mascarello e i tappi

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gpetrus
Messaggi: 2537
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

mascarello e i tappi

Messaggioda gpetrus » 04 dic 2013 22:51

vorrei un parere e relativo consiglio.......da quel ho letto qui sul forum sembra che parecchie bt di Monprivato abbiano problemi di tappo :evil: .
Percio' le domande sono : i problemi in quale misura si manifestano ? ho letto addirittura di chi ne ha buttate 6-7 su 12 nel corso degli anni ...anche gli altri cru hanno gli stessi problemi ? le bt tappate si riferiscono ad annate passate oppure anche le ultime sono a rischio ????
mi piacerebbe acquistare qualche bt di Mascarello ma sapendo ( ovvero da quel che si dice ) che non le sostituisce ho forti perplessita' sull'acquisto.
Di solito spendo un pelino di piu' e me le bevo al ristorante un paio di volte nella mia usuale settimana langarola, almeno vado sul sicuro..
insomma datemi un consiglio.......il Monprivato fa parte dei miei cru preferiti in assoluto :D
grazie in anticipo a chi mi vorra' aiutare a spendere o a risparmiare :)
Avatar utente
Teddy
Messaggi: 1255
Iscritto il: 08 ago 2008 21:42

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Teddy » 04 dic 2013 23:59

Se fai una ricerca qua dentro ci sono paginate di post sul tema.

Io ho trovato problemi anche sugli altri cru. Ricordo bottiglie non a posto su s.stefano 99 e 01, villero 01 e 04 ad esempio.
Non credo si tratti "solo" di TCA: ci sono occasioni in cui lo spettro aromatico è limitato, o compromesso, senza che sia in netta evidenza la famosa nota di tappazzo.
Per questo non sono convinto che l'opzione di acquisto al tavolo sia preferibile: le situazioni border-line mettono in difficoltà anche il ristoratore, devi trovarne uno davvero molto professionale, che ti cambi la bottiglia anche se non ne è convinto....
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda paperofranco » 05 dic 2013 00:04

gpetrus ha scritto:vorrei un parere e relativo consiglio.......da quel ho letto qui sul forum sembra che parecchie bt di Monprivato abbiano problemi di tappo :evil: .
Percio' le domande sono : i problemi in quale misura si manifestano ? ho letto addirittura di chi ne ha buttate 6-7 su 12 nel corso degli anni ...anche gli altri cru hanno gli stessi problemi ? le bt tappate si riferiscono ad annate passate oppure anche le ultime sono a rischio ????
mi piacerebbe acquistare qualche bt di Mascarello ma sapendo ( ovvero da quel che si dice ) che non le sostituisce ho forti perplessita' sull'acquisto.
Di solito spendo un pelino di piu' e me le bevo al ristorante un paio di volte nella mia usuale settimana langarola, almeno vado sul sicuro..
insomma datemi un consiglio.......il Monprivato fa parte dei miei cru preferiti in assoluto :D
grazie in anticipo a chi mi vorra' aiutare a spendere o a risparmiare :)


A parte che trovo il ragionamento leggermente contorto: mi sembra che il vino tu l'abbia già bevuto e che ti sia anche piaciuto parecchio, quindi vuol dire che hai trovato bottiglie a posto. Perché vuoi fasciarti la testa prima di rompertela?
gpetrus
Messaggi: 2537
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda gpetrus » 05 dic 2013 00:10

Bevuto ma mai comprate BT, di solito al ristorante o portate da amici che hanno rischiato , ultimamente buttata una boccia di monprivato 2003
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4187
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Wineduck » 05 dic 2013 07:24

gpetrus ha scritto:vorrei un parere e relativo consiglio.......da quel ho letto qui sul forum sembra che parecchie bt di Monprivato abbiano problemi di tappo :evil: .
Percio' le domande sono : i problemi in quale misura si manifestano ? ho letto addirittura di chi ne ha buttate 6-7 su 12 nel corso degli anni ...anche gli altri cru hanno gli stessi problemi ? le bt tappate si riferiscono ad annate passate oppure anche le ultime sono a rischio ????
mi piacerebbe acquistare qualche bt di Mascarello ma sapendo ( ovvero da quel che si dice ) che non le sostituisce ho forti perplessita' sull'acquisto.
Di solito spendo un pelino di piu' e me le bevo al ristorante un paio di volte nella mia usuale settimana langarola, almeno vado sul sicuro..
insomma datemi un consiglio.......il Monprivato fa parte dei miei cru preferiti in assoluto :D
grazie in anticipo a chi mi vorra' aiutare a spendere o a risparmiare :)


Leggende metropolitane, spazzatura forumistica. Niente altro.
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
alì65
Messaggi: 11760
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda alì65 » 05 dic 2013 07:34

Wineduck ha scritto:
gpetrus ha scritto:vorrei un parere e relativo consiglio.......da quel ho letto qui sul forum sembra che parecchie bt di Monprivato abbiano problemi di tappo :evil: .
Percio' le domande sono : i problemi in quale misura si manifestano ? ho letto addirittura di chi ne ha buttate 6-7 su 12 nel corso degli anni ...anche gli altri cru hanno gli stessi problemi ? le bt tappate si riferiscono ad annate passate oppure anche le ultime sono a rischio ????
mi piacerebbe acquistare qualche bt di Mascarello ma sapendo ( ovvero da quel che si dice ) che non le sostituisce ho forti perplessita' sull'acquisto.
Di solito spendo un pelino di piu' e me le bevo al ristorante un paio di volte nella mia usuale settimana langarola, almeno vado sul sicuro..
insomma datemi un consiglio.......il Monprivato fa parte dei miei cru preferiti in assoluto :D
grazie in anticipo a chi mi vorra' aiutare a spendere o a risparmiare :)


Leggende metropolitane, spazzatura forumistica. Niente altro.


nella spazzatura sono finite le bt tappate, niente altro, tanto il buon Mauro non te le cambia, indi per cui scavalco il problema e vivo bene uguale senza buttare soldi nel lavandino
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4187
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Wineduck » 05 dic 2013 08:51

alì65 ha scritto:
Wineduck ha scritto:
gpetrus ha scritto:vorrei un parere e relativo consiglio.......da quel ho letto qui sul forum sembra che parecchie bt di Monprivato abbiano problemi di tappo :evil: .
Percio' le domande sono : i problemi in quale misura si manifestano ? ho letto addirittura di chi ne ha buttate 6-7 su 12 nel corso degli anni ...anche gli altri cru hanno gli stessi problemi ? le bt tappate si riferiscono ad annate passate oppure anche le ultime sono a rischio ????
mi piacerebbe acquistare qualche bt di Mascarello ma sapendo ( ovvero da quel che si dice ) che non le sostituisce ho forti perplessita' sull'acquisto.
Di solito spendo un pelino di piu' e me le bevo al ristorante un paio di volte nella mia usuale settimana langarola, almeno vado sul sicuro..
insomma datemi un consiglio.......il Monprivato fa parte dei miei cru preferiti in assoluto :D
grazie in anticipo a chi mi vorra' aiutare a spendere o a risparmiare :)


Leggende metropolitane, spazzatura forumistica. Niente altro.


nella spazzatura sono finite le bt tappate, niente altro, tanto il buon Mauro non te le cambia, indi per cui scavalco il problema e vivo bene uguale senza buttare soldi nel lavandino


Ne parlate come se fosse l'unico che ha il TCA nel vino. Sabato scorso 3 bott. su 15 aperte provenienti da Italia e Francia: è il 20%. Ma sapete contare? Avete mai fatto la statistica di quanti tappi beccate in un anno fra tutte le bottiglie della vostra cantina? Nelle tue ultime degustazioni (se non vado errato) almeno 1-2 bottiglie sono capitate sempre, vero?
Il fatto che qualcuno abbia trovato tappi sul Monprivato deve essere sommato a quelli (pochissimi o nulli) trovati da me, paperofranco, roland, ecc. Solo così si può fare una statistica seria. Se il campione non è esteso, non si può parlare dell'intera popolazione. A creare un "mostro" oggigiorno non ci vuole niente. Basta mettere in giro una voce (anche parzialmente fondata) e la moltiplicazione creata dai blog, forum, social, ecc. fa il resto.
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
gpetrus
Messaggi: 2537
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda gpetrus » 05 dic 2013 10:03

grz per i pareri...ora sono ancora piu' indeciso......ultimo mese....4 bt tappate.....nemmeno gli ultimi 3-4 anni e' capitata cotanta sfiga....devo dire che i tappi li becco poco per fortuna, non e' cha apro 2000 bt all'anno pero' :) .
Pero' le 4 erano piuttosto importanti , Roagna (2 ) , Vigna Rionda Oddero e Rabaja 09 Cortese :evil:
a proposito mi date un parere sul Monprivato 2009 ....un amico rappresentante vorrebbe convincermi a far parte della partita......forse mi concedo 1-2 bt non di piu', meglio non rischiare 8)
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5612
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda meursault » 05 dic 2013 10:13

Wineduck ha scritto: Se il campione non è esteso, non si può parlare dell'intera popolazione.


Certo, bisogna intendersi sull'estensione del campione.
Un centinaio di bottiglie iniziano ad essere già un campione abbastanza esteso per fare inferenza statistica sulla popolazione di bottiglie del Monprivato.
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda gabriele succi » 05 dic 2013 11:54

Wineduck ha scritto:
gpetrus ha scritto:vorrei un parere e relativo consiglio.......da quel ho letto qui sul forum sembra che parecchie bt di Monprivato abbiano problemi di tappo :evil: .
Percio' le domande sono : i problemi in quale misura si manifestano ? ho letto addirittura di chi ne ha buttate 6-7 su 12 nel corso degli anni ...anche gli altri cru hanno gli stessi problemi ? le bt tappate si riferiscono ad annate passate oppure anche le ultime sono a rischio ????
mi piacerebbe acquistare qualche bt di Mascarello ma sapendo ( ovvero da quel che si dice ) che non le sostituisce ho forti perplessita' sull'acquisto.
Di solito spendo un pelino di piu' e me le bevo al ristorante un paio di volte nella mia usuale settimana langarola, almeno vado sul sicuro..
insomma datemi un consiglio.......il Monprivato fa parte dei miei cru preferiti in assoluto :D
grazie in anticipo a chi mi vorra' aiutare a spendere o a risparmiare :)


Leggende metropolitane, spazzatura forumistica. Niente altro.

:roll: :roll: :roll:
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Sydney » 05 dic 2013 13:29

meursault ha scritto:
Wineduck ha scritto: Se il campione non è esteso, non si può parlare dell'intera popolazione.


Certo, bisogna intendersi sull'estensione del campione.
Un centinaio di bottiglie iniziano ad essere già un campione abbastanza esteso per fare inferenza statistica sulla popolazione di bottiglie del Monprivato.


Quante bottiglie fanno, 50.000 annue?
Cosa prendiamo in considerazione, dal 95? Fino al 2008? 14 annate?

50.000 X 14 = 700.000

100 bottiglie su 700.000 è lo 0.014%
E' un campione abbastanza rappresentativo?
Boh :mrgreen:
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda gabriele succi » 05 dic 2013 13:47

Sydney ha scritto:
meursault ha scritto:
Wineduck ha scritto: Se il campione non è esteso, non si può parlare dell'intera popolazione.


Certo, bisogna intendersi sull'estensione del campione.
Un centinaio di bottiglie iniziano ad essere già un campione abbastanza esteso per fare inferenza statistica sulla popolazione di bottiglie del Monprivato.


Quante bottiglie fanno, 50.000 annue?
Cosa prendiamo in considerazione, dal 95? Fino al 2008? 14 annate?

50.000 X 14 = 700.000

100 bottiglie su 700.000 è lo 0.014%
E' un campione abbastanza rappresentativo?
Boh :mrgreen:

Io guarderei alla media delle bottiglie bevute qui dentro tra forumisti che ne scriviamo...totale bottiglie difettate sulle totali bevute...
Non stiamo a guardare tutto, visto che non ne possiamo sapere, e visto che il consumatore medio non ne scrive...
E poi, che ne sai... se negli USA ci fosse un forum tipo questo dove se ne parla? Noi che ne sappiamo?
E tanto... comunque i ristoratori mai lo diranno, visto che l'azienda le boccie difettate, non te le cambia...
O no?
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Sydney » 05 dic 2013 14:10

gabriele succi ha scritto:
Sydney ha scritto:
meursault ha scritto:
Wineduck ha scritto: Se il campione non è esteso, non si può parlare dell'intera popolazione.


Certo, bisogna intendersi sull'estensione del campione.
Un centinaio di bottiglie iniziano ad essere già un campione abbastanza esteso per fare inferenza statistica sulla popolazione di bottiglie del Monprivato.


Quante bottiglie fanno, 50.000 annue?
Cosa prendiamo in considerazione, dal 95? Fino al 2008? 14 annate?

50.000 X 14 = 700.000

100 bottiglie su 700.000 è lo 0.014%
E' un campione abbastanza rappresentativo?
Boh :mrgreen:

Io guarderei alla media delle bottiglie bevute qui dentro tra forumisti che ne scriviamo...totale bottiglie difettate sulle totali bevute...
Non stiamo a guardare tutto, visto che non ne possiamo sapere, e visto che il consumatore medio non ne scrive...
E poi, che ne sai... se negli USA ci fosse un forum tipo questo dove se ne parla? Noi che ne sappiamo?
E tanto... comunque i ristoratori mai lo diranno, visto che l'azienda le boccie difettate, non te le cambia...
O no?


Io ne ho prese alcune in 2 enoteche delle mie parti ed entrambe, se difettate, me le cambiano. Poi problemi loro andare da Mascarello... :mrgreen:
La sfiga, o la fortuna, vuole che fino ad ora erano tutte ok. Ma parlo di 5 bottiglie, annate post 2003.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda paperofranco » 05 dic 2013 14:16

Io dico semplicemente questo.
Se uno non ha grande esperienza del vino in oggetto, quindi si trova in una posizione neutra non avendo abbastanza elementi per valutare da che parte posizionarsi sulla questione "tappi e bottiglie difettose", a parer mio non dovrebbe neanche porsi il problema, se acquistare o no una o più bottiglie. E' un vino importante, con una storia e un fascino indiscutibili; poi ognuno deciderà per conto proprio se è un gran vino, se non lo è, se è un vino normale. Ma non si può scansare a prescindere per paura del tappo.
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5612
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda meursault » 05 dic 2013 14:30

Sydney ha scritto:Quante bottiglie fanno, 50.000 annue?
Cosa prendiamo in considerazione, dal 95? Fino al 2008? 14 annate?

50.000 X 14 = 700.000

100 bottiglie su 700.000 è lo 0.014%
E' un campione abbastanza rappresentativo?
Boh :mrgreen:


Attenzione che la statistica non funziona come il buon senso.....
Le prove per testare la difettosità di un macchinario come di un processo produttivo anche nel caso in cui sono coinvolti anche centinaia di migliaia di "pezzi" sono sempre eseguite su poche centinaia di campioni.
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Francovic
Messaggi: 326
Iscritto il: 02 apr 2009 16:23
Località: Torino

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Francovic » 05 dic 2013 16:53

Secondo me per Mascarello come per Rinaldi è più corretto dire che può capitare di trovare delle bottiglie sottoperformanti o non a posto , se un vino sa di tappo è colpa del tappo.Nel 2007-2008 so che alcune cantine sono incappate in intere partite di tappi difettati..non mi ricordo se sia stato coinvolto pure Mascarello ma un altro grosso produttore di Barolo è ancora in causa adesso con il fornitore..io nel 2008 comprai 12 bott di barbera d'alba 2006 sup di un produttore di cui non faccio il nome le quali erano tutte tappate, alcune lievemente altre imbevibili, ovviamente non mi sono mai state sostituite le bottiglie :evil:
"Ho sempre pensato che bere facesse male. Così ho smesso di pensare" A.Scanzi.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13170
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Kalosartipos » 05 dic 2013 17:16

Francovic ha scritto:se un vino sa di tappo è colpa del tappo.

Quindi non è colpa del consumatore finale.. il prodotto è difettoso e deve essere sostituito.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda paperofranco » 05 dic 2013 17:18

Kalosartipos ha scritto:
Francovic ha scritto:se un vino sa di tappo è colpa del tappo.

Quindi non è colpa del consumatore finale.. il prodotto è difettoso e deve essere sostituito.


Fatemi capire una cosa.
Quando si dice che Mascarello non sostituisce le bottiglie difettose s'intende bottiglie comprate direttamente da lui in cantina?
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Sydney » 05 dic 2013 17:43

paperofranco ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
Francovic ha scritto:se un vino sa di tappo è colpa del tappo.

Quindi non è colpa del consumatore finale.. il prodotto è difettoso e deve essere sostituito.


Fatemi capire una cosa.
Quando si dice che Mascarello non sostituisce le bottiglie difettose s'intende bottiglie comprate direttamente da lui in cantina?


Cosa cambia dove la si è comprata?
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda paperofranco » 05 dic 2013 17:48

Sydney ha scritto:
paperofranco ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
Francovic ha scritto:se un vino sa di tappo è colpa del tappo.

Quindi non è colpa del consumatore finale.. il prodotto è difettoso e deve essere sostituito.


Fatemi capire una cosa.
Quando si dice che Mascarello non sostituisce le bottiglie difettose s'intende bottiglie comprate direttamente da lui in cantina?


Cosa cambia dove la si è comprata?


Era per capire bene, ti faccio un esempio. Mettiamo un attimo da parte l'acquisto diretto.
Io compro una bottiglia in enoteca, la bottiglia è palesemente difettata, ci rimetto il tappo e la riporto all'enoteca dove l'ho comprata. Quest'ultima immagino che si rivolgerà al rappresentante di zona, il quale se la dovrà far sostituire dall'azienda. Alla fine il cliente sarà servito come si deve.
Non funziona così con Mascarello?
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda Sydney » 05 dic 2013 17:50

paperofranco ha scritto:
Sydney ha scritto:
paperofranco ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
Francovic ha scritto:se un vino sa di tappo è colpa del tappo.

Quindi non è colpa del consumatore finale.. il prodotto è difettoso e deve essere sostituito.


Fatemi capire una cosa.
Quando si dice che Mascarello non sostituisce le bottiglie difettose s'intende bottiglie comprate direttamente da lui in cantina?


Cosa cambia dove la si è comprata?


Era per capire bene, ti faccio un esempio.
Io compro una bottiglia in enoteca, la bottiglia è palesemente difettata, ci rimetto il tappo e la riporto all'enoteca dove l'ho comprata. Quest'ultima immagino che si rivolgerà al rappresentante di zona, il quale se la dovrà far sostituire dall'azienda. Alla fine il cliente sarà servito come si deve.
Non funziona così con Mascarello?


Come scritto sopra in 2 enoteche di fiducia dove ho preso dei Monprivato ho chiesto esplicitamente se in caso di tappo me la cambiavano e mi hanno detto di si.
Poi l'iter dovrebbe essere quello.
Poi non so se Mascarello non le cambia ai privati mentre a enoteche/ristoranti si...
Sarebbe interessante chiedere a Roland.
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5612
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda meursault » 05 dic 2013 17:53

paperofranco ha scritto:Era per capire bene, ti faccio un esempio. Mettiamo un attimo da parte l'acquisto diretto.
Io compro una bottiglia in enoteca, la bottiglia è palesemente difettata, ci rimetto il tappo e la riporto all'enoteca dove l'ho comprata. Quest'ultima immagino che si rivolgerà al rappresentante di zona, il quale se la dovrà far sostituire dall'azienda. Alla fine il cliente sarà servito come si deve.
Non funziona così con Mascarello?


In teoria se enoteca seria ti cambia la bottiglia ma si accolla lei l'onere della bottiglia......indovina un po' perchè?
Stessa cosa coi ristoranti......
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda paperofranco » 05 dic 2013 17:55

Ok, quindi in questo caso non ci sono problemi. Immagino che se uno compra da un venditore professionale, come può essere il buon Roland, valga lo stesso discorso. Quindi, forse, quando si dice che Mascarello non sostituisce le bottiglie difettate, ci si riferisce a quelle che passano di mano fra privati?
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda paperofranco » 05 dic 2013 17:56

meursault ha scritto:
paperofranco ha scritto:Era per capire bene, ti faccio un esempio. Mettiamo un attimo da parte l'acquisto diretto.
Io compro una bottiglia in enoteca, la bottiglia è palesemente difettata, ci rimetto il tappo e la riporto all'enoteca dove l'ho comprata. Quest'ultima immagino che si rivolgerà al rappresentante di zona, il quale se la dovrà far sostituire dall'azienda. Alla fine il cliente sarà servito come si deve.
Non funziona così con Mascarello?


In teoria se enoteca seria ti cambia la bottiglia ma si accolla lei l'onere della bottiglia......indovina un po' perchè?
Stessa cosa coi ristoranti......


E' sicuro che sia l'enoteca ad accollarsi l'onere del cambio, rimettendoci i soldi?
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5612
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: mascarello e i tappi

Messaggioda meursault » 05 dic 2013 18:57

paperofranco ha scritto:E' sicuro che sia l'enoteca ad accollarsi l'onere del cambio, rimettendoci i soldi?


Guarda papero, su questo aspetto le chiacchere stanno a zero.
Siamo tutti grandi e vaccinati e sulla sostituzione delle bottiglie le cose stanno in un certo modo, ed è noto a privati, intermediari e ristoratori.
Possiamo parlare di paritte di tappi difettose, di percentuali o esperienze personali, che legittimamente sono per alcuni positive per altri negative ma l'aspetto "sostituzione delle bottiglie", lasciamolo stare. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alberto, Ale Lenzi, ESwine, gpetrus, JMB, lucastoner, zampaflex, Ziliovino e 17 ospiti