5 stelle, finalmente!

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7583
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 06 mar 2013 10:39

Sir Panzy ha scritto:Io non capisco.
Se grillo non fà l'inciucione con il PD l'italia va a puttane.
Se grillo non si sveglia l'italia va a puttane.
Grillo vuole governare sulle macerie.

Ma dove diavolo eravate negli ultimi vent'anni?????????
:shock: :oops: :oops: :shock: :shock: :shock:


A incazzarmi con quelli che votavano Berlusconi. Perché il vero declino è cominciato nel 2001 con il suo primo vero governo, col quale ha aumentato la spesa pubblica 1), gestito male il passaggio lira-euro con inflazione aumentata nonostante il rallentamento dell'economia, non fatto nulla per liberalizzare l'economia che stava perdendo competitività 2), infilato una striscia di leggi ad personam che manco un dittatore africano, scelto una sottoclasse di amministratori ladri e abbuffini.
A chi accomuna tutta la classe politica in un unico fascio vorrei ricordare che fino al 2000 stavamo tutti bene (anche se cose migliorabili ce n'erano, e tante). Nessuno si lamentava. La rabbia odierna deve essere diretta contro chi non ha avuto NESSUNA idea su come aiutare il Paese a affrontare l'impatto contemporaneo dei cambi fissi in Europa (l'Euro) e della accresciuta competizione sui mercati mondiali per i prodotti di fascia bassa e media (ingresso della Cina nella WTO - voglio ricordare che la Germania a metà anni '90 ha lanciato un programma monumentale rivolto ad aumentare la propria competitività, col successo che vediamo oggi).
Mi fa incazzare anche Tremonti che scrive libri contro il "mercatismo" (solo un ignorante di economia come lui può inventarsi termini che non significano nulla, estranei alla storia della disciplina) dopo che per anni, da ministro, ha tenuto gli occhi chiusi su quanto succedeva.
Mi fa incazzare la Lega che ha sbraitato per anni contro Roma Ladrona per poi cadere nelle stesse tentazioni e non concludere NULLA del suo programma negli otto anni e mezzo in cui ha governato pressoché ininterrottamente.

1) http://it.wikipedia.org/wiki/Dati_macroeconomici_italiani
2) http://it.wikipedia.org/wiki/Economia_italiana

Immagine
Immagine

Una buona analisi della nostra competitività, del suo calo e degli attuali punti di forza:
http://www.rischiocalcolato.it/2012/12/analisi-della-competitivita-dellexport-di-italia-gemania-e-cina-litalia-resta-piu-temibile-del-dragone-per-lexport-tedesco.html

E infine, basta parlare degli ultimi vent'anni! Guardatevi la storia dei nostri deficit / debito pubblico. Esplosi negli anni '80 grazie al CAF da sotto il 60% (se non si vedono i dati non ci si crede), fino alla crisi del 1992, alla mostruosa manovrona di Amato, al punto di arrivo del 1994 (122%). Ridotti con paziente lavoro fino al 2003-4 per poi cedere a tarocchi e pratiche elettoralistiche ed infine al crollo del PIL attuale.

Le responsabilità storiche del nostro declino sono in parte condivise, ma in qualunque paese del mondo sono i partiti di maggioranza a governare. E' a quelli che bisogna chiedere il conto delle loro scelte politiche. E le disgrazie italiane vengono tutte da una politica di spesa facile, controlli assenti, corruzione diffusa che hanno caratterizzato soprattutto tre partiti: DC, PSI e PdL. Sono loro, per me, i responsabili al 90% del nostro disastro.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7583
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 06 mar 2013 10:40

il chiaro ha scritto:Secondo me chi deve fare la prima mossa è Bersani: ha la maggioranza alla camera ed è il primo partito in senato.
Deve proporre a Grillo una legge elettorale decente (preferenze....) una legge sul finanziamento ai partiti che abbassi la quota destinata agli stessi, una legge sul conflitto di interessi (che così si leva dal cazzo il nano tremebondo) e magari pure un taglio dei parlamentari (sarebbe abastanza diminuire del 30%, alla gente piacerebbe come cosa) e poi crisi di governo per fare nuove elezioni. Se non ci arriva allora è giusto che continui a provare a smacchiare il giaguaro con la sua pelle di daino, altro non gli resta.


Veramente è dalla sera delle elezioni che Bersani sta proponendo queste cose e Grillo le respinge.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
1010
Messaggi: 585
Iscritto il: 06 giu 2007 13:21

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda 1010 » 06 mar 2013 10:49

Se è vero quello che hanno scritto sui giornali e che la maggioranza dei 5s eletti è vegetariana POVERA ITALIA :oops: :oops: :oops:
Perchè se è vero che "siamo quello che mangiamo" a questi manca molto ma molto
Sergio VI
Messaggi: 919
Iscritto il: 08 feb 2008 10:40

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Sergio VI » 06 mar 2013 11:11

beluga ha scritto:
Sir Panzy ha scritto:Io non capisco.
Se grillo non fà l'inciucione con il PD l'italia va a puttane.
Se grillo non si sveglia l'italia va a puttane.
Grillo vuole governare sulle macerie.

Ma dove diavolo eravate negli ultimi vent'anni?????????
:shock: :oops: :oops: :shock: :shock: :shock:


Mentre se Grillo fa l'inciucione con il Pd in Sicilia va tutto bene.
Anzi no quella è un'alleanza programmatica.
Di tutto abbiamo bisogno meno che di altri politicanti che con il linguaggio nuovo fanno i vecchi giochetti.


Appunto! Tappatevi il naso e accoppiatevi con la vostra PDLady ... :lol:
Avatar utente
gobrish
Messaggi: 1890
Iscritto il: 27 ago 2010 09:58
Località: Milano

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda gobrish » 06 mar 2013 11:14

1010 ha scritto:Se è vero quello che hanno scritto sui giornali e che la maggioranza dei 5s eletti è vegetariana POVERA ITALIA :oops: :oops: :oops:
Perchè se è vero che "siamo quello che mangiamo" a questi manca molto ma molto


complimenti per l'analisi! sono vegetariano da venti anni e vorrei capire cosa dovrebbe mancarmi.
1010
Messaggi: 585
Iscritto il: 06 giu 2007 13:21

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda 1010 » 06 mar 2013 11:19

Tutto quello che ti può dare un'alimentazione completa senza escludere nulla.E comunque non mi fido di quelli che operano delle esclusioni a priori, forse le rape quando le tagli non soffrono??? ne sei sicuro??? E poi sono partito dall'affermazione che siamo quello che mangiamo, quindi ..........
gobrish ha scritto:
1010 ha scritto:Se è vero quello che hanno scritto sui giornali e che la maggioranza dei 5s eletti è vegetariana POVERA ITALIA :oops: :oops: :oops:
Perchè se è vero che "siamo quello che mangiamo" a questi manca molto ma molto


complimenti per l'analisi! sono vegetariano da venti anni e vorrei capire cosa dovrebbe mancarmi.
Avatar utente
gobrish
Messaggi: 1890
Iscritto il: 27 ago 2010 09:58
Località: Milano

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda gobrish » 06 mar 2013 11:38

non vorrei andare eccessivamente OT, ma qual'è un'alimentazione completa? molti studi scientifici hanno dimostrato che i vegetariani raggiungono un'età media superiore agli onnivori, i miei esami del sangue non evidenziano alcuna carenza alimentare.

Sulla sofferenza delle rape le tue affermazioni sono piuttosto surreali, mai sentito parlare di dispersione di frutti e semi?

1010 ha scritto:Tutto quello che ti può dare un'alimentazione completa senza escludere nulla.E comunque non mi fido di quelli che operano delle esclusioni a priori, forse le rape quando le tagli non soffrono??? ne sei sicuro??? E poi sono partito dall'affermazione che siamo quello che mangiamo, quindi ..........
gobrish ha scritto:
1010 ha scritto:Se è vero quello che hanno scritto sui giornali e che la maggioranza dei 5s eletti è vegetariana POVERA ITALIA :oops: :oops: :oops:
Perchè se è vero che "siamo quello che mangiamo" a questi manca molto ma molto


complimenti per l'analisi! sono vegetariano da venti anni e vorrei capire cosa dovrebbe mancarmi.
Sir Panzy
Messaggi: 1173
Iscritto il: 09 giu 2010 00:25

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Sir Panzy » 06 mar 2013 11:42

Zampaflex, analisi più che condivisibile.

Pero' chi era all' opposizione in quel periodo? Perchè non sono riusciti ad evitare tutto quello che elenchi sopra?
Anzi, siccome mi risponderai che non avevano i numeri per farlo.. che erano oppressi dal regime fascista del duce-berlusconi... cambio la domanda:

perchè non hanno fatto un casino clamoroso all'opposizione? Io non me ne ricordo, anzi, ricordo solo Travaglio che si strappava i capelli da Santoro...
Capisci che se il PD (anzi scusa, quel PD) non è stato in grado nemmeno di fare opposizione, in automatico, diventa complice.
Ora, se davvero si vuole cambiare il paese, si può fare un governo con queste prerogative? Cioè con QUEL PD?

Guarda, davvero, non vorrei ridurre tutto a mera polemica ma solo capire le varie campane.
Si può sognare una moltitudine di bevande, ma quando si ha veramente sete bisogna svegliarsi per bere. (F)
Gli specialisti dell'anti grillismo sono quasi + patologici dei grillini. (A.M)
Avatar utente
vlad
Messaggi: 2667
Iscritto il: 02 nov 2007 17:43

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda vlad » 06 mar 2013 11:53

Sir Panzy ha scritto:Zampaflex, analisi più che condivisibile.

Pero' chi era all' opposizione in quel periodo? Perchè non sono riusciti ad evitare tutto quello che elenchi sopra?
Anzi, siccome mi risponderai che non avevano i numeri per farlo.. che erano oppressi dal regime fascista del duce-berlusconi... cambio la domanda:

perchè non hanno fatto un casino clamoroso all'opposizione? Io non me ne ricordo, anzi, ricordo solo Travaglio che si strappava i capelli da Santoro...
Capisci che se il PD (anzi scusa, quel PD) non è stato in grado nemmeno di fare opposizione, in automatico, diventa complice.
Ora, se davvero si vuole cambiare il paese, si può fare un governo con queste prerogative? Cioè con QUEL PD?

Guarda, davvero, non vorrei ridurre tutto a mera polemica ma solo capire le varie campane.

Ma tu in quale paese pensi di vivere? In un regime democratico o in puffilandia? Perché in un regime democratico parlamentare è in Parlamento che ci si conta. Ora, cosa significa fare opposizione? Nei regimi democratici significa votare no se non si concorda. Cercare di fare valere le proprie posizioni. Poi ci si conta. Se la maggioranza ha i numeri le sue proposte vanno. Cosa deve fare un partito che sta all'opposizione? Bruciare il Parlamento? Fare picchettaggio davanti a Montecitorio? Suicidarsi in massa? Spiegami cosa significa fare opposizione. La Lega, che al governo Monti ha fatto una forte opposizione oltre a dire no cosa ha fatto? Perché uno che vota no a un provvedimento che non approva alla fine diventa complice? Ma non è che voi grillini siete un po' fusi?

Dici di no esserti ricordato del Pd che si opponeva. Può darsi. Ma non è che non te ne sei accorto perché non ti sei interessato delle questione? Ma tu le tue informazioni dove le trai? Come diavolo fai a scrivere che l'opposizione parlamentare a B non c'è stata?
Sir Panzy
Messaggi: 1173
Iscritto il: 09 giu 2010 00:25

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Sir Panzy » 06 mar 2013 11:59

vlad ha scritto:
Sir Panzy ha scritto:Zampaflex, analisi più che condivisibile.

Pero' chi era all' opposizione in quel periodo? Perchè non sono riusciti ad evitare tutto quello che elenchi sopra?
Anzi, siccome mi risponderai che non avevano i numeri per farlo.. che erano oppressi dal regime fascista del duce-berlusconi... cambio la domanda:

perchè non hanno fatto un casino clamoroso all'opposizione? Io non me ne ricordo, anzi, ricordo solo Travaglio che si strappava i capelli da Santoro...
Capisci che se il PD (anzi scusa, quel PD) non è stato in grado nemmeno di fare opposizione, in automatico, diventa complice.
Ora, se davvero si vuole cambiare il paese, si può fare un governo con queste prerogative? Cioè con QUEL PD?

Guarda, davvero, non vorrei ridurre tutto a mera polemica ma solo capire le varie campane.

Ma tu in quale paese pensi di vivere? In un regime democratico o in puffilandia? Perché in un regime democratico parlamentare è in Parlamento che ci si conta. Ora, cosa significa fare opposizione? Nei regimi democratici significa votare no se non si concorda. Cercare di fare valere le proprie posizioni. Poi ci si conta. Se la maggioranza ha i numeri le sue proposte vanno. Cosa deve fare un partito che sta all'opposizione? Bruciare il Parlamento? Fare picchettaggio davanti a Montecitorio? Suicidarsi in massa? Spiegami cosa significa fare opposizione. La Lega, che al governo Monti ha fatto una forte opposizione oltre a dire no cosa ha fatto? Perché uno che vota no a un provvedimento che non approva alla fine diventa complice? Ma non è che voi grillini siete un po' fusi?

Dici di no esserti ricordato del Pd che si opponeva. Può darsi. Ma non è che non te ne sei accorto perché non ti sei interessato delle questione? Ma tu le tue informazioni dove le trai? Come diavolo fai a scrivere che l'opposizione parlamentare a B non c'è stata?


Vlad, non scendo in inutili polemiche ed insulti.
ti rispondo nel modo più semplice possibile: mi basta vedere i risultati di oggi per avere la certezza che l'opposizione era solo la "cameriera" di berlusconi.
In qualunque altro stato civile del mondo non sarebbe successo e di sicuro, alle elezioni successive, l'opposizione sarebbe diventata governo con maggioranza Bulgara. :oops:
Si può sognare una moltitudine di bevande, ma quando si ha veramente sete bisogna svegliarsi per bere. (F)
Gli specialisti dell'anti grillismo sono quasi + patologici dei grillini. (A.M)
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8854
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda beluga » 06 mar 2013 12:02

Sergio VI ha scritto:
beluga ha scritto:
Sir Panzy ha scritto:Io non capisco.
Se grillo non fà l'inciucione con il PD l'italia va a puttane.
Se grillo non si sveglia l'italia va a puttane.
Grillo vuole governare sulle macerie.

Ma dove diavolo eravate negli ultimi vent'anni?????????
:shock: :oops: :oops: :shock: :shock: :shock:


Mentre se Grillo fa l'inciucione con il Pd in Sicilia va tutto bene.
Anzi no quella è un'alleanza programmatica.
Di tutto abbiamo bisogno meno che di altri politicanti che con il linguaggio nuovo fanno i vecchi giochetti.


Appunto! Tappatevi il naso e accoppiatevi con la vostra PDLady ... :lol:


Sempre meglio che farsi fare il bunga bunga da Berlusconi come molti di voi hanno fatto in questi anni, magari godendoci sotto.
Me ne importo
Avatar utente
@ndre@
Messaggi: 2117
Iscritto il: 17 nov 2008 14:58
Località: Parma (petite capital) ora in fase rinascimentale

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda @ndre@ » 06 mar 2013 12:05

Sir Panzy ha scritto:In qualunque altro stato civile del mondo non sarebbe successo e di sicuro, alle elezioni successive, l'opposizione sarebbe diventata governo con maggioranza Bulgara. :oops:

bastava essere onesti e non far passare l'idea con le loro azioni "che tanto son tutti uguali"
L'è méj al vén sénsa bicér, che al bicér sénsa vén
Avatar utente
balzac
Messaggi: 914
Iscritto il: 02 ago 2011 14:16
Località: ROMA, RM

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda balzac » 06 mar 2013 12:13

vlad ha scritto:Ma tu in quale paese pensi di vivere? In un regime democratico o in puffilandia? Perché in un regime democratico parlamentare è in Parlamento che ci si conta. Ora, cosa significa fare opposizione? Nei regimi democratici significa votare no se non si concorda. Cercare di fare valere le proprie posizioni. Poi ci si conta. Se la maggioranza ha i numeri le sue proposte vanno. Cosa deve fare un partito che sta all'opposizione? Bruciare il Parlamento? Fare picchettaggio davanti a Montecitorio? Suicidarsi in massa? Spiegami cosa significa fare opposizione. La Lega, che al governo Monti ha fatto una forte opposizione oltre a dire no cosa ha fatto? Perché uno che vota no a un provvedimento che non approva alla fine diventa complice? Ma non è che voi grillini siete un po' fusi?

Dici di no esserti ricordato del Pd che si opponeva. Può darsi. Ma non è che non te ne sei accorto perché non ti sei interessato delle questione? Ma tu le tue informazioni dove le trai? Come diavolo fai a scrivere che l'opposizione parlamentare a B non c'è stata?


condivido su tutta la linea.
aggiungerei tra l'altro di non dimenticare il ricorso sfrenato alla fiducia quando si è provato ad intralciare determinati provvedimenti con la presentazione di emendamenti.
se la vogliamo buttare in caciara convinciamoci pure che PD e PDL siano stati e continuino ad essere la stessa cosa...
io resto fermamente convinto che sia solo un modo facile e disimpegnato e sommario di voler liquidare una classe politica a prescindere da giudizi di merito circostanziati e seriamente argomentati.
il PD avrà commesso sicuramente tanti errori e spesso non ho condiviso le posizioni di alcuni suoi esponenti e alcune scelte fatte, ma per favore non offendiamo l'intelligenza di nessuno....
resta comunque a distanza siderale da burattini e burattinai, affaristi e mignotte, varia imbarazzante umanità che affolla il PDL...
The road to excess leads to the palace of wisdom.
lapoelcan
Messaggi: 2141
Iscritto il: 06 giu 2007 13:08

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda lapoelcan » 06 mar 2013 12:38

TUTTI CASA.......
da una parte una setta di stolti guidati da un puttaniere di 80anni che pratica la corruzione
dall altra gargamella che oggi ha l urgenza di fare cose che in 20 anni ne lui ne i suoi hanno mai voluto fare
e adesso gli uni e gli altri si cagano addosso.....
ANDATE A LAVORARE....
ANDATE A SPAZZARE LE STRADE (con tutto il rispetto x chi questo lavoro lo fa...)
"carne fa carne, pane fa panza e vino fa danza"
"Jean-Paul Sartre ha scritto una frase molto bella che ti dovresti tatuare sul pisello: "Io sono quello che faccio con quello che gli altri hanno fatto di me"
Avatar utente
balzac
Messaggi: 914
Iscritto il: 02 ago 2011 14:16
Località: ROMA, RM

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda balzac » 06 mar 2013 12:42

lapoelcan ha scritto:TUTTI CASA.......
da una parte una setta di stolti guidati da un puttaniere di 80anni che pratica la corruzione
dall altra gargamella che oggi ha l urgenza di fare cose che in 20 anni ne lui ne i suoi hanno mai voluto fare
e adesso gli uni e gli altri si cagano addosso.....
ANDATE A LAVORARE....
ANDATE A SPAZZARE LE STRADE (con tutto il rispetto x chi questo lavoro lo fa...)


... per l'appunto...
The road to excess leads to the palace of wisdom.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8854
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda beluga » 06 mar 2013 12:44

La novità è che da oggi TUTTI A CASA coinvolge anche i politici grillici che occupano i posti in Parlamento.
Se non producono quello per cui sono pagati A CASA pure loro.
Me ne importo
Avatar utente
vlad
Messaggi: 2667
Iscritto il: 02 nov 2007 17:43

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda vlad » 06 mar 2013 13:01

beluga ha scritto:La novità è che da oggi TUTTI A CASA coinvolge anche i politici grillici che occupano i posti in Parlamento.
Se non producono quello per cui sono pagati A CASA pure loro.

Con la differenza sostanziale che loro in Parlamento ci sono arrivati con l'obiettivo abbastanza dichiarato di distruggere tutto. Loro vogliono fare tabula rasa non di questi partiti (il che, tutto sommato, pur se in una visione integralista e quindi sbalgiata, si può comprendere), ma addirittura del sistema dei partiti. Il loro è un obiettivo assolutamente eversivo. Se l'obiettivo fosse stato dare una scossa, ebbene lo hanno già raggiunto. Se l'obiettivo fosse stato cambiare il paese, ebbene hanno la possibilità di raggiungerlo assieme all'unico partito, il Pd, che coi fatti ha dimostrato di avere compreso il desiderio di cambiamento (primarie, 40% di rappresentanza femminile, diverse centinaia di nuovi parlamentari...). Ma il punto è proprio questo: a loro non interessa dare scosse e neanche cambiare assieme. Cambiare infatti significa modificare. Modificare significa accettare ciò che di buono c'era nel passato per renderlo migliore. A loro interessa distruggere per ricostruire secondo il loro modo di vedere la società. Abbiano quindi la versione italiana di Pol Pot. Bravi grillini. Nei libri di storia dopo gli unni di Attila, dopo i lanzichenecchi, leggeremo della calata del M5S.
lapoelcan
Messaggi: 2141
Iscritto il: 06 giu 2007 13:08

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda lapoelcan » 06 mar 2013 13:06

ms scusa Vlad non ti pare che quelli che sono stati fino ad adesso abbiano distrutto tutto, che cosa rimane ancora da distruggere??? fammi capire sei contento del punto a cui siamo arrivati?
"carne fa carne, pane fa panza e vino fa danza"
"Jean-Paul Sartre ha scritto una frase molto bella che ti dovresti tatuare sul pisello: "Io sono quello che faccio con quello che gli altri hanno fatto di me"
Avatar utente
vlad
Messaggi: 2667
Iscritto il: 02 nov 2007 17:43

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda vlad » 06 mar 2013 13:20

lapoelcan ha scritto:ms scusa Vlad non ti pare che quelli che sono stati fino ad adesso abbiano distrutto tutto, che cosa rimane ancora da distruggere??? fammi capire sei contento del punto a cui siamo arrivati?

Chi ha guidato il vaporetto sino ad adesso? Dal 2001 al 2011 ha guidato B, col piccolo intermezzo di 18 mesi dell'ultimo Prodi. Un anno e mezzo caratterizzato, grazie agli effetti mostruosi del porcellum, dal sostanziale pareggio al Senato e quindi la sostanziale impossibilità di governare, Questo è accaduto. Quindi prenditela con B. Prenditela con chi ha votato B e oggi si traveste da verginella e vota Grillo (ne ne sono diversi anche qui). Nel 2001 l'Italia aveva i conti in ordine. Cresceva poco, ma aveva i conti in ordine. Dal 2001 a ieri i conti sono impazziti perché B. ha tagliato i fondi agli enti locali, alle polizie, alla scuola, alla ricerca, eppure il debito è cresciuto. Quando B è tornato al potere nel 2008 ha trovato il famoso tesoretto, quelle poche centinaia di milioni di euro che l'accorto governo Prodi aveva messo da parte. E nel novembre 2011 ci siamo ritrovati con lo spread oltre i 500, mentre i ristoranti, raccontava B, erano strapieni e la gente felice. Nel frattempo, alle elezioni del 2013, B ha ripresentato quasi il 100% dei suoi, mentre il Pd ha fatto le primarie con oltre 3milioni di partecipanti, ha inserito più donne nelle sue liste di quante ne ha messe il M5S, ha inserito e fatto eleggere il maggior numero di neo eletti (più di M5S, Monti e Pdl messi assieme). Ora propone un programma che accoglie una parte importante delle prorposte del M5S. Quindi chi ha distrutto cosa? Chi ha recepito il messaggio? Quindi di cosa stiamo parlando?

La verità è che a Grillo di salvare questo paese non interessa niente. Lui vuole la distruzione di questo sistema (che si chiama regime democratico parlamentare), per instaurare qualcosa di diverso. E' il nuovo Attila e voi che lo votate siete gli unni che lo state aiutando.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8854
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda beluga » 06 mar 2013 13:34

vlad ha scritto:
beluga ha scritto:La novità è che da oggi TUTTI A CASA coinvolge anche i politici grillici che occupano i posti in Parlamento.
Se non producono quello per cui sono pagati A CASA pure loro.

Con la differenza sostanziale che loro in Parlamento ci sono arrivati con l'obiettivo abbastanza dichiarato di distruggere tutto. Loro vogliono fare tabula rasa non di questi partiti (il che, tutto sommato, pur se in una visione integralista e quindi sbalgiata, si può comprendere), ma addirittura del sistema dei partiti. Il loro è un obiettivo assolutamente eversivo. Se l'obiettivo fosse stato dare una scossa, ebbene lo hanno già raggiunto. Se l'obiettivo fosse stato cambiare il paese, ebbene hanno la possibilità di raggiungerlo assieme all'unico partito, il Pd, che coi fatti ha dimostrato di avere compreso il desiderio di cambiamento (primarie, 40% di rappresentanza femminile, diverse centinaia di nuovi parlamentari...). Ma il punto è proprio questo: a loro non interessa dare scosse e neanche cambiare assieme. Cambiare infatti significa modificare. Modificare significa accettare ciò che di buono c'era nel passato per renderlo migliore. A loro interessa distruggere per ricostruire secondo il loro modo di vedere la società. Abbiano quindi la versione italiana di Pol Pot. Bravi grillini. Nei libri di storia dopo gli unni di Attila, dopo i lanzichenecchi, leggeremo della calata del M5S.


Non ne sono così convinto.
Se fosse questo il loro obiettivo si estinguerebbero presto. Berlusconi è arrivato promettendo miracoli in alternativa ai vecchi partiti (di cui era figlio).
Se è sopravvissuto così a lungo è stato perché si è alleato con Alleanza nazionale, con la Lega e con CL, che avevano un forte radicamento territoriale e un vasto sistema di clientele. La destra ha occupato tutti i settori e i gangli dell'economia ed è durata per questo.
Un movimento che promette rivoluzioni, se non esprime una classe dirigente all'altezza (nel bene e nel male) dura una breve stagione e viene sostituito dal prossimo demiurgo. In Italia naturalmente, dove leader cialtroni e ridicoli, da Mussolini in poi hanno sempre riscosso il massimo dei consensi.
L'allenaza con Crocetta in Sicilia è emblematica di un desiderio positivo di cambiare le cose.
Se si faranno prendere la mano dai sogni onnipotenti e rivoluzionari saranno presto cestinati e sostituiti col prossimo fenomeno mediatico.
Me ne importo
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7583
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 06 mar 2013 13:43

@ Sir Panzy, ma soprattutto @tutti-quelli-che-pensano-che-ogni-opposizione-in-ogni-paese-del-mondo-possa-fare-qualcosa: non è così.

Non esiste al mondo un sistema di governo che consenta all'opposizione di impedire alla maggioranza parlamentare di NON FARE dei provvedimenti che ritiene sbagliati.

C'è l'oscuro lavoro nelle commissioni parlamentari, dove gruppi ristretti di parlamentari esperti dei vari argomenti preparano le discussioni o i testi dei provvedimenti che verranno votati; ma chi ha la maggioranza in Parlamento ce l'ha anche in Commissione (in questi giorni si parla tanto di De Gregorio, eletto nell'IdV nel 2006, nominato presidente della commissione Difesa, subito comprato da B che in questo modo acquisì la maggioranza dei voti in quella Commissione: andate a rileggervi le cronache d'epoca).

C'è il lavoro nelle aule parlamentari, dove ognuno ha i propri tempi per dire la sua e dove i provvedimenti più contestati passano spesso col voto di fiducia e contro l'ostruzionismo delle opposizioni (che si esplica mediante una interminabile sequenza di discorsi e emendamenti); peccato però che la maggioranza possa, se votano compatti, fare passare qualunque cosa.

Ci sono le istituzioni referendarie, sfogo previsto per le istanze della cittadinanza: mi pare che in questi anni ne siano stati proposti a decine, peccato che quasi nessuno abbia poi raggiunto il quorum.

Ci sono le piazze, luogo da sempre deputato per oceaniche dimostrazioni di dissenso. Ampiamente usate soprattutto dalla sinistra, ma anche dalla destra (Family Day, ricordate?). Esprimono dissenso ma in termini legislativi muovono ZERO.

Ci sono le interviste sui media, o i comici di supporto che bersagliano ogni santo giorno il colpevole di turno. Risultato? B li ha epurati quasi tutti tra lo scandalo dell'opposizione ma senza che nessuno potesse giuridicamente impedirglielo.

Insomma, pensare di accomunare opposizione e maggioranza nel lavoro parlamentare di questi ultimi dodici anni (per me il periodo critico parte dal 2001, secondo governo B) è frutto di pressappochismo. Ci sono stati episodi isolati di convergenza, come quando il tesoriere della Lega (Roma Tettona, nel senso che veniamo a mungervi!) ha proposto, ed il PD accettato, l'attuale sistema di rimborso forfettario delle spese elettorali. Ma che una opposizione, nello specifico il centrosinistra, venga considerata correa mentre ha avuto voce in capitolo per soli diciotto mesi col Prodi 2 (appeso al voto dei senatori a vita) e per questi ultimi quindici col governo di emergenza di Monti su un totale di dodici anni mi pare veramente molto fuori luogo.

Per aggiungere sale a questa pietanza vi invito a guardare la situazione degli USA, dove c'è un sistema diverso (presidenzialismo) con due Camere elette insieme ma con modalità diverse (toh, ricorda l'Italia) e che infatti hanno in questo momento due maggioranze diverse: Camera ai Democratici e Senato ai Repubblicani. Avendo previsto questa eventualità, il loro sistema istituzionale prevede strumenti per gestirla (come il diritto di veto da parte del Pres, il repeal da parte del Congresso, e altri). Ma su molti temi, per leggi che devono per forza nascere dal Parlamento, è trattativa bloccata dai veti incrociati per mesi e mesi. E' appena successo col tetto al debito pubblico, e sta succedendo di nuovo ("sequester" della spesa pubblica).
C'è una camera con maggioranza in mano all'opposizione? L'opposizione è in grado di imporre la propria "agenda".
Le due camere sono in mano alla maggioranza che ha espresso il Presidente? Nascono puttanate come le guerre in Iraq... :roll:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20237
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda pippuz » 06 mar 2013 13:52

Sul fatto che non potesse fare molto all'opposizione sono d'accordo. Se non hai i voti non si possono impedire le porcate nemmeno volendo.

Il vero problema del PD è quello evidenziato da questi due post:
@ndre@ ha scritto:
Sir Panzy ha scritto:In qualunque altro stato civile del mondo non sarebbe successo e di sicuro, alle elezioni successive, l'opposizione sarebbe diventata governo con maggioranza Bulgara. :oops:

bastava essere onesti e non far passare l'idea con le loro azioni "che tanto son tutti uguali"
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7630
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Tex Willer » 06 mar 2013 14:01

Ci sarebbe da domandarsi per quale motivo il PD non è voluto andare alle elezioni nel settembre/ottobre 2011,quando sicuramente aveva la maggioranza in entrambe le Camere.
No,io credo fermamente che esiste un mutuo accordo tra PD e PdL per continuare a gestire il Paese nell'emergenza,senza assumersi direttamente la responsabilità di governare facendo scelte precise e chiare.
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.
Woody Allen
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8854
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda beluga » 06 mar 2013 14:16

pippuz ha scritto:Sul fatto che non potesse fare molto all'opposizione sono d'accordo. Se non hai i voti non si possono impedire le porcate nemmeno volendo.

Il vero problema del PD è quello evidenziato da questi due post:
@ndre@ ha scritto:
Sir Panzy ha scritto:In qualunque altro stato civile del mondo non sarebbe successo e di sicuro, alle elezioni successive, l'opposizione sarebbe diventata governo con maggioranza Bulgara. :oops:

bastava essere onesti e non far passare l'idea con le loro azioni "che tanto son tutti uguali"

Sottolinerei un'altra questione.
Questo è un Paese tendenzialmente di destra.
La sinistra, qualsiasi forma prenda non supererà mai il 35% dei voti. In passato c'era il fattore K, Berlusconi è campato sull'anticomunismo, argomento ridicolo ovunque ma non da noi. Quello che manca nel nostro Paese inquinato dal cattolicesimo è un centro laico e riformista con cui la sinistra potesse allearsi.
Basta leggere gli interventi rancorosi di molti forumisti che erano stati, all'inizio molto gentili con Berlusconi (vediamo come lavora, prima di dare giudizi) mentre non hanno mai perdonato niente alla sinistra.
Io sono convinto che se si fosse andati in campagna elettorale mentre eravamo nell'occhio del ciclone della speculazione internazionale con la bomba Grecia pronta ad esplodere ci saremmo trovato con lo spread a 1000 iniziando le procedure per il default. Anche non aver approfittato di quella situazione per fini elettoralistici è stato visto come un atto negativo dai soliti anti Pd a prescindere.
Insomma ritengo che la sinistra italiana abbia commesso moltissimi errori ma sottolinearli abbia un senso costruttivo (per il Paese) solo se si riconoscono i suoi meriti. Il livore critico è solo un residuo umorale da parte di chi magari in passato si è sentito offeso o discriminato perché al liceo non apparteneva al club giusto e non rimediava la gnocca perché non di sinistra. :lol:
Me ne importo
Avatar utente
tasteclimber
Messaggi: 10951
Iscritto il: 06 giu 2007 13:24
Località: Milano

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tasteclimber » 06 mar 2013 15:11

beluga ha scritto: Il livore critico è solo un residuo umorale da parte di chi magari in passato si è sentito offeso o discriminato perché al liceo non apparteneva al club giusto e non rimediava la gnocca perché non di sinistra. :lol:


Ah. Funzionava così a Roma? :roll:
CHI BANNA CIRO HA LE CORNA

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti