Zaki finalmente libero

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Zaki finalmente libero

Messaggioda Tex Willer » 19 lug 2023 18:27

Era ora! :wink:
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda tenente Drogo » 19 lug 2023 18:50

prima cosa che ho pensato: EVVIVA!

seconda cosa che ho pensato: che gli avremo dato in cambio ad Al Sisi?
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Trabateo
Messaggi: 768
Iscritto il: 10 mar 2022 17:57
Località: Milano

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda Trabateo » 19 lug 2023 19:09

Regeni...
Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda Tex Willer » 19 lug 2023 19:30

Il dilemma se trattare con un dittatore, con un omofobo(Orban),fare affari con Arabia Saudita o fare i mondiali di calcio in Quatar. Ed Erdogan, protagonista delle trattative con Putin? Che pone veti sull'ingresso nella NATO di nazioni da sempre democratiche. Con lo stesso Putin fino a ieri (ma penso anche oggi) chi non ha fatto affari? Si facevano affari anche quando gli oppositori scomparivano o finivano avvelenati, i giornalisti trucidati perchè non allineati.
Oggi nelle carceri egiziane migliaia di oppositori, che hanno detto o scritto le stesse cose di Patrick Zaki ma che nessuno conosce, resteranno sepolti , torturati, oppressi,magari uccisi. Sono certo che gli sforzi per liberare Zaki siano stati giusti e necessari; ma riservandosi la scelta di concedere la grazia il presidente egiziano ha voluto dare di se un immagine che non è la sua.
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
mennella
Messaggi: 750
Iscritto il: 06 giu 2007 13:47
Località: Napoli-Firenze-Trento

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda mennella » 20 lug 2023 10:38

Tex Willer ha scritto:Oggi nelle carceri egiziane migliaia di oppositori, che hanno detto o scritto le stesse cose di Patrick Zaki ma che nessuno conosce, resteranno sepolti , torturati, oppressi,magari uccisi. Sono certo che gli sforzi per liberare Zaki siano stati giusti e necessari; ma riservandosi la scelta di concedere la grazia il presidente egiziano ha voluto dare di se un immagine che non è la sua.

Conosco bene il paese, e' sempre stato cosi' verso il dissenso e la liberta'.
Partito unico e Presidente a vita', se sei allineato e riconoscente ci fai anche affari (a certi livelli), senno' galera dura.
Sicuramente abbiamo dato (o daremo) qualcosa in cambio dal dimenticarsi di Regeni, al considerarlo un regime democratico.
Concordo sull'analisi di Tex
mavis59 [ agosto 2003 ]
maxer
Messaggi: 5855
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda maxer » 20 lug 2023 12:23

Tex Willer ha scritto:Il dilemma se trattare con un dittatore, con un omofobo(Orban),fare affari con Arabia Saudita o fare i mondiali di calcio in Quatar. Ed Erdogan, protagonista delle trattative con Putin? ...

...
aggiungici pure la TUNISIA, con quell' altro schifoso memorandum (ricordiamoci del vergognoso e fallimentare accordo Minniti - Libia :mrgreen:) appena firmato con il dittatore tunisino dalla Meloni, assieme alla Von der Leyen, con cui l' Europa regala la miseria di 150 ml con lo scopo, mai raggiungibile, di bloccare il flusso in Italia dei migranti, che nel frattempo saranno abbandonati nel deserto, o nelle galere, a morire di fame e di sete e torture

Errori storici di strategia, spacciati per successi di politica estera :evil:
...
carpe diem 8)
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda Tex Willer » 20 lug 2023 16:27

maxer ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Il dilemma se trattare con un dittatore, con un omofobo(Orban),fare affari con Arabia Saudita o fare i mondiali di calcio in Quatar. Ed Erdogan, protagonista delle trattative con Putin? ...

...
aggiungici pure la TUNISIA, con quell' altro schifoso memorandum (ricordiamoci del vergognoso e fallimentare accordo Minniti - Libia :mrgreen:) appena firmato con il dittatore tunisino dalla Meloni, assieme alla Von der Leyen, con cui l' Europa regala la miseria di 150 ml con lo scopo, mai raggiungibile, di bloccare il flusso in Italia dei migranti, che nel frattempo saranno abbandonati nel deserto, o nelle galere, a morire di fame e di sete e torture

Errori storici di strategia, spacciati per successi di politica estera :evil:
...

Il discorso sarebbe molto piu' lungo, partendo dal fatto che l'occidente ha sfruttato(e continua a sfruttare)le risorse del sud del mondo rendendo impossibile a milioni di persone anche solo sopravvivere nei luoghi dove sono nati. E loro scappano, e vengono da noi,sono tanti, li trattiamo come prodotti contaminati(dalla miseria e dalla disperazione che non vogliamo neppure vedere). Certo che cerchiamo una soluzione al problema che non sono i soldi ceduti ai dittatori che ne rafforzano il potere, e che non saranno mai la soluzione ma un palliativo. Indetro non si puo' tornare, il flusso dal sud al nord del mondo e' inarrestabile.
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda zampaflex » 20 lug 2023 21:02

È vero che abbiamo lungamente sfruttato le risorse del sud del mondo, ma quando abbiamo consegnato le chiavi è ce ne siamo andati, le cose sono pure peggiorate a causa della tendenza tribalistica dei locali all'arraffo e alla tangente. Si salva solo il sudest asiatico.
Ma la Cina sta riuscendo a fare pure di peggio.

Giusto assumerci le nostre responsabilità ma guardando al lavoro degli altri, c'è da piangere.
Non progredi est regredi
maxer
Messaggi: 5855
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda maxer » 20 lug 2023 21:39

zampaflex ha scritto:È vero che abbiamo lungamente sfruttato le risorse del sud del mondo, ma quando abbiamo consegnato le chiavi è ce ne siamo andati, le cose sono pure peggiorate a causa della tendenza tribalistica dei locali all'arraffo e alla tangente. Si salva solo il sudest asiatico.
Ma la Cina sta riuscendo a fare pure di peggio.

Giusto assumerci le nostre responsabilità ma guardando al lavoro degli altri, c'è da piangere.

...
leggo fra le righe una non troppo parziale assoluzione del nostro passato colonialista, sia dell' Europa che dell' Italia, messo in confronto con attuali politiche di altri Paesi (un "noi eravamo meno cattivi !")

comunque, a breve partirà il "Piano Mattei.2" ! ! !

ma con che soldi ?

ma con che scopi ?

benefici ? di portare il progresso ? per dare lavoro ad 1 euro l' ora (e dico troppo) ai poveracci nordafricani, per evitare le cosiddette salviniane "invasioni" (che, lo sanno tutti, saranno sempre più estese) ?

ormai bisogna dare sempre l' impressione, propagandistica, di fare qualcosa, girando per gli Stati come un trottolino amoroso con il sorrisetto stampato e la testolina inclinata, per essere considerati fra i più importanti "Statisti Mondiali" ( :lol: ) mentre in Italia i nostri grandi problemi economici di bilancio (e sociali) stanno esplodendo, semore irrisolti o rimandati al futuro

(oltretutto con una Francia che ci terrà d' occhio se alzeremo troppo le orecchie)

Però, siamo l' Italia, c' è lo stellone
( :mrgreen: ) e c' è anche da riconoscere che è da più di 30 anni che siamo andati (avanti ?) così
...
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Zaki finalmente libero

Messaggioda zampaflex » 21 lug 2023 07:11

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:È vero che abbiamo lungamente sfruttato le risorse del sud del mondo, ma quando abbiamo consegnato le chiavi è ce ne siamo andati, le cose sono pure peggiorate a causa della tendenza tribalistica dei locali all'arraffo e alla tangente. Si salva solo il sudest asiatico.
Ma la Cina sta riuscendo a fare pure di peggio.

Giusto assumerci le nostre responsabilità ma guardando al lavoro degli altri, c'è da piangere.

...
leggo fra le righe una non troppo parziale assoluzione del nostro passato colonialista, sia dell' Europa che dell' Italia, messo in confronto con attuali politiche di altri Paesi (un "noi eravamo meno cattivi !")

comunque, a breve partirà il "Piano Mattei.2" ! ! !

ma con che soldi ?

ma con che scopi ?

benefici ? di portare il progresso ? per dare lavoro ad 1 euro l' ora (e dico troppo) ai poveracci nordafricani, per evitare le cosiddette salviniane "invasioni" (che, lo sanno tutti, saranno sempre più estese) ?

ormai bisogna dare sempre l' impressione, propagandistica, di fare qualcosa, girando per gli Stati come un trottolino amoroso con il sorrisetto stampato e la testolina inclinata, per essere considerati fra i più importanti "Statisti Mondiali" ( :lol: ) mentre in Italia i nostri grandi problemi economici di bilancio (e sociali) stanno esplodendo, semore irrisolti o rimandati al futuro

(oltretutto con una Francia che ci terrà d' occhio se alzeremo troppo le orecchie)

Però, siamo l' Italia, c' è lo stellone
( :mrgreen: ) e c' è anche da riconoscere che è da più di 30 anni che siamo andati (avanti ?) così
...

Volere leggere una assoluzione del nostro (europeo) passato è una forzatura.
Espongo semplicemente i fatti, come la storia ce li ha proposti.

Dimmi dove, nell'ex terzo mondo, ci sono governi stabili, democratici e duraturi, senza tangenti, camurrìe, colpi di stato, guerre tribali, e con progressi economici consolidati e diffusi.
Sudafrica, Cile fino a qualche anno fa, Panama solo perché è diventato una piazza di riciclaggio mondiale, poi?
Il sudest asiatico è costellato di dittature, passate o presenti, che alternatamente si beano delle ricadute della macchina industriale cinese, ma la piena libertà è rara.

Per quanto "aiutiamoli a casa loro" sia una disgustosa espressione usata sempre in coppia con sottintesi razzisti, economicamente racchiude una verità, cioè che un euro speso là porta maggiori benefici di un euro speso qua. Molto maggiori.
Non progredi est regredi

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: littlewood e 37 ospiti