il thread pallonaro

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12483
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: il thread pallonaro

Messaggioda l'oste » 07 dic 2011 17:25

Leggo che è stata istituita la Hall of Fame del calcio italiano.
Sono liste a fini celebrativi per la memoria e per quanto imitazione di quelle americane, trovo sia giusto premiare e ricordare le eccellenze, così anche i ragazzini di oggi potranno leggere e incuriosirsi per qualche nome del passato.
Leggo i premiati:
Roberto Baggio, nomination giustissima per uno dei più forti calciatori italiani di sempre, il primo cronologicamente dei numeri 10 genietti, stile poco italico e più sudamerico. Grande anche per il comportamento sportivo e per essere diventato, grazie ad un lungo girovagare tra squadre, un campione amato a livello nazionale, anche per un mondiale '94 stellare.

Gigi Riva, o giggiriva come lo scriveva Brera, inventore del bellissimo soprannome Rombo di Tuono. Scegliere Riva significa premiare uno degli uomini più verticali che il nostro calcio abbia avuto. Campione assoluto e grande uomo. Indiscutibile.

Michel Platini, benchè mi puzzicchia che il premio arrivi anche per il suo ruolo attuale, è vero anche che è stato un calciatore fantastico per caratteristiche (lanci, gol, punizioni, comportamento), vincente con la Juventus e con la nazionale francese, che prima dell'Europeo '84 non aveva vinto nulla (Platini capocannoniere e mvp del torneo).
Pensando ai calciatori italiani e stranieri che qui hanno giocato mi vengono in mente molti nomi, ma ci sarà tempo nel futuro per premiare altri indiscutibili (Zoff e Maldini jr i primi della mia lista).

Poi due allenatori, il primo è Arrigo Sacchi, primo allenatore italiano diventato famoso per il gioco, per la maniacalità di schemi ed allenamenti (la famosa paranoia della vittoria), un innovatore al quale anche oggi molti allenatori si ispirano. Durato poco forse per il suo stesso autostress ma comunque più che meritevole della citazione.

L'altro è Marcello Lippi, che antipatico è antipatico, presuntuoso e arrogante forse pure. Però ci ha fatto vincere un mondiale insperato e con la Juventus ha vinto molto e bene.
Pensando agli allenatori avrei aggiunto almeno un paio di nomi di grandissimi come Trapattoni e il grande vecio Bearzot.

C'è anche un arbitro, Pierluigi Collina e qui sinceramente ho minor entusiasmo per la nomination, ma me la mando giù ricordando che in fondo è stato un grande arbitro, anche se con troppo personalismo e in 20 anni ha raggiunto per merito i massimi vertici della categoria.
Poi c'è un dirigente....Adriano Galliani...
Adriano chi???????? Galliani?????
Quello noto per essere il reggente del vero presidente della sua squadra, per l'esultanza scomposta in tribuna, per avere condotto trattative risultate poi controverse (Lentini) e per avere ritirato la squadra che stava perdendo con l'Olimpique Marseille perchè si erano spente le luci dello stadio. Un dirigente da Fame di All più che Hall of Fame.
Un vero esempio di sportività.
Questa nomination, per me, cancella tutto l'eventuale valore dell'iniziativa. Peccato.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25137
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: il thread pallonaro

Messaggioda tenente Drogo » 07 dic 2011 17:31

io tra i dirigenti ci avrei messo Boniperti .... ma sono un po' di parte

e anche Totti mi pare una grave dimenticanza (o devono aver smesso?)
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12483
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: il thread pallonaro

Messaggioda l'oste » 07 dic 2011 17:36

tenente Drogo ha scritto:io tra i dirigenti ci avrei messo Boniperti .... ma sono un po' di parte

e anche Totti mi pare una grave dimenticanza (o devono aver smesso?)

Su Boniperti non sono di parte ma sono d'accordo.
Totti è uno dei calciatori italiani più forti degli ultimi 10 anni, mi è anche simpatico ma non lo vedo come esempio assoluto; certi calci e sputi non fanno parte del mio concetto di sportività.
Molto ma molto meglio Del Piero.
Ma non so appunto se per essere premiati devono aver smesso, nel caso ad entrambi manca poco...
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: il thread pallonaro

Messaggioda fable_81 » 08 dic 2011 10:36

Ieri champions farsa, all'Ajax annullano due goal regolari, mentre fra la Dinamo Zagabria e il Lione si gioca il più grande biscotto della storia del calcio, se fossi nella UEFA mi vergognerei tantissimo e farei partire le indagini, ma non succederà nulla visto che c'è una squadra francese coinvolta!
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: il thread pallonaro

Messaggioda Dedalus » 08 dic 2011 17:43

l'oste ha scritto:Leggo che è stata istituita la Hall of Fame del calcio italiano.
Sono liste a fini celebrativi per la memoria e per quanto imitazione di quelle americane, trovo sia giusto premiare e ricordare le eccellenze, così anche i ragazzini di oggi potranno leggere e incuriosirsi per qualche nome del passato.
Leggo i premiati:
Roberto Baggio, nomination giustissima per uno dei più forti calciatori italiani di sempre, il primo cronologicamente dei numeri 10 genietti, stile poco italico e più sudamerico. Grande anche per il comportamento sportivo e per essere diventato, grazie ad un lungo girovagare tra squadre, un campione amato a livello nazionale, anche per un mondiale '94 stellare.

Gigi Riva, o giggiriva come lo scriveva Brera, inventore del bellissimo soprannome Rombo di Tuono. Scegliere Riva significa premiare uno degli uomini più verticali che il nostro calcio abbia avuto. Campione assoluto e grande uomo. Indiscutibile.

Michel Platini, benchè mi puzzicchia che il premio arrivi anche per il suo ruolo attuale, è vero anche che è stato un calciatore fantastico per caratteristiche (lanci, gol, punizioni, comportamento), vincente con la Juventus e con la nazionale francese, che prima dell'Europeo '84 non aveva vinto nulla (Platini capocannoniere e mvp del torneo).
Pensando ai calciatori italiani e stranieri che qui hanno giocato mi vengono in mente molti nomi, ma ci sarà tempo nel futuro per premiare altri indiscutibili (Zoff e Maldini jr i primi della mia lista).

Poi due allenatori, il primo è Arrigo Sacchi, primo allenatore italiano diventato famoso per il gioco, per la maniacalità di schemi ed allenamenti (la famosa paranoia della vittoria), un innovatore al quale anche oggi molti allenatori si ispirano. Durato poco forse per il suo stesso autostress ma comunque più che meritevole della citazione.

L'altro è Marcello Lippi, che antipatico è antipatico, presuntuoso e arrogante forse pure. Però ci ha fatto vincere un mondiale insperato e con la Juventus ha vinto molto e bene.
Pensando agli allenatori avrei aggiunto almeno un paio di nomi di grandissimi come Trapattoni e il grande vecio Bearzot.

C'è anche un arbitro, Pierluigi Collina e qui sinceramente ho minor entusiasmo per la nomination, ma me la mando giù ricordando che in fondo è stato un grande arbitro, anche se con troppo personalismo e in 20 anni ha raggiunto per merito i massimi vertici della categoria.
Poi c'è un dirigente....Adriano Galliani...
Adriano chi???????? Galliani?????
Quello noto per essere il reggente del vero presidente della sua squadra, per l'esultanza scomposta in tribuna, per avere condotto trattative risultate poi controverse (Lentini) e per avere ritirato la squadra che stava perdendo con l'Olimpique Marseille perchè si erano spente le luci dello stadio. Un dirigente da Fame di All più che Hall of Fame.
Un vero esempio di sportività.
Questa nomination, per me, cancella tutto l'eventuale valore dell'iniziativa. Peccato.


Veramente io trovo assai più schifabile Marcello Lippi, vincente nella Juventus di Moggi, protagonista diretto dei rapporti strettissimi fra le chiamate in nazionale e la GEA gestita dal figlio suo e dello stesso Moggi, capace di vincere un mondiale all'insegna di un motto tipo: "ragazzi qua o si vince o si va tutti in galera". Grande motivatore cioè dei campioni più compromessi della storia del calcio italiano, a partire da Fabio Cannavaro capitano tecnico e morale, quello che si faceva fare i filmini mentre tutto allegro ridacchiava "facimm tutti schifo" con le flebo nelle braccia prima della partita, poi implicato nel giro di riciclaggio di soldi di camorra attraverso i suoi ristoranti.

E dovremmo anche ricordarci della ridicola chiusura in Sudafrica.

Colonna sonora associata in automatico al nome di Marcello Lippi, "siamo una squadra fortissimi".

Meno male che non c'è il faccino che vomita.


Idem su un'altra scala per Del Piero. Non basta il low profile e la buona educazione per essere campioni ESEMPLARI. Lui ha preso il testimone da Baggio, esattamente nel momento in cui l'era Moggi metteva il turbo, diventandone il simbolo, a partire da quell'impressionante crescita di massa muscolare che tutti ci ricordiamo benissimo e che secondo la mia opinione ha condizionato la massima espressione delle sue doti di grandissimo calciatore. Serietà ed omertà quasi sinonimi in questo caso. Preferisco la gausconeria irruenta e caciarona, bastarda e bulletta ma schietta di Totti. Meno pulito e più gladiatorio, ma nella sostanza più aderente allo spirito sportivo di Del Piero.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
punky71
Messaggi: 873
Iscritto il: 06 giu 2007 11:10
Località: sorrento

Re: il thread pallonaro

Messaggioda punky71 » 08 dic 2011 18:33

e tu credi che le sostanze che hanno assunto del piero e cannavaro per aumentare la massa erano sconosciute a totti ? i muscoli del pupone sono tutto frutto di allenamento nell'arena ? :lol:
nunc est bibendum
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: il thread pallonaro

Messaggioda Dedalus » 09 dic 2011 03:11

quando vedrò un filmato di Totti come quello di Cannavaro, quando si saprà che anche lui ricicla denaro della malavita, avrò la stessa opinione

il fisico di Totti Del Piero se lo sogna, la Roma di Totti i maneggi della Juventus pure

da lontano mi sembrano tipi diversi, anche se ovviamente non ci metterei certo la mano sul fuoco

nel frattempo parlo per quello che so

non mi è mai piaciuto il qualunquismo, specie se pelosamente craxiano, non comincerò certo oggi
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
ZEL WINE
Messaggi: 7185
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: il thread pallonaro

Messaggioda ZEL WINE » 09 dic 2011 03:47

Dedalus ha scritto:
l'oste ha scritto:Leggo che è stata istituita la Hall of Fame del calcio italiano.
Sono liste a fini celebrativi per la memoria e per quanto imitazione di quelle americane, trovo sia giusto premiare e ricordare le eccellenze, così anche i ragazzini di oggi potranno leggere e incuriosirsi per qualche nome del passato.
Leggo i premiati:
Roberto Baggio, nomination giustissima per uno dei più forti calciatori italiani di sempre, il primo cronologicamente dei numeri 10 genietti, stile poco italico e più sudamerico. Grande anche per il comportamento sportivo e per essere diventato, grazie ad un lungo girovagare tra squadre, un campione amato a livello nazionale, anche per un mondiale '94 stellare.

Gigi Riva, o giggiriva come lo scriveva Brera, inventore del bellissimo soprannome Rombo di Tuono. Scegliere Riva significa premiare uno degli uomini più verticali che il nostro calcio abbia avuto. Campione assoluto e grande uomo. Indiscutibile.

Michel Platini, benchè mi puzzicchia che il premio arrivi anche per il suo ruolo attuale, è vero anche che è stato un calciatore fantastico per caratteristiche (lanci, gol, punizioni, comportamento), vincente con la Juventus e con la nazionale francese, che prima dell'Europeo '84 non aveva vinto nulla (Platini capocannoniere e mvp del torneo).
Pensando ai calciatori italiani e stranieri che qui hanno giocato mi vengono in mente molti nomi, ma ci sarà tempo nel futuro per premiare altri indiscutibili (Zoff e Maldini jr i primi della mia lista).

Poi due allenatori, il primo è Arrigo Sacchi, primo allenatore italiano diventato famoso per il gioco, per la maniacalità di schemi ed allenamenti (la famosa paranoia della vittoria), un innovatore al quale anche oggi molti allenatori si ispirano. Durato poco forse per il suo stesso autostress ma comunque più che meritevole della citazione.

L'altro è Marcello Lippi, che antipatico è antipatico, presuntuoso e arrogante forse pure. Però ci ha fatto vincere un mondiale insperato e con la Juventus ha vinto molto e bene.
Pensando agli allenatori avrei aggiunto almeno un paio di nomi di grandissimi come Trapattoni e il grande vecio Bearzot.

C'è anche un arbitro, Pierluigi Collina e qui sinceramente ho minor entusiasmo per la nomination, ma me la mando giù ricordando che in fondo è stato un grande arbitro, anche se con troppo personalismo e in 20 anni ha raggiunto per merito i massimi vertici della categoria.
Poi c'è un dirigente....Adriano Galliani...
Adriano chi???????? Galliani?????
Quello noto per essere il reggente del vero presidente della sua squadra, per l'esultanza scomposta in tribuna, per avere condotto trattative risultate poi controverse (Lentini) e per avere ritirato la squadra che stava perdendo con l'Olimpique Marseille perchè si erano spente le luci dello stadio. Un dirigente da Fame di All più che Hall of Fame.
Un vero esempio di sportività.
Questa nomination, per me, cancella tutto l'eventuale valore dell'iniziativa. Peccato.


Veramente io trovo assai più schifabile Marcello Lippi, vincente nella Juventus di Moggi, protagonista diretto dei rapporti strettissimi fra le chiamate in nazionale e la GEA gestita dal figlio suo e dello stesso Moggi, capace di vincere un mondiale all'insegna di un motto tipo: "ragazzi qua o si vince o si va tutti in galera". Grande motivatore cioè dei campioni più compromessi della storia del calcio italiano, a partire da Fabio Cannavaro capitano tecnico e morale, quello che si faceva fare i filmini mentre tutto allegro ridacchiava "facimm tutti schifo" con le flebo nelle braccia prima della partita, poi implicato nel giro di riciclaggio di soldi di camorra attraverso i suoi ristoranti.

E dovremmo anche ricordarci della ridicola chiusura in Sudafrica.

Colonna sonora associata in automatico al nome di Marcello Lippi, "siamo una squadra fortissimi".

Meno male che non c'è il faccino che vomita.


Idem su un'altra scala per Del Piero. Non basta il low profile e la buona educazione per essere campioni ESEMPLARI. Lui ha preso il testimone da Baggio, esattamente nel momento in cui l'era Moggi metteva il turbo, diventandone il simbolo, a partire da quell'impressionante crescita di massa muscolare che tutti ci ricordiamo benissimo e che secondo la mia opinione ha condizionato la massima espressione delle sue doti di grandissimo calciatore. Serietà ed omertà quasi sinonimi in questo caso. Preferisco la gausconeria irruenta e caciarona, bastarda e bulletta ma schietta di Totti. Meno pulito e più gladiatorio, ma nella sostanza più aderente allo spirito sportivo di Del Piero.


Sei ridicolo
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
punky71
Messaggi: 873
Iscritto il: 06 giu 2007 11:10
Località: sorrento

Re: il thread pallonaro

Messaggioda punky71 » 09 dic 2011 04:36

Dedalus ha scritto:quando vedrò un filmato di Totti come quello di Cannavaro, quando si saprà che anche lui ricicla denaro della malavita, avrò la stessa opinione

il fisico di Totti Del Piero se lo sogna, la Roma di Totti i maneggi della Juventus pure

da lontano mi sembrano tipi diversi, anche se ovviamente non ci metterei certo la mano sul fuoco

nel frattempo parlo per quello che so

non mi è mai piaciuto il qualunquismo, specie se pelosamente craxiano, non comincerò certo oggi


parlavamo di del piero o sbaglio ? il filmato di cannavaro rappresenta quello che succede in tutti gli spogliatoi d'italia, e te lo assicuro perchè il mondo del calcio l'ho conosciuto da dentro , essendo mio zio un ex dirigente di club di serie A .. tutti i fuoriclasse hanno dovuto fare i conti con i ritmi del calcio moderno
per totti , guardati una foto del pupone a 20 anni e mi dirai ..
qualunquismo pelosamente craxiano ? fai bene a parlare di politica perchè di calcio si vede chiaramente che nn capisci una mazza :mrgreen:
nunc est bibendum
punky71
Messaggi: 873
Iscritto il: 06 giu 2007 11:10
Località: sorrento

Re: il thread pallonaro

Messaggioda punky71 » 09 dic 2011 08:58

tra l'altro il video bufala su cannavaro dopato, perchè non si tratta di sostanze proibite ma di un semplice cardiotonico , non ha niente a che vedere con la juventuso con moggi perchè a quei tempi il giocatore militava nel parma :roll:

http://youtu.be/MtkLX5ByTi0
nunc est bibendum
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12483
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: il thread pallonaro

Messaggioda l'oste » 09 dic 2011 14:39

Ognuno è libero di avere le proprie opinioni, per carità.
Ma dire che un premio a Lippi è più "schifabile" di uno a Galliani significa essere milanisti accaniti e ignorare la realtà dei fatti.
Come sostenere che Del Piero non sia un campione esemplare è sempilcemente fuori da ogni oggettività.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8404
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: il thread pallonaro

Messaggioda brifazio » 09 dic 2011 18:24

punky71 ha scritto:e tu credi che le sostanze che hanno assunto del piero e cannavaro per aumentare la massa erano sconosciute a totti ? i muscoli del pupone sono tutto frutto di allenamento nell'arena ? :lol:
Non ha assunto la struttura muscolare che ha oggi in qualche mese, o in pochi anni, mi sembra.
In ogni caso non mi sembra passato in breve tempo da uno ragazzetto leggerino a un armadio a due ante come sicuramente è successo ad altri.
Al di là della classe l'innegabile trasformazione nel fisico di Vialli prima e Del Piero poi fu invece abbastanza repentina. E impressionante.
punky71
Messaggi: 873
Iscritto il: 06 giu 2007 11:10
Località: sorrento

Re: il thread pallonaro

Messaggioda punky71 » 09 dic 2011 18:48

brifazio ha scritto:
punky71 ha scritto:e tu credi che le sostanze che hanno assunto del piero e cannavaro per aumentare la massa erano sconosciute a totti ? i muscoli del pupone sono tutto frutto di allenamento nell'arena ? :lol:
Non ha assunto la struttura muscolare che ha oggi in qualche mese, o in pochi anni, mi sembra.
In ogni caso non mi sembra passato in breve tempo da uno ragazzetto leggerino a un armadio a due ante come sicuramente è successo ad altri.
Al di là della classe l'innegabile trasformazione nel fisico di Vialli prima e Del Piero poi fu invece abbastanza repentina. E impressionante.


la trasformazione di del piero è stata anch'essa graduale , dal 1993 al 1998 , ha usato creatina, sostanza non dopante e consentita fino a 6 grammi al giorno, come tutti gli atleti che vogliono aumentare la massa .. Guarinello ha indagato e non è giunto a niente, perchè non c'è niente di irregolare nell'assumere creatina nei limiti consentiti
ripeto, la creatina è stato in uso in tutti club , senza eccezione alcuna, come anche fare flebo prima delle partite o dopo gli allenamenti
nunc est bibendum
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8404
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: il thread pallonaro

Messaggioda brifazio » 09 dic 2011 20:10

punky71 ha scritto:
brifazio ha scritto:
punky71 ha scritto:e tu credi che le sostanze che hanno assunto del piero e cannavaro per aumentare la massa erano sconosciute a totti ? i muscoli del pupone sono tutto frutto di allenamento nell'arena ? :lol:
Non ha assunto la struttura muscolare che ha oggi in qualche mese, o in pochi anni, mi sembra.
In ogni caso non mi sembra passato in breve tempo da uno ragazzetto leggerino a un armadio a due ante come sicuramente è successo ad altri.
Al di là della classe l'innegabile trasformazione nel fisico di Vialli prima e Del Piero poi fu invece abbastanza repentina. E impressionante.


la trasformazione di del piero è stata anch'essa graduale , dal 1993 al 1998 , ha usato creatina, sostanza non dopante e consentita fino a 6 grammi al giorno, come tutti gli atleti che vogliono aumentare la massa .. Guarinello ha indagato e non è giunto a niente, perchè non c'è niente di irregolare nell'assumere creatina nei limiti consentiti
ripeto, la creatina è stato in uso in tutti club , senza eccezione alcuna, come anche fare flebo prima delle partite o dopo gli allenamenti


Non sono d'accordo, li vidi irrobustirsi entrambi in molto meno di cinque anni, il primo forse anche più velocemente.
Mi ricordo anche che all'irrobustimento repentino seguirono stagioni poco esaltanti dove avevano perso le loro
caratteristiche migliori di scatto e velocità, con o senza palla, e per questo vennero entrambi collocati nelle zone di centrocampo.
Di Vialli si persero rapidamente le tracce in Italia, per Del Piero si attesero diverse stagioni per vederlo tornare a livelli eccelsi, è storia quasi recente.

Con Totti, infortuni veri e propri a parte, non è andata allo stesso modo, Stanluis, prima dell'ultima sosta forzata lo ha fatto giocare arretrato solo perché è incompetente, è palese.
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: il thread pallonaro

Messaggioda fable_81 » 09 dic 2011 20:37

Le annate non esaltanti di Delpiero furono dovute al fatto che in quel di Udine mi sembra di ricordare, si "sbrago" il ginocchio, non sicuramente all'aumento di massa muscolare.
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: il thread pallonaro

Messaggioda Dedalus » 09 dic 2011 21:39

l'oste ha scritto:Ognuno è libero di avere le proprie opinioni, per carità.
Ma dire che un premio a Lippi è più "schifabile" di uno a Galliani significa essere milanisti accaniti e ignorare la realtà dei fatti.
Come sostenere che Del Piero non sia un campione esemplare è sempilcemente fuori da ogni oggettività.


Non sono affatto milanista.

Posso essere ignorante della realtà dei fatti più di altri, ma se mi devo limitare a quanto hai scritto tu mi tengo la mia opinione, salvo ravvedimenti a fronte di informazioni maggiori di quante ne abbia ora. Di Galliani so che in generale fu la sponda storica di Moggi, anche se non mi risulta siano emersi coinvolgimenti gravi quanto quelli di Big Luciano. Lippi c'è stato dentro fino alle orecchie, nel sistema moggiano, prima alla Juve e poi in Nazionale, con gentile intermezzo alla GEA tramite il figlio, la qual cosa butta un'ombra ancor più sinistra sull'uomo, visto che quando la cosa si porta apertamente in famiglia non si può più fare nemmeno conto sul senso del pudore.

Un campione esemplare per me non è solo uno bravo a giocare che quando è in campo fa sempre il bravo ragazzo. Un campione esemplare è anche un uomo di integrità etica almeno decente. Come detto, fra superfarmacie e cicli societari vergognosi, i silenzi di Del Piero, tanto apprezzabili in campo, divengono ai miei occhi assai meno nobili.

Vogliamo parlare di sportivi esemplari, pur comprendendo che non è la società odierna il luogo migliore per sperare di riuscire ad esserlo? Allora fermiamoci a Roberto Baggio, che pure non è vissuto nel mondo di Esopo.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
LibeDeOro
Messaggi: 2700
Iscritto il: 06 giu 2007 21:53
Località: Perugia

Re: il thread pallonaro

Messaggioda LibeDeOro » 09 dic 2011 23:06

fable_81 ha scritto:Le annate non esaltanti di Delpiero furono dovute al fatto che in quel di Udine mi sembra di ricordare, si "sbrago" il ginocchio, non sicuramente all'aumento di massa muscolare.


Ma che ne sanno questi, ma che ne sanno...scrivono tanto per sgranchirsi le dita e infamare il più possibile...

Guardatevi sto video http://www.youtube.com/watch?v=dgE9nDqP ... re=related (nell'anno in cui Del Piero era più gonfio che mai, come un tordo...) e poi ne riparlamo. Altro che lento o centrocapista :shock: :shock:

Che poi fin dalla grande Inter di Herrera, il quale dopava dal portiere al magazziniere con circostanze ben dettagliate, il doping o l'uso di sostanze più o meno lecite nel mondo del calcio sia prassi comune, non prendiamolo ovviamente in considerazione. L'importante è spalare più merda possibile sulla Juve.
"I vincenti trovano sempre una strada i perdenti trovano sempre una scusa" JFK.
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: il thread pallonaro

Messaggioda COOMBE » 09 dic 2011 23:16

bene, discorsi molto interessanti, nel frattempo qualcosa è successo.

speriamo in un sorteggio fortunato, come minimo ci piazzano il real...
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
ZEL WINE
Messaggi: 7185
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: il thread pallonaro

Messaggioda ZEL WINE » 10 dic 2011 00:11

LibeDeOro ha scritto:
fable_81 ha scritto:Le annate non esaltanti di Delpiero furono dovute al fatto che in quel di Udine mi sembra di ricordare, si "sbrago" il ginocchio, non sicuramente all'aumento di massa muscolare.


Ma che ne sanno questi, ma che ne sanno...scrivono tanto per sgranchirsi le dita e infamare il più possibile...

Guardatevi sto video http://www.youtube.com/watch?v=dgE9nDqP ... re=related (nell'anno in cui Del Piero era più gonfio che mai, come un tordo...) e poi ne riparlamo. Altro che lento o centrocapista :shock: :shock:

Che poi fin dalla grande Inter di Herrera, il quale dopava dal portiere al magazziniere con circostanze ben dettagliate, il doping o l'uso di sostanze più o meno lecite nel mondo del calcio sia prassi comune, non prendiamolo ovviamente in considerazione. L'importante è spalare più merda possibile sulla Juve.


Perle ai ..., anzi perlone dopate.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8404
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: il thread pallonaro

Messaggioda brifazio » 10 dic 2011 11:39

LibeDeOro ha scritto:
fable_81 ha scritto:Le annate non esaltanti di Delpiero furono dovute al fatto che in quel di Udine mi sembra di ricordare, si "sbrago" il ginocchio, non sicuramente all'aumento di massa muscolare.
Sicuramente, no, certo, ho confuso i due giocatori, ho mischiato la storia di Vialli con quella di Del Piero.
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20857
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: il thread pallonaro

Messaggioda vignadelmar » 10 dic 2011 14:37

Scusate la domanda, ma Ranieri lo mangia il panettone ???

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
punky71
Messaggi: 873
Iscritto il: 06 giu 2007 11:10
Località: sorrento

Re: il thread pallonaro

Messaggioda punky71 » 10 dic 2011 15:30

vignadelmar ha scritto:Scusate la domanda, ma Ranieri lo mangia il panettone ???

Ciao

.



a mangiare il panettone secondo me il buon Claudio ci arriva , ma se l'inter dovesse continuare a stentare allora , per la gioia delle tifose e degli interisti ricchioni, c'è lui pronto :

Immagine
nunc est bibendum
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: il thread pallonaro

Messaggioda fable_81 » 11 dic 2011 00:58

Appena finito il clasico, bella partita un bel Barcellona ed uno strepitoso UFO col numero 8.
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12483
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: il thread pallonaro

Messaggioda l'oste » 11 dic 2011 03:16

Inizio da spezzare le gambe. Dopo 22 secondi, follia di Valdes e Real gol.
Per fortuna dopo una sfuriata di soli 20' con un imprendibile Di Maria ma solo un''occasione gol di Ronaldo, nel secondo tempo il Real si ammoscia e Andres Iniesta sale sul podio a dirigere mentre contemporaneamente fa anche il primo violino. Irreal a Madrid.
Lezione di Guardiola a Mou e iniziano ad essere un po' tante per poter sostenere che il portoghese sia più bravo del Pep.
I miliardarissimi Lio e Cristiano poco incisivi, mentre Sanchez sta meritandosi il soprannome di maravilla, lasciando purtroppo l'altra mara-Villa in panchina a rifiatare; tornerà anche el guache David, la stagione è lunga. Grande anche Cesc che cambia tre ruoli e segna in tuffo.
Vittoria degnamente festeggiata da un grande rosso toscano e un grande borgognone, che vincere tre gol a uno al Bernabeu è una gran gioia, praticamente una manitita.

Immagine
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Marco
Messaggi: 5221
Iscritto il: 06 giu 2007 11:21
Località: Castelli Romani

Re: il thread pallonaro

Messaggioda Marco » 11 dic 2011 10:25

Nonostante tutte le macumbe....Klose da pazzi a Lecce. :D

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite