GELATO A ROMA E PROVINCIA

Dove bere un ottimo caffè? Dove trovare un buon panino all'ora di pranzo o dove poter sorseggiare un aperitivo che non deluda? Qui potrete segnalare gli indirizzi giusti.
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10554
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Messaggioda alexer3b » 16 set 2008 11:25

armaduke ha scritto:il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti

E bravo 'o zingaro ! :D

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Simopride
Messaggi: 203
Iscritto il: 08 giu 2007 14:05

Messaggioda Simopride » 16 set 2008 12:20

vedi.....c'è sempre da imparare dalla vita !!

Non lo sapevo !

Grazie

S.
tahan
Messaggi: 18
Iscritto il: 04 ott 2007 10:34

Messaggioda tahan » 18 set 2008 23:24

allora sono tornato da il mio gelato naturale e mentre mi mangiavo la mia piccola coppetta da euro 3,70 (!!!!!!) è entrato un signore molto gentile ed educato dicendo che era la prima volta che prendeva il gelato lì e siccome ne aveva sentito parlare bene aveva deciso di deviare la sua strada per andare a provarlo: gli chiede la coppetta piccola senza battere ciglio sul prezzo, quando alla sua richiesta della crema il proprietario (non so il suo nome), gli dice che però costava 50 euro al kg e quindi veniva di più, lui molto garbatamente e pacatamente gli fa notare che forse era un po' esagerato e qualsiasi uova bio potesse usare non giustificavano quella esagerazione di prezzo...in fondo la crema (senza l'aceto balsamico) è fatta di latte uova e zucchero. A quel punto il nostro "caro" amico gelatiere è uscito fuori di testa ed ha dato prova del meglio di se. Ha cominciato ad inveire contro quel signore dicendo che lui non capiva niente perchè mangiando gelati meno costosi era assuefatto a quei saporacci per cui non era in grado di sentire la differenza con i suoi gusti a quel punto il signore sempre molto garbatamente e con estrema calma gli fa notare che forse i gelati della fata, del settimo gelo, di Torcè, dei Gracchi, (menzionandoli tutti) non erano proprio così schifosi e non avevano proprio un saporaccio, a quel punto il nostro "caro" dice che proprio quelli fanno tutti schifo che avevano successo solo perchè erano stati protagonisti di programmi televisivi e che solo lui faceva IL VERO gelato artigianale e che quindi il signore non capiva niente. A quel punto il signore in questione, forse stufo di quasi un quarto d'ora di insulti, decide di non prendere più il gelato e sempre molto educatamente saluta e se ne và, seguito dalla voce sempre più isterica del gelatiere (anzi direi gelataio)
il quale gli inveiva contro che tanto comunque ad uno come lui il gelato non glielo avrebbe dato comunque :shock: :shock: Io ho finito il mio gelato e sconcertato esco dal negozio giurando che non ci sarei mai più rientrato. Ragazzi ho assistito ad una scena di follia pura, questo sarebbe il simpatico proprietario? Non ho mai sentito gli altri gelatieri (proprio quelli a cui lui si riferiva) parlare male di un loro collega, anzi addirittura i signori del Settimo gelo consigliano di andare a provare anche gli altri gelati perchè molto buoni, non ho mai sentito gli altri gelatieri dare dell'incompetente ad una persona che tra l'altro veniva per la prima volta, non ho mai visto tanta arroganza e soprattutto presunzione (addirittura più di Torcè, che almeno è educato) nell'esaltare il suo e screditare gli altri, di solito chi fa così non è proprio sicuro del suo prodotto e deve cercare degli espedienti per convincere. Penso che in una attività commerciale la comunicativa e la simpatia siano degli elementi molto importanti, se mancano anzi se sono sostituiti dalla maleducazione, allora preferisco un prodotto un tantino inferiore ma uscire dal negozio con la mente serena ed il sorriso sulle labbra :D :D :D
tahan
sottozero
Messaggi: 11
Iscritto il: 30 ago 2007 15:28

Messaggioda sottozero » 19 set 2008 12:49

(il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti)
mi dispiace,come al solito,fare il guastafeste,ma il gelato alto è sì realizzabile tramite l'abbattitore,ma se non contenesse alcuni tipi di stabilizzanti(gomme di solito),dopo alcune ore smonterebbe comunque;dentro la vetrina le temperature non sono omogenee quindi se il gelato deve essere cremoso nella parte bassa della vaschetta(generalmente -14/15C°)non poterebbe essere altrimenti in quella alta(circa-12/13C°)
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10554
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Messaggioda alexer3b » 19 set 2008 13:01

sottozero ha scritto:(il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti)
mi dispiace,come al solito,fare il guastafeste,ma il gelato alto è sì realizzabile tramite l'abbattitore,ma se non contenesse alcuni tipi di stabilizzanti(gomme di solito),dopo alcune ore smonterebbe comunque;dentro la vetrina le temperature non sono omogenee quindi se il gelato deve essere cremoso nella parte bassa della vaschetta(generalmente -14/15C°)non poterebbe essere altrimenti in quella alta(circa-12/13C°)

Riportando il discorso a Greed non capisco come si faccia a parlare di "gelato alto" ... la prossima volta faccio una foto e vediamo quanto è alto. Per Simo : hai mai visto i gelati di Blue Ice ? Quelli sono alti e non c'è assolutamente paragone con Greed ...

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
jbg
Messaggi: 1924
Iscritto il: 06 giu 2007 14:53
Località: Roma

Messaggioda jbg » 19 set 2008 13:31

alexer3b ha scritto:
sottozero ha scritto:
(il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti)

mi dispiace,come al solito,fare il guastafeste,ma il gelato alto è sì realizzabile tramite l'abbattitore,ma se non contenesse alcuni tipi di stabilizzanti(gomme di solito),dopo alcune ore smonterebbe comunque;dentro la vetrina le temperature non sono omogenee quindi se il gelato deve essere cremoso nella parte bassa della vaschetta(generalmente -14/15C°)non poterebbe essere altrimenti in quella alta(circa-12/13C°)

Riportando il discorso a Greed non capisco come si faccia a parlare di "gelato alto" ... la prossima volta faccio una foto e vediamo quanto è alto. Per Simo : hai mai visto i gelati di Blue Ice ? Quelli sono alti e non c'è assolutamente paragone con Greed ...

Alex


Quoto, bisogna capirsi con i termini.
Il problema non è che il gelato sporga di qualche centimetro dalla vaschetta, il problema è quando troviamo gelaterie, ad esempio blue ice ma non solo, dove usano vaschette della profondità di 6/7 cm con il gelato che "cresce" oltre la vaschetta di 15/20 cm.
In questo caso non c'è altra possibilità di tenerlo "in piedi" che usare grosse quantità di stabilizzanti come dice sottozero.

Ultima annotazione blue ice sta testando un'altra catena parallela, i colori sono sempre giallo e blu e il gelato è sempre lo stesso ma sono certo, e lo saranno anche loro, che qualcuno troverà delle differenze. :wink:
mariasole
Messaggi: 18
Iscritto il: 16 set 2008 14:49

Re: GELATO A ROMA

Messaggioda mariasole » 19 set 2008 15:00

gius53 ha scritto:Ciao,
per non perdere tutte le giuste informazioni sui più interessanti ritrovi di Roma riapriamo questo argomento ?

anch'io ho provato quello della balduina ma è veramente troppo caro:60 euro al kg!
Simopride
Messaggi: 203
Iscritto il: 08 giu 2007 14:05

Messaggioda Simopride » 19 set 2008 16:41

alexer3b ha scritto:
sottozero ha scritto:(il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti)
mi dispiace,come al solito,fare il guastafeste,ma il gelato alto è sì realizzabile tramite l'abbattitore,ma se non contenesse alcuni tipi di stabilizzanti(gomme di solito),dopo alcune ore smonterebbe comunque;dentro la vetrina le temperature non sono omogenee quindi se il gelato deve essere cremoso nella parte bassa della vaschetta(generalmente -14/15C°)non poterebbe essere altrimenti in quella alta(circa-12/13C°)

Riportando il discorso a Greed non capisco come si faccia a parlare di "gelato alto" ... la prossima volta faccio una foto e vediamo quanto è alto. Per Simo : hai mai visto i gelati di Blue Ice ? Quelli sono alti e non c'è assolutamente paragone con Greed ...

Alex

Non li ho mai visti.......e non ci tengo proprio :P :P
la prossima volta entro da greed e lo mangio !!!che è meglio !!!

ciao

Simo
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10554
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Messaggioda alexer3b » 19 set 2008 17:17

Simopride ha scritto:
alexer3b ha scritto:
sottozero ha scritto:(il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti)
mi dispiace,come al solito,fare il guastafeste,ma il gelato alto è sì realizzabile tramite l'abbattitore,ma se non contenesse alcuni tipi di stabilizzanti(gomme di solito),dopo alcune ore smonterebbe comunque;dentro la vetrina le temperature non sono omogenee quindi se il gelato deve essere cremoso nella parte bassa della vaschetta(generalmente -14/15C°)non poterebbe essere altrimenti in quella alta(circa-12/13C°)

Riportando il discorso a Greed non capisco come si faccia a parlare di "gelato alto" ... la prossima volta faccio una foto e vediamo quanto è alto. Per Simo : hai mai visto i gelati di Blue Ice ? Quelli sono alti e non c'è assolutamente paragone con Greed ...

Alex

Non li ho mai visti.......e non ci tengo proprio :P :P
la prossima volta entro da greed e lo mangio !!!che è meglio !!!

ciao

Simo

Vai vai ! Poi oh , ti può anche non piacere ma di Dario sono sicuro avendo visto come lavora e con che prodotti lavora ... :wink:

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
marcorandy
Messaggi: 115
Iscritto il: 06 giu 2007 15:05
Località: roma ex pasty

Messaggioda marcorandy » 20 set 2008 09:33

tahan ha scritto:allora sono tornato da il mio gelato naturale e mentre mi mangiavo la mia piccola coppetta da euro 3,70 (!!!!!!) è entrato un signore molto gentile ed educato dicendo che era la prima volta che prendeva il gelato lì e siccome ne aveva sentito parlare bene aveva deciso di deviare la sua strada per andare a provarlo: gli chiede la coppetta piccola senza battere ciglio sul prezzo, quando alla sua richiesta della crema il proprietario (non so il suo nome), gli dice che però costava 50 euro al kg e quindi veniva di più, lui molto garbatamente e pacatamente gli fa notare che forse era un po' esagerato e qualsiasi uova bio potesse usare non giustificavano quella esagerazione di prezzo...in fondo la crema (senza l'aceto balsamico) è fatta di latte uova e zucchero. A quel punto il nostro "caro" amico gelatiere è uscito fuori di testa ed ha dato prova del meglio di se. Ha cominciato ad inveire contro quel signore dicendo che lui non capiva niente perchè mangiando gelati meno costosi era assuefatto a quei saporacci per cui non era in grado di sentire la differenza con i suoi gusti a quel punto il signore sempre molto garbatamente e con estrema calma gli fa notare che forse i gelati della fata, del settimo gelo, di Torcè, dei Gracchi, (menzionandoli tutti) non erano proprio così schifosi e non avevano proprio un saporaccio, a quel punto il nostro "caro" dice che proprio quelli fanno tutti schifo che avevano successo solo perchè erano stati protagonisti di programmi televisivi e che solo lui faceva IL VERO gelato artigianale e che quindi il signore non capiva niente. A quel punto il signore in questione, forse stufo di quasi un quarto d'ora di insulti, decide di non prendere più il gelato e sempre molto educatamente saluta e se ne và, seguito dalla voce sempre più isterica del gelatiere (anzi direi gelataio)
il quale gli inveiva contro che tanto comunque ad uno come lui il gelato non glielo avrebbe dato comunque :shock: :shock: Io ho finito il mio gelato e sconcertato esco dal negozio giurando che non ci sarei mai più rientrato. Ragazzi ho assistito ad una scena di follia pura, questo sarebbe il simpatico proprietario? Non ho mai sentito gli altri gelatieri (proprio quelli a cui lui si riferiva) parlare male di un loro collega, anzi addirittura i signori del Settimo gelo consigliano di andare a provare anche gli altri gelati perchè molto buoni, non ho mai sentito gli altri gelatieri dare dell'incompetente ad una persona che tra l'altro veniva per la prima volta, non ho mai visto tanta arroganza e soprattutto presunzione (addirittura più di Torcè, che almeno è educato) nell'esaltare il suo e screditare gli altri, di solito chi fa così non è proprio sicuro del suo prodotto e deve cercare degli espedienti per convincere. Penso che in una attività commerciale la comunicativa e la simpatia siano degli elementi molto importanti, se mancano anzi se sono sostituiti dalla maleducazione, allora preferisco un prodotto un tantino inferiore ma uscire dal negozio con la mente serena ed il sorriso sulle labbra :D :D :D





possibile che in qualunque discorso tu affronti c'è sempre la lode a settimo gelo e l'insulto a Torcè

credo che proprio che tu sia parente di qualcuno del settimo gelo e odi gli altri che vi hanno rubato tanti bei clienti.

senza interrogarti sul fatto di come sia calata la qualità dopo i primi anni solamente perchè comunque era la gelateria più buona in circolazione,

adesso con tutta questa bella concorrenza bisogna rialzare la qualità e costa parecchio e soprattutto è difficile riprendersi la clientela che è andata via
passa il tempo cambiano i forum...
orson
Messaggi: 527
Iscritto il: 08 giu 2007 21:48

Messaggioda orson » 21 set 2008 10:31

Senza entrare nella polemica su gentilezza o simpatia dei produttori, volevo solo raccontare di una degustazione alla cieca di crema, nocciola e cioccolato, comprati dal Mio gelato Naturale, da Torcé e dal Settimo Gelo.
8 le persone coinvolte, di diverse età, sesso e "esperienza"
In tutti i casi il gelato de Il Mio gelato naturale è risultato superiore nel giudizio medio, in modo molto netto per il cioccolato, abbastanza netto per la crema e solo di misura per la nocciola. Secondo sempre Torcé, mentre il Settimo Gelo era molto distanziato (sinceramente il confronto del gusto cioccolato era imbarazzante...)
Naturalmente la valenza scientifica del tutto è prossima allo zero, ma mi sembrava in topic e ve l'ho riportato.

Per i più attenti al rapporto qualità/prezzo segnalo che il gelato di Torcé costa meno di quello del Settimo Gelo e, come detto innumerevoli volte, molto meno di quello del Mio Gelato Naturale
Avatar utente
esaù
Messaggi: 1958
Iscritto il: 11 apr 2008 13:01
Località: Roma

Messaggioda esaù » 22 set 2008 14:10

orson ha scritto:Senza entrare nella polemica su gentilezza o simpatia dei produttori, volevo solo raccontare di una degustazione alla cieca di crema, nocciola e cioccolato, comprati dal Mio gelato Naturale, da Torcé e dal Settimo Gelo.
8 le persone coinvolte, di diverse età, sesso e "esperienza"
In tutti i casi il gelato de Il Mio gelato naturale è risultato superiore nel giudizio medio, in modo molto netto per il cioccolato, abbastanza netto per la crema e solo di misura per la nocciola. Secondo sempre Torcé, mentre il Settimo Gelo era molto distanziato (sinceramente il confronto del gusto cioccolato era imbarazzante...)
Naturalmente la valenza scientifica del tutto è prossima allo zero, ma mi sembrava in topic e ve l'ho riportato.

Per i più attenti al rapporto qualità/prezzo segnalo che il gelato di Torcé costa meno di quello del Settimo Gelo e, come detto innumerevoli volte, molto meno di quello del Mio Gelato Naturale


mancano Gelateria dei Gracchi e Fior di Luna che, a mio avviso, sono superiori ai tre della degustazione alla cieca
Esaù fu il primo gourmet della storia: ha venduto la primogenitura per un piatto di lenticchie

Ogni cosa, per quanto è in sé, si sforza di perseverare nel suo essere (Baruch Spinoza)
orson
Messaggi: 527
Iscritto il: 08 giu 2007 21:48

Messaggioda orson » 22 set 2008 19:07

esaù ha scritto:[

mancano Gelateria dei Gracchi e Fior di Luna che, a mio avviso, sono superiori ai tre della degustazione alla cieca


fior di Luna non lo conosco, mentre sulla superiorità della Gelateria dei Gracchi non sono d'accordo (almeno per il Mio Gelato Naturale e Torcé).
Comunque procederò ad altre prove bendate (è stato divertente e, a riprova di un post di qualche tempo fa, sul cioccolato la riconoscibilità era tutt'altro che complessa), includendo anche loro e altri (magari Fata Morgana o S. Crispino)
tahan
Messaggi: 18
Iscritto il: 04 ott 2007 10:34

Messaggioda tahan » 23 set 2008 11:33

marcorandy ha scritto:
tahan ha scritto:allora sono tornato da il mio gelato naturale e mentre mi mangiavo la mia piccola coppetta da euro 3,70 (!!!!!!) è entrato un signore molto gentile ed educato dicendo che era la prima volta che prendeva il gelato lì e siccome ne aveva sentito parlare bene aveva deciso di deviare la sua strada per andare a provarlo: gli chiede la coppetta piccola senza battere ciglio sul prezzo, quando alla sua richiesta della crema il proprietario (non so il suo nome), gli dice che però costava 50 euro al kg e quindi veniva di più, lui molto garbatamente e pacatamente gli fa notare che forse era un po' esagerato e qualsiasi uova bio potesse usare non giustificavano quella esagerazione di prezzo...in fondo la crema (senza l'aceto balsamico) è fatta di latte uova e zucchero. A quel punto il nostro "caro" amico gelatiere è uscito fuori di testa ed ha dato prova del meglio di se. Ha cominciato ad inveire contro quel signore dicendo che lui non capiva niente perchè mangiando gelati meno costosi era assuefatto a quei saporacci per cui non era in grado di sentire la differenza con i suoi gusti a quel punto il signore sempre molto garbatamente e con estrema calma gli fa notare che forse i gelati della fata, del settimo gelo, di Torcè, dei Gracchi, (menzionandoli tutti) non erano proprio così schifosi e non avevano proprio un saporaccio, a quel punto il nostro "caro" dice che proprio quelli fanno tutti schifo che avevano successo solo perchè erano stati protagonisti di programmi televisivi e che solo lui faceva IL VERO gelato artigianale e che quindi il signore non capiva niente. A quel punto il signore in questione, forse stufo di quasi un quarto d'ora di insulti, decide di non prendere più il gelato e sempre molto educatamente saluta e se ne và, seguito dalla voce sempre più isterica del gelatiere (anzi direi gelataio)
il quale gli inveiva contro che tanto comunque ad uno come lui il gelato non glielo avrebbe dato comunque :shock: :shock: Io ho finito il mio gelato e sconcertato esco dal negozio giurando che non ci sarei mai più rientrato. Ragazzi ho assistito ad una scena di follia pura, questo sarebbe il simpatico proprietario? Non ho mai sentito gli altri gelatieri (proprio quelli a cui lui si riferiva) parlare male di un loro collega, anzi addirittura i signori del Settimo gelo consigliano di andare a provare anche gli altri gelati perchè molto buoni, non ho mai sentito gli altri gelatieri dare dell'incompetente ad una persona che tra l'altro veniva per la prima volta, non ho mai visto tanta arroganza e soprattutto presunzione (addirittura più di Torcè, che almeno è educato) nell'esaltare il suo e screditare gli altri, di solito chi fa così non è proprio sicuro del suo prodotto e deve cercare degli espedienti per convincere. Penso che in una attività commerciale la comunicativa e la simpatia siano degli elementi molto importanti, se mancano anzi se sono sostituiti dalla maleducazione, allora preferisco un prodotto un tantino inferiore ma uscire dal negozio con la mente serena ed il sorriso sulle labbra :D :D :D





possibile che in qualunque discorso tu affronti c'è sempre la lode a settimo gelo e l'insulto a Torcè

credo che proprio che tu sia parente di qualcuno del settimo gelo e odi gli altri che vi hanno rubato tanti bei clienti.

senza interrogarti sul fatto di come sia calata la qualità dopo i primi anni solamente perchè comunque era la gelateria più buona in circolazione,

adesso con tutta questa bella concorrenza bisogna rialzare la qualità e costa parecchio e soprattutto è difficile riprendersi la clientela che è andata via


Marcorandy Marcorandy che fai passi la palla e dici quello che ti avevo detto in qualche risposta passata? Ma sai leggere quello che scrivo o lo devi interpretare come meglio ti conviene? Che ci sia la lode al settimo gelo non ci vedo niente di male dal momento che a me piace molto e alcuni di voi si sono accaniti tanto a denigrarli forse anche in modo esagerato tanto da lasciar adito a leciti sospetti, non mi sembra che abbia mai fatto insulti a torcè anzi ho detto anche che insieme alla fata, al settimo gelo, ai gracchi, a mela e cannella, non ha nulla a che invidiare al mio gelato naturale e che parliamo di grandi artigiani TUTTI. Non ammetto la maleducazione ed il parlare male degli altri come fa il mio gelato naturale, ho detto che torcè è presuntuoso in quanto si loda e si sbroda in continuazione e lo confermo ma ho detto anche che è educato e non mi pare che l'abbia insultato. Che i signori del settimo gelo consiglino a chi glielo domanda anche altre gelaterie dicendo che sono molto buone da assere provate (tutte quelle citate) per me è sinonimo di grande professionalità e non certo di paura di vedere scappare i clienti.
tahan
tahan
Messaggi: 18
Iscritto il: 04 ott 2007 10:34

Messaggioda tahan » 23 set 2008 11:46

tahan ha scritto:
marcorandy ha scritto:
tahan ha scritto:allora sono tornato da il mio gelato naturale e mentre mi mangiavo la mia piccola coppetta da euro 3,70 (!!!!!!) è entrato un signore molto gentile ed educato dicendo che era la prima volta che prendeva il gelato lì e siccome ne aveva sentito parlare bene aveva deciso di deviare la sua strada per andare a provarlo: gli chiede la coppetta piccola senza battere ciglio sul prezzo, quando alla sua richiesta della crema il proprietario (non so il suo nome), gli dice che però costava 50 euro al kg e quindi veniva di più, lui molto garbatamente e pacatamente gli fa notare che forse era un po' esagerato e qualsiasi uova bio potesse usare non giustificavano quella esagerazione di prezzo...in fondo la crema (senza l'aceto balsamico) è fatta di latte uova e zucchero. A quel punto il nostro "caro" amico gelatiere è uscito fuori di testa ed ha dato prova del meglio di se. Ha cominciato ad inveire contro quel signore dicendo che lui non capiva niente perchè mangiando gelati meno costosi era assuefatto a quei saporacci per cui non era in grado di sentire la differenza con i suoi gusti a quel punto il signore sempre molto garbatamente e con estrema calma gli fa notare che forse i gelati della fata, del settimo gelo, di Torcè, dei Gracchi, (menzionandoli tutti) non erano proprio così schifosi e non avevano proprio un saporaccio, a quel punto il nostro "caro" dice che proprio quelli fanno tutti schifo che avevano successo solo perchè erano stati protagonisti di programmi televisivi e che solo lui faceva IL VERO gelato artigianale e che quindi il signore non capiva niente. A quel punto il signore in questione, forse stufo di quasi un quarto d'ora di insulti, decide di non prendere più il gelato e sempre molto educatamente saluta e se ne và, seguito dalla voce sempre più isterica del gelatiere (anzi direi gelataio)
il quale gli inveiva contro che tanto comunque ad uno come lui il gelato non glielo avrebbe dato comunque :shock: :shock: Io ho finito il mio gelato e sconcertato esco dal negozio giurando che non ci sarei mai più rientrato. Ragazzi ho assistito ad una scena di follia pura, questo sarebbe il simpatico proprietario? Non ho mai sentito gli altri gelatieri (proprio quelli a cui lui si riferiva) parlare male di un loro collega, anzi addirittura i signori del Settimo gelo consigliano di andare a provare anche gli altri gelati perchè molto buoni, non ho mai sentito gli altri gelatieri dare dell'incompetente ad una persona che tra l'altro veniva per la prima volta, non ho mai visto tanta arroganza e soprattutto presunzione (addirittura più di Torcè, che almeno è educato) nell'esaltare il suo e screditare gli altri, di solito chi fa così non è proprio sicuro del suo prodotto e deve cercare degli espedienti per convincere. Penso che in una attività commerciale la comunicativa e la simpatia siano degli elementi molto importanti, se mancano anzi se sono sostituiti dalla maleducazione, allora preferisco un prodotto un tantino inferiore ma uscire dal negozio con la mente serena ed il sorriso sulle labbra :D :D :D





possibile che in qualunque discorso tu affronti c'è sempre la lode a settimo gelo e l'insulto a Torcè

credo che proprio che tu sia parente di qualcuno del settimo gelo e odi gli altri che vi hanno rubato tanti bei clienti.

senza interrogarti sul fatto di come sia calata la qualità dopo i primi anni solamente perchè comunque era la gelateria più buona in circolazione,

adesso con tutta questa bella concorrenza bisogna rialzare la qualità e costa parecchio e soprattutto è difficile riprendersi la clientela che è andata via


Marcorandy Marcorandy che fai passi la palla e dici quello che ti avevo detto in qualche risposta passata? Ma sai leggere quello che scrivo o lo devi interpretare come meglio ti conviene? Che ci sia la lode al settimo gelo non ci vedo niente di male dal momento che a me piace molto e alcuni di voi si sono accaniti tanto a denigrarli forse anche in modo esagerato tanto da lasciar adito a leciti sospetti, non mi sembra che abbia mai fatto insulti a torcè anzi ho detto anche che insieme alla fata, al settimo gelo, ai gracchi, a mela e cannella, non ha nulla a che invidiare al mio gelato naturale e che parliamo di grandi artigiani TUTTI. Non ammetto la maleducazione ed il parlare male degli altri come fa il mio gelato naturale, ho detto che torcè è presuntuoso in quanto si loda e si sbroda in continuazione e lo confermo ma ho detto anche che è educato e non mi pare che l'abbia insultato. Che i signori del settimo gelo consiglino a chi glielo domanda anche altre gelaterie dicendo che sono molto buone da assere provate (tutte quelle citate) per me è sinonimo di grande professionalità e non certo di paura di vedere scappare i clienti.



Non penso come dici tu che la qualità, nel corso degli anni, sia calata anzi penso addirittura che alcuni gusti si siano raffinati e migliorati, vuoi un es?
il passito di pantelleria, la mandorla, la nocciola, la stracciatella, il barolo con le prugne...se mai è aumentata la concorrenza, mentre prima il confronto era solo con san crispino dove il settimo gelo in gran parte risultava essere migliore ora il paragone è anche con chi fa degli ottimi gelati seri e chi li fa con effetti speciali.
tahan
armaduke
Messaggi: 5
Iscritto il: 21 ago 2007 13:03

Messaggioda armaduke » 24 set 2008 18:03

sottozero ha scritto:(il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti)
mi dispiace,come al solito,fare il guastafeste,ma il gelato alto è sì realizzabile tramite l'abbattitore,ma se non contenesse alcuni tipi di stabilizzanti(gomme di solito),dopo alcune ore smonterebbe comunque;dentro la vetrina le temperature non sono omogenee quindi se il gelato deve essere cremoso nella parte bassa della vaschetta(generalmente -14/15C°)non poterebbe essere altrimenti in quella alta(circa-12/13C°)


grazie per l'appunto......quel che dici e' verissimo ma e' altrettanto vero che ci sono vetrine eccellenti che evitano "l'eccesso" di stabilizzanti.......il mio era piu' un aiuto a capire che il vero gelato artigianale e il gelato realizzato con preparati industriali non si riconoscono per la forma in vetrina altrimenti si rischia di affibbiare l'etichetta di finto a tutti i gelati "strabordanti"
sottozero
Messaggi: 11
Iscritto il: 30 ago 2007 15:28

Messaggioda sottozero » 25 set 2008 08:01

verissimo!anzi da voi paradossalmente mi sembra di notare una mancanza di molti semilavorati commercializzati in italia.L'utilizzo degli stabilizzanti attualmente è sempre necessario però data la lista dei gusti che riportate mi sembra di capire che c'è comunque una ricerca di abbinamenti/accostamenti che sono prerogative in genere di chi vuol far bene il proprio lavoro.Mi sembra però di notare scarsa critica nei confronti d tutte le gelaterie:il gelatiere,come lo chef o un pasticcere propone un suo prodotto che può piacere più o meno,non vedo perchè questo astio fra di voi.
P.S.Però la crema a 60 €/kg se la mangia lui
Avatar utente
Daniela
Messaggi: 7849
Iscritto il: 25 giu 2007 08:20
Località: Montesacro - Roma
Contatta:

Messaggioda Daniela » 25 set 2008 08:14

orson ha scritto:
esaù ha scritto:[

mancano Gelateria dei Gracchi e Fior di Luna che, a mio avviso, sono superiori ai tre della degustazione alla cieca


fior di Luna non lo conosco, mentre sulla superiorità della Gelateria dei Gracchi non sono d'accordo (almeno per il Mio Gelato Naturale e Torcé).
Comunque procederò ad altre prove bendate (è stato divertente e, a riprova di un post di qualche tempo fa, sul cioccolato la riconoscibilità era tutt'altro che complessa), includendo anche loro e altri (magari Fata Morgana o S. Crispino)


La prossima volta metteteci anche Gori in piazza Menenio Agrippa 8/b :)

ah! e invitatemi!!! :D :P :D :P


PS: però il confronto sul cioccolato non può essere fatto così "a caso", ci sono molti fattori come la percentuale di cacao, il cioccolato utilizzato, la provenienza. Forse è il confronto più difficile nel senso che è facile sbagliare. O li provi tutti o fai il confronto su tipologie simili (o magari avete fatto così e non l'ho capito io)

PPSS: non avete confrontato il pistacchio?


Ripeto: chiamatemi!!!!!!!!!!!!! :roll: :D :D :D :D :D :lol: :lol: :lol: :lol:
Voglio aprire un bistrot a via Isonzo e chiamarlo Bistronzo (Redisasso, 30/5/2008 ore 13,24)

http://senzapanna.blogspot.com
Avatar utente
Daniela
Messaggi: 7849
Iscritto il: 25 giu 2007 08:20
Località: Montesacro - Roma
Contatta:

Messaggioda Daniela » 25 set 2008 08:16

alexer3b ha scritto:
sottozero ha scritto:(il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti)
mi dispiace,come al solito,fare il guastafeste,ma il gelato alto è sì realizzabile tramite l'abbattitore,ma se non contenesse alcuni tipi di stabilizzanti(gomme di solito),dopo alcune ore smonterebbe comunque;dentro la vetrina le temperature non sono omogenee quindi se il gelato deve essere cremoso nella parte bassa della vaschetta(generalmente -14/15C°)non poterebbe essere altrimenti in quella alta(circa-12/13C°)

Riportando il discorso a Greed non capisco come si faccia a parlare di "gelato alto" ... la prossima volta faccio una foto e vediamo quanto è alto. Per Simo : hai mai visto i gelati di Blue Ice ? Quelli sono alti e non c'è assolutamente paragone con Greed ...

Alex


prezzolato!!!!!!!!!!!!!!!!! :lol: :D :D :D :D

PS: abbiamo una visita da Greed prenotata, ricordi?

E mi devi far assaggiare il "pracchio" ahahahahahh!!! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :D :D :D :D
Voglio aprire un bistrot a via Isonzo e chiamarlo Bistronzo (Redisasso, 30/5/2008 ore 13,24)

http://senzapanna.blogspot.com
ginko
Messaggi: 25
Iscritto il: 07 giu 2007 20:08

Messaggioda ginko » 25 set 2008 18:54

armaduke ha scritto:
sottozero ha scritto:(il gelato che "fuoriesce" e' realizzabile grazie all'abbattitore di temperatura.....viene utilizzato dopo aver mantecato il gelato e per evitare che "smonti" in vetrina......niente a che vedere con gli ingredienti)
mi dispiace,come al solito,fare il guastafeste,ma il gelato alto è sì realizzabile tramite l'abbattitore,ma se non contenesse alcuni tipi di stabilizzanti(gomme di solito),dopo alcune ore smonterebbe comunque;dentro la vetrina le temperature non sono omogenee quindi se il gelato deve essere cremoso nella parte bassa della vaschetta(generalmente -14/15C°)non poterebbe essere altrimenti in quella alta(circa-12/13C°)

grazie per l'appunto......quel che dici e' verissimo ma e' altrettanto vero che ci sono vetrine eccellenti che evitano "l'eccesso" di stabilizzanti.......il+mio+era+piu'+un+aiuto+a+capire+che+il+vero+gelato+artigianale+e+il+gelato+realizzato+con+preparati+industriali+non+si+riconoscono+per+la+forma+in+vetrina+altrimenti+si+rischia+di+affibbiare+l'etichetta+di+finto+a+tutti+i+gelati+"strabordanti"
++
Piccolo+contributo+solo+per+chiarezza:+secondo+la+legge+italiana+il+gelato+è+artigianale+solo+quando+colui+che+lo+produce+è+un+artigiano.+Quindi+se+si+produce+gelato+in+un+bar+con+licenza+di+commercio+quel+gelato+non+potrà+avere+l'egida+di+"artigianale".+Questa+è+solo+una+distinzione+burocratica.+
sempre+per+chiarire+un+pò+parliamo+di+struttura+del+gelato.+Quelli+che+definite+"strabordanti"+oppure+"gonfioni"+(come+li+chiamano+i+miei+amici+Cip+e+Ciop+che+saluto...)+sono+prodotti+con+basi+in+polvere+in+cui+unire+solo+latte+o+acqua+e+zucchero.+L'industria+ha+strutturato+questa+base+partendo+dal+esempio+della+panna+montata.++la+panna++è+un'emulsione+di+grasso+e+acqua+tenuta+insieme+da+proteine+(fosfolipidi).+Attraverso+lo+sbattimento+si+riesce+a+far+avvolgere+dal+grasso+le+molecole+d'aria+e,+trattenendole+con+la+temperatura,+creare+una+schiuma+stabile.+La+regola+è+questa:+acqua,+grasso+,+emulsionante.+In+effetti+si+può+montare+qualsiasi+cosa+abbia+le+tre+voci+e+con+il+grasso+fra+il+30+e+il+35+%+(cioccolato,+formaggi,+frutta+secca....).+Nelle+basi+è+presente+un+emulsionante+più+"gelificante"+come+il+mono+e+digliceride+(grasso+sintetico+predigerito)+con+una+grande+capacità+di+disperdere+il+grasso+in+acqua.+l'azione+legante+è+affidata+al+carbossimetilcellulosa+prodotta+facendo+reagire+la+cellulosa+con+soda+caustica+e+acido.+È+un+potente+colloide+e+crea+dei+film+resistenti+che+stabilizzano+la+miscela+per+questo+definito+"collante".+Questo+è+lo+strabordante,+una+schiuma+fredda+capace+di+tenersi+su+anche+a+temperature+vicine+allo+0.+Il+sapore+è+affidato+all'aromatizzazione+sintetica+e+...parlare+di+colore+mi+sembra+inutile.+
altro+discorso+è+il+gelatiere+che+presenta+i+suoi+gelati+strabordanti+non+usando+la+base+industriale.+La+tenuta+in+vetrina+è+molto+minore,+3-4+ore+anche+con+la+miglior+vetrina+che+esiste+in+commercio.+Quindi+si+cambia+vaschetta+e+l'indomani+si+fa+scongelare+per+rimantecarla.+La+carica+batterica+schizza+all'inverosimile+!!!++in+realtà,+fra+le+due+oscenità,+preferisco+la+prima.
Saluti+++
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10554
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Messaggioda alexer3b » 25 set 2008 19:01

Un meno ogni tanto no ?!? :D

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
orson
Messaggi: 527
Iscritto il: 08 giu 2007 21:48

Messaggioda orson » 25 set 2008 19:42

Daniela ha scritto:La prossima volta metteteci anche Gori in piazza Menenio Agrippa 8/b :)

ah! e invitatemi!!! :D :P :D :P


PS: però il confronto sul cioccolato non può essere fatto così "a caso", ci sono molti fattori come la percentuale di cacao, il cioccolato utilizzato, la provenienza. Forse è il confronto più difficile nel senso che è facile sbagliare. O li provi tutti o fai il confronto su tipologie simili (o magari avete fatto così e non l'ho capito io)

PPSS: non avete confrontato il pistacchio?


Ripeto: chiamatemi!!!!!!!!!!!!! :roll: :D :D :D :D :D :lol: :lol: :lol: :lol:


Il confronto sul cioccolato è stato fatto nel solo modo possibile quel giorno.
Il mio gelato naturale ne fa solo un tipo, che cambia ogni volta, ed è un blend di Amedei e Domori ; Torcé aveva vari cru Domori e ho scelto il Carenero Superior (che è quello che preferisco); Settimo Gelo aveva un solo cioccolato (non so quale fosse la base, ma non era lontanamente paragonabile agli altri due)

Sul pistacchio: ho evitato di compararlo perché quello del Mio Gelato Naturale provato recentemente era talmente buono che credo sarebbe stato difficile che ci fosse gara. Stessa scelta per la stracciatella (un gusto altrove quasi sempre da evitare) e caffé (che di solito non prendo)
gelomatto
Messaggi: 1
Iscritto il: 03 ott 2008 18:08

via pereira

Messaggioda gelomatto » 03 ott 2008 18:16

Ciao a tutti, sono nuovo di questo blog, ma vi seguo da tempo. Mi sono iscritto solo per dare il mio commento sulla gelateria di via pereira.
Io credo che il proprietario sia un disturbato mentale!
Sono andato giorni fa a trovarlo per assaggiare i suoi gelati ed appena ho fatto un cenno al prezzo, veramente speciale, della sua crema, che ha cominciato ad insultarmi, dicendo che io ero abituato a gelati da quattro soldi, che lui il gelato non lo faceva per quelli come me, ecc., ecc.

Nonostante abbia cercato di buttarla sull'ironia e di superare questi suoi gratuiti (almeno questi) apprezzamenti, alla fine ho deciso di andarmene.

Fare bene degli ottimi gelati è una gran cosa, ma avere un minimo di educazione è un prerequisito necessario!

Ciao
Ultra Marzia
Messaggi: 3465
Iscritto il: 06 giu 2007 14:31
Località: roma
Contatta:

Messaggioda Ultra Marzia » 04 ott 2008 11:57

un vero pierangelini del gelato il gelataio di via pereira! :D
Attenzione! cliccando http://cinefilante.blogspot.com/ si finisce dritti dritti sul mio blog di cinema... ;)
ginko
Messaggi: 25
Iscritto il: 07 giu 2007 20:08

Re: via pereira

Messaggioda ginko » 04 ott 2008 12:38

gelomatto ha scritto:Ciao a tutti, sono nuovo di questo blog, ma vi seguo da tempo. Mi sono iscritto solo per dare il mio commento sulla gelateria di via pereira. Io credo che il proprietario sia un disturbato mentale!
Sono andato giorni fa a trovarlo per assaggiare i suoi gelati ed appena ho fatto un cenno al prezzo, veramente speciale, della sua crema, che ha cominciato ad insultarmi, dicendo che io ero abituato a gelati da quattro soldi, che lui il gelato non lo faceva per quelli come me, ecc., ecc. Nonostante abbia cercato di buttarla sull'ironia e di superare questi suoi gratuiti (almeno questi)+apprezzamenti,+alla+fine+ho+deciso+di+andarmene.
Fare+bene+degli+ottimi+gelati+è+una+gran+cosa,+ma+avere+un+minimo+di+educazione+è+un+prerequisito+necessario!
Ciao
+

nel+cuore+di+trastevere+c'era+un+ristorante+chiamato+"la+parolaccia".+non+so+se+esiste+ancora+ma+era+molto+di+moda.+non+si+mangiava+particolarmente+bene+ma+la+sua+pecularieta+era+che+i+camerieri+intonavano+coretti+prendendono+in+giro+i+clienti+con+parolacce+e+sfottò.+inutile+tenergli+testa+od+offendersi,+il+rischio+era+di+essere+presi+di+mira+e+bersagliati.+qual'è+il+piacere+sadico+di+andare+in+un+ristorante+così+???++
conoscevi+il+personaggio,+hai+volutamente+fatto+la+domanda+fatidica+del+costo+solo+per+farti+maltrattare+e+poi+scriverlo.+dimmi+qual'è+il+piacere+sadico+che+hai+provato+???+la+prossima+volta+tornaci,+assaggia+il+suo+prodotto+paga+e+vai+via.+se+ti+sarà+sembrato+buono+tornaci+ancora+altrimenti+.....+

Torna a “Bar e dintorni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite