Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Questo spazio è dedicato solo ai racconti delle vostre esperienze enogastronomiche nei ristoranti, pizzerie, trattorie, wine bar dove siete stati, che vi hanno soddisfatto molto, abbastanza o per niente. E' importante motivare sempre le critiche positive o negative.

Avatar utente
libera
Messaggi: 4633
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda libera » 15 lug 2009 14:48

Judasric ha scritto:
libera ha scritto:Provata la nuova "Osteria La Quercia", in P.zza della Quercia (tra Giubbonari e Piazza Farnese, proprio alle spalle di Campo de' Fiori): la piazzetta, location deliziosa, ospita questa osteria di cucina romanesca, veramente squisita.

Ho preso piatti classici della tradizione romana, amatriciana (cotta benissimo e fatta altrettanto bene), e abbacchio scottadito.

Il dehors è delizioso, tavolini rustici nella piazzetta all'ombra della quercia secolare che da' il nome alla stessa.

Anche gli interni sono curati, rustici sì, ma molto curati.

Prezzi da trattoria.

Consigliata

Osteria La Quercia
P.zza della Quercia 23
Tel. 0668300932
Sempre aperto



Mmmh.

L'ultima volta che sono passato di là, qualche giorno fa nel tardo pomeriggio, c'era un tizio che stava apparecchiando i tavoli fuori. Nel farlo, gli è caduta una forchetta per terra. L'ha raccolta ed ha continuato ad apparecchiare mettendola sul tavolo tranquillamente.

Questa cosa non mi è piaciuta granchè.

Nota di cronaca: era la trattoria dove era solito pranzare il commissario Bruno ( Mastroianni ), nel film Doppio Delitto.



peccato, lo farò presente al titolare la prossima volta che vado, posso citarti come testimone dell'increscioso episodio? :?

Più che nota di cronaca la definirei nota di cronaca cinematografica
Firmato LiberaBrifazio (il precisino)...

A proposito ma che fine ha fatto Brifazio? :roll:
Nihil difficile volenti


La coerenza è l'ultimo rifugio delle persone prive d'immaginazione
Oscar Wilde

L'ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili, il pessimista sa che purtroppo è vero.
R. Oppenheimer
Avatar utente
Arturo l'Astice
Messaggi: 2606
Iscritto il: 16 mar 2009 17:17

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda Arturo l'Astice » 15 lug 2009 15:37

libera ha scritto:
Judasric ha scritto:
libera ha scritto:Provata la nuova "Osteria La Quercia", in P.zza della Quercia (tra Giubbonari e Piazza Farnese, proprio alle spalle di Campo de' Fiori): la piazzetta, location deliziosa, ospita questa osteria di cucina romanesca, veramente squisita.

Ho preso piatti classici della tradizione romana, amatriciana (cotta benissimo e fatta altrettanto bene), e abbacchio scottadito.

Il dehors è delizioso, tavolini rustici nella piazzetta all'ombra della quercia secolare che da' il nome alla stessa.

Anche gli interni sono curati, rustici sì, ma molto curati.

Prezzi da trattoria.

Consigliata

Osteria La Quercia
P.zza della Quercia 23
Tel. 0668300932
Sempre aperto



Mmmh.

L'ultima volta che sono passato di là, qualche giorno fa nel tardo pomeriggio, c'era un tizio che stava apparecchiando i tavoli fuori. Nel farlo, gli è caduta una forchetta per terra. L'ha raccolta ed ha continuato ad apparecchiare mettendola sul tavolo tranquillamente.

Questa cosa non mi è piaciuta granchè.

Nota di cronaca: era la trattoria dove era solito pranzare il commissario Bruno ( Mastroianni ), nel film Doppio Delitto.



peccato, lo farò presente al titolare la prossima volta che vado, posso citarti come testimone dell'increscioso episodio? :?


Mi faccia capire, la prossima volta che andrà in questo ristorante cosa dirà al gestore -"sa che sul forum un certo Judasric mi ha detto che una volta è passato di qua e ha visto che gli è caduta una forchetta e lei l'ha raccolta da terra e l'ha "posata" ugualmente sulla tavola" -

vorrei esser lì per sentir la risposta del ristoratore
Si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio, e io vivo nel terrore di non essere frainteso. (Oscar Wilde)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25371
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda tenente Drogo » 15 lug 2009 16:44

Arturo l'Astice ha scritto:Mi faccia capire, la prossima volta che andrà in questo ristorante cosa dirà al gestore -"sa che sul forum un certo Judasric mi ha detto che una volta è passato di qua e ha visto che gli è caduta una forchetta e lei l'ha raccolta da terra e l'ha "posata" ugualmente sulla tavola" -

vorrei esser lì per sentir la risposta del ristoratore



tutti i ristoratori conoscono Judasric
e Judasric conosce tutti i ristoratori
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
carlo59
Messaggi: 4021
Iscritto il: 09 ott 2007 10:48
Località: Roma

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda carlo59 » 15 lug 2009 16:55

tenente Drogo ha scritto:
Arturo l'Astice ha scritto:Mi faccia capire, la prossima volta che andrà in questo ristorante cosa dirà al gestore -"sa che sul forum un certo Judasric mi ha detto che una volta è passato di qua e ha visto che gli è caduta una forchetta e lei l'ha raccolta da terra e l'ha "posata" ugualmente sulla tavola" -

vorrei esser lì per sentir la risposta del ristoratore



tutti i ristoratori conoscono Judasric
e Judasric conosce tutti i ristoratori


probabilmente infatti il ristoratore direbbe : mi scusi sig. Judasric, ho visto passare un pennuto travestito da crostaceo e speravo si sedesse a quel tavolo :lol: :lol:
viva li porci...
crucru
Messaggi: 30
Iscritto il: 27 ago 2008 18:05

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda crucru » 23 lug 2009 00:52

accasadi...zona quadraro piacevole sorpresa buona la pizza ottima la carne....prezzi decenti visto il panorama di roma sud
desolante....da appuntare!
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7814
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda Tex Willer » 25 lug 2009 18:55

In settimana alla Matricianella. Discreti i primi piatti,ottimo il fritto vegetale,da evitare come la peste il dessert. Conto onesto 30 Euro con il vino per un primo un secondo e dolce.
ps.ma perchè mettere tutto quel peperoncino nella amatriciana?
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
gordon
Messaggi: 627
Iscritto il: 05 feb 2008 17:40
Località: Roma o dove mi porta il lavoro

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda gordon » 26 lug 2009 02:16

Tex Willer ha scritto:In settimana alla Matricianella. Discreti i primi piatti,ottimo il fritto vegetale,da evitare come la peste il dessert. Conto onesto 30 Euro con il vino per un primo un secondo e dolce.
ps.ma perchè mettere tutto quel peperoncino nella amatriciana?


Peperoncino nella Amatriciana....???? annamo bene !!!!
:shock: :shock: :shock:
Chef Raus
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7814
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda Tex Willer » 26 lug 2009 16:43

gordon ha scritto:
Tex Willer ha scritto:In settimana alla Matricianella. Discreti i primi piatti,ottimo il fritto vegetale,da evitare come la peste il dessert. Conto onesto 30 Euro con il vino per un primo un secondo e dolce.
ps.ma perchè mettere tutto quel peperoncino nella amatriciana?


Peperoncino nella Amatriciana....???? annamo bene !!!!
:shock: :shock: :shock:

Nella ricetta originale mi risulta che sia utilizzato il peperoncino:ma in modica quantità per non coprire il gusto della salsa. Qui hanno davvero esagerato,secondo me.
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25371
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda tenente Drogo » 26 lug 2009 17:40

urge l'opinione del Magister Matricianae
Mr.AD, of course
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25371
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda tenente Drogo » 26 lug 2009 17:45

mi pare che si metta (poco) peperoncino quando si rosola il guanciale, ma poi si toglie perche' scaldandosi troppo altera il sapore
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
gordon
Messaggi: 627
Iscritto il: 05 feb 2008 17:40
Località: Roma o dove mi porta il lavoro

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda gordon » 27 lug 2009 15:23

A me risulta venga usato guanciale stagionato al pepe o al peperoncino, senza aggiunta di altro.
Chef Raus
Avatar utente
Jos ®
Messaggi: 416
Iscritto il: 17 ago 2007 23:14
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda Jos ® » 02 ago 2009 16:10

Tornato dopo un annetto alle Tre Zucche.
Clima favorevolissimo ad un tavolo esterno, la cena tuttapesce per due:
Calamari in tempura su tartare di sedano e zenzero
Tartare di ricciola alla catalana
Anticipati da una sfiziosa polpettina fritta di pane e cicoria, benvenuto dello chef, ho trovato buoni entrambi, la mia passione per le tartare un po' messa alla prova da questa variazione. Preferisco la tradizione.

Vermicelli mantecati a freddo con crudo di gamberi rossi e lime
Casarecce ubriache e gallinella di mare

Sapevo di amare il sapore forte del crudo, ma non di non gradirlo con il primo. Almeno con questo provato.
Decisamente più concilianti, anzi ottime le casarecce condite anche con una generosa manciata di succose e saporite olive taggiasche. Per me piatto della serata.

Medaglioni di coda di rospo in porchetta con cipolle rosse stufate al timo
Gamberi rossi in pasta kataifi su vellutata di zucchine romanesche

Forse, l'aver divorato i due cestini di ottimo pane & focaccia fatti in casa, non ha aiutato ad apprezzare fino in fondo i secondi (i gamberi sono in menù fra gli antipasti). Meglio comunque la coda.

Semifreddo di zabaione con composta di frutta fresca e amaretti

L'ho solo assaggiato, a mia moglie è piaciuto molto.

Su tutto un piacevole Chardonnay 2007 - Hofstätter

Spesa poco superiore ai 100 euro, acqua e tre caffè compresi.
Quello di via Mengarini 45 è senz'altro un indirizzo da annotare, non scopro certamente io il loro ottimo rapporto q/p.
Se posso esprimere una riserva, è su il rapporto interpersonale: assolutamente educato, ma forse un po' freddino e distaccato.
Visto poi il tipo di cucina, avrei apprezzato anche due parole di spiegazione dei piatti serviti.
Forse mi sono abituato troppo bene altrove. Capisco quindi perchè da un anno a questa parte, è "altrove" dove ho sempre preferito andare.
Don Jos

Noi siamo lo ZDR!
Non avere amici che non siano alla tua altezza. (Confucio)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25371
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda tenente Drogo » 03 ago 2009 16:23

ieri esperienza pessima da "Ba'Ghetto" al Portico d'Ottavia
eppure quest'inverno ci avevo mangiato benino, spero che il cuoco sia solo temporaneamente in ferie

eppure era cominciata bene, con degli ottimi falafel
a seguire: tonnarelli carciofi e bottarga, carciofi lessi, bottarga insapore in polvere e, addirittura, pomodoro
e che ci azzecca
acquosi e insulsi

petto di vitello alla fornara duro e insapore

pane e pita gommosi

niente dolce

N.
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
libera
Messaggi: 4633
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda libera » 03 ago 2009 16:27

tenente Drogo ha scritto:petto di vitello alla fornara duro e insapore


A prescindere dalla tua (spero solo occasionale) delusione da Ba'Ghetto, io quando leggo sul menù "petto di vitello alla fornara" :shock: scappo sempre: è il piatto che più facilmente riescono a fare, ovunque a Roma, veramente malissimo. O lo trovi grasso, o sbrodolante di sughetto non legato, o stoppaccioso per l'eccessiva cottura, è una garanzia di delusione.

Insomma, se non si fosse capito, metterei tale piatto nella TOP TEN di quelli che aborro! :evil:
Nihil difficile volenti


La coerenza è l'ultimo rifugio delle persone prive d'immaginazione
Oscar Wilde

L'ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili, il pessimista sa che purtroppo è vero.
R. Oppenheimer
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25371
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda tenente Drogo » 03 ago 2009 16:48

libera ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:petto di vitello alla fornara duro e insapore


A prescindere dalla tua (spero solo occasionale) delusione da Ba'Ghetto, io quando leggo sul menù "petto di vitello alla fornara" :shock: scappo sempre: è il piatto che più facilmente riescono a fare, ovunque a Roma, veramente malissimo. O lo trovi grasso, o sbrodolante di sughetto non legato, o stoppaccioso per l'eccessiva cottura, è una garanzia di delusione.

Insomma, se non si fosse capito, metterei tale piatto nella TOP TEN di quelli che aborro! :evil:


da Natalino e Maurizio a corso Francia l'ho mangiato buonissimo
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
minardi
Messaggi: 1508
Iscritto il: 30 giu 2008 19:05
Località: Roma

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda minardi » 03 ago 2009 17:54

Io nelle trattorie di cui mi fido lo prendo sempre, è un piatto straordinario
hagrid
Messaggi: 511
Iscritto il: 06 giu 2007 14:47

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda hagrid » 05 ago 2009 13:11

Se qualcuno si trovasse in giro dalle parti della laurentina, deserto gastronomico per quanto ne so, e stesse per morire di fame, consiglio la trattoria La Botte, che si trova all'altezza della Cecchignola. Non vi aspettate voli pindarici e prelibatezze culinarie, ma la cucina ( a mio avviso) è onesta, tutti i piatti preparati in maniera corretta. Vino della casa passabile, qualche etichetta (poche e banali) da trattoria, appunto, piatti della tradizione romanesca ma anche pesce, conto che con primo secondo e contorno rimane sotto i 30 euro per il pesce e ben sotto i 30 per la carne. Non vale ovviamente un viaggio, ma se si è in zona e si deve mangiare ...

Trattoria La Botte
Via laurentina, 735
00143 - Roma
Tel. 06.5010404
http://eatforlove.blogspot.com

Il blog non è mio, mi limito a fargli pubblicità :-)
Avatar utente
Daniela
Messaggi: 7849
Iscritto il: 25 giu 2007 08:20
Località: Montesacro - Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda Daniela » 07 ago 2009 11:54

Questi sono più o meno blasonati, tra i miei preferiti:

http://www.dissapore.com/mangiare-fuori ... indirizzi/

cioè un po' e un po'
Voglio aprire un bistrot a via Isonzo e chiamarlo Bistronzo (Redisasso, 30/5/2008 ore 13,24)

http://senzapanna.blogspot.com
Avatar utente
flec
Messaggi: 1786
Iscritto il: 16 lug 2007 10:38
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda flec » 09 ago 2009 11:48

Ieri cena all'Osteria Pistoia di Monteverde.
Per me piacevole scoperta, di cui avevo letto qualcosa di carino qui su.
Antipasto di salumi e formaggi ciociari da dividerci (buono), poi buoni anche gli spaghetti con alici per me e la lasagnetta del giorno con bufala e maggiorana per la mia metà (forse un po' troppa maggiorana); enorme gustosissimo roostbeef con i suoi odori per me e una tenerissima entrecote da 300 g. per lui, accompagnate da una bietina e una cicorietta. Chiusura con bavarese alle more per me e cremoso al pistacchio per lui.
Tutto buono e in porzioni decisamente giganti.
Peccato per la lista dei vini, che ha dei ricarichi imbarazzanti.
Comunque la spesa è decisamente buona, 50 a testa TUTTO compreso. Solo cibo, si sta sui 30 a testa max.
Gradevole per mangiare all'aperto, la piazzetta è tranquilla e i titolari sono gentili.
Cave canem!

EIL school
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25371
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda tenente Drogo » 11 ago 2009 12:52

Primo Sale
circonvallazione Clodia 22

dovrebbe essere piu' famoso questo ristorante di cui, se non ricordo male, finora aveva parlato sul forum solo Runbabyrun
Pasquale Baldassarre (fratello dello chef che fu all'Altro Mastai) propone una sana e solida cucina territoriale, senza fronzoli ma neanche banale

impeccabili le mezze maniche alla matriciana
e, a sette euro, secondo me nessuno le fa cosi' buone a Roma
ho assaggiato dalla consorte delle fettuccine con guanciale e cipolla di tropea di una bonta' commovente anche per l'ottima materia prima

mi ha convinto un po' meno (ma non era il piatto scelto da me) il "saltimbocca al primo sale", in pratica un filetto con sopra pomodori con mozzarella fusa e prosciutto
secondo me un po' troppo carico di sapori, comunque anche qui con buone materie prime

io invece ho preso uno sfizioso filetto di maiale al miele e rosmarino

acqua, Frascati superiore Racemo e due limoncelli e un conto onestissimo di circa 80 euro in due

mio personalissimo oscar qualita'/prezzo dei non blasonati a Roma
meriterebbe il "bib gourmand"
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Ultra Marzia
Messaggi: 3465
Iscritto il: 06 giu 2007 14:31
Località: roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda Ultra Marzia » 11 ago 2009 13:59

trovare posto per cenare in questi giorni a roma è stato un incubo.. tutto pieno! da non crederci...
ho passato una bella serata al bistrot del politecnico fandango in via tiepolo. molto carino se si vuole nmnagiare all'aperto, sotto un bel pergolato... con un po' di fantasia sembra di stare in grecia... un buon cous cous alle verdure, degli sformatini di melanzane e delle verdure tipo in umido... 3 piatti in due per la cifra di 34 euri con acqua e birra.
niente per cui strapparsi i capelli ma cosine sfiziose...
Attenzione! cliccando http://cinefilante.blogspot.com/ si finisce dritti dritti sul mio blog di cinema... ;)
Avatar utente
Daniela
Messaggi: 7849
Iscritto il: 25 giu 2007 08:20
Località: Montesacro - Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda Daniela » 11 ago 2009 16:21

Ristorante Chetenesà.

Onesto ristornate di pesce di zona.

http://senzapanna.blogspot.com/2009/08/chetenesa.html
Voglio aprire un bistrot a via Isonzo e chiamarlo Bistronzo (Redisasso, 30/5/2008 ore 13,24)

http://senzapanna.blogspot.com
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25371
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda tenente Drogo » 13 set 2009 20:16

UP

hai visto mai si cancellasse lo storico thread
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
hagrid
Messaggi: 511
Iscritto il: 06 giu 2007 14:47

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda hagrid » 14 set 2009 12:25

tenente Drogo ha scritto:UP

hai visto mai si cancellasse lo storico thread


Speriamo di no, provo a rimpinguare. Ddopo una lunga ed interessante passeggiata a scoprire scorci della Garbatella, abbiamo cenato in un piccolo ristorante di cui avevo sentito parlare : Il Timoniere. Trattasi di una ex tipica osteria romana, che si trova all'interno di uno dei palazzi della garbatella costruiti tra la prima e seconda guerra mondiale, con una piccola insegna in legno posta sul cancello di ingresso al palazzo, due ambienti di cui il secondo, un pò angusto, può dare problemi di claustrofobia, con velleità di cucina non banale (ha anche un sito internet, anche se abbastanza scarno). La "location" è senz'altro originale e gustosa, l'arredamento npn è niente di chè, solo un pò meno spartano di quello da osteria.

Devo dire che complessivamente, pur non mangiando male, non ci ha soddisfatto (ma temo che sia un male comune a gran parte della ristorazione romana).

Abbiamo assaggiato:

2 polpi in insalata come antipasto (14 euro l'uno), buoni, forse il piatto migliore
2 spaghetti ajo oio con capperi e pachino (9 euro), onesti
1 rigatone alla puttanesca (9 euro) saporito
1 rigatone al burro (5 euro)
1 fettuccina ai funghi procini (12 euro) buono
1 saltimbocca alla romana (13 euro) onesto
1 coniglio all'ischitana (13 euro) onesto

il tutto con 4 bottiglie di acqua minerale (8 euro in tutto) ed una bottiglia di nero d'avola branciforti a 22 euro! Totale, con un cestino da pane, 130 euro.

La cucina complessivamente mi è sembrata corretta ma senza nessuna punta, da onesta osteria ma con prezzi non propriamente da osteria e porzioni ancor meno (ed io non sono un mangione). Insomma, mi è sembrato un posto da "vorrei ma non posso" ma quel che vorrei lo paghi bene. In aggiunta servizio lentissimo, nonostante i tavoli occupati quando siamo arrivati fossero due e quando siamo andati via 5-6 (il coniglio che era in uscita è arrivato dopo mezz'ora) e anche molto invadente, con il chiaro tentativo di ingrossare forzatamente il conto finale. Per un primo, un secondo con contorno e dolce si sta intorno ai 35 senza acqua e vino. Lista del vino limitata e con ricarichi mi è sembrato eccessivi.

Dobbiamno considerare anceh la Garbatella off-limits per una onesta cena con amici?

Il Timoniere
Via Francesco Orazio da Pennabilli n.5 , zona garbatella,
Tel. 06/5110007
www.iltimoniere.it
http://eatforlove.blogspot.com

Il blog non è mio, mi limito a fargli pubblicità :-)
Avatar utente
carlo59
Messaggi: 4021
Iscritto il: 09 ott 2007 10:48
Località: Roma

Re: Due parole su alcune mangiate romane ( no blasonati ) cap. 3

Messaggioda carlo59 » 04 ott 2009 20:07

Sabato sera, dopo una giornata incasinata e faticosa, abbiamo deciso di andare a mangiare qualcosa fuori.
Non abbiamo trovato parcheggio nella zona di Arcangelo, mentre tornavamo a casa, cosi' siamo andati da "Costa Paradiso", cucina marinara, che ci avevano assicurato buona anche se costosa.
Arrivati alle 9 e 20, senza prenotazione, caos totale in quanto il locale, non grande, era strapieno.
Prima impressione tremenda anche perche' si alzava un commensale in canotta (il 3 ottobre!) tutto tatuato con uno stuzzicadenti in bocca che aveva appena finito di mangiare che stava uscendo con due ragazze che sembravano la fotocopia di quelle signorine pugliesi recentemente nominate dai giornali
Capito che non era Ciro (per bassezza e panza, oltre che per lo stuzzicadenti :lol:), rinfrancati, abbiamo provato a chiedere se ci fosse posto. :lol: :lol: :lol: :lol:
Sorpresa : gentilissimi, ci hanno visto in faccia, gli abbiamo fatto pena e si sono inventati un tavolino da due.
Ci siamo seduti e in dieci secondi mentre i camerieri correvano con enormi e gustosi piatti di scampi, ostriche etc.etc. gia' ci avevano portato pane, carta da musica e da bere.
In dieci minuti i due antipasti (ovviamente abbiamo lasciato perdere il solito antipasto misto della casa che al solito raddoppia i prezzi) e ci sono arrivati dei moscardini fritti da urlo e una buona e freschissima insalata di mare.
Porzioni abbondanti.
Velocemente ci arrivano per me orecchietti con spigola bottarga e zucchine veramente gustosa e un buon rombo con ottime patate per Camilla.
Buonissimo millefoglie per concludere velocemente in meno di un'ora.
Grati di aver finito presto perche' distrutti e mattina dopo (stamane sveglia alle 6) ci arriva il conto : 65 euro (no vino) tutto sommato onesto e non certo carissimo, vista la qualita' del pesce, mitili e crostacei.
Consigliato anche se non di sabato sera..

Costa Paradiso Via Isonzo 6/8 068554179
viva li porci...

Torna a “Ristoranti: le vostre opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite