Femminicidi

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Femminicidi

Messaggioda zampaflex » 21 nov 2023 13:13

E' il tema del giorno, ovviamente. Ma prima di commentare, sarebbe opportuno dare una occhiata alle cifre per comprendere le dimensioni del fenomeno.

https://www.interno.gov.it/sites/default/files/2023-11/08_settimanale_omicidi_al_12_novembre_2023.pdf

Nel 2022 in Italia ci sono stati 324 omicidi tutto compreso. Incluse rapine, sequestri, agguati mafiosi, regolamenti di conti, zingarate varie.
Di questi, ben 104 hanno visto vittime donne in ambito familiare. Innocenti, non criminali, non impazzite, non qualunque cosa.
Per me sono una follia, ed è indecente il tentativo di molti commentatori di smarcarsi dicendo "ah ma io non ho mai fatto niente", perché il fenomeno dipende secondo me innanzitutto da un fatto culturale, di una mascolinità incapace di accettare una sconfitta come la separazione, da una educazione familiare mal impostata.

A nostra (italiani) discolpa, vale la minore % di omicidi di donne rispetto a quasi tutti gli altri stati europei.

https://www.huffingtonpost.it/politica/2023/11/20/news/femminicidio-14207091/

PS: negli ultimi dieci anni, +40% dei reati di violenza sessuale e +105% dei reati di maltrattamento.
Ultima modifica di zampaflex il 24 nov 2023 19:22, modificato 1 volta in totale.
Non progredi est regredi
Trabateo
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Femminicidi

Messaggioda Trabateo » 21 nov 2023 14:39

Bravo Luciano!
Avrei tralasciato l'ultimo link, perché si rischia veramente che qualcuno lo prenda come argomento per dire che le donne stanno esagerando.



...comunque il problema sono le felpe sataniste




...meteorite dove sei?!
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Femminicidi

Messaggioda Timoteo » 21 nov 2023 14:56

zampaflex ha scritto:E' il tema del giorno, ovviamente. Ma prima di commentare, sarebbe opportuno dare una occhiata alle cifre per comprendere le dimensioni del fenomeno.

https://www.interno.gov.it/sites/default/files/2023-11/08_settimanale_omicidi_al_12_novembre_2023.pdf

Nel 2022 in Italia ci sono stati 324 omicidi tutto compreso. Incluse rapine, sequestri, agguati mafiosi, regolamenti di conti, zingarate varie.
Di questi, ben 104 hanno visto vittime donne in ambito familiare. Innocenti, non criminali, non impazzite, non qualunque cosa.
Per me sono una follia, ed è indecente il tentativo di molti commentatori di smarcarsi dicendo "ah ma io non ho mai fatto niente", perché il fenomeno dipende secondo me innanzitutto da un fatto culturale, di una mascolinità incapace di accettare una sconfitta come la separazione, da una educazione familiare mal impostata.

A nostra (italiani) discolpa, vale la minore % di omicidi di donne rispetto a quasi tutti gli altri stati europei.

https://www.huffingtonpost.it/politica/2023/11/20/news/femminicidio-14207091/


quando ti svegli avvisa.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Femminicidi

Messaggioda zampaflex » 23 nov 2023 12:58

Thread da spostare in piazza, admins.

Volevo mettere un carico citando le parole del Prefetto di Padova, che nel suo essere burocraticamente esatto mette la pezza a colori e si tradisce:

«I femminicidi in Italia sono 40. Gli omicidi di donne sono 105, ma il femminicidio è l'omicidio di una donna per motivi di genere. E i femminicidi sono 40». Sono le dichiarazione rese dal Prefetto Francesco Messina, in occasione di un appuntamento dedicato al superamento della violenza di genere in collaborazione con l'Università. Il Prefetto ha insistito su questo dato. «Gli omicidi di donne sono 40, ricordiamo bene la differenza perché altrimenti si rischia di essere discriminatori nei confronti degli omicidi di uomini».

:shock:
Non progredi est regredi
littlewood
Messaggi: 3137
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Femminicidi

Messaggioda littlewood » 23 nov 2023 18:46

Trabateo ha scritto:Bravo Luciano!
Avrei tralasciato l'ultimo link, perché si rischia veramente che qualcuno lo prenda come argomento per dire che le donne stanno esagerando.



...comunque il problema sono le felpe sataniste




...meteorite dove sei?!

Ivan ma lo sai chi e' questo minus sabens che ha detto ste robe? Un c...ne no vax pro putin ultracristiano( na de che?) Che solletica i piu' bassi istinti di una parte di societa' marcia fino al midollo incapace di vedere oltre il proprio ombelico....nn ho parole.....
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Femminicidi

Messaggioda zampaflex » 28 nov 2023 00:09

Secondo una indagine, per un maschio su quattro il femminicidio è "solo una tematica enfatizzata" (suppongo ingiustamente secondo costoro). La cosa peggiore è che questa opinione è più forte nei giovani, dove un terzo della fascia 18-24 la sostiene.
Dicotomico l'andamento del nesso causale, dove è la fascia di cittadini di età genitoriale a ritenere che sia un problema di degrado dei valori (40% tra 25 e 64) ma al tempo stesso per metà dei giovani 18-24 è un problema nato da cultura e contesto familiare. :roll: E chi dovrebbe trasmetterli i valori, se non i genitori?

Gli stessi giovani indicano in bassa percentuale la cultura maschilista (20%) e additano invece in stragrande maggioranza (57) la responsabilità individuale.
Della serie, siamo ***, sappiamo di non essere stati educati bene, ma la colpa è dei singoli, noi non c'eravamo, noi non abbiamo fatto niente, visto niente.
Ma gli stupri commessi da giovani e giovanissimi si ammassano nelle cronache come mai prima.

Gli psicologi lo stanno già dicendo, c'è un enorme problema in interazione con la realtà e di gestione dei propri desideri.
Come un videogame.
Non progredi est regredi
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Femminicidi

Messaggioda zampaflex » 14 dic 2023 12:22

Due cifre date da Luca Zaia oggi in radio. Nel solo Veneto, nel solo 2022, sono state effettuate 6000 chiamate da donne in difficoltà ai numeri verdi di aiuto. Di queste, 1500 erano prima passate dal pronto soccorso. Di tutte, solo 500 hanno sporto denuncia.

A maggior ragione, è un problema da affrontare seriamente.
Non progredi est regredi
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Femminicidi

Messaggioda Tex Willer » 20 dic 2023 14:48

https://www.repubblica.it/esteri/2023/1 ... G-P5-S1-T1
Pensare che questi sono a capo della commissione Diritti Civili dell' ONU
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Femminicidi

Messaggioda l'oste » 20 dic 2023 16:43

zampaflex ha scritto:Secondo una indagine, per un maschio su quattro il femminicidio è "solo una tematica enfatizzata" (suppongo ingiustamente secondo costoro). La cosa peggiore è che questa opinione è più forte nei giovani, dove un terzo della fascia 18-24 la sostiene.
Dicotomico l'andamento del nesso causale, dove è la fascia di cittadini di età genitoriale a ritenere che sia un problema di degrado dei valori (40% tra 25 e 64) ma al tempo stesso per metà dei giovani 18-24 è un problema nato da cultura e contesto familiare. :roll: E chi dovrebbe trasmetterli i valori, se non i genitori?

Gli stessi giovani indicano in bassa percentuale la cultura maschilista (20%) e additano invece in stragrande maggioranza (57) la responsabilità individuale.
Della serie, siamo ***, sappiamo di non essere stati educati bene, ma la colpa è dei singoli, noi non c'eravamo, noi non abbiamo fatto niente, visto niente.
Ma gli stupri commessi da giovani e giovanissimi si ammassano nelle cronache come mai prima.

Gli psicologi lo stanno già dicendo, c'è un enorme problema in interazione con la realtà e di gestione dei propri desideri.
Come un videogame.

Sui femminicidii penso che il maschio non accetterà mai di essere "inferiore" a una femmina e subirne le decisioni senza fiatare per la sua atavica legge del più forte. Non è solo un problema di ignoranza e mancanza di cultura, secondo me è proprio un limite dell'essere maschio, spesso pieno di onore da bar e di istinto (nascosto) da ultrà in curva.
Riguardo ai giovani concordo sulle responsabilità educative dei genitori ma aggiungo una riflessione.
La nostra società globale è basata su un "valore" principale, il denaro. Il messaggio che arriva dalle cronache è che con il denaro puoi mettere una pezza a tutto, vedi stupri vips, attori hollywood & co, silenziati perché "sanati" con elargizioni cospicue, vedi le multe con sconto agli evasori, vedi testimoni e senatori comprati, vedi Ferragni, vedi Youtuber omicida con il suv eccetera eccetera.
Il denaro non è certamente una causa beninteso, ma se nella comunicazione diventa una "carta alibi" non da' un buon esempio.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 49 ospiti