Pagina 53 di 69

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 gen 2015 13:50
da brifazio
Alla fine dove sei stato?

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 26 gen 2015 15:37
da eno
Roscioli. Stasera invece prendo la pizza da Bonci e ci rimpinziamo a casa di un amico. Domani a meggiogiorno vedo, penso qualcosa al volo , a breve due veloci note

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 27 gen 2015 15:31
da reginamaud
eno ha scritto:Roscioli.


Ci sono stato una quindicina di giorni fa. Il tuo parere?


Gianfranco

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 27 gen 2015 21:28
da eno
reginamaud ha scritto:
eno ha scritto:Roscioli.


Ci sono stato una quindicina di giorni fa. Il tuo parere?


Gianfranco


Ci sono stato due mesi fa, vedi post poco sopra, e ci sono tornato l
'altro giorno. I piatti fanno leva sull'eccellenza della materia prima usata, considerevole parete del menu e' dedicata a salumi vari e formaggi, peraltro ottimi appunto. L altra sera gricia molto buona, assaggiata anche atriciana, buona ma salda del pomodoro troppo "cremosa" per i miei gusti, preferisco una consistenza piu' avvertibile,magari i puristi mi spiegheranno. Certo 23 euro per 5 assaggi di formaggi mi sembrano leggermente tantini, considerando che puo' capitare di cenare non proprio comodi, gomito a gomito vicino al bancone e , peggio, avvolto dagli spifferi gelidi se ti capita di essere a pochi centimrtri dalla porta che si apre in continuazione. Ecco, se non disturba questa la situa zion, un po' caciarosa e confusionaria, come dire, da bistrot....peraltro il posto e' sempre pieno, quindi...,

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 27 gen 2015 21:47
da divino59
Sono stato martedì (molto bene) a Monteporzio Catone dall'Osteria di Fontana Candida.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 28 gen 2015 01:06
da tenente Drogo
divino59 ha scritto:Sono stato martedì (molto bene) a Monteporzio Catone dall'Osteria di Fontana Candida.


dal grande Ciminelli!

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 28 gen 2015 21:57
da divino59
tenente Drogo ha scritto:
divino59 ha scritto:Sono stato martedì (molto bene) a Monteporzio Catone dall'Osteria di Fontana Candida.


dal grande Ciminelli!


Quoto davvero bravo, se non sbaglio fino a qualche anno fa era alla Torre di Fiuggi .

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 28 gen 2015 22:54
da romanee'
divino59 ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:
divino59 ha scritto:Sono stato martedì (molto bene) a Monteporzio Catone dall'Osteria di Fontana Candida.


dal grande Ciminelli!


Quoto davvero bravo, se non sbaglio fino a qualche anno fa era alla Torre di Fiuggi .

esatto..antonio e' veramente bravissimo........... :wink:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 29 gen 2015 01:15
da brifazio
divino59 ha scritto:Sono stato martedì (molto bene) a Monteporzio Catone dall'Osteria di Fontana Candida.
Dettagli?

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 29 gen 2015 23:29
da divino59
brifazio ha scritto:
divino59 ha scritto:Sono stato martedì (molto bene) a Monteporzio Catone dall'Osteria di Fontana Candida.
Dettagli?


Ragazzi perdonatemi (sono del settore) se non faccio mai recensioni ,abbiamo assaggiato diversi piatti che erano in carta , ricordo in particolare prosciutto al coltello di Guarcino con un'ottima mozzarella di bufala, ed altri assaggi vari come antipasti, mezze maniche cacio e pepe, fettuccine all'amatriciana, grigliata mista di carni, abbiamo terminato con dell'ottimo tiramisù, ed una memorabile millefoglie. Tutto veramente molto buono, da bere solo un paio di bottiglie di Luna Mater 07, 08,rientrato in Puglia allegramente. :D

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 29 gen 2015 23:40
da brifazio
Che c'entra che sei del settore (lo so e non sei l'unico), ma due informazioni sono sempre gradite.
Grazie.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 30 gen 2015 12:46
da divino59
brifazio ha scritto:Che c'entra che sei del settore (lo so e non sei l'unico), ma due informazioni sono sempre gradite.
Grazie.

No, il problema e che sono timido :lol: :P

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 12 feb 2015 01:06
da malinche
Serviva la terza bottiglia... :roll:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 12 feb 2015 12:03
da malinche
brifazio, ma per amor dela scienza... :mrgreen:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 12 feb 2015 12:04
da brifazio
Dai malinche, forse erano solo in due e in prossimità del viaggio di ritorno si saranno voluti tener leggeri bevendo solo due bocce.
Visto che ci stiamo spostando da Roma volevo chiedere a chi lo conosce informazioni sul ristorante Sora Maria e Arcangelo di Olevano Romano che non ho ancora visitato e proverò prima della fine dell'inverno.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 12 feb 2015 13:14
da brifazio
Embè, che ho scritto di male? Hanno bevuto due bottiglie, magari in due, la terza era di troppo visto il viaggio imminente.

Ma che cosa è successo che i post non sono più in ordine cronologico?

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 12 feb 2015 13:23
da malinche
di male niente... era una battuta :D Con tre bocce avrebbero superato la timidezza... :mrgreen:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 12 feb 2015 13:50
da brifazio
Veramente l''avevo capito. Anche io avevo fatto ironia, senza faccine, due bocce in due prima di mettersi alla guida per centinaia di Km sarebbero sempre troppe.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 12 feb 2015 20:02
da beluga
brifazio ha scritto: volevo chiedere a chi lo conosce informazioni sul ristorante Sora Maria e Arcangelo di Olevano Romano che non ho ancora visitato e proverò prima della fine dell'inverno.


Manco da troppo tempo ma le varie volte che ci sono stato mi sono sempre trovato bene.
Cucina tradizionale con qualche bel piatto più creativo.
Buona cantina, vai sul sicuro.

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 12 feb 2015 21:30
da divino59
brifazio ha scritto:Veramente l''avevo capito. Anche io avevo fatto ironia, senza faccine, due bocce in due prima di mettersi alla guida per centinaia di Km sarebbero sempre troppe.


In occasione della nostra visita a Monteporzio Catone, Giovanni Milana di Sora Maria e Arcangelo era a pranzo da Ciminelli ,infatti ho promesso che andrò a trovarlo non appena sono in zona, penso sarà anche lì una bella esperienza.
Per quanto riguarda le due bottiglie effettivamente volevo stare leggero perché avevo ancora 400 km per il rientro in Puglia, il mio problema e che mia moglie non guida e per giunta beve poco, ecco spiegato che non potevo esagerare :P :lol:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 17 feb 2015 23:50
da tenente Drogo
brifazio ha scritto:Dai malinche, forse erano solo in due e in prossimità del viaggio di ritorno si saranno voluti tener leggeri bevendo solo due bocce.
Visto che ci stiamo spostando da Roma volevo chiedere a chi lo conosce informazioni sul ristorante Sora Maria e Arcangelo di Olevano Romano che non ho ancora visitato e proverò prima della fine dell'inverno.


provato una domenica di luglio a pranzo
servizio un po' lento, ma questa è stata l'unica nota non positiva

per il resto un'esperienza di livello notevole
soprattutto i cannelloni valgono il viaggio

divino! (di ottima annata come me): quando torni da queste parti fammi un fischio e magari ci vediamo ad Olevano Romano

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 18 feb 2015 12:14
da Tex Willer
Al 59 Via Brunetti a Roma: tipica cucina emiliana. Ci vado per continuare la mia ricerca di un valido indirizzo per mangiare emiliano a Roma.
Ci mettiamo seduti e subito vediamo menu e carta dei vini e già qui ho iniziato a capire che qualcosa non andava: carta dei vini composta per l’80% da vini da supermercato venduti a 4 volte il loro prezzo e da “chicche” tipo supertuscan più in voga a prezzi allucinanti.
Chiedo un Pinot nero dell’Alto Adige e non ce l’hanno. Mi propongono un Lagrein “ è la stessa cosa” .. :eek:
Ordino tortelli di zucca ferraresi ma li fanno solo con burro e salvia: dopo breve trattativa ottengo che me li facciano al burro e parmigiano, insieme ordino un piatto di tortellini in brodo e per secondo carrello dei bolliti: carrello che non hanno funzionante, mi riferiscono, i bolliti li portano dalla cucina. Ed in effetti mi accorgo che il carrello dei bolliti è presente ma funziona da porta oggetti e fioriera.
Passano 45 minuti e non si vede nessuno: da noi perché gli altri tavoli che sono arrivati dopo hanno già ricevuto il piccolo omaggio dello chef(due suppli :shock: ) ed il primo piatto e noi nulla.
Faccio presente che forse si erano dimenticati qualcosa, e, per incanto, arriva il piccolo omaggio dello chef che rifiutiamo ,che viene tranquillamente omaggiato al tavolo dietro al nostro. ]:)
Arrivano finalmente i nostri primi piatti
I tortellini sono immersi in un brodo di acqua calda con tracce d’olio e sanno esclusivamente di noce moscata.
I tortelli di zucca sono 4 , uno aperto, e sono ricoperti di una salsetta rossastra che temo sia il ripieno del tortello aperto amalgamato con l’acqua di cottura.
Lo chef viene al nostro tavolo con la solita domanda “Tutto bene”? Gli faccio notare l’accaduto e lui mi accusa di essere prevenuto e mi invita ad andare via.
Cosa che faccio prontamente senza pagare: e lo ringrazio perché ho la sensazione che se avessimo proseguito oltre ad un conto stratosferico(i tortellini sono a 14 euro ed il bollito a 22) avrei scritto queste note dal letto di un ospedale.
Alcune riflessioni su questa esperienza le volevo fare.
Il cuoco ha passato quasi tutto il suo tempo nella sala, ad omaggiare gli ospiti, a preoccuparsi che non ci fossero spifferi alle finestre, che la musica non fosse alta, che avessimo trovato parcheggio facilmente e così via.
Fosse stato in cucina non so se le cose sarebbero andate meglio per lui, non credo: certi piatti non possono essere serviti neppure in una mensa aziendale, figuriamoci se si possono definire cucinati espressi.
Ma almeno non avrebbe dato sfoggio della sua ipocrisia chiedendo ad un cliente che ha chiaramente rifiutato il cibo che gli hai mandato se andava tutto bene: che si aspettava che gli dicessi, che la [email protected] che ha tentato di somministrarmi mi era piaciuta?

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 18 feb 2015 12:21
da bpdino
E invece de "Trattoria Epiro" che mi dite?
Prevedono/concedono "il diritto di tappo"?
Grazie

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 18 feb 2015 15:08
da tenente Drogo
Tex Willer ha scritto:Al 59 Via Brunetti a Roma: tipica cucina emiliana. Ci vado per continuare la mia ricerca di un valido indirizzo per mangiare emiliano a Roma.


....




e quindi il miglior emiliano di Roma è ....

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Inviato: 18 feb 2015 19:08
da Tex Willer
Continuo a cercare...