Romito, ristorante Reale

Questo spazio è dedicato solo ai racconti delle vostre esperienze enogastronomiche nei ristoranti, pizzerie, trattorie, wine bar dove siete stati, che vi hanno soddisfatto molto, abbastanza o per niente. E' importante motivare sempre le critiche positive o negative.

Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2803
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Ludi » 23 mag 2018 08:18

Concordo con gli ultimi commenti: a mio avviso è all'altezza di un buon due stelle, ma il guizzo di genio, l'effetto "wow!", non l'ho proprio colto. Poi quando andai in cucina e mi esibì una bella boccetta di aceto balsamico (ovviamente non tradizionale) da supermercato mi caddero le braccia....
Non mi impressionò neppure il servizio. Il sommelier si disinteressò al nostro tavolo non appena capì che eravamo in grado di prendere scelte autonome, e si dedicò ad una tavolata "inesperta" ma danarosa cui propinava bottiglie costosissime.
Tanto per dire, sia come location che come servizio e cucina mi ha più favorevolmente colpito una recente visita a Locanda Don Serafino a Ragusa.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8853
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda beluga » 23 mag 2018 11:18

Ludi ha scritto:Concordo con gli ultimi commenti: a mio avviso è all'altezza di un buon due stelle, ma il guizzo di genio, l'effetto "wow!", non l'ho proprio colto. Poi quando andai in cucina e mi esibì una bella boccetta di aceto balsamico (ovviamente non tradizionale) da supermercato mi caddero le braccia....
Non mi impressionò neppure il servizio. Il sommelier si disinteressò al nostro tavolo non appena capì che eravamo in grado di prendere scelte autonome, e si dedicò ad una tavolata "inesperta" ma danarosa cui propinava bottiglie costosissime.
Tanto per dire, sia come location che come servizio e cucina mi ha più favorevolmente colpito una recente visita a Locanda Don Serafino a Ragusa.


Concordo completamente.
Grandi emozioni da ristoranti due stelle: per fare un esempio Cuttaia e Colagreco a Menton, non paragonabili alla cucina concettuale di Romito.
Me ne importo
Patatasd
Messaggi: 661
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Patatasd » 23 mag 2018 14:47

Sono sempre più convinto che le esperienze nei ristoranti siano un po' come le bottiglie, a parità di annata e lotto c'è sempre quella un po' sfigata e quella che invece ti sconvolge.

Ad esempio io al Mirazur sono rimasto decisamente deluso, non c'è stato nessun piatto che mi abbia veramente emozionato e alcuni... ad esempio tortellini di mandorla in brodo affumicato non mi sono piaciuti proprio.
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1953
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda george7179 » 23 mag 2018 15:23

Patatasd ha scritto:Sono sempre più convinto che le esperienze nei ristoranti siano un po' come le bottiglie, a parità di annata e lotto c'è sempre quella un po' sfigata e quella che invece ti sconvolge.

Ad esempio io al Mirazur sono rimasto decisamente deluso, non c'è stato nessun piatto che mi abbia veramente emozionato e alcuni... ad esempio tortellini di mandorla in brodo affumicato non mi sono piaciuti proprio.

Del Mirazur anche io non sono assolutamente rimasto convinto... se non fosse stato il numero 4 al mondo mai ci sarei andato, e avrei fatto una bella cosa!
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
alì65
Messaggi: 11639
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda alì65 » 23 mag 2018 15:40

george7179 ha scritto:
Patatasd ha scritto:Sono sempre più convinto che le esperienze nei ristoranti siano un po' come le bottiglie, a parità di annata e lotto c'è sempre quella un po' sfigata e quella che invece ti sconvolge.

Ad esempio io al Mirazur sono rimasto decisamente deluso, non c'è stato nessun piatto che mi abbia veramente emozionato e alcuni... ad esempio tortellini di mandorla in brodo affumicato non mi sono piaciuti proprio.

Del Mirazur anche io non sono assolutamente rimasto convinto... se non fosse stato il numero 4 al mondo mai ci sarei andato, e avrei fatto una bella cosa!


ma porca puzzola!!...anche voi, però...andate dai franzosi che abbiamo la migliore cucina al mondo... :D

al Reale non sono andato ma seguo Romito da anni, showcooking, libri e tv ed ha sempre la stessa filosofia, da ammirare per questo ma non mi ha mai convinto
qualche notizia di corridoio da un mio collaboratore......(da raccontare a voce)... :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11639
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda alì65 » 23 mag 2018 15:45

non essendoci stato non posso parlare dei piatti ma della sua filosofia si......e insomma, in un ristoro vorrei anche mangiare, non solo "filosofare"...la stesa impressione che mi diede la Francescana...se si alza col piede sbagliato son cazzi....e non parliamo dei vini e della simpatia di GP, veramente un ....................me la tengo per me, sa mai...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8853
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda beluga » 23 mag 2018 16:50

Patatasd ha scritto:Sono sempre più convinto che le esperienze nei ristoranti siano un po' come le bottiglie, a parità di annata e lotto c'è sempre quella un po' sfigata e quella che invece ti sconvolge.

Ad esempio io al Mirazur sono rimasto decisamente deluso, non c'è stato nessun piatto che mi abbia veramente emozionato e alcuni... ad esempio tortellini di mandorla in brodo affumicato non mi sono piaciuti proprio.


Sono d’accordo sulla differenza di gusti personali.
Ho citato Madia e Mirazur perché ci sono stato diverse volte e sono sempre stato bene.
Mi sento in difetto su Romito perché ci sono stato solo una volta e non ho desiderio di tornarci.
Se licenziassero il sommelier potrei farci un pensierino.
Me ne importo
Patatasd
Messaggi: 661
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Patatasd » 23 mag 2018 17:09

Oggi ho prenotato, a metà Giugno sarò li e vediamo un po' che succede... magari le voci di corridoio Claudio me le dirai dopo così non sarò influenzato!

Comunque dai franzosi ci vado quando ci capito per viaggi, non vado la apposta!
Però ad esempio a Parigi a pranzo da Alain Passard sono stato da dio spendendo a pranzo 250 euri mi sa (inclusi vini)... che per un 3 stelle Michelin a Parigi è un'affarone se si pensa a come si possono spendere 100 euro in un qualsiasi bistrot.
Smarco
Messaggi: 3522
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Smarco » 23 mag 2018 17:58

Patatasd ha scritto:Oggi ho prenotato, a metà Giugno sarò li e vediamo un po' che succede... magari le voci di corridoio Claudio me le dirai dopo così non sarò influenzato!


farai la degustazione vini? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Patatasd
Messaggi: 661
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Patatasd » 23 mag 2018 19:12

Naaaa... prenderò un paio di bocce, in genere evito gli abbinamenti, a parte dove sono sicuro di stare bene o dove mi il maitre riesce a incuriosirmi.

Ad esempio all'Astrance a Parigi abbiamo provato ed è stato un bel percorso, ho trovato divertente anche il fatto che li proponessero alla cieca, svelandoli solo a metà bicchiere.
Bevuto anche cose non affatto banali e scontate ( Ora come ora essendo stato più di 3 anni fa ricordo solo il bianco di Jamet ).
Smarco
Messaggi: 3522
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Smarco » 27 giu 2019 13:49

è uscito dalla classifica dei 50 migliori ristoranti... si è classificato 51, ma non sembra l abbia presa bene
maxer
Messaggi: 3000
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda maxer » 28 giu 2019 02:04

Smarco ha scritto:è uscito dalla classifica dei 50 migliori ristoranti... si è classificato 51, ma non sembra l abbia presa bene

..... una terribile beffa !

Ha chiuso ? ..... :mrgreen:
carpe diem 8)
Smarco
Messaggi: 3522
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Smarco » 28 giu 2019 09:22

maxer ha scritto:
Smarco ha scritto:è uscito dalla classifica dei 50 migliori ristoranti... si è classificato 51, ma non sembra l abbia presa bene

..... una terribile beffa !

Ha chiuso ? ..... :mrgreen:

no, ma ha fatto un post su facebook dove esprimeva tutta la sua indignazione :roll:
maxer
Messaggi: 3000
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda maxer » 28 giu 2019 09:55

Smarco ha scritto:
maxer ha scritto:
Smarco ha scritto:è uscito dalla classifica dei 50 migliori ristoranti... si è classificato 51, ma non sembra l abbia presa bene

..... una terribile beffa !

Ha chiuso ? ..... :mrgreen:

no, ma ha fatto un post su facebook dove esprimeva tutta la sua indignazione :roll:

..... non ho facebbukke (e non l' avrò mai !)

Ma dimmi, dimmi :
parolacce, invettive, volgarità, ricatti, imprecazioni, bestemmie ( :shock: ), minacce jihadiste ( :shock: :shock: ), ingiurie, maledizioni ?

Sono curioso ..... 8)

[ povero (???!!!???) Niko ]
carpe diem 8)
Smarco
Messaggi: 3522
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Smarco » 28 giu 2019 10:21

maxer ha scritto:
Smarco ha scritto:
maxer ha scritto:
Smarco ha scritto:è uscito dalla classifica dei 50 migliori ristoranti... si è classificato 51, ma non sembra l abbia presa bene

..... una terribile beffa !

Ha chiuso ? ..... :mrgreen:

no, ma ha fatto un post su facebook dove esprimeva tutta la sua indignazione :roll:

..... non ho facebbukke (e non l' avrò mai !)

Ma dimmi, dimmi :
parolacce, invettive, volgarità, ricatti, imprecazioni, bestemmie ( :shock: ), minacce jihadiste ( :shock: :shock: ), ingiurie, maledizioni ?

Sono curioso ..... 8)

[ povero (???!!!???) Niko ]

Commento a caldo. Amarezza?

No, solo consapevolezza di essere uscito dalla classifica. Forse un po’ me lo aspettavo anche perché quest’anno sono stato tanto in cucina ed è stato un anno meraviglioso, che mi ha impegnato molto. In tante realtà con funzioni diverse ma con la stessa filosofia. Parlo di Alt, Spazio, Bulgari, del Reale. Quindi il mio focus dell’anno è stata la concentrazione, lo stare sempre dentro la cucina con la testa sul lavoro, quello che sto facendo in Italia e nel mondo. Quindi un po’ mi sono isolato, sì, ma questo mi ha portato tanta forza. E credo di avere alzato il tiro quanto a precisione, all’identità, al mio racconto personale di interpretazione della cucina italiana. Me lo dicono in tanti. Ma allo stesso tempo, forse, questo isolamento mi ha portato a zero presenze fuori dal ristorante e sugli eventi internazionali, quelli che potessero far conoscere la mia cucina fuori da Casadonna.

Dunque per una classifica mondiale non bisogna solo cucinare bene ma anche tessere relazioni internazionali più dirette?

Questo è ovvio, lo dicono tutti. Ci sono 1000 giurati e io sono a Castel di Sangro dunque per farmi conoscere da un giurato asiatico o sudamericano è più facile che sia io ad andare da loro che non loro a venire da me. Ma credo che i ruoli si debbano ribaltare: il cuoco deve restare in cucina ed è il giurato che deve andare a trovarlo. Anche perché sicuramente il critico capirà meglio l’Assoluto di cipolle (un piatto storico di Niko Romito, n.d.r.) mangiato al Reale rispetto a quello mangiato in Perù.

L’anello debole di tutto questo è che mancano i soldi per fare tutto questo, probabilmente.

La 50Best offre una grande visibilità ai cuochi e questo è bellissimo perché questi eventi di incontro sono anche eventi culturali, di scambio di conoscenze. Ma quando mi si dice che “è come la notte degli Oscar” io dico che lo è come tipo di evento, con la differenza che i giurati degli Oscar conoscono tutti i film che giudicano mentre quelli della 50Best giudicano solo quelli che conoscono. Quindi più forza hai nel far conoscere la tua cucina più probabilità avrai di prendere il voto.

Potremmo dire che la forza più grande di questa classifica -l’essere mondiale- è anche la sua più grande debolezza?

Potremmo dire che più sei dentro casa, più sei in cucina a lavorare e meno probabilità hai di farti conoscere. È un paradosso, no? Non a caso si verifica sempre che l’anno dopo che la 50Best si presenta in un territorio (l’anno scorso sono stati i Paesi Baschi, n.d.r.) nella classifica siano i cuochi che hanno il ristorante in quel territorio a salire in classifica. Perché hanno avuto molte più probabilità di essere visitati dai giurati accorsi all’evento di presentazione.

Cosa è cambiato per te in questi due anni in cui sei stato nei primi 50?

Sicuramente ha significato avere più visibilità internazionale. Ma quest’anno anche l’apertura di Dubai, quelle in Cina e la stella Michelin al Bulgari di Shangai mi hanno portato un ritorno di molte persone a Casadonna. Sono consapevole di essere sceso in classifica ma la mia scelta è stata una scelta di dedizione alla mia azienda e questo ha comportato qualche perdita di visibilità sul fronte della 50Best. Non c’è tristezza e non ci sono rimpianti.

E adesso reagirai a questa cosa in qualche modo?

No, ho tanti progetti e sempre più voglia di dedicarmi al lavoro di ricerca che sto portando al Reale. Mi farebbe solo piacere che la stampa riuscisse a spingersi anche un po’ più nel centro-sud Italia. Ne vale la pena.
ZEL WINE
Messaggi: 7171
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda ZEL WINE » 28 giu 2019 11:16

se cambiasse sommelier lo porterebbero nei primi dieci
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Smarco
Messaggi: 3522
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Smarco » 28 giu 2019 14:48

ZEL WINE ha scritto:se cambiasse sommelier lo porterebbero nei primi dieci

primi 10 non lo so... ma sicuro rientrerebbe in classifica
maxer
Messaggi: 3000
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda maxer » 28 giu 2019 18:01

..... nella sostanza della risposta pacata (e amara, diciamocelo ...) di Niko Romito mi trovo d'accordo, oserei dire, konkordo.

Succede anche a lloyd142 di essere molto più conosciuto in Italia, perlopiù da una piccola nicchia di appassionati della sua cucina semplice e 'a levare', che all'' estero.

Più umilmente capita pure a me, che i miei piatti siano apprezzati al massimo da nove persone (e amici trentini), quando va bene :?

Perché restiamo troppo in cucina ?

Mah .....
carpe diem 8)
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1953
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda george7179 » 09 lug 2019 23:04

Smarco ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:se cambiasse sommelier lo porterebbero nei primi dieci

primi 10 non lo so... ma sicuro rientrerebbe in classifica

Mah... Io non ho avuto quella così gran esperienza, ne' di cucina, ne' di sala, ergo per me ci sta eccome che sia fuori dai 50 best...
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8853
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda beluga » 10 lug 2019 23:17

george7179 ha scritto:
Smarco ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:se cambiasse sommelier lo porterebbero nei primi dieci

primi 10 non lo so... ma sicuro rientrerebbe in classifica

Mah... Io non ho avuto quella così gran esperienza, ne' di cucina, ne' di sala, ergo per me ci sta eccome che sia fuori dai 50 best...


Concordo, sopravvalutato
Me ne importo
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 704
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda tenente Drogo 2 » 12 lug 2019 13:10

Niko Romito citato da Smarco ha scritto:
Ma credo che i ruoli si debbano ribaltare: il cuoco deve restare in cucina ed è il giurato che deve andare a trovarlo. Anche perché sicuramente il critico capirà meglio l’Assoluto di cipolle (un piatto storico di Niko Romito, n.d.r.) mangiato al Reale rispetto a quello mangiato in Perù.

L’anello debole di tutto questo è che mancano i soldi per fare tutto questo, probabilmente.



considerazione giustissima

ma quello che il mio quasi omonimo con la k invoca è in realtà un ribaltamento del ribaltamento, cioè il ritorno alla normalità: il critico che va a trovare il cuoco nel territorio dove il cuoco vive, nella cucina dove lavora

dice che non ci sono i soldi

ni

gli investimenti pubblicitari nel web sono circa il 35% della torta italiana, secondi solo alla quota delle TV (più del 40%)
sicché in realtà di soldi ne girano abbastanza

solo che gli investitori che finanziano i vari blogs non sono interessati a produrre informazione di qualità, evidentemente
si vede che il pubblico predilige leggere ca22atine da blog piuttosto che critiche serie
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Smarco
Messaggi: 3522
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda Smarco » 16 lug 2019 11:12

beluga ha scritto:
george7179 ha scritto:
Smarco ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:se cambiasse sommelier lo porterebbero nei primi dieci

primi 10 non lo so... ma sicuro rientrerebbe in classifica

Mah... Io non ho avuto quella così gran esperienza, ne' di cucina, ne' di sala, ergo per me ci sta eccome che sia fuori dai 50 best...


Concordo, sopravvalutato

Ad essere sincero, quando andai la prima volta aveva due stelle e rimasi piacevolmente colpito, sarà che di stellati ne avevo frequentati ancora pochi, comunque mi trovai molto bene, piatti ben fatti, interessanti e servizio molto "accomodante" non trovo altro termine
Tornato dopo qualche anno che aveva preso la terza stella il discorso è molto cambiato, a partire dal trattamento in sala (secondo me la lacuna più grossa) piatti: ok l'essenziale.. ma cosi mi sembra eccessivo; certo alcuni ben fatti, alcuni davvero interessanti ma non ti fanno scattare la scintilla che ti fa dire: non vedo l'ora di tornarci nonostante abbia pagato 250€ a persona
Il problema secondo me se lo è creato aprendo tutti quei locali in giro per l'italia e mi sembra anche all'estero... Spazio, Bomba, eccc
Cracco docet...
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1953
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda george7179 » 16 lug 2019 13:08

Smarco ha scritto: a partire dal trattamento in sala (secondo me la lacuna più grossa) piatti: ok l'essenziale.. ma cosi mi sembra eccessivo; certo alcuni ben fatti, alcuni davvero interessanti ma non ti fanno scattare la scintilla che ti fa dire: non vedo l'ora di tornarci nonostante abbia pagato 250€ a persona

Concordo al 100%... i "problemi" sono questi.
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Avatar utente
and.car
Messaggi: 916
Iscritto il: 14 mar 2011 17:47
Località: Padova

Re: Romito, ristorante Reale

Messaggioda and.car » 30 ago 2019 10:19

george7179 ha scritto:
Smarco ha scritto: a partire dal trattamento in sala (secondo me la lacuna più grossa) piatti: ok l'essenziale.. ma cosi mi sembra eccessivo; certo alcuni ben fatti, alcuni davvero interessanti ma non ti fanno scattare la scintilla che ti fa dire: non vedo l'ora di tornarci nonostante abbia pagato 250€ a persona

Concordo al 100%... i "problemi" sono questi.


concordo pure io, si è spinto oltre con la concettualità e alla fine l'effetto "visivo" nel piatto è medesimo per tutte le portate, poi ha una grandissima pecca: molte portate sono già pronte in frigo, vi faccio un esempio...
quando andai nel menù non c'era il famoso piatto con le lenticchie, l'ho ordinato e la sorella mia ha detto di no, poi quando è passato lui (ormai a fine cena) gli ho detto se prima dei dolci mi portava le lenticchie e mi ha detto di si...morale la porcellana era freddissima ed il piatto praticamente inespressivo..io che sono distante 600 km faccio fatica a tornarci, mi piacerebbe anche perchè qualche bozza ha prezzi corretti, ma 600 km...boh
Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità. [Oscar Wilde]

Torna a “Ristoranti: le vostre opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti