte da mani diverse.. nel 1996 c'era ancora Giovanni Conterno... con tecniche di produzione probabilmente diverse, il 2010 ha un naso molto intenso e molto complesso già ora ed un tannino fittissimo di grande estrazione ma già in questa fase ha un suo equilibrio tra le parti dure e il frutto, già ora è un grandissimo vino, certo debordante, ma cazzo buono, il mondo 1996 non è in equilibrio neanche adesso è un vino molto rigido di grande acidità,ancora austero, non è un vino "facile", non è un vino che ti rapisce subito, merita attenzione e ascolto per coglierne le sfumature, su questi lidi ho letto più volte che è tra i vini più buoni fatti in Italia ma sono parole scritte da persone veramente navigate, poi io li ho bevuti solo due volte, di cui una da botte( monfo 2010) quindi questo è il mio umile parere, dovrebbe risponderti Marco che li ha bevuti tantissime volte...
alì65
Messaggi: 11573
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda alì65 » 27 nov 2017 22:24

Vinos ha scritto:
landmax ha scritto:
alì65 ha scritto:
landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)


figa!!!! e comprati una bt di 2010 e bevutela, cazzo!!!! ma come fai a chiedere ad altri cosa è cambiato o cosa è risultato meglio
fatti la tua idea, perdio!!!! :shock:


Complimenti per l'eleganza... sarebbe un forum di discussione, questo, altrimenti tutti staremmo a casa nostra a farci i fatti nostri...


È difficile fare un paragone in quanto sono vini di annate diverse( che non si somigliano) prodotte da mani diverse.. nel 1996 c'era ancora Giovanni Conterno... con tecniche di produzione probabilmente diverse, il 2010 ha un naso molto intenso e molto complesso già ora ed un tannino fittissimo di grande estrazione ma già in questa fase ha un suo equilibrio tra le parti dure e il frutto, già ora è un grandissimo vino, certo debordante, ma cazzo buono, il mondo 1996 non è in equilibrio neanche adesso è un vino molto rigido di grande acidità,ancora austero, non è un vino "facile", non è un vino che ti rapisce subito, merita attenzione e ascolto per coglierne le sfumature, su questi lidi ho letto più volte che è tra i vini più buoni fatti in Italia ma sono parole scritte da persone veramente navigate, poi io li ho bevuti solo due volte, di cui una da botte( monfo 2010) quindi questo è il mio umile parere, dovrebbe risponderti Marco che li ha bevuti tantissime volte...



si ma non capisco bene da quando, come e perchè sono così diversi, spiegati meglio
insomma perchè la 2010 dovrebbe essere superiore alla 96.....non capisco....Vincenzo, sii più esplicito, quale sarebbe la migliore??!! non girarci intorno, insomma......
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Vinos
Messaggi: 962
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Vinos » 27 nov 2017 22:40

alì65 ha scritto:
Vinos ha scritto:
landmax ha scritto:
alì65 ha scritto:
landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)


figa!!!! e comprati una bt di 2010 e bevutela, cazzo!!!! ma come fai a chiedere ad altri cosa è cambiato o cosa è risultato meglio
fatti la tua idea, perdio!!!! :shock:


Complimenti per l'eleganza... sarebbe un forum di discussione, questo, altrimenti tutti staremmo a casa nostra a farci i fatti nostri...


È difficile fare un paragone in quanto sono vini di annate diverse( che non si somigliano) prodotte da mani diverse.. nel 1996 c'era ancora Giovanni Conterno... con tecniche di produzione probabilmente diverse, il 2010 ha un naso molto intenso e molto complesso già ora ed un tannino fittissimo di grande estrazione ma già in questa fase ha un suo equilibrio tra le parti dure e il frutto, già ora è un grandissimo vino, certo debordante, ma cazzo buono, il mondo 1996 non è in equilibrio neanche adesso è un vino molto rigido di grande acidità,ancora austero, non è un vino "facile", non è un vino che ti rapisce subito, merita attenzione e ascolto per coglierne le sfumature, su questi lidi ho letto più volte che è tra i vini più buoni fatti in Italia ma sono parole scritte da persone veramente navigate, poi io li ho bevuti solo due volte, di cui una da botte( monfo 2010) quindi questo è il mio umile parere, dovrebbe risponderti Marco che li ha bevuti tantissime volte...



si ma non capisco bene da quando, come e perchè sono così diversi, spiegati meglio
insomma perchè la 2010 dovrebbe essere superiore alla 96.....non capisco....Vincenzo, sii più esplicito, quale sarebbe la migliore??!! non girarci intorno, insomma......


Claudio io preferisco la 2010 perché è più buono da bere e da annusare anche adesso che è giovanissimo. Va bene così ? :-).... conoscendo massimo peró ho cercato di dare una risposta più dettagliata perchè questa non sarebbe bastata.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5110
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Andyele » 27 nov 2017 22:46

Vinos ha scritto:
landmax ha scritto:
alì65 ha scritto:
landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)


figa!!!! e comprati una bt di 2010 e bevutela, cazzo!!!! ma come fai a chiedere ad altri cosa è cambiato o cosa è risultato meglio
fatti la tua idea, perdio!!!! :shock:


Complimenti per l'eleganza... sarebbe un forum di discussione, questo, altrimenti tutti staremmo a casa nostra a farci i fatti nostri...


È difficile fare un paragone in quanto sono vini di annate diverse( che non si somigliano) prodotte da mani diverse.. nel 1996 c'era ancora Giovanni Conterno... con tecniche di produzione probabilmente diverse, il 2010 ha un naso molto intenso e molto complesso già ora ed un tannino fittissimo di grande estrazione ma già in questa fase ha un suo equilibrio tra le parti dure e il frutto, già ora è un grandissimo vino, certo debordante, ma cazzo buono, il mondo 1996 non è in equilibrio neanche adesso è un vino molto rigido di grande acidità,ancora austero, non è un vino "facile", non è un vino che ti rapisce subito, merita attenzione e ascolto per coglierne le sfumature, su questi lidi ho letto più volte che è tra i vini più buoni fatti in Italia ma sono parole scritte da persone veramente navigate, poi io li ho bevuti solo due volte, di cui una da botte( monfo 2010) quindi questo è il mio umile parere, dovrebbe risponderti Marco che li ha bevuti tantissime volte...


Mi ritrovo molto nella tua descrizione sul 1996, secondo me l'hai inquadrato e spiegato molto bene.
landmax
Messaggi: 1012
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda landmax » 27 nov 2017 23:12

Grazie Marco, grazie Vincenzo, siete stati davvero gentilissimi e assolutamente esaustivi ( :mrgreen: ).

Vi ringrazio molto.
Vinos
Messaggi: 962
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Vinos » 27 nov 2017 23:16

Andyele ha scritto:
Vinos ha scritto:
landmax ha scritto:
alì65 ha scritto:
landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)


figa!!!! e comprati una bt di 2010 e bevutela, cazzo!!!! ma come fai a chiedere ad altri cosa è cambiato o cosa è risultato meglio
fatti la tua idea, perdio!!!! :shock:


Complimenti per l'eleganza... sarebbe un forum di discussione, questo, altrimenti tutti staremmo a casa nostra a farci i fatti nostri...


È difficile fare un paragone in quanto sono vini di annate diverse( che non si somigliano) prodotte da mani diverse.. nel 1996 c'era ancora Giovanni Conterno... con tecniche di produzione probabilmente diverse, il 2010 ha un naso molto intenso e molto complesso già ora ed un tannino fittissimo di grande estrazione ma già in questa fase ha un suo equilibrio tra le parti dure e il frutto, già ora è un grandissimo vino, certo debordante, ma cazzo buono, il mondo 1996 non è in equilibrio neanche adesso è un vino molto rigido di grande acidità,ancora austero, non è un vino "facile", non è un vino che ti rapisce subito, merita attenzione e ascolto per coglierne le sfumature, su questi lidi ho letto più volte che è tra i vini più buoni fatti in Italia ma sono parole scritte da persone veramente navigate, poi io li ho bevuti solo due volte, di cui una da botte( monfo 2010) quindi questo è il mio umile parere, dovrebbe risponderti Marco che li ha bevuti tantissime volte...


Mi ritrovo molto nella tua descrizione sul 1996, secondo me l'hai inquadrato e spiegato molto bene.


Grazie
Vinos
Messaggi: 962
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda Vinos » 27 nov 2017 23:17

landmax ha scritto:Grazie Marco, grazie Vincenzo, siete stati davvero gentilissimi e assolutamente esaustivi ( :mrgreen: ).

Vi ringrazio molto.


Sapevo che non ti sarebbe bastato , più buono, meno buono...
maxer
Messaggi: 2876
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda maxer » 28 nov 2017 02:39

landmax ha scritto:
alì65 ha scritto:
landmax ha scritto:Dai, ragazzi, spiegateci un po' meglio, vi ho chiesto di giustificare il perché vi è parso superiore... (lo dico proprio per capire: ho bevuto solo Monfo '96, mai il 2010).

In cosa avete avvertito uno stacco?

(se lo avete avvertito, naturalmente)


figa!!!! e comprati una bt di 2010 e bevutela, cazzo!!!! ma come fai a chiedere ad altri cosa è cambiato o cosa è risultato meglio
fatti la tua idea, perdio!!!! :shock:


Complimenti per l'eleganza... sarebbe un forum di discussione, questo, altrimenti tutti staremmo a casa nostra a farci i fatti nostri...

Alì65, con il suo solito stile garbato e distinto, forse affetto da "sindrome della parolaccia" (a sfondo sessual-compulsivo) :D descritta anche scientificamente come "sindrome di Garzon de la Soffitte", in special modo tipica ai tempi nostri quando ci si avventura sui social, chissà che magari voleva consigliarti con molto tatto di acquistare 2 bottiglie di 2010 e 2 di 1996, così da avere maggiori possibilità di formarti un tuo personale giudizio sui due Monfortino in discussione.
Mi sa che in fondo voleva dirti questo, forse con un po' troppa foga, vabbè (ahia, ho scritto 'foga' ... adesso mi aspetto qualcosa di pesante :shock: )
:D :D :D
Ultima modifica di maxer il 28 nov 2017 09:57, modificato 2 volte in totale.
carpe diem 8)
maxer
Messaggi: 2876
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda maxer » 28 nov 2017 02:53

Gianpiero ha scritto:Diamenticavo,
ciao Maxer caro amico ubriacone!

Ciao Giampiero, amico caro più ubriacone di me, visto che dopo 26 ore non hai ancora smaltito la splendida bevuta di ieri ... (diamenticavo ... ma si può ? :D )
carpe diem 8)
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1940
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: SUPERNEBBIOLATA 2017

Messaggioda george7179 » 28 nov 2017 18:33

vinogodi ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:Mah ...
' Ste due e tre avare faccine stiracchiate proprio non le condivido in modo assoluto !
Mie personali impressioni, ovviamente.

Anche quello che ho scritto io sono IMPRESSIONI PERSONALI, ovvio che non siamo tutti uguali e abbiamo gusti diversi, sicuramente però, quando le aspettative sono alte (come i prezzi) si pretende giustamente il massimo... in questo caso PER ME ne siamo ben lontani per difetti evidenti, ed il confronto con Giacosa e Conterno mi è sembrato impietoso.
Non penso neanche di essere l'unico a pensarla così... amen
... ma assolutamente ; divertenti sono proprio le considerazioni che scaturiscono da queste bicchierate , ci mancherebbe... :wink:

Oh ragazzi tranquilli, mica mi sono inkazzato eh!!! :mrgreen:
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: diego78, enrico66, gabresso, gpetrus, md78d, Zbigniew e 16 ospiti