Magistrati

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Magistrati

Messaggioda tenente Drogo » 08 mag 2024 16:45

l'oste ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:Gratteri è molto sbilanciato verso il giustizialismo

Secondo me permettersi di criticare Gratteri è fuori da ogni logica e dalla realtà dei fatti, il suo giustizialismo è rivolto a veri delinquenti.
Uno che ha sacrificato la propria vita normale per combattere le cosche arrestando centinaia di affiliati, assassini, trafficanti e compagnia, meriterebbe solo rispetto e lodi.


scusami ma la tua opinione mi sembra un po' ingenua
come molti magistrati, Gratteri tiene soprattutto alla sua carriera e non si è peritato di lanciarsi in spettacolari maxiretate finalizzate a dargli visibilità
la maggior parte degli arresti da lui ordinati non si sono poi concretizzati in capi di accusa credibili

per me rappresenta il peggio che possa esprimere la Magistratura e non a caso è incensato da Travaglio e grillini vari
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Magistrati

Messaggioda tenente Drogo » 08 mag 2024 16:50

PS io ho incorniciato la foto di Falcone e Borsellino, quelli erano veri eroi
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Magistrati

Messaggioda l'oste » 08 mag 2024 16:51

tenente Drogo ha scritto:
l'oste ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:Gratteri è molto sbilanciato verso il giustizialismo

Secondo me permettersi di criticare Gratteri è fuori da ogni logica e dalla realtà dei fatti, il suo giustizialismo è rivolto a veri delinquenti.
Uno che ha sacrificato la propria vita normale per combattere le cosche arrestando centinaia di affiliati, assassini, trafficanti e compagnia, meriterebbe solo rispetto e lodi.


scusami ma la tua opinione mi sembra un po' ingenua
come molti magistrati, Gratteri tiene soprattutto alla sua carriera e non si è peritato di lanciarsi in spettacolari maxiretate finalizzate a dargli visibilità
la maggior parte degli arresti da lui ordinati non si sono poi concretizzati in capi di accusa credibili

per me rappresenta il peggio che possa esprimere la Magistratura e non a caso è incensato da Travaglio e grillini vari

Fossi in te mi vergognerei di quello che hai scritto.
Siccome è incensato anche da Travaglio e dai grillini allora non va bene.
Sei personalmente ossessionato da troppe cose che rendono le tue opinioni infondate e un po' pericolose.

Ps: aggiungo che mi spiace davvero di cuore che tu scriva certe cose, i tuoi influencer come Antonucci e sodali del Foglio non hanno nulla da invidiare a Travaglio in quanto a scorrettezza professionale.
Ultima modifica di l'oste il 08 mag 2024 17:12, modificato 1 volta in totale.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Trabateo
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Magistrati

Messaggioda Trabateo » 08 mag 2024 17:09

tenente Drogo ha scritto:PS io ho incorniciato la foto di Falcone e Borsellino, quelli erano veri eroi


E certo, se non saltano per aria non sono degni di considerazione.
Chiedi a Gratteri e famiglia se si divertono a vivere sotto scorta h24 365 giorni all'anno, oppure vai a fare tu lo spiritoso con gli affiliati all' ndrangheta
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Magistrati

Messaggioda tenente Drogo » 08 mag 2024 17:42

non sono certo l'unico a criticare Gratteri per i suoi metodI
uno che arresta a raffica decine di persone per volta, e poi molti vengono assolti

a me i magistrati così fanno paura
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
maxer
Messaggi: 5855
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Magistrati

Messaggioda maxer » 09 mag 2024 09:09

tenente Drogo ha scritto:non sono certo l'unico a criticare Gratteri per i suoi metodI
uno che arresta a raffica decine di persone per volta, e poi molti vengono assolti

a me i magistrati così fanno paura

...
ma nooo, non sei certo "l' unico a criticare Gratteri per i suoi metodi"

guarda caso, lo sta facendo (e "ne ha paura") tutta la destra, con tutti i suoi giornalacci schierati, i soliti Libero, La Verità, il Giornale, Il Foglio etc e tutte le sue Tv, ormai 'militarmente' occupate, assieme a Renzi e Calenda, gli pseudo e ipocriti garantisti che fanno loro da spalla, appoggiando quella ignobile riforma della Giustizia proposta dal Nordio, il quale oltretutto diventa uno smemorato di come si comportava quando era pubblico ministero a Venezia (leggasi Mose)

"arrestare a raffica decine di persone" (io invece li chiamerei 'delinquenti', che siano n' dranghetisti, camorristi, mafiosi e politici, amministratori pubblici, professionisti, spesso massoni, di ogni parte politica, ovviamente in maggior numero rappresentanti di questa destra marcia, senza guardare in faccia a nessuno, tutti complici della peggior malavita) per aggiungere, come scrivi, "e poi molti vengono assolti", mi ricorda tanto il periodo post - 'Mani Pulite', (che dura tuttora) quando tutta la destra, con i suoi media schierati, usava questo falso e stucchevole mantra per dimostrare che la magistratura non fosse credibile, iniziando quella campagna, sempre di destra, che è continuata in crescendo raggiungendo l' apice ai giorni nostri (alla quale negli ultimi anni si è aggiunta quella banda renziana di pseudo-sinistra che vede la magistratura come sabbia negli occhi, chissà perché ... :roll: ) campagna di attacco ai giudici e ai pubblici ministeri che arrestavano politici e imprenditori cercando di far pulizia in quella melma maleodorante del sistema politico italiano
è assolutamente falso che gran parte degli accusati siano stati assolti (per non aver commesso il fatto) : semmai molti riuscirono a scamparla per le varie prescrizioni sopraggiunte, le leggi ad personam applicate non solo al loro creatore e portabandiera, l' esimio fu B.

ma ci ricordiamo di uno Sgarbi e soprattutto dell' ineffabile Giuliano Ferrara (guarda caso, fondatore del Foglio nel '96 ... il tuo quotidiano ... :lol:) che, giornalmente, sulle reti Mediaset, si scagliavano contro il pool di 'Mani Pulite' con lo scopo di delegittimarlo agli occhi dei cittadini, con il risultato di rendere molto meno credibile tutta la magistratura ?

l' origine di ciò che stai scrivendo sulla giustizia tradisce il tuo passato politico, da cui fai di tutto per allontanarti, almeno pubblicamente

ma ormai è evidente, proprio non ce la fai : di destra eri, di destra resti
...

ti ho offeso anche stavolta ?
:lol: :lol: :lol:
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Magistrati

Messaggioda tenente Drogo » 09 mag 2024 11:04

una volta era la sinistra ad essere garantista

ora da sinistra si ammirano personaggi come Davigo - "non esistono innocenti, ma colpevoli non ancora scoperti" - e si elogiano metodi sbrigativi tipo quelli del prefetto Mori durante il fascismo

abbiamo la destra che plaude al manganello e la sinistra modello Robespierre

alla fine il fascino dell'uomo forte contagia tutti: a destra Vannacci, a sinistra il magistrato giacobino
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Trabateo
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Magistrati

Messaggioda Trabateo » 09 mag 2024 12:33

Male non fare, paura non avere
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
maxer
Messaggi: 5855
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Magistrati

Messaggioda maxer » 09 mag 2024 14:55

tenente Drogo ha scritto:una volta era la sinistra ad essere garantista

ora da sinistra si ammirano personaggi come Davigo - "non esistono innocenti, ma colpevoli non ancora scoperti" - e si elogiano metodi sbrigativi tipo quelli del prefetto Mori durante il fascismo

abbiamo la destra che plaude al manganello e la sinistra modello Robespierre

alla fine il fascino dell'uomo forte contagia tutti: a destra Vannacci, a sinistra il magistrato giacobino

... mettere insieme Morì, Vannacci, Robespierre ( :shock: ) e Davigo è un grande e classico sintomo che tu non stai bene, che hai il cervello molto confuso

umanamente, ti sono vicino
...

ti ho offeso anche stavolta ?
no, ripeto, ti sono solo umanamente vicino
carpe diem 8)
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Magistrati

Messaggioda Tex Willer » 09 mag 2024 15:24

Trabateo ha scritto:Male non fare, paura non avere
. Falso. E pericoloso
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Magistrati

Messaggioda tenente Drogo » 09 mag 2024 15:28

maxer ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:una volta era la sinistra ad essere garantista

ora da sinistra si ammirano personaggi come Davigo - "non esistono innocenti, ma colpevoli non ancora scoperti" - e si elogiano metodi sbrigativi tipo quelli del prefetto Mori durante il fascismo

abbiamo la destra che plaude al manganello e la sinistra modello Robespierre

alla fine il fascino dell'uomo forte contagia tutti: a destra Vannacci, a sinistra il magistrato giacobino

... mettere insieme Morì, Vannacci, Robespierre ( :shock: ) e Davigo è un grande e classico sintomo che tu non stai bene, che hai il cervello molto confuso

umanamente, ti sono vicino
...

[size=85]ti ho offeso anche stavolta ?



sì e no, perché non sei serio, è diventato il tuo gioco

a me dispiace perché con te non si riesce a discutere nel merito ma la butti sempre in caciara con argomenti ad personam
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Magistrati

Messaggioda Tex Willer » 09 mag 2024 15:28

tenente Drogo ha scritto:una volta era la sinistra ad essere garantista

ora da sinistra si ammirano personaggi come Davigo - "non esistono innocenti, ma colpevoli non ancora scoperti" - e si elogiano metodi sbrigativi tipo quelli del prefetto Mori durante il fascismo


Ex membro del CSM
E di un magistrato cosi' non si dovrebbe avere paura?
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Magistrati

Messaggioda tenente Drogo » 09 mag 2024 15:32

Tex Willer ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:una volta era la sinistra ad essere garantista

ora da sinistra si ammirano personaggi come Davigo - "non esistono innocenti, ma colpevoli non ancora scoperti" - e si elogiano metodi sbrigativi tipo quelli del prefetto Mori durante il fascismo


Ex membro del CSM
E di un magistrato cosi' non si dovrebbe avere paura?


il bello è che Max viene da una generazione che ha subito i soprusi di una magistratura politicizzata che usava il pugno di ferro con arbitrio, penso a Calogero e al "teorema" del 7 aprile

adesso criticare la magistratura e temerne gli abusi è diventato di destra ... come gira il vento

(tanto poi non sapendo come replicare dirà che sono confuso)
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Trabateo
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Magistrati

Messaggioda Trabateo » 09 mag 2024 15:44

Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:Male non fare, paura non avere
. Falso. E pericoloso


Falso e pericoloso il detto o io?
E perché?

Se sono sereno con la mia coscienza e so di non aver fatto del male, perché mai dovrei avere paura?
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Magistrati

Messaggioda Tex Willer » 09 mag 2024 15:51

Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:Male non fare, paura non avere
. Falso. E pericoloso


Falso e pericoloso il detto o io?
E perché?

Se sono sereno con la mia coscienza e so di non aver fatto del male, perché mai dovrei avere paura?

Il detto naturalmente
Hai ragione,da come ho scritto in modo non chiaro
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Magistrati

Messaggioda Tex Willer » 09 mag 2024 16:00

Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:Male non fare, paura non avere
. Falso. E pericoloso




Se sono sereno con la mia coscienza e so di non aver fatto del male, perché mai dovrei avere paura?

Pieno di persone carcerate preventivamente e poi scagionate.
Data l'immunità di cui godono i magistrati,anche di fronte a palesi errori nelle indagini, l'uso e l'abuso della carcerzione preventiva di fatto condanna una persona alla galera prima di aver avuto un processo.
Io avrei paura di un magistrato che mi mette dentro perchè conosco uno che ha parlato con un esponente della mafia.
Oggi può succedere a chiunque: e non è che uno che non c'entra niente dopo due mesi di galera torna a casa come non fosse accaduto nulla.
E sopratutto il magistrato che ti ha messo dentro non subisce nessuna conseguenza, pronto a rifarlo,avanti il prossimo. Ed il prossimo posso essere io,tu,mio figlio e così via.
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Trabateo
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Magistrati

Messaggioda Trabateo » 09 mag 2024 16:42

Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:Male non fare, paura non avere
. Falso. E pericoloso




Se sono sereno con la mia coscienza e so di non aver fatto del male, perché mai dovrei avere paura?

Pieno di persone carcerate preventivamente e poi scagionate.
Data l'immunità di cui godono i magistrati,anche di fronte a palesi errori nelle indagini, l'uso e l'abuso della carcerzione preventiva di fatto condanna una persona alla galera prima di aver avuto un processo.
Io avrei paura di un magistrato che mi mette dentro perchè conosco uno che ha parlato con un esponente della mafia.
Oggi può succedere a chiunque: e non è che uno che non c'entra niente dopo due mesi di galera torna a casa come non fosse accaduto nulla.
E sopratutto il magistrato che ti ha messo dentro non subisce nessuna conseguenza, pronto a rifarlo,avanti il prossimo. Ed il prossimo posso essere io,tu,mio figlio e così via.


Pieno, in numeri e percentuali, quanto fa?
Posto che è nella natura umana errare (e sono d'accordo con te che, se l'errore è palese e in malafede o con dolo, ci dovrebbe essere una giusta punizione), se sto al mio limitato campione, non conosco nessuno vittima di malagiustizia.
E' facile fare di tutta un erba un fascio, a esempio, potrei dire che, per come la vedo io, è pieno di gente a piede libero quando dovrebbe stare in galera.
Con lo stesso esempio che usi tu, il prossimo che potrebbe venire truffato, potresti essere tu, io, mio fratello, etc. e chi truffa ha un'alta percentuale di farla franca.
Demonizzare un potere dello stato lo rende sempre meno democratico e questo giochino va avanti da decenni nei confronti della magistratura.
A me sta sulle balle che in Parlamento si coprano uno con l'altro e non autorizzino (quasi mai) a procedere nei confronti del presunto reo (ex: Gasparri è libero di insultare qualsivoglia persona e la fa sempre franca): allora chi tiene il coltello dalla parte del manico?
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Magistrati

Messaggioda tenente Drogo » 09 mag 2024 17:14

Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:Male non fare, paura non avere
. Falso. E pericoloso




Se sono sereno con la mia coscienza e so di non aver fatto del male, perché mai dovrei avere paura?

Pieno di persone carcerate preventivamente e poi scagionate.
Data l'immunità di cui godono i magistrati,anche di fronte a palesi errori nelle indagini, l'uso e l'abuso della carcerzione preventiva di fatto condanna una persona alla galera prima di aver avuto un processo.
Io avrei paura di un magistrato che mi mette dentro perchè conosco uno che ha parlato con un esponente della mafia.
Oggi può succedere a chiunque: e non è che uno che non c'entra niente dopo due mesi di galera torna a casa come non fosse accaduto nulla.
E sopratutto il magistrato che ti ha messo dentro non subisce nessuna conseguenza, pronto a rifarlo,avanti il prossimo. Ed il prossimo posso essere io,tu,mio figlio e così via.


Pieno, in numeri e percentuali, quanto fa?
Posto che è nella natura umana errare (e sono d'accordo con te che, se l'errore è palese e in malafede o con dolo, ci dovrebbe essere una giusta punizione), se sto al mio limitato campione, non conosco nessuno vittima di malagiustizia.
E' facile fare di tutta un erba un fascio, a esempio, potrei dire che, per come la vedo io, è pieno di gente a piede libero quando dovrebbe stare in galera.
Con lo stesso esempio che usi tu, il prossimo che potrebbe venire truffato, potresti essere tu, io, mio fratello, etc. e chi truffa ha un'alta percentuale di farla franca.
Demonizzare un potere dello stato lo rende sempre meno democratico e questo giochino va avanti da decenni nei confronti della magistratura.
A me sta sulle balle che in Parlamento si coprano uno con l'altro e non autorizzino (quasi mai) a procedere nei confronti del presunto reo (ex: Gasparri è libero di insultare qualsivoglia persona e la fa sempre franca): allora chi tiene il coltello dalla parte del manico?


ma non si tratta di demonizzare un potere dello stato (e chi lo ha detto?), ma di temerne gli abusi e di temere certi magistrati, diciamo, giacobini

molte persone, la maggioranza, non hanno da temere nulla, ma alcune categorie, come i medici o i commercialisti, possono facilmente incappare nelle maglie della malagiustizia
non basta avere la coscienza pulita, la giungla delle normative fiscali, la rabbia di parenti che si credono vittime di cure inappropriate, possono provocare noie giudiziarie serie che poi si risolvono, ma dopo anni e dopo spese ingenti, a cominciare dalle spese che si sostengono per avere accesso agli atti di accusa: lo stato si fa pagare ogni pagina fotocopiata e cominciano ad andarsene centinaia di euro, per non parlare del costo dei penalisti
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Magistrati

Messaggioda l'oste » 09 mag 2024 17:29

La carcerazione preventiva in assenza di prove evidenti secondo me è eccessiva.

Ma ciò premesso, nel nostro paese la maggior immunità a livello numerico non è certo quella dei magistrati.

I politici hanno l'immunità parlamentare e anche se prendono tangenti e frodano lo stato non solo non perdono il loro posto ma vengono compatiti come vittime, esempio eclatante è stato l'unto di Arcore e ben più recentemente una ministra che rimane in carica nonostante sia indagata per bancarotta e truffa allo stato.

Gli imprenditori (disonesti) hanno l'immunità, vorrei sapere quanti vanno in carcere perchè responsabili dell'agghiacciante cifra di morti sul lavoro o dei disastri ambientali per non aver osservato e speso denaro per rispettare le norme di sicurezza. Meglio spendere soldi in avvocati e tangenti per sfangarla.

Come diceva Falcone per capire l'Italia, ma direi tutto il mondo, bisogna seguire il denaro e chi ne possiede una mole (per la maggior parte in nero) mostruosa può fare quello che vuole, anche diventare il presidente del consiglio o presidente degli USA.

A me non fanno paura i magistrati che troppo spesso sono bersagli dei criminali e degli slogan dei cittadini indottrinati da certa stampa.
Ho invece il terrore del qualunquismo intellettuale corrotto, della supponenza di chi mistifica la realtà e dell'indottrinamento della massa.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Trabateo
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Magistrati

Messaggioda Trabateo » 09 mag 2024 17:33

tenente Drogo ha scritto:
Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:. Falso. E pericoloso




Se sono sereno con la mia coscienza e so di non aver fatto del male, perché mai dovrei avere paura?

Pieno di persone carcerate preventivamente e poi scagionate.
Data l'immunità di cui godono i magistrati,anche di fronte a palesi errori nelle indagini, l'uso e l'abuso della carcerzione preventiva di fatto condanna una persona alla galera prima di aver avuto un processo.
Io avrei paura di un magistrato che mi mette dentro perchè conosco uno che ha parlato con un esponente della mafia.
Oggi può succedere a chiunque: e non è che uno che non c'entra niente dopo due mesi di galera torna a casa come non fosse accaduto nulla.
E sopratutto il magistrato che ti ha messo dentro non subisce nessuna conseguenza, pronto a rifarlo,avanti il prossimo. Ed il prossimo posso essere io,tu,mio figlio e così via.


Pieno, in numeri e percentuali, quanto fa?
Posto che è nella natura umana errare (e sono d'accordo con te che, se l'errore è palese e in malafede o con dolo, ci dovrebbe essere una giusta punizione), se sto al mio limitato campione, non conosco nessuno vittima di malagiustizia.
E' facile fare di tutta un erba un fascio, a esempio, potrei dire che, per come la vedo io, è pieno di gente a piede libero quando dovrebbe stare in galera.
Con lo stesso esempio che usi tu, il prossimo che potrebbe venire truffato, potresti essere tu, io, mio fratello, etc. e chi truffa ha un'alta percentuale di farla franca.
Demonizzare un potere dello stato lo rende sempre meno democratico e questo giochino va avanti da decenni nei confronti della magistratura.
A me sta sulle balle che in Parlamento si coprano uno con l'altro e non autorizzino (quasi mai) a procedere nei confronti del presunto reo (ex: Gasparri è libero di insultare qualsivoglia persona e la fa sempre franca): allora chi tiene il coltello dalla parte del manico?


ma non si tratta di demonizzare un potere dello stato (e chi lo ha detto?), ma di temerne gli abusi e di temere certi magistrati, diciamo, giacobini

molte persone, la maggioranza, non hanno da temere nulla, ma alcune categorie, come i medici o i commercialisti, possono facilmente incappare nelle maglie della malagiustizia
non basta avere la coscienza pulita, la giungla delle normative fiscali, la rabbia di parenti che si credono vittime di cure inappropriate, possono provocare noie giudiziarie serie che poi si risolvono, ma dopo anni e dopo spese ingenti, a cominciare dalle spese che si sostengono per avere accesso agli atti di accusa: lo stato si fa pagare ogni pagina fotocopiata e cominciano ad andarsene centinaia di euro, per non parlare del costo dei penalisti


Ma allora si tratta di promulgare leggi chiare per snellire le procedure (a morte la carta!).
E su questo, che c'entrano i magistrati? C'è la volontà politica di mettere mano a questo? Alla digitalizzazione totale dei procedimenti di tutti i tipi? Civili, Penali, Amministrativi?
Siamo la popolazione con il più alto numero di avvocati pro capite, un motivo ci dovrà pur essere, o no?
Poi, per esempio, " la rabbia di parenti che si credono vittime di cure inappropriate": chi lo decide se la cura è stata inappropriata o no?
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
maxer
Messaggi: 5855
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Magistrati

Messaggioda maxer » 09 mag 2024 18:13

...
rivolto a Tex Willer e al Drogo :

ma non vi accorgete che state facendo gli stessi discorsi e usando le stesse parole di odio verso la magistratura che, pur a volte con i suoi errori, osa accusare e, a volte, ma raramente, incarcerare qualche esponente della classe politica di destra che, da tempi immemori (il fu B. docet) sempre cerca di delegittimare chiunque provi a mettere sotto inchiesta dei loschi figuri a livello locale, che rubano soldi a palate, hanno rapporti con le mafie peggiori, si scambiano favori non solo economici (dalle escort alle fiches, dalle spiagge a pezzi di porto di Genova, da vacanze in alberghi di lusso al caviale a gogò etc) con imprenditori venduti o comprati, ad esempio da come si evince dalla marea di intercettazioni ormai rese pubbliche (cosa che, guarda caso con la nuova riforma della Giustizia di Nordio, non sarà più possibile fare) riguardanti lo scandaloso "Sistema Liguria" che, al solo leggerle, non lasciano alcun dubbio sulla fogna putrefatta e sull' arrogante senso di potere assoluto e di impunità in cui sguazzano certi personaggi, a volte peggiori di quelli dei tempi di Mano Pulite ?

certo, bisogna aspettare i processi (hai voglia, fra quanti anni ?) e le eventuali condanne penali

ma dal punto di vista dell' opportunità politica, questi schifosi che hanno questi comportamenti, che rubano soldi pubblici (i nostri cioè, quelli dei cojoni che pagano le tasse) dovrebbero essere subito esclusi a vita da ogni ambito politico e pubblico, ma dagli stessi partiti, o da quel poco che ne resta, cui appartengono o dalle organizzazioni imprenditoriali, anche solo per concorrenza sleale

viviamo nell' illegalità diffusa ovunque (anche un voto si compra, ormai a un valore dai 20 ai 50 euro, con certi poveri cristi che in certe zone sono quasi costretti a vendersi per le difficoltà di arrivare alla fine (metà ...) del mese o per avere un "favore", magari di qualche piccolo lavoretto, ovviamente sottopagato e voi ?

ve la prendete con la magistratura, come un Donzelli, Lollobrigida, Renzi, Nordio e Salvini, come se questa ne fosse la causa
...
carpe diem 8)
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Magistrati

Messaggioda Tex Willer » 09 mag 2024 18:57

Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
Trabateo ha scritto:Male non fare, paura non avere
. Falso. E pericoloso




Se sono sereno con la mia coscienza e so di non aver fatto del male, perché mai dovrei avere paura?

Pieno di persone carcerate preventivamente e poi scagionate.
Data l'immunità di cui godono i magistrati,anche di fronte a palesi errori nelle indagini, l'uso e l'abuso della carcerzione preventiva di fatto condanna una persona alla galera prima di aver avuto un processo.
Io avrei paura di un magistrato che mi mette dentro perchè conosco uno che ha parlato con un esponente della mafia.
Oggi può succedere a chiunque: e non è che uno che non c'entra niente dopo due mesi di galera torna a casa come non fosse accaduto nulla.
E sopratutto il magistrato che ti ha messo dentro non subisce nessuna conseguenza, pronto a rifarlo,avanti il prossimo. Ed il prossimo posso essere io,tu,mio figlio e così via.


Pieno, in numeri e percentuali, quanto fa?

Ne basta uno. Faccio mio il detto "meglio un colpevole fuori che un innocente in galera".
Parlando di magistrati, il Davigo rispondendo in diretta ad una domanda sul numero impressionante di suicidi in galera,con vittime imputati non persone giudicate,ha risposto testualmente:
"Purtroppo, per quanto sia crudo quel che sto dicendo, in questo mestiere capita che gli imputati si suicidino. La mortalità nelle carceri per suicidio è più alta che fuori”.
C'è la registrazione di questo intervento che consiglio ai fans del tintinnar di manette di vedere, e di vedere il modo con cui Davigo parla di queste cose. Si sente investito di un sacro ed indubitabile potere; quello di decidere la vita e la morte delle persone.
Lo stesso intervento si conclude con la sua affermazione che questi suicidi danneggiano i magistrati perchè tolgono possibili fonti di notizie.
Stiamo parlando di imputati.
Davigo era esponente di punta del mitico pool di Mani Pulite che ha prodotto almeno tre suicidi in carcere di semplici imputati(ci ho messo anche Gardini,oltre a Cagliari e Moroni). Imputati,lasciati a marcire in galera senza possibilità di uscire se non dopo aver confermato le ipotesi accusatorie. Si tratta di tortura.
Ecco di magistrati di questo tipo(Davigo membro del CSM)io ho paura e tanta, sopratutto da persona per bene,perchè da qualche giorno di galera non ci si riprende più.
Scusami se mi sono dilungato. :wink:
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Magistrati

Messaggioda Tex Willer » 09 mag 2024 19:07

maxer ha scritto:...
rivolto a Tex Willer e al Drogo :

ma non vi accorgete che state facendo gli stessi discorsi e usando le stesse parole di odio verso la magistratura che, pur a volte con i suoi errori, osa accusare e, a volte, ma raramente, incarcerare qualche esponente della classe politica di destra che, da tempi immemori (il fu B. docet) sempre cerca di delegittimare chiunque provi a mettere sotto inchiesta dei loschi figuri a livello locale, che rubano soldi a palate, hanno rapporti con le mafie peggiori, si scambiano favori non solo economici (dalle escort alle fiches, dalle spiagge a pezzi di porto di Genova, da vacanze in alberghi di lusso al caviale a gogò etc) con imprenditori venduti o comprati, ad esempio da come si evince dalla marea di intercettazioni ormai rese pubbliche (cosa che, guarda caso con la nuova riforma della Giustizia di Nordio, non sarà più possibile fare) riguardanti lo scandaloso "Sistema Liguria" che, al solo leggerle, non lasciano alcun dubbio sulla fogna putrefatta e sull' arrogante senso di potere assoluto e di impunità in cui sguazzano certi personaggi, a volte peggiori di quelli dei tempi di Mano Pulite ?

certo, bisogna aspettare i processi (hai voglia, fra quanti anni ?) e le eventuali condanne penali

ma dal punto di vista dell' opportunità politica, questi schifosi che hanno questi comportamenti, che rubano soldi pubblici (i nostri cioè, quelli dei cojoni che pagano le tasse) dovrebbero essere subito esclusi a vita da ogni ambito politico e pubblico, ma dagli stessi partiti, o da quel poco che ne resta, cui appartengono o dalle organizzazioni imprenditoriali, anche solo per concorrenza sleale

viviamo nell' illegalità diffusa ovunque (anche un voto si compra, ormai a un valore dai 20 ai 50 euro, con certi poveri cristi che in certe zone sono quasi costretti a vendersi per le difficoltà di arrivare alla fine (metà ...) del mese o per avere un "favore", magari di qualche piccolo lavoretto, ovviamente sottopagato e voi ?

ve la prendete con la magistratura, come un Donzelli, Lollobrigida, Renzi, Nordio e Salvini, come se questa ne fosse la causa
...

Max scusami tanto, la giustizia funziona così. Sei colpevole non quando il magistrato ti accusa di un reato,ma quando dopo tre gradi di giudizio la condanna diventa esecutiva. Ci sono tanti fattori da considerare, e ti do ragione: la giustizia va riformata. E' importante che esista un tempo massimo della durata di un procedimento,perchè un processo non può durare 30 anni,lo si capisce questo,non puoi restare imputato a vita sopratutto nell'ipotesi che tu sia innocente.
Si deve riformare la giustizia,fare investimenti su tecnologia e personale, ma le carenze attuali non possono ricadere su chi si deve difendere.
Ecco perchè scrivevo che una riforma della giustizia è necessaria al di sopra degli interessi puntuali ma nell'interesse del Paese ,che con un sistema di questo tipo tiene lontano lo sviluppo , non soltanto quello economico, ma anche quello sociale.
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Magistrati

Messaggioda zampaflex » 09 mag 2024 19:09

Trabateo ha scritto:Ma allora si tratta di promulgare leggi chiare per snellire le procedure (a morte la carta!).
E su questo, che c'entrano i magistrati? C'è la volontà politica di mettere mano a questo? Alla digitalizzazione totale dei procedimenti di tutti i tipi? Civili, Penali, Amministrativi?


Ivan, se pensi che per risolvere i due problemi della durata dei processi e del numero di cause pendenti basti digitalizzare la procedura sei fuori strada.
E' probabile che da noi ci sia un numero di cause per centomila abitanti molto superiore al resto d'Europa perché siamo dei cialtroni infiammabili come un fiammifero, o perché ospitiamo una popolazione avvocatizia smodatamente cresciuta e pagata ad atto invece che a risultato, o perché lentezza nel gestire le cause e affollamento dei tribunali vanno a braccetto incentivando il raggiungimento dell'orizzonte della prescrizione. Che però è solo penale, e nella giustizia penale i tempi medi di chiusura di un processo (non parlo delle indagini preliminari, zona grigia) si stanno lentamente abbreviando e sono collocati in termini decenti.
Il vero Vietnam è il processo civile. Che soffre tremendamente delle cause che ho elencato sopra. In un processo di retroazione tale per cui va tutto in vacca e muore la certezza del diritto (civile).

Cito l'ultimo intervento del Presidente del Consiglio Nazionale Forense, di inizio 2024; il problema è innanzitutto di risorse, a quanto pare, e poi di altro:

"I dati dell’ultimo rapporto pubblicato dal CEPEJ, la Commissione europea per l’efficienza della giustizia del Consiglio d’Europa, vedono l’Italia agli ultimi posti delle classifiche europee. In Italia abbiamo n. 11,86 giudici professionali ogni 100.000 abitanti, a fronte della media dei 44 Paesi europei (non solo dei 27 facenti parte dell’UE) ove invece ce ne sono quasi il doppio, n. 22,2 giudici professionali ogni 100.000 abitanti. Nel nostro Paese, sempre su 100.000 abitanti, abbiamo 35,76 assistenti giudiziari a fronte dei 56,13 dei Paesi europei, così come abbiamo 3,83 Pubblici ministeri in Italia per 100.000 abitanti a fronte degli 11,10 nella media dei Paesi europei. Tutto ciò si riflette, inevitabilmente, sui tempi medi di definizione dei procedimenti: in Italia, in primo grado, il termine medio di definizione di un processo civile è di 675 giorni, mentre è di 498 giorni il tempo medio di un processo penale, a fronte della media dei Paesi europei, ove è di 237 nel civile e 149 nel penale. In appello ed in cassazione la distanza aumenta a dismisura. Nel civile è di 1026 giorni la durata media di un processo in grado di appello e di 1526 giorni in cassazione: nella media europea è di 177 giorni in appello e 172 in cassazione. Nel rito penale, i tempi medi sono di 1167 giorni in un processo di appello e di 237 giorni in cassazione, mentre in Europa sono di 121 giorni in appello e 120 giorni in cassazione. "

https://i2.res.24o.it/pdf2010/S24/Documenti/2024/01/26/AllegatiPDF/INTERVENTO%20Presidente%20CNF%20-%20INAUGURAZIONE%20A.%20G.%20CASSAZIONE%202024.pdf

E aggiungo anche questo articolo del Sole per vedere come sia incredibilmente alta la percentuale di processi penali che in primo grado portano all'assoluzione:

https://www.ilsole24ore.com/art/archiviazioni-e-assoluzioni-troppi-processi-penali-vuoto-AEpMIwBB
Ultima modifica di zampaflex il 09 mag 2024 19:15, modificato 1 volta in totale.
Non progredi est regredi
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Magistrati

Messaggioda l'oste » 09 mag 2024 19:14

Il percorso dei tre gradi di giudizio è eccessivamente lungo e articolato.
Però quante belle prescrizioni famose e potenti ha agevolato e molti erano pure colpevoli.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 46 ospiti