I Tigli in Theoria - Como

Questo spazio è dedicato solo ai racconti delle vostre esperienze enogastronomiche nei ristoranti, pizzerie, trattorie, wine bar dove siete stati, che vi hanno soddisfatto molto, abbastanza o per niente. E' importante motivare sempre le critiche positive o negative.

Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7560
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

I Tigli in Theoria - Como

Messaggioda zampaflex » 30 ago 2018 12:50

Aperto da qualche anno e figlio della fusione di due ristoranti comaschi di cui uno mi pare già stellato. Una stella.

E' situato in un vecchio palazzo di proprietà vescovile (piccolo ma splendido), con dehors altrettanto piccolo ben sfruttabile per aperitivi.
Carta dei cocktails immaginifica, niente di tradizionale, tutto creativo, e di grande impatto. Eccellente.
Personale abituato ad una clientela estera, li ho trovati rilassati e vogliosi di comunicare con noi italiani.
Prenotato uno dei due chef tables, collocati in una saletta tra sala principale e cucina, circondati dagli armadi frigo per i vini e con una parete dedicata al finestrone che si affaccia sulla cucina.

Amuse-bouche non ben collegati tra loro, e non a livello della stella. Predilezione per le ricostruzioni (come il pomodorino di crema di pomodoro glassata).
Pane e grissini buoni.
Carta piuttosto corta, quasi equamente divisa tra mare e terra, con alcune riuscite abbastanza normali e altre di buon livello, con una creatività diciamo appena nel range richiesto per la stella. Materia prima ottima. Porzioni, alla carta, abbondanti (soprattutto il piccione, per la cui cottura viene preventivamente chiesta conferma).

Carta dei vini, ahinoi, tristanzuola e molto commerciale, spulciando si riesce a trovare alcune bottiglie potabili.
Prezzi sopra la media, ma avendo tanti clienti stranieri in città turistica è purtroppo inevitabile.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1953
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: I Tigli in Theoria - Como

Messaggioda george7179 » 30 ago 2018 13:18

zampaflex ha scritto:Aperto da qualche anno e figlio della fusione di due ristoranti comaschi di cui uno mi pare già stellato. Una stella.

E' situato in un vecchio palazzo di proprietà vescovile (piccolo ma splendido), con dehors altrettanto piccolo ben sfruttabile per aperitivi.
Carta dei cocktails immaginifica, niente di tradizionale, tutto creativo, e di grande impatto. Eccellente.
Personale abituato ad una clientela estera, li ho trovati rilassati e vogliosi di comunicare con noi italiani.
Prenotato uno dei due chef tables, collocati in una saletta tra sala principale e cucina, circondati dagli armadi frigo per i vini e con una parete dedicata al finestrone che si affaccia sulla cucina.

Amuse-bouche non ben collegati tra loro, e non a livello della stella. Predilezione per le ricostruzioni (come il pomodorino di crema di pomodoro glassata).
Pane e grissini buoni.
Carta piuttosto corta, quasi equamente divisa tra mare e terra, con alcune riuscite abbastanza normali e altre di buon livello, con una creatività diciamo appena nel range richiesto per la stella. Materia prima ottima. Porzioni, alla carta, abbondanti (soprattutto il piccione, per la cui cottura viene preventivamente chiesta conferma).

Carta dei vini, ahinoi, tristanzuola e molto commerciale, spulciando si riesce a trovare alcune bottiglie potabili.
Prezzi sopra la media, ma avendo tanti clienti stranieri in città turistica è purtroppo inevitabile.

Ciao Luciano,

gli avevo dato un occhio essendo sulla strada di una possibile trasferta in Svizzera… se leggo tra le righe direi buono, ma non vale il viaggio? o sbaglio?

grazie
Stefano
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
maxer
Messaggi: 2989
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: I Tigli in Theoria - Como

Messaggioda maxer » 30 ago 2018 14:10

zampaflex ha scritto:Aperto da qualche anno e figlio della fusione di due ristoranti comaschi di cui uno mi pare già stellato. Una stella.

E' situato in un vecchio palazzo di proprietà vescovile (piccolo ma splendido), con dehors altrettanto piccolo ben sfruttabile per aperitivi.
Carta dei cocktails immaginifica, niente di tradizionale, tutto creativo, e di grande impatto. Eccellente.
Personale abituato ad una clientela estera, li ho trovati rilassati e vogliosi di comunicare con noi italiani.
Prenotato uno dei due chef tables, collocati in una saletta tra sala principale e cucina, circondati dagli armadi frigo per i vini e con una parete dedicata al finestrone che si affaccia sulla cucina.

Amuse-bouche non ben collegati tra loro, e non a livello della stella. Predilezione per le ricostruzioni (come il pomodorino di crema di pomodoro glassata).
Pane e grissini buoni.
Carta piuttosto corta, quasi equamente divisa tra mare e terra, con alcune riuscite abbastanza normali e altre di buon livello, con una creatività diciamo appena nel range richiesto per la stella. Materia prima ottima. Porzioni, alla carta, abbondanti (soprattutto il piccione, per la cui cottura viene preventivamente chiesta conferma).

Carta dei vini, ahinoi, tristanzuola e molto commerciale, spulciando si riesce a trovare alcune bottiglie potabili.
Prezzi sopra la media, ma avendo tanti clienti stranieri in città turistica è purtroppo inevitabile.

Personalmente ne ho desunto che :

se dovessi forse, per caso, in ipotesi remota,, passare per Como, sarebbe da evitare senza alcuna esitazione :?

Grazie per la velata dritta (un po' democristiana)
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7560
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: I Tigli in Theoria - Como

Messaggioda zampaflex » 30 ago 2018 14:33

george7179 ha scritto:
zampaflex ha scritto:Aperto da qualche anno e figlio della fusione di due ristoranti comaschi di cui uno mi pare già stellato. Una stella.

E' situato in un vecchio palazzo di proprietà vescovile (piccolo ma splendido), con dehors altrettanto piccolo ben sfruttabile per aperitivi.
Carta dei cocktails immaginifica, niente di tradizionale, tutto creativo, e di grande impatto. Eccellente.
Personale abituato ad una clientela estera, li ho trovati rilassati e vogliosi di comunicare con noi italiani.
Prenotato uno dei due chef tables, collocati in una saletta tra sala principale e cucina, circondati dagli armadi frigo per i vini e con una parete dedicata al finestrone che si affaccia sulla cucina.

Amuse-bouche non ben collegati tra loro, e non a livello della stella. Predilezione per le ricostruzioni (come il pomodorino di crema di pomodoro glassata).
Pane e grissini buoni.
Carta piuttosto corta, quasi equamente divisa tra mare e terra, con alcune riuscite abbastanza normali e altre di buon livello, con una creatività diciamo appena nel range richiesto per la stella. Materia prima ottima. Porzioni, alla carta, abbondanti (soprattutto il piccione, per la cui cottura viene preventivamente chiesta conferma).

Carta dei vini, ahinoi, tristanzuola e molto commerciale, spulciando si riesce a trovare alcune bottiglie potabili.
Prezzi sopra la media, ma avendo tanti clienti stranieri in città turistica è purtroppo inevitabile.

Ciao Luciano,

gli avevo dato un occhio essendo sulla strada di una possibile trasferta in Svizzera… se leggo tra le righe direi buono, ma non vale il viaggio? o sbaglio?

grazie
Stefano


Data la mia esperienza, non male (cocktails e location veramente top), ma non clamoroso.
Potrebbe essere più interessante Berton al lago, a Torno (pochi chilometri verso Bellagio). Dove però non sono stato.
Dipende che itinerario e tempi hai.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 2989
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: I Tigli in Theoria - Como

Messaggioda maxer » 30 ago 2018 14:53

zampaflex ha scritto:
george7179 ha scritto:Ciao Luciano
gli avevo dato un occhio essendo sulla strada di una possibile trasferta in Svizzera… se leggo tra le righe direi buono, ma non vale il viaggio? o sbaglio?
grazie
Stefano


Data la mia esperienza, non male (cocktails e location veramente top), ma non clamoroso.
Potrebbe essere più interessante Berton al lago, a Torno (pochi chilometri verso Bellagio). Dove però non sono stato.
Dipende che itinerario e tempi hai.

Da quel che Luciano, politically correct, ha fatto capire, se proprio ti accontenti di trangugiare buoni cocktail's e addentare pezzi di location al top tutto ok, altrimenti ..... euro buttati :roll:
carpe diem 8)
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1953
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: I Tigli in Theoria - Como

Messaggioda george7179 » 30 ago 2018 16:34

zampaflex ha scritto:
george7179 ha scritto:
zampaflex ha scritto:Aperto da qualche anno e figlio della fusione di due ristoranti comaschi di cui uno mi pare già stellato. Una stella.

E' situato in un vecchio palazzo di proprietà vescovile (piccolo ma splendido), con dehors altrettanto piccolo ben sfruttabile per aperitivi.
Carta dei cocktails immaginifica, niente di tradizionale, tutto creativo, e di grande impatto. Eccellente.
Personale abituato ad una clientela estera, li ho trovati rilassati e vogliosi di comunicare con noi italiani.
Prenotato uno dei due chef tables, collocati in una saletta tra sala principale e cucina, circondati dagli armadi frigo per i vini e con una parete dedicata al finestrone che si affaccia sulla cucina.

Amuse-bouche non ben collegati tra loro, e non a livello della stella. Predilezione per le ricostruzioni (come il pomodorino di crema di pomodoro glassata).
Pane e grissini buoni.
Carta piuttosto corta, quasi equamente divisa tra mare e terra, con alcune riuscite abbastanza normali e altre di buon livello, con una creatività diciamo appena nel range richiesto per la stella. Materia prima ottima. Porzioni, alla carta, abbondanti (soprattutto il piccione, per la cui cottura viene preventivamente chiesta conferma).

Carta dei vini, ahinoi, tristanzuola e molto commerciale, spulciando si riesce a trovare alcune bottiglie potabili.
Prezzi sopra la media, ma avendo tanti clienti stranieri in città turistica è purtroppo inevitabile.

Ciao Luciano,

gli avevo dato un occhio essendo sulla strada di una possibile trasferta in Svizzera… se leggo tra le righe direi buono, ma non vale il viaggio? o sbaglio?

grazie
Stefano


Data la mia esperienza, non male (cocktails e location veramente top), ma non clamoroso.
Potrebbe essere più interessante Berton al lago, a Torno (pochi chilometri verso Bellagio). Dove però non sono stato.
Dipende che itinerario e tempi hai.

Berton al Lago c'è stato un amico poco tempo fa… nulla a che vedere con il Berton di Milano, che a me comunque era piaciuto anche se lontano dalle due stelle che tutti dicono meriti.
Di questo mi attirava appunto la location facevo però un distinguo tra il fatto di andarci volutamente per cenare o se farlo solo ed esclusivamente nel caso si sia in zona per altri motivi… a questo punto direi la seconda!
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#

Torna a “Ristoranti: le vostre opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti